Area riservata

Emilia Romagna: Auser, Anpi e Anci insieme per valorizzare i luoghi della memoria e della Liberazione

Scritto da
26 aprile 2017
auser-anpi-er_copy

Anci, Anpi e Auser Emilia Romagna insieme per valorizzare i luoghi della memoria e della liberazione dal fascismo e dal nazismo. E’ questo l’obiettivo del Procollo di intesa e collaborazione reciproca siglato dalle tre organizzazioni per prendersi cura e valorizzare il patrimonio storico e i tanti luoghi della memoria e della Resistenza presenti nella regione. Tra le azioni previste, il censimento dei cippi e dei monumenti storici, la loro manutenzione, ma anche la loro valorizzazione attraverso una cartellonistica adeguata e la promozione di incontri e visite guidate con le scuole e i cittadini.
In particolare i Comuni si faranno carico delle eventuali spese in caso fosse necessario ripristinare delle opere. Auser metterà a disposizione i propri volontari per la piccola manutenzione e la cura dei monumenti e dei cippi e contribuirà a mantenere viva la memoria attraverso l’organizzazione di visite guidate e convenzioni con le scuole. Mentre Anpi avrà il compito di censire tutti i luoghi che ricordano lotte partigiane (monumenti, cippi, targhe).
In programma anche l’implementazione di un QR Code che verrà posto accanto ai monumenti e permetterà, attraverso l’uso del proprio smart phone, di ascoltarne la storia. Maggiori informazioni e il testo del protocollo sul sito di Auser Emilia Romagna.

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU