Area riservata

Anno 15 numero 43 – 12 dicembre 2012

Scritto da
12 dicembre 2012
Agenzia settimanale – Anno 15  numero 43  mercoledì 12 dicembre 2012. L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet
www.auser.it 
 
 


AuserInforma

ROMA. ?DONNE IN OGNI FASE DELLA VITA?, BENESSERE, AFFETTIVITA?, RISCHIO POVERTA?, VIOLENZA NELLA VITA DELLE DONNE ANZIANE.  RISULTATI DI UN? ANALISI QUALITATIVA NAZIONALE

Si terrà a Roma il prossimo lunedì 17 dicembre  con inizio alle ore 14 presso la sala Accademia del Centro Congressi Frentani, il Convegno promosso dall?Auser Nazionale ?Donne in ogni fase della vita. Benessere, affettività, rischio povertà e violenza nella vita delle donne anziane?.    Al convegno, che porrà al centro del dibattito i risultati dei focus group realizzati nei mesi scorsi tra le donne Auser, volontarie e dirigenti, con il contributo scientifico del prof. Montemurro, parteciperanno: Maria Cecilia Guerra, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Claudia Bassanino medico chirurgo e ginecologa; Carla Cantone segretario generale Spi Cgil; Vera Lamonica segretario nazionale Cgil.

I sei focus group, realizzati in 6 diverse città italiane (Ancona, Genova, Napoli, Pescara, Rovigo e Udine) nel periodo compreso tra maggio e settembre 2012, hanno coinvolto circa 100 donne volontarie con prevalenza delle ultra60enni, circa il 70%, mentre la restante quota era costituita soprattutto da over 50.

AUSER LODI: UN PROGETTO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE ANZIANE

Si è concluso giovedì scorso il progetto che Auser Lodigiano in collaborazione con il Comune di Lodi e Laus Vol di Lodi portano avanti dal 2011 ponendo attenzione su un tema molto importante: la violenza sulle donne, in particolare su quelle anziane.

Un incontro che ha avuto come obiettivo quello di illustrare i termini dell?iniziativa, i risultati ottenuti e le potenzialità di intervento per il futuro.

Informazione e comunicazione gli obiettivi per la realizzazione del progetto , per poi passare all?organizzazione dei servizi.

Molti i suggerimenti emersi, tra cui quello della volontà dell?amministrazione di proseguire con un lavoro di rete che mette al centro la tutela e il rispetto per le donne.

Fonte: Il Cittadino di Lodi

STRADA DEL VINO DI MONTEPULCIANO, LA NUOVA CONVENZIONE AUSER

E? stata stipulata una nuova convenzione turistica per Auser. E? quella relativa alla Strada del Vino Nobile di Montepulciano.

Un?area a vocazione vitivinicola ma anche ricca di tradizioni di grande rilevanza culturale.

La Strada è un vero e proprio percorso sul territorio e attraverso la sua cultura, le produzioni tipiche, le attrattive naturalistiche e storiche, ma anche un percorso dei sapori tipici attraverso ristoranti e trattorie caratteristiche.

Per informazioni
www.auser.it ? sezione turismo

TREVISO. INCONTRO  CON L?AUTORE RICKY  BIZZARRO, LA TUA ESPERIENZA NEL MIO FUTURO, SABATO 15 DICEMBRE

L?evento è il momento conclusivo del progetto ?Solidarietà e rispetto?, promosso dal volontariato trevigiano e dedicato al dialogo tra generazioni. Saranno presentati i lavori degli studenti di alcune scuole superiori (Munari di Vittorio Veneto, Liceo Artistico di Treviso, Rosselli di Castelfranco Veneto) che con stili e strumenti comunicativi diversi

hanno esplorato le potenzialità del dialogo  intergenerazionale; accanto a questi avranno spazio le immagini prodotte all?interno di tre laboratori fotografici, cui hanno partecipato giovani

e anziani, in collaborazione con alcune case di riposo del territorio. Progetto promosso da: Coordinamento delle Associazioni della provincia di Treviso, Amici del centro sociale Piazzoni Parravicini (Vittorio Veneto), Auser (Treviso), Iris Alzheimer (Castelfranco Veneto),

Onlus Caritas Don Aldo Cagnin (Salvarosa). In collaborazione con:

Aulss 9 e Associazione Natale Mazzolà (Treviso).

Appuntamento a sabato 15 dicembre alle ore 9 presso l?Auditorium Stefanini di Treviso.

 



UNA NUOVA UNIVERSITA? POPOLARE, FILO D?ARGENTO, CONVENZIONI. LE TANTE INIZIATIVE DELL?AUSER DI TARANTO

6 dicembre . è stata costituita l?uniauser a Palagianello comune della provincia di Taranto con due medici in pensione, un archeologo direttore del museo storico del territorio, un docente di diritto una vicepreside un ingegnere in pensione ed altri volontari che con grande entusiasmo stanno avviando questa iniziativa. I corsi avranno inizio il 7 gennaio 2013 e si terranno presso l?istituto unicomprensivo Marconi e l?associazione sarà ospitata nei locali del museo del territorio. Presidente il prof. Savio Cassandro.

Ha preso il via, inoltre, lo sportello del filo d?argento a Carosino presso la parrocchia Santa Maria delle Grazie . Luisa Musto sarà la responsabile. E? stato siglato il protocollo di intesa con l?Agape (cooperativa che lavora nei comuni della provincia per Adi e la Sad) al fine di poter ampliare i servizi domiciliari con l?intervento del filo d?argento.

 

ILLASI (VR): GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INSEGNANO AI NONNI I SEGRETI DI INTERNET

E? iniziato, con la prima lezione, il progetto ?Nonni su Internet?, promosso in collaborazione con Mondo Digitale.

Studenti delle terza media della scuola Zamboni di Illasi, con 12 lezioni a carico della scuola, per 2 volte a settimana insegneranno ai nonni ad utilizzare internet. Uno scambio generazionale utile sicuramente ad entrambe le parti.

Il progetto è giunto alla decima edizione ed ha diplomato  oltre 16 mila anziani, guidati da 13.320 studenti e 1.150 insegnanti.

Quest?anno sono 13 gli studenti gli studenti che il Prof. Battaglia ha preparato per l?occasione con lezioni introduttive sulla didattica.

?Un? esperienza concreta che mette accanto generazioni diverse su un interesse comune di apprendere e comunicare? ha affermato la presidente Auser Daniela Mizzon.

Fonte: L?Arena

FANO. UN CONVEGNO PER PARLARE DI TUMORE AL SENO

Venerdì 14 dicembre alle ore 16, presso la sala di rappresentanza della Cassa di Risparmio di Fano  si terrà il convegno sul tumore al seno organizzato dal Tribunale dei diritti del malato e dall?Auser di Fano. Si parlerà di diagnosi precoce e dei nuovi trattamenti medici non invasivi.

 

ISPICA. TUTTI CONTRO IL SINDACO, L?AUSER SFRATTATA DAI LOCALI

Il Coordinamento Ragusano delle Associazioni di Volontariato ha espresso in un comunicato una forte critica al comportamento del sindaco Rustico che anziché incontrare i volontari dell?AUSER Spaccaforno, destinatari di locali comunali concessi in uso gratuito dal 7 maggio 2010, riadattati a spese dei volontari e senza alcun onere per le casse comunali, ha inviato prima i Vigili Urbani e successivamente ha fatto decretare dal ?dimissionario? dott. Angelo Sammito la revoca dell?uso gratuito dei locali con avviso di rilasciarli entro il termine perentorio del 10 gennaio 2013 con l?avvertenza che, in mancanza, si procederà a fare eseguire forzatamente il rilascio.

?E? di tutta evidenza che tale decisione è immotivata e contrasta con le più elementari regole del vivere comune ? si legge nella nota- , se si pensa che solo il 19 settembre 2010 il sindaco rivolgeva all?AUSER la parole di elogio per l?attività svolta.?

Il Coordinamento nel condannare senza appello questo atto ? intimidatorio? nei confronti del libero impegno civile e gratuito dei tanti volontari Ispicesi chiede ad alta voce la immediata revoca del provvedimento n. 1083 del 5 dicembre 2012 e invita  tutti i volontari ed i cittadini ispicesi alla mobilitazione

 

DA AUSER LECCO UN VIAGGIO ?VIRTUALE? A NEW YORK

Una nuova iniziativa per l’Auser di Lecco, in programma per oggi mercoledì 12 dicembre, alle 15, presso il reparto di cardiologia riabilitativa.

Un’ incontro dal titolo “Viaggio a New York”, gestito dall’Auser “Tu insieme progetto essere” con l?aiuto del dottor Pierfranco Ravizza, responsabile della cardiologia riabilitativa.

L?iniziativa si rivolge ai pazienti del reparto che desiderano trascorre qualche ora in compagnia della volontaria Isania Bonacina che racconterà curiosità, storie di viaggio e cultura della “grande mela”. “Un viaggio virtuale per evadere con la mente dalle mura dell’ospedale, alleviare per qualche ora le fragilità psicologiche dei pazienti? spiega Isania Bonacina.

Fonte: www.giornaledilecco.it 

AUSER MARINA DI GINOSA (TA): INIZIANO I NUOVI CORSI, IN ATTESA DELLA NUOVA SEDE

Il Consiglio di Presidenza dell? AUSER di Marina di Ginosa rende noto che le lezioni dell?Università della Terza età hanno avuto inizio lunedì 10 dicembre alle ore 16,30 presso la sede della Pro Loco ? L. Strada? ( piano terra Stazione FS).

Il Consiglio ha accettato questa sistemazione provvisoria spinto dalle numerose richieste dei corsisti, nonché dalla necessità  di dare avvio, in ritardo, all? anno scolastico. Tale ritardo è derivato dalla revoca momentanea della delibera espressa dal Consiglio di Istituto ad utilizzare un? aula del plesso ? M. B. Alberti?.

E? stata inoltre inviata una lettera alla ASL per far richiesta dell? uso di una stanza, fino al 31 maggio 2013, presso lo stabile denominato ?Palazzone?, ubicato in Piazza Indipendenza a Marina di Ginosa. Ciò al fine di consentire lo svolgimento dell? attività didattica.

Purtroppo quest? anno a tutt? oggi l? Associazione non è nelle condizioni di poter avviare l? attività didattica né presso la Scuola locale e neppure in altre strutture al momento non disponibili.

Da ciò, la necessità che ha spinto il Consiglio Direttivo ad avanzare la richiesta, sperando di poter  assicurare  continuità al servizio offerto da questa Università Territoriale per l? Educazione Permanente.

TERMOLI (CB): IL ?FILO DELLA SOLIDARIETA? ?

Finanziato dall?Auser Molise il progetto “Filo della solidarietà” in sostegno delle persone più bisognose. Il progetto, appoggiato dalla stessa presidente Loretta Ceccarelli, consiste nella donazione di un sacchetto di alimenti a tutti coloro che hanno avuto un reddito inferiore ai 7500 euro nel 2012.

Il diritto sarà certificato dal modello Isee al Caf della Cgil di Termoli in via Asia, 3.

L?AUSER CAMPI DI BISENZIO FA RIVIVERE LE VECCHIE ATMOSFERE NATALIZIE A Si Si chiama ?veglia con Giovanni Bacci Storie di Campi e di Campigiani intorno al focolare? l?iniziativa ad ingresso libero organizzata dall?Auser Campi di Bisenzio per far rivivere vecchie atmosfere e scambiarsi gli auguri di Buone Feste, assaggiando dolci tradizionali e brindando tutti insieme. L?appuntemento è per venerdì 14 dicembre alla Sala Nesti di Villa Montalvo alle ore 21

NUOVO PRESIDENTE PER L?AUSER DI CALTANISSETTA

Il Comitato Direttivo Auser di Caltanissetta ha eletto Nicola Boccadutri come nuovo presidente della Auser provinciale.

Nicola sostituisce Nenè Scicolone, chiamato a svolgere un’altra attività.


8° CONGRESSO AUSER PALERMO E TERZA GIORNATA DEL VOLONTARIATO PALERMITANO

Città del Mare – Terrasini (PA). Si terrà il 14 dicembre alle ore 9.30 l? 8° Congresso Auser ? Palermo. Il 15 e 16 dicembre alle 16 sarà, invece, la volta della Terza giornata del volontariato Palermitano, con convegno ?Il volontariato si espone? con conseguente bilancio del 2012 e progetto del 2013.

Introduce Giuseppe Romancini, presidente Auser Palermo. Interventi: Maurizio Calà, segretario Cgil Palermo; Pino Gagliano, segretario SPI Cgil Palermo; Ferdinando Siringo, presidente CeSVoP. Conclude Regazzoni, vice presidente Nazionale Auser.


SODDISFAZIONE PER LA CASA DELLE ASSOCIAZIONI DI PIACENZA. AUSER PUNTO DI RIFERIMENTO

Il 4 gennaio del 2010 in via Musso nasceva la Casa delle Associazioni, una struttura comunale utilizzata ad oggi da 24 associazioni di volontariato coordinate dall?Auser.

Qualche giorno fa la visita del sindaco di Piacenza Paolo Dosi, che aveva assistito al taglio del nastro quando era assessore.

Sergio Danese, presidente di Auser Piacenza, dichiara grande soddisfazione per la struttura, i cui spazi sono sfruttati ogni giorno mattina, pomeriggio e sera.

Ora l?obiettivo è creare una rete di associazioni per il welfare locale.

Fonte: www.liberta.it

 


Anziani e dintorni


IMMIGRATI SEMPRE PIU? ANZIANI, PRESENTATO IL RAPPORTO ISMU

L’immigrazione vista in prospettiva è ben diversa da quella che vediamo oggi. Nel 2041 in Italia ci saranno 1,6 milioni di stranieri over 65. Oggi sono appena 100mila, ma sono destinati ad aumentare, fino a raggiungere quota tre milioni nel 2060. È quanto emerge dal diciottesimo rapporto Ismu,  presentato a Milano. “Si profila un fenomeno di ‘invecchiamento importato’, attraverso i flussi migratori netti che avrà conseguenze dirette nel sistema previdenziale”, scrivono i ricercatori. Reggerà la riforma previdenziale varata dal ministro Elsa Fornero? “Nei prossimi decenni si assisterà infatti all’ingresso in età anziana di un crescente numero di soggetti che potranno contare solo su una modesta contribuzione ai fini pensionistici e si troveranno a dipendere da e a gravare sulle risorse di welfare”, si legge nel Rapporto.

Fonte: Redattore Sociale

 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


MILANO. GRANDE SUCCESSO DELL?INIZIATIVA ?VOLONTARI PER UN GIORNO?

A un solo mese dal lancio Volontari per un giorno, la campagna di volontariato realizzata a Milano e provincia, ha già registrato importanti risultati. Nel periodo tra il 29 ottobre e il 10 dicembre si sono già iscritti all?iniziativa – ideata e coordinata da KPMG e promossa dall’Assessorato alla Sicurezza e Coesione Sociale, Polizia Locale, Protezione civile e Volontariato del Comune di Milano, Ciessevi, Fondazione Sodalitas, BPM e Un-Guru ? 1.306 i volontari. Il 70% dei volontari ha un’età compresa tra i 18 e i 35 anni e nel 75% dei casi si tratta di donne. I numeri confermano il successo dell’iniziativa e la sua utilità: la campagna sta infatti centrando l’obiettivo di attrarre cittadini che non hanno mai provato prima un’esperienza di volontariato. Le associazioni di Milano e provincia che hanno aderito sono 127 con 205 attività di volontariato. Nello stesso periodo sono già stati effettuati 1.078 matching, ossia “incontri on-line” tra l’aspirante volontario e uno dei progetti disponibili.  Volontari per un giorno è inoltre un?occasione per trascorrere un Natale diverso. Si può suggerire l’opportunità ad amici e parenti. Si può scegliere di diffondere l’iniziativa attraverso i propri contatti su Facebook. Si può vivere Volontari per un giorno come un?esperienza per le famiglie: sono numerosi i genitori che hanno già scelto sul sito un’associazione cui dare il loro aiuto, in compagnia dei figli, con l’obiettivo di condividere una “buona” esperienza e di educare i più piccoli all’attenzione verso gli altri. Per le imprese è inoltre disponibile una sezione del sito e un’apposita guida che spiega le diverse modalità di adesione. I tradizionali regali di Natale ai dipendenti possono arricchirsi di un dono in più: quello collegato alla possibilità di partecipare a un progetto di solidarietà, segnalando la campagna o scegliendo tra le circa 200 attività in cerca di volontari. Tra i marchi che sono entrati a far parte delle “Imprese da Volontari per un giorno” ci sono Astellas, CA Technologies, Carter & Benson, Coca Cola HBC Italia, HItachi Data Systems, KMPG, Mediapress, Sace e S.E.A..
Alle imprese aderenti il Comune di Milano rilascerà a fine campagna un Attestato, in riconoscimento del loro impegno nella diffusione di un’economia più attenta e responsabile.

 www.volontariperungiorno.it

ROMA. ARRIVA IL PASTO BUONO

Donare il cibo in eccedenza anziché buttarlo o riciclarlo, questa ?è la cosa buona da fare?. E? ciò che si propone QUI Foundation con Pasto Buono, un?idea-progetto semplice e stimolante: evitare gli sprechi alimentari e trasformarli in risorse per chi ne ha bisogno, dare un contributo positivo per una gestione delle eccedenze alimentari più efficiente e più responsabile nei confronti della società e dell’ambiente, creare un network della solidarietà di esercenti e volontari che quotidianamente donano le loro eccedenze a favore di chi ha bisogno
. Il progetto, che ha ricevuto il patrocinio di Roma Capitale, parte con una ventina di esercizi appartenenti alla ristorazione capitolina, con l’obiettivo di arrivare ad un centinaio nei primi 3 mesi del nuovo anno. Da oggi, tutti gli esercizi commerciali che vorranno aderire all’iniziativa potranno esporre una vetrofania di riconoscimento, che attesterà il coinvolgimento dell?esercizio nella rete di solidarietà organizzata dalla QUI Foundation. Potranno aderire all?iniziativa ristoranti, bar, gastronomie, tavole calde, mense, self service, ecc. QUI Foundation è la Onlus promossa da QUI! Group, azienda italiana leader nel settore del welfare aziendale e sociale che dal 2008, grazie a QUI Foundation, opera a livello nazionale e internazionale nei settori dell?assistenza sociale, socio-sanitaria e della beneficenza. Il progetto Pasto Buono è stato avviato nel 2009 a Genova ed ha consentito di donare circa 50.000 pasti all?anno.

Per informazioni e adesioni: Coordinatrice del Progetto: Francesca Marcelli cell. 335 6793428

LO SPORT DEL DOPING, IL NUOVO LIBRO DI SANDRO DONATI EDIZIONI GRUPPO ABELE

Dal 2000 ad oggi sono stati sequestrati oltre 105milioni di dosi di farmaci usati per doping (una media di 8 milioni all’anno). In Italia nel solo 2011 il consumo di farmaci e sostanze è stato stimato in almeno 371 milioni di dosi, pari ad un costo di annuo di circa 425 milioni di euro. Un consumo riferibile a circa 185.000 praticanti le diverse attività sportive e a circa 69.000 praticanti il body building, per un totale nazionale stimabile, come minimo, in circa 254.000 assuntori.

Cifre, numeri ed inchieste per fotografare e valutare l’attuale diffusione del doping in Italia e del controvalore economico del suo mercato illegale. Di tutto questo si parlerà venerdì 14 dicembre alle 18, alla Fabbrica delle “e” di corso Trapani 91/b Torino, quando Sandro Donati presenterà il suo libro di denuncia sull’uso del doping a tutti i livelli di sport “Lo sport del doping”.

A discutere il libro delle Edizioni Gruppo Abele, oltre all’autore saranno presenti Raffaele Guariniello, procuratore della Repubblica; Livio Berruti, ex atleta e campione olimpico; coordina Giampaolo Ormezzano, giornalista.

 

DAL CSV SARDEGNA SOLIDALE ?LA SOLIDARIETA? NON HA ETA? ?

Il CSV Sardegna Solidale, in accordo con le associazioni di volontariato ADA, ANTEAS e AUSER, ha promosso tre eventi di carattere regionale dei quali due già

realizzati a Cagliari e a Nuoro mentre il terzo è il programma il

15 dicembre a Sassari, con il coinvolgimento di tutte le associazioni, le istituzioni, gli enti

locali e la popolazione realizzando attività di incontro, sensibilizzazione, animazione e

confronto sui temi della solidarietà tra le generazioni, del volontariato e della cittadinanza

attiva. Si tratta di una manifestazione di chiusura, ?La Solidarietà non ha età?, che si svolgerà

dunque a Sassari , il 15 dicembre 2012 con inizio alle ore 10,00 al Teatro Verdi in

Via Politeama. Una giornata  durante la quale ci saranno interventi di rappresentanti istituzionali e volontari e la presentazione di iniziative ed esperienze sarde, con artisti, scrittori,

poeti, giornalisti, gruppi folk, cori? e tante testimonianze di volontari.

Per partecipare è necessario segnalare al numero verde 800 150440 la propria presenza.

 

 ?50 GIORNI DI CINEMA INTERNAZIONALE?, IL CINEMA PARLA DI VOLONTARIATO. A FIRENZE LA PREMIAZIONE DEI VINCITORI

Si concluderà con una grande festa la ?50 Giorni di Cinema Internazionale?.

Domenica 16 dicembre al Cinema Odeon di Firenze (P.zza Strozzi, ore 15.00-18.00) il cinema parla di volontariato con la premiazione della quarta edizione del concorso
?Raccorti sociali. Piccoli film per grandi idee? promosso da Cesvot e Aiart-Associazione Telespettatori in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.

Ospiti d?onore i registi Francesca Archibugi e Guido Chiesa, conduce l?attrice Emanuela Mascherini. Musiche dal vivo di Two Pisces in alto mare, con la partecipazione straordinaria di Finaz della Bandabardò (programma e informazioni su
www.cesvot.it).

I temi dei 10 cortometraggi finalisti: carcere, violenza sugli anziani, stili di vita, disabilità, lotta alla mafia, discriminazioni sessuali, omosessualità. Alle ore 17.00 la proclamazione dei 3 corti vincitori che saranno premiati dai registi Francesca Archibugi e Guido Chiesa. Saranno presenti, fra gli altri, Patrizio Petrucci presidente Cesvot, Elda Landucci presidente Aiart Pisa, Cosma Ognissanti direttore artistico del concorso. Alla quarta edizione del concorso ?Raccorti sociali? hanno partecipato 170 cortometraggi: 43 sono promossi da associazioni, 10 da scuole di ogni ordine e grado, il resto è prodotto da privati e case di produzione audiovisive e cinematografiche. Tra le associazioni numerose quelle nazionali, come Auser, Arci, Aima, Avis, Ail, Caritas, Cospe.  Oltre ai dieci finalisti, due i corti fuori concorso: lo spot per Telefono Azzurro creato dai bambini della scuola primaria ?Aurelio Saffi? di Carrara e ?Lettere Italiene? la web serie sulle seconde generazioni ideata da Federico Micali e Yuri Parrettini e prodotta da Cospe e L?occhio e la luna. 

 

IL CORTO DI AUSER LOMBARDIA FRA I 10 FINALISTI DEL CONCORSO DEL CESVOT

il corto ?Storia di Anna? promosso da Auser Lombardia è tra i 10 finalisti del premio ?Raccorti Sociali. Piccoli film per grandi idee? la cui festa di premiazione si terrà domenica 16 dicembre a Firenze.

ROMPERE I RECINTI, ASSEMBLEA NAZIONALE DEL CNCA, FIRENZE 13/15 DICEMBRE  2012

Il trentennale CNCA si terrà a Firenze dal 13 al 15 dicembre e prevede un programma fitto di incontri, seminari, confronti con amministratori locali, rappresentanti del terzo settore e della politica nazionale. Inoltre musica e spettacoli aperti a tutta la cittadinanza.

Per info e programma dettagliato consultare il sito www.cnca.it

 

RICOSTRUIRE CON IL MICROCREDITO. DA RENZO ROSSO 5 MILIONI DI EURO PER I TERREMOTATI

Operativo
il progetto di microcredito di Etimos Foundation, cui Renzo Rosso, patron della Diesel e presidente della holding OTB (Only The Brave), ha donato 5 milioni di euro del proprio patrimonio personale per sostenere le popolazioni terremotate di Emilia, Lombardia e Veneto.

Il progetto prevede la concessione di piccoli prestiti sia a famiglie e singoli (massimo 10mila euro), sia a micro e piccole imprese, cooperative, associazioni e imprese sociali (massimo 50mila euro), a condizione che abbiano residenza o sede nei comuni danneggiati e siano soggetti esclusi dall?accesso al credito. A gestire l?operatività è MxIT-Microcredito per l?Italia, impresa sociale – promossa da Etimos Foundation – specializzata in microfinanza e riconosciuta da Banca d?Italia come intermediario finanziario.

Il progetto valorizza gli attori economici e sociali del territorio, in particolare enti pubblici, istituti di credito e associazioni di categoria, ma anche realtà del non profit attive nell?ambito del disagio sociale.

Proprio grazie a queste sinergie è stato possibile attivare i primi sportelli d?ascolto: in Emilia a Mirandola, Modena e Carpi, e nel mantovano a Quingentole. Per conoscere lo sportello più vicino e fissare un appuntamento è sufficiente chiamare lo 0535/23732, scrivere all?indirizzo mail
info@mxit.it oppure accedere al portale www.mxit.it.

In Emilia, Lombardia e Veneto, Etimos Foundation e MxIT stanno mettendo a frutto l?esperienza del progetto di microcredito nell?Abruzzo post terremoto, dove in neppure due anni sono stati erogati più di 450 finanziamenti a famiglie, piccole imprese e cooperative, per un importo complessivo di 10 milioni di euro.

 

IN LIBRERIA L?ATLANTE DELLE GUERRE E DEI CONFLITTI DEL MONDO

Quanto sanno gli italiani di guerra? Poco. Eppure le guerre ci sono e ci coinvolgono pesantemente. Per provare a colmare questo vuoto torna nelle librerie, con la quarta edizione, L?Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, realizzato dall?Associazione 46° Parallelo.

Oltre alle realtà che da sempre hanno sostenuto l’Atlante (l’Associazione Ilaria Alpi, AAM Terra Nuova, ASAL, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome con il proprio patrocinio, Unimondo, Tavola della Pace) quest’anno si aggiunge la preziosa collaborazione di Amnesty International Italia e della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco si è unita al progetto fornendo approfondimenti sulla situazione e la tutela dei beni a rischio a causa dei conflitti.

Fra le novità di questa edizione la Campagna ?Emergenza Siria?, promossa dall?Atlante delle guerre e dall? UNHCR. Un euro per ogni copia venduta sarà destinato al sostegno e alla protezione dei rifugiati siriani.

SPORTIVI UNITI PER ?DOTE IN MOVIMENTO?: L?ASTA DI ASSOSPORT SU EBAY

Causa crisi in molti oggi non possono permettersi di iscrivere i propri figli alle società sportive: da qui nasce Dote InMovimento, promotrice di una raccolta fondi per incentivare nei bambini lo sport, un valore che deve essere trasmesso alle nuove generazioni.


1000 le richieste arrivate per 500 buoni ?Dote Sport? da 150 euro disponibili, oltre 500 le società sportive che hanno aderito all’iniziativa: calcio, sci, nuoto, i personaggi dello sport tutti insieme per un progetto a favore dei bambini.

Con il patrocinio del CONI, la collaborazione del main sponsor Regione del Veneto, il sostegno dei numerosi sponsor intervenuti e i fondi raccolti con una prima asta sono stati stanziati ad oggi 80 mila euro: il progetto pilota parte in Veneto con l?obiettivo di essere poi proposto
in tutta Italia.

E? partita il 7 dicembre infatti la seconda asta su Ebay promossa da Assosport per raccogliere fondi per sostenere lo sport under 12, che durerà fino al 14 dicembre.

In palio i prodotti degli atleti: la maglia autografata del team Racing MTB, il costume di Luca Dotto autografato, la cuffia di Alessia Filippi, la cuffia di Paolo Bossini autografata, la maglia di Matteo Olmo, il pettorale di Ivica Kostelic, il cappellino di Christof Innerhofer, le scarpe di Christian Maggio e di Morgan De Sanctis degli Europei 2012 autografate, la maglia autografata da Potito Starace, la maglia del Napoli Calcio autografata dalla squadra, la maglia del Sheffield Calcio autografata dalla squadra, la maglia dell?Edimburgh Calcio autografata dalla squadra, il cappellino autografato da Tony Cairoli, il costume di Laura Letrari e gli stivali autografati di Troy Bayliss.

CONCLUSA LA CONFERENZA SULL?AMBIENTE A DOHA. 2015 PUNTO DI NON RITORNO

Un futuro incerto e pericoloso attende il mondo dopo la Chiusura della Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima a Doha, che ha salvato l’involucro del Protocollo di Kyoto, senza fissare però tagli misurabili alle emissioni globali, e spostando al 2014 una revisione degli obiettivi.

Ma, ricorda l’Osservatorio italiano su Clima e Commercio Tradewatch, il 2015 viene indicato dalla comunità scientifica come il punto di non ritorno. “Ormai è chiaro che Doha è stata la Conferenza dei gap. Al gap delle emissioni si è sommato un gap di realismo, visto che ai disastri climatici a cui stiamo assistendo si risponde con i tatticismi e le lentezze burocratiche, e di leadership, perché non esiste nessun Governo oggi capace di essere all’altezza della sfida” ha dichiarato il presidente di Fairwatch Alberto Zoratti.

Oltre all’estensione del protocollo di Kyoto, una lotta dei rappresentanti della società civile e di alcuni Governi dei Paesi più colpiti, ha portato ad ottenere il riconoscimento del risarcimento per danni causati dai cambiamenti climatici e l’impegno dei paesi industrializzati di stanziare per lo meno una somma pari alla media di quanto sborsato in aiuti climatici negli ultimi 3 anni.

I risultati di questa Conferenza però, continua Zoratti, sono “come la conferma di un secondo periodo di Kyoto indebolito e comunque ancora da riempire di contenuti ed un defatigante negoziato sul finanziamento al fondo verde, che vede inadempienti i Paesi che fino ad oggi sono stati i principali responsabili del disastro a cui assistiamo, dimostra che è necessario ora più che mai alzare la voce come cittadini e società civile per una vera transizione ecologica della società. La questione della giustizia climatica e sociale non è più rimandabile, ogni secondo che passa ci avvicina sempre più verso un punto di non ritorno”.

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU