Area riservata

Anno 13 numero 32 – 22 settembre 2010

Scritto da
25 ottobre 2010
Agenzia settimanale – Anno 13 numero 32 – mercoledì 22 settembre 2010 L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

IL PATROCINIO DELLA CAMERA DEI DEPUTATI ALLA FESTA DELLA CITTÀ CHE APPRENDE 2010
La V Festa della Città che Apprende, che si terrà dall?11 al 13 ottobre a Venezia, ha ottenuto il patrocinio della Camera dei Deputati. E? la prima volta che la manifestazione riceve questo riconoscimento, ed è un motivo di soddisfazione per l?impegno diffuso ed il lavoro svolto. Il patrocinio della Camera dei Deputati si aggiunge a quelli del Comitato Nazionale Italiano dell?Unesco, della Regione Veneto, della Provincia e del Comune di Venezia. Ricordiamo inoltre che l?evento ha ricevuto la Medaglia del Capo della Stato quale suo premio di rappresentanza.


ROMA. PER UN FORUM DEL TERZO SETTORE PIU? AUTOREVOLE, INCISIVO, RAPPRESENTATIVO. SEMINARIO NAZIONALE IL 1 OTTOBRE
Il primo ottobre si terrà a Roma, presso il Centro Congressi Cavour (via Cavour 50), il seminario nazionale, organizzato da Auser, Cnca e Movi, ?Per un forum del terzo settore più autorevole, incisivo, rappresentativo?. Una giornata di lavoro per discutere e ripensare insieme la governance dell?organizzazione e rilanciarla per ?un salto di qualità?. L?incontro è aperto ai presidenti nazionali delle associazioni di volontariato, di promozione sociale, della cooperazione, ed ai rappresentanti del mondo del non profit.Sono previsti gli interventi del prof. Giovanni Moro, sociologo e presidente di FONDACA, del prof. Giuseppe Cotturri, docente di sociologia politica Università di Bari, del prof. Gregorio Arena, docente di diritto amministrativo Università di Trento e dell?Onorevole Mimmo Lucà, parlamentare PD. L?inizio dei lavori è previsto per le ore 10.


PAKISTAN, PAESE SOTT?ACQUA, LA SOLIDARIETÀ DI AUSER
Dopo oltre un mese di piogge monsoniche continue, il Pakistan è in ginocchio. 17 milioni di persone sono state colpite da una catastrofe di immani proporzioni. I morti accertati sono oltre 1.500, oltre 2000 i feriti, un milione e duecentomila abitazioni sono state completamente distrutte dalle inondazioni. Le popolazioni colpite dal disastro necessitano di interventi umanitari di vasta portata. Il 20 agosto scorso il consorzio di Ong Agire, ha lanciato un appello. I fondi raccolti sosterranno gli interventi di ActionAid, Cesvi, Intersos,Vis,Save the Children che in Pakistan stanno distribuendo acqua potabile, kit igienico sanitari e altri generi di prima necessità oltre a prestare cure mediche attraverso cliniche mobili. Ad oggi i loro interventi hanno raggiunto oltre 120.000 persone. Auser ha deciso di sostenere questa campagna di solidarietà. Le donozioni si possono effettuare donazioni sul conto: Auser Onlus, Banca Etica Scarl, IBAN IT 89 L 05018 03200 000000105900.


TERREMOTO DI HAITI, ECCO COME I FONDI RACCOLTI HANNO AIUTATO LA POPOLAZIONE
I fondi raccolti da Auser dopo il terremoto che ha sconvolto Haiti si sono trasformati in solidarietà concreta. Erano state finalizzati in accordo con Intersos alla prima emergenza ed alla ricostruzione del sanatorio di Siguenau. Intersos era intervenuta in Haiti inviando un team di esperti in emergenza immediatamente dopo il terremoto, come partner di AGIRE nell?ambito della risposta umanitaria delle NGO Italiane.Dopo i primi sopralluoghi nelle zone rurali di Leogane e Gressie, Intersos hainiziato a offrire un primo supporto umanitario alla popolazione di alcuni villaggi e adalcune istituzioni locali, distribuendo tende, letti da campo ed altri articoli di prima utilità. Un primo campo è stato montato nell?area di Mitton e successivamente a Dampus e poi a S.Antoine. I campi sono stati subito riforniti di acqua potabile, e successivamente sono state realizzate latrine. Nello stesso tempo è stato eseguito subito un sopralluogo del Sanatorio ed il rilievo dei danni subiti, da parte del tecnico di Intersos esperto in sismica, al fine di dichiararne l?agibilità ? inagibilità. Sono state individuate alcune strutture che avendo riportato danni lievi, hanno potuto continuare a funzionare garantendo il trattamento ambulatoriale dei pazienti e dall?altro canto la possibilità di residenza delle Suore che gestiscono il centro. Con il sostegno dei donatori privati INTERSOS potrà acquistare tutte gli indispensabilicomplementi, materiali, forniture, e strumenti che sono necessari al funzionamento delCentro di Malattie Respiratorie ? Ex Sanatorio. Sono necessari letti, materassi, comodini, arredamento generico, forniture varie, medicine, ma anche strumenti tecnici per i 3 laboratori di analisi che sono presenti nella struttura (generico, radiologico e broncopneumologico).


VIAREGGIO. UNA WEB TV RIVOLTA AI RAGAZZI E REALIZZATA DAI GIOVANI ASSIEME AGLI ANZIANI
È il progetto lanciato dall?Auser Filo d?Argento di Viareggio per il quale si cercano adesioni. Nell?ambito del progetto di volontariato ?Tre piccoli granelli di sabbia? sono previste tre azioni rivolte verso i giovani, tra queste ?Noi ce ne occupiamo?. Si tratta di un percorso?- spiegano gli organizzatori- ?teso a promuovere tra i giovani la propria cittadinanza attiva attraverso la realizzazione di una Web-Tv gestita da una redazione di ragazzi, ragazze ed anziani che periodicamente comunicano, propongono, rivendicano, criticano, dicono la loro sui problemi e la vita della collettività in cui vivono?. Per partecipare alla realizzazione e alla gestione della Web-Tv è richiesta la frequenza di brevi percorsi formativi volti a dotare i partecipanti delle necessarie conoscenze di base, oltre che a fornire momenti di incontro ed aggregazione. I corsi sono aperti a ragazzi e ragazze di età compresa (indicativamente) tra i 14 ed i 24 anni; la partecipazione è gratuita e qualora le richieste superassero le disponibilità di posti, l?ammissione sarà valutata sulla base di un colloquio teso a valutare le motivazioni di adesione. È possibile frequentare tutti i corsi oppure quello che più interessa; le domande devono essere inoltrate entro il 29 settembre 2010 per posta elettronica all?indirizzo sandra.viareggio@gmail.com oppure via fax allo 0584.944463 (indicando dati anagrafici e contatti). I corsi di formazione sono finalizzati alla realizzazione del progetto di volontariato ?Noi ce ne occupiamo?; si svolgeranno nella sede dell?Auser di Viareggio, in via Machiavelli 255, e saranno tre: il primo riguarderà la gestione di una web-tv (durata trenta ore; unico requisito richiesto per l?accesso: autonomia operativa nell?uso del computer); il secondo insegnerà le fondamenta della comunicazione, formando gli speakers (dodici ore); il terzo riguarderà le tecniche di ripresa con la videocamera (dodici ore).


LIVORNO. TORNA FESTAUSER, LA FESTA DEI VOLONTARI
Festauser è la tradizionale festa che Auser di Livorno organizza per i volontari e le volontarie che sono il prezioso patrimonio dell?Associazione. Quest?anno l?appuntamento è articolato in due giornate. Sabato 25 con un convegno dal titolo ?Nonni, figli e nipoti, al tempo delle crisi, la famiglia, le solitudini, i lavori, la scuola? alle 9,30 al LEM, una riflessione sulle tante crisi dei nostri tempi. Il Prof. Andrea Salvini porterà il suo contributo alla discussione, con la partecipazione del Sindaco di Livorno, del Presidente della Provincia, del Presidente della Fondazione Cassa di risparmi di Livorno, il segretario provinciale dello SPI-CGIL e le conclusioni della mattinata del presidente regionale Auser. Domenica 26 al Parco delle Morelle a Rosignano, ci sarà il tradizionale pranzo per gli oltre 500 volontari e loro familiari di tutte le Auser del comprensorio, per stare insieme, scambiarsi esperienze, socializzare. Verranno inoltre esposti i lavori delle volontarie che hanno partecipato al progetto ?Tessere Reti?. Saranno esposti i manifesti delle attività dell?Auser dalla sua costituzione ad oggi.Il pomeriggio inoltre continuerà con musica dal vivo e la tradizionale lotteria riservata ai soli soci, che quest?anno vede in palio: una bicicletta elettrica, un televisore, un telefonino e molti premi messi a disposizione dai Comuni del Comprensorio.


VARESE. LA TV CHE NON C?È
UnversAuser di Varese in collaborazione con ACLI zona Varese, ARCI Film Studio ?90, AIART, COOP, Venerdì 1 ottobre alle ore 18,00 presso lo Spazio Scopri Coop, via Daverio-Varese, organizza la presentazione del libro di Gilberto Squizzato ?la Tv che non c?è – come e perché riformare la Rai?, con la prefazione di Beppe Giulietti e una nota di Roberto Natale. Ripercorrendo con rigorosa lucidità gli ultimi decisivi 15 anni della storia del servizio pubblico, l?autore analizza le cause di una malattia mortale che ha portato oggi la Rai, come ha dichiarato il presidente Garimberti, ?ad una lenta agonia? da cui non ci sarà ritorno: ?o si cambia o il nostro destino è segnato?. Squizzato rivendica anche per l?informazione pubblica il ruolo di ?bene pubblico?, esattamente come l?acqua, perché solo una Rai autonoma e forte può salvaguardare il diritto del cittadino ad essere correttamente e completamente informato, così da poter esercitare in pieno i suoi diritti democratici. Una Rai che non debba subire, come ha denunciato il presidente della Commissione di Indirizzo e Vigilanza Sergio Zavoli, le strozzature ?di troppi filtri esterni?, perché oggi ?manca solo il filo spinato: così la strangoleranno»Occorrono dunque soluzioni forti: non solo una Carta del Servizio Pubblico Multimediale che abbia valore di legge e a cui debbano attenersi i suoi vertici, ma anche un nuovo metodo di nomina del Consiglio di Amministrativo in cui sia ridotto il numero dei politici per dar voce preminente alle diverse componenti della società italiana, una nuova linea editoriale, un nuovo modello organizzativo dell?azienda collegato ad una coraggiosa riforma federale della Rai.


ASCOLI PICENO. ANZIANI SOLI, UN CORSO PER AIUTARLI
Gli anziani soli si trovano a dover superare molte difficoltà nella vita quotidiana: per andare incontro alle loro esigenze l?Auser di Ascoli Piceno organizza un Corso di formazione per volontari finanziato dal Centro servizi per il volontariato e patrocinato dall?Ambito territoriale sociale 22, che si terrà il martedì e il venerdì dalle 15 alle ore 18.30, a partire dal 21 settembre, nella sede associativa di Largo Cattaneo (ex Seminario).Il corso è gratuito e durerà fino al 9 novembre: gli incontri in totale saranno quattordici e saranno tenuti da esperti come Cesare Rapagnani, coordinatore dell?Ambito sociale territoriale 22, Teresa Naspeca e Valentina Virgili, psicologhe; ci sarà anche la possibilità di confrontarsi con i volontari di altre associazioni che operano nello stesso settore.I partecipanti saranno formati ad aiutare gli anziani attraverso gesti semplici, come una telefonata, o aiuti concreti, come la consegna a casa della spesa e dei farmaci, l’espletamento di pratiche burocratiche, il trasporto presso centri socio-sanitari per visite e terapie.?L?Auser ascolana ? racconta il presidente, Alessandro Quartarone – è molto impegnata nel tessuto sociale del territorio, con 36 associazioni affiliate, compresi i circoli ricreativi, che hanno in totale 4.500 iscritti. Ci sono anche tre postazioni di Filo d?argento, che gestiscono un numero verde per anziani, 800995988, di cui si occupano venti volontari; l?associazione sta anche allargando il suo raggio d?azione, soprattutto nel campo dei servizi di accompagnamento, ma con l?aumento delle richieste abbiamo bisogno di più volontari?.Per iscrizioni e informazioni: 349/8676291.


RIBERA (AG). UNA POESIA PER LA PACE. CONCORSO NAZIONALE
L?Auser di Ribera (Ag) ?Amici della terza età?, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Agrigento e la collaborazione dell?Azienda agricola di Paolo Ganduscio, promuove la Quarta edizione del premio nazionale intitolato al pacifista riberese ?Giuseppe Ganduscio, una poesia per la pace?. La partecipazione al Premio è libera ed è riservata ai poeti residenti in Italia. Il premio è suddiviso in quattro sezioni: Poesia in lingua italiana a tema libero; Poesia in dialetto siciliano a tema libero; Poesia in lingua italiana avente a tema ?La pace, una poesia?; Poesia in dialetto siciliano avente come tema ?La pace, una poesia.? Ciascun autore può presentare soltanto una poesia per ciascuna sezione. Il bando scade il 31 gennaio 2011.Copia del bando può essere richiesto via E-mail all?indirizzo di posta elettronica riso@ion.it o scrivendo all?Associazione ?Amici della Terza Età ? Auser Ribera?, Via Guastella 4, 92016 Ribera (Ag).


ANCONA. UN PROGETTO PER AIUTARE GLI ANZIANI MALTRATTATI
A giorni, inizierà il corso di formazione per i volontari dell’Auser e dell’Anteas che dovranno ,come operatori telefonici acquisire le telefonate degli anziani soggetti a maltrattamenti in famiglia o nelle case di riposo. Questo progetto nasce dall’INRCA ( Istituto di ricerca e cura degli anziani ) di Ancona ed è esteso a tutta la Regione; dopo una ricerca su 1000 anziani circa è stato rilevato come il problema esista anche se è molto nascosto a causa del ritegno degli anziani di denunciare le vessazioni e i maltrattamenti, a volte anche per mancanza di informazione e possibilità. Il progetto durerà un anno: I volontari dovranno garantire la presenza alla postazione telefonica tutti i giorni, mattina e pomeriggio. Una volta verificata la situazione di disagio e maltrattamento la persona viene presa in carico da soggetti qualificati ad intervenire come ,un medico, uno psicologo, la polizia ecc..


IMOLA (BO). CARI NONNI, CONCORSO DI DISEGNO
Auser Imola, per il 2 ottobre, in occasione della Festa nazionale di nonni, propone la seconda edizione del concorso di disegni ?Cari nonni?. I bambini dai 3 ai 10 anni sono invitati a presentare un disegno sul tema, entro venerdì 22 ottobre, la partecipazione è gratuita. I disegni dovranno essere consegnati nelle sedi Auser di Imola (viale Amendola 8) e Castel San Pietro (via Mazzini 41), in una busta, con sopra riportato il nome e cognome del bambino che lo ha realizzato, I vincitori riceveranno materiale da disegno durante la premiazione che avrà luogo sabato 27 novembre presso il centro sociale Tiro a Segno alle ore 16, a cui seguirà una merenda per nonni e nipoti. I disegni saranno esposti il 19 e 20 novembre presso la galleria del Centro Leonardo e dal 25 al 28 novembre al centro sociale Tiro a Segno.Per informazioni: Auser Imola, tel 0542/25681


CAMPOGALLIANO. SOLIDARIETÀ CON HAITI
Giovedì 9 settembre a Campogalliano (Mo), alla presenza del sindaco, il Presidente della Consulta del Volontariato e dell?Associazionismo Osvaldo Sbarufatti ha consegnato la somma di 12.000 euro all?incaricato di Intersos, alla presenza del Presidente Nazionale Auser Michele Mangano.I fondi, frutto dell?impegno dell?associazionismo e del volontariato, dell?istituto Comprensivo, degli sponsor e dei cittadini serviranno per la ristrutturazione del Sanatorio di Siguenau ad Haiti. Già da diversi anni la Comunità di Campogalliano, paese di 8.300 abitanti in Provincia di Modena, adotta su indicazione della Consulta del Volontariato, un progetto annuale che impegna tutte le realtà presenti sul territorio. I criteri per la scelta dei microprogetti oltre che la fattibilità, sono la possibilità di verificare concretamente la realizzazione del progetto stesso, a tal fine Ermanno Zanotti di Auser -Solidarietà Internazionale, presente all?incontro, si è impegnato a mantenere i contati con INTERSOS per l?informazione sullo stato avanzamento lavori. Al termine dell?incontro, il Sindaco Stefania Zanni ha ringraziato, a nome dell?Amministrazione Comunale tutti coloro che, a diverso titolo, hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto.


TRENTO. AUSER, VENT?ANNI DI SERVIZI AGLI ANZIANI
Quasi ottomila servizi di accompagnamento anziani, poco meno di novemila interventi a domicilio per assistenza e compagnia, 8.300 consegne ai laboratori d?analisi per esami sanitari, 8.400 interventi e 1.255 ore di sostegno telefonico ad anziani soli ed in difficoltà, per un totale di 127.855 ore di volontariato attivo svolto dagli oltre 380 iscritti – per lo più essi stessi rappresentanti della terza età – di Auser/Risorsanziani a Trento dal 1990 ad oggi. Con l?illustrazione di questi dati così lusinghieri, Vittorio Alidori, presidente della sezione Auser del capoluogo, ha introdotto al Palazzo della Regione la manifestazione per il Ventennale della fondazione a Trento dell?associazione di volontariato che punta sugli anziani come risorsa attiva per il sostegno e l?aiuto alle persone anziane in difficoltà. Nata il 12 gennaio 1990 su iniziativa della Cgil del Trentino e dello Spi Cgil, l?Auser sin da subito, sotto la guida del primo presidente Walter Liuti, si è resa protagonista in città delle attività di volontariato a favore dei cittadini in difficoltà con particolare riguardo alle persone anziane. Con una particolarità: a mettersi in gioco, a fornire la materia prima, ossia il proprio tempo, erano gli anzinai stessi, i pensionati e le pensionate della città diventavono i protagonisti, quasi per la prima volta, dell?aiuto e del sostegno attivo ai propri coetanei in difficoltà. Da qui sono nate, in collaborazione con il Comune di Trento, le esperienze pilota come ?pronto aiuto anziani? ed ?emergenza estate?. ?Viviamo in un momento storico difficile – ha ricordato il presidente Alidori nella sua relazione introduttiva – in una società sempre più individualista, più vuota di valori umani ed etici, senza accorgerci che ciascuno di noi partecipa alla propria comunità dentro la quale le relazioni umane sono un fattore di elevazione della qualità della vita, non solo del singolo ma di tutti?.


VENEZIA. QUATTRO LIBRI AL BAR
L’Associazione Culturale Olivolo, di calle dell’Ogio a San Francesco della Vigna a Venezia, aderisce all’iniziativa Quattro Libri al Bar promossa su scala nazionale da Vivere con Lentezza e organizza per sabato 25 settembre un incontro di letture pubbliche sul tema del mare. L’incontro si svolgerà al bar dell’Olivolo a partire dalle ore 17 e chiunque potrà iscriversi nel tabellone dei “lettori” proponendo un brano a sua scelta, ma che rientri nel tema, di lunghezza per chi ascolta non superiore ai cinque minuti. Nell’attesa potrà assaggiare polpette, baccalà e cicheti della tradizione veneziana accompagnati da un bicchiere di vino e da “quattro” salutari chiacchiere con gli amici. Per info. Associazione Culturale Olivolo-Auser Castello, San Francesco della Vigna 3048/930122 Venezia tel 3453791333 circolo.olivolo@gmail.com


CORMÒNS (GO). I VANTAGGI DELLA COMUNITÀ
Saranno all?insegna del welfare i progetti ?I vantaggi della comunità? per il biennio 2010-2011. Da un anno la Coop distribuisce, attraverso l?associazione Auser, tre volte la settimana a quattro famiglie di Cormòns, segnalate dai servizi sociali, generi alimentari, prodotti freschi che stanno per scadere, mentre una volta la settimana consegna alla Caritas diocesana del centro collinare i brutti, ma buoni, prodotti in scadenza che vengono offerti ai nuclei familiari in difficoltà. L?anno scorso si erano concentrati invece sulle tematiche della sostenibilità ambientale e avevano consentito di raccogliere, attraverso i punti spesa, ben 33 mila euro, che hanno finanziato l?installazione di pannelli fotovoltaici in due istituti scolastici di Staranzano e Gorizia. La Coop consumatori Nordest, distretto Isonzo, scende dunque in campo a fianco delle famiglie isontine. Un impegno che dura da decenni, ma che si fa ancora più presente in questo momento di crisi, come ha spiegato la presidente del distretto Isonzo, Giuliana Giannello. ?Stiamo dialogando con gli enti pubblici per capire quali sono i bisogni più urgenti sui quali orientare la nostra campagna 2010-2011 ? ha sottolineato la Giannello ?. Intendiamo, in ogni caso, realizzare progetti a vantaggio dei minori e delle famiglie disagiate, cercando di confortare e aiutare chi ha più bisogno. Non sappiamo ancora se i progetti saranno nell?ambito sociale, sanitario oppure scolastico?.


MONTIRONE (BS).I NUOVI CORSI
Sono aperte le iscrizioni per i nuovi corsi dell?Auser di Montirone, piccolo comune del bresciano.Per quest?anno sarà possibile seguire lezioni di yoga, ballo o burraco. Ma anche i più tradizionali corsi di informatica e di lingua inglese.Per informazioni: 030-2170444.


Anziani e dintorni

DAL 25 AL 30 OTTOBRE IN TUTTA ITALIA SETTIMANA DELLA CHIROPRATICA 2010PER VINCERE SENZA FARMACI LA CEFALEA TENSIVA E CONOSCERE LA CHIROPRATICA
La settimana della chiropratica in programma dal 25 al 30 ottobre punta quest?anno i riflettori sulla cefalea tensiva, la più diffusa tra i circa 150 tipi di mal di testa che colpiscono di preferenza le donne ma anche numerosi uomini. All?iniziativa, promossa dall?Associazione Italiana Chiropratici, aderiscono molti dottori in chiropratica di tutta Italia che apriranno i loro studi per un checkup chiropratico gratuito. Per individuare lo specialista più vicino a casa propria si può telefonare dal 25 al 30 ottobre in orario 9-12 e 14,30-17,30 al numero verde 800017806: si otterrà l?indirizzo a cui rivolersi per prenotare il checkup. Allo stesso numero verde dalle ore 16 alle 18 sino al 29 ottobre si possono ricevere consulenze gratuite da parte dei dottori Simona Pasquetto e Stefano Maioli che hanno conseguito in Italia la laurea in medicina e in Usa quella in chiropratica.È un?occasione per informarsi su come prevenire e curare la cefalea tensiva senza farmaci: la chiropratica usa infatti solo tecniche manuali in grado di ripristinare o mantenere la corretta funzione vertebrale (indispensabile condizione di benessere) che può tra l?altro essere compromessa da posture scorrette, traumi fisici ed emotivi, malocclusioni dentali o da un eccesso di stress. Sono proprio queste le principali cause della cefalea tensiva che irrigidiscono le articolazioni delle vertebre cervicali, provocando una contrazione muscolare continua a livello di collo e spalle che, a lungo andare, comporta una sintomatologia dolorosa nella zona della nuca ma anche delle tempie e intorno agli occhi.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

UNA NUOVA SEZIONE SUL VOLONTARIATO SUL SITO DI REPUBBLICA
Il sito del quotidiano Repubblica, www.repubblica.it, apre una nuova sezione: si chiama ?Mondo Solidale? ed è lo spazio che la testata vuole dedicare ai temi del volontariato, della cooperazione e della solidarietà. Un nuovo canale tematico per il mondo del non-profit; si può accedere direttamente dalla homepage del portale.


AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL PROGETTO DI FORMAZIONE QUADRI DEL TERZO SETTORE MERIDIONALE. PROGETTO FINANZIATO DA FONDAZIONE PER IL SUD
180 dirigenti regionali delle organizzazioni di Terzo Settore si incontrano a Napoli – dal 24 al 26 settembre – per il primo seminario interregionale della seconda edizione del progetto di Formazione dei Quadri del Terzo Settore meridionale. Durante i lavori verrà approfondito il tema dei ?Beni Comuni?, intesi come quelle realtà intorno alle quali è possibile favorire la cooperazione fra le organizzazioni della società civile, la mobilitazione dei cittadini per l?interesse generale e la costruzione di un patto di sussidiarietà fra terzo settore, istituzioni locali ed altre organizzazioni sociali meridionali. Il progetto è finanziato dalla Fondazione per il Sud e promosso dalle principali reti nazionali del terzo settore: Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato, Convol-Conferenza Presidenti Federazioni e Associazioni Nazionali di Volontariato e CSVnet-Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato. Numerose e significative le presenze di docenti universitari ed esperti. È annunciata, anche se non ancora confermata, la presenza del Ministro del Welfare, Maurizio Sacconi. Da questo seminario interregionale prendono il via le attività che si svilupperanno nelle sei Regioni partecipanti (Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Sardegna), in ciascuna delle quali avranno luogo sei seminari residenziali, finalizzati ad approfondire le caratteristiche, le sfide e le risorse del terzo settore meridionale, con particolare riguardo alle modalità con cui queste organizzazioni di cittadini ? in collaborazione con le istituzioni pubbliche secondo il principio di sussidiarietà ? possono contribuire allo sviluppo del Sud. Il percorso si concluderà nell?autunno del 2011 con gli Stati Generali del Terzo Settore meridionale. Per informazioni: Forum del Terzo Settore 0668892460 forum@forumterzosettore.it Contatti Uffici Stampa e Comunicazione: Forum Terzo Settore e Consulta Nazionale Volontariato: Paola Scarsi tel. 06 68892460 E-mail stampa@forumterzosettore.it ConVol: Angela Cosi Tel. 06 45504992 E-mail convol@tiscali.it. CSVnet: Maria Teresa Rosito Tel. 06 45504996 Cell. 340 2113992 E-mail mt.rosito@csvnet.it Clara Capponi Tel 06 45504996 Cell. 340 2113992 E-mail ufficiostampa@csvnet.it


ALL?AQUILA IL VOLONTARIATO TROVA CASA
Realizzare una ricostruzione sociale partecipata di tutta la comunità aquilana che, oltre alle case, ha bisogno di ricomporre quel tessuto di relazioni che il sisma del 6 aprile ha inevitabilmente distrutto. Si trattava di una sfida difficile, che in questi mesi CSVnet, il Coordinamento dei Centri di Servizio per il Volontariato, al fianco del CSV dell?Aquila e del Coordinamento Regionale dei CSV dell?Abruzzo, con la collaborazione di tutto il sistema dei CSV, i Centri di Servizio per il Volontariato, e del mondo del non profit, ha portato avanti con entusiasmo ed ostinazione, impegnandosi nella realizzazione di progetti che hanno coinvolto direttamente la popolazione, consentendo al volontariato aquilano di tornare a svolgere la propria azione di coesione sociale. Parte integrante di questo percorso di ricostruzione sociale è il progetto della Casa del Volontariato all?Aquila. Dopo l?esperienza preziosa della sede provvisoria presso il campo di Acquasanta, è in costruzione la Casa del Volontariato, in un?area assegnata al CSV nel nucleo industriale di Pile nell?area Ovest della città. Il progetto, il cui costo complessivo, chiavi in mano è pari a 1,8 milioni di euro per una superficie di 1.600 metri quadri, è stato e continua ad essere sostenuto grazie ad una raccolta fondi, avviata da CSVnet e dal CSV dell?Aquila nel maggio del 2009, che ha prodotto, ad oggi, 724.154,97 euro ed impegni per altri 350.000 euro e che vede la partecipazione, oltre la rete dei CSV, dei soci di Banca Etica, Banca D?Italia L?Aquila, la Fondazione Round Table Italia, Philip Morris Italia, la Compagnia di Gesù, la Fondazione Cassa di Risparmio dell?Aquila e Caritas Italiana. La costruzione, già da oggi in fase di realizzazione dalla Ditta esecutrice Taddei Spa ? Gruppo Edimo dell?Aquila, ospiterà non solo la sede del CSV L?Aquila, ma anche tutte le organizzazioni di Volontariato locali che nel terremoto hanno perso la propria sede (ovvero l?84% delle associazioni presenti nella provincia dell?Aquila). Chi è interessato può continuare a dare il proprio contributo alla costruzione della casa del Volontariato con una donazione sul conto corrente bancario dedicato IT 27 N 05018 12100, intestato a Banca Popolare Etica.


ETICA E FINANZA. CONVEGNO A ROMA
Si terrà a Roma il prossimo 20 ottobre, alle ore 15 presso l?Auditorium Via Veneto, in via Veneto 89, il Convegno ?Etica e Finanza? promosso dalla Fondazione Monte Paschi e dall?Osservatore Romano. Sono previsti, fra gli altri, gli interventi del direttore della testata vaticana, Gian Maria Vian, del Presidente della Fondazione Gabriello Mancini e di Giuseppe Guzzetti, presidente Acri. Per info: Fondazione Monte dei Paschi di Siena Banchi di Sotto, 34 – 53100 Siena Ufficio Stampa e comunicazione/Segreteria di Presidenza Tel. + 39 0577246054/68/22/42 Fax +390577246017/72 ufficio.stampa@fondazionemps.it presidenza@fondazionemps.it www.fondazionemps.it


Europa mondo

ROMA. APPRENDIMENTO INFORMALE NELLA TERZA ETÀ. A ROMA SI PRESENTANO LE ATTIVITÀ DEL PROGETTO EUROPEO SENIOR GUIDE
Mercoledì 29 Settembre 2010 alle ore 10, presso l?Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma di viale Manzoni 16, si terrà l?iniziativa che presenta le attività del progetto europeo e il corso di formazione per Guide Senior. Studi e documenti di indirizzo politico a livello nazionale ed europeo mostrano che l’apprendimento permanente svolge un ruolo significativo nell’ invecchiamento attivo e che le persone anziane incontrano ostacoli nell’educazione formale e hanno specifiche esigenze di apprendimento. Inoltre mettersi al passo con la partecipazione degli adulti all’apprendimento permanente rimane una delle principali sfide in molti paesi europei. Il progetto europeo Senior-Guides mira a sviluppare, attuare e diffondere un Curriculum per la formazione di volontari anziani che permetta di realizzare tour guidati per cittadini anziani ed informarli sulle offerte rivolte a loro nell’ambiente in cui vivono ( ad esempio partecipare ad opportunità di apprendimento permanente, servizi sociali, ecc.) Quindi le cosiddette Guide Senior agiranno non soltanto come consumatori, ma faranno anche da effetto moltiplicatore per altre persone anziane. Senior-Guides è un progetto GRUNDTVIG nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente (2007 ? 2013). Il progetto partito il l 1 ottobre 2009 scadrà il 30 settembre 2011. Il progetto Senior-Guides è coordinato, a livello europeo, dall’organizzazione Queraum – Cultural & social research di Vienna, partecipano come partner organizzazioni della Svizzera, Germania, Lituania, Italia. In ogni paese partecipante, il gruppo di partenariato è composto da enti di formazione, organizzazioni di persone anziane ed enti pubblici. Maggiori informazioni sul sito del progetto Senior-Guides all’indirizzo: www.senior-guides.eu


Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU