Area riservata

Anno 15 numero 39 – 14 novembre 2012

Scritto da
14 novembre 2012
Agenzia settimanale – Anno 15  numero 39   mercoledì 14 novembre 2012. L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet
www.auser.it 
 
 


AuserInforma


Auser aderisce alla mobilitazione indetta per il 14 novembre  dalla Confederazione Europea dei Sindacati

Auser aderisce e sostiene le ragioni della mobilitazione  indetta dalla  CES, la Confederazione europea dei sindacati che domani, mercoledì  14 novembre, coinvolgerà   23 paesi  dell?Unione Europea.  Per la prima volta, ed in contemporanea,  i lavoratori ed i cittadini manifesteranno nelle principali città europee per dire basta a scelte politiche che stanno  bloccando la crescita e facendo aumentare la disoccupazione con gravissime conseguenze sociali.  Quattro paesi hanno deciso inoltre  per lo sciopero generale di quattro ore, fra  questi  l?Italia insieme a  Spagna, Portogallo e Grecia.

?Facciamo  nostro lo slogan scelto per questa mobilitazione: per il lavoro e la solidarietà contro l?austerità ? sottolinea il presidente nazionale Michele Mangano- questa politica di austerità sta portando al declino interi paesi, mortificando i soggetti  più deboli e indifesi come i cittadini non autosufficienti e facendo perdere la  speranza di un futuro dignitoso ad una intera generazione di giovani. Ecco perché domani le nostre delegazioni, i nostri soci e volontari, insieme allo Spi ed alla Cgil parteciperanno alle tante manifestazioni organizzate a livello territoriale?.

 

GALLARATE.  IL CENTRO SOCIO-CULTURALE AUSER  ?I FIGLI DEL LAVORO? APERTO ANCHE SABATO E DOMENICA

Il Centro Socio-Culturale ?I Figli del Lavoro? (via del Popolo, 3 ? Gallarate) da sabato 10 novembre sarà aperto tutti i pomeriggi, sabato e domenica inclusi. Ogni sabato sera sono previste serate danzanti; tendenzialmente due volte al mese, al ballo si aggiungerà la possibilità di partecipare a gustose cene sociali. Rimarrà aperto ogni pomeriggio anche il bocciodromo annesso al centro. La gestione di Auser Insieme di Gallarate Onlus ha introdotto a ?I Figli del Lavoro? il volontariato alla persona con il servizio di telefonia sociale per anziani ?Filo d?Argento? (numero verde nazionale 800 995 988 ? recapito fisso di Auser Gallarate 0331/701069; orari 9-12 e 15-18) ma anche un ricchissimo programma di iniziative di promozione sociale, alcune organizzate appositamente al mattino:  ricordiamo ad esempio, per contribuire al benessere fisico, i ?Gruppi di Cammino? tutti i lunedì, mercoledì e venerdì (dalle 9,30 alle 11) e la ginnastica dolce sotto la guida di un massofisioterapista ogni lunedì e giovedì (dalle 9 alle 10). Auser non si occupa soltanto di anziani fragili e ne è una dimostrazione il progetto ?Sono qui con te?: ogni martedì dalle 9,30 alle 11,30 si terranno appuntamenti di informazione e formazione sul tema ?Maternità e Nascita? e un?educatrice dell?Associazione Melograno gestirà gli incontri con mamme e bimbi (da zero a sei mesi). Grande spazio alla cultura con i percorsi intitolati ?Ti racconto una storia? (il secondo e il quarto martedì del mese verranno proiettati film storici e contemporanei, che saranno presentati e poi commentati) e ?Ti racconto un romanzo? (il primo mercoledì pomeriggio di ogni mese saranno raccontati e dibattuti i classici della letteratura); la chicca è rappresentata da ?Quelli del Venerdì?, inserito nel più ampio programma ?Gallarate per voi? che ingloba le proposte di più associazioni ed è sostenuto dagli Assessorati ai Servizi Sociali e alla Cultura del Comune, da “Fondazione Il Melo?, “Fondazione Comunitaria del Varesotto e “Lions Club Gallarate Insubria”.

Per ogni ulteriore informazione, per chiedere un aiuto (trasporto protetto, compagnia telefonica e domiciliare) e per scoprire le altre attività è possibile contattare il C
entro Socio-Culturale ?I Figli del Lavoro? ai numeri 0331/771055 e 0331/701069.

GENOVA: ?DARE VOCE AGLI ANZIANI RICOVERATI IN ISTITUTO?,  CONVEGNO AUSER

Giovedì 29 novembre Auser organizza a Genova il convegno ?Dare voce agli Anziani ricoverati in Istituto?, presso il salone storico della Casa della salute del Distretto sociosanitario 12, in via Struppa 150.

Si comincerà con una breve introduzione a cura di Attilia Narizzano, presidente Auser Volontariato Civico, che illustrerà i risultati del progetto Età Libera ? Invecchiamento Attivo negli istituti della Regione. Poi i saluti del presidente della Fondazione Carige Flavio Repetto, dell’assessore regionale alle Politiche Sociali Lorena Rambaudi e dell’assessore comunale alle Politiche socio-sanitarie Paola Daneri. Ci sarà poi una relazione di Ernesto Palummeri, direttore del Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie dell’Ente Ospedaliero Galliera. Seguiranno interventi di ospiti di alcuni istituti genovesi, che racconteranno la loro condizione di persone ricoverate. Sono inoltre previsti due momenti di racconto, da parte di volontari Avo e Auser, della loro esperienza di animatori in istituto e la presentazione dei risultati del progetto In-dimenticabili, sperimentato nella R.S.A. di Genova Rivarolo.

Il convegno terminerà con la presentazione della Carta dei diritti per chi non ha voce, elaborata appositamente per le persone ricoverate in istituto, e con le conclusioni del vice presidente della Fondazione Carige, Pierluigi Vinai.

Fonte:
www.genova.mentelocale.it

CASERTA. AUSER, 50& PIU? E COMUNE PER L?INVECCHIAMENTO ATTIVO

In occasione dell?anno  europeo dell?invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni le associazioni Auser Caserta e 50&più, in collaborazione con il Comune di Caserta e l?Assessore alle Politiche Sociali,  promuovono un?importante iniziativa per celebrare il 2012 come anno europeo dell?invecchiamento attivo. Artisti casertani di livello nazionale incontrano la città in un percorso di musica, prosa e canto il 26 novembre ore 17,00 al  Teatro Comunale in via Mazzini a Caserta. Interverranno Pietro Condorelli in trio con basso e batteria, Peppe D?Argenzio, Roberto de Francesco, Enrico Ianniello, Toni Laudadio, Antonio Pascale, Francesco Piccolo, Fausta Vetere. Conclude il coro della Minipolifonica Casertana  diretto dal maestro Rosalba Vestini.  Presenta Gabriella D?Angelo.

VARESE. AUSER FILO ROSA ORGANIZZA LA FORMAZIONE NELLE SCUOLE SULLA  VIOLENZA ALLE DONNE

Fino al  26 novembre
l?Auser Filo Rosa di Cardano al Campo terrà sul tema della violenza alle donne, nella coppia e nella famiglia,  i moduli formativi rivolti agli alunni delle scuole medie superiori, saranno coinvolti i ragazzi dell? Istituto Tecnico “E.Tosi di Busto Arsizio”.

Il progetto riguarda le classi V° e sarà condotto dalle seguenti figure professionali: la presidente dell’associazione Filo Rosa AUSER con funzioni di organizzazione e di coordinamento; due psicologhe; una legale; due dirigenti della Questura di Varese. Si articolerà nel modo seguente: presentazione dell’associazione; proiezione di un film sul tema;

discussione con il gruppo classe sulle tematiche del film; introduzione al tema della legalità e della non violenza, focalizzando l’attenzione sulle dinamiche della coppia; provvedimenti giuridici e legislativi in ordine alla violenza ed ai maltrattamenti in famiglia; analisi dei meccanismi psicologici che determinano il maltrattamento familiare.

Saranno utilizzate tecniche interattive, role-play, slides illustrative, discussione di gruppo, schede di osservazione del gruppo classe e, infine, sarà sollecitata una restituzione del lavoro svolto con proposte comunicativo-espressive da parte dei ragazzi.

 

VENEZIA. CRESCONO I SOCI DELL?UNIVERSITA? DELLA LIBERA ETA? OLIVOLO

Crescono gli iscritti dell? Università  Auser della Libera Età Olivolo di Venezia. Oggi, ad appena 4 anni dalla nascita, Olivolo conta 374 soci, il 40% in più dell’anno scorso. Un traguardo importante che spiega più di ogni altra considerazione come sia riuscito un piccolo Circolo Auser creato da appena 4 fondatori a trasformarsi in appena 3 anni in Università Popolare. Rinnovato in ogni settore, Olivolo le chiama “aree”, con un sito internet nuovo di zecca, una lista di contatti con 2.500 nominativi, un proprio profilo facebook e una vasta gamma di iniziative che si sono aggiunte grazie alle sollecitazioni e ai suggerimenti dei soci alle attività tradizionali, oggi l’Aps Olivolo rappresenta una prova evidente di quanto Venezia sia ricca di fermenti e voglia di partecipare.

Per info: Circolo Auser APS Università Popolare dell’Età Libera
Olivolo Castello, San Francesco della Vigna 3048/9 30122 Venezia  tel 3453791333

www.olivolo.it

IMPRUNETA (FI): ?DUE ORE AL MERCATO? CON L?AUSER

A partire dallo scorso sabato, è ora possibile anche per gli anziani e le persone in difficoltà trascorrere ?Due ore al mercato?.

L?iniziativa appartiene a ?Reti di solidarietà?, sotto il coordinamento dell?Auser, e mira a garantire dei servizi aggiuntivi a tutte quelle persone che non guidano e vivono distanti dal Comune.

Previa prenotazione all?Auser, 055 2012142, gli interessati potranno usufruire del servizio il primo e il terzo mercoledì del mese per il mercato di Tavarnuzze, ed il primo e il quarto sabato per quello del capoluogo. Un pulmino li preleverà a casa alle 9, per poi riportarli indietro alle 12.

Nel frattempo potranno essere anche accompagnati al cimitero, in farmacia, nei negozi, a fare la spesa o anche semplicemente  a sedersi in relax al bar: in poche parole a ?socializzare?, dice l?assessore Paolo Poggini.

Le frazioni che godranno del servizio sono: Monteoriolo, Riboia, Le Rose, i Baruffi, il Ferrone e i Falciani, gli Scopeti, San Cristofano e via della Torricella a Tavarnuzze.

Fonte: La Nazione ? Firenze

I MARTEDI? CULTURALI DI AUSER CIVITAVECCHIA

L?Auser, con il patrocinio del comune di Civitavecchia e la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, organizza presso la Biblioteca Comunale in piazza Calamatta, con inizio alle ore 16,00, i ?Martedì culturali Auser?.

Fino al 23 aprile una serie di incontri culturali: giornate nell?Antica Roma, conferenze con neurologi, cardiologi, dietologi, viaggi dalle tragedie greche alle soap opera, sport, giochi, abitudini di vita e buona alimentazione, tecniche antistress.

Le conferenze sono aperte a tutti.

Info: Auser Civitavecchia, tel. 0766 25.719

SIRACUSA. UNA BELLA FESTA DOPO IL CORSO D?INFORMATICA

Il Circolo Auser di Siracusa, in occasione della chiusura del primo e del secondo corso ?d’Informatica di base? organizza la Festa di Fine Corso  a conclusione di un’attività che ha raggiunto e superato gli scopi iniziali (informatizzazione di base, socializzazione e volontariato) per cui è stata promossa.La manifestazione si svolgerà il 16 novembre 2012 con inizio alle ore 18,30 presso i locali della Camera del Lavoro  di Siracusa in Viale Santa Panagia 205/207. La festa prevede una dissertazione sul tema  Informarsi e comunicare al tempo del Web e della Tv con la partecipazione straordinaria dell’attore Lorenzo Maria Falletti.

Per info: Auser Circolo di Siracusa  ? Centro intergenerazionale ?Nello Palazzolo?                                                                                                                       Associazione di volontariato per il ?Filo d?argento? Via Piave, 94 – 96100

 

AUSER UNITEL CHIETI: INAUGURAZIONE DEI CORSI 2012-2013

Venerdì 16 novembre a Chieti, alle ore 16.30 in Via G. Rossi, si terrà l?inaugurazione dell?Anno Accademico 2012-2013 dell? Auser Unitel Chieti.

Per l?occasione ci sarà un?esposizione dei quadri realizzati dagli allievi del corso di disegno e pittura, che resterà aperta nelle ore di svolgimento dei corsi fino al 23 novembre.

Il programma prevede corsi di maglieria, taglio e cucito, inglese, decupage, informatica, storia dell?arte, disegno e pittura, spagnolo, canto corale ed altro ancora.

Le iscrizioni in corso sono valide fino al 31/12/2012.

Per nuove iscrizioni rivolgersi in sede il martedì (10-12 / 16-18).

Info: 0871 071405 / 0871 270375

CEREGNANO (RO): CONSEGNA PASTI A DOMICILIO DAI VOLONTARI AUSER

Partirà in questo mese il servizio di fornitura di pasti a domicilio per le persone bisognose o in condizioni di disabilità.


I pasti verranno consegnati nelle case dai volontari dell?Auser dal lunedì al venerdì e avranno quattro portate (primo, secondo, contorno, frutta).

L?iniziativa è stata resa possibile grazie ad un accordo con il servizio mensa dell?ex Bassano messo a disposizione dai fratelli Betto.

Il contributo minimo richiesto varierà dai 3,50 ai 5 euro secondo la condizione socio-economica di chi ne usufruisce.


Info: Segreteria del Comune (Alessandra Andriotto), volontari dell?Auser.

Fonte: www.rovigooggi.it

SARDEGNA SOLIDALE: IN 400 PER ?LA SOLIDARIETA? NON HA ETA? ?

Quattrocento i volontari in rappresentanza delle associazioni sarde sabato scorso a Nuoro per La Solidarietà non ha età – Sardegna Solidale, in occasione dell? ?Anno europeo dell?invecchiamento attivo e della solidarietà fra generazioni?.

Una giornata di festa per il volontariato, (tre le giornate totali) insieme alle tre grandi associazioni per la valorizzazione degli anziani: Ada, Anteas, Auser.

Tema centrale della giornata lo scambio generazionale. Obiettivo delle associazioni quello di avvicinare sempre più i giovani agli anziani, per esempio con corsi di informatica tenuti per gli anziani dagli studenti, o ancora ?Voci della memoria? un progetto con cui gli anziani trasferiscono la loro esperienza di vita ai ragazzi, raccontando come si viveva una volta, quali erano le tradizioni?

Ultimo appuntamento de ?La Solidarietà non ha età? il 15 dicembre a Sassari.

Fonte: La Nuova Sardegna ? ed. Nuoro

 

BUDONI (OT) : UN CONVEGNO PER CONTRASTARE LA DEMENZA SENILE

Strategie di contrasto dell?Alzheimer e della demenza senile: questi i temi principali del convegno che si terrà sabato 17 novembre nell?anfiteatro ?Andrea Parodi?, in piazza Giubileo.

La riunione, organizzata dalla sede locale dell?Auser con la collaborazione del comune, della provincia Olbia-Tempio, di Sardegna Solidale, dell? Asl e dei pensionati Cgil, inizierà alle 15 con i saluti e il benvenuto del sindaco Pietro Brundu e del presidente dell? Auser Giuseppe Porcu e degli specialisti dell?Asl di Olbia. A seguire, gli interventi del geriatra Carlo Vasino, del neurologo Giuseppe Mura e della psichiatra Luisa Budroni.

www.lanuovasardegna.gelocal.it

 

BOTTICINO MATTINA. CONOSCERE LA SPAGNA FRA DEGUSTAZIONI E FLAMENCO

Auser Botticino in collaborazione  con il Comune di Botticino Assessorato Servizi Sociali - Assessorato Cultura e Pubblica Istruzione, organizza per domenica 18 novembre  alle ore 18 a Villa Labus Lascito Balduzzi un aperitivo a tema spagnolo ?sopa y tapas? è il titolo. Non solo degustazioni, ma anche cultura, musica, racconti, danza flamenco, e tanto divertimento. Per info e prenotazioni Carlo: 340 3395465 Santino: 329 4544800 Amelia: 3394177684. Costo a persona 5 euro.



 



Anziani e dintorni


OMOSESSUALITA? E ANZIANITA?: IL 28 NOVEMBRE  LA RICERCA SUI DIRITTI

?Omosessualità e anzianità: tra invisibilità e nuovi diritti? è il nome di una ricerca che verrà presentata a Roma il prossimo 28 novembre , nel corso del convegno promosso dal Sindacato pensionati italiani della Cgil e da Equality Italia, associazione che opera in Italia e in Europa per l?affermazione dei diritti civili.

Si tratta di una delle prime affermazioni del tema delle anziane lesbiche e gli anziani gay, ponendo questioni inedite, che riguardano la loro specifica condizione. Sono coinvolti lo stato, i servizi socio assistenziali e gli attori sociali, per combattere gli stereotipi ed affermare i diritti.

Per informazioni
http://www.equalityitalia.it

UNO STUDIO SUI NONNI EUROPEI

Oltre 5.500 nonni di età compresa tra 60 e 85 anni hanno preso parte a uno dei più vasti studi basati sull’osservazione in Europa, che ha mostrato come gli europei passino più tempo con i propri nipoti, e che superati i 70 anni il nonno inizi ad assumere un ruolo sempre più importante. Questa è la conclusione di una ricerca, ?Indagine su salute, invecchiamento e pensioni in Europa? (Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe – Share), che ha studiato i nonni in 11 paesi europei: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Svizzera.

Lo studio condotto da Knud Knudsen, un professore di sociologia all’Università di Stavanger  in Norvegia, ha scoperto che i nonni sembrano essere maggiormente coinvolti rispetto al passato. Mentre le nonne sono più coinvolte con i loro nipoti quando una coppia è più giovane, questa disparità di sesso gradualmente cambia con il passare degli anni.

Il professor Knudsen dice che “Probabilmente vedremo più nonni passare il loro tempo con i loro nipoti. La base per esercitare questo ruolo può tuttavia differire tra i due sessi. Per entrambi è un vantaggio avere un compagno di vita al loro fianco. Ma i nonni dipendono maggiormente da questa presenza rispetto alle nonne quando si tratta di interpretare il loro ruolo di nonni. Questo accade perché un nonno che ha ancora accanto la propria moglie ha maggiore facilità a prendere parte alla vita dei propri nipoti.”

Quello che si può inoltre vedere nello studio è che sia il cambiamento sociale che quello demografico sono alla base del notevole coinvolgimento dei nonni con i loro nipoti. Il risultato è che tre generazioni condividono come mai prima una parte maggiore delle loro vite.

La ricerca conclude che le differenze tra i paesi europei nello studio sono piccole, e questo è di per sé significativo. (Cordis.europa.eu)

Fonte: Centro Maderna

 

AREZZO, GLI ANZIANI ADOTTANO GLI ULIVI

?Adotta un ulivo?: è così che il comune di Arezzo intende salvaguardare il territorio.

Ai cittadini che lo richiederanno, specie quelli anziani, verrà affidato un lotto di oliveto in comodato gratuito: un modo per tutelare coltivazioni ma anche per valorizzare una persona in pensione, con più tempo libero, che ha il desiderio di dedicarsi a questa attività.

Il bando è partito, e c?è tempo fino al 20 novembre per iscriversi: i lotti sono in tutto 40.

Per informazioni: 0575 905678


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


GIORNALE RADIO SOCIALE, OGGI IL QUINTO SPECIALE SULLA LEGGE DI STABILITA?

?Quale stabilità? Parla il Sociale?:
continuano gli speciali che la redazione del Giornale Radio Sociale e Radio Articolo 1 dedicano ad approfondimenti specifici sui vari temi legati alla legge di stabilità.

Dopo aver affrontato il tema dell?aumento dell?iva alle cooperative sociali,  dei tagli alla scuola e all?istruzione e degli effetti dei tagli sul mondo della disabilità e sul sistema sociosanitario, oggi alle 15 su
www.radioarticolo1.it  si farà il punto su crisi e decreto stabilità, anche attraverso il  punto di vista della cooperazione.

In studio con Stefano Milani, Andrea Cardoni della redazione diritti del Grs

 

ROMA. FORUM ANNUALE DELLA RIVISTA DELLE POLITICHE SOCIALI: LA CLASSE DIRIGENTE PUBBLICA, RUOLI DI GOVERNO E CAPACITA? AMMINISTRATIVA

Il 26 il 27 novembre a Roma  si terrà il forum annuale della  Rivista delle politiche sociali, quest?anno dedicato alla dirigenza pubblica. La crisi economica che stiamo attraversando impone a tutti gli Stati d?Europa un forte contenimento della spesa pubblica. Il Forum annuale promosso dalla Rivista delle Politiche sociali, insieme alla rete ESPAnet-Italia, vuole essere un?occasione di analisi e di confronto sul ruolo della classe dirigente pubblica proprio in relazione a questa fase di emergenza. In particolare, il Forum sarà l?occasione per riflettere su quali sono i processi di formazione e di selezione delle classi dirigenti, in Italia e in Europa, e su come la commistione tra ceto amministrativo e ceto politico possa incidere negativamente sulla performance economica, sulla qualità dello sviluppo e, infine, sulla qualità dei servizi ai cittadini. L?analisi del caso italiano sarà al centro della riflessione, con un focus specifico sulle implicazioni per le politiche sociali, anche in prospettiva comparata europea. Sarà inoltre considerato il rapporto, non solo italiano, tra classi dirigenti e legalità: la corruzione degli apparati e la crescita del peso dei gruppi di interesse nelle politiche pubbliche sono ormai fenomeni dilaganti, purtroppo non riconducibili esclusivamente all?arretratezza.

L?appuntamento è a Roma il 26 e 27 novembre a partire dalle ore 9,30 presso l?
Istituto della Enciclopedia Italiana – Palazzo Mattei di Paganica, Sala Igea, Piazza della Enciclopedia Italiana 4

Cittadinanzattiva-CnAMC su nuovo piano di verifica sui ?falsi invalidi?: risorse sprecate, piuttosto si rifinanzino i Fondi per politiche sociali e non autosufficienza

?Ci risiamo. Il nuovo piano straordinario di verifica sui titolari di benefici di invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità, rischia di produrre gli effetti nefasti del precedente e cioè spreco di risorse pubbliche senza risultati all?altezza delle aspettative e soprattutto di rendere ancora più difficile per i cittadini l’accesso alle indennità che spettano loro?, è quanto afferma Tonino Aceti, responsabile del Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici di Cittadinanzattiva (promotrice della campagna nazionale ?Sono un VIP? www.sonounvip.it) in riferimento all?emendamento alla legge di stabilità approvato  dalla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, che prevede in tre anni ulteriori 450mila controlli sui titolari di assegni e pensioni di invalidità civile ed handicap. ?L’INPS, che dovrà attuare il piano, si troverà costretta a rallentare ancora di più l?attività ordinaria di riconoscimento, quindi a versare ingenti somme di risorse pubbliche a titolo di interessi passivi e per l’arruolamento di ulteriore personale medico legale. Senza considerare che il precedente piano di verifica, oltre a non aver prodotto i risultati sperati, ha recuperato meno risorse economiche di quelle messe in campo per la sua attuazione. Un “lusso” che non possiamo proprio permetterci in tempi di spending review. Se non si decide di agire concretamente sui professionisti e sulle istituzioni preposte all’accertamento e non soltanto sui cittadini, difficilmente riusciremo ad eliminare quei limitati fenomeni di assegnazioni indebite delle indennità. ?Chiediamo quindi al Parlamento – conclude Aceti – di ritirare l’emendamento e destinare le risorse previste per il piano a favore del fondo nazionale per le politiche sociali e del fondo per la non autosufficienza?.

Cittadinanzattiva onlus ? Ufficio stampa:  Alessandro Cossu, responsabile (06.36718302 ? 348.3347608); Aurora Avenoso (06.36718408 ? 348.3347603)

stampa@cittadinanzattiva.it www.cittadinanzattiva.it

Libera.  ?Lo Sport del doping. Chi lo subisce, chi lo combatte?  il nuovo libro di Sandro Donati (Edizioni gruppo abele)

Circa 100 inchieste giudiziarie , dal 2000 sequestrati circa 105milioni di dosi di farmaci usati per doping, alla media di 8 milioni di dosi sequestrate all’anno. In Italia nel solo 2011 il consumo  di  farmaci e sostanze è stato stimato in  almeno 371 milioni di dosi, pari ad un costo di annuo di circa 425 milioni di euro. Un consumo  riferibile a circa 185.000 praticanti le diverse attività sportive e a circa 69.000 praticanti il body building, per un totale nazionale stimabile, come minimo, in circa 254.000 assuntori. Cifre, numeri ed inchieste per fotografare e valutare l’attuale diffusione del doping in Italia e del controvalore economico del suo mercato illegale sono stati denunciati da Libera in occasione della presentazione del nuovo libro di Sandro Donati , maestro dello Sport dal titolo ?Lo sport del doping. Chi lo subisce, chi lo combatte? il libro di Sandro Donati, del gruppo Abele Edizioni uscito in questi giorni in tutte le librerie. La presentazione si è svolta presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana con la partecipazione di Don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera e del Gen. Cosimo Piccinno comandante nazionale dei carabinieri del Nas. Durante la presentazione Sandro Donati ha anticipato alcuni dati di un Report consegnato alla WADA pochi mesi fa e di imminente pubblicazione  dal titolo ?Il mercato dei prodotti doping ed i cambiamenti nella riduzione dell?offerta: un?analisi dell?esperienza italiana? realizzato insieme alla  professoressa Letizia Paoli, docente di criminologia presso l?Università belga di Lovanio.

Per info: Ufficio stampa Libera
Tel. 06/69770328
redazione@libera.it   ufficiostampa@libera.it  comunicazione@libera.it  Ufficio stampa Edizioni Gruppo Abele Tel. 011/3859500

Fax 011/389881
ufficiostampaedizioni@gruppoabele.org  

www.gruppoabele.org

LA CLASSE DIRIGENTE ITALIANA NON SI RINNOVA: I DATI EURISPES

Quattro potenti su 5 in Italia hanno più di cinquant?anni; la classe dirigente non si rinnova. E? questa la fotografia della ricerca Eurispes ?Classe dirigente: il potere in Italia? uscita nei giorni scorsi. Dai dati rilevati emerge che nel nostro Paese i giovani fino a 35 anni rappresentano solo il 3% dell?intera classe dirigente e di questi il 71% è costituito da sportivi; dunque le generazioni che anagraficamente sono più portate all?innovazione sono completamente tagliate fuori dai circuiti decisionali più importanti. I dati inoltre penalizzano le donne:  le posizioni di vertice sono appannaggio degli uomini e per le donne è quasi impossibile arrivare a certe posizioni. Quando succede, si tratta di over 50 che si adattano ad un modello tradizionalmente maschile, per cui non è lasciato spazio a soluzioni di ?compromesso? tra ambito professionale e vita privata.

Nell?analisi comparata delle élite al potere nel 1992 e quelle di oggi emerge che questa  immobilità e chiusura dura da vent?anni: a mancare sono proprio  i processi di ricambio generazionale e di circolazione delle élite e, insieme, si è inceppato il meccanismo virtuoso della trasmissione dei saperi.  Le  conseguenze sono Ia cosiddetta ?fuga dei cervelli? ed una concentrazione della distribuzione del potere prevalentemente su Roma e Milano, con la conseguente marginalizzazione delle regioni meridionali e più periferiche.

LABIRINTO SENZA FILI, DAL 30 NOVEMBRE AL 2 DICEMBRE LA XIX EDIZIONE DEL SEMINARIO DI FORMAZIONE PER GIORNALISTI ?REDATTORE SOCIALE?

La Comunità di Capodarco  e l? Agenzia Redattore Sociale organizzano dal 30 novembre al 2 dicembre  2012 ?labirinto senza fili?, il Seminario  di formazione per giornalisti ?Redattore Sociale?, giunto alla diciannovesima edizione.

La connessione permanente ? e wireless ? non è solo una conquista tecnologica del nostro tempo. E? una chiave d?accesso alla conoscenza che abbiamo la facoltà di usare in ogni momento: possiamo sapere tutto, vedere tutto, capire tutto, quando vogliamo… Perché, allora, abbiamo sempre più la sensazione di trovarci dentro un labirinto da cui non troviamo il filo per uscire? E perché, nonostante la libertà di seguire infiniti percorsi in autonomia, a volte ci sembra che sia tutto uguale, omologato e un po? frustrante? Dopo le bulimie dell?edizione 2011, il diciannovesimo seminario di Capodarco rilancia la discussione sul significato della rete per le nostre vite, e su come la rete influisce sul giornalismo e sul racconto della società.

Informazioni -
Tel. 0734 681001, 340 2922019, 348 3027434 – Email: giornalisti@redattoresociale.it – Web: www.giornalisti.redattoresociale.it

FIORI DI CARTA APPRODA A MILANO PER PROIETTARSI NEL MONDO

L’esperienza del magazine ?Fiori di Carta? è stata scelta come testimonianza di una nuova strategia di riabilitazione nella comunità e con la comunità ed è stata presentata, attraverso un video appositamente realizzato, all’11° Congresso mondiale di riabilitazione psicosociale che si è svolto a Milano dal 10 al 13 novembre 2012. ?Fiori di Carta? è un progetto di narrazione del territorio salentino e dei suoi personaggi attraverso lo sguardo e le suggestioni delle persone con disagio psichico. Il magazine nasce a conclusione del laboratorio pedagogico che il Dipartimento di salute mentale della provincia di Lecce ha attivato nei centri diurni di Lequile e Campi salentino. L’associazione ?Nuove speranze? di San Cesario di Lecce, utilizzando il patrimonio realizzato durante i laboratori pedagogici, e coinvolgendo giornalisti professionisti in maniera volontaria, ha trasformato l’esperienza in una redazione allargata a cui collaborano circa venticinque ragazzi e ragazze con disturbo psichico, un giornalista e gli operatori volontari dell’associazione.

 

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU