Area riservata

Anno 18 numero 1 – 8 gennaio 2015

Scritto da
8 gennaio 2015
Agenzia settimanale – Anno 18 numero 1 ? giovedì 8 gennaio 2015

L?Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it
 


AuserInforma


#SIAMOTUTTICHARLIEHEBDO: ALLE 18 A PIAZZA FARNESE A ROMA PER LA LIBERTA?  DI ESPRESSIONE
#SiamotuttiCharlieHebdo: è stata indetta per oggi, giovedì 8 gennaio a Roma, la fiaccolata di solidarietà per le vittime dell?attentato alla redazione del settimanale francese CharlieHebdo, a difesa della libertà di espressione e di informazione.
La manifestazione è promossa da numerosi soggetti, tra cui Federazione Nazionale Stampa Italiana, Ordine nazionale dei giornalisti, Articolo21, Associazione Stampa Estera, Associazione stampa romana, Usigrai, Cgil, Cisl, Arci, Acli, Amnesty Italia, Se Non Ora Quando, GiULiA Giornaliste,  European Alternatives, Libera informazione, Comitato Romano di Solidarietà con il Popolo Siriano, Redazione del portale dell?ebraismo italiano www.moked.it e di Pagine Ebraiche,  Unione Italiana Sport Per tutti (Uisp), Ossigeno per l?Informazione, Ordine dei giornalisti del Lazio, Rivista Confronti, Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (Fcei), Giornale Radio Sociale, Forum nazionale del Terzo Settore.
Appuntamento alle ore 18 a piazza Farnese.
 
“COSTRUIAMO UN PONTE FRA LE GENERAZIONI”: AL VIA IL CONCORSO DELLA CITTA’ CHE  APPRENDE
E? stato presentato e approvato nel corso del Comitato Direttivo dell?Auser Nazionale  di venerdì 19 dicembre il  Bando di  Concorso Nazionale 2014/2015 ?Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere? collegato all?ultima edizione della Città che apprende di Palermo.
Il Concorso si articola in quattro sezioni: poesia, racconto breve, fotografia e (novità di quest?anno) video.  Il tema individuato per questa edizione riguarda l?intergenerazionalità.
Possono partecipare al Bando tutti gli iscritti Auser purchè in possesso della tessera per il 2015.  Ricordiamo che la data di scadenza per la presentazione dei lavori, è stata fissata per il primo marzo 2015.
La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria di esperti esterni all?Auser, si terrà nel corso della Conferenza di Organizzazione convocata a Roma il 16 e  17 aprile  2015.
Il bando di concorso si può scaricare dal sito www.auser.it
 
UNA NUOVA PRESIDENTE ALLA GUIDA DI AUSER PUGLIA
Il direttivo regionale di Auser Puglia riunito lo scorso 22 dicembre 2014 a Bari, ha eletto presidente Auser Puglia Lucia Scarafile  già presidente di Auser Brindisi. Succede ad Annamaria Semitaio che ha guidato l’associazione pugliese per 14 anni. A Lucia gli auguri di buon lavoro da parte di tutta l’Auser ed un sentito ringraziamento ad Annamaria per  quanto ha fatto in
questi anni.
Lucia Scarafile, laureata in matematica all’Università La Sapienza di Roma, ha lavorato per vent’anni  come impiegata amministrativa e svolto parallelamente attività sindacale come delegata della Cgil, diventando successivamente responsabile dello Spi di Brindisi. Dal 2006 ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’Auser brindisino.
 
UN CORSO DI FORMAZIONE PER  DIVENTARE VOLONTARIA DEL FILO ROSA AUSER E DIRE NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
L’associazione Filo Rosa Auser Centro di ascolto e di accompagnamento contro la violenza ed i maltrattamenti in famiglia verso le donne e i minori, in collaborazione con il comune di Cerro Maggiore, regione Lombardia e CTA di Legnano organizza un corso di formazione per volontarie che, dopo la frequenza del corso ed un adeguato periodo di inserimento e di tutoraggio, daranno la loro disponibilità a prestare attività di volontariato presso la nuova sede di Filo Rosa Auser a Legnano.  La sede del corso è a Cerro Maggiore (Sala don Carlo Bianchi-Cantalupo). Il corso si articola in 6 lezioni dalle 17.00 alle 21.00 nelle seguenti date: 15 gennaio; 22 gennaio; 29 gennaio; 5 febbraio; 12 febbraio; 19 febbraio, come da locandina allegata.
Per maggiori informazioni e per eventuali iscrizioni si prega di telefonare ai seguenti numeri: 0331/263887 – cell. 348 30 69 895348 30 69 895 o consultare il sito: www.filorosaauser.org  e inviare e-mail corredata di curriculum al seguente indirizzo: auserfilorosa@libero.it
 
?L?INTEGRAZIONE SOCIALE PER FRONTEGGIARE  IL GIOCO D?AZZARDO PATOLOGICO?  UN INIZIATIVA PROMOSSA DAL COMUNE DI CARLINO(UD) INSIEME AD AUSER, ANTEAS, CARITAS E ANCI
Il comune di Carlino lancia un progetto sperimentale ?L?integrazione sociale per fronteggiare  il gioco d?azzardo patologico? grazie alla collaborazione con il mondo associazionistico, tra cui spiccano nomi come Auser, Anteas, Anci Federsanità e Caritas. È un iniziativa che vuole intervenire sul territorio per arginare il fenomeno della dipendenza da gioco d?azzardo, toccando con mani la problematica; si tratta  infatti di campioni over 65 della città che verranno intervistati in forma anonima da volontari formati per fare delle riflessioni e estrapolare le diverse tipologie di intervento da caso a caso.  Dopo la campagna di comunicazione nazionale di Mettiamoci in Gioco, il mondo associazionistico e diverse  realtà territoriali si stanno attrezzando per sostenere la battaglia contro la Gap;  i dati sono allarmanti il 70% degli over 65 butta la pensioni in slot cadendo nelle grinfie di questa terribile  patologia.
Fonte: Messaggero Veneto
 
L?AUSER DI VENTIMIGLIA(IM) PER APRIRE IL 2015 ORGANIZZA UNA SERIE DI EVENTI DI SOCIALIZZAZIONE PER OVER 65
L?Auser di  Ventimiglia  in collaborazione  con il Distretto sociale n.1 e insieme a una fitta  rete di cooperative operanti sul territorio ha organizzato per domenica 25 gennaio e domenica 22 febbraio, giornate di socializzazione per over 65, con possibilità di servizio di trasporto dalla propria abitazione per chi volesse aderire all?iniziativa. Si tratta di pranzi sociali presso la Spes di Roverino, con tanto di intrattenimento musicale e balli di gruppo e con rientro previsto alle ore 17.00. Giornate per regalare momenti di condivisione e di allegria agli anziani , che spesso vivono in solitudine. La quota di partecipazione è di 5 euro e le adesioni vanno comunicate tempestivamente all?Auser di Ventimiglia.
Fonte: www.Sanremo news.it
 
LA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI STRADELLA (PV) E L?AUSER INSIEME  ?LUIGINA ALBERGATI? E? STATA RINNOVATA FINO AL 2017  CON  POTENZIAMENTO DELLA RETE SERVIZI
Con l?inizio del nuovo anno sono state intraprese nuove attività e servizi per l?Auser Insieme ?Luigina Albergati?. Nei giorni scorsi la struttura di via Fossa e il Comune hanno rinnovato la convenzione per la gestione del centro sociale e per l?attività di accompagnamento assistito di anziani, disabili e minori fino al 31 dicembre 2017. L?Auser dovrà integrare per il servizio del Pedibus due volontari ed avviare  il servizio  di distribuzione dei ?pacchi alimentari? predisposti dal gruppo caritativo parrocchiale ?Il pane quotidiano? e destinati ad utenti dei servizi sociali comunali; i volontari, inoltre, si impegnano ad effettuare trasporti da e verso il Centro Diurno della Rsa di Stradella anche nei giorni festivi infrasettimanali, e a svolgere due o più servizi settimanali di ?accompagnamento assistito? con mezzi propri, a persone indicate dall?Ufficio interventi sociali, verso Stradella, Broni, Pavia, Voghera. Inoltre verranno messi a  disposizione dieci volontari per l?accompagnamento assistiti: l?attività sarà svolta dal lunedì al sabato, sulla base di un ?piano percorsi? concordato con il Comune, principalmente nei Centri specialistici di Campoferro e Belgioioso, il trasporto dei residenti al Centro diurno integrato di Stradella, due volte al giorno per sei giorni settimanali per tutto l?anno, e l?accompagnamento di utenti in carico ai Servizi sociali nelle strutture sanitarie, sociali del territorio, tre volte alla settimana, dietro richiesta degli uffici e degli operatori comunali.
Fonte: La Provincia Pavese
 
PREVENZIONE E INFORMAZIONE  SULLE PATOLOGIAE TUMURALI CON ?BUONA VITA?GRAZIE ALL?AUSER DI LIVORNO
L?Auser Filo d?Argento di Livorno in collaborazione con il Comune ha lanciato un nuovo progetto che parte proprio con l?inizio del 2015, si chiama ?Buona Vita?, si tratta  di uno spazio informativo per la prevenzione delle patologie tumorali; come affrontarle, quali cure intraprendere ma soprattutto non essere soli nel combattere la malattia.  Il progetto si svilupperà a gennaio nei quartieri  nord di Shangai e Corea e il quartiere Centro dove più numerosa è la popolazione anziana.  In calendario 5 incontri informativi che si svolgeranno nei quartieri stessi. L?Auser di Livorno ha poi messo  a disposizione uno sportello di ascolto e accoglienza per consulenze specializzate di uno psicologo, un biogerontologo e un una assistente sociale. L?Auser interagirà costantemente con la Asl territoriale con la quale ha stipulato una convenzione ;  inoltre ci sarà anche il servizio di accompagnamento  dentro e fuori le strutture ospedaliere per tutte le persone fragili con disabilità o comunque con difficoltà motorie. Al progetto parteciperanno i volontari di Auser Filo D?Argento, Livorno Donna Salute, Volontari Ospedalieri.
Fonte: La Nazione
 
L?AUSER CULTURA DI OSIMO(AN) PROMUOVE SEMINARI FORMATIVI ?LA SCUOLA CHE ESISTE?
L?Auser Cultura di Osimo nata lo scorso ottobre, nell?ambito del  progetto ?La scuola che esiste? ha organizzato  tre seminari  partendo con il primo incontro che tratterà il  ruolo del docente e della scuola nel suo complesso  previsto per il 10 gennaio 2015  a partire dalle ore 17,30 presso le  Grotte del Cantinone con la presenza di Alex Corlazzoli, maestro, scrittore e giornalista. Il secondo appuntamento  che invece  avrà come tematica il rapporto tra la didattica tradizionale e le nuove tecnologie  si svolgerà il 23 gennaio sempre per le  ore 17,30  nell’Aula Magna di Palazzo Campana con la partecipazione di Roberto Sconocchini, maestro e fondatore del blog “Maestro Roberto” per soffermarsi poi, con particolare attenzione su come i giovani vivono ed interpretano questa nuova realtà, fatta di tecnologia e di realtà virtuali nel seminario conclusivo del 7 febbraio   con la presenza di Claudia Gennarelli e Lorenzo Recanatini, psicologi e scrittori e il Dott. Gabriele Garbuglia.  Insomma uno spazio collettivo  per dire si all?istruzione e alle nuove forme di comunicazione che da un lato valorizzano  le tradizioni culturali del passato e dall?altro la tolleranza e l?integrazione delle nuove tecnologie sempre nei limiti della corretta formazione.
Fonte: Ancona Today
 
TORNA ?MIO TAXI-TAXI ROSA? DI AUSER GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DEL COMUNE DI BRONI (PV) E DEGLI ALTRI CENTRI DELLA PROVINCIA
Un 2015 che vede ripartire l?iniziativa dell?Auser di Broni ?Mio Taxi- Taxi Rosa? un servizio ideato per il trasporto protetto di donne con bambini molto piccoli e anziani che hanno difficoltà per effettuare controlli medici, visite o anche semplicemente per recarsi a  fare spesa. Il servizio potrà essere garantito grazie alla consolidata collaborazione dell?Auser di Stradella che ha stipulato un accordo  con l?Auser ?Paolo Baffi? di Broni e con 10 piccoli comuni della provincia pavese. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 7 alle ore 13, ma qualora ci fossero delle urgenze il trasporto protetto potrà essere garantito. Le prenotazioni devono essere effettuate entro 48 ore dalla fruizione; un servizio che si propone di andare incontro alle esigenze delle giovani mamme, di coloro  che si trovano in difficoltà sia economiche  che fisiche e in particolare rivolto agli anziani con problemi di deambulazione.
Fonte: La Provincia Pavese
 
UN 2015 CHE PARTE POSITIVAMENTE PER L?AUSER DI ABBIATEGRASSO(MI) CON IL PROGETTO ?AUSILIARIO SERVIZIO SCUOLA?
Il 7 gennaio parte il progetto dell?Auser ? Ausiliario servizio scuola Abbiategrasso?, un iniziativa che coinvolge  due plessi scolastici: le scuole primarie ? Savoia? di via Dell?Uomo e la scuola ?Aldo Moro? di via Colombo, con l?obbiettivo di estendersi anche alle altre strutture scolastiche del territorio. Sono coinvolti ad oggi 9 nonni, che hanno dato la piena disponibilità, due volte al giorno, nel servizio di accompagnamento e sorveglianza all?entrata e all?uscita dei bambini dalle scuole, ma anche nel posizionamento delle transenne o di eventuali segnaletiche per la deviazione del traffico nelle aree antistanti i piazzali scolastici. Il progetto  è solo all?inizio e ha coinvolto anche il Comune  che ha finanziato l?iniziativa con duemila euro, che sono stati investiti nell?acquisto delle divise e per la stipulazione delle polizze ai nonni vigile da parte di Auser.  Un servizio importante quello dei nonni vigile che sorvegliano e accompagnano i bambini nelle scuole, una sicurezza per i genitori e le insegnanti, ma anche un incontro tra due generazioni. Per ulteriori informazioni  basta telefonare allo 02/9469244402/94692444 oppure inviando una mail a vigili@comune.abbiategrasso.mi.it
Fonte: Il Giorno Legnano
 
L?AUSER UNIPOP  CREMONA LANCIA LA NUOVA OFFERTA FORMATIVA PER IL 2015
L?Auser Unipop Cremona presenta i nuovi corsi e laboratori culturali  che partiranno nel gennaio 2015, un vero e proprio universo di iniziative : danze popolari, tecniche del giardinaggio, Word, Let?s Travel, Conoscere Cremona attraverso i suoi monumenti, medicina naturale, degustator divino (livello avanzato), numerologia. L?Auser Unipop ha organizzato inoltre un incontro di presentazione del corso di italiano per stranieri il 26 gennaio 2015 alle ore 17:00 presso il Salone Bonfatti (interno CGIL) in Via Mantova, 25 (stesso indirizzo della sede dell?Associazione, all?interno della Camera del Lavoro).
Per informazioni è possibile telefonare allo 0372 4486780372 448678, scrivere a unipop.cremona@auser.lombardia.it o visitare il nuovo sito webwww.auserattiva.it/sede/cremona
 
L?AUSER DI GRASSANO(MT) INAUGURA IL NUOVO ANNO ACCADEMICO E LE TEMATICHE PROTAGONISTE DEL 2015
L?Università popolare Auser di Grassano  prima di Natale  ha inaugurato il nuovo anno accademico 2014/2015. I nuovi corsi sono gestiti da Auser con la collaborazione  dell?assessorato alla Cultura del Comune di Grassano e dal Vice Preside vicario Nicola Incampo.  Le tematiche che faranno da filo conduttore per tutto l?anno  sono: le figure di personaggi illustri di Grassano e Matera Capitale della Cultura Europea 2019, come opportunità per mettere in risalto la storia  e la tradizione dell?entroterra della Collina Materana.   A suonare la campanella per i corsi dell? Università di Grassano è la Presidente regionale  Siria Ulivi, Mario Cifarelli, gerontologo  ricercatore presidente del Centro Studi intergenerazionale, il sindaco di Grassano Francesco Sanseverino e l?assessore alla Cultura Maria Porsia.
Fonte: il Quotidiano della Basilicata
 
CAMPI BISENZIO(FI)  PROSEGUE CON LE SUE INIZIATIVE DE ?IL TEMPO RITROVATO?
L?Auser di Campi Bisenzio per il 2015  continua con i laboratori e le iniziative de ?Il tempo ritrovato? che spaziano dalla cultura giapponese, all?approfondimento  sulla Civiltà Minoica, la scienza e uno spazio dedicato alla città di Firenze e ai templari. Il primo appuntamento è mercoledì 14 gennaio alle ore 16.30 presso il Museo Stibbert con visita guidata alla Collezione Giapponese; il 21 gennaio  alla scoperta dell?Antica Grecia con la proiezione di immagini sulla Civiltà Minoica, l?antico Egeo; il 28 gennaio in collaborazione con l?associazione  Caffè scienza Firenze si approfondirà la Toscana del passato presso il Museo di geologia e paleontologia di Firenze. Per poi proseguire con le altre iniziative in programmazione per il mese di febbraio e marzo che toccheranno tematiche tra le più varie: religione, scienza della terra, storia  e gite fuori porta.
 
UN TERRITORIO QUELLO DI POLESINE E ZIBELLO(PR)  DAI RISULTATI RECORD PER L?AUSER, OLTRE 10.000 INTERVENTI
Nella provincia di Parma nei comuni di Zibello e Polesine che hanno una densità di abitanti che si aggira tra i tremila  barra quattromila, le attività e si servizi resi dall?Auser in soli 10 mesi sono stati oltre 10.000; questo grazie ai 46 volontari dell?associazione che sono stati omaggiati alla festa del volontariato organizzata dal coordinamento ?Bassa Ovest?. L?Auser è riuscita a rendere più accogliente e più organizzata la comunità grazie alle attività e le iniziative culturali che vanno dal trasporto sociale per esami e visite mediche alla vigilanza scolastica, alla cura delle arre verdi pubbliche, sino alle collaborazioni in musei e biblioteche per quanto concerne le informazioni di accoglienza e i servizi di archivio e documentazione. Un vero e proprio cantiere della solidarietà che ha offerto  qualità e puntualità dei servizi  e che ha ricevuto i ringraziamenti da parte delle rappresentanze politiche del territorio e della popolazione residente che beneficia ogni giorno delle attività svolte dai volontari.
Fonte: Gazzetta di  Parma
 
ANCHE PER IL 2015 VIENE RINNOVATO IL PROTOCOLLO DI INTESA  TRA IL COMUNE DI CASTELLANETA(TA) E  L?AUSER
Lotta a ogni forma di esclusione sociale e incremento della qualità di vita della popolazione anziana è stato l?auspicio del 2015 che ha salutato il nuovo anno con il rinnovo del protocollo di intesa tra Auser e il comune di Castellaneta. Il nuovo accordo prevede nuove iniziative che si sommano a quelle già in essere dello scorso anno, come la consegna dei farmaci, accompagnamento per fare visite e check up, consegna della spesa a domicilio, compagnia telefonica, oltre al disbrigo di pratiche burocratiche negli uffici pubblici, infatti coinvolge anche soggetti invalidi nelle diverse attività di assistenza  e di partecipazione attiva alla vita sociale.
Fonte: www.vivicastellaneta.it  
 
E? RIPARTITO ANCHE PER IL 2015 ?IL PROGETTO FREDDO?COORDINATO DAL COMUNE DI PORDENONE,AUSER, AIFA E CHIESA EVANGELICA
Con l?arrivo della stagione invernale e delle temperature siberiane anche per quest?anno il Comune di Pordenone in collaborazione con Auser, Aifa, Chiesa Evangelica e grazie al prezioso supporto di Caritas ha fatto ripartire  ?il Progetto Freddo?che interessa circa un centinaio di persone. Si tratta di un piano adottato durante le emergenze climatiche e in concomitanza con eventi meteorologici eccezionali, come ad esempio l?abbassamento delle temperature verificatosi bruscamente proprio in questi ultimi giorni;  le associazioni attuano un monitoraggio costante di persone considerate soggetti a rischio, in modo particolare persone sole, anziane, rimaste senza una rete parentale  o amicale di sostegno. I soggetti che rientrano nel progetto vengono accompagnati  a fare spesa,  per effettuare controlli medici, oppure si interviene per altre necessità primarie degli utenti. L?azienda sanitaria locale si occupa di aggiornare le liste di persone che si trovano in condizioni sanitarie critiche e che quindi hanno priorità nella rete di sostegno del ?Progetto Freddo?. Insomma una vera e propria catena della solidarietà per non lasciare soli coloro che soprattutto durante l?inverno soffrono ancora di più la mancanza di risorse e servizi.
Fonte: Messaggero Veneto
 
UN ANNO CHE SI CHIUDE CON UN BILANCIO POSITIVO PER L?AUSER DI SACILE(PN) DALL?ASSISTENZA AL TRASPORTO SOCIALE
Nell?ultima assemblea del 2014 l?Auser di Sacile ha pubblicato i risultati detenuti nelle varie attività svolte nel corso dell?anno: 1080 le persone accompagnate su richiesta autonoma e 92 su segnalazione dei servizi sociali, 293 gli anziani che hanno usufruito del servizio di accompagnamento settimanale al mercato, 72 le ore svolte per il progetto ?Giù dal Letto? per le attività di sollievo delle persone con malattie di lunga degenza nell?ospedale di Sacile, a cui aggiungere i 24.482 kilometri percorsi dai mezzi per il trasporto protetto.  Occorre poi aggiungere le ore di volontariato svolte durante i mesi estivi dai volontari studenti nel progetto di socializzazione e attività ricreative per i soggetti fragili nelle case di riposo che sono state in totale 1200. Un bilancio destinato a crescere nel 2015 grazie all?incremento di volontari e al proliferare di progetti che vedono l?Auser di Sacile molto attiva nel territorio, anche in corsi di ginnastica antalgica e cura degli orti sociali.
Fonte: Messaggero Veneto
 
L?AUSER DI CHIUSI CITTA?(SI) HA INAUGURATO UNA SALA DELLA SEDE IN MEMORIA  DEL PRESIDENTE  EMO CANESTRELLI
Il nuovo anno inizia con una bella manifestazione di solidarietà e di riconoscimento per l?Auser di Chiusi città che il 2 gennaio ha inaugurato la sala principale della sede intitolata in memoria del ex presidente Auser Emo Canestrelli. Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco Stefano Scaramelli, sono intervenuti con parole sincere e cariche di affetto per la figura di Canestrelli, anche  Fausto Bardini Presidente dell?Auser di Chiusi e Artimino Cappelli Presidente dell?Auser provinciale di Siena, nonché familiari e amici che con lui hanno condiviso un cammino di costante impegno nella vita sociale della comunità di Chiusi. In suo onore è  stata realizzata una targa, posta all?ingresso della sala, affinché  rimanga vivo il ricordo dell?operato di Emo Canestrelli.
Fonte: www.SienaFree.it
 


Anziani e dintorni

ROMA. TORNANO I ?NONNI VOLONTARI” DAVANTI ALLE SCUOLE
Torneranno i ?nonni volontari?, davanti alle scuole romane, per aiutare i più piccoli ad attraversare la strada e garantire ordine e sicurezza negli orari di entrata e di uscita. Il progetto si chiama ?Un amico per la città? ed è un felice connubio tra ?invecchiamento attivo?, volontariato e scambio intergenerazionale. Concretamente, associazioni di anziani vengono incaricate di essere presenti con alcuni volontari di fronte a molte scuole della città, per vigilare e garantire la sicurezza ai bambini, all?inizio e alla fine dell?orario scolastico. Il progetto, sospeso nel 2013/2014, viene ora rimesso in piedi, con un ?rimborso spese massimo di 100 mila euro?, dalla nuova amministrazione capitolina, ?alla luce della validità dell?esperienza svolta?, si legge nell?avviso pubblico, appena pubblicato sul sito del Comune. In un primo momento, il progetto si limiterà al periodo marzo-maggio dell?anno in corso e garantirà la presenza di due volontari all?entrata e all?uscita di almeno 75 scuole elementari e medie pubbliche della città. Le domande dovranno essere presentate entro il 2 febbraio dalle associazioni interessate, che abbiano i requisiti richiesti dal bando.
Fonte: redattoresociale
 
L?ITALIA E? AL SECONDO POSTO DOPO IL GIAPPONE  PER LONGEVITA?
È stata  pubblicata sulla rivista scientifica ?Lancet? una ricerca coordinata dalla University of Washington  per quanto concerne l?allungamento della vita; dal 1990 al 2013  il guadagno è stato di 6 anni, per la precisione  6,6 per le donne e 5,8 per gli uomini. Alla ricerca hanno lavorato 700 ricercatori di 188 paesi analizzando 200 cause di morte. L?Italia è seconda nella classifica dopo il Giappone, quindi è tra i paesi che nell?ultimo decennio ha visto un incremento della durata di vita molto elevato e questo grazie a un?efficace sistema di prevenzione e cure, debellando o cronicizzando alcune malattie come ad esempio il diabete o malattie infettive mediante vaccinazioni ad hoc. Ma questo non risolverebbe secondo   Giuseppe Paolisso, Presidente della Società italiana di Geriatria, il problema di assicurare un? invecchiamento nel calore familiare e non in solitudine, infatti secondo un sondaggio fatto   tra  gli over 70, la maggioranza avrebbe dichiarato di voler arrivare a 100 anni solo se  in compagnia. Resta il fatto che l?Italia è stato preso come paese modello da seguire e studiare proprio per le caratteristiche del patrimonio genetico e per l?alimentazione completa del territorio.
Fonte:  il Messaggero
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore



UN 2014 DURO, CHE SI CHIUDE PERO?  CON GRANDI RISULTATI PER IL CESVOT CHE HA STANZIATO QUASI 2 MILIONI IN VOLONTARIATO
Un bilancio positivo quello del 2014 per il Cesvot nonostante le difficoltà dovute alla riduzione delle risorse; 3500 le associazioni toscane che hanno beneficiato di servizi e contributi, 71 progetti per il bando ?Percorso di Innovazione? che spaziavano dalla povertà alimentare, all?assistenza di persone con disabilità, iniziative sull?inclusione sociale e l?integrazione per un totale di 1 milione 400mila euro. Sono stati investiti oltre 600mila euro per la formazione di centinaia di volontari e per il sostegno delle 150 manifestazioni pubbliche tenute in  collaborazione  con le associazioni della Regione. Per concludere in bellezza 1750 sono state le campagne pubblicitarie nell?ambito del sociale; 1800 le prestazioni su materie amministrative, contabili, fiscali nell?attività di consulenza. Grande soddisfazione  per il Presidente Cesvot Federico Gelli, che si è impegnato a mantenere alti  gli standard qualitativi delle prestazioni e dei servizi nella regione consapevole delle difficoltà future.
 
IL GOVERNO HA STANZIATO   50 MILIONI AGGIUNTIVI  PER IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
Un risultato positivo quello raggiunto   grazie all?emendamento approvato dal Governo  in sede di Commissione di Bilancio, con lo stanziamento di 50 milioni aggiuntivi  per il Fondo del Servizio Civile Nazionale nel triennio 2015/2017.  Un passo in avanti rispetto alle ristrettezze compiute negli anni passati, infatti i 115 milioni disponibili nel complesso, dovrebbero garantire l?accesso a 30.000 giovani con il bando ordinario ai quali si aggiungeranno i volontari di Garanzia Giovani, i vari corpi interministeriali e i Corpi Civili di Pace. La CNESC è molto soddisfatta di quanto raggiunto ma, ora vuole affrontare anche le novità previste per il 2017 anno in cui dovrebbe entrare in vigore il servizio civile universale.
 
E? ANCORA ATTIVA L?INIZIATIVA ?UN VOTO, 200.000 AIUTI CONCRETI? DI UNICREDIT PER SOSTENERE IL MONDO NO PROFIT
Ormai giunta alla quarta edizione  l?iniziativa ?Un voto, 200.000 aiuti concreti? ha già superato i 30mila voti e raccolto circa 20.000 euro, di cui il 30% raccolti attraverso i social networks. Hanno beneficiato della raccolta fondi  e di almeno una preferenza   sul sito il Miodono.it già oltre 700 tra le realtà del no profit e del volontariato. Un?iniziativa  che  ha favorito l?incontro tra Terzo Settore e coloro che vogliono dare il loro sostegno alle attività solidali delle associazioni no profit. Le donazioni potranno essere effettuate fino al 19 gennaio 2015 accedendo al sito oppure alla sezione del Corriere Sociale, selezionando l?associazione che vogliono supportare, votandola con Mail o tramite Facebook o Twitter. Le associazioni che riescono a totalizzare almeno 100 voti beneficiano di una donazione Unicredit.
Fonte: www.ilMioDono.it
 
 

 
Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/8440772506/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU