Area riservata

Le noci

noci

La noce è  un gustoso integratore naturale di minerali e grassi buoni, ottimo come snack, nelle insalate, con i formaggi, nel pane, nei dolci e delizioso nelle salse e nei sughi.
L’olio di noci (da usare sempre a crudo) è altrettanto virtuoso: ha le stesse proprietà organolettiche del frutto, il gheriglio, dal quale si spreme l’olio, ed è un concentrato di acido linoleico, una sostanza che protegge l’ apparato cardiocircolatorio, fluidifica il sangue, abbassa il colesterolo, e regola la pressione.
Le noci sono frutti molto energetici: 100 grammi di prodotto forniscono all’organismo circa 600 calorie. Come tutti i semi oleosi hanno un notevole contenuto di acidi grassi polinsaturi e sali minerali, quali zinco, calcio, potassio, rame, ferro, e sono in particolare ricche di magnesio; è inoltre consistente l’apporto di vitamina E, e acido folico. La vitamina E, fa delle noci perle di giovinezza che, combattendo i radicali liberi, sono degli ottimi antiossidanti. Gli acidi Omega 3 contenuti nelle noci contribuiscono a tenere sotto controllo il livello del colesterolo “cattivo” nel sangue e a prevenire l’arteriosclerosi. Grazie all’arginina, un aminoacido, le noci sono perfette per chi pratica sport.

E’ opportuno consumare noci che non hanno subito trattamenti chimici. Come riconoscerle? Non acquistate noci sbiancate con candeggina o altri agenti chimici. Privilegiate le noci italiane con il guscio leggermente scuro e macchiato. E’ bene romperle al momento del consumo, poichè rispetto a quelle sgusciate mantengono tutte le proprietà inalterate.
Quando ancora la farmacologia moderna non esisteva, i medici si servivano delle piante e dei loro estratti per curare o mantenere in salute il corpo, utilizzando la Teoria delle Segnature. Questa dottrina permetteva di individuare le piante e associarle agli organi, che avevano bisogno di un intervento terapeutico. Allusioni alla segnatura sono presenti in alcuni scritti di Ippocrate.
Secondo  la teoria delle segnature di Paracelso, le noci fanno bene al cervello. Questa proprietà sarebbe sottolineata dall’aspetto del gheriglio della noce che evoca la struttura della corteccia cerebrale.


MENU