Area riservata

La Casa circondariale di San Vittore a Milano e Auser Regionale Lombardia al Festival del Cinema di Venezia per presentare il documentario “Donne in prigione si raccontano”

Scritto da
28 agosto 2019
Le-Donne-in-prigione-si-rac

“Donne in prigione si raccontano”: questo il titolo del docu-film diretto da Jo Squillo (scritto con Giusy Versace e Francesca Carollo) all’interno della sezione femminile della casa Circondariale di San Vittore a Milano, che verrà presentato alla 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia giovedì 29 agosto presso l’Hotel Excelsior, al Lido di Venezia (alle ore 16 presso lo Spazio della Regione Veneto e alle ore 17,30 presso la Pegaso Lounge, in un incontro riservato a una platea di studenti).
Alla presentazione interverranno anche tre donne, attualmente detenute a San Vittore, che hanno partecipato alla realizzazione del documentario e che sono state scelte in considerazione del significato che ciò ha avuto nel loro percorso di recupero.
Il documentario è stato realizzato in collaborazione con Auser Regionale Lombardia e fa parte di un progetto di solidarietà della onlus Wall of Dolls, promossa proprio da Jo Squillo contro la violenza sulle donne.
Dal mese di marzo 2016 Auser Regionale Lombardia gestisce a San Vittore il coro gospel delle detenute, con la direzione artistica di Sara Bordoni e Matteo Magistrali; la canzone originale con cui si chiude il cortometraggio ha le parole toccanti di una giovane donna detenuta che proprio in carcere ha scoperto il proprio talento, mentre la musica porta la firma di Matteo Magistrali e l’arrangiamento è opera di Pippo Muciaccia.

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU