Area riservata

Anno 17 numero 5 – 5 febbraio 2014

Scritto da
6 febbraio 2014
Agenzia settimanale – Anno 17 numero 5 ? mercoledì 5 febbraio  2014
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it


Dona Il tuo 5 per mille all?Auser per non dimenticarti degli anziani!  Metti la firma nella casella ?Volontariato? e scrivi il nostro codice fiscale 97321610582
 


AuserInforma



ANZIANI E GIOCO D?AZZARDO. PRESENTAZIONE A TORINO DELLA RICERCA AUSER, GRUPPO ABELE E LIBERA
Martedì 18 febbraio a Torino presso la sede della Cgil in via Pedrotti 5, si terrà la Conferenza di presentazione dalle ore 10 alle 13 della ricerca nazionale sulla diffusione del gioco d?azzardo legale e il rischio dipendenza fra gli over 65. Partecipano don Luigi Ciotti presidente del Gruppo Abele, Enzo Costa presidente nazionale Auser, Susanna Camusso segretario generale della Cgil.
Per info: Manuela Battista Ufficio Comunicazione e Stampa  Gruppo Abele
011 3841072   –  331/5753866   mbattista@gruppoabele.org 
Giusy Colmo ufficio stampa Auser Nazionale: 06/84407725 –  348-2819301    ufficiostampa@auser.it
Giustina Iannelli . Ufficio Stampa  C.G.I.L Piemonte e Torino
0112442458 cell.3355785888 iannelli@cgiltorino.it
 
PATTO PER LA SALUTE, CONCLUDERLO SABITO E APRIRE UN NUOVO CANTIERE SOCIALE. LETTERA APERTA ALLE ISTITUZIONI
Una   lettera aperta ?Patto per la Salute. Concluderlo subito. Per aprire un nuovo cantiere sociale: riorganizzare i servizi, assicurare diritti universali? è stata indirizzata al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, al Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, al Presidente dell?ANCI Piero Fassino. Ecco l?elenco dei  firmatari: Pietro Barbieri (Fish), Giorgio Bignami (Forum Droghe), Stefano Cecconi (Sos Sanità), don Luigi Ciotti (Gruppo Abele), Enzo Costa (Auser), Giovanna Del Giudice (Forum Salute Mentale), Girolamo Digilio (Unasam), Maria Grazia Giannichedda (Fondazione Basaglia), Gavino Maciocco (SaluteInternazionale), Tiziano Vecchiato (Fondazione Zancan), don Armando Zappolini (Cnca).
La lettera, chiede al  Governo e alle Regioni di ?aprire un cantiere sociale? per la riorganizzazione del sistema socio sanitario. ?Un cantiere sociale ? si legge –  che affronti i bisogni imposti dalla situazione epidemiologica e demografica: le patologie croniche e le non autosufficienze che spesso le accompagnano? fissando un?agenda di priorità come prevenzione e promozione della salute; vera integrazione fra assistenza sociale e sanitaria; il potenziamento dei servizi nel territorio; l?universalità dei servizi. ?Queste priorità sono un?emergenza da affrontare nelle regioni soffocate dai piani di rientro, che devono così cambiare logica; ma sono necessarie in tutte le regioni, anche in quelle fino ad oggi cosiddette virtuose.?
Il testo completo sul sito www.auser.it
 
COSENZA. GLI INVISIBILI, FRA MARGINALITA? E DIRITTO ALLA SALUTE. INCONTRO PUBBLICO CON LA PARTECIPAZIONE DEL PRESIDENTE NAZIONALE ENZO COSTA
L?ambulatorio medico Senza confini ?A.Grandinetti? dell?Auser promuove per il prossimo 7 febbraio un incontro pubblico per discutere di diritto alla salute dei cittadini più fragili che vivono ai margini. Partecipa, fra gli altri,  il presidente dell?Auser Nazionale Enzo Costa. L?incontro coinvolgerà i rappresentanti delle associazioni e delle comunità dei migranti ed i rappresentanti delle istituzioni. Per l?occasione, le prestazioni dell?Ambulatorio medico Senza Confini verranno arricchite di una apparecchiatura oculistica completa,  grazie ad una donazione privata, e da attrezzature odontoiatriche acquistate dall?associazione ?Franco Loise? tramite una raccolta fondi finalizzata.  L?incontro si terrà alle ore 17,00 presso il centro polifunzionale Auser, in via A. Manzoni, nel quartiere Santo Spirito
 
PAOLA (CS). IMPARARE A PROGETTARE
E? partito il 3 febbraio il corso di progettazione ed europrogettazione presso il circolo Auser di Paola, in via C. Colombo, n.29. Il corso si inserisce nell?ambito delle attività programmate per l?anno accademico 2013/2014 dall?Uniauser, Università Popolare della Calabria ?V. Padula? aderente al circolo Auser, che anche per quest?anno ha proposto una ricca e varia offerta formativa, articolata in corsi di cultura generale, corsi specifici, laboratori. Il corso si propone di fare acquisire tecniche e modalità di elaborazione di un progetto in ambito sociale per il quale sempre più si richiedono conoscenze, competenze, esperienza; far utilizzare in modo adeguato le poche risorse messe a disposizione da vari Enti (Ministero, Regioni, Fondazioni?) e fornire gli strumenti per la stesura e la presentazione di progetti europei, in risposta ai bandi che l?Unione Europea pubblica quasi quotidianamente. 
Per info  Liliana neri 320 6740021  e Andrea Signorelli 328 5783033.
 
CASERTA. LA PREVENZIONE ONCOLOGICA NELLA TERRA DEI FUOCHI,  CAMPAGNA INFORMATIVA DELL?AUSER
Negli ultimi anni la provincia di Caserta è diventata nell?immaginario collettivo ?terra di Gomorra? A questo si aggiunge lo scandalo della ?terra dei fuochi e dei veleni? che è esploso dopo le ultime indagini a seguito delle dichiarazioni di alcuni pentiti di camorra. Dopo molti anni di silenzio e connivenza politica, le popolazioni locali hanno cominciato a indignarsi, denunciare questi guasti e lottare per richiedere progetti di risanamento e messa in sicurezza dell?ambiente. Un altro effetto devastante ricade sull?immagine nei mercati e tra i consumatori dei prodotti ortofrutticolo campani ? alcuni dei quali sono di eccellenza, tipici a livello mondiale, come le mele annurche, la mozzarella ed altri ? con gravi ripercussioni economiche e produttive che sta mettendo in crisi un intero comparto. L?Auser Caserta, in collaborazione con a la LILT,  ha deciso di lanciare una campagna di informazione per diffondere la cultura come fattore di coesione sociale, di cittadinanza attiva  e di apprendimento permanente. Di particolare rilievo sarà l?incontro pubblico di venerdì 7 febbraio 2014 alle ore 17.00 nella Sala del Chiostro di S. Agostino ? con il Patrocinio del comune di Caserta, sul  tema:  ?La prevenzione oncologica nella Terra dei fuochi?. Dopo il saluti dell?assessore alla Cultura Felicita De Negri, vi saranno gli interventi della presidente Auser Caserta Elisabetta Luise e di Angela Maffeo (Responsabile Consulta Femminile LILT). A introdurre il tema sarà  il dott. Crescenzo Muto (Responsabile del Polo Oncologico Mediterraneo).
 
A SCUOLA DI ECO SOSTENIBILITA? CON AUSER LA SPEZIA
Sono partiti lo scorso 30 gennaio a La Spezia i Laboratori di eco sostenibilità promossi dall?Auser in collaborazione con l?Assessorato all?ambiente e Labter.
Un incontro a settimana per cercare di sviluppare risposte concrete e comportamenti compatibili alle nuove esigenze del clima.
Sostenibilità ambientale che, negli undici incontri previsti, si svilupperà attraverso incontri con esperti, visite guidate e momenti di progettazione partecipata; tra i temi che verranno trattati, quello della gestione dei rifiuti, quello della mobilità e l?approvvigionamento alimentare.
Per informazioni ed iscrizioni: 0187.513108 info@auserlaspezia.com
 
CANTU?(CO) GIOVANI E ANZIANI AL COMPUTER, CON LA NUOVA AULA INFORMATICA
Sempre più informatica all?Auser di Cantù (CO), dove l?aula multimediale è stata completamente rinnovata con nuove dotazioni.
I corsi si svolgono all?istituto comprensivo Francesco Anziani, che ha collaborato attivamente a questo nuovo progetto, insieme all?Auser e alla Cassa rurale ed artigianale.
L?obiettivo è quello di far interagire giovani ed anziani, attraverso l?utilizzo degli stessi strumenti informatici e con lo scambio reciproco di competenze.
Dal 2002 ad oggi, i corsi di informatica di primo, secondo e terzo livello dell?Auser di Cantù sono stati circa una settantina, registrando oltre mille presenze.
Fonte: La Provincia
 
CREMONA, SPESA A DOMICILIO CON ?DUE MANI IN PIU??
Si chiama ?Due mani in più? il progetto che unisce Auser di Cremona, Comune e Coop per l?aiuto alle persone fragili.
Attraverso questa iniziativa infatti sarà possibile consegnare a domicilio la spesa a chi non è in grado di provvedere autonomamente:  anziani soli, persone con disabilità o in condizione di disagio economico e sociale.
Tutti i lunedì e i mercoledì, dalle 9 alle 12, sarà possibile prenotare il servizio, totalmente gratuito, chiamando il numero verde Filo D?Argento 800995988.
I volontari Auser, insieme ai dipendenti Coop, provvederanno alla preparazione delle borse e alla consegna a domicilio nei giorni di martedì e giovedì.
Fonte: La Provincia
 
MILANO. INAUGURATA LA NUOVA SEDE DI AUSER LOMBARDIA
Martedì 4 febbraio 2014 Auser Lombardia ha inaugurato  la nuova sede: sempre in via dei Transiti 21 a Milano, ma sul lato opposto del cortile rispetto a prima. Uno spazio ampio e luminoso, acquistato anche grazie all?impegno dei soci nel progetto Terzo Valore. ?La sede è uno spazio importante ? ha sottolineato Ersilia Brambilla, Presidente di Auser Lombardia -, dentro cui coltivare e far crescere progetti, propositi e una creatività operosa capace di rafforzare l’identità, il senso del bene comune e quella ragnatela di reti da cui possono prendere corpo anche i sogni?. All?inaugurazione erano presenti  anche Enzo Costa , presidente Auser Nazionale, don Virginio Colmegna Casa della Carità, Sergio Silvotti Forum Terzo Settore Lombardia e altri rappresentanti del Terzo Settore, con i quali si ragionerà su come incrementare e rendere ancora più proficuo il lavoro comune.
 
IMOLA. LA FAMIGLIA, UNA GRANDE ORCHESTRA
L?Auser di Imola in collaborazione con il comune, servizio partecipazione e volontariato, ha programmato tre appuntamenti  dedicati alla famiglia. ?La famiglia ? sottolineano i responsabili di ?Auser di Imola –  è un gruppo di persone che abitano assieme. Un gruppo non casuale, perché legato a dei progetti. È un gruppo e far funzionare un gruppo è come far suonare un? orchestra. Si deve guardare non al risultato del singolo, del padre, del figlio o della madre, dei nonni ma dell?insieme che deve essere ben affiatato e per capire se funziona lo si sente, dall’orchestra esce buona musica e per buona musica in questo caso si intende la serenità. Questo risultato dovrebbe essere una cosa che il gruppo difende. La famiglia, come gruppo di persone,  dipende da come funziona e da come la si aiuta perché si possa creare quella piccola orchestra di cui  parleremo.? Tre gli appuntamenti previsti, il 18 e 25 febbraio e il 4 marzo, dalle 14,30 alle 16 presso il Centro sociale Tiro a segno, la partecipazione è libera.
 
AUSER LODIGIANO HA RACCOLTO 1500 EURO PER GLI ALLUVIONATI DELLA SARDEGNA, MA NON SI E’ DIMENTICATA DEI TERREMOTATI DELL’EMILIA
In coincidenza con le festività natalizie l?Auser  aveva avviato presso le proprie associazioni locali una raccolta fondi da destinarsi  alle popolazioni della Sardegna fortemente provate dall’alluvione dello scorso autunno.  Nel lodigiano hanno contribuito alla raccolta le ALA di Borgo S. Giovanni, Brembio, Guardamiglio, Livraga, Lodi Vecchio, Mairago, Mulazzano, Ospedaletto Lodigiano, Secugnago, Sordio, Turano Lodigiano, Villanova Sillaro e Auser Lodigiano.  Senza però dimenticarsi delle zone terremotate dell’Emilia Romagna per cui, analogamente a quanto già fatto lo scorso anno, la raccolta fondi è avvenuta attraverso la vendita del formaggio parmigiano reggiano acquistato da uno dei caseifici danneggiati dal terremoto. Il prezzo di vendita è stato maggiorato di 2 euro per ogni chilogrammo di formaggio, ed il ricavato, unito al contributo dato direttamente da alcune delle nostre associazioni,  ha permesso di raccogliere 1500 euro. ?Pensiamo di avere così realizzato un duplice risultato ? sottolineano i responsabili di Auser del lodigiano – con l’acquisto del formaggio (fra quest’anno e l’anno scorso ne abbiamo acquistati circa 1.500 kg) dare un segnale alle realtà emiliane che non ci siamo dimenticati di loro, nonostante l’anno trascorso; dall’altra  avere dimostrato una volta di più che la solidarietà ha casa in Auser.?
 
SALERNO. INCONTRI E CONFERENZE INFORMATIVE
Nell’ambito della collaborazione con l’Associazione medici artisti salernitani, il giorno 21 febbraio  il dott. Lauriello  dedicherà una piacevole serata alla “storia dell’operetta”. Mentre il  28 febbraio i soci dell’Auser Salerno Orientale incontreranno il psicologo dott. Daniela Iagulli su tematiche riguardanti le persone della terza età.
 
BOVALINO (RC). GIOVANI E VOLONTARI AUSER PER GLI ANZIANI DELLA CASA DI RIPOSO
C?era una volta?.. Inizia così, con il tono di una fiaba quest?avventura, dedicata agli anziani  residenti nella casa di riposo ?Le Magnolie?. I volontari dell?Auser Noi ci siamo e un gruppo di ragazzi dei Cori della Parrocchia San Nicola di Bari di Bovalino, hanno programmato una serie di piccoli eventi di animazione che si svolgeranno nel pomeriggio di domenica, una volta al mese. Il ?viaggio? propone tappe variegate partendo dall?antico ed arrivando all?oggi.
Dall? ?Alfa all?Omega? sarà il titolo di questo cammino. Si canterà insieme, si mangerà insieme, si leggeranno scritti e poesie il tutto in clima sereno e divertente. 
 
ANTIQUARI SOLIDALI: DONAZIONE ALL?AUSER DI TOLENTINO (MC)
L?associazione Auser ?Il Girasole? di Tolentino (MC) ha ricevuto una generosa donazione di diecimila euro.
L?offerta è giunta da tre ex soci dell?associazione Antiquari Tolentino, che ha chiuso la propria attività con un patrimonio netto di diecimila euro e ha quindi deciso di donare tutto all?Auser per lo svolgimento delle attività sul territorio e per potenziare i propri servizi.
Fonte: Corriere Adriatico
 
I NUMERI DELLA SOLIDARIETA? DELL’AUSER  ? SOGLIANO AL RUBICONE  ? ( FORLI-CESENA )
Sono 80 i volontari dell?Auser di Sogliano al Rubicone, impegnati a tutto campo in tante e diverse attività, dai servizi di aiuto alla persona, ai progetti per il mantenimento del verde pubblico, alla sorveglianza di scuole, musei e biblioteche o  in occasione di mostre.  Altri si sono messi a disposizione quali autisti, per il trasporto di persone diversamente abili, o bisognosi perché sprovvisti di mezzi di trasporto, rendendo, per quel poco che potrebbe sembrare ai più, una vita difficile meno pesante e difficoltosa, donando un momento d?amicizia e calore umano. I servizi erogati nel 2013 sono stati oltre 21.000, i chilometri percorsi più di 57mila.
Sul sito    www.auser-sogliano.wix.com /auser-sogliano   le foto e  tutte le informazioni.
 
FESTA DEL TESSERAMENTO ALL?AUSER DI CECINA (LI)
L?Auser di Cecina e Riparbella (LI) organizza la Festa del Tesseramento per domenica 16 febbraio.
Appuntamento alle 11 presso Villa Ginori a Marina di Cecina, per parlare del futuro dell?associazione e discutere di temi cari all?associazione. Ma ci saranno anche momenti ricreativi, con un grande pranzo organizzato e musica dal vivo.
Per informazioni e prenotazioni: 0586/632112
 
 



Dal sindacato


 
IL CONGRESSO CGIL SU FACEBOOK
E in rete la pagina Facebook ?Congresso Cgil 2014? a questo indirizzo:
E’ lo spazio aperto del XVII Congresso della Cgil ?Il lavoro decide il  futuro?, che si concluderà a Rimini il 6, 7 e 8 maggio 2014. Gli  aggiornamenti seguiranno tutto il percorso congressuale attraverso le  assemblee, i congressi territoriali e di categoria, la voce dei  lavoratori.
 
 



Anziani e dintorni


TRIESTE. STUDIO SUI CENTENARI
Lo scorso  16 gennaio è partito un progetto di ricerca volto a studiare i centenari triestini, disegnato e coordinato a quattro mani dai professori Gabriella Marcon (Università degli Studi di Udine) e Mauro Tettamanti (Istituto Mario Negri di Milano), che si occupano da anni di studiare le patologie correlate all?invecchiamento cerebrale. Il progetto è reso possibile grazie alla collaborazione con l’Azienda per i Servizi Sanitari n.1 Triestina, che coordina una rete di servizi distribuita capillarmente sul territorio. Raggiungere i cento anni è passato, nel giro di pochi decenni, da fenomeno estremamente raro a obiettivo raggiungibile da una fascia consistente della popolazione. Con 6-8 centenari ogni 10.000 abitanti (circa 140 soggetti viventi), Trieste ha una percentuale di centenari più che doppia rispetto a quella italiana. Il progetto prevede la costruzione di un data-base con informazioni sullo stile e le abitudini di vita, la storia clinica del soggetto, le caratteristiche cognitive, le disabilità e l?utilizzo dei servizi socio-sanitari. Inoltre queste caratteristiche verranno correlate con studi sul ritmo sonno-veglia e sulla funzionalità cardiaca. Il data-base è il punto di partenza per poter studiare aspetti più approfonditi della popolazione centenaria, correlando le caratteristiche clinico-fisiologiche con studi di genetica molecolare, di neurofisiologia, di neuropsicologia, di neuropatologia e di fisiologia cardiologica, al fine di identificare i fattori protettivi che consentono ai centenari di raggiungere quest?età in buone condizioni di salute e in assenza di disturbi cognitivi quello che viene definito ?invecchiamento di successo?.
 


Associazionismo, volontariato, terzo settore


UISP LANCIA LA CAMPAGNA ?A SOCHI PER I DIRITTI?
Alla vigilia dei Giochi olimpici di Sochi, in Russia, l? Uisp- Unione Italiana Sport Per tutti, con l?adesione del Forum del Terzo settore,  lancia ?A Sochi per i diritti?,  appello  all?opinione pubblica,  al governo italiano, al Parlamento, alle istituzioni locali, al Coni e al Cio, alle associazioni, alle forze sociali e sindacali per chiedere che in Russia, così come in altri Paesi, siano affermati i diritti civili e contrastate politiche discriminatorie nei confronti delle donne, degli immigrati, dei disabili, di persone di diverso orientamento religioso. ?I Grandi Eventi Sportivi ? scrive l?Uisp – devono essere una sana occasione di sport, di competizione sportiva leale, ma anche di promozione e affermazione dei diritti, per gli sportivi, i cittadini, gli uomini e le donne dei paesi che organizzano e partecipano ai Giochi. I Grandi Eventi Sportivi possono essere una grande occasione per diffondere una cultura dei Diritti?. In particolare, si legge nell?appello, ?l?Uisp chiede che siano riconosciuti i diritti LGBT, superando leggi  omofobe e discriminanti nei confronti degli omosessuali. Chiediamo che anche l?Italia dia segnali diplomatici visibili e significativi,  che mettano al centro il tema dei diritti. Così come ha fatto il Presidente degli Stati Uniti d?America, che ha chiesto  a Billy Jane King, grande ex atleta dichiaratamente lesbica, impegnata sul terreno dei diritti LGBT, di rappresentare gli Usa nella sfilata di apertura dei Giochi?.
E? possibile aderire e firmare l?appello su www.uisp.it.
 
VOGLIAMO GIOVANNI LIBERO, APPELLO ONLINE PER LA LIBERAZIONE DEL COOPERANTE GIOVANNI LO PORTO
Il 19 gennaio del 2012 è stato  rapito in Pakistan il cooperante italiano Giovanni Lo Porto.  Da allora più nessuna notizia. Dopo due anni  un grande movimento di associazioni, ONG, amici, colleghi e gente che ha conosciuto la storia di Giovanni  chiede che venga rotto il muro di silenzio sulla vicenda. Per far sentire a Giovanni che non è stato dimenticato e che ogni sforzo è in campo affinché possa tornare presto a casa. Oltre 53.000 persone hanno aderito alla petizione #vogliamogiovannilibero lanciata dal Forum Nazionale del Terzo Settore su Change.org per sollecitare le istituzioni italiane a mettere in campo ogni sforzo per risolvere positivamente questa vicenda. Si può aderire all?appello attraverso la paginahttp://www.change.org/vogliamogiovannilibero.
Alla pagina http://www1.auser.it/IT/Tool/Press/Single/view_html?id_press=191 si può  trovare il comunicato stampa dell?iniziativa e il video che raccoglie gli appelli per la liberazione di Giovanni arrivati da ogni parte del mondo.
 
REGOLE NUOVE IN COMUNE, PER UN?AMMINISTRAZIONE CONDIVISA. SI PARTE DAI QUARTIERI DI BOLOGNA PER APPLICARE LA COSTITUZIONE
Il progetto Le città come beni comuni www.cittabenicomuni.it ha inteso fare dell’amministrazione condivisa il tratto distintivo del Comune di Bologna, mostrando con i fatti che l’alleanza tra cittadini e istituzioni è non solo auspicabile, ma anche possibile. Il progetto, iniziato nel giugno 2012, è stato promosso e sostenuto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e realizzato dal Comune di Bologna con il supporto scientifico di Labsus-Laboratorio per la sussidiarietà e la collaborazione del Centro Antartide. I risultati del progetto saranno presentati a Bologna il 22 febbraio prossimo presso l?Auditorium Enzo Biagi Salaborsa, piazza del Nettuno, con inizio dei lavori alle ore 9,30. E? prevista la partecipazione,  tra gli altri, del ministro Delrio.
Ufficio stampa: Comune di Bologna Cristiano Zecchi – 335.1362368 – cristiano.zecchi@comune.bologna.it Labsus Laboratorio per la Sussidiarietà Fabrizio Rostelli – 339.6059376 – rostelli@labsus.net Centro Antartide Sara Branchini – 339.8412305 – sara.branchini@centroantartide.it
Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Paola Frontera – 320.4395813 – ufficiostampa@fondazionedelmonte.it
 
Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
 
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU