Area riservata

Anno 15 numero 38 – 7 novembre 2012

Scritto da
7 novembre 2012
Agenzia settimanale – Anno 15  numero 38   mercoledì 7 novembre 2012. L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet
www.auser.it 
 
 


AuserInforma


INVECCHIAMENTO ATTIVO E RAPPORTI FRA GENERAZIONI. COSA CHIEDONO GLI ANZIANI.  L?8 NOVEMBRE A ROMA INCONTRO NAZIONALE PROMOSSO DA AUSER, ANTEAS E ADA.  PARTECIPA IL SOTTOSEGRETARIO CECILIA GUERRA

Le tre organizzazioni nazionali Auser Anteas e Ada che muovono insieme in tutta Italia decine di migliaia di anziani attivi e solidali, promuovono a Roma l?8 novembre dalle 9,30 alle 13,30, presso l?Auditorium di via Rieti un incontro nazionale sul tema ?invecchiamento attivo e Rapporto intergenerazionale?. Ha confermato la sua presenza il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Maria Cecilia Guerra.

Presiede i lavori Nirvana Nisi, presidente Ada; la relazione introduttiva sarà a cura di Arnaldo Chianese, presidente Anteas, mentre Michele Mangano presidente nazionale Auser, concluderà i lavori. Partecipano i segretari generali di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil. E? stato invitato il Ministro per la Cooperazione e l?integrazione, Andrea Riccardi.  L?iniziativa vuole dare peso e sostanza all?Anno Europeo dell?invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni ?Invecchiamento attivo non significa soltanto ridisegnare le regole del pensionamento al fine di ritardare l?uscita dal lavoro come qualcuno pensa, è una sfida culturale – si legge nel documento congiunto delle tre organizzazioni- bisogna far prendere coscienza alla società civile, alla politica e alle istituzioni che i cambiamenti demografici sono un processo irreversibile da assumere come sfida positiva?. L?incontro sarà anche l?occasione per presentare alle istituzioni una serie di richieste concrete sul fronte dei servizi, dell?abitare, dell?educazione permanente, della valorizzazione del volontariato delle persone anziane. In particolare si richiede una legge nazionale a sostegno dei percorsi di invecchiamento attivo che si concretano in forme di impegno civile e di sostegno del welfare ?riconoscendo a chi si impegna a beneficio della propria comunità varie forme di incentivazione, e anche di riconoscimento attraverso benefit costituiti da crediti sociali per la fruizione di opportunità culturali, ricreative, sportive, artistiche, e/o vouchers per l?accesso a beni e servizi regolati e corrisposti dai Comuni.?

Per info:
www.auser.it

MILANO. CRESCONO I NUMERI DELLA SOLIDARIETA? DELL?AUSER

137 mila persone assistite, oltre 8 milioni di chilometri percorsi dai volontari che hanno donato più 2 milioni di ore. L’Auser Lombardia  ha presentato a Milano il bilancio delle sue attività nel 2011. Cifre a più zeri, che testimoniano un impegno crescente. L’equivalente economico delle ore di volontariato è di circa 40 milioni di euro, calcolato su un ipotetico valore di 18 euro all’ora. L’Auser nel 2011 ha coinvolto circa 690mila persone. I soci  sono ben 80mila. “Purtroppo non tutti i dati sono positivi -sottolinea Rino Campioni, vicepresidente di Auser Lombardia-. Le convenzioni con gli enti locali sono calate del 22%, riducendo così la possibilità di garantire attività e strumenti a disposizione di cittadini e della collettività”.

Tre sono le parole chiave delle attività dell’Auser: protezione, promozione e comunità. “Uno degli obiettivi prioritari è rafforzare i servizi finalizzati alla protezione – aggiunge Rino Campioni -, in particolare delle persone anziane più fragili e delle famiglie”. Allo stesso tempo, però, gli anziani non devono rimanere isolati. “Sono sempre più importanti i centri di aggregazione sociale, che in futuro dovranno diventare luoghi di comunità dove tutti possano trovare un punto di riferimento”, conclude Rino Campioni.

Fonte. superabile

LEONARDO VITA, PRESIDENTE AUSER REGIONALE, GUIDERA? IL CSV DELLA BASILICATA

Il nuovo triennio di presidenza del Centro Servizio Volontariato di Basilicata vedrà Leonardo Vita ricoprire il ruolo che è stato di Genesio De Stefano. Impegnato nel volontariato da 20 anni e presidente dell?Auser Basilicata dal 2009, Vita è stato eletto ieri dal Consiglio Direttivo del Csv, anch?esso organo fresco di nomina. ?Il mio impegno ? ha dichiarato il neo Presidente ? sarà quello di operare seguendo il solco tracciato in questo decennio dai miei predecessori, tenendo conto, però, delle nuove difficoltà che crisi e attacchi al welfare delineano quotidianamente. Una dichiarazione di intenti a cui non posso non affiancare l?auspicio di una piena collaborazione delle istituzioni con il mondo del volontariato, che da sempre costituisce una risorsa inestimabile per la società civile?.

LA SPESA A DOMICILIO DI LECCO

Due volte a settimana, il lunedì e il venerdì, gli anziani di Via Turati e Santo Stefano potranno farsi recapitare la spesa a casa dai volontari dell?Auser e della parrocchia di San Francesco.

Il servizio è attivo grazie alla collaborazione fra Auser Filo d?Argento e la cooperativa ?La Popolare di Lecco?, gestore del punto vendita Conad di Via Turati. Si potrà chiamare direttamente il supermercato e prenotare la spesa.

Inoltre, chiamando il numero verde Auser 800.995988, gli anziani potranno usufruire del servizio di accompagnamento a fare la spesa.

I punti di telefonia Auser sono quattro: Lecco, Cassago Brianza, Barzanò e Paderno d?Adda.

Fonte: La Provincia di Lecco

nuovi incontri formativi del Club Menopiù di Auser Bologna

Prosuguono gli incontri del Club Menopiù, il laboratorio di formazione permanente di Auser Bologna, sui temi del benessere, della salute e della cultura. Le conferenze, a ingresso grautuito, si terranno il venerdì alle 15.30 nella Sala del Baraccano, in via Santo Stefano 119/2, a Bologna.

Numerosi i temi in programma: dalla salute, alla sicurezza domestica, fino all’archeologia, alla psicologia, alla prevenzione. Non mancherà poi a dicembre, prima della pausa festiva, la tradizionale festa di natale con musiche, spettacoli e molto altro ancora. Consulta il programma di novembre e dicembre:
http://www.auseremiliaromagna.it/node/2479





Imola. I disegni premiati al concorso “Cari nonni”


Sono on line le foto dei disegni dei bambini premiati dal Concorso “Cari Nonni 2012″, la manifestazione organizzata ogni anno dall’Auser di Imola per celebrare il 2 ottobre, la giornata nazionale dedicata ai nonni.

Le classi che hanno avuto il maggior numero di partecipanti sono state premiate con buoni spesa per l’acquisto di materiale didattico. Inoltre in quest’ultima edizione, accanto ai tradizionali disegni dei bimbi, si è pensato di chiedere ai nonni una ricetta di “quelle di una volta” magari tramandata in famiglia da generazioni; i partecipanti sono stati 42 e son state raccolte ben 64 ricette! Guarda la galleria immagini:
http://www.auseremiliaromagna.it/image/tid/103
Ha preso il via un progetto pilota del centro Auser di Mesagne per fare uno screening cardiologico sulla popolazione anziana. Ogni mese, infatti, personale specializzato è a disposizione delle persone che vogliono sottoporsi a un elettrocardiogramma. L?apparecchio è stato donato loro dal presidente Massimo Ferrarese. Dunque un servizio di primaria importanza è stato avviato presso la sede Auser di Mesagne dove, grazie all?ausilio di un elettrocardiografo, è possibile sottoporsi a un test cardiologico per verificare se il ?motore? del corpo umano funziona bene.

 

