fbpx

Area riservata

“Mangiamo in compagnia”: solidarietà a Firenze per gli anziani bisognosi

Scritto da
25 giugno 2015
pranzo

Ad agosto a Firenze arriva “Mangiamo in compagnia”, il nuovo servizio per anziani annunciato dal sindaco Dario Nardella. Si tratta di una collaborazione tra l’assessore al welfare Sara Funaro e Auser, che permetterà  a gli anziani soli, senza parenti e poveri, quelli costretti a vivere con la semplice pensione minima, potranno avere cibo e compagnia a domicilio.
Il servizio è pensato per quelle persone  che non hanno figli o parenti vicini, che devono combattere ogni giorno con pochi euro, che non frequentano i Centri anziani del Comune.
Verranno forniti a domicilio pasti freschi, cucinati all’impronta sulla base delle indicazioni di un nutrizionista, che terrà conto delle personali esigenze dell’anziano; il  volontario Auser non si occuperà della consegna ma si tratterrà con l’anziano. Per scambiare due chiacchiere, su qualunque argomento.
La partenza del nuovo progetto è prevista per il primo agosto: i pasti verranno forniti direttamente cucinati da Auser, proprietaria di cucine efficienti. Ai cui fornelli ci sono mamme e nonne, comunque volontarie, che assicurano pasti di qualità e secondo tradizione.
Fonte: La Repubblica

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU