Area riservata

“Salta rischio”: a Trani il progetto per prevenire gli incidenti domestici

Scritto da
24 marzo 2016
anziana-casa

Verrà presentato giovedì 24 marzo a Trani il progetto “Salta rischio”, con una convenzione tra Comune, Auser e Asl.
L’iniziativa avvia una sperimentazione nell’ambito della prevenzione dei rischi di incidenti domestici e si rivolge alla popolazione over 65 residente nel Comune di Trani, sia fruitori dei servizi di assistenza domiciliare che non, e ai loro familiari.
Per sviluppare il progetto si utilizzerà la metodologia del lavoro di rete, con la finalità di favorire una politica coordinata di prevenzione, tutela e promozione della qualità della vita, della salute e della incolumità della popolazione.
L’incidenza degli incidenti domestici è direttamente proporzionale all’aumentare dell’età, in funzione di un fisiologico decadimento fisico della persona e dell’abitazione in cui vive, spesso non progettata in funzione delle sue mutate esigenze.
Il Progetto “Salta rischio” è stato promosso dalla Auser di Trani ed ha trovato la piena adesione del Comune di Trani e della Asl Bt per il tramite del Distretto sociosanitario in quanto rientra nella più ampia politica di promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo avviata in modo sinergico tra l’assessorato alle politiche sociali del Comune di Trani e il Distretto sociosanitario numero 5.
Con il protocollo d’intesa verranno sanciti gli obiettivi specifici dell’attività (triennale) e verranno delineati i risultati attesi. Il documento sarà firmato congiuntamente dal direttore generale della Asl Bat, Ottavio Narracci, dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, e dal presidente dell’associazione Auser di Trani, Antonio Corraro.

Categorie articolo:
Notizie

Comments

  • Mai stato a Trani.

    Nunzio 31 marzo 2016 3:49 Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU