Area riservata

Le donne e gli uomini di Auser impegnati contro la violenza sulle donne aderiscono a One Billion Rising 2016

Scritto da
5 febbraio 2016
one_billion_rising_16

Dichiarazione di Vilma Nicolini, responsabile nazionale Osservatorio Pari Opportunità Auser

L’AUSER – Osservatorio Pari opportunità – è impegnato a promuovere una cultura antidiscriminatoria nei confronti delle donne di tutte le età ed affronta il grave fenomeno del femminicidio e della violenza sulle donne partendo dai suoi valori e dalla sua cultura.

La violenza di genere, terribilmente diffusa anche nel nostro Paese, non è un problema solo “femminile”, ma è una questione di democrazia negata che si combatte con trasformazioni culturali ampiamente condivise, capaci di diffondere l’affermazione della legalità, dei diritti, delle libertà e del reciproco riconoscimento dei generi.
Oltre alle leggi, abbiamo bisogno di una politica nuova, fatta da uomini e donne, per arrivare ad una democrazia paritaria e costruire un Paese migliore per le donne e quindi per tutti.
La violenza sulle donne e sulle bambine ha fatto nei secoli più vittime di qualunque olocausto ed i fondamentalismi che si sono riaccesi negli ultimi tempi hanno rafforzato il razzismo contro le donne e reso di nuovo tragicamente attuali i veli, le infibulazioni, la lapidazioni, gli stupri etnici.

L’Auser – Osservatorio Pari Opportunità – è anche impegnato contro le violenze che scaturiscono dalle guerre e dagli integralismi, creando un ponte con le donne profughe e migranti nei singoli territori e coinvolgendo gli organizzatori locali.
Contro la violenza dilagante sulle donne servono altri “uomini”.

Categorie articolo:
Comunicati stampa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU