Area riservata

Vaccinarsi, il passo semplice per invecchiare in salute

Scritto da
16 novembre 2016
vaccini

A Bari e Venezia due incontri di Italia Longeva in collaborazione con Auser
Italia Longeva, la Rete nazionale di ricerca sull’invecchiamento e la longevità attiva, istituita dal Ministero della Salute, con la Regione Marche e l’IRCCS INRCA, nel suo ruolo di network scientifico ed istituzionale per l’affermazione di una nuova visione dell’anziano quale risorsa attiva ed in buona salute, dedica particolare attenzione al tema della vaccinazione degli anziani, perché vaccinarsi non è soltanto “una cosa da bambini”, è anche un semplice ma potente strumento di prevenzione per invecchiare bene.
Per l’Italia, uno dei paesi più longevi al mondo, un invecchiamento in salute è un obiettivo personale e sociale allo stesso tempo, e la vaccinazione, oltre a ridurre la mortalità e a regalare anni ben vissuti, è in grado di contribuire a migliorare la sostenibilità dei sistemi sanitari e sociali, riducendo i costi legati alle patologie croniche degli anziani.
In collaborazione con l’Auser sono stati organizzati due incontri  dal titolo “Vaccinarsi: il passo semplice per invecchiare in salute” che si terranno il 23 novembre a Bari presso la sede della Regione Puglia a partire dalle ore 10,30 ed il secondo il 28 novembre  a Venezia  presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista sempre con lo stesso orario. E’ prevista la partecipazione del presidente nazionale Enzo Costa.
Gli incontri si rivolgono ai rappresentanti delle istituzioni ed agli operatori socio-sanitari e a tutti coloro impegnati a vario titolo nella promozione e valorizzazione di politiche e servizi per una terza età attiva, come momento di riflessione sui programmi di immunizzazione disponibili per questa fascia di popolazione, alla luce del nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2016-2018, che amplia l’offerta per gli ultrasessantenni per le tre malattie infettive per loro più temibili: influenza, polmonite pneumococcica, herpes zoster.

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU