Area riservata

Anno 18 numero 5 – 4 febbraio 2015

Scritto da
4 febbraio 2015
Agenzia settimanale – Anno 18 numero 5 ? mercoledì 4 febbraio 2015

L?Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it
 


AuserInforma

GLI AUGURI DEL PRESIDENTE DELL?AUSER AL NUOVO CAPO DELLO STATO
Il presidente nazionale dell?Auser Enzo Costa, ha inviato un telegramma al  neo presidente della Repubblica Sergio Mattarella: ?A nome dell?associazione che rappresento impegnata da 25 anni  a promuovere l?invecchiamento attivo e l?inclusione sociale ? ha scritto Costa- le porgo i migliori auguri di buon lavoro, certi del suo proficuo impegno per l?unità del Paese e le sorti di tutti gli italiani.? L?Auser ha molto apprezzato, nel discorso di insediamento del nuovo Capo dello Stato, il richiamo ?agli anziani soli e in difficoltà?, all?impegno solidale   e la lotta di chi non si arrende alla sopraffazione e si impegna contro le ingiustizie.
 
UN?ALTRA DIFESA E? POSSIBILE
L?Auser, in quanto promotrice della Rete della Pace, sostiene la raccolta di firme necessarie alla presentazione in Parlamento della proposta di Legge ?Istituzione e modalità di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e non violenta?. Il principale obiettivo della proposta di Legge  – già registrata alla Corte di Cassazione e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale – è quello di costituire il ?Dipartimento per la difesa civile? allo scopo di indirizzare e coordinare il contributo alla difesa non armata oggi dato dal Servizio Civile, dai Corpi civili di Pace e dalla Protezione civile.
L?obiettivo politico è quello far organizzare, con la partecipazione dei cittadini, allo Stato anche la difesa civile, non armata e nonviolenta, ossia la difesa della Costituzione e dei diritti civili e sociali che in essa sono affermati; la preparazione di mezzi e strumenti non armati di intervento nelle controversie internazionali; la difesa dell?integrità della vita e dell?ambiente dai danni che derivano dalle calamità naturali, dal consumo di territorio e dalla cattiva gestione dei beni comuni.
Il tempo non è molto!. Per portare all?attenzione del Parlamento la proposta di Legge occorre raccogliere oltre 50.000 firme vidimate entro il 2 giugno 2015.
In quasi tutte le regioni italiane sono stati già costituiti dei Comitati locali per la raccolta delle firme.
Sul sito della Campagna www.difesacivilenonviolenta.org    il materiale divulgativo per spiegare le ragioni di questa proposta di Legge.
 
AUSER ADERISCE ALLA XX GIORNATA NAZIONALE IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE
L?Auser Nazionale con un Ordine del giorno del Comitato Direttivo riunito a Roma il 3 febbraio, ha aderito alla ?XX Giornata Nazionale della Memoria e dell?Impegno in Ricordo delle Vittime delle mafie? promossa da ?Libera?, che si svolgerà a Bologna nei giorni 20 e 21 marzo. L?Auser ha voluto in questo modo ribadire il suo impegno nella battaglia per la legalità, la giustizia e la lotta contro tutte le mafie. L?associazione sarà presente all?iniziativa di Libera con una proprio evento di carattere nazionale e impegna  tutti i gruppi dirigenti a sostenere e partecipare all?iniziativa.
 
SPOSTATA AL 15  MARZO LA SCADENZA PER PARTECIPARE AL CONCORSO  DELLA CITTA? CHE APPRENDE “COSTRUIAMO UN PONTE FRA LE GENERAZIONI”
E? stata spostata al 15 marzo 2015, la data di scadenza per partecipare al  concorso promosso dall?Auser nazionale  ?Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere?,   collegato all?ultima edizione della Città che apprende di Palermo. 
Il concorso si articola in quattro sezioni: poesia, racconto breve, fotografia e da quest?anno anche video.  Possono partecipare al Bando tutti gli iscritti Auser purché in possesso della tessera per il 2015. 
La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria di esperti esterni all?Auser, si terrà nel corso della Conferenza di Organizzazione convocata a Roma il 16 e  17 aprile  2015.
Il lavori delle sezioni poesia, racconti brevi e fotografia vanno inviati alla casella di posta concorso@auser.it    mentre per i file video, più pesanti, è stata attivata la casella dedicata video.auser@gmail.com  
Il Bando del concorso con le indicazioni sulle modalità di partecipazione sul sito www.auser.it
 
AUSER SOSTIENE NOI DONNE, VOCE LIBERA  DEL FEMMINISMO ITALIANO
Nel corso del Direttivo Nazionale Auser che si è svolto a Roma il 3 febbraio, è stata presentata ed approvata una proposta di collaborazione, scambio, sinergie comuni con la rivista Noi Donne, storica testata del femminismo italiano. Oltre ad un sostegno nella campagna abbonamenti, Auser e Noi Donne condivideranno approfondimenti giornalistici su tematiche sociali e politiche, storie di donne, progetti ed iniziative.  
 
UN NUOVO SPORTELLO DONNA A CITTADELLA (PD)
?Bisogna non abbassare lo sguardo, bensì essere attenti ai vari segnali che ci pervengono anche in ambiti di prossimità, per far emergere le tante situazioni di difficoltà e di sopruso che molte donne vivono, e orientare le vittime a quei centri di aiuto che attivano forme di prevenzione efficaci e durature? questo è stato l?appello che Cristiana Bastianello Presidente del Centro Veneto Progetti Donna, Circolo Auser di Padova, ha rivolto ai numerosi partecipanti all?inaugurazione dello ?Sportello donna? di Cittadella, zona Facca, avvenuto il 31 gennaio 2015, alla presenza di varie autorità locali e di molti presidenti e soci Auser dell?alta padovana.  Bastianello ha anche esposto i dati dei servizi prestati nel 2014 e delle  donne che si sono rivolte allo sportello di Padova, parecchie centinaia in tutta la provincia e quelle provenienti dal territorio dell?Ulss 15 sono 92, dato che segnala l?urgenza e l?opportunità dell?apertura dello spazio dedicato alla questione in oggetto in questo territorio. Lo sportello collocato in un locale della ex scuola elementare di Facca di Cittadella (entrata da via Nicoletti) rimarrà aperto il mercoledì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 e giovedì dalle 10 alle 13.
Ci si può rivolgere alle operatrici presenti attraverso una telefonata al n 800 814681800 814681 o presentarsi direttamente. Il percorso prevede un primo colloquio a cui ne seguiranno altri e successivi specifici interventi in seguito alla valutazione delle caratteristiche di ogni caso.
All?inaugurazione sono intervenuti le autorità istituzionali e  soggetti che attraverso la legge regionale 5/2013 hanno contribuito in vario modo alla realizzazione di questa importante realtà di prevenzione di aiuto concreto alle donne.
 
SI ALLARGA  IN VENETO LA RETE PER AIUTARE I MALATI DI ALZHEIMER. INAUGURATO A DUE CARRARE UN NUOVO CENTRO SOLLIEVO
Giovedì 29 gennaio 2015 è stato inaugurato nel Comune di Due Carrare (Padova) il “Centro Sollievo Nuovi Orizzonti?.  Questo Centro  si inserisce a pieno titolo nel Progetto regionale “Sollievo” a favore delle persone affette da demenza, in attuazione a quanto previsto dalla DGR n. 2561 del 11.12.2012. Come i Circoli Auser delle altre realtà territoriali del Veneto, anche quelli di Due Carrare e Agna sono attivamente impegnati in questa particolare attività sociale di sussidiarietà.  Anticipato dagli interventi degli Amministratori comunali di Conselve – Este – Ospedaletto Euganeo – Due Carrare e dalla comunicazione del Direttore Generale dell’Azienda ULSS n. 17 – Bassa Padovana, il Dirigente della Regione Veneto, dott. Franco Moretto, ha presentato gli obiettivi del “Progetto Sollievo”. Dopo la presentazione  sono intervenuti i medici – specialisti dell’Azienda ULSS 17 e i rappresentanti delle Associazioni di Volontariato. Per l’Auser è intervenuto Ottorino Colmo, Presidente del Circolo Due Carrare. Hanno partecipato alla presentazione e all’inaugurazione del Centro Sollievo, il Presidente regionale dell’Auser Veneto, e Ottorino Andreose per la Presidenza provinciale Auser di Padova.          
 
VIA ALLA SECONDA PARTE DEI CORSI E LABORATORI DELL?UNIVERSITA? POPOLARE AUSER DI GENOVA E AL NUOVO  PROGETTO SULL?URBANISTICA DELLA CITTA?
L? Università popolare dell?Età libera di Genova  dopo un primo quadrimestre di grande partecipazione riapre il secondo con un offerta formativa sempre più ampia:  corsi di informatica, salute e benessere, corso sulla storia del teatro tenuto presso il Museo dell?Attore, corsi di lingua, corsi di fotografia e percorsi letterari.  Infine un?esperienza inedita verrà realizzata in collaborazione con Palazzo Ducale e con il sostegno di Coop Liguria, si tratta di un ?iniziativa chiamata ?La città stratificata: nascita, sviluppo e trasformazioni di Genova?  che partirà dal 9 marzo. Per ulteriori informazioni sui corsi recarsi presso la segreteria dell?Università in via Balbi oppure chiamare lo 010/2531047010/2531047.
Fonte: Il Secolo XIX
 
EXPO 2015. L?AUSER  DI ASTI PRESENTA UN PROGETTO DI TURISMO SOCIALE
In questi giorni l?Auser di Asti dopo aver presentato il bilancio sulle attività del 2014, con oltre 16mila servizi,42mila kilometri percorsi e oltre 500 beneficiari delle attività dell?associazione, ha lanciato il ?Progetto Expo?. Si tratta  di un?iniziativa di turismo sociale per far conoscere le bellezze dell?astigiano e per cogliere il senso più profondo delle tradizioni e della cultura di questo territorio, quale momento migliore per organizzare una quattro giorni se non a ridosso dell?Expo di Milano. Il pacchetto prevede una quattro giorni, durante i quali sarà possibile visitare il capoluogo e scegliere tra quattro itinerari diversi che si snodano nelle diverse aree dell?astigiano.
 
INVECCHIARE DIVENTA PIACEVOLE: L?UNIONE EUROPEA HA FINANZIATO IL PROGETTO ?ACTIVE I?RIVOLTO AGLI OVER 50 CON LA COLLABORAZIONE  DI CO&SO E AUSER
A breve partiranno i corsi  del progetto ?Active I? promosso dall?Unione Europea e da Co&So, una piattaforma di iniziative per promuovere l?invecchiamento attivo con la partecipazione dell?Auser di Castelfiorentino,  sede dei primi due moduli formativi di febbraio e marzo. Il progetto partirà in contemporanea  anche in Spagna, Polonia, Irlanda, Germania e Israele, si tratta di un iniziativa nata per stimolare l?attività fisica e intellettiva dei partecipanti con laboratori, corsi, seminari di prevenzione per la promozione di un stile di vita sano ed equilibrato insomma un vademecum per invecchiare con serenità. L?altro blocco dei corsi è previsto tra la fine di maggio e la fine di giugno e si svolgerà presso la sede empolese  di CO&SO in via Bartaloni.
Fonte : La Nazione Empoli
 
ENTRATA ANTICIPATA E SERVIZIO PEDIBUS PIENONE DI ISCRIZIONI PER L?AUSER DI SAN CASCIANO(FI)
Per la prima volta è stato lanciato il servizio ?Pre scuola? per le scuole primarie e dell?infanzia  in quattro plessi del comune di San Casciano che va ad affiancare il già esistente ?Pedibus? dell?Auser. Ottanta saranno le famiglie che andranno ad usufruire dell?opportunità di lasciare i propri figli a questi operatori che li intratterranno con giochi e iniziative prima di entrare nelle strutture scolastiche. Un?iniziativa che in perfetta sintonia si sposa con il servizio ?Pedibus? che quest?anno accompagnerà circa 40 bambini grazie ai volontari di Auser. Per poter accedere al servizio ?Pre scuola? e al ?Pedibus? per il 2015-2016 basta presentare le domande entro il 30 marzo.
Fonte: La Nazione Firenze
 
SAN POLO  E SANPOLINO(BS) INCONTRI CONCLUSIVI  DEL PROGETTO ?IL QUARTIERE BENE COMUNE?
Il 30 e il 31 gennaio si sono svolti gli appuntamenti conclusivi del progetto ?Il quartiere bene comune. Legami comunitari, cura sociale e vivibilità ambientale a S. Polo e Sanpolino?.  Questi incontri sono stati un po? la rivisitazione  delle iniziative realizzate dal 1 febbraio 2012 ad oggi promosse in primis da Auser, Anffas, Acli e Uisp abbracciando poi numerose realtà associative locali che in questi anni hanno sostenuto e partecipato attivamente al progetto. Cura degli spazi pubblici, delle cose comuni e dei cittadini dei quartieri di San Polo e Sanpolino, rafforzando il carattere identificativo e la coesione sociale nella quotidianità. Il 30 gennaio hanno presentato i progetti realizzati  gli  istituti Est1 e Est 2 e il Liceo Artistico Olivieri, a seguire l?intervento dell?assessore Fondra e la presentazione dell?opuscolo ?Giovani e volontariato? con la partecipazione del Csv. Il 31 gennaio si è svolto l?incontro presso la Rsa Arici ?In viaggio  con il progetto: immagini e parole? con la presentazione dei progetti e degli esiti delle iniziative.
Fonte: Giornale di Brescia
 
PARTE IL CORSO  PER DIVENTARE VOLONTARI PRESSO I CENTRI ANTI VIOLENZA DI EMPOLI PROMOSSO DA AUSER E AGESCI
A breve partirà il corso di  formazione per diventare volontari  nei centri anti violenza del territorio, promosso da Pubbliche Assistenze riunite di Empoli, Auser Filo d?Argento e associazioni Agesci Empoli1. Il corso è gratuito e si pone l?obbiettivo di fornire le specifiche nozioni di base di assistenza psicologica, sociale e legale rispetto alla tutela delle donne e dei minori vittime di violenza. La formazione ha inizio il 3 febbraio e si svolgerà ogni martedì fino al 7 marzo . Le lezioni si svolgono presso il Centro aiuto donna Lilith,; il primo incontro ha avuto come formatrice Lorella Giglioli, psicoterapeuta che ha introdotto il tema della violenza di genere, il 10 febbraio sarà la volta della professoressa Anna Masoni che parlerà della violenza di genere nella storia, il  17 ci sarà l?avvocato  Barbara Sani toccherà la sfera legale delle tutele, il 24 si affronterà  l?accoglienza e l?ascolto delle vittime di violenza. Il 3 marzo interverrà la psicologa Maya Albano e il 7 per concludere ci sarà una tavola rotonda sul tema della violenza e in serata si parlerà dello stalking con l?ausilio delle forze dell?ordine.
Fonte: la Nazione Empoli
 
L’AUSER DI MINERBIO (BO) INAUGURA LA SUA NUOVA SEDE!
L’Auser e lo Spi-CGIL di Minerbio (BO) inaugurano la loro nuova sede, in uno spazio adiacente al Municipio cittadino, in via Garibaldi 38/D.
La cerimonia di inagurazione è in programma sabato 7 febbraio alle 9.30 alla presenza del Sindaco Lorenzo Minganti, del Presidente di Auser Secondo Cavallari, del Segretario della Fiom Alberto Monti, del Segretario dello Spi Minarelli e del Segretario della CGIL Maurizio Lunghi.
La sede verrà intitolata a  Giacomino Simoni, già dirigente sindacale della Fiom e dello Spi e Sindaco di Minerbio dal 1999 al 2009.
 
 
L’UNIVERSITÀ GINZBURG DI VIGNOLA (MO) APRE IL NUOVO LABORATORIO DI INFORMATICA
Undici nuovi computer di ultima generazione per realizzare corsi di informatica per tutte le età. L’Università Ginzburg – rete Auser di Vignola (MO) inaugura il suo nuovo laboratorio informatico, realizzato grazie al contributo della Fondazione di Vignola e dell’Unione Terre di Castelli.
Il laboratorio dispone di 11 macchine dotate di sistema operativo Windows 7, con programmi operativi del pacchetto Office e collegamento al video proiettore per realizzare presentazioni e dimostrazioni.
E proprio per festeggiare l’inaugurazione è stato organizzato un primo mini-corso gratuito di tre lezioni di “Primo approccio all’informatica”.
 
?AVEVO IN MENTE?: UN INIZIATIVA PROMOSSA DA AUSER E ROTARY CLUB , UN TEST DI LETTURA PER PREVENIRE PATOLOGIE NEUROLOGICHE
Saronno (VA) In corso Italia a Saronno sono stati posizionati dei cartelli con esercizi di lettura apparentemente semplici, ma che in realtà potevano evidenziare delle criticità meritevoli di approfondimento, per scoprire precocemente eventuali disturbi neurologici e patologie come l?Alzheimer. I volontari del Rotary, del Rotaract (i giovani affiliati al Rotary che hanno meno di trent?anni) e dell? Auser, non hanno fatto in tempo a rispondere a tutti i passanti che, incuriositi, si sono fermati per eseguire il test. Si stima che almeno duemila e cinquecento persone si siano fermate in quei giorni presso la postazione allestita dalle due associazioni. I pannelli sono stati poi trasferiti alla casa di riposo Focris di via Don Volpi e poi saranno trasferiti in altre strutture analoghe del circondario.
 
INAUGURATO  NUOVO  CENTRO RICREATIVO  DI AUSER NEL COMUNE DI COLLEBEATO (BS)
Il 3 febbraio alle ore 15.30  a Collebeato è stato inaugurato un nuovo centro ricreativo diurno per lo svolgimento delle attività e dei laboratori di Auser. La nuova sede si disloca in uno spazio luminoso dove realizzare le attività socio ricreative, un?area per la segreteria e un locale adibito  a saletta di lettura e piccola biblioteca con una sala riunioni con accesso indipendente.  La vecchia sede di Auser verrà convertita in alloggi sociali grazie alle risorse reperite dall?Amministrazione comunale con una donazione anonima ricevuto lo scorso anno. Un comune che  prosegue con iniziative e progetti per sostenere il Welfare della comunità.
Fonte: Giornale di Brescia
 
BARBERINO VAL D?ELSA E TAVARNELLE. ANZIANI INSIEME AL CIRCOLO
L?Auser Barberino Val D?Elsa e Tavarnelle con il patrocinio dell?unione dei comuni del Chianti Fiorentino, con il mese di febbraio riprende le iniziative legate al progetto ?Anziani insieme al Circolo?. Iniziativa che è frutto  della sinergia fra l’Auser, il Circolo La Rampa, il Sindacato SPI-CGIL e la Sezione Soci Coop locale. Ogni mercoledì pomeriggio tante occasioni per uscire di casa e stare insieme agli altri, divertirsi e imparare qualcosa. Si segnala in particolare l?appuntamento del giorno 11 con l’Arma dei Carabinieri, dove si parlerà di prevenzione contro le truffe e contro i furti nelle abitazioni; verranno dati dei consigli pratici e utili su come  prevenire certe sgradevoli situazioni.
Per info: 340-6341582 ? 333 9729130.
 
GRANDE SODDISFAZIONE PER IL CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA DELL?AUSER DI CERTOSA(PV)
Un?esperienza positiva quella che sta coinvolgendo 25 corsisti tra i 50 e i 75 anni ai seminari di alfabetizzazione informatica organizzati dall?Auser di Certosa.  Un nuovo approccio alla vita di tutti i giorni, rivoluzionando il modo di comunicare grazie ai social network, azzerando le distanze e rendendo anche i servizi dalle utenze ai pagamenti a portata di click. Insomma un?esperienza destinata a essere risposta dall?Auser Certosa, mentre a partire dal 6 febbraio  inizieranno anche i corsi  sulla riflessologia plantare per trovare sollievo fisico senza assumere medicinali con troppa frequenza.
Fonte: Il Secolo XIX
 
UN CICLONE DI INIZIATIVE PER L?AUSER TRANI(BT)  CHE ANCHE PER IL 2015 CI ACCOMPAGNA CON DIVERSI APPUNTAMENTI SU TEMI DI ATTUALITA? E NON SOLO
L’associazione Auser Trani Giovani, dopo il grande successo delle prime lezioni del suo corso del sapere,  ha presentato  la  quinta lezione, che si è tenuta sabato 24 gennaio a partire dalle ore 16.30  dall?ex consigliere comunale Mimmo De Laurentis il quale ha parlato di tasse comunali e pagamenti delle nuove imposte territoriali. L’associazione Auser Giovani ha realizzato questa iniziativa, in collaborazione con le associazioni Trani Mi Piace ed Idee, Giovani e Politica, nell’ambito delle sue rassegne di eventi .L’intento è quello di fare in modo che tutti i partecipanti, imparino qualcosa grazie alle risorse umane messe a disposizione durante il corso appartenenti alle diverse realtà locali. I temi  che sono stati e che verranno affrontati nelle  varie  lezioni : Luigi Sturzo e il Popolarismo, La comunicazione, Gramsci e il Comunismo Italiano, Mercato del lavoro e Contratti Collettivi, I sindacati, Sistemi Elettorali, L’Europa, Salute e Benessere, Parlamento e Governo, La  Scuola, Le Tasse, Variabilità Urbana, Liberalismo e tanto ancora. A seguire  si è svolto  a partire dalle 18.00, un nuovo appuntamento targato Auser Trani: Figurine e merenda. Un appuntamento che  si ripeterà  per tutti i sabato pomeriggio invernali. Un iniziativa rivolta a tutti i bambini che possono trascorrere un pomeriggio scambiando figurine e facendo merenda tutti insieme.
 
COME PREVENIRE E CURARE  LE PATOLOGIE : SPI CGIL, AUSER MARSICA DI AVEZZANO ORGANIZZANO UN CICLO DI INCONTRI
L?Auser  Marsica, Università della Terza età di Avezzano e la lega Spi Cgil hanno organizzato una serie di incontri informativi per sapere di più su patologie e cure, un percorso per imparare a prevenire seguendo uno stile di vita sano e affrontando con più responsabilità e serenità gli anni che passano. Ogni pomeriggio alle 16.00  a partire dal 27 gennaio presso la sala  conferenze della Cgil, si svolgeranno gli incontri; al primo ha partecipato il  primario del reparto di malattie infettive dell?Ospedale di Avezzano, il professor Maurizio Paoloni.  L?iniziativa è rivolta  a tutti i soci e  a coloro che sono interessati , basta recarsi in sede Auser dove viene  fornito il calendario con tutte le date degli incontri e dove vengono riportate le tematiche che verranno trattate. Martedì 24 febbraio sarà la volta di Gabriele Carpineti medico di base  e Raniero Di Giovanbattista, primario di cardiologia dell?ospedale di Avezzano, martedì 28 aprile appuntamento  con Vincenzo Paciotti, responsabile servizio  di diabetologia. A seguire  il 12 maggio c?è l?incontro con Aurelia Costanzi dietista e per concludere  la lezione con il primario del reparto oculistico Walter Di Bastiano.
Fonte: il Centro
 
IL GIOVANE ANZIANO  PREVIENE LE DEMENZE E DIVENTA RISORSA ATTIVA PER L?ALTRO?: IL NUOVO PROGETTO DELL?AUSER  LECCO
L?Auser di Lecco ha lanciato un nuovo progetto, ?Il giovane anziano previene le demenze diventa risorsa attiva per l?altro?, un?iniziativa nata per  contrastare la solitudine  e l?isolamento degli anziani favorendo il loro inserimento  nella comunità. Il progetto è stato reso possibile anche grazie ai contribuiti della fondazione provincia di Lecco e della fondazione Mammini. Per avere ulteriori informazioni e poter partecipare  è possibile contattare il seguente numero di telefono 0341/216035.
 
RINNOVATO IL SODALIZIO TRA AUSER  DI SAN DONA?(VE) E LA ASL 10 PER IL PUNTO PRELIEVI
Il Comune  di San Donà ha approvato il rinnovo della concessione per l?uso del locale per il Punto Prelievi  di Passarella riconfermando il sodalizio tra Asl 10 e il circolo Auser di San Vecchiato. Un iniziativa nata nel ottobre 2013  per fornire  servizi socio sanitari e sociali per over 65 e soggetti fragili e con difficoltà motorie, residenti nelle frazioni di Chiesa nuova e Santa Maria di Piave. Il rinnovo della convenzione è stato resa possibile anche grazie al dott. Aldo Cuzzilla  che ha concesso l?uso del suo ambulatorio per garantire la continuità di un servizio di vitale importanza soprattutto per la fascia di popolazione over 65.
Fonte: Il Gazzettino di Venezia
 
AUSER BASSA FRIULANA. PRESENTAZIONE DEL LIBRO ?L?ABIURA?
Si chiama L?abiura il nuovo libro che Daniela Galeazzi socia dell?Auser Bassa Friulana ha scritto con Giuseppina Minchella. Verrà presentato il prossimo 12 febbraio alle ore 18,30 presso il Centro Civico di Cervignano del Friuli in un apposito evento promosso dall?Auser con il patrocinio del Comune. Con le autrici dialogherà Andrea Doncovio caporedattore di Imagazine.
 
 
 



Associazionismo Volontariato Terzo Settore



FORUM TERZO SETTORE. DA MATTARELLA  UN MESSAGGIO DI SPERANZA PER L’ITALIA

?Un discorso ricco di sensibilità sociale e di forti richiami alla Costituzione quello del Capo dello Stato Sergio Mattarella nel suo messaggio di insediamento.? Così il Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Pietro Barbieri.
?Il Presedente ha toccato temi prioritari per il Paese, dal richiamo all?unità nazionale, al tema del lavoro, soprattutto per i giovani e specialmente nel Mezzogiorno, alla necessità di invertire il ciclo economico per uscire da una crisi che sta indebolendo l?Italia, intaccandone la tenuta sociale.?
Sono tante le questioni affrontate: dalla lotta alle mafie, alla necessità del rispetto dei diritti fondamentali e della rimozione degli ostacoli per garantire dignità ad ogni cittadino. ?Abbiamo apprezzato molto – prosegue Barbieri – il richiamo alla ?speranza? che, in particolare in questo lungo periodo di crisi, non deve rimanere un concetto astratto, ma deve essere restituita al nostro Paese e il riferimento ai volontari e all’Italia solidale, ?volto della Repubblica?. Lodevole l?aver citato esplicitamente donne, giovani, persone con disabilità, Europa, democrazia, libertà, legalità e giustizia, corpi sociali e cooperazione internazionale, ricordando i nostri tre concittadini rapiti e di cui ancora non abbiamo notizie – padre Paolo Dall’Oglio, Giovanni Lo Porto e Ignazio Scaravilli.?
?Il discorso del Capo dello Stato ha rivelato una grande consapevolezza per le reali problematiche del Paese, verso le quali ha richiamato, prima di tutto, le Istituzioni, italiane ma anche europee, al senso di responsabilità. Noi continueremo a fare la nostra parte – conclude il Portavoce -, offrendo al Presidente della Repubblica tutto l?impegno necessario.?
 
FQTS: IL FUTURO C’E’. CHIUSO A SALERNO IL SEMINARIO INTERREGIONALE PER LA FORMAZIONE DEL TERZO SETTORE DEL SUD
Più di 300 persone, fra promotori e partecipanti, hanno tirato le somme della tre giorni di Salerno. Quale il bilancio e quali le prospettive di questa esperienza che in 7 anni ha formato più di 1500 persone del mondo del terzo settore e del volontariato nelle sei regioni del Sud Italia. Fqts è diventato in questi anni una ‘comunità formativa’, una scuola popolare che ha imparato a fare del territorio una materia di studio. Le associazioni hanno capito come superare la frammentazione e parlare lo stesso linguaggio. Il progetto è partito dalla concretezza delle questioni territoriali, per arrivare ad individuare una ‘visione’ capace di abbattere le distanze e di costruire ponti. Con il progetto Fqts, il terzo settore è diventato protagonista di cambiamento e innovazione e portatore di una nuova cultura e pratica politica, come sottolineato da Stefano Rodotà, intervenuto nella prima giornata del seminario: ?per costruire solidarietà bisogna fare cultura?.  Pietro Barbieri, portavoce del Forum del Terzo Settore, parlando del futuro di Fqts ha dichiarato che ?non si potrà prescindere dall’idea di esportare il progetto anche al resto del Paese. Fqts non sarà una riedizione di un ciclo, ma dovremo essere capaci di ‘creare conoscenza’ e ‘costruire legami’ per ampliare la platea dei destinatari. Ponendo una particolare attenzione ai giovani che al Sud vivono una condizione di disoccupazione allarmante.? Enzo Costa, coordinatore della Consulta del Volontariato presso il Forum parlando di formazione e di cambiamento, ha ribadito che ?bisogna mettere al centro il benessere delle persone, facendo rete e superando così le differenze storiche che ci dividono per diventare movimento.?
In conclusione Mauro Giannelli, coordinatore nazionale del progetto, ha lanciato l’appuntamento per Fqts 2015-2017: ?siamo già al lavoro per costruire il programma del nuovo triennio, e lo faremo anche questa volta all’insegna della partecipazione.?
 
SODDISFAZIONE DELLA CNESC PER L?IMMINENTE AVVIO DEI CORPI CIVILI DI PACE
La Cnesc esprime soddisfazione per l?annuncio da parte del Governo della prossima pubblicazione del decreto che segnerà l?avvio della sperimentazione, anche in Italia, dei Corpi Civili di Pace.
Già nel Febbraio 2014, assieme al Tavolo Interventi Civili di Pace e alla Rete Italiana Disarmo avevamo sollecitato il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale con proposte che rendessero possibile avviare sin dal 2014 questa esperienza. Così non è stato, anche se adesso, correttamente, il Sottosegretario Bobba afferma che nel 2015 si sommeranno i fondi del 2014 e del 2015 per permettere la partenza di almeno 300 giovani.
Questa sperimentazione può essere lo start up di interventi più ampi, che non riguardino solo i giovani del SCN, ma che si colleghino ad esempio con le esperienze della cooperazione internazionale, del Corpo Europeo di Intervento Umanitario, fino a portare ad una eventuale legislazione autonoma, sia in ambito Italiano che Europeo.
Alla CNESC aderiscono: Acli, Aism, Anpas, Arci Servizio Civile, Anspi, Avis Nazionale, Caritas Italiana, Cesc, Cnca, Confederazione Nazionale Misericordie d?Italia, Cong.P.S.D.P.Ist.don Calabria, Diaconia Valdese, Federazione SCS/CNOS – Salesiani per il sociale, Federsolidarietà / CCI, Focsiv, Legacoop, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, UNPLI.
www.cnesc.it
email: presidente@cnesc.it Roma 3 Febbraio 2015
Per info: www.basicterzosettore.it  paolascarsi 347 3802307347 3802307
 
BARI. LUDOPATIA, FINE DEI GIOCHI
?Ludopatia: fine dei giochi!  Crisi familiare, sovraindebitamento e Gap? è il titolo dell’evento organizzato da Adoc, Adusbef, Asso-Consum, Federconsumatori e Movimento Consumatori nell’ambito del Progetto Salvafamiglie, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, che intende sostenere i cittadini alla luce della difficile situazione economica, attraverso l’attività di informazione ed assistenza. L’evento si terrà il 6 febbraio 2015 a Bari presso Villa Romanazzi Carducci ? via G. Capruzzi, 326. A partire dalle 15.30, numerosi esperti discuteranno di ludopatia, sovraindebitamento e rischi per le famiglie.  La partecipazione all’evento è libera ed aperta a tutti.
 
 

Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/8440772506/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
 
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU