Area riservata

Ancona, anziani soli e fragili: primi risultati del progetto In-Age

Scritto da
13 novembre 2019
inage

Il progetto IN-AGE sarà ad Ancona il 21 novembre per presentare i primi esiti delle 140 interviste con anziani soli realizzate in Lombardia, nelle Marche e in Calabria.
Il progetto, lo ricordiamo, si propone di analizzare le condizioni sociali e abitative degli anziani fragili in Italia, con particolare attenzione ai potenziali rischi d’isolamento e solitudine, ed è ora entrato nel vivo. Con l’aiuto di Auser e, a vario titolo nei diversi territori, si stanno effettuando le interviste e la ricerca da Nord a Sud: essere soli, non avere parenti nelle immediate vicinanze, avere una limitazione della propria autonomia, vivere in aree territoriali che risultano più problematiche in termini di disagio socio-economico e/o di perifericità. Le interviste restituiscono un patrimonio fondamentale per conoscere la condizione degli anziani nel nostro paese, e quali sono i fattori che incidono nel determinare rischi d’isolamento e abbandono quando si rimane a casa. Il 21 novembre, quindi, l’incontro con gli stakeholder vedrà la presentazione di un report  con i primi risultati delle attività di intervista.
IN-AGE si basa su un principio di “ricerca-azione”. In altre parole, l’obiettivo della ricerca non è solo conoscitivo in senso lato, ma anche quello di mettere a disposizione delle organizzazioni e delle realtà impegnate sui temi dell’invecchiamento, elementi utili per impostare strategie di intervento volte a migliorare le condizioni di vita degli anziani. Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo, e vede coinvolti: il Politecnico di Milano-POLIMI, coordinatore (con il Laboratorio di Politiche Sociali, Dipartimento di Architettura e di Studi Urbani – DAStU); l’Università Mediterranea di Reggio Calabria (con il Dipartimento di Architettura e Territorio – DArTe); l’INRCA (tramite il Centro Studi e Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento).

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU