Area riservata

Centro Veneto Progetti Donna, nel 2016 accolte 878 vittime di violenza

Scritto da
8 marzo 2017
violenza-donne2

Il 2016 è stato un anno di crescita e di nuove sfide per il Centro Veneto Progetti Donna – Auser di Padova. Negli ultimi 10 anni si è verificato un aumento esponenziale delle donne che hanno richiesto aiuto, supporto e ascolto e il 2016 è l’anno in cui il numero di richieste d’aiuto è stato più alto: da gennaio a dicembre dell’anno scorso, sono state infatti accolte 878 donne. La crescita del numero di richieste di aiuto, tuttavia, non vuol dire che il numero di donne che subisce violenza sia in aumento, ma significa che più donne trovano la forza e il coraggio di uscire dal silenzio per chiedere aiuto.
Il Centro Veneto Progetti Donna – Auser gestisce quattro Centri antiviolenza nel territorio della Provincia di Padova, oltre agli sportelli QUIDonna in collaborazione con i singoli Comuni.
Rispetto alla totalità delle donne, 600, ovvero il 77% del dato rilevato, sono di nazionalità italiana, mentre 185, ovvero il restante 23%, sono di nazionalità straniera. Fra queste, le nazionalità più rappresentate sono quella romena, con 32 donne (17% delle donne straniere), quella moldava, con 27 donne (14,5% delle donne straniere), e quella marocchina, con 26 donne (14% delle donne straniere), mentre il restante 54,5% delle donne straniere proviene da almeno altri 33 paesi diversi. In 93 casi la nazionalità non è stata rilevata.
Il fenomeno della violenza contro le donne è trasversale a tutti i segmenti di popolazione: interessa infatti tutte le fasce d’età, persone provenienti da tutti i contesti sociali, sia disoccupate sia occupate in diversi settori e con diversi gradi di istruzione. Per quanto riguarda le fasce d’età, ad esempio, sono state accolte e supportate donne dai 16 ai 94 anni.  Le tipologie di violenza più frequentemente segnalate dalle donne che si sono rivolte al Centro antiviolenza nel 2016 sono quella psicologica (644 donne) e quella fisica (463 donne). Per ordine di rilevanza seguono la violenza economica, rilevata in 176 casi, lo stalking, subìto da 83 donne, la violenza sessuale riportata in 78 casi, e il mobbing subito da 5 donne. Le diverse tipologie di violenza hanno un’incidenza molto diversa in base al contesto, intrafamiliare o extrafamiliare, in cui queste si manifestano.
Per informazioni: www.centrodonnapadova.it

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU