Area riservata

Anno 17 numero 4 – 29 gennaio 2014

Scritto da
29 gennaio 2014
Agenzia settimanale – Anno 17 numero 4 ? mercoledì 29  gennaio  2014
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Dona Il tuo 5 per mille all?Auser per non dimenticarti degli anziani!  Metti la firma nella casella ?Volontariato? e scrivi il nostro codice fiscale 97321610582
 


AuserInforma



MILLE VOLTE GRAZIE!
13 mila euro raccolti per le Filippine e 27 mila euro raccolti per la Sardegna.
Sono tantissime  le associazioni  Auser  che, a tutti i livelli, hanno partecipato alla gara di solidarietà che è stata lanciata dopo le tragedie delle Filippine e della Sardegna.
Sono usciti dall?attenzione dei media, radio e tv si stanno occupando d?altro, ma il dramma delle popolazioni colpite dall?uragano nelle Filippine e da un?alluvione di portata sconvolgente in Sardegna continua nella fatica quotidiana di andare avanti e non mollare.
E continua la raccolta fondi di Auser. I fondi raccolti vanno versati sul conto corrente bancario intestato a: “Auser”    presso Banca Popolare Etica ScarlIBAN   IT 89 L 05018 03200 000000105900 indicando come causale ?Alluvione Sardegna? oppure causale ?Ciclone Filippine?.
 
“SANITÀMICA”   NEL TIRRENO COSENTINO, IL PROGETTO COMPIE TRE ANNI
Bilancio positivo e incoraggiante, a quasi tre anni dall?avvio, del progetto “SanitÀmica”, frutto del Protocollo d?Intesa siglato tra il circolo Auser di Paola, il circolo Auser di Amantea e l’Asmev, Associazione Medici Volontari della Calabria.
L’iniziativa, nata dalla consapevolezza che la salute è un diritto fondamentale dell’individuo nonché dall’esigenza umanitaria verso  coloro i quali ( immigrati ed indigenti) vivono in genere in una condizione sociale precaria e di emarginazione, si è concretizzata con la realizzazione di un ambulatorio medico, inteso non come luogo fisico, bensì come disponibilità, da parte di medici specializzati in diversi ambiti (internista, cardiologo, pediatra, oculista, ginecologo, chirurgo, ecografista, ortopedico, otorino, odontoiatra, e altri) a fornire assistenza sanitaria agli immigrati e indigenti del Tirreno cosentino. Ciascun medico  mette a disposizione in modo volontario e gratuito il proprio studio  per almeno un intervento settimanale e quotidianamente l’ambulatorio di medicina generale presso lo studio medico del dott. Cosmo De Matteis in  Rione Colonne Paola(CS). Ad indirizzare immigrati e indigenti verso il medico competente, in base alla  patologia che presentano, sono due mediatrici linguistico -culturali,  Eva Zapal e Sviatlana Malets che gestiscono rispettivamente uno sportello operativo a Paola e uno ad Amantea, accogliendo e comprendendo il bisogno, fornendo informazioni e orientamento. Ad oggi l?ambulatorio medico ha effettuato, nel Tirreno cosentino, centinaia di visite mediche. Tantissimi gli immigrati e gli indigenti che ne hanno fatto richiesta presso gli sportelli operativi e  tanti i medici che hanno dato la loro disponibilità per visite specialistiche.
Per info: www.auserpaola.it 
 
BANDO UNICREDIT CARTA E 2013. TRA I VINCITORI L?AUSER VOLONTARIATO TERRITORIALE  FIRENZE CON IL PROGETTO ?ABITARE SOLIDALE? A CUI ANDRANNO 60.000 EURO
Il Comitato scientifico del Bando UniCredit Carta E 2103 ?Strategie di coesione sociale a favore della Terza età?, coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l?Università Bocconi di Milano, dopo aver valutato  348 progetti, ha individuato i 7 vincitori, che si sono aggiudicati il contributo messo a disposizione da UniCredit. 
Auser Volontariato Territoriale Firenze è una delle sette organizzazioni non profit vincitrici della terza edizione nazionale del Bando.  Il progetto di Auser Volontariato Territoriale Firenze, denominato “Abitare Solidale” consiste nell’ attivazione di coabitazioni gratuite tra anziani soli e soggetti a rischio di marginalità e nuove povertà tra cui donne vittime di violenza e soggetti con “povertà intermittente” che non rientrano nel sistema di protezione pubblica.
I fondi del Bando  sono stati raccolti tramite Unicredit Carta E, la carta di credito che destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà. Ciascun progetto selezionato riceverà 60.000 euro. Gli altri progetti vincitori del bando sono:  Vedogiovane Coop. Soc., per il progetto ?Badante di condominio? ? Novara e Borgomanero;  Fondazione Martinelli, progetto “L’ospizio diffuso: l’altra Baggina”: nuove forme di abitare ed una rete di sostegno a favore degli anziani e dell’intera comunità ? Milano;  Associazione Neuropsiche, progetto ?Noi da voi: supporto specialistico a domicilio alla gestione della persona con demenza e alla modifica della casa per una sua migliore autonomia? ? Vicenza; Soccorso Clown Coop. Soc., progetto ?Azione Anziani? ? Roma; ANTEAS Cosenza, progetto ?Orti solidali? ? Cosenza, Rende e Castrolibero;  Corallo Coop. Soc., progetto ?Sweet Home? ? Siracusa, Lentini, Carlentini e Francofonte.
 
MILANO. LA FILARMONICA INCONTRA LA CITTA?: ALLA SCALA PER SOSTENERE L?AUSER
Prosegue a Milano l?iniziativa ?La Filarmonica della Scala incontra la città?, progetto dedicato quest?anno alla raccolta fondi per le associazioni che si occupano di assistenza agli anziani.
Ogni anno infatti, viene individuata una specifica area di intervento e ogni ente o associazione beneficiario si impegna a destinare i fondi ricevuti ad un progetto specifico: l?incasso di alcune Prove Aperte al Teatro alla Scala vengono così destinate  alle associazioni non-profit della città.
Domenica 26 gennaio si è tenuta la Prova Aperta  a sostegno di Auser e dei progetti di Filo d?Argento e di Università Popolare: un grande successo, con il teatro pieno e oltre 2000 persone presenti, dirigeva la Filarmonica il maestro Chung.
A seguire, l?omaggio al maestro Claudio Abbado, scomparso all?età di 80 anni.
 
LA SPEZIA.  I CUSTODI DI CONDOMINIO  CONTRO LA SOLITUDINE DEGLI ANZIANI
E? partito a La Spezia il piano contro la solitudine degli anziani, attraverso un accordo tra Auser, Ada, Anteas e numerose associazioni sul territorio, in una sinergia tra istituzioni, terzo settore e cooperative sociali.
Nella prima fase, sperimentale, le persone interessate saranno 21, scelte attraverso un monitoraggio per individuare le situazioni di maggiore fragilità.
Due volte la settimana gli operatori sociali saranno in contatto con le persone anziane, nei condomini selezionati, e saranno disponibili per andare in farmacia e dal medico di base, accompagnando le persone a fare la spesa, organizzando spese collettive, accompagnandole a visite mediche o segnalando tutti i bisogni socio-sanitari. Dei veri e propri ?custodi di condominio? che si prenderanno cura delle persone sole, coinvolgendole anche in attività di socializzazione e tempo libero, cercando il più possibile di stimolarli ad uscire di casa.
La sperimentazione andrà avanti per tutto l?anno e se i risultati saranno positivi verrà esteso a più persone.
Per informazioni: 0187-745670
Fonte: La Nazione
 
PRATO. MEMORIA E FUTURO,  PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA DI TESSERAMENTO DELL?AUSER DI PRATO, PARTECIPA IL PRESIDENTE ENZO COSTA
Giovedì 30 gennaio alle ore 15, presso la Biblioteca Fattori della Camera del Lavoro di Prato, si terrà una manifestazione in occasione la lancio della campagna di tesseramento. Parteciper  il presidente nazionale Enzo Costa. L?iniziativa è promossa dall?Auser di Prato e dallo Spi Cgil
 
PADOVA. UN CICLO DI SEMINARI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE
L?Auser provinciale di Padova in collaborazione con il Centro Veneto Progetti Donna, promuove un ciclo di incontri per informare e sensibilizzare sul problema della violenza sulle donne, in particolare quella che nasce fra le mura domestiche. La violenza  nelle sue varie forme (fisica, psicologica ed economica) è un fenomeno complesso che investe problematiche culturali, sociali, psicologiche, relazionali che rimangono in gran parte sommerse, lontane dallo sguardo dell’osservatore. Dall?esigenza di un?ampia diffusione nella società di una conoscenza specifica su tale fenomeno, che troppo spesso viene sottovalutato, l?Auser provinciale di Padova e il Centro Veneto Progetti Donna promuovono un approfondimento su tale tematica in tre momenti il 14 Febbraio 2014 dalle  9,30 alle 13,00 presso la Sala Nassiriya, in Vicolo Mezzaluna, Este (PD); il 19 Febbraio 2014 dalle 15,00  alle 16,30 presso la Sede del Municipio, Piazza dei Martiri 3, S. Giustina in colle (PD) ed infine il 7 Marzo 2014  si terrà un Convegno  presso la Fornace Carotta, Via Siracusa 61, Padova (PD).
 
TRANI. INSEDIATO IL TRIBUNALE DEL MALATO SU INIZIATIVA DI AUSER, ANTEAS E UNESCO
Su iniziativa dell’Unesco dell’Anteas e dell’Auser, associazioni di Trani, è stato costituito il Tribunale dei diritti degli anziani che si è ufficialmente insediato lo scorso dicembre in una pubblica riunione presso, la Biblioteca Comunale “Giovanni Bovio” di Trani. Il Consiglio del Tribunale è costituito da: Nunzio de Vanna (presidente), Claudio La serra (vice), Lucia Corraro (segretaria) Filippo Granirei e Rosa Anna Palone (consiglieri).
Il Tribunale d’intesa con le  associazioni promotrici intende porre all’attenzione dell’opinione pubblica le questioni legate ai diritti, molto spesso calpestati, delle persone anziane. Una bilancia con i tre nomi delle associazioni,  è questa l’immagine del logo scelto per il  “Tribunale dei diritti degli anziani”.
Per effettuare una  segnalazione si può chiamare il numero: 340-7137886 oppure inviare una mail a tribunaleanzianibt@libero.it
 
COSENZA. GLI INVISIBILI, FRA MARGINALITA? E DIRITTO ALLA SALUTE
L?ambulatorio medico Senza confini ?A.Grandinetti? dell?Auser promuove per il prossimo 7 febbraio un incontro pubblico per discutere di diritto alla salute dei cittadini più fragili che vivono ai margini. Partecipa, fra gli altri,  il presidente dell?Auser Nazionale Enzo Costa. L?incontro coinvolgerà i rappresentanti delle associazioni e delle comunità dei migranti ed i rappresentanti delle istituzioni. Per l?occasione, le prestazioni dell?Ambulatorio medico Senza Confini verranno arricchite di una apparecchiatura oculistica completa,  grazie ad una donazione privata, e da attrezzature odontoiatriche acquistate dall?associazione ?Franco Loise? tramite una raccolta fondi finalizzata.  L?incontro si terrà alle ore 17,00 presso il centro polifunzionale Auser, in via A. Manzoni, nel quartiere Santo Spirito.
 
MILANO: NASCONO  LE UNIVERSITA? POPOLARI DI QUARTO OGGIARO E DEL GALLARATESE
Il Consiglio di Zona 8 di Milano ha appena approvato una delibera per dare il via all?Università Popolare di Quarto Oggiaro e del Gallaratese a cura di Auser.
L?obiettivo è quello di mettere la cultura a disposizione di tutti, soprattutto delle fasce più deboli e svantaggiate.
Le sedi saranno il centro anziani di via Aldini e quello di via Appennini: il 13 febbraio verrà presentato il programma  del polo di Quarto Oggiaro.
Molti i corsi previsti: dalla storia all?arte, dalla letteratura al cinema. In programma inoltre diverse visite guidate e laboratori.
Fonte: Il Giorno
 
THIENE (VI): BOOM DI ISCRIZIONI PER I CORSI DI ITALIANO PER STRANIERE
Boom di iscrizioni per il corso di italiano organizzato da Auser e Asa di Thiene(VI) e dedicato alle donne straniere.
Le partecipanti sono 107, tanto che è stata necessaria l?apertura di una succursale nella frazione di Lampertico.
Le lezioni si tengono di sera, per 24 ore settimanali; a gestire i corsi ci sono 31 volontarie.
Il successo è frutto di diversi fattori: la necessità di imparare la lingua per essere autonome e per ottenere il permesso di soggiorno, la voglia di socializzare, ma anche i servizi offerti . Per venire incontro alle esigenze delle ragazze, molte neo-mamme, è stato aperto un asilo nido per le studentesse, gestito da cinque baby sitter volontarie.
Fonte: Il Giornale di Vicenza
 
AUSER MUGELLO. AL VIA I PROGRAMMI  DEL PRIMO SEMESTRE
Sono aperte le iscrizioni ai corsi di Auser Mugello, in programma nel primo semestre 2014. Sono corsi che spaziano dalla storia dell?arte alle  lingue straniere, dal computer al giardinaggio e tanto altro ancora  come laboratori di lavoro a maglia e uncinetto, l?arte di intrecciare, pittura e disegno. I corsi si terranno nei comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Scarperia, Vaglia, Vicchio. Li organizza l?Auser-Università dell?Età Libera in collaborazione con i  Comuni e l?Unione dei comuni del Mugello. Sono previste inoltre una serie di visite guidate a luoghi di grande interesse artistico e storico.
Per info: okmugello.it
 
?MOBILITA? GRATUITA? PER ANZIANI E DISABILI  A SACILE (PN)
Si chiama ?Mobilità gratuita? il progetto che a Sacile (PN)  aiuta anziani e disabili a spostarsi con più facilità.  Grazie ad una convenzione tra il Comune e la società Europa Servizi, la comunità avrà a disposizione un furgoncino in comodato d?uso gratuito che verrà utilizzato per il trasporto di persone con disabilità e difficoltà di deambulazione.
Il servizio sarà disponibile grazie alla disponibilità dei volontari Auser .
Il finanziamento del progetto è reso possibile dagli sponsor: sarà infatti possibile affittare superfici sulla carrozzeria del veicolo per inserirvi della pubblicità.
 
?IL LUNEDÌ DELL?AUSER TERAMO?, L?EMOZIONE DI CONTINUARE A SCOPRIRE
L?Auser Teramo propone ai propri soci  pomeriggi culturali da trascorrere insieme per parlare con degli esperti di temi di attualità, arte, storia, salute e benessere. Un modo per socializzare e passare qualche ora in buona compagnia. Gli incontri si tengono il lunedì pomeriggio, iniziano alle ore 17,00 e sono ad ingresso libero. Previste anche lezioni di ballo, un laboratorio teatrale e l?approccio allo yoga. L?Auser di Teramo organizza inoltre lezioni di informatico ogni martedì pomeriggio, lezioni gratuite di taglio e cucito il mercoledì, e lezioni di italiano per stranieri due volte la settimana, la sera.
Per info: www.auserteramo.it – 0861244971 (dal lun. al ven. ore 16-18)
 
AMANTEA (CS): INAUGUARATA LA NUOVA SEDE AUSER
E? stata inaugurata ad Amantea (CS) la nuova sede dell?Auser. Un nuovo spazio in pieno centro, come base operativa per le numerose attività del circolo.
Tra i servizi svolti, particolare attenzione viene dedicata al tema dell?immigrazione, attraverso dialogo e cooperazione: l?Auser infatti è tra le associazioni più attive sul territorio nel sostegno ai migranti.
Fonte:  Gazzetta del Sud
 
FORMIGINE (MO): AUSER E ARCI INSIEME PER IL VERDE PUBBLICO
Rendere più vivibile il verde pubblico di Formigine (MO): questo il motivo che ha spinto i volontari dell?Auser e quelli dell?Arci a dedicarsi alla pulizia e alla messa in ordine del parco davanti al circolo Arci Flora.
Un luogo purtroppo dove negli anni è cresciuto il degrado e dove  ci sono sempre più rifiuti e poca sicurezza.
L?intento dei volontari è quello di restituire quest?area alle famiglie e ai bambini, nella speranza di ottenere una convenzione dal Comune per la cura del parco.
 
 


Associazionismo, volontariato, terzo settore


REGOLAMENTARE IL GIOCO D?AZZARDO. AL PIÙ PRESTO E IN MODO RIGOROSO
Regolamentare il gioco d?azzardo. Al più presto e in modo molto rigoroso. È questo il messaggio che Mettiamoci in gioco – campagna nazionale contro i rischi del gioco d?azzardo ha ribadito a Firenze lo scorso 25 gennaio,  in un evento organizzato nel capoluogo toscano, in collaborazione con Arci Firenze, a cui hanno partecipato tra gli altri il presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini, il segretario della Conferenza episcopale toscana mons. Fausto Tardelli e l?assessore al Welfare e politiche per la casa della Regione Toscana Salvatore Allocca. L?evento ha avuto luogo nel circolo Arci San Niccolò, che nell?occasione ha annunciato la decisione di rimuovere le slot presenti nei propri locali.  All?incontro ha partecipato anche una classe dell?Isis A. Pesenti di Cascina (Pisa), che ha promosso con la Fondazione Caponnetto un progetto di indagine e sensibilizzazione sul gioco d?azzardo nel proprio territorio (vedi scheda allegata).      ?Nei bar e nei circoli le slot machines sono ormai considerate da tutti una presenza ?normale?,? ha affermato la presidente Laura Boldrini. ?E invece normale non è, non dobbiamo rassegnarci all?idea che qualcuno si possa rovinare la vita mentre tutto intorno continua come se niente fosse, nell?indifferenza generale. Quello che deve essere chiaro è che, come dimostra chi ce l?ha fatta, dalla dipendenza si può uscire. È questa certezza che mi spinge a sostenere la campagna Mettiamoci in gioco, promossa da tante associazioni.? ?In Parlamento è iniziato l?iter per l?approvazione di una legge nazionale sul gioco d?azzardo?, ha dichiarato don Armando Zappolini, portavoce della campagna Mettiamoci in gioco ? promossa. ?Ci aspettiamo che i parlamentari italiani non cedano alla lobby dell?azzardo e mettano davvero l?interesse dei cittadini al di sopra di affari legittimi, ma che vanno regolamentati strettamente affinché non abbiano ricadute sociali e sanitarie pesanti. ?La giornata di oggi?, ha concluso don Zappolini, portavoce della campagna ?è anche un richiamo alle Istituzioni affinché il gioco d?azzardo patologico venga realmente incluso nei Livelli essenziali di assistenza garantiti dal servizio sanitario nazionale, stanziando una somma congrua per coprire gli interventi.?
La campagna Mettiamoci in gioco è promossa da Acli, Adusbef, Alea, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fondazione Pime, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Lega Consumatori, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker – pensieri senza dimora, Uil, Uisp.
Info per la stampa: Mariano Bottaccio cell. 329 2928070 – email: ufficio.stampa@cnca.it www.mettiamociingioco.org
 
ELEZIONI MEMBRI DELL?OSSERVATORIO APS, IL FORUM DEL TERZO SETTORE VINCE IL RICORSO AL TAR
Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del Forum nazionale del Terzo Settore sulle modalità di elezione dei membri dell?Osservatorio nazionale dell?associazionismo di promozione sociale.
Grazie a questa sentenza, è stato annullato il regolamento nelle parti in cui detta disposizioni in merito al calcolo degli elettori delle associazioni nazionali ed all?elettorato attivo e passivo dei soggetti ad esse afferenti.
Pietro Barbieri, portavoce nazionale del Forum, ha espresso soddisfazione: ?Il Tar del Lazio ci ha dato finalmente ragione circa l?illegittimità di un provvedimento che conteneva errori, incongruenze e non garantiva la giusta partecipazione e rappresentatività dei soggetti iscritti nel registro nazionale per l?elezione dei membri dell?Osservatorio Aps?.

www.forumterzosettore.it
 
MILANO. ?LE MAFIE RESTITUISCONO IL MALTOLTO” FORUM SUI BENI CONFISCATI NEL NORD ITALIA
Si terrà a Milano il primo febbraio  presso la sede del Consiglio Regionale della Lombardia (Via Fabio Filzi 22 – Milano) il Forum sui beni confiscati nel nord Italia, dal titolo ?le mafie restituiscano il maltolto?.  Lo slogan  è stato adottato diciotto anni fa per lanciare la legge sull?utilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie e viene oggi ripreso per sottolineare la necessità di aprire un confronto con tutti i soggetti assegnatari dei beni confiscati nelle regioni del nord Italia per aggiornare gli strumenti di contrasto civile alle mafie, tra cui proprio l?impiego per finalità di socialità e sviluppo dei patrimoni tolti alle organizzazioni criminali.
La giornata di studio e approfondimento consentirà di evidenziare le criticità della legge n.109/96, oggi confluita nel Codice antimafia del 2011 ma anche di raccogliere le buone prassi e le nuove idee, comprese le indicazioni di modifica legislativa. Le tante esperienze positive realizzate dimostrano che i patrimoni recuperati alla criminalità organizzata costituiscono risorse ordinarie per il rafforzamento delle politiche di welfare, per la crescita dell’economia sociale e per la coesione territoriale. 
E per questo il Forum costituirà l?occasione per presentare le due nuove campagne di Libera in tema di contrasto dei patrimoni mafiosi: ?Impresa bene comune – Il Made in Italy dell’antimafia: le aziende confiscate per il lavoro vero? riguardante la gestione delle aziende sequestrate e confiscate e ?Libera il Welfare: I beni confiscati per l’inclusione sociale? relativa al riutilizzo dei beni immobili per le politiche sociali (accoglienza, reinserimento lavorativo e servizi alla persona).
Per informazioni: Tel. 334/9149456 oppure e-mail: lombardia@libera.it  www.libera.it
 
I 50 ANNI DELLA LEGA DEL FILO D?ORO
La Lega del Filo d?Oro compie 50 anni e, fino al 16 febbraio, lancia una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite SMS solidale al 45505 per sostenere per un anno le attività di fisioterapia e di idroterapia presso il suo centro di Osimo, dove sono ospitati bambini, giovani e adulti sordociechi provenienti da tutta Italia. Assistere, educare, riabilitare e reinserire nella famiglia e nella società le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali è, infatti, quanto la Lega del Filo d?Oro svolge quotidianamente nei suoi centri attraverso un?accurata sinergia fra differenti ambiti di intervento.  Tra questi la riabilitazione e le attività motorie rivestono un ruolo importantissimo nello stimolare le persone che non sentono, non vedono e sono affette da gravi disabilità e che si trovano costantemente in una situazione caratterizzata da scarse possibilità di movimento e di esplorazione dello spazio.  Anche per questa campagna la Lega del Filo d?Oro può contare sul prezioso appoggio di Renzo Arbore, storico testimonial dell?Associazione.
 
 
Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU