Area riservata

La nuova sartoria di Trani, per promuovere socialità e inclusione

Scritto da
22 maggio 2015
sartoria_trani_(5)

A Trani nasce una nuova sartoria sociale: un progetto ambizioso che mira a promuovere la  socializzazione e la  partecipazione della vita delle persone anziane e delle persone con disabilità all’interno di una comunità.
L’iniziativa  è sostenuta dalla Fondazione con il Sud, e mette insieme le donne dell’Auser con peculiare attitudine al mestiere e le persone segnalate dal Centro Salute Mentale – Trani /Bisceglie.
Il laboratorio sartoriale vuole incoraggiare uno stile di vita attivo, partecipativo e che stimoli l’autonomia del singolo mettendolo in relazione con l’altro, e realizzando di fatto un patto intergenerazionale, evitando in questo modo scompaiano mestieri che altresì rischierebbero l’oblio. Il progetto prevede una formazione teorica e a seguire la realizzazione di elaborati quali: fazzoletti, buste per la spesa, sacchetti per confettate, presine, canovacci, tovagliette, mantelline per parrucchieri, porta rotoli, porta mollette, porta tegami, porta pane, porta posate, grembiuli, calze per dolciumi, cravatte, manufatti all’uncinetto, sciarpe e infine borse.
Per info: Presidente Auser Trani Antonio Corraro auser.trani@libero.it  366 36 39 682 –
Addetto Stampa  Rossella De Palma dott.depalma@gmail.com  340 73 27 354

Categorie articolo:
Notizie

Comments

  • Mai stato a Trani.

    Nunzio 12 novembre 2015 15:46 Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU