Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 7 – 20 febbraio 2019

Scritto da
20 febbraio 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 7– mercoledì 20 febbraio 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

SUL SITO DELL’AUSER  TUTTI I MATERIALI PER PARTECIPARE ALLA V EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE “LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018. INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”.  IL BANDO SCADE IL 24 APRILE
Si può scaricare dal sito www.auser.it il bando per partecipare al Concorso nazionale “La Città che Apprende 2018 – Informazione e disinformazione nell’era del web e dei social”. Fra i materiali utili anche  una piccola Guida di supporto alla compilazione del report che dovrà essere allegato alla domanda di partecipazione al Bando.  La scadenza del Concorso è stata prorogata al 24 aprile 2019 e non è ulteriormente prorogabile.
Tutte le associazioni Auser possono partecipare al Concorso  organizzando iniziative locali (convegni, laboratori, corsi, moduli didattici etc.) aventi per oggetto le dinamiche dell’informazione e della disinformazione, finalizzate a diffondere maggiore conoscenza e consapevolezza.
La premiazione delle tre migliori iniziative si terrà in occasione della Conferenza di Organizzazione prevista a Roma  il 9 e 10  maggio 2019. Tutte le iniziative in concorso saranno pubblicate sul sito di Auser nazionale.

ALZHAUSER CAFFÈ DI  VITERBO SI FA IN TRE
Da quest’anno, oltre alle attività per i pazienti, lo spazio offrirà consulenze a familiari e cargivers e organizzerà incontri di formazione su demenza e Alzheimer aperti a tutti.
Il progetto Alzhauser Caffè, gestito da Auser Viterbo, da tre mesi ha iniziato il secondo anno di attività. Anche per il 2019 si pone come obiettivi principali il contrasto alla marginalizzazione sociale e la promozione del benessere, sia per i pazienti affetti da demenze, sia per chi se ne prende cura (caregivers). Al fine di raggiungere tali obiettivi sono previste attività rivolte in modo diretto ai pazienti e attività rivolte ai caregivers e aperte alla cittadinanza.
Lo spazio dedicato ai pazienti è aperto per 3 ore a settimana (tutti i martedì dalle 14,30 alle 17,30) e prevede il coinvolgimento dei partecipanti in attività di tipo ludico-occupazionale, condotte da una terapista occupazionale con la collaborazione di un gruppo di volontari Auser adeguatamente formati. Le attività rivolte ai caregivers sono costituite da un numero informativo gratuito (800995988), da uno spazio di consulenza psicologica al quale è possibile accedere per appuntamento e da uno spazio di counseling psicologico di gruppo, volto ad individuare le strategie migliori per la gestione degli aspetti relazionali e comportamentali dei pazienti e per la gestione dello stress dei caregivers. Entrambe le attività sono condotte da una psicoterapeuta. Le attività rivolte alla cittadinanza sono, invece, incontri di tipo informativo e divulgativo che verranno proposti in collaborazione con il Distretto B della ASL e con l’assessorato alle politiche sociali del Comune di Viterbo e che saranno offerti in forma completamente gratuita a tutti i cittadini interessati ad approfondire le tematiche trattate.

MILANO, “DAMMI L’AMICIZIA”: MOSTRA CONVEGNO SUI NONNI AMICI
In occasione della Giornata Internazionale della donna, Auser Milano, Gruppo donne e Accademia “Creatività e solidarietà” organizzano insieme al Comune di Milano assessorato all’Educazione e Istruzione e alla Polizia locale, “Dammi l’amicizia” una mostra convegno che si terrà a Milano presso la Casa dei Diritti il 12 marzo alle ore 15. L’evento è dedicato  al progetto Nonno Amico che da  vent’anni vede come protagonisti i volontari di Auser, Ada e Anteas che presidiano il territorio e garantiscono sicurezza ai bambini davanti alle  scuole della città.
“Nelle passate occasioni  della “Giornata Internazionale della Donna”    abbiamo coinvolto  le  volontarie del Filo d’Argento e  le tutor dell’Università della Terza Età, quest’anno   intervisteremo alcune  volontarie impegnate nel progetto “Nonno amico”. E anche per questo convegno   produrremo un video con  interviste e opere della mostra” racconta Nerina Benuzzi  della Presidenza Auser Milano. Partecipano all’evento: Emilia Borghi coordinatrice del progetto, Anna Scavuzzi vicesindaco di Milano, Laura Galimberti assessora all’educazione e istruzione, Diana De Marchi, presidenti commissione pari opportunità, inoltre le nonne amiche protagoniste del progetto. Conclude Luigi Ferlin presidente Auser Milano.
Parole, immagini pittoriche e fotografiche arricchiranno artisticamente il convegno. La mostra si potrà visitare fino al 19 marzo dalle ore 10.00 alle 18.00.

ARIANO DEL POLESINE (RO): TUTTI A RIPULIRE DAI RIFIUTI L’ISOLA DEI GABBIANI, ANZIANI E GIOVANI INSIEME A TUTELA DEL DELTA DEL PO
Domenica 17 marzo i volontari dell’Auser Polesine Rovigo saranno sull’isola dei Gabbiani  per pulirla dai detriti, dalla plastica e dai rifiuti. L’iniziativa dell’Auser è uno dei 60 progetti di sensibilizzazione ambientale selezionati e sostenuti da Coop Alleanza 3.0 nell’ambito di “Io si” per la tutela della biosfera del Delta del Po.
La zona fluviale di Ariano del Polesine è una lunga striscia di terra  fertile all’interno del Parco del Delta del Po, che si srotola  fino al mare. Lungo il suo percorso, il grande fiume disegna e colora il paesaggio, ci lascia storie di antiche civiltà e racconti di miti e leggende, ma anche il gravoso impegno di ripulire argini, golene e scanni dove si riversano plastica e rifiuti gettati dall’uomo nel lungo viaggio fino al mare. L’intervento consiste nella pulizia dello scanno dell’Isola dei Gabbiani, coinvolgendo i volontari Auser e le scuole di Porto Viro, Porto Tolle, Ariano nel Polesine e Taglio di Po. I rifiuti raccolti saranno poi trasportati a terra e smaltiti. Insieme all’Auser collabora la cooperativa Co.se del Po.
Appuntamento alle ore 9.00 di domenica 17 marzo all’attracco Bacucco per il trasferimento in barca sull’Isola dei Gabbiani.
Per info: 346-3357534.

BIBBIANO (RE), LA STAZIONE FERROVIARIA DIVENTA MULTISTATION CON ATTIVITA’ PER ANZIANI E BAMBINI
Bibbiano  inaugura la Multistation e Auser attiva il nuovo Filos “Fermata Caffè”. L’appuntamento è fissato per ogni lunedì dalle 15 alle 17 presso gli spazi della rinnovata stazione ferroviaria di Bibbiano (Via Roma). Si giocherà a carte, a tombola e si faranno molte altre attività. Il tutto con l’obiettivo di stare insieme, conoscersi e socializzare.
La rinnovata stazione di Bibbiano è stata pensata come uno spazio per bambini, ragazzi, adulti e anziani e per le associazioni. Si tratta della riqualificazione della stazione, frutto di un accordo tra Fer e Comune, che rientra in un progetto più ampio di valorizzazione dei luoghi identitari del  territorio. Presso i locali della stazione si realizzeranno progetti pomeridiani con i ragazzi (“Happy”) con gli anziani (“Fermata Caffè”) e con adulti in situazione di svantaggio e fragilità, tutti saranno curati dal servizio sociale territoriale insieme a Creativ e con la preziosa collaborazione di Auser. Lo spazio sarà aperto anche un pomeriggio alla settimana per l’accesso libero dei ragazzi alla presenza degli educatori. All’interno della stazione troverà spazio anche la nuova sede di due associazioni del territorio: Geb – Gruppo Escursionisti Bibbiano e Proloco. La riqualificazione della stazione ha visto anche la sistemazione dell’ampia area esterna con la realizzazione di un percorso pedonale illuminato, area che si presta ad iniziative ed eventi.
Per maggiori informazioni sulle attività promosse da Auser: 370 3577074, auserbibbiano@gmail.com
Fonte: reggio2000.it

RIPRENDONO GLI INCONTRI DEL CLUB MENO PIU’, LABORATORIO DI FORMAZIONE PERMANENTE  DI AUSER BOLOGNA E ASSOCIAZIONE ARTEMISA
Come andrà il 2019 sotto il profilo delle sorti individuali e dell’andamento economico italiano? Qual è la storia della figura della donna, in caso di crisi coniugale, in prospettiva del recente Ddl Pillon, il disegno di legge sull’affido condiviso? Come riequilibrare la condizione psico-fisica e migliorare il benessere generale del corpo e della mente? Quali condizioni ambientali, stili di vita, alimentazione aiutano ad affrontare l’invecchiamento? E si può invecchiare amando? Questi i temi che verranno affrontati nel nuovo ciclo di incontri del Club Meno Più, il laboratorio di formazione permanente promosso da Auser Bologna insieme all’Associazione Artemisia. Gli incontri – da giovedì 21 febbraio a giovedì 18 aprile – si terranno a cadenza quindicinale ogni giovedì dalle 15.30 alle 17.30, nella Casa delle associazioni AICS, sede del Baraccano, in via Santo Stefano 119/2, a Bologna. Si comincia il 21 febbraio con la dott.ssa Anna Maria Calini, psicologa-psicoterapeuta con esperienza pluridecennale in campo astrologico e simbolico.
Fonte: auserbologna.it

LARINO (CB), PROSEGUONO LE ATTIVITA’ DI “TI INCONTRO E TI ASCOLTO”, LO SPORTELLO AUSER CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE
Proseguono le attività di “Ti Incontro E Ti Ascolto” lo Sportello inaugurato lo scorso ottobre da Auser Larino per informare, prevenire e contrastare ogni forma di violenza di genere. Lo Sportello è un luogo di incontro, ascolto attivo e orientamento, offerto in maniera gratuita attraverso l’ascolto di coloro che si trovano in una situazione di disagio e sofferenza. In questi mesi l’attività dello Sportello, ha puntato ad offrire strumenti opportuni, al fine di garantire maggiore consapevolezza nel trasformare le difficoltà quotidiane in punti di forza. Il progetto promosso dall’Auser Circolo di Larino e Auser Regione Molise, ha l’intento di promuovere un cambiamento culturale che possa condurre ad una buona azione di prevenzione per le varie forme di violenza. Lo Sportello “Ti Incontro E Ti Ascolto” è aperto al pubblico nelle giornate di lunedì dalle ore 8 alle 10 e il venerdì dalle 16 alle 18, presso la sede del Circolo Auser di Larino, in via Tullio Cicerone. Il contatto telefonico 371.3557129 è attivo, servizio WhatsApp, dalle ore 9 alle 20. Reperibili al profilo Facebook “Sportello Ti Incontro” e la pagina Facebook “Sportello Ti Incontro E Ti Ascolto”.
Fonte: Primo Piano Molise

AQUILEIA (UD), UN GRANDISSIMO TAPPETO DI QUADRATI ROSSI PER L’8 MARZO
Hanno dai 20 agli 80 anni e si sono ritrovate ogni pomeriggio  nella  biblioteca civica di Aquileia per realizzare all’uncinetto o a maglia un quadrato rosso. Sono le donne del gruppo “Donne come noi” affiliato all’Auser volontariato Bassa Friulana che hanno dato vita all’iniziativa “Facciamo quadrato. Un quadrato per ogni donna vittima di violenza”. «I quadrati di stoffa – racconta Cinzia Razza una delle responsabili del grupppo – saranno spediti a Roma dove verrà organizzato un corteo per l’8 marzo, il giorno della Festa delle donne. Con tutti questi tessuti cuciti insieme formeremo un tappeto che sfilerà durante un corteo e al termine venderemo i singoli quadrati per ricavare dei contributi a favore del Centro Donna Lisa di Roma, una struttura che sostiene le vittime di violenza che ha ricevuto dopo 21 anni un avviso di sfratto dall’Ater. Questa iniziativa ha quindi uno scopo benefico».  «Siamo 23 iscritte di tutte le età. Il nostro è diventato un gruppo quasi terapeutico ed è molto unito, formato da persone che si divertono ma anche che si aiutano tra loro» conclude Cinzia.
Per informazioni e per partecipare si possono chiamare i numeri 3392799827 e 3402750367
Fonte: Il Piccolo di Trieste

COMO, NUOVA PRESIDENTE ALL’AUSER “AMICIZIA E SOLIDARIETÀ”
Dopo anni di presidenza durante i quali  ha saputo gestire al meglio l’associazione con il prezioso contributo di una squadra coesa, mercoledì 13 febbraio Maria Angela  Beretta ha ceduto la presidenza a Patrizia Fanara che con i vicepresidenti Sesyl e Valerio ed un’ottima e preziosa squadra al suo fianco saprà seguire le sue orme e sicuramente portare Auser Amicizia e Solidarietà a traguardi ancor più ambiziosi. Tante le attività fino ad oggi portate avanti: accompagnamento sociale,  un laboratorio di cucito, corsi  di inglese, scrittura creativa e lettura. Auguri di buon lavoro alla nuova presidente.

NASCE A TARANTO LA RETE SPRECO ZERO
A Taranto è nata la Rete Spreco zero  composta da Enti del Terzo Settore che intendono impegnarsi per ridurre sul territorio il fenomeno dello spreco alimentare e dei farmaci. A tal fine la nuova rete promuoverà il recupero e la donazione, a fini di solidarietà sociale, delle eccedenze alimentari e di prodotti farmaceutici e di altra tipologia; intende, inoltre, promuovere la creazione e la diffusione di modelli di collaborazione tra gli operatori del terzo settore in questo ambito, nonché ispirare comportamenti più solidali e rispondenti alla necessità di rendere il cibo egualmente accessibile a tutti.
Della Rete Spreco zero Taranto, che sarà coordinata dal Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto, fanno parte numerose associazioni del territorio, fra queste Auser Tamburi, Amici di Manaus Onlus (capofila), Apmar Onlus, Europa Solidale Onlus, Federconsumatori, Caritas San Giovanni Bosco, Caritas Madonna di Fatima, Caritas Sant’Egidio e la Sezione Enpa di Taranto.
Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia

PAVIA, CORSI DI CUCINA CON PRODOTTI A CHILOMETRO ZERO
Prende il via sabato 9 marzo, dalle 17 alle 20 il Laboratorio di cucina organizzato da Auser e Spazio Q Progetto social crew. Cinque appuntamenti – prenotabili anche singolarmente – in cui si impareranno a cucinare i prodotti rigorosamente a km 0: la pasta fresca, il riso, il maiale “povero”, le verdure, i dolci.
Il Laboratorio, progettato da Auser è affidato alla creatività e allo chef Riccardo Carnevali ed è organizzato in collaborazione con Campagna Amica di Coldiretti Pavia.
Le lezioni si terranno al laboratorio Ars Convivium, via Villa Eleonora 7.
Fonte: La Provincia Pavese

MASSA LOMBARDA (RA), PRESENTAZIONE DEL VOLUME FOTOGRAFICO “TRACCE MIGRANTI”
Mercoledì 20 febbraio presso la sede del Circolo Auser Volontariato di Massa Lombarda, in Via Dini e Salvalai 34/F, nuova tappa della presentazione del volume fotografico “Tracce Migranti. Nuovi paesaggi umani” a cura di Maurizio Masotti con i testi di Carla Babini, Francesco Bernabini, Marina Mannucci, Maurizio Masotti e Paolo Montanari e le fotografie di Luca Gambi e Luciano Nadalini. Un lavoro collettivo, a cui Auser Ravenna  ha  contribuito, che percorre la storia dei movimenti migratori a partire dal 1998 nella  provincia, documentando poi i passaggi di migliaia di persone attorno a Ventimiglia verso la Francia e gli accampamenti dei lavoratori stranieri in Calabria, teatri recenti di lutti e schiavitù. Il libro è il tentativo di analizzare i profondi mutamenti avvenuti negli anni nella società, partendo dall’analisi della nostra regione, con particolare riferimento al mondo del lavoro e della scuola, con nuove generazioni che aspettano di essere inserite appieno nel tessuto sociale del nostro Paese, in un contesto politico spesso ostile, alla ricerca di nemici da individuare ed espellere, in nome di una presunta “italianità”. Presenti il Sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi, il Consigliere Regionale Mirco Bagnari, la Segretaria di Cgil Ravenna Manuela Trancossi, la Segretaria Provinciale Spi Cgil Maura Masotti e la Presidente di Auser Ravenna