Area riservata

Consigli per una sana alimentazione

Scritto da
15 febbraio 2017
cibo sano

Abbiamo iniziato  un percorso sul tema dei corretti stili di vita attraverso la ricerca Pensa a cosa mangi, che affronta il tema  dell’alimentazione  collegandolo  alla salute  e alla  qualità  della   vita, ipotizzando  che  il mercato lo possano creare  le persone, i cittadini con scelte consapevoli e acquistando in  misura informata.

Facciamo in modo  che la scelta quotidiana  del nostro cibo  tenga  in considerazione la salute  delle persone, la  protezione dell’ambiente, il rispetto dell’equità sociale.  Comportamenti che mettiamo in atto a tavola, ma anche nel momento  in cui facciamo la spesa.

Dedichiamo questo  spazio  all’inserimento di schede  informative  sugli  alimenti , metodi di coltivazione, ambiente e sicurezza alimentare.

Pensa a cosa mangi – Alimentazione e salute delle persone anziane. Ricerca sull’alimentazione degli over-65

Frutta e verdura di stagione: NOVEMBRE

Metodi di cottura

Frutta e verdura di stagione: OTTOBRE

Parliamo dell’acido citrico

Frutta e verdura di stagione: SETTEMBRE

Progetto “Conoscersi a tavola”

Frutta e verdura di stagione: AGOSTO

Parliamo del cetriolo

Frutta e verdura di stagione: LUGLIO

La pesca

Le ciliegie

Frutta e verdura di stagione: GIUGNO

L’albicocca

Conosciamo l’avocado

Frutta e verdura di stagione: MAGGIO

La stevia, dolcificante naturale

Frutta e verdura di stagione: APRILE

Frutta e verdura di stagione: MARZO

Le noci

Pesce: le specie neglette

I pesci da evitare

Scegliere il pesce: calendario e provenienza

Come scegliere il pesce

Frutta e verdura di stagione: FEBBRAIO

Il radicchio

Il finocchio

Broccoli e cavoli

Le arance

Frutta e verdura di stagione: GENNAIO

La scelta quotidiana del nostro cibo

La strepitosa Avena, cereale ricco di nutrimenti 

Meno rifiuti

Anno internazionale dei legumi

Erbe spontanee di settembre

 

Categorie articolo:
Primo Piano

Comments

  • Premetto che abito ad Avellino. Ho conosciuto persone che aderiscono ad AUSER di Salerno orientale le quali realmente riescono attraverso corsi, iniziative culturali e varie attivita’ad essere in compagnia e affrontare gli ” anta” sapendo di poter essere ancora attivi. Volevamo io e mio marito iscriversi ad Avellino ma purtroppo qui si pratica solo assistenzialismo che è encomiabile ma non si affianca a nessun: altra attività ricreativa

    Rosanna D'Urso 16 ottobre 2017 17:27 Rispondi

Rispondi a Rosanna D'Urso Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU