Area riservata

Il diritto di invecchiare a casa propria – Problemi e prospettive della domiciliarità

Scritto da
5 novembre 2018

Lentamente, ma progressivamente, cresce l’attenzione sul grande tema del cambiamento demografico che sta vivendo il paese. In larga misura l’attenzione è ancora confinata a quelli che si potrebbero definire gli addetti ai lavori che, meritoriamente e con grande competenza, propongono analisi, sviluppano ricerche, avanzano proposte in merito alla long term care (Ltc). Questo lavoro, in cui si distinguono in particolare Italia Longeva e il Network non autosufficienza (Nna), converge con l’elaborazione e l’impegno dei sindacati confederali dei pensionati finalizzato a porre all’attenzione del paese e dei decisori pubblici, la necessità di politiche mirate alla longevità e alle sue conseguenze in termini di riduzione dei livelli di funzionalità e autonomia degli anziani.
A tutta questa produzione la ricerca promossa dall’Auser e dallo Spi Cgil presta una grande attenzione e, in non pochi casi, ne assume i contenuti in un tentativo di analisi e sintesi dal punto di vista proprio di un’organizzazione di volontariato che ha scelto come sua missione “istituzionale” l’invecchiamento attivo.
L’obiettivo è quello di ricostruire un quadro di riferimento generale sul tema specifico della “domiciliarità”, vista dalla grande maggioranza delle persone anziane come la scelta più naturale al punto da considerarla una sorta di “diritto irrinunciabile”. Condividendo questo sentimento, la ricerca prende in esame l’insieme dei problemi e delle prospettive che ne possono ostacolare o favorire l’esigibilità e da qui il titolo Il diritto di invecchiare a casa propria – Problemi e prospettive della domiciliarità.
La ricerca è introdotta da una sintetica presentazione del sistema di long term care nel nostro paese con lo scopo di offrire, anche a chi non segue con continuità l’argomento, il quadro più generale in cui il tema della domiciliarità deve essere collocato per capirne l’importanza in quanto pilastro fondamentale del sistema di assistenza agli anziani in Italia.

 

Scarica la ricerca

I commenti sono chiusi

MENU