Area riservata

Anno 18 numero 9 – 4 marzo 2015

Scritto da
4 marzo 2015
Agenzia settimanale – Anno 18 numero 9 ? mercoledì 4 marzo genzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it
 



AuserInforma


 
 IL TELEGRAMMA DEL PRESIDENTE MATTARELLA
?Ringrazio sentitamente per le felicitazioni e gli auguri? firmato Sergio Mattarella. E? il testo del telegramma del Presidente della Repubblica ricevuto lunedì 2 marzo 2015, ed indirizzato al presidente nazionale Enzo Costa in risposta alla nostra comunicazione di augurio di inizio mandato.
 
CONCORSO NAZIONALE AUSER, PER PARTECIPARE  C?E? TEMPO FINO AL  15  MARZO
E? stata spostata al 15 marzo 2015, la data di scadenza per partecipare al  concorso promosso dall?Auser nazionale  ?Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere?,   collegato all?ultima edizione della Città che apprende di Palermo. 
Il concorso si articola in quattro sezioni: poesia, racconto breve, fotografia e da quest?anno anche video.  Possono partecipare al Bando tutti gli iscritti Auser purché in possesso della tessera per il 2015. 
La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria di esperti esterni all?Auser, si terrà nel corso della Conferenza di Organizzazione convocata a Roma il 16 e  17 aprile  2015.
Il lavori delle sezioni poesia, racconti brevi e fotografia vanno inviati alla casella di posta concorso@auser.it    mentre per i file video, più pesanti, è stata attivata la casella dedicata video.auser@gmail.com  
Il Bando del concorso con le indicazioni sulle modalità di partecipazione sul sitowww.auser.it
 
ALL?AUSER LAZIO IL PREMIO ?FORMICA D?ORO 2015?
Il ?Premio Formica d?Oro 2015? è stato assegnato all?Auser Lazio per l?attività della sartoria solidale di Ostia ed all?Auser Viterbo per le iniziative di sostegno all?integrazione dei bambini immigrati. Il Premio, alla sua ottava edizione, è un riconoscimento indirizzato alle Organizzazioni di Terzo settore, Media, Enti Locali, Personalità e da questa edizione anche per la Ricerca sociale, a quanti si siano distinti per azioni, servizi, iniziative, ricerche e interventi di rilievo tali da divenire elemento di promozione del Terzo Settore.
La consegna avverrà mercoledì 4 marzo 2015 alle ore 16,30 presso la sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini, in Piazza del Campidoglio a Roma. Madrina dell?evento sarà Gemma Azuni, vicepresidente dell’Assemblea Capitolina.
L’evento del 4 marzo, corredato da una mostra fotografica sui principali assegnatari del premio e personaggi che ispirano il terzo settore, segna anche l’avvio di una Campagna generale di comunicazione positiva dal titolo “Il Terzo Settore che vogliamo”.  A questa iniziativa seguirà, dopo qualche settimana, una mostra virtuale sulle professioni del terzo settore che si concluderà con un evento centrato sui valori del Terzo Settore.
 
PAOLA (CS). NASCE SUL TIRRENO COSENTINO LA BANCA DEL TEMPO. SPORTELLI A PAOLA, AMANTEA E FUSCALDO  GRAZIE AL PROGETTO COSTRUIRE RELAZIONI E SOLIDARIETÀ
Il progetto è promosso dal Circolo Auser di Paola in rete con il Comune di Paola, il Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell?Università della Calabria, il Circolo Auser di Amantea, l?associazione ?Gli amici del cuore? di Paola, l?ASMEV – Associazione Medici Volontari Calabria, la Società di Salvamento, sezione di Paola, il Gruppo Protezione Civile Demetra di Paola, l?associazione ?Il tassello? di Amantea e l?associazione Go?el di Fuscaldo e realizzato con il sostegno di Fondazione Con il Sud. L?iniziativa, finalizzata alla valorizzazione dei rapporti umani attraverso l?istituzione della Banca del Tempo, è rivolta a tutta la cittadinanza, in particolare alle fasce più deboli (anziani, donne, immigrati, disabili, indigenti). La Banca del Tempo è un istituto di credito molto particolare in cui non si deposita denaro, ma tempo e disponibilità. Agisce come centro di scambio di prestazioni e di tempo tra persone, le quali offrono ciò che sono in grado di fare e ricevono ciò di cui hanno bisogno, creando delle relazioni basate sulla solidarietà e sulla socialità.
È prevista l?apertura di tre sportelli, gestiti da volontari, a Paola, in corso Cristoforo Colombo, n. 29, ad Amantea, in via della Libertà 14/B e a Fuscaldo, in via A. Gravina.
 
L?ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA: A RAVENNA IL NUOVO CENTRO POLIVALENTE E MULTICULTURALE
E? stato inaugurato lo scorso 28 febbraio a Lido Adriano (RA) il nuovo centro socioculturale multietnico ?L’altra faccia della medaglia? ideato e fortemente voluto da Auser volontariato Ravenna in collaborazione con Arci Ragazzi.
Il nuovo spazio nasce con l?obiettivo di educare i cittadini, specie i più giovani, della cura del bene comune, della partecipazione attiva non monetizzabile, al miglioramento della qualità della vita di tutti, del lavoro di gruppo e della condivisione delle responsabilità.
Un centro polivalente che favorisca lo scambio interculturale e la solidarietà per facilitare la convivenza sociale attraverso la conoscenza reciproca fra le persone di varia nazionalità, cultura e religione soprattutto tra donne, bambini e anziani.
Tra le attività previste, corsi di lingua italiana, laboratori di cucito e rammendo per il recupero di abiti usati e un dopo scuola per i bambini.
In seguito verrà realizzato un emporio solidale, contro gli sprechi. All?interno del centro non ci sarà denaro: l?unica moneta saranno le ore di lavoro
Per informazioni: 0544.251970
 
FROSINONE. FINCHE? MORTE NON CI SEPARI, SPETTACOLO TEATRALE SULLA VIOLENZA ALLE DONNE
L?Auser del Frusinate ha da tempo avviato  un percorso progressivo di informazione e di sensibilizzazione sul tema della violenza alle donne. Per questo ha  organizzato il 5 marzo 2015 una giornata in cui si parlerà di violenza con uno spettacolo teatrale dal titolo ?Finchè morte non ci separi?  interpretato da Samantha Silvestri.
Il testo rappresenta il funerale di due donne completamente diverse per estrazione socio culturale, carattere e epoca storica ma accomunate dallo stesso tragico destino, in quanto vittime della violenza mortale dei rispettivi mariti/compagni. Lo spettacolo si svolgerà presso l?Auditorium ?Colapietro? di Frosinone alle ore 10 con la presenza delle scuole medie di Frosinone, in occasione dell? inaugurazione della nuova sede comunale dello sportello antiviolenza attivo già dal 2009.
 
FROSINONE. FIACCOLATA CONTRO LE VITTIME DELLE TRATTE
L? Auser del Frusinate insieme alle associazioni Diaconia Onlus e Calcutta Onlus, organizzano una fiaccolata contro la tratta, ?per dare voce a chi non ce l?ha?. Si terrà domenica 8 marzo, alle 17,00 presso  la zona ASI. La schiavitù non è una pratica del passato. Purtroppo nel XXI secolo è quanto mai attuale e la sua formula attuale si chiama tratta di esseri umani che, secondo l?Oil (Organizzazione internazionale del lavoro) e l?Ufficio delle Nazioni unite contro la droga e il crimine (Unodc) in tutto il mondo riguarda circa 21 milioni di persone che sono vittime di tratta per sfruttamento sessuale e altre forme di sfruttamento. Per questo le associazioni che da anni si occupano di aiutare le vittime di violenza, hanno deciso di fare fronte comune contro questo altro tipo di violenza.La fiaccolata è organizzata con il patrocinio del comune di Frosinone e coinvolgerà le forze dell?ordine del comune, la protezione civile, le autorità, le scuole e tutti coloro i quali vorranno partecipare all?evento.
 
AQUILEIA.  INIZIATIVA PUBBLICA PER L?8 MARZO
Anpi, Auser, Spi Cgil e Fondazione Valmi Puntin, in collaborazione con il Comune di Aquileia in occasione della giornata internazionale delle donne, organizzano l?iniziativa ?non ci è stato regalato niente? parole e immagini per ricordare l?impegno e il contributo delle donne nella resistenza, nel lavoro, nella vita collettiva e per riaffermare l?impegno contro ogni forma di violenza e discriminazione. L?iniziativa è pubblica e si terrà domenica 8 marzo alle ore 10.00 presso la casa del popolo di Aquileia.
 
BASSA FRIULANA. INIZIATIVA PER L?8 MARZO
L?Auser Bassa friulana in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Campolongo Tapogliano in occasione della Festa della donna, organizza due appuntamenti. Il 6 marzo alle ore 20,30 presso il salone municipale del comune di Campolongo Tapogliano proiezione dello spettacolo  ?nati in casa? di Giuliana Musso; il 13 marzo sempre alle 20,30  nella soffitta del palazzo municipale, conferenza su ?donne vittime dimenticate, la vera storia di Meneghina Zanco?. L?ingresso è libero.
 
VERONA. STORIE DI RICAMATRICI
?Filo, Filo storie di ricamatrici? è la mostra fotografica con esposizione di lavori ed un documentario in omaggio ad una categoria di donne lavoratrici, tanto creative e raffinate. E? promossa da Ivres con Pia società Cooperatrici Don Mazza in collaborazione con l?Auser, camera del lavoro e coordinamento donne Spi Cgil. La mostra è visitabile fino al 12 marzo presso la biblioteca civica in via Cappello 43 a Verona, mentre il documentario  verrà presentato venerdì 6 marzo  alle ore 18.30 presso la sala Farinetti della Biblioteca. Con la mostra documentario ?Filo, Filo storie di ricamatrici? Ivres prosegue la sua iniziativa sulle tematiche dei lavori delle donne, a partire dal mese di aprile la mostra verrà allestita in altre località, in una sorta di  percorso itinerante nel lavoro delle donne, tanti, diversi, precari, instostituibili.
 
DONNE IN GUERRA IN MOSTRA AD ADRIA (RO)
Da venerdì 6 marzo ad Adria (RO) si apre la mostra fotografica, organizzata da Auser Delta Adria, che ha come tema la figura della donna durante la Grande Guerra. Un?esposizione che ha come obiettivo quello di  raccontare il ruolo della donna nel tempo , evidenziando l?emancipazione
che l?uomo ha sempre cercato di ostacolare. Quest?anno, in particolare, ricorre il centenario dell?intervento italiano nella Prima Guerra  Mondiale:  un momento chiave della storia in cui la figura della donna emerse per sostituire gli uomini impegnati al fronte.
La mostra sarà visibile fino al 13 marzo.
Per informazioni: 0426.900999
Fonte: Il Gazzettino
 
CALANGIANUS (OT), UN OTTO MARZO SOLIDALE E CULTURALE
Le donne dell?Auser di Calangianus (OT), insieme a quelle di Spi-Cgil, trascorreranno l?otto marzo in compagnia degli anziani delle due case di riposo, per condividere momenti di solidarietà e socialità e stare vicino a chi soffre.
A partire dalla festa della donna poi, è prevista la ripresa della rassegna cinematografica , con un ciclo di film dedicati all?universo femminile, con l?obiettivo di prendere coscienza delle contraddizioni di oggi e superarle insieme alle nuove generazioni: donne che hanno fatto
la storia del cinema, storie che raccontano emancipazione e lotta alle violenze.
Fonte: la Nuova Sardegna
 
CHIAVENNA (SO): LA STORIA DELLE DONNE DEGLI ANNI 50
Auser Chiavenna (SO) celebra la festa della donna a partire da sabato 7: dopo il pranzo insieme in trattoria è prevista la proiezione del documentario ?Volevo fare la maestra. Storie di montagna negli anni ?50 in Valtellina e Valchiavenna?  presso il teatro della Società Operaia.
Il documentario è stato prodotto dall?associazione Argonaute e la proiezione è a ingresso libero.
Per informazioni: 333.257780
 
BOTTICINO. QUELLA SOTTILE LINEA ROSA
Sabato 7 marzo alle ore 18,30 nell?ambito del progetto ?quella sottile linea rosa..? l?Auser di Botticino in collaborazione con il comune, organizza presso la propria sede associativa a Villa Labus lascito Balduzzi, l?iniziativa ?le donne raccontano il tempo?. Due scrittrici, Nadia Campanelli autrice di ?fermami il tempo? e Rita Piccitto autrice di ?nero d?avorio? parleranno di storie di vita tra nord e sud che si intrecciano tra passato e futuro. Una cena conviviale a sostegno del progetto concluderà la giornata
 
PORTO SAN GIORGIO.  LE DONNE NELL?OPERA LIRICA
?Le donne nell?opera lirica? è il titolo dell?iniziativa promossa dalle Auser di Porto San Giorgio, provinciale Fermo ed Elpidiense che si terrà il prossimo 10 marzo alle ore 16.00 presso la sala Castellani di Porto San Giorgio proprio di fronte al teatro comunale. Sotto la guida di Riccardo Damiani verranno presentati una serie di filmati storici dagli anni  ?30 ad oggi che raccontano il ruolo e l?importanza delle donne nella storia dell?opera lirica.
 
TERAMO. L?8 MARZO DEDICATO AD ALDA MERINI
L?Auser Teramo dedica il prossimo 8 marzo alla figura di una grande poetessa del nostro tempo, Alda Merini. Appuntamento alle ore 18 presso la sede associativa in viale Crucioli 9 con la sociologa Ludovica Di Giustino che parlerà della carriera morale di Alda Merini, Elisabetta De Rugeriis, psicoterapeuta, parlerà di ?arte e psiche?, il tutto inframmezzato dalla lettura di brani delle poesie della Merini da parte di un?attrice. L?ingresso è libero.
 
“OSSA”: A BOLOGNA UNO SPETTACOLO TEATRALE PER RICORDARE PLACIDO RIZZOTTO
In occasione delle iniziative per la XX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie in programma a Bologna il prossimo 21 marzo, l’Auser, la CGIL e lo Spi organizzano uno spettacolo teatrale che ricorda l’uccisione da parte della mafia del sindacalista Placido Rizzotto.
Lo spettacolo, di e con Alessio Di Modica, andrà in scena martedì 10 marzo alle 18.30 presso il Salone di Vittorio della Camera del Lavoro di Bologna, in via Marconi 67/2.
Per maggiori informazioni: http://www.auseremiliaromagna.it/node/3001
 
 
DUE ESPERIENZE TRA VERITÀ E GIUSTIZIA. L’INIZIATIVA DI AUSER BOLOGNA IN VISTA DELLA XX GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO CONTRO LE MAFIE
In vista della XX Giornata della memoria e dell?impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie,  Auser Bologna promuove il convegno ?Due esperienze tra verità e giustizia?, in programma lunedì 16 marzo in Sala Farnese (piazza Maggiore 6) a partire delle 17.30.
Nel corso dell?incontro verranno presentati due progetti: ?Archivi per non dimenticare?, mirato a digitalizzare e rendere così fruibili e accessibili gli atti sui processi di strage depositati presso la Corte d?assise di Bologna e il progetto ?Le nuove staffette? promosso, assieme al Comune di Bologna e altre organizzazioni del terzo settore, per sostenere percorsi di cittadinanza attiva tra i giovani. Due progetti di grande valore, uniti dal filo rosso della memoria, della giustizia e dell?impegno che ogni cittadino può mettere in campo per promuovere questi valori.
Programma completo:
 
DIGITALIZZAZIONE: UN NUOVO STRUMENTO DI CONOSCENZA. UN SEMINARIO PROMOSSO DA AUSER EMILIA ROMAGNA
La vigilanza ai monumenti, mostre, musei, biblioteche, centri di documentazione, unita alla salvaguardia di beni culturali, hanno una particolare centralità tra le tante attività e servizi promossi da Auser in tutto il territorio regionale. Archivi storici, documenti pubblici, aree archeologiche, rappresentano infatti patrimoni dell’umanità che devono essere salvaguardati e tutelati.
Per approfondire questo tema Auser Emilia Romagna e Anpi organizzano una mattinata di lavoro sul tema della conservazione e fruizione dei beni culturali e sul ruolo della digitalizzazione quale strumento strategico per promuovere questo importante obiettivo.
L’appuntamento è per martedì 10 marzo dalle 9 alle 13,30 presso il Salone Di Vittorio della Camera del Lavoro di Bologna, in via Marconi 67/2.
Programma completo:
 
CARBONIA. VERSO UN TURISMO SOCIALE E SOSTENIBILE
Il 13 marzo prossimo alle ore 9.00 presso la sala convegni del museo del carbone, si terrà il convegno ?verso un turismo sociale e sostenibile nel sud ovest della Sardegna? promosso dall?Auser Carbonia. Numerosi ospiti sono stati chiamati a discutere dello sviluppo turistico del territorio in un?ottica che guarda al mondo degli anziani ed alla sostenibilità. Fra questi: Marica Guiducci della presidenza di Auser Nazionale, Rosa Orecchioni presidente Auser Carbonia, Giovanni Paolo Zedda vescovo della diocesi di Iglesias Franca Cherchi presidente Auser Sardegna, Walter Secci presidente del consorzio turistico alta Sardegna, Nino Flore imprenditore del settore alberghiero, Francesca Barracciu sottosegretario del ministero dei beni culturali e delle attività turistiche.
 
SAN GIOVANNI TEATINO. CORSO DI TABLET PER GLI OVER 55
Imparare ad usare il tablet senza difficoltà, scoprire come con un semplice gesto si possono prenotare alberghi, effettuare pagamenti online, comunicare con amici lontani.   E? l?ultima iniziativa promossa da Auser Unilieta e  fondazione Vodafone. Il corso è gratuito ed  è rivolto a persone con più di 55 anni, a guidarli saranno giovani opportunamente formati  in classi con non più di 20 partecipanti. I tablet necessari vengono portati dall?insegnante. Si prevedono due lezioni per ogni corso. Il corso base si terrà il 12 e 13 marzo dalle ore 17 alle 19.00, il corso avanzato il 26 e 27 marzo nello stesso orario. I corsi si terranno presso il centro sociale di via Garibaldi a Sambuceto.
L?Auser Unilieta, ricorda inoltre che sono aperte le iscrizioni per il corso di fotografia di base che prevede anche tre uscite fotografiche sul campo.
Per informazioni e iscrizioni Tiziana Francavilla 320-1848919320-1848919 www.unilieta.it
 
?COLTIVA IL TEMPO CON LE TUE MANI?: A CERTALDO (FI) ORTI SOCIALI PER I DISOCCUPATI
Orti sociali per tutti: a Certaldo (FI) il progetto è attivo dal 1999 con una collaborazione tra il comune e l?Auser e prevede  la concessione in uso gratuito ai pensionati di appezzamenti di terreno. Con lo slogan ?Coltiva il tempo con le tue mani?, da oggi l?iniziativa si apre, alle stesse condizioni, anche ai disoccupati.
Socialità, progetti educativi e recupero del territorio: gli orti urbani sono aperti a chi chiederà  di lavorare e verranno assegnati fino all?esaurimento degli spazi disponibili.
I costi di adesione sono quelli dell’iscrizione alla associazione Auser Verde Argento (12 euro annuali) e un rimborso forfettario dei costi per l’acqua a consumo (25,00 euro circa l’anno).
Per informazioni: Auser Verde Argento – via 23 luglio, B1 ? Certaldo (FI)
347 810 81 71347 810 81 71 ausercertaldo@libero.it
 
ANCONA. DE-GENERE UNO SPETTACOLO CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE CHE PARLA AI GIOVANI
La Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, insieme agli Assessorati alle Pari Opportunità e Istruzione del Comune di Ancona, hanno organizzato per il 5 Marzo 2015 alle ore 10,30 presso il teatro sperimentale Arena,  uno spettacolo teatrale dal titolo ” De-genere” sul tema della violenza sulle donne,  rivolto principalmente agli studenti del territorio comunale.
Lo spettacolo è comunque aperto a tutti i cittadini. L?iniziativa si realizza in collaborazione con l?Auser Filo d?Argento Dorico e l?Auser volontariato provinciale di Ancona che  hanno contribuito al  completamento dell’allestimento dello spettacolo teatrale ed alle prove che si sono svolte nella sala del Filo d’argento di Ancona.
 
TRANI.  I NONNI IMPARANO L?INGLESE E NAVIGANO IN INTERNET
Auser Trani giovani, dopo il successo dello scorso anno, ripropone due corsi: Nonno e nonna click e nonno e nonna inglese. Il primo è un corso di informatica base e media, destinato agli anziani ma non solo. L’obiettivo è quello di dare un aiuto principalmente agli over 60, per superare la cosiddetta barriera digitale, per avvicinare gli anziani alle nuove tecnologie e permettere loro, l’utilizzo del computer dalle cose più semplici, fino all’utilizzo di internet. Il corso è diviso in 10 lezioni, una a settimana, da 70 minuti circa. Si parte dalla teoria, poi si passa alla pratica di base, fino all’utilizzo di Internet. Durante la prima lezione di presentazione, attraverso un test, i nostri volontari valuteranno i livello di preparazione, in modo tale da creare dei gruppi, in cui i componenti, hanno una preparazione simile. Inoltre, a differenza della scorsa edizione si cercherà di parlare in generale di digitalizzazione. Il secondo è il corso Nonno Inglese, anche questo si rivolge prevalentemente agli over 60, ed ha come obiettivo quello di avvicinare gli anziani all?inglese. Entrambi i corsi sono gratuiti, e  saranno tenuti dai  volontari Auser, laureati o laureandi, al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione da parte dell?associazione.
Per informazioni e prenotazioni: Vincenzo 346 3357392346 3357392, Nicola 346 4041118346 4041118 o recatevi direttamente presso la sede Auser Trani in vai Barisano da Trani 28.
Fonte. Radiobombo.com
 
GLI APPUNTAMENTI DI MARZO DELL?AUSER  INSIEME OLGINATE: TRA INCONTRI ISTITUZIONALI, CORSI E FESTEGGIAMENTI
L?Auser insieme di Olginate ha messo a punto un calendario mensile ricco di iniziative rivolte alla popolazione locale e agli associati. Dopo l?assemblea generale in programma il 4 di marzo, venerdì 6 alle ore 15 verrà proposto uno spettacolo di lettura e musica organizzato, gestito ed interpretato dal gruppo ?Non solo mimose? con l?accompagnamento musicale della pianista Rosanna Spreafico dal titolo ?Il coraggio di non avere paura. L?iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione con SPI-CIGL e vedrà la presenza dell?Assessore ai Servizi Sociali Patrizia Martinoli.
Domenica 8 per festeggiare la ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna è stata organizzata una festa con pranzo e musica presso il Ristorante ?La Fornasetta da Bruno?.
Con l?obiettivo di fornire un servizio utile alla comunità locale l?Auser Insieme Olginate ha programmato nella giornata di mercoledì 11 alle ore 15.30 un incontro con l?Assessore ai Servizi Sociali Martinoli per fornire informazioni sui servizi alle persone e alle famiglie.
Mercoledì 18 marzo si terrà la tombolata, un?occasione per trascorrere un divertente pomeriggio in compagnia ma anche per sostenere le attività dei coniugi Bosisio volontari in missione in Equador.
Il programma degli appuntamenti prosegue giovedì 26 alle ore 15.00 con la consueta Festa dei Compleanni e venerdì 27 con la pizzata dell?associazione.
 
MACERATA. MI STA A CUORE
Organizzato da Auser, Anteas e Cittadinanzattiva si terrà a Macerata il 4 marzo alle ore 16.00 un seminario informativo dal titolo ?Mi sta a cuore?, un momento di formazione-informazione sulla salute del cuore e del cervello con l?aiuto di un gruppo di medici ed esperti. L?appuntamento è aperto alla cittadinanza e si terrà presso la sala conferenze ?Galilei? in Area Vasta 3.  In occasione della conferenza verrà distribuito l?opuscolo nazionale  ?Mi sta a cuore? realizzato da Cittadinanzattiva nazionale.
 
NUOVA SEDE AUSER AD ARCISATE (VA)
Il circolo Auser di Arcisate (VA) si trasferisce in un nuovo spazio, un  tempo destinato agli uffici amministrativi della Polaroid italia.
Due locali ristrutturati, una sala riunioni e un ampio spazio per il magazzino, per continuare il lavoro svolto fin qui ed ampliare i servizi offerti.
L?inaugurazione della nuova sede è coincisa con il battesimo di due nuove autovetture per il trasporto, sponsorizzate da aziende del territorio e date in comodato d?uso dalla società Mobility Life, portando così a cinque il parco auto dell?associazione.
Fonte: La Prealpina
 
CANTU? (CO), SCALE MOBILI IN CITTA? PER AIUTARE GLI ANZIANI
Un proposta per rinnovare la città che va incontro alle esigenze degli anziani e di chi ha sifficoltà di deambulazione. Il presidente Auser Luciano Acquarone propone l?idea di una scala mobile in centro a Cantù, tra piazza Marconi e via Roma.
La proposta arriva dopo la decisione del sindaco di pedonalizzare il centro la sera e nel fine settimana .
Fonte: La Provincia
 
CASALMAGGIORE (CR): DUEMILA SERVIZI E 25MILA CHILOMETRI
Un 2014 pieno di lavoro per l?Auser di Casalmaggiore (CR): oltre al  bilancio economico, sono state presentate le attività svolte: quasi duemila ore di servizi di trasporto sociale per un totale di circa 25mila chilometri con i due mezzi a disposizione.
il circolo ha 25 iscritti di cui 25 volontari attivi: il servizio di trasporto è svolto in convenzione con il Comune, che permette di garantire le spese per il carburante e la manutenzione degli automezzi.
Fonte: La Provincia
 
?NONNI CLICK?, A TRANI TRA INFORMATICA ED INGLESE
Auser Trani ripropone ?Nonno e nonna click?, corso di informatica di base destinato agli anziani ma non solo, con l?obiettivo di ridurre il digital divide avvicinando gli over  60 alle nuove tecnologie: 10 lezioni, una volta alla settimana , con valutazioni del lavoro svolto e del livello di preparazione.
Verrà replicato anche il corso ?Nonno e nonna inglese?, per  aiutare gli anziani ad orientarsi nella conoscenza di una lingua straniera. Se ci saranno richieste, verrà attivato anche un corso di spagnolo.
Per informazioni e prenotazioni: 346.3357392 e  346.4041118
Fonte: la Gazzetta del Nordbarese
 



Anziani e dintorni

TRIESTE. NUOVI APPARTAMENTI DOMOTICI PER PERSONE FRAGILI
A Trieste sono stati inaugurati tre nuovi appartamenti domotici per favorire la permanenza nel proprio domicilio delle persone con disabilità o comunque fragili. L?assessore del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca, nel corso dell?inaugurazione, ha spiegato che la Regione punta a favorire, per quanto possibile, la permanenza nella propria abitazione delle persone che convivono con limitazioni fisiche o sensoriali: ci ò consente di vivere una vita più serena, con maggiore benessere, più vicina agli affetti, ai ricordi, alle persone care. L?uso di tecnologie migliora la qualità della vita e la sicurezza in casa, facilitando il controllo degli impianti, delle comunicazioni e delle reti informatiche.
Il progetto ruota attorno all?utilizzo di un tablet e di un televisore, che permettono di accendere o spegnere le luci, videocontrollare e aprire la porta di casa, gestire la temperatura dell?ambiente, verificare guasti, oltreché accedere a internet, comunicare con i familiari, contattare il telesoccorso.
Come ha voluto sottolineare Vincenzo Zoccano, presidente della Consulta Regionale ?laddove vive bene una persona con disabilità vivono meglio tutti?.
Per informazioni: segreteria@consultadisabili.fvg.it.
Fonte: A Trieste abitare è possibile – 9/02/2015 – www.superando.it  – fondazione Leonardo
 



Associazionismo Volontariato Terzo Settore



SAVE THE DATE AUTOCONVOCAZIONE DEL VOLONTARIATO ITALIANO. A ROMA IL 9 E 10 MAGGIO 2015
Lanciata il 5 dicembre 2014 in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato l?iniziativa è promossa da Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, ConVol – Conferenza Permanente delle Associazioni Federazioni e Reti di Volontariato e CSVnet – Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato. Coinvolgerà i volontari che aderiscono alle decine di migliaia di organizzazioni presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale che ogni giorno operano per il bene comune e che, attraverso il loro agire gratuito e volontario, creano occasioni di partecipazione e promozione umana e sociale.
 
A BOLOGNA LA VENTESIMA EDIZIONE DELLA GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DI TUTTE LE MAFIE
Le vittime innocenti delle mafie sono oltre 900 nomi di semplici cittadini, magistrati, avvocati, giornalisti, appartenenti alle forze dell?ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali uccisi per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere. Libera per ricordare il loro sacrificio organizza  il prossimo 21 marzo a Bologna, la Giornata della memoria e dell?impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, appuntamento giunto alla ventesima edizione.  Il tema scelto per quest’anno è  ?La verità illumina la giustizia?. 
Oltre alle vittime innocenti delle mafie, quest?anno verranno ricordate le vittime della strage del 2 agosto della Stazione di Bologna e le vittime della strage di Ustica, per le quali ricorre il 35esimo anniversario. Vittime innocenti delle mafie e vittime delle stragi sono legate dalla domanda di verità e giustizia. Ancora oggi, infatti, per il 70% delle vittime innocenti di mafie non è stata fatta verità e, quindi, giustizia. E lo stesso diritto alla verità è ancora oggi negato ai familiari di chi ha perso la vita nelle stragi.  Auser ha aderito all?iniziativa
 
ARRIVA ANCHE IN ITALIA GOOD DEEDS DAY UNA GIORNATA INTERNAZIONALE DI ATTIVAZIONE SOCIALE. A ROMA IL 14 WE 15 MARZO 2015
Oltre 3 milioni di ore donate, 900.000 partecipanti, oltre 10.000 progetti in 50 paesi. Sono questi i numeri di Good Deeds Day 2015, manifestazione internazionale di attivazione sociale, promossa nel mese di marzo di ogni anno che il 15 marzo arriverà anche in Italia. Migliaia di persone in tutto il mondo scelgono di mettersi a disposizione e di agire insieme per gli altri e per il pianeta. Per il 2015 la ?capitale? di questa iniziativa sarà Roma. Il weekend del 14 e 15 marzo saranno organizzate in collaborazione con CESV-SPES ? Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio – numerose attività, che renderanno Good Deeds Day un momento memorabile anche in Italia. Cittadini, associazioni, imprese, tutti possono partecipare e dare il proprio contributo, è sufficiente registrarsi sul sito e dare la propria disponibilità.   Per registrarsi e partecipare: www.insiemeperilbenecomune.org
Sabato 14 marzo saranno organizzate una serie di azioni nella zona di Roma e in alcuni comuni limitrofi, che ruoteranno intorno a quattro assi portanti inclusione, benessere, ambiente e civiltà, mentre domenica 15 marzo sulla Via dei Fori Imperiali si svolgerà una grande manifestazione con la presenza di associazioni, artisti di strada e tanta musica.
In collaborazione con numerose associazioni fra cui anche Auser Lazio.
Ufficio stampa Good Deeds Day in Italia: TT&A – Marta Pessina  +39-025845701+39-025845701
gdd@tta.it Ufficio stampa CESV-SPES: Claudia Farallo
+39-3496638812+39-3496638812  ufficiostampa@volontariato.lazio.it
 
È PARTITA LA STAFFETTA DEL DIGIUNO ?PER CHIUDERE GLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI OPG SENZA PROROGHE E SENZA TRUCCHI?
?La data per la chiusura dei sei manicomi giudiziari si avvicina: il 31 marzo 2015 è la scadenza fissata dalla legge e vogliamo essere sicuri che sarà rispettata?, così si legge nell?Appello sottoscritto dai responsabili delle associazioni che compongono il Comitato stopOPG, che digiuneranno con una staffetta per tutto il mese di marzo. Sono poi in calendario manifestazioni a Cagliari, Firenze, Milano, Roma, Napoli, Venezia e in diverse altre città. Il numero di uomini e donne internati negli Opg è sceso notevolmente in questi ultimi anni: erano 1400 nel 2011, ora sono meno di 800 ? secondo le Relazioni del Governo – le persone ancora rinchiuse nei sei manicomi giudiziari (Barcellona Pozzo di Gotto, Aversa, Napoli, Montelupo Fiorentino, Reggio Emilia, Castiglione delle Stiviere). Grazie all?ultima legge, approvata a maggio 2104, che privilegia le misure non detentive alternative all?internamento in Opg, le persone cosiddette ?non dimissibili? sono rimaste davvero una piccola minoranza. Ma i nuovi ingressi continuano e c?è il pericolo che al posto degli Opg crescano nuove strutture manicomiali, le cosiddette Rems (i ?mini Opg?), in cui si continuerà ad internare le persone invece che curarle.
Per questo l?Appello rivendica obiettivi precisi: ?far chiudere gli  OPG senza proroghe e senza trucchi, la nomina (da parte del Governo) di un Commissario per l?attuazione della legge 81/2014 sul superamento degli Opg, fermare i nuovi ingressi e favorire le dimissioni, con buone pratiche per la salute mentale, una buona assistenza socio sanitaria nel territorio. E infine evitare le Rems, il cui numero deve essere invece drasticamente ridotto?. L?Appello è promosso per stopOPG, campagna che Auser sostiene fin dal suo avvio.
Per aderire all?Appello e al digiuno: www.stopopg.it
 
 

Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/8440772506/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU