Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 10 – 11 marzo 2015

Scritto da
11 marzo 2015
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 10 – mercoledì 11 marzo.
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

CONCORSO NAZIONALE AUSER, ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE
C’è tempo fino al 15 marzo 2015  per partecipare al  concorso promosso dall’Auser nazionale  “Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere”,   collegato all’ultima edizione della Città che apprende di Palermo.  Il concorso si articola in quattro sezioni: poesia, racconto breve, fotografia e da quest’anno anche video.  Possono partecipare al Bando tutti gli iscritti Auser purché in possesso della tessera per il 2015.
La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria di esperti esterni all?Auser, si terrà nel corso della Conferenza di Organizzazione convocata a Roma il 16 e  17 aprile  2015.
Il lavori delle sezioni poesia, racconti brevi e fotografia vanno inviati alla casella di posta concorso@auser.it    mentre per i file video, più pesanti, è stata attivata la casella dedicata video.auser@gmail.com
Il Bando del concorso con le indicazioni sulle modalità di partecipazione sul sitowww.auser.it

PADOVA. CHE NESSUNA RESTI SOLA, INCONTRI INFORMATIVI
La Commissione Pari Opportunità del Comune di Padova, in collaborazione con il Centro Veneto Progetti Donna Auser, grazie al contributo della Regione Veneto organizza tre incontri informativi  e di sensibilizzazione sulla violenza alla donne,  rivolti alla cittadinanza per diffondere nella società una conoscenza su tale fenomeno che troppo spesso viene sottovalutato. Gli incontri si svolgono il  13 , il 20 ed il  marzo e sono ad ingresso libero. Fra le tematiche affrontate: la dimensione del fenomeno, gli stereotipi e i luoghi comuni, la normativa, a chi chiudere aiuto, come funzionano i centri antiviolenza.
Gli incontri prevedono un’attività di formazione e sensibilizzazione sulla tematica della violenza sulle donne, attraverso lezioni frontali, la visione di video, cortometraggi e giochi di ruolo. Sarà inoltre lasciato spazio a domande ed interventi dei partecipanti. Gli interventi saranno condotti dalle operatrici del Centro Veneto Progetti Donna Auser , il Centro antiviolenza di Padova e Provincia. Tutti gli incontri si terranno presso la Sala Anziani del Comune di Padova.
Per info: Mariangela Zanni Ufficio Comunicazione Centro Veneto Progetti Donna- Auser
Via Tripoli, 3 35141 Padova  0498721277  – 345 99 48 956.

SAN SEVERO (FOGGIA). GRUPPI DI CAMMINO PER TENERSI IN FORMA
Per chi vuole mettersi in forma e riscoprire il piacere di camminare insieme c?è una data da segnare in agenda: sabato 21 marzo, alle ore 9.30, da Parco Baden Powel, partirà il primo dei Gruppi di Cammino organizzati da Auser San Severo. L’iniziativa è stata presentata, martedì 3 marzo, nel corso di un convegno intitolato ?Muoversi, l?importanza dell?esercizio fisico e i gruppi di cammino?. La partecipazione ai Gruppi di Cammino è gratuita ed è rivolta a tutti, bambini e adulti, ma in modo particolare agli over 60. Basta iscriversi contattando lo 0882.2424574 o recandosi nella sede dell?Auser San Severo, in piazza Allegato 23 . Un gruppo di cammino è un insieme di persone di tutte le età che si ritrova regolarmente, in giorni e luoghi predefiniti, per riscoprire la città e il piacere di stare in forma camminando insieme. Il progetto, al quale hanno dato la loro adesione e disponibilità volontaria 10 tra medici ed esperti della salute, ha l?obiettivo di promuovere concretamente l?attività fisica. Il gruppo è condotto da un istruttore esperto che stabilisce il percorso, la durata e il ritmo della camminata.  Partecipare ai gruppi di cammino è un?opportunità per migliorare il proprio stile di vita. Camminare aiuta a contrastare il diabete, previene le cadute accidentali e l?osteoporosi. Camminare insieme, condividere un momento di socialità all?aria aperta, tiene lontani la solitudine e la depressione. L?invito di Auser San Severo, dunque, è rivolto a tutti, senza limiti di età.

TICINO OLONA. I RIFUGIATI DEL GAMBIA DANNO UNA MANO ALL?AUSER
Procede l?attività del Punto di Ascolto  Auser Ticino-Olona finalizzato ad impiegare il gruppo di ragazzi rifugiati (provenienti dal Gambia) che –  da circa sei mesi – sono  assistiti dalla Fondazione Padri Somaschi ed ospitati nella sede di Via Quasimodo messa a disposizione dal Comune di Legnano. Nove di questi sono già impegnati come addetti alla vigilanza  (ingresso ed uscita degli alunni di alcune scuole primarie), nonché per l?affiancamento ai volontari  che  – con utilizzo di autovetture attrezzate in dotazione all?Auser ? svolgono servizi di ?accompagnamento protetto? di persone fragili e bisognose di aiuto  per poter accedere a strutture ospedaliere e luoghi di cura e/o riabilitazione. Dal 23 Febbraio se ne sono aggiunti altri due che hanno accettato il compito della sorveglianza dei passaggi pedonali presenti sull?intero percorso che i ?Gruppi di Cammino? della zona Canazza di Legnano intraprendono  tutti i Martedì ed  i Giovedì mattina. E? intenzione della Presidenza Comprensoriale Auser di estendere  – a breve ? questa attività anche a favore degli altri due gruppi  (zona Mazzafame e Centro) che ? con le stesse modalità – regolarmente percorrono per circa un?ora altri due tracciati cittadini. Attraverso questo progetto arriva a quindici il numero dei giovani del Gambia coinvolti in servizi di pubblica utilità dall?Auser.

GIOIA TAURO, LA CAMPAGNA AUSER ?SPORTELLO DONNA?  
L’Auser territoriale di Gioia Tauro, in occasione della giornata internazionale della donna, ha organizzato un?iniziativa itinerante nel comprensorio pianigiano, nei comuni di Taurianova, Delianuova e San Pietro di Caridà, con l?intento di diffondere un messaggio importante contro la violenza di genere. Una campagna, espressamente voluta dal coordinamento territoriale e dalla presidente Mimma Sprizzi e condivisa con entusiasmo dai volontari dei circoli presenti sul territorio, in linea con l?impegno che l?associazione di volontariato porta avanti attraverso lo ?Sportello donna e famiglie in difficoltà?.
I volontari Auser sono scesi in piazza per incontrare i cittadini, confrontandosi sul tema delle discriminazioni e della violenza, proponendo un servizio concreto di aiuto come lo sportello che, attivo già da diversi anni, attraverso consulenze legali, psicologiche e azioni di sostegno, affianca le donne e i nuclei familiari in difficoltà che subiscono le conseguenze della solitudine e della cronica assenza di tutela sociale.
Il confronto e l?incontro diretto, vissuto tra le persone e le donne di piccole comunità, ha caratterizzato l?otto marzo dei volontari Auser, di chi fa del volontariato una scelta di partecipazione consapevole, di chi sceglie l?associazionismo come momento reale di aggregazione per incidere positivamente nel luogo in cui vive.

CERTALDO. IL POLLICE VERDE DELL?AUSER
L’Auser Verde Argento di Certaldo ha coinvolte un giovane docente, Francesco Puleo, proveniente dall?Istituto Agrario di Siena per un primo corso sulla  potatura delle   piante, per poi proseguire trattando degli  innesti.  Il corso si rivolge agli iscritti Auser appassionati di giardinaggio e desiderosi di imparare nuove tecniche per trattare al meglio le proprie piante. Lavorare il piccolo pezzetto di orto, o il giardino, o addirittura ?coccolare?  una pianta nel giardino o sul balcone  può aiutare moltissimo nel superare un momento difficile della propria vita, una medicina valida per tutte le età .Il corso inizia Lunedì 9 Marzo  pomeriggio come prima lezione teorica presso la sede dell?Associazione Auser di Certaldo in via 26 Luglio  61 alle ore 18 per poi proseguire con altre 4 lezioni pratiche.

PAVIA. L’AZZARDO NON E’ UN GIOCO, LA RICERCA DELL?AUSER
Mercoledì 11 marzo alle ore 16 presso la Sala Broletto di Pavia, l?Auser Comprensoriale presenta in una conferenza pubblica i dati della ricerca ?l?azzardo non à un gioco? sul rischio di dipendenza al gioco d?azzardo da parte degli over 65, realizzata Auser, libera e Gruppo Abele. Introduce Agostino Bergonzi presidente Auser comprensoriale, coordinano Elena Borrone  di Auser Pavia e Giorgio Tiraboschi di Libera Pavia. Saranno presenti Leopoldo Grosso vicepresidente Gruppo Abele e Angela Gregorini  vicesindaco del comune e assessore al commercio e alle attività produttive.

VOGHERA. I CLOWN AUSER PER I MALATI  DI ALZHEIMER
Il gruppo “Clown di corsia” di Auser Voghera parteciperà dal mese di marzo ad un progetto di musicoterapia per malati di Alzheimer presso la RSA “Pezzani” di Voghera. Un gruppo di 5/6 ? clown di corsia? incontrerà con frequenza settimanale , ospiti della casa struttura che soffrono di questa patologia .la durata dell?incontro sarà di circa un?ora. La musicoterapia è una forma di terapia oramai ampiamente riconosciuta per la cura della malattia di Alzheimer, certo non risolve completamente una sindrome così grave e complessa ma permette, a volte meglio dei farmaci, di ridurre certi i disturbi del comportamento (apatia, agitazione, ansia, panico e aggressività) e migliora molto le relazioni tra i familiari, operatori sanitari e il malato, facilitando e predisponendo perché la musica sembra rivelarsi una via di accesso privilegiata per contattare il cuore dei malati che preservano intatte certe abilità e competenze musicali fondamentali  ad un contatto umano più sereno e armonioso.

PESARO. GENITORI VOLONTARI  NELLE SCUOLE COMUNALI
Genitori dei bambini iscritti nei nidi e nelle materne, pronti a risistemare le scuole dei propri figli. Interventi minimi per rendere migliori e più gradevoli gli spazi dove i bambini giocano. Accade grazie al progetto ?genitori volontari nelle scuole comunali?  nel quale 50 genitori aderenti all?Auser metteranno a disposizioni gratuitamente il proprio tempo  e le proprie capacità  per piccoli interventi  di tinteggiatura  delle aule, risistemazione dei giochi o del giardino. 17 le scuole coinvolte, 9 materne e 8 nidi. Diecimila gli euro che il comune mette a disposizione  del progetto fornendo  materiale per i lavori e l?assicurazione. E prima di iniziare corsi di formazione per tutta la squadra di volontari. La convenzione fra Comune e Auser avrà la durata di un anno e sarà rinnovabile.

COSENZA. L?ESPERIENZA DELL’AMBULATORIO AUSER ALLA GIORNATA MONDIALE DEL SERVIZIO SOCIALE
Il prossimo 17 marzo, organizzato dall?associazione nazionale assistenti sociali e dal dipartimento scienze politiche e sociali dell?Università della Calabria, si terrà ad Arcavata di Rende (Cosenza),presso l?aula magna dell?università della Calabria, la giornata mondiale del servizio sociale 2015. Una giornata di riflessione che si focalizzerà sui più significativi interventi sociali in corso in Calabria.  In quell?occasione è stato invitato a parlare Luigi Ferraro presidente provinciale di Auser Cosenza, che racconterà l?esperienza dell?Ambulatorio Auser Senza confini, avviato con successo presso la sede di Cosenza e a disposizione  delle persone emarginate ed escluse.

COMO. PRESENTATI I DATI DELLA TELEFONIA SOCIALE
E’ stato presentato presso la sede provinciale di Auser Como l?esito dei servizi  di accompagnamento e di compagnia al domicilio e telefonica per le persone fragili e gli anziani svolto dai volontari Auser Filo d?Argento 2014.  A relazionare erano presenti Gianfranco Garganico Presidente Auser Provinciale di Como, il dott. Marco Orsenigo Responsabile Servizi ASL di Como e Sandro Crivelli Vicepresidente Auser Como.  Nel 2014 in tutta la provincia sono state aiutate quasi 1000 persone, 100 in più rispetto allo scorso anno. In aumento anche i contatti attraverso la telefonia sociale 8700,  i servizi erogati, 20.500 e i chilometri percorsi quasi 300.000. Solo a Como sono circa 200 gli anziani che si sono rivolti ad Auser. ?Servono altri volontari? hanno detto i responsabili, ?i bisogni a cui dobbiamo rispondere sono in aumento?.

I MARTEDÌ DELLA MEMORIA. A VIGNOLA UN CICLO DI INCONTRI DEDICATI ALLA NOSTRA RESISTENZA
L’Università Ginzburg di Vignola, assieme ad Anpi e CGIL, organizza “I martedì della memoria”, un ciclo di quattro incontri dedicato ai racconti, le storie e le immagini della nostra Resistenza.
L’appuntamento è il martedì, a partire dal 10 marzo, dalle 15 alle 17 presso il Centro Sociale Età Libera, in Via Ballestri 265, a Vignola.
Programma completo: http://www.auseremiliaromagna.it/node/3010

IMPARARE A CUCIRE INSIEME: UN NUOVO LABORATORIO PROMOSSO DA AUSER BOLOGNA
Imparare a cucire in compagnia. E’ quanto si propone il nuovo laboratorio di cucito promosso da Auser Bologna nella nuova sede nella stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23.
L’appuntamento è tutti i mercoledì dalle 15 alle 17 dal 18 marzo al 15 aprile.
I partecipanti potranno imparare ad eseguire piccole riparazioni su abiti, pantaloni, gonne, e a utilizzare la macchina da cucire.
La partecipazione è gratuita con tessera Auser.
Per informazioni: info@auserbologna.it

AL TEATRO DI NONANTOLA DUE SPETTACOLI MUSICALI IN FAVORE DI AUSER
L’Auser di Nonantola (MO) organizza due spettacoli musicali il cui ricavato sarà interamente devoluto in favore delle attività di volontariato promosse dall’associazione a sostegno delle persone anziane e fragili.
Il primo appuntamento è per venerdì 20 marzo alle 21 al Teatro Troisi di Nonantola con il con la commedia musicale “Italian Style”.
Domenica 29 marzo alle 16.30, sempre al Teatro Troisi, andrà invece in scena un tributo a Notre Dame de Paris.
Per informazioni e biglietti: Auser Nonantola, tel. 059/54.89.89 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12)

TREVISO. TUTTI AL BINARIO 1
Tanti volontari armati di ramazza, trapani e tanta buona volontà. Inizia così la storia di ?Binario1? lo spazio sociale ideato dalla Rete degli studenti medi di Treviso con Anpi, Auser, Libera, Cittadinanzattiva e Cgil, all?interno di  quelli che erano gli spazi sotto il cavalcavia della stazione ferroviaria di Treviso. Gli uffici di proprietà del comune sono stati affidati alla Rete, a fronte dell?impegno a ristrutturarli e renderli spazi aperti ai cittadini.

TAVARNELLE  VAL DI PESA E BARBERINO VAL D’ELSA.SECONDO CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA
Visto il grande successo dello scorso anno, l?Auser di Tavarnelle e Barberino promuove insieme all?Unione comunale del Chianti e con la collaborazione delle ragazze e dei ragazzi dell?istituto comprensivo Don Lorenzo Milani, il secondo corso di base di informatica rivolto agli over 60.
Il corso si articola in cinque appuntamenti pomeridiani dall?11 marzo fino al 22 aprile.§
Per le iscrizioni telefonare al numero 340-6083470.

MILANO. LE DONNE, LA GRANDE GUERRA E LA PACE
Il 17 marzo alle ore 15,30 presso la Casa dei diritti del comune di Milano in via De Amicis 10, l?Auser volontariato Milano coni l patrocinio del Comune, organizza la conferenza sul tema ?le donne, la grande guerra e la pace?. Un modo per approfondire il ruolo delle donne  di tutti i ceti e di tutte le zone geografiche durante quel periodo storico.  L?incontro è aperto al pubblico, verranno letti brani di lettere e testi storici, si esibirà il coro delle mondine di Melegnano.

SAN SEVERO (FG): IL 21 MARZO PARTONO I GRUPPI DI CAMMINO
Auser San Severo (FG) organizza gruppi di cammino per chi ha voglia di mettersi in forma, stare in salute, e condividere momenti di socialità all?aria aperta.
Il primo appuntamento è previsto per sabato 21 marzo alle 9.30 da Parco Baden Powell: l?iniziativa sarà presentata all?interno del convegno ?Muoversi, l?importanza dell?esercizio fisico e i gruppi di cammino?.
La partecipazione è gratuita e si rivolge a tutte le fasce di età, in particolar modo agli over-65: il gruppo sarà condotto da un istruttore e dieci tra medici ed esperti della salute.
Fonte: La Gazzetta di Capitanata

LEGNANO (MI): PRONTO A PARTIRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA
Pronto a partire a Legnano (MI) il centro antiviolenza previsto dal progetto Network di Ticino Olona che coinvolge 51 comuni e intende realizzare tutti gli interventi di contrasto alla violenza di genere. A Legnano i punti saranno due: uno gestito dall?Auser e l?altro da Telefono Donna.
I centri assicureranno un?assistenza 24 ore su 24 alle donne vittime di violenza e abusi, con servizi di ascolto telefonico, accoglienza, assistenza psicologica, supporto legale e partecipazione a gruppi di mutuo aiuto. Il tutto sarà in rete con i servizi sociali, gli ospedali, gli sportelli, i pronti soccorso.
Fonte: il Giorno

“SCEGLI IL TUO VOLONTARIO OVER 65″: A BRESCIA PREMIATI GLI STUDENTI
Uno spot per l?intergenerazionalità: sono stati premiati all?Università Cattolica di Brescia i quattro studenti che hanno vinto il concorso promosso da Csv, Auser, Anteas, Osservatorio sul volontariato e il corso di laurea in Scienze e tecnologie delle arti e dello spettacolo della cattolica.
Il bando prevedeva la realizzazione di brevi spot che promuovessero la cultura della solidarietà tra i cittadini over-65.
La prima classificata è un opera che racconta di una nonna alle prese coi suoi nipoti, che decide di dedicare il suo tempo anche agli altri.
Fonte: Giornale di Brescia

PONTEDERA (PI): AUSER E UISP INSIEME PER ?DAR VITA AGLI ANNI?
Ha appena aperto a Pontedera (PI) il nuovo centro sociale ?Dar vita agli anni?, gestito da Auser e Uisp Valdera.
Un luogo di socialità in cui troveranno spazio attività ludiche, sportive, culturali e ricreative.
Quattro stanze più cucina e uffici per mettere insieme salute fisica e socializzazione: stare in forma e in compagnia. Il centro sarà aperto anche ad altre associazioni e diverse iniziative: in calendario ci sono già incontri e collaborazioni con le scuole della città, per favorire gli incontri tra generazioni diverse e mettere in contatto esperienze e storie.
Fonte: La Nazione

CALANGIANUS (OT): AUSER ADOTTA UNA BIMBA A DISTANZA
Le socie Auser di Calangianus (OT) hanno deciso di adottare a distanza Nilsa, una bambina del Mozambico, in collaborazione con ActionAid.
Nilsa ha otto anni e ha bisogno di un aiuto per continuare gli studi: il contributo di Auser servirà a darle la possibilità nel mondo del lavoro per un futuro migliore.
Fonte: La Nuova Sardegna

VERDELLO (BG): IN BIBLIOTECA CON I BAMBINI ASPETTANDO LA PRIMAVERA
Giovedì 10 marzo a Verdello (BG) l?iniziativa ?Aspettando la primavera in biblioteca?, organizzata da Auser, Comune e associazione ?Il tempo ritrovato?.
L?appuntamento è destinato ai bambini tra i 3 e i 5 anni accompagnati da un adulto per un momento di incontro e divertimento, leggere qualche storia e fare merenda insieme, nella biblioteca comunale, dalle 16 alle 18.
Per informazioni e prenotazioni: 035.870234
biblioteca@comune.verdello.bg.it
Fonte: L?Eco di Bergamo

SIENA, I SOGGIORNI ESTIVI PER I SOCI
Auser Siena pensa all?estate e alle possibilità di soggiorni in convenzione per i propri soci.
Tante le mete a disposizione e le possibilità: si inizia a giugno con Lido di Camaiore per poi proseguire con un programma che mette insieme Ischia, Rimini e la Sardegna.
Per informazioni: 0578.74141

FANO. INVECCHIARE BENE
L?Auser Filo d?Argento di Fano in collaborazione con l?associazione familiari malati di Alzheimer, nell?ambito del progetto regionale di invecchiamento attivo, promuove delle giornate formative  di carattere teorico e pratico. Fra marzo e aprile presso l?istituto comprensivo paritario maestre Pie Venerini, si terranno una serie di  incontri  di agrotecnica  e dei laboratori di grafica e pittura e sull?uso della parola.
Per informazioni: Auser e Afma tel 0721-625805

Anziani e dintorni

ROMA. SEMINARIO EUROPEO SU POVERTA? E REDDITO MINIMO PER GLI ANZIANI
Age Platform Italia organizza per martedì 17 maggio un seminario per discutere e confrontarsi sul tema ?povertà e reddito minimo vitale per le persone anziane, quale proposta per l?Europa e per l?Italia?.  Introdurrà i lavori Elio D?Orazio coordinatore di Age Platform Italia, tanti gli ospiti previsti, fra gli altri Augusto Battaglia, Aldo Amoretti, Giorgio De Rita e per l’Auser Nazionale Marica Guiducci. Conclude il seminario Marjan Sedmik presidente di Age Platform Europe. L’iniziativa si terrà a Roma presso la sala convegni dello Spazio Europa in via IV novembre 149 dalle ore 14.00 alle 18,30.

 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ROMA SI MOBILITA PER IL “GOOD DEEDS DAY” CON OLTRE 130 INIZIATIVE APERTE AI CITTADINI
Sono già oltre 9.000 i partecipanti e oltre 130 le iniziative aperte a tutti i cittadini, organizzate per celebrare il 14 e 15 marzo a Roma il Good Deeds Day 2015, una giornata mondiale di attivazione sociale in cui il mondo riscopre la sua anima solidale e civile. Sabato 14 ogni cittadino potrà impegnarsi per una città più bella e più solidale partecipando a una delle iniziative in programma registrandosi sul sito www.insiemeperilbenecomune.org. Tra le tante iniziative vi sono la difesa del decoro urbano con i gruppi di Retake Roma, la donazione del sangue con l’Avis in diversi punti della città, l’abbellimento degli edifici scolastici con Legambiente in più di venti scuole, la pulizia delle aree verdi ad esempio con Pro Prato Fiorito Onlus o del Parco di Ponte Nomentano con il Gruppo Archeologico Romano, una visita guidata alla Grande Moschea di Roma con il Centro Islamico Culturale d´Italia. Good Deeds Day 2015 proseguirà anche domenica 15 ai Fori Imperiali in una giornata aperta alla cittadinanza con la presenza di associazioni, artisti di strada e tanta musica.
Good Deeds Day Italia è anche su Facebook (Good Deeds Day Italia) e Twitter (@GoodDeedsDayITA).

MILANO. AZZARDO, DALLA FIERA DEL CONSUMO CRITICO PARTE L’APPELLO DEI SINDACI A RENZI. A FA’ LA COSA GIUSTA! LA PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTO
Coerenza: è quel che chiedono i sindaci del Manifesto contro il gioco d’azzardo al premier Renzi. Dopo aver presentato nel 2014 in Parlamento una proposta di legge di iniziativa popolare, rilanciano ora con un documento in cui chiedono al governo, impegnato nella stesura del decreto sui giochi, di non stravolgere il senso della delega fiscale approvata da Camera e Senato. Documento che presenteranno alla Scuola delle buone pratiche si terrà nell’ambito di Fa’ la cosa giusta!, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, a Milano dal 13 al 15 marzo. “L’articolo 14 delle delega fiscale è molto chiaro -spiega Angela Fioroni, segretario di Legautonomie Lombardia, promotrice, insieme a Terre di mezzo, della Scuola delle buone pratiche-, ma i testi che finora sono circolati del decreto sembrano non essere coerenti”. In particolare i sindaci richiamano il governo a rendere effettivo il divieto di pubblicità del gioco d’azzardo e di dare poteri ai Comuni per quanto riguarda la collocazione delle sale da gioco, la loro autorizzazione e il regime degli orari di apertura. “A Fa’ la cosa giusta! inoltre lanceremo una nuova campagna di sensibilizzazione”, annuncia Angela Fioroni.
Fonte: redattoresociale

TRACCE DI MEMORIA, BANDO NAZIONALE PER GLI STUDENTI
La Rete degli archivi per non dimenticare, con la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, propone alle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado del territorio nazionale il bando di concorso Tracce di memoria. Il concorso si propone di far conoscere e approfondire la storia recente del nostro paese soprattutto in relazione ai terrorismi, alle mafie e alla violenza politica. Il bando Tracce di memoria propone agli studenti i seguenti percorsi: rintracciare nel proprio territorio, luoghi dedicati alla memoria delle vittime dei terrorismi, della violenza politica e/o della criminalità organizzata (lapidi, intitolazioni di edifici, strade, ecc.) e analizzare come questi fatti siano stati ricordati;  ricostruire la biografia di una delle vittime, prediligendo la scelta di storie appartenenti al proprio ambito territoriale, in modo da analizzare anche il contesto economico, sociale e culturale in cui si sono svolti i fatti e valutare se e cosa da allora è cambiato; proporre alle Istituzioni locali l’attuazione di un’iniziativa (una nuova intitolazione, l’organizzazione di un dibattito pubblico, ecc.) affinché la vittima adottata trovi un suo spazio nella memoria collettiva e il lavoro svolto dagli studenti abbia una ricaduta sul territorio.Fissare attraverso le immagini (foto, video, disegni ecc.) i luoghi e i contesti e presentarli attraverso un elaborato (video, album fotografico, collage ecc.).
La Fondazione Libera Informazione aderisce alla Rete degli archivi per non dimenticare.

TELEFONO AMICO, VIAGGIO TRA I VOLONTARI DEI CENTRI DI ASCOLTO.  PUBBLICATO IL NUOVO NUMERO DI PLURALIWEB, LA RIVISTA ONLINE DI CESVOT
“Telefono Amico, viaggio tra i volontari dei centri di ascolto”, è il tema del nuovo numero di ?Pluraliweb. Storie di associazioni e volontari?, la rivista online di Cesvot. Oltre 30 centri, 2 coordinamenti nazionali, più 130mila chiamate l?anno e almeno 700 volontari. Questi alcuni dei dati che presentiamo nella rubrica ?Non solo numeri? per raccontare un volontariato che ogni giorno nel silenzio e nell?assoluto rispetto dell?anonimato ascolta chi vive situazioni di disagio e solitudine.
Per saperne di più è stato intervistato Marco Lunghi, presidente di Telefono Voce Amica, la prima help line d?Italia, nata a Firenze nel 1964, che il prossimo 18 aprile con i suoi 70 volontari festeggerà in Palazzo Vecchio i 50 anni di attività. In Toscana, oltre a Voce Amica, altre due esperienze: il Telefono Amico di Prato che, nato nel 1982 grazie ad un gruppo di volontarie della Misericordia, oggi conta 35 volontari e Charlie Telefono Amico fondato a Pontedera nel 1990 con 30 volontari. Infine l?sperto di comunicazione sociale Bruno Lo Cicero presenta lo spot di Telefono Charlie che, con il testimonial Paolo Ruffini, è tra le campagne selezionate e promosse da Pubblicità Progresso.
Per Info: Cristiana Guccinelli  Responsabile Ufficio stampa Cesvot comunicazione@cesvot.it
cell. 329.3709406

Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU