Area riservata

UniAuser Genova: l’importanza di essere una “comunità educante”

Scritto da
8 novembre 2019
uniauser-genova3

di Maria Carla Italia, Vice-Presidente UniAuser Genova

Educare come atto di reciprocità. Educare per costruire insieme identità e futuro.  In questo senso UniAuser si definisce “comunità educante” e lavora – ormai da anni – per costruire un luogo dove docenti e allievi possano essere protagonisti, insieme, di una esperienza culturale che aiuti a migliorare la comprensione del nostro presente e a ritrovare nella vita sociale uno nuovo spirito partecipativo e solidale. Un luogo dove al centro ci siano le persone, quali soggetti e cittadini attivi.

Non senza soddisfazione possiamo dire di esserci riusciti, sebbene consapevoli di quanto sia effimero un traguardo che le nostre ambizioni spostano ogni anno un pochino più in là. Ce lo indica l’apprezzamento e l’affetto dei nostri soci, ormai più di mille, che condividono con noi il piacere e l’utilità dell’apprendimento permanente per una migliore qualità della vita.

Abbiamo costruito UniAuser  sul presupposto irrinunciabile della fedeltà ai nostri valori: socialità, partecipazione  e cittadinanza attiva, solidarietà, inclusione, intergenerazionalità. Fondata su questi principi, UniAuser non si pone come agenzia di trasmissione di saperi  fine a se stessa, ma come un vero e proprio “progetto culturale”, in grado di unire tra loro – in un ideale fil rouge  –  le attività formative con la promozione delle “competenze chiave di cittadinanza” , valorizzando, in un rapporto circolare, i talenti e le esperienze presenti nel territorio e dentro l’Associazione.

Questi talenti ed esperienze costituiscono il cuore e il motore di UniAuser: sono i suoi volontari - dirigenti, operatori, docenti – che realizzano con il loro lavoro e la loro passione impegno civico e cura sociale.

Ad oggi la Proposta Formativa di UniAuser coinvolge oltre 1000 soci e si articola in Corsi, Itinerari culturali, Conferenze.

I Corsi quest’anno sono 72, suddivisi in 12 aree tematiche: Archeologia, Architettura e Arte;  Letteratura, Cinema, Musica e Teatro; Storia e Filosofia; Musica; Disegno, Pittura, Fotografia, Scrittura Creativa, Nuovi linguaggi artistici; Salute, Benessere, Invecchiamento Attivo; Alimentazione ed Enologia; Scienze Naturali e Scienze della Vita; Ecologia, Sviluppo Sostenibile, Conoscenza del Territorio; Scienze Sociali, Politiche e della Comunicazione; Diritto, Economia, Welfare; Lingue e Conoscenza del mondo; Informatica, Nuove Tecnologie, Multimedialità.

Gli Itinerari Culturali, in città o fuori regione, di uno o più giorni in relazione alla destinazione, sono  organizzati e guidati dagli stessi docenti, per consentire l’approfondimento dei temi svolti in aula: il loro successo conferma UniAuser non solo come luogo di apprendimento, ma anche di amicizia e socialità.

Le Conferenze, particolarmente attente ai temi dell’attualità sociale, vogliono coinvolgere la città tutta: per questo sono a ingresso libero e aperto al pubblico, non solo ai soci.

Una Proposta Formativa, dunque, ricca e in continua evoluzione, che cresce e si diversifica ogni anno grazie non solo all’iniziativa dei docenti, ma anche al gradimento dei corsisti, come si esprime nei questionari di fine corso.

Il sito internet https://www.uniausergenova.it  ospita il dettaglio delle attività; la pagina Facebook aggiorna in tempo reale sulle proposte e sul loro svolgimento, ricreando sul social comunità e senso di appartenenza.

Non sono solo i numeri, dunque, a fare di UniAuser Genova una grande famiglia: sono l’entusiasmo, il desiderio, il piacere di partecipare e di condividere, che ogni anno la confermano “luogo e soggetto” di apprendimento per tutti, senza vincolo di età, istruzione, condizione sociale ed economica, provenienza.

Per questa sua qualità, ricchezza e organicità, nonché per l’esclusività di alcuni temi, tradizionalmente patrimonio di UniAuser, la sua offerta è unica a Genova, circostanza che la pone all’attenzione quale imprescindibile  riferimento culturale della città.

 

 

 

Categorie articolo:
AttivaMente

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU