Area riservata

Emergenza Estate – Puglia

BARI
Un piano di supporto agli anziani e alle persone ‘vulnerabili’ per l’estate.
il progetto prevede che vengano inclusi Municipi e Asl, che aiuteranno l’assessorato ad individuare i soggetti da assistere, in modo da offrire un piano di sorveglianza attiva e di monitoraggio che si raggiunga  un’area sempre più estesa della città. Verranno inoltre creati presidi fissi di ascolto e orientamento in tutte le sedi dei Municipi, coinvolgendo nel progetto le reti delle farmacie e i servizi socio-educativi  della città.

Si chiama “#farmaciaestate” ed è il progetto promosso da Federfarma Bari, con il patrocinio dell’Ordine dei farmacisti di Bari e BAT, nell’ambito del piano delle azioni sociali cittadine coordinate dall’assessorato al Welfare. L’iniziativa prevede una serie di attività gratuite dal 1 luglio al 31 agosto, finalizzate a prevenire gli effetti negativi del caldo nei soggetti a rischio grazie all’impegno della rete di farmacie dell’area metropolitana di Bari.
Attraverso “#farmaciaestate” le farmacie presenti sul territorio metropolitano intendono impegnarsi a rafforzare i controlli della pressione, a consegnare a domicilio farmaci e dispositivi medici, a fornire, anche a distanza, corrette indicazioni e consigli utili alla prevenzione di disturbi attribuibili agli effetti del calore, veicolando inoltre informazioni e materiale educazionale di fonti istituzionale. Il progetto sarà veicolato attraverso una specifica campagna di comunicazione che, a partire da oggi, coinvolgerà i 41 Comuni metropolitani. Destinatari del progetto gli anziani, le persone con disabilità e affette da malattie croniche, i neonati e i bambini piccoli e le persone senza dimora.

LECCE
Il 118 di Lecce e l’Associazione ‘Pronto Soccorso dei Poveri’ hanno deciso di siglare un Protocollo d’Intesa per far fronte comune all’allarme che prevede innanzitutto un monitoraggio del territorio, rivolto in particolare alle persone anziane che vivono da sole e senza energia elettrica, e ai senza fissa dimora o su chi vive in auto o in un camper.
L’azione di monitoraggio, in particolare, prevede l’assistenza verso queste categorie particolarmente vulnerabili in questo periodo garantendo loro bevande fresche e generi alimentari di vario tipo. I casi più gravi, poi, verranno segnalati a118 che garantirà intervento immediato in de i soggetti più a rischio per la propria salute.
I cittadini possono donare bevande e ricevere informazioni utili chiamando al numero dell’associazione 346/9537000.


MENU