Area riservata

Presentazione V Rapporto Nazionale Auser “Enti locali e Terzo settore”

Scritto da
5 aprile 2012
Come cambia il Welfare in Italia: ridimensionato e sempre meno pubblico.
Terzo settore  sempre più coinvolto e sostitutivo nella gestione dei servizi e  poco valorizzato nella programmazione sociale



 Roma, 17 aprile  2012  – ore 11
Centro Convegni Carte Geografiche – Via Napoli, 36


Si ridimensionano gli organici comunali a vantaggio degli affidamenti e delle  esternalizzazioni, aumento dei carichi di lavoro per gli addetti e forte coinvolgimento del Terzo Settore  nell?erogazione dei servizi alla persona (infanzia e assistenza agli anziani).   In base ai principali risultati che emergono dalla Quinta rilevazione nazionale sul rapporto fra Enti Locali e Terzo Settore promossa dall?Auser, il nuovo welfare locale è sempre meno ?comunale?. Tuttavia il forte ricorso al Terzo settore è ancora poco regolato e appare motivato soprattutto dalla necessità di ridurre i costi.      

La rilevazione è stata  effettuata su bandi di concorso e capitolati d?appalto pubblicati dai Comuni negli ultimi 6 mesi (ottobre 2011 ? marzo 2012).



Si fa il punto infine sul  rapporto tra enti locali e volontariato Auser attraverso l?esame di circa 1.000 convenzioni stipulate negli ultimi due anni.



Introduce:



Michele Mangano, Presidente Nazionale Auser



Presenta il Rapporto:


Francesco Montemurro, direttore Ires ?Lucia Morosini?

Categorie articolo:
Comunicati stampa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU