Area riservata

Alatri (FR), nasce la casa rifugio per donne vittime di violenza

Scritto da
29 novembre 2017
donna-sostegno1

E’ stato presentato sabato 25 novembre ad Alatri (FR) il progetto “Casa rifugio per donne vittime di violenza”. Un’idea, di cui Auser è partner, mirata alla realizzazione nel territorio di una casa rifugio, ad indirizzo segreto per donne vittime di violenza e maltrattamento e per i figli minori; un alloggio sicuro, con beni di prima necessità e soprattutto per sentirsi protette rispetto all’uomo maltrattante e abusante. Si è parlato anche della importante anzi, fondamentale sinergia tra enti: Comune di Alatri, Distretto A, Auser, coop Altri Colori e Carabinieri se uniscono le forze possono contrastare questo fenomeno gravissimo con più efficacia che non da soli. Un modo di accompagnare la donna lungo un continuum che va dalla presa di coscienza delle dinamiche interpersonali alla base della violenza di genere dell’accettazione passiva di essa fino alla capacità di scegliere, decidere, riscoprire i propri bisogni e di autodeterminarsi in maniera nuova e sana. Questo processo rappresenta una sfida per gli addetti ai lavori del sociale e non può compiersi se non tramite una rete di istituzioni che si integrino e parlino lo stesso linguaggio.
La Casa-rifugio arricchirà l’offerta socio-assistenziale già esistente sul territorio, rappresentando così una risorsa importante per le donne che vivono questo dramma.

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU