Area riservata

Le ciliegie

ciliegie

Sui banchi dei nostri mercati e dei supermercati, le ciliegie di origine italiana si trovano in un periodo ristretto di tempo, che va da metà maggio fino al massimo i primi giorni di luglio.
Povere di calorie e di zuccheri, oltre ad essere frutti gustosi le ciliegie hanno diverse proprietà benefiche: contrastano l’ipertensione, l’elevato contenuto di acqua aiuta la diuresi e le normali attività intestinali, avrebbero effetti antinfiammatori, contengono flavonoidi che hanno azione antiossidante.
Le ciliegie sono ricche di melanina, che regola il ciclo sonno veglia, contengono proteine, vitamine A e C, sali minerali tra cui calcio, fosforo, potassio, magnesio, fluoro.

Vediamo quali sono le più note varietà di ciliegie  in commercio e alcune loro peculiarità:

LA FERROVIA  la più popolare, di grandi dimensioni, colore rosso brillante e la polpa rosa croccante.
LA BELL’ITALIA  tipica del Trentino Alto Adige, è piccola, dolce,  ha la polpa tenera e rossa, matura da fine maggio.
LA BIGARREAUX  ha colore rosso intenso, una polpa molto soda, matura da fine maggio a giugno.
IL DURONE DI VIGNOLA  anche questa molto celebre, è grossa dolce e carnosa, il colore rosso intenso tendente al nero.
LA MORA DI CAZZANO tipica della provincia veronese, è di colore rosso brillante e matura a giugno. La polpa è croccante e ha il giusto equilibrio di dolcezza e acidità.
LA CILIEGIA DI MAROSTICA (IGP) dalla caratteristica forma sferoidale, ha polpa molto soda e dolce.
L’AMARENA  si distingue per il rosso intenso e il sapore acidulo.


MENU