Area riservata

Anno 18 numero 2 – 14 gennaio 2015

Scritto da
14 gennaio 2015




Agenzia settimanale – Anno 18 numero 2 ? mercoledì 14  gennaio 2015

L?Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it
 

“COSTRUIAMO UN PONTE FRA LE GENERAZIONI”: AL VIA IL CONCORSO DELLA CITTA’ CHE  APPRENDE

E?  possibile partecipare al concorso sul tema della intergenerazionalità indetto da Auser Nazionale dal titolo  ?Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere?,   collegato all?ultima edizione della Città che apprende di Palermo.  Il concorso si articola in quattro sezioni: poesia, racconto breve, fotografia e da quest?anno anche video.  Possono partecipare al Bando tutti gli iscritti Auser purché in possesso della tessera per il 2015.  Ricordiamo che la data di scadenza per la presentazione dei lavori, è stata fissata per il primo marzo 2015.

La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria di esperti esterni all?Auser, si terrà nel corso della Conferenza di Organizzazione convocata a Roma il 16 e  17 aprile  2015.
Il lavori delle sezioni poesia, racconti brevi e fotografia vanno inviati alla casella di posta concorso@auser.it   mentre per i file video, più pesanti, è stata attivata la casella dedicata video.auser@gmail.com  
Il Bando del concorso con le indicazioni sulle modalità di partecipazione sul sitowww.auser.it
 
MAIDA (CZ). PRESENTAZIONE DEL LIBRO ?SUL FILO DEI RICORDI?
Sarà presente il presidente nazionale Auser Enzo Costa all?iniziativa del circolo Auser di Maida che organizza per giovedì 15 gennaio alle 11 presso la sala della biblioteca scolastica dell?istituto comprensivo la presentazione del libro ?Sul filo dei ricordi?. L?iniziativa è organizzata con la collaborazione del Csv (Centro Servizi di Volontariato) di Catanzaro, dell?istituto scolastico locale insieme agli alunni che esporranno alcune loro riflessioni. Introduce e modera il presidente del circolo locale Graziella Catozza. Oltre al presidente nazionale Enzo Costa, interverranno i presidenti regionale e provinciale Auser, rispettivamente Franco Mungari e Maria Molinaro e il presidente provinciale Csv Mario Cortese. Previsti nel programma il saluto del dirigente scolastico Ernesto Antonini e del sindaco di Maida, Natale Amantea.  La presentazione del libro rappresenta un approfondimento del progetto ?Sul filo dei ricordi? che ha visto coinvolti negli ultimi mesi i giovanissimi alunni dell?istituto comprensivo in un incontro intergenerazionale tra giovani e anziani, con la finalità di far confrontare diverse generazioni attraverso le domande dei giovani e i ricordi e le esperienze di vita degli anziani. Nel pomeriggio il Presidente nazionale Enzo Costa si sposterà in un altro importante centro del catanzarese, Sant?Andrea dello Ionio, dove parteciperà all?inaugurazione di una nuova sede Auser intitolata a ?Bruno Genco?.
Fonte.www.lametino.it
 
LE SARTORIE AUSER, BUONA PRATICA DI INCLUSIONE CHE PIACE ALL?EUROPA
L?esperienza delle sartorie della solidarietà, è stata selezionata come ?buona pratica di inclusione sociale? presente nel nostro paese da un progetto europeo di cui era capofila l?Isfol. Il progetto, avviato lo scorso anno, mirava a creare una rete europea  di buone pratiche  aventi come tema centrale l?inclusione. I prossimi 4 e 5 febbraio, a Brema in Germania, si terrà un incontro internazionale durante il quale tutte le buone pratiche raccolte, fra cui quella dell?Auser, verranno presentate e saranno oggetto di discussione.
 
FIRENZE. NUOVO PRESIDENTE ALL?AUSER TERRITORIALE
L?Auser Territoriale di Firenze ha eletto lo scorso 8 gennaio il nuovo presidente. Con 24 voti favorevoli e 4 astenuti Renato Boni prende il posto di Luigi Baggiani.
 
E? RIPARTITO ANCHE PER IL 2015 ?IL PROGETTO FREDDO?COORDINATO DAL COMUNE DI PORDENONE,AUSER, AIFA E CHIESA EVANGELICA
Con l?arrivo della stagione invernale e delle temperature siberiane anche per quest?anno il Comune di Pordenone in collaborazione con Auser, Aifa, Chiesa Evangelica e grazie al prezioso supporto di Caritas ha fatto ripartire  ?il Progetto Freddo?che interessa circa un centinaio di persone. Si tratta di un piano adottato durante le emergenze climatiche e in concomitanza con eventi meteorologici eccezionali, come ad esempio l?abbassamento delle temperature verificatosi bruscamente proprio in questi ultimi giorni;  le associazioni attuano un monitoraggio costante di persone considerate soggetti a rischio, in modo particolare persone sole, anziane, rimaste senza una rete parentale  o amicale di sostegno. I soggetti che rientrano nel progetto vengono accompagnati  a fare spesa,  per effettuare controlli medici, oppure si interviene per altre necessità primarie degli utenti. L?azienda sanitaria locale si occupa di aggiornare le liste di persone che si trovano in condizioni sanitarie critiche e che quindi hanno priorità nella rete di sostegno del ?Progetto Freddo?. Insomma una vera e propria catena della solidarietà per non lasciare soli coloro che soprattutto durante l?inverno soffrono ancora di più la mancanza di risorse e servizi.
Fonte: Messaggero Veneto
 
CAMPI DI BISENZIO. UN DEFRIBILLATORE DONO DELL?AUSER PER IL CAMPO SPORTIVO
Un nuovo defibrillatore per la sicurezza sui campi sportivi di Campi Bisenzio è stato donato dall?associazione Auser con i proventi dei mercatini natalizi e in generale delle attività dell?associazione. L?attrezzatura sarà data in gestione alla Atletica Campi Bisenzio e collocata nello stadio comunale ?Zatopek?. ?Se si interviene con tempestività, si può davvero fare la differenza ? afferma Roberto Ciampi, Presidente Auser ? salvando vite anche a giovani atleti. Sono strumenti onerosi ma quando c?è di mezzo la salute e la vita delle persone è giusto non pensare a queste cose e la nostra associazione è orgogliosa del gesto compiuto?. Dal 2015 ogni impianto sportivo dovrà munirsi obbligatoriamente di questa attrezzatura. Ma il mezzo non basta, senza un?adeguata preparazione e per questo l?Auser ha previsto anche un corso di formazione per l?uso del defibrillatore da far seguire a 4 operatori dell?impianto. L?inaugurazione si terrà domenica 18 gennaio alle ore 8 in occasione della gara podistica 22° Trofeo Martiri di Valibona. 
Fonte.gonews.it
 
TORNA IL “SALOTTO DELLA STAZIONE”: IL CICLO DI CONFERENZE CON THÈ E PASTICCINI DI AUSER BOLOGNA
Riprendono dopo la pausa natalizia gli incontri ricretivi e culturali de “Il salotto della stazione”: il ciclo di conferenze promosso da Auser Bologna nel Quartiere Borgo-Reno.
L’appuntamento è per il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 all’interno della stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23.
Come consuetudine tutti gli incontri saranno accompagnati da thè e pasticcini, per passare un pomeriggio in compagni all’insegna della cultura e dello svago.
Programma completo:
www.auserbologna.it/news/torna-il-salotto-della-stazione-il-ciclo-di-conferenze-con-th%C3%A8-e-pasticcini-di-auser-bologna
 
SFIDA DEL CUORE: AUSER IMOLA DONA UN INNOVATIVO STRUMENTO AL DAY HOSPITAL DELL’AUSL
Un dono importante per valore e significato quello consegnato il 15 dicembre scorso dall’Auser di Imola al Day Hospital oncologico dell?Ausl. Con i proventi ricavati dalla Sfida del Cuore (l’importante manifestazione di solidarietà promossa ogni anno dall’Auser di Imola) è stato infatti acquistato un innovativo strumento  visualizzatore di vene , donato al Day Hospital in memoria di Miriam Trerè, operatrice dell?Ausl recentemente e prematuramente scomparsa.
?Quando Auser ci ha contattato per dirci che avrebbero donato al nostro reparto i proventi dell?edizione 2014 della Sfida del Cuore, siamo stati subito grati per quello che pensavamo essere il primo passo di una raccolta che nel lungo periodo ci avrebbe permesso di acquistare questo innovativo strumento ? ha ricordato il direttore della UOC di Oncologia, dottor Antonio Maestri ? Ma l?Associazione ha fatto molto di più: ha acquistato per intero il visualizzatore di vene che oggi ci viene consegnato per aiutare la nostra equipe nel lavoro quotidiano e soprattutto per alleviare i disagi dei pazienti?.
 
L?AUSER DI CHIUSI CITTA?(SI) HA INAUGURATO UNA SALA DELLA SEDE IN MEMORIA  DEL PRESIDENTE  EMO CANESTRELLI
Il nuovo anno inizia con una bella manifestazione di solidarietà e di riconoscimento per l?Auser di Chiusi città che il 2 gennaio ha inaugurato la sala principale della sede intitolata in memoria del ex presidente Auser Emo Canestrelli. Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco Stefano Scaramelli, sono intervenuti con parole sincere e cariche di affetto per la figura di Canestrelli, anche  Fausto Bardini Presidente dell?Auser di Chiusi e Artiminio Cappelli Presidente dell?Auser provinciale di Siena, nonché familiari e amici che con lui hanno condiviso un cammino di costante impegno nella vita sociale della comunità di Chiusi. In suo onore è  stata realizzata una targa, posta all?ingresso della sala, affinché  rimanga vivo il ricordo dell?operato di Emo Canestrelli .
 
PESCHIERA BORROMEO. LA PASSIONE PER LA STORIA
Due nuovi corsi prendono avvio all?Università dell?adulto di Peschiera Borromeo. Due viaggi affascinanti nella storia, il primo corso ?storia di Peschiera e del sud est di Milano nel 900? è partito il 12 gennaio, il secondo dal titolo ?arte medievale i secoli bui?? è iniziato il 13 gennaio. I corsi si tengono il martedì sera a partire dalle ore 20,30 presso la Biblioteca di via Carducci sala Conferenze.
Per informazioni contattare la sede di Auser Insieme di Peschiera Borromeo in via Fratelli Cervi 16/9.
 
ANCHE PER IL 2015 VIENE RINNOVATO IL PROTOCOLLO DI INTESA  TRA IL COMUNE DI CASTELLANETA(TA) E  L?AUSER
Lotta a ogni forma di esclusione sociale e incremento della qualità di vita della popolazione anziana è stato l?auspicio del 2015 che ha salutato il nuovo anno con il rinnovo del protocollo di intesa tra Auser e il comune di Castellaneta. Il nuovo accordo prevede nuove iniziative che si sommano a quelle già in essere dello scorso anno, come la consegna dei farmaci, accompagnamento per fare visite e check up, consegna della spesa a domicilio, compagnia telefonica, oltre al disbrigo di pratiche burocratiche negli uffici pubblici, infatti coinvolge anche soggetti invalidi nelle diverse attività di assistenza  e di partecipazione attiva alla vita sociale.
Fonte: www.vivicastellaneta.it  
 
BOTTEGONE (PT). CORSO DI BURRACO
L?Auser Verde Argento di Bottegone  in collaborazione con il circolo Due di Picche, organizza un corso gratuito di Burraco per vari livelli che si terrà presso i locali del circolo Arci di Bottegone. Si tratta di un gioco di carte fra i più conosciuti ed apprezzati fra gli anziani che sta riscuotendo un grande successo.   I corsi inizieranno lunedì 19 gennaio e si terranno di pomeriggio dalle ore 15,30 alle 18,30.
Per info e prenotazioni: Laura 349-7845900349-7845900 o Giovanni 347-5067542347-5067542.
 
SIENA. UNA NUOVA MACCHINA PER IL TRASPORTO ANZIANO, DONO DI UNICREDIT
Martedì 20 gennaio a Siena alle ore 11.00, si terrà la cerimonia di inaugurazione di un nuovo automezzo donato dalla Banca Unicredit all?Auser da utilizzare  per il trasporto sociale anziani. Sarano presenti i volontari impegnati nel comprensorio senese, le autorità cittadine, la dirigenza della banca ed il presidente nazionale Auser Enzo Costa.
 
PADOVA. NUOVA INTESA PER IL TELEFONO AMICO  IN AIUTO AGLI ANZIANI
Quattro associazioni di volontariato: Auser Filo d?Argento, il Centro ascolto Padova nord, Iasi (invecchiamento attivo e solidarietà intergenerazionale, Telefono amico e Televita, hanno sottoscritto  il proseguimento del  protocollo di collaborazione con il comune per garantire aiuto e assistenza agli anziani soli e privi di reti familiari. Il servizio di ?pronto soccorso sociale?  consiste in un contatto telefonico programmato una o più volte alla settimana e gestito dai volontari. Un grande sollievo e una sicurezza  per le persone più fragili e sole. A Padova sono oltre 50mila gli anziani, di questi circa 5800 hanno più di 75 anni e vivono completamente soli.
 
PER NON DIMENTICARE. VISITA GUIDATA AL CAMPO DI CONCENTRAMENTO  DI FOSSOLI
Per non dimenticare….le organizzazioni Auser di Cividate Camuno e di Gianico insieme al Museo della Resistenza di ValSaviore (Bs) organizzano  una visita a Fossoli (Mo) per domenica 1 febbraio 2015. E? prevista la visita al campo di Concentramento di Fossoli dove Primo Levi venne rinchiuso per un mese dal 21 gennaio 1944 insieme a Vanda Maestro e Luciana Nissim, prima di essere deportato “verso i territori del Reich” all’alba del 22 febbraio  su un treno diretto ad Auschwitz.. A seguire il Museo al Deportato per tradurre il ricordo, ancora vivo nelle superstiti strutture del vicino Campo di Fossoli, in costante monito per il futuro.
Per iscrizioni telefonare  a Katia Bresadola al 3312972776 oppure all? Auser Insieme Camuna 339.6570368 – lunedì e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00 o presso la Biblioteca di Cividate Camuno (0364/340759) – giovedì dalle 16:00 alle 18:00 entro mercoledì 14 gennaio 2015. La quota di partecipazione è di 30  euro.
 
VARESE. LA CULTURA INVADE LA CITTA?
Il primo trimestre del 2015 dell?Universauser di Varese si presenta ricco di corsi e tante novità. Ha inizio un nuovo corso di ebraico biblico volto alla conoscenza delle etimologie più significative per la cultura ebraico-cristiana. Parte un corso di computer intermedio oltre alla prosecuzione di quello di base e proseguono i corsi di lingua spagnola e inglese. Per gli appassionati di botanica e benessere, ci si potrà iscrivere a un corso di yoga, uno di erboristeria ed uso delle erbe  ad uno per imparare a conoscere il giardino invernale.
L?Universauser promuove inoltre una serie di attività culturali presso il carcere dei Miogni concordate con l?autorità penitenziaria  della quale fa parte la quinta edizione del concorso  letterario e artistico  rivolto ai detenuti delle carceri lombarde. Non mancano inoltre le conferenze aperte al pubblico  e prosegue la collaborazione con la biblioteca intitolata alla storica presidente di Auser Varese Bruna Brambilla  presso la scuola Anna Frank.
Per info: Auser Tel 0332-3418430332-341843 dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì www.universauser.it
 
A BOLOGNA UN PRANZO DI SOLIDARIETÀ PER IL FILO D’ARGENTO
Il Centro sociale ricreativo Santa Viola di Bologna organizza un pranzo di solidarietà per sostenere le attività di Filo d’Argento realizzate da Auser Bologna nel Quartiere di Borgo-Reno. L’appuntamento è per sabato 24 gennaio alle ore 12.30 presso il Centro Sociale, in Via Emilia Ponente 131,  a Bologna. Il ricco menu prevede: gramigna bianca alla salsiccia, scaloppine di maiale con piselli, dolce della casa, acqua e vino. Il costo di partecipazione è di 20 euro per gli adulti e di 10 per i bambini. Per partecipare è necessario prenotare entro e non oltre il 21 gennaio, telefonando al Centro Sociale Santa Viola: tel. 051/38.46.79051/38.46.79  – cel.  345/647.92.58345/647.92.58
 
RIPARTE CON LA  SECONDA EDIZIONE ?ALLENA-MENTI? DELL?AUSER FILO D?ARGENTO LECCO
E? ripartito da qualche settimana la seconda edizione del progetto ?Allena-menti? dell?Auser Filo d?argento di Lecco, con l?appuntamento  settimanale del venerdì;  si è da poco concluso il ciclo dei primi quattro gruppi. Le attività che vengono realizzate in questo percorso formativo sono di due tipi:  la prima riguarda i ?Viaggi virtuali? in ciascuno dei quali  viene presentata, tramite proiezioni di immagini, un?avventura di viaggio, un?esperienza per avere nuove finestre sul mondo e sulle culture e poi la partecipazione ad attività di volontariato, per mettere in campo le proprie capacità organizzative al servizio della comunità. il progetto è stato realizzato in collaborazione con Anteas e Auser Insieme T.U. Progetto essere ed è stata resa possibile la realizzazione grazie ai finanziamenti della Fondazione provinciale di Lecco e della ?Fondazione Mammini?. L?iniziativa è rivolta a tutte le persone tra i 60 e i 75 anni, che non presentino sintomi o iniziali segni di perdita della memoria o di patologie degenerative.
Fonte: www.resegoneonline.it
 
?LA CASA DELLA SOLIDARIETA??LA NUOVA   DELL?AUSER PISOGNE (BR)  STA PER DIVENTARE REALTA?
Tra poche settimane vedrà la luce il nuovo quartiere generale dell?Auser di Pisogne la nuova ?Casa della Solidarietà? , una struttura che sorge accanto al Centro anziani, e alla Casa di Riposo,160mq che apriranno le porte  a un esercito di volontari, allo sportello di coordinamento  del servizio di trasporto protetto, sede del servizio Filo d?argento e  ci sarà una sala riunioni per i membri della Presidenza.  Una struttura resa possibile grazie  al contributo della Fondazione Tassara  e con il supporto della Cgil  comprensoriale, del Comune e della Casa di riposo che ha concesso lo spazio su cui edificare. Numerose sono  le attività che verranno elargite dalla ?Casa della solidarietà?:  accompagnamento protetto con 11 mezzi a disposizione, consegna dei pasti a domicilio, animazione presso la Casa di Riposo, servizio di compagnia telefonica e vigilanza davanti le scuole elementari. Chi volesse dare il proprio sostegno all?opera può contattare lo 0364-8809070364-880907 oppure inviare una mail all?indirizzo ausercam@ausercs.191.it
Fonte: Brescia Oggi
 
LA NUOVA SEDE DEL CENTRO ANZIANI DI BORGOMANERO(NO) GESTITO DA AUSER
Sabato 17 gennaio, alle 15,30, verrà inaugurata  la nuova sede del Centro incontro anziani comunale gestito dall?Auser. Il centro trova spazio in piazza XXV Aprile, nei locali della ex mensa sociale. Saranno il presidente Auser Maria Bonomi e il sindaco Anna Tinivella a tagliare il nastro, assieme agli assessori regionali Antonino Saitta  e Augusto Ferrari rispettivamente assessore alla Sanità e assessore alle Politiche sociali. L?edificio, conosciuto in Città come palazzina Icom, venne costruito verso la metà degli anni cinquanta del secolo scorso. Per diversi anni fu sede della locale stazione delle autocorriere. Successivamente il primo piano venne adibito a mensa sociale mentre al piano terra continuano ad operare, ad oggi, un bar e un parrucchiere. Insomma un edificio che non è stato ridotto in stato di abbandono ma, anzi è divenuto luogo ricreativo, di socializzazione, assistenza per la popolazione di Borgomanero e in particolare per gli anziani.
 
STUDENTI TUTTI INSIEME PER SALVARE IL VERDE: UN PROGETTO REALIZZATO CON AUSER E ENTE FORESTE DELLA PROVINCIA DI ORISTANO
Martedì 13 gennaio  si è svolta l?iniziativa presso il Parco ?Is Codinas? di San Nicolò Arcidano per promuovere  l?educazione ambientale nelle scuole dell?infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Infatti il progetto realizzato grazie alla collaborazione di Auser e Ente Foreste della provincia di Oristano prevedeva la piantagione di varie tipologie di vegetali  per allestire nuove aiuole spazi verdi. Un?iniziativa nata per coinvolgere i giovani studenti ? toccando con mano?,  promuovendo  l?importanza della salvaguardia dell?ambiente come valore fondamentale nell?educazione civica quotidiana. I ragazzi si sono radunati davanti il piazzale del Municipio e poi muniti di gadget e attrezzatura da giardiniere si sono messi subito all?opera. Dopo aver effettuato il lavoro si sono recati tutti nella palestra comunale dove la giornata si è conclusa con giochi multimediali proposti dall?Ente Foreste sull?educazione ambientale. Un?occasione di condivisione e di partecipazione attiva alla tutela del verde sul territorio.
Fonte: La Nuova Sardegna
 
L?INIZIATIVA ?SU BIXINAU DE S?AUSER?  PER I BIMBI AFRICANI DELL?AUSER SILIQUA(CA) HA AVUTO GRANDE ADESIONE DELLA COMUNITA?
Bilancio positivo per l?iniziativa dell?Auser Siliqua denominata ?Su Bixinau de S?Auser?, durante la quale sono state raccolte e confezionate scarpette, cuffiette e copertine da inviare ai bimbi della comunità umanitaria di suor Maria Laura Perra, nel Bénin.  Un gesto di solidarietà per i bimbi africani che, purtroppo, non hanno nulla e che quindi hanno bisogno di tutto. Entro il 20 gennaio il materiale raccolto e confezionato a Siliqua arriverà a destinazione: il pacco infatti sarà inviato direttamente ad alcune referenti del posto, che consegneranno personalmente il tutto ai destinatari. L?Auser presieduta da Isetta Casula, è molto soddisfatta dell?adesione  della comunità  e dello spirito di solidarietà che con il loro contributo hanno permesso che tutto andasse a buon fine. È possibile aderire all?iniziativa recandovi presso la sede dell?Auser di Siliqua in Corso della Repubblica 103.
Fonte: www.castedduonline.it
 
L?AQUILA. GIORNATA DELLA MEMORIA
L?Auser de L?Aquila organizza per il 27 gennaio un evento aperto al pubblico dedicato alla Giornata della Memoria. L?appuntamento è alle ore 10,15 presso l?auditorium ?6 aprile 2009? del liceo musicale Dominico Cotugno in via Carducci. Fitto il programma della giornata nel quale gli studenti e la cittadinanza saranno guidati in una serie di riflessioni  ed ascolto di testimonianze sulla persecuzione degli ebrei  in Italia.
 
FRANCAVILLA MARITTIMA  (CS). GRANDE PARTECIPAZIONE EMOTIVA AL PRESEPE VIVENTE
Si è svolta con grande partecipazione emotiva la VI edizione del Presepe Vivente, manifestazione ideata e organizzata dall?Auser, in collaborazione con il Circolo della Terza Età ?V. Sassone?. L?iniziativa ha avuto un grandissimo successo di pubblico e si è tenuta nel centro storico del paese, lontano dalle vetrine e dalle luci dei negozi.
 
L?UNIVERSITA? DELLA TERZA ETA? DI AVEZZANO HA PRESENTATO IL CALENDARIO ATTIVITA? TARGATO 2015
Avezzano – Uni.Ter ed Auser Marsica, per l?anno accademico 2014/2015, ha presentato  il programma di incontri previsto per il mese di Gennaio presso la sala conferenze del palazzo comunale. I convegni sono  iniziati  lunedì 12 Gennaio presso la sala conferenze del palazzo comunale, alle ore 16.00 con un incontro a tema ?Cristianesimo ed Islamismo: similitudini e divergenze? del Dr. Giuseppe Ranalletta. Seguirà l?incontro di Lunedì 19 Gennaio alle ore 16.00, tenuto dalla Prof.ssa Danila Monaco ed intitolato ?S. Maria della Vittoria e S. Carlo alle 4 Fontane: il Barocco romano tra Bernini e Borromini?. L?ultimo incontro del mese è previsto per Lunedi 26 gennaio alle ore 16.00 con il Prof. Giuseppe Rabitti per ?Le nuove frontiere della diagnostica medica?.
 
PRENDE IL VIA LA PRIMA GIORNATA DELL?INIZIATIVA ?DOMENICHE SPECIALI? DI AUSER SAVONA
Domenica 11 gennaio, alle ore 15:00, presso la Società di Mutuo Soccorso Fratellanza Leginese di Savona, l?Auser  ha organizzato la prima delle 4 ?Domeniche speciali? dedicate agli anziani della provincia. Nella stessa giornata si è svolta  la premiazione dei vincitori e dei concorrenti che hanno partecipato al concorso di poesia, racconti, pittura e fotografia nell?ambito del progetto Età Libera della Fondazione Carige. All?evento hanno partecipato  l?assessore regionale Lorena Rambaudi e l?assessore alle politiche sociali del comune di Savona Isabella Sorgini, nonché la presidente regionale Auser Ileana Scarrone.
 
CONTINUANO LE CONFERENZE E GLI INCONTRI CULTURALI PROPOSTI DALL?AUSER DI CERVETERI(RM): UN VIAGGIO NELL?ANTICA CIVILTA? ETRUSCA
L?Auser a Cerveteri, nell?ambito del programma per un apprendimento permanente della terza età, per le attività culturali ha organizzato come lo scorso anno una serie di conferenze rivolte comunque a tutti i cittadini; una serie di incontri per avvicinare la cittadinanza alle radici culturali, storiche del territorio, come per esempio la civiltà etrusca. Questo anche per festeggiare il decimo anno di inserimento nel sito Unesco della città di Cerveteri.  Il primo incontro dell?anno si è svolto  lunedì 12 gennaio presso la Sala Ruspoli , in ordine la 6° conferenza  dal titolo ? I Principi Etruschi? tenuta dalla Dott.ssa Rita Papi. Il tema della conferenza si è basato sul periodo che gli studiosi definiscono ?orientalizzante?, detto anche fase aristocratica o dei ?Principi?, in quanto vi fu una massiccia importazione dall?oriente di manufatti, modelli architettonici, insegne e strutture del potere, cerimonie ed esibizioni di rango. Responsabili di questa così marcata adesione alle ideologie del Vicino Oriente furono appunto gli aristocratici delle comunità etrusche di quest?epoca. Uno studio attento dello sviluppo della civiltà e di come abbia influenzato il territorio, mediante lo studio di antichi manufatti, visite presso gli scavi di antiche ville e palazzi etruschi.
Fonte: www.terzobinario.it
 
 



Anziani e dintorni

UN CONCORSO DEDICATO AGLI SPORTIVI
Torna Active+, il premio dedicato agli sportivi Over 50 organizzato da Altraetà e UISP. Tante le novità  dopo il successo dello scorso anno, si è deciso di aprire la partecipazione anche agli agonisti. Potranno quindi partecipare tutti coloro che praticano attività sportiva sia a livello non agonistico sia a livello competitivo. Partecipare è semplice. È sufficiente inviare una foto o un video, insieme a una breve descrizione della disciplina sportiva praticata. Il termine per partecipare è lunedì 23 febbraio 2015. Gli sportivi scelti da un gruppo di esperti, per le due categorie, riceveranno un prestigioso premio. Tutti i partecipanti, che saranno invitati alla cerimonia di premiazione, riceveranno simpatici omaggi durante l?evento di premiazione.
Tutte le info e il regolamento sul sito www.altraeta.it
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore



AL CESV LAZIO PAOLA CAPOLEVA AL POSTO DI FRANCESCA DANESE
Il Consiglio direttivo di Cesv, il Csv del Lazio, lo scorso 9 gennaio ha nominato Paola Capoleva nel ruolo di presidente. Paola Capoleva, sostituisce Francesca Danese, diventata Assessore alle politiche sociali, salute, casa ed emergenza abitativa del Comune di Roma. È assistente sociale e docente di Metodi e tecniche del Servizio sociale avanzato all?Università di Cassino e del Lazio meridionale; nella Asl di Sora, dove vive, si occupa, inoltre, di integrazione sociosanitaria e della Case della salute. La Capoleva è impegnata nel volontariato da molto tempo ed è membro del Consiglio direttivo del Cesv dal 2006.
 
TORNANO NELLE PIAZZE GLI AGRUMI DELL?ANT
Un grande pompelmo rosa trasformato in segnale di divieto e accompagnato dal claim ‘Aiutaci a tenere il cancro fuori dalla tua strada': è l’immagine della campagna Agrumi della solidarietà scelta quest’anno dalla Fondazione Ant. Nei mesi di gennaio e febbraio quindi i volontari di Ant saranno presenti nelle piazze e in diverse aree cittadine per offrire confezioni di agrumi a fronte di una piccola offerta da destinare alle attività della Fondazione. Gli agrumi Ant “consentono di sostenere le attività di prevenzione oncologica gratuita e aperta a tutti che dal 2004 la Fondazione ha avviato accanto ai consolidati servizi di assistenza domiciliare medico-sanitaria e gratuita ai sofferenti di tumore”. “Le attività della fondazione, sia nel campo della prevenzione sia in quello dell’assistenza- spiega Raffaella Pannuti, presidente Ant- sono rese possibili grazie alle iniziative di raccolta fondi, alle donazioni di privati cittadini, aziende e istituzioni, e grazie ai proventi derivanti dal cinque per mille, frutto della solidarietà e dell’impegno di tanti a servizio della comunità”.
Per informazioni sui luoghi e le date in cui trovare gli Agrumi della solidarietà Ant, visitare il sito www.ant.it.
 
AL VIA LA CAMPAGNA PER DARE SPERANZA A 5.000 BAMBINI MALNUTRITI
SMS solidale al 45509 fino al 24 gennaio per avviare azioni urgenti di cura e prevenzione della malnutrizione. Salvare dalla malnutrizione 5.000 bambini di età inferiore ai 5 anni del Mali è l?obiettivo della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale in occasione del suo 50° anniversario che  l?ong COOPI lancia fino al 24 gennaio. Con i fondi raccolti COOPI potrà finanziare nelle 31 aree sanitarie del Distretto di Segou cure mediche tempestive e attività di prevenzione e sensibilizzazione sulle buone pratiche in modo da contenere i casi di malnutrizione e affrontarli quando la guarigione è ancora possibile.
Il Mali, insieme a Niger e Ciad, è il Paese dell?Africa in cui l?emergenza malnutrizione infantile è più alta. Qui 1 bambino su 6 soffre di malnutrizione acuta e la mancanza di cibo è causa di malnutrizione per il 38% dei bambini. Qui oltre la metà dei casi di mortalità infantile deriva dalla malnutrizione. La malnutrizione acuta colpisce il sistema immunitario del bambino che diventa quindi vulnerabile a ogni altra malattia e provoca danni irreparabili allo sviluppo psico-fisico se non viene debellata entro i primi due anni di età.
 
PADOVA. I VINCITORI DELLA QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO IMPATTO ZERO
Una startup di giovani che ha sviluppato un?applicazione per il recupero dell?avanzo alimentare a favore di onlus e associazioni, una cooperativa che ha dato il via a un laboratorio di sartoria sociale per il riciclo e riuso creativo, un cittadino che presiede un comitato civico impegnato nell?ecologia e nella lotta all?abbandono dei rifiuti e un?associazione studentesca attiva da anni nella sensibilizzazione ai temi della sostenibilità: sono loro i vincitori della quarta edizione del ?Premio Impatto Zero?, iniziativa di Arci che valorizza le buone pratiche sostenibili di cittadini, associazioni e cooperative. Tutte scelte di vita e comportamenti ecologicamente virtuosi, che riducono il consumo delle risorse, limitano le emissioni di Co2 e i rifiuti, infine contribuiscono a diffondere la cultura della sostenibilità, migliorando così anche la qualità della vita dell?intera comunità.  Nato a Padova nel 2011, e cresciuto fino a raggiungere il livello nazionale, il Premio è promosso da Arci e organizzato da Arci Padova, con il contributo di AcegasApsAmga- società del gruppo Hera, in collaborazione con Legambiente nazionale, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Progetto Life+Eco Courts, Legacoop Veneto, Centri Servizi Volontariato di Padova, Verona, Vicenza, Rovigo, Treviso e Belluno e Confcooperative Padova, con il patrocinio di EXPO Milano 2015, Ministero dell?Ambiente e Comune di Padova.
Per info: Ikon Comunicazione di Marta Giacometti  tel. +39 049 8764542+39 049 8764542 – cell. +39 338 6719974+39 338 6719974+39 338 6983321+39 338 6983321 ? email ufficiostampa@ikoncomunicazione.com
 

Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/8440772506/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU