Area riservata

Brindisi, parte il progetto “Demecafè” per le persone con demenze e disturbi cognitivi

Scritto da
12 settembre 2017
alz

Partirà entro la fine di settembre il progetto «Demecafè», sostenuto con poco meno di trentamila euro dalla Regione Puglia attraverso il bando «Pin – Pugliesi Innovativi». A promuoverlo, due psicologhe tarantine: Federica Briganti e Roberta Tomasi. Saranno loro a fornire un servizio di riabilitazione e di promozione del benessere relazionale a supporto delle persone con demenze e disturbi cognitivi.
Il progetto è sostenuto, oltre che dalla Regione e dall’Ordine degli Psicologi della Puglia, da Auser, Anteas e Ada.
Nella base di lavoro, stabilita in via La Spezia 15, ci si dedicherà tanto agli utenti (laboratori di potenziamento cognitivo, musicoterapia e reminiscenza) quanto a chi si prende cura di loro (incontri informativi e gruppi di sostegno psicologico).
L’obiettivo è combattere l’isolamento, promuovere i contatti sociali e compensare i deficit che accompagnano le demenze: di tipo cognitivo, funzionale e comportamentale. Tra queste, la malattia di Alzheimer è la più frequente: oltre seimila le persone che ne soffrono in riva allo Ionio. L’esigenza è dunque più che sentita pure nella comunità locale, dove peraltro si registra un aumento delle percentuali di decessi legati alla causa: nel 2012 rispettivamente pari a 26,9 (uomini) e a 46,6 (donne) persone su centomila abitanti, come documentato nel rapporto di mortalità 2015 realizzato dall’Azienda Sanitaria Locale, senza particolari distinzioni tra il capoluogo e il resto della provincia. Ai numeri, che ricostruiscono l’epidemiologia del problema, occorre aggiungere una carenza cronica: quella di associazioni a cui i cittadini possano rivolgersi per ottenere informazioni, di servizi di orientamento e di luoghi in cui poter condividere esperienze in modo conviviale e al tempo stesso ricevere trattamenti idonei alla riabilitazione neurocognitiva.

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU