Area riservata

Come scegliere il pesce

pescheria

Per prima cosa cercare un buon pescivendolo, preparato e disponibile a fornirci tutte le informazioni necessarie.

Per la legge europea devono essere presenti sull’etichetta queste indicazioni:

– qual è il nome di questo pesce?
– da dove arriva?
– è stato pescato o è di allevamento?
–  come è stato pescato o allevato?

Qualche altra domanda da fare al pescivendolo:

Quali specie crescono più rapidamente e quali hanno bisogno di tanti anni per raggiungere l’età adulta? 
Sono sempre da preferire pesci a ciclo vitale breve, per non spazzare via, con un acquisto,  decenni di vita. Inoltre i pesci più grossi accumulano quantità maggiori di sostanze tossiche presenti nei mari.

E’ un pesce di stagione?
I pesci di stagione sono quelli che non si trovano in fase riproduttiva. Consumare queste specie consente ad altre di crescere secondo i propri tempi.

E’ un pesce nostrano?
I pesci nostrani sono quelli di passaggio nei nostri mari. Mangiarli evita di farne viaggiare altri, in aereo o su strada, per migliaia di chilometri.

E’ un pesce che proviene da allevamento intensivo?
La concentrazione di molti pesci in spazi limitati ne mina la salute, perciò vengono trattati con antibiotici.

E’ un pesce erbivoro o carnivoro?
Negli allevamenti serve tantissimo pesce per nutrire le specie carnivore.

Questo pesce è uno squalo?
Quando lo compriamo si chiama palombo, verdesca, smeriglio, vitella di mare, ma sappiamo che si tratta sempre di squalo.  L’Italia è tra i maggiori consumatori di questa carne. Decine di milioni di esemplari sono uccisi ogni anno, eliminare questi predatori dalla catena alimentare può turbare l’equilibrio dell’ecosistema marino.

Giù le mani dai pesci piccoli.
Consumare pesci in età giovanile o addirittura appena nati , significa ostacolare la riproduzione di quella specie, perché solo se raggiungono la maturità possono riprodursi e mantenere l’equilibrio della catena.

Le specie neglette.
Sono pesci  meno conosciuti e meno cari,  il consumo delle specie neglette allieva la pressione di pesca su tonno, salmone, dentice ecc. che stanno pagando a carissimo prezzo la loro notorietà. Lo sgombro, per esempio,  è uno dei pesci con maggiori proprietà salutari e costa poco.


MENU