MESAGNE (BR).  CUORE SOTTO CONTROLLO  GRAZIE ALL?AUSER

Ha preso il via un progetto pilota del centro Auser di Mesagne per  uno screening cardiologico sulla popolazione anziana. Ogni mese personale specializzato è a disposizione delle persone che vogliono sottoporsi a un elettrocardiogramma. L?apparecchio è stato donato  dal presidente Massimo Ferrarese. Dunque un servizio di primaria importanza è stato avviato presso la sede Auser di Mesagne dove, grazie all?ausilio di un elettrocardiografo, è possibile sottoporsi a un test cardiologico per verificare se il ?motore? del corpo umano funziona bene.  L?ecg, infatti, è molto importante per prevenire particolare patologie coronariche che, se diagnosticate in tempo, possono essere curate. Ogni mese un?infermiera professionista, volontaria presso il centro, esegue uno screening a tutti coloro che l?hanno richiesto. Poi il risultato è sottoposto a un medico cardiologo, anch?esso volontario. Quando sono riscontrati dei casi dubbi il referto è posto all?attenzione del dottor Gianfranco Ignone, primo dirigente medio del centro di Cardiologia dell?ospedale ?Perrino? di Brindisi che, anch?egli da volontario dell?Auser, esprime una diagnosi sull?eventuale patologia riscontrata. ?Il nostro scopo è di compiere presso la popolazione anziana mesagnese uno screening preventivo per scoprire patologie eventualmente sconosciute ? ha spiegato Vito Marchionna, presidente dell?Auser cittadino ? Tutto il personale infermieristico e medico che effettua l?elettrocardiogramma lo fa in maniera gratuita e in forma di volontariato. Voglio infine precisare che lo screening può essere fatto a tutti. Anche ai non soci. E? un servizio sociale che vogliamo fare usufruire a tutta la popolazione?. Chi volesse sottoporsi a esame diagnostico ecg può recarsi presso la sede dell?Auser e prenotare l?accertamento. L?Auser di Mesagne si è distinta per le varie azioni che svolge nel sociale. Basta ricordare i buoni pasto erogati per la mensa scolastica ai bimbi indigenti e l?attività che svolge presso alcune case di riposo. Unica fonte di sostentamento del centro mesagnese sono le diverse sagre che svolgono nel periodo estivo.

 

CESENA. L?ERASMUS DEGLI ANZIANI, SCAMBI DI VOLONTARI FRA ITALIA E SPAGNA

Uniser e Auser
hanno messo in campo un progetto di scambio interculturale tra sei volontari over 50 di Cesena e sei pensionate di Manises, in provincia di Valencia. Lo scopo è quello di scambiarsi esperienze grazie ad un soggiorno-lavoro di tre settimane in ambito assistenziale. Sei volontarie dell’associazione Voluntarios de Manises sono arrivate a Cesena l’otto ottobre scorso e sono ripartite il  29; in tre settimane di permanenza hanno fatto animazione e accompagnato gli anziani del Don Baronio. “Bilancio assolutamente positivo – ha commentato Norina – in settanta anni non pensavo di poter stare così bene e mi piacerebbe rimanere qui. Sicuramente abbiamo imparato aspetti che prima non conoscevamo e che una volta a casa potremmo sfruttare”. Intanto  all?Auser un gruppetto ha fato i bagagli per la penisola iberica. Sono i sei volontari dell’Auser che dal due novembre fino al 23 dello stesso mese presteranno servizio nell’associazione spagnola. Tante le attività in cui saranno impiegati, dal sostegno agli anziani alle attività con i disabili fino ad un laboratorio di cucina dedicato a chi ha problemi di alimentazione come celiachia o diabete. Lo scambio interculturale tra i due paesi avviene proprio nell’anno europeo dell’invecchiamento attivo e visto il successo che sta riscuotendo si pensa già alla prossima edizione.

Fonte: CesenaToday

 

I CORSI CREATIVI DELL?AUSER DI TERAMO

Partirà l?8 novembre il corso di fotografia dell?Auser di Teramo, a cura del fotografo  Francesco Oronzi. Lo scopo del corso è di far acquisire ai partecipanti le nozioni tecniche principali per un uso consapevole della macchina fotografica e degli strumenti teorico-pratici per acquisire la capacità di analisi e composizione delle immagini.

Il programma comprende lezioni teoriche e pratiche, sono previste esercitazioni ed uscite collettive e, a fine corso, verrà allestita una mostra in cui saranno esposti i migliori scatti realizzati dagli allievi. Ai partecipanti sarà distribuito del materiale didattico. Ogni partecipante deve essere dotato di macchina fotografica.

Si analizzeranno: macchina fotografica (parti e funzionamento), esposizione (tempo, diaframma, sensibilità), composizione dell’immagine (regole da usare e/o trasgredire), cenni storici, pratica (un? uscita di 4 ore in location da stabilire), postproduzione delle foto selezionate.

In programma anche laboratori teatrali, corsi di pittura e disegno, corso di maglia e cucito e incontri culturali.

Per info e iscrizioni: tel. 0861.244971 / 349.5547861. E-mail: info@auserteramo.it

Orari di segreteria: dal lunedì al venerdì ore 16.00-18.00

 

GUBBIO (PG):TORNANO I PERCORSI PEDONALI PER BAMBINI

Lunedì 29 ottobre sono ripartiti i percorsi pedonali sicuri casa-scuola per le scuole Moro e Matteotti. L?appuntamento per gli alunni delle due scuole è stato dalle 7.50 alle 8.05  nei vari punti di incontro dove hanno trovato ad aspettarli operatori che li hanno accompagnati lungo i percorsi scuola – casa, fatti da punti d?incontro visibili attraverso una specifica segnaletica.

L?iniziativa è il frutto della collaborazione fra le scuole coinvolte, Informagiovani, ufficio tecnico, vigili urbani, Asl 1, Dipartimento di Prevenzione, Auser, Asad, Elba, urbanisti e pedagogisti.

L?obiettivo del progetto ?è quello di dare l?opportunità ai bambini di essere più autonomi e sicuri negli spostamenti, rappresentando al tempo stesso un?occasione di integrazione e socializzazione con i compagni? hanno dichiarato il sindaco Diego Guerrini e l?assessore Michela Tinti.

Fonte: Corriere dell?Umbria ? Perugia

BRESCIA: ARRIVA ?POLOBUS? E IL QUARTIERE DIVENTA ALLA PORTATA DI TUTTI         

?Il quartiere di San Polo è fatto da cinque nuclei non collegati tra loro? spiega la Presidente dell?Auser di Brescia, Adriana Mostarda. La soluzione arriva da Auser, Anffas, Acli e Uisp, con il progetto ?Il Quartiere come Bene Comune?: ?Polobus?, una Fiat Ducato a cinque posti che collegherà Via Ponte con Via Carpaccio E Via Giotto, facendo tre corse al giorno.

Le corse, gratuite, sono utilizzabili non solo da anziani e disabili, ma da tutti i cittadini.

?E? una mobilità di quartiere che collega i punti di interesse? conclude la Mostarda.

Info su orari: Auser Brescia, tel. 030.3729381, e-mail:
auser.cdlt@bs.lomb.cgil.it

Fonte: Giornale di Brescia

 

AUSER CASERTA: IL PROGRAMMA DI NOVEMBRE 2012

E? partito lunedì 5 il programma di novembre dell?Auser di Caserta, con Pomeriggio in dolcezza, l?arte della pasticceria con Michele Sparono di Caiazzo  presso Librerie Feltrinelli corso Trieste 154/156.

Si prosegue venerdì 16 alle ore 17,30  con il  convegno  ?Anno europeo dell?invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni? con Augusto Ferraiuolo (antropologo) presso la Sala ?Atelier Capua? , Palazzo Ettore  Fieramosca .

Sabato 17 alle ore 9,30  una visita guidata  alla Certosa di San Martino Napoli (info: Antonio Mingione cell.329 2334744).

Lunedì 19 alle ore 17,30 la presentazione del libro ?Napoli in un orto?, raccolta di racconti, letteratura, gastronomia, botanica e amore per i prodotti della terra, scritti dall?omeopata Rosa Orfitelli a cura di Maria Rosaria Iacono presso Librerie Feltrinelli in Corso Trieste 154/156.

Martedì 20  alle ore 17,00  un incontro di prevenzione a cura della Dott.ssa Rita Esposito :?La Sordità e gli Acufeni .Relatore il Dott. Edgardo  Di Lullo specialista O.R.L. sarà presente il Dott. Roberto Pozzuoli per un intervento sull?Audiometria e sulle Protesi Acustiche, presso Ordine dei Medici ,via Bramante Caserta. Giovedì 22 alle ore 17,30  la presentazione del libro di poesie ? La polvere nell?acqua? di Mario De Santis presso Librerie Feltrinelli corso Trieste 154/156.

Lunedì 26 alle ore 17,00  le associazioni Auser, 50 e Più con il patrocinio del Comune di Caserta promuovono un Grande Evento per celebrare: ?L? anno europeo dell?invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni?  con  la collaborazione degli artisti casertani tra musica e prosa presso il Teatro Comunale via Mazzini Caserta.

Giovedì 29, infine, alle ore 17,30 un invito alla lettura  ? Fai bei sogni ? di Massimo Gramellini a cura di Liliana Vastano in via Roma 8 (sede SPI)

 

ROVIGO: LE INIZIATIVE AUSER NELL?INVECCHIAMENTO ATTIVO

Sarà inaugurata oggi, alle 17 alla Pescheria nuova di Rovigo, la mostra ?L?idea, la materia e le mani?, presentata lunedì 5 novembre al Centro di servizio per il volontariato da Vani Franceschi, presidente Auser, e Adriano Romagnolo, responsabile culturale Auser.

L?iniziativa rientra nell?ambito dell?attività di co-progettazione ?Invecchiamento attivo?
 promosse dalle associazioni Auser Volontariato, Associazione Renzo Barbujani, Avas di Polesella, Amici dei Musei e finanziate dal Csv di Rovigo. La mostra espone oggetti d?arte e hobbistica della terza età, realizzati nei circoli Auser della provincia.

Sarà inoltre proiettato oggi il documentario ?Canalbianco un fiume in incognito?.

Mentre domani, giovedì 8, sempre alle ore 17, ci sarà il convegno ?Volontariato ed istituzioni nella città di Rovigo?. Venerdì 9 alle ore 17 un pomeriggio letterario con prose e poesie in libertà, sabato 10 alle 17.30 un concerto di musiche popolari del coro altopolesano ?Vangadizza? di Bagnolo Po diretto dal maestro Ennio Casarotto. Domenica 11 la mostra si conclude con la proiezione del documentario ?Canalbianco? (ore 11) e la chiusura formale avverrà alle ore 20.


Fonte:
www.rovigooggi.it

AUSER MONZA. CORSO DI ITALIANO PER DONNE STRANIERE CON NURSERY ANNESSA

Corsi di italiano con nursery annessa: è la proposta di Auser
con il contributo di Retesalute, l?azienda speciale consortile che gestisce i servizi sociali nel Meratese e nel Casatense.

L?iniziativa prenderà via a Cassago Brianza, presso il centro polifunzionale di Oriano, ed è rivolta alle donne straniere, le quali potranno così frequentare le lezioni lasciando i loro bambini ad una babysitter.

Lo scopo del corso è arricchire il lessico e migliorare la produzione dei suoni italiani dei partecipanti, favorendone l?integrazione.

 ?Un ulteriore obiettivo che come Auser vogliamo raggiungere è quello di offrire della opportunità per valorizzare le competenze di queste. Resta fondamentale favorire l?integrazione delle donne nella società, in quanto più esposte all?emarginazione e metterle in condizione di renderle più autonome? spiegano gli ideatori.

Fonte: www.ilgiorno.it

 

GRADARA (PU) PARTONO I CORSI

Partono i corsi all?Auser di Gradara (PU), a partire dalla ginnastica dolce e dalla palestra. Ma anche le lingue, con i corsi di inglese di primo e secondo livello, o di tedesco.

E? previsto anche l?insegnamento di italiano per stranieri e di avviamento all?utilizzo del computer.

Per informazioni  0541 967203

 


Dal Sindacato


?Io riattivo il lavoro?, LA CAMPAGNA DEPOSITA IN CASSAZIONE  LA PROPOSTA DI LEGGE SU AZIENDE CONFISCATE

Proposta di Legge di iniziativa popolare sulle aziende confiscate alle mafie -promossa dalla Cgil insieme ad un ampio arco di forze che comprendono l’Anm, le Acli, Libera, l’Arci ecc- è stata formalmente depositata presso l’Ufficio elettorale della Cancelleria della Corte di Cassazione. Una delegazione guidata dal responsabile Legalità Cgil, Luciano Silvestri e composta da rappresentanti delle associazioni aderenti alla campagna, ha formalizzato presso la suprema Corte la prima tappa del percorso che porterà fra alcune settimane all’avvio della raccolta delle firme. 50 mila quelle necessarie all’iniziativa ma i promotori contano almeno di raddoppiare il numero di sottoscrizioni. La Campagna ?Io riattivo il lavoro? a sostegno di ‘Misure per favorire l’emersione alla Legalità e la tutela dei lavoratori delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata? -questo il ‘titolo’ che precede i 10 articoli del testo di legge depositato- accompagnerà i prossimi mesi della vita pubblica e degli eventi politici del Paese per sollecitare ed impegnare il futuro legislatore ed il futuro Governo ad intervenire con nuove norme sulla materia delle confische. L’attuale insufficienza normativa, unita all”assenza del ruolo del governo centrale, determina, infatti, che oggi il 90 p.c. delle aziende sequestrate ai clan cessano l’attività produttiva e chiudono battenti lasciando i lavoratori senza occupazione, senza reddito e senza alcuna prospettiva.

Fonte: Ufficio Stampa Cgil

 


Anziani e dintorni


BOLOGNA: FORUM SULLA NON AUTOSUFFICIENZA 2012

In occasione del ?Forum sulla non autosufficienza 2012? organizzato dalla Maggioli Editore,  il 15 novembre, a Bologna presso il Centro Congressi Savoia Hotel, si terrà il workshop:  “
Docente o discente? Come sviluppare e condurre piani di formazione con e per i membri di un gruppo“.  La sperimentazione dei percorsi di cui si parlerà durante il laboratorio, è stata avviata nell’ambito delle proposte formative della Provincia di Milano. Il laboratorio è rivolto ai coordinatori e alle figure apicali di servizi alla persona, formatori, conduttori di gruppo.

La dott.ssa Carmen Primerano, responsabile dell’Ufficio Progetti e Formazione Area anziani e disabili della Provincia, sarà presente al seminario e introdurrà i lavori.

Il workshop illustrerà come sviluppare dei piani di formazione che vedano i partecipanti coinvolti in tutte le fasi del processo: dall’individuazione degli obiettivi, alla definizione dei contenuti, alla progettazione degli interventi, fino alla conduzione degli incontri.

La prenotazione deve essere svolta durante l’iscrizione al Forum al link
http://www.nonautosufficienza.it/iscrizione_form.php .

Fonte: Centro Maderna


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


?FIRENZE 10+10? Giovedì 8 Presentazione della XI edizione di TERRA FUTURA: un nuova governance per una nuova democrazia europea

Terra Futura sceglie ?Firenze 10+10? per presentare in anteprima temi e contenuti
dell?edizione 2013. Giovedì 8 novembre, prima giornata dell?incontro europeo (fino all?11 alla Fortezza da Basso di Firenze), la decima edizione della mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale sarà illustrata in un incontro pubblico che si terrà dalle ore 14 alle 16 in Palazzina Lorenese, sala 50.2. Promossa e organizzata da Fondazione culturale Responsabilità Etica Onlus per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell?Economia Sociale, in partnership con Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente, la prossima edizione si terrà da venerdì 17 a domenica 19 maggio, ancora una volta in questa suggestiva struttura. Una location pregna di significato quella della Fortezza da Basso: dal Forum Sociale Europeo, qui ospitato nel 2002, Terra Futura ha raccolto infatti il testimone, facendo propri e portando avanti riflessioni, obiettivi e istanze per un altro mondo possibile. Un?eredità coltivata in questi dieci anni promuovendo lo scambio e la diffusione di percorsi e buone prassi e sollecitando alleanze tra i diversi attori della sostenibilità.

E condividendo l?urgenza evidenziata da ?Firenze 10+10? di modellare su nuove forme la democrazia europea,Terra Futura sceglie di mettere al centro della decima edizione il profondo bisogno di rifondare la governance di un?Europa a rischio di implosione per ridarle credibilità e legittimazione. Dal sistema istituzionale a quello economico-sociale, dal welfare, alla sostenibilità ambientale, alla governance finanziaria: servono nuove risposte. In tutti questi ambiti Terra Futura ha fin qui alimentato dibattito e avanzato proposte, le più valide e concrete spesso nate dal basso: sembrerebbe proprio arrivata l?ora che qualcuno iniziasse a prenderle in considerazione.

Ufficio stampa: Marta Giacometti – tel. +39 049 8764542 – cell. +39 338 6719974 – +39 338 6983321 –
ufficiostampa@ikonstudio.it

12 NOVEMBRE A FIRENZE, CONTRO LA VIOLENZA DI COPPIA

Lunedì 12 novembre si terrà a Firenze, presso l’Auditorium Santa Apollonia, la Conferenza internazionale “Politiche di prevenzione contro la violenza di coppia in Europa: stato attuale e prospettive”. Organizzato da UniTS (Università del Terzo Settore) con il Patrocinio della Regione Toscana e in collaborazione con PSYTEL (Francia) e Public Health-99 (Bulgaria), la conferenza rappresenta un momento di riflessione e confronto sul fenomeno della violenza di coppia in Europa, e si pone come punto di partenza per delle politiche europee che prevengano e prendano in considerazione questo problema.

Alla conferenza parteciperanno rappresentanti delle istituzioni europee, nazionali e locali e importanti organizzazioni ed enti che operano nel campo del contrasto alla violenza di genere a livello nazionale e internazionale. Sono previsti interventi di esperti internazionali sul tema, oltre che la presentazione pubblica dei risultati del progetto e del database realizzato.

Per informazioni: Segreteria organizzativa UniTS Università del Terzo Settore

050/46171 
units@uniterzosettore.it

 

GIORNALISMO PER IL SOCIALE, POCO PIETISMO E PIU ? POSITIVITA?

Sono stati presentati il 5 novembre, durante l?evento conclusivo del Premio Giornalismo per il Sociale di Fondazione Sodalitas, i risultati della Ricerca ?Il Giornalismo per il Sociale, tra cronaca e responsabilità?. L?indagine, realizzata da Astarea, è stata illustrata in occasione del decimo anniversario del riconoscimento che Fondazione Sodalitas ogni anno assegna a giornalisti e operatori dell?informazione che si sono distinti per aver approfondito temi di particolare rilevanza sociale e umanitaria. Oltre 1400 i giornalisti coinvolti sino a oggi nell?ambito dell?iniziativa, nata per favorire la crescita di una cultura dell?informazione più attenta ai problemi sociali.  È ancora la stampa, il mezzo che ospita il maggior numero di articoli che riguardano il sociale con particolare riferimento a quella periodica (media degli anni: 42%), seguita da quella quotidiana (media degli anni: 34%) e dal Web (media degli anni: 19%), che peraltro aumenta sistematicamente nel tempo (più del 30% degli articoli dal 2010 a discapito della stampa quotidiana che nello stesso anno si attesta al 23%): una crescita dovuta probabilmente anche alla sua maggiore efficacia in termini di tempestività e praticità della diffusione della notizia. Negli ultimi 10 anni il Giornalismo Sociale si è principalmente occupato di tre grandi temi: l?insieme degli argomenti chiamati nella ricerca ?Altro da noi? (28%), in cui confluiscono le problematiche riguardanti in ampia misura l?immigrazione, e secondariamente la situazione dei Paesi in via di Sviluppo e le guerre; gli argomenti che riguardano le condizioni economiche (23%) tra i quali il lavoro; la salute (20%), al centro di approfondimenti riguardanti le malattie, il disagio psichiatrico e l?handicap .

Chi scrive di sociale preferisce uno stile piano e descrittivo (61%) finalizzato alla comprensione e all’immediatezza, piuttosto che l?uso di figure retoriche (22%), o di toni enfatici (13%).  Giornalismo Sociale oggi non significa più pietismo e negatività. Quando i giornalisti decidono di raccontare situazioni che contraddicono le aspettative (30% del totale) lo fanno nella maggior parte dei casi (63%) dando visibilità a esperienze di segno positivo, che falsificano aspettative troppo comodamente pessimistiche.

 

XV Rapporto PIT Salute di Cittadinanzattiva ?Servizio Sanitario Nazionale e cittadini: lo Stato (A) sociale?: il 15 novembre a Roma la presentazione. A seguire la consegna del Premio Alesini per le buone pratiche in tema di umanizzazione delle cure

Si terrà il prossimo 15 novembre a Roma, presso l?Auditorium del Ministero della Salute, Lungotevere Ripa 1, dalle ore 9.00 alle ore 13.30 la presentazione del XV Rapporto PIT Salute ?Servizio Sanitario Nazionale e cittadini: lo Stato (A) sociale?: l?appuntamento annuale con cui Cittadinanzattiva -Tribunale per i diritti del malato fa il punto sulla sanità italiana, vista attraverso le segnalazioni dei cittadini al servizio di consulenza ed informazione PIT Salute e agli sportelli del Tribunale per i diritti del malato dislocati su tutto il territorio nazionale. Liste di attesa, presunta malpractice, invalidità, assistenza territoriale, assistenza ospedaliera, accesso ai farmaci, sono alcune delle tematiche centrali approfondite nel Rapporto PIT Salute. Nella seconda parte della mattinata sarà consegnato il Premio Alesini: per una sanità a misura di uomo con il quale il Tribunale per i diritti del malato premierà aziende sanitarie e ospedaliere, nonché organizzazioni che si sono distinte per progetti in tema di umanizzazione delle cure.

 

MENO EMETTI, PIÙ RISPARMI. NASCE LA CARTA DI FIDELIZZAZIONE CHE PREMIA IL CONSUMO SOSTENIBILE

Più riduci le emissioni di CO2, più risparmi andando a fare la spesa. È il meccanismo  proposto da FADA, un sistema di raccolta punti ideato da Achab Group e Keo Project, già testato a Torino e pronto ora a partire in tutta Italia. A differenza dei tradizionali sistemi di fidelizzazione non si premia il consumo ma la sostenibilità ambientale, attraverso un?alleanza a tre tra cittadini, Enti locali e attività commerciali (grande distribuzione, ma non solo).  FADA ha identificato un pacchetto di comportamenti ? che può ovviamente essere ampliato, in base alle esigenze e alle priorità degli Enti locali ? comprendente, ad esempio, l?installazione di pannelli fotovoltaici, l?utilizzo del trasporto pubblico, il compostaggio domestico, i conferimenti agli ecocentri, l?acquisto di elettrodomestici classe A, ma anche la partecipazione ad attività di volontariato. Per ognuna di queste scelte è stato messo a punto un sistema che consente di calcolare la CO2 risparmiata da chi la adotta. Registrandosi sul sito (www.puntifada.com) si ottiene una tessera su cui ogni 100 grammi di minori emissioni viene caricato 1 punto. Questi punti possono poi essere ?spesi? nelle attività commerciali che aderiscono all?iniziativa (elencate sempre sul sito, ma riconoscibili anche da una vetrofania) ottenendo in cambio sconti e promozioni.

GATTATICO (RE): ?ITALIANI BRAVA GENTE??, IL CORSO DI FORMAZIONE SUL PATRIMONIO ANTIFASCISTA

L?Istituto Cervi organizza dal 22 al 25 novembre la seconda edizione di WINTER SCHOOL 2.0 dal nome “ITALIANI BRAVA GENTE?”. Una prospettiva contemporanea per i crimini di guerra italiani in Europa. Si tratta di un corso di formazione, con moduli di storia e didattica per la conoscenza del patrimonio antifascista.

Coordinatore: Gianni Oliva, coordinamento scientifico: Gianni Oliva, Morena vannini, mirco zanoni.

Per info e iscrizioni: Istituto Alcide Cervi. Tel 0522 678356

 

A PISTOIA LA PROMOZIONE DEL VOLONTARIATO CON TEATRO, CINEMA E MOSTRE

La Delegazione Cesvot di Pistoia, il Comune di Pistoia e la Consulta del Volontariato sociale e socio-sanitario del Comune di Pistoia organizzano dall?11 novembre al 15 dicembre ?La cultura del volontariato. I valori del volontariato e nuovi strumenti per comunicarli. Teatro, cinema, mostre, incontri?.

L?obiettivo è quello di creare occasioni per riflettere sui valori del volontariato e sulle tematiche portate avanti dalle associazioni di volontariato attraverso rappresentazioni teatrali, proiezioni di cortometraggi, una mostra fotografica ed incontri.

Le iniziative sono totalmente gratuite ed aperte al pubblico, e rivolte a chi già si occupa di volontariato e a chi è interessato a far parte di questo mondo.

Si inizia l?11 novembre con Il Teatro per il Sociale, fino ad arrivare alla conclusione con Il Valore del Dono.

Info: Segreteria Organizzativa Delegazione Cesvot di Pistoia, tel. 0573 977542

 

A MILANO IL 14 NOVEMBRE PER LA 7^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA DONAZIONE

Si terrà a Milano, il prossimo 14 novembre, la 7^ Conferenza Nazionale della Donazione.
 

Oltre alla parte pubblica aperta a tutti, che avrà inizio alle ore 14,00, è stata creata una sessione mattutina con inizio alle ore 10,30 a cui è possibile prenotarsi tramite il link:  http://www.istitutoitalianodonazione.it/tools/EventiIscrizione.asp?r=564&a=4466&s=8413&v=3189&l=51497 .

In programma: 14,00: registrazione partecipanti,14,30: Apertura e saluti istituzionali ,Edoardo Patriarca, Presidente IID, Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda  ,15,20: Indici di efficienza per il Non profit: il caso degli Associati IID, Franco Vannini, Coordinatore Comitato Associati IID ,15,45: ?L?economia civile, motore di crescita? ,Stefano Zamagni, Docente di Economia Politica all’Università di Bologna ,16,15: Commenti e testimonianze.

Intervengono: Antonio Bernardi, Presidente Fondazione Vodafone Italia Marco Elefanti, Presidente Commissione Rendicontazione economico-finanziaria e gestione aziende non profit del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Danilo Giovanni Festa, Direttore Generale, DG per il terzo settore e le formazioni sociali – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Paola Radaelli, Presidente Koiné Cooperativa Sociale Onlus .

17,30: Conclusioni .Video: Fabrizio Barca, Ministro per la Coesione Territoriale.  

Seguirà aperitivo.

Info: www.istitutoitalianodonazione.it – eventi@istitutoitalianodonazione.it – Tel. 02 / 87390788

 

HANDYMATICA 2012,A BOLOGNA IL  22,23,24 NOVEMBRE

Si terrà a Bologna dal 22 al 24 novembre 2012, presso l?Istituto Aldini Valeriani, l?undicesima edizione di Handumatica, una ricca offerta di convegni, seminari e laboratori sull?applicazione delle tecnologie ICT per l?autonomia personale e l?inclusione nella scuola, nel lavoro e nella vita sociale delle persone con disabilità e degli anziani. Occasioni di conoscenza e riflessione, ma anche di sperimentazione e pratica. Appuntamenti di intrattenimento e cultura. Dalla fine di ottobre e fino al 20 novembre sarà possibile iscriversi on line sul sito www.. L?iscrizione on-line rende più rapido l?accesso alla manifestazione.

Per info:
www.handimatica.com

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU