Area riservata

Auser aderisce all?appello di pace lanciato da Papa Francesco

Scritto da
5 settembre 2013
Enzo Costa: ?pace, valore e bene indispensabile per lo sviluppo e il progresso dei popoli?



L’Auser condanna i venti di guerra che ancora una volta minacciano il mondo e chiama tutte le volontarie e i volontari, le persone che credono ancora nei valori della pace e della solidarietà umana ad una mobilitazione delle coscienze che deve prevalere sulla cultura del conflitto e dell’indifferenza.



?L’Auser ? sottolinea il presidente Enzo Costa – aderisce con convinzione all’appello lanciato da Papa Francesco perché sabato 7 settembre diventi una giornata di mobilitazione e di sensibilizzazione per chiedere con forza la pace in Siria, nella convinzione che alla violenza e alla guerra si debbano trovare sempre delle risposte e delle soluzioni alternative che privilegino il dialogo, la cultura e la diplomazia.?  ?Alle morti innocenti e alle distruzioni dobbiamo avere sempre la forza di rispondere con la condanna e con azioni di pace, l’uso delle armi finirà solo per aumentare le sofferenze di una popolazione che ha già sofferto abbastanza.?



?La pace è un valore e un bene indispensabile per lo sviluppo e il progresso dei popoli ? prosegue Costa –  la guerra è violenza e sofferenza, il conflitto e l’azione militare finirà per riportare il mondo alla cultura della legge del più forte e al sacrificio di tante persone innocenti.?



L’Auser ribadisce che l’unica strada percorribile per la pace è il dialogo, favorito dalla comunità internazionale; tra tutte le componenti della popolazione siriana, è urgente trovare una soluzione  politica per la Siria e per tutto il medio oriente.
Categorie articolo:
Comunicati stampa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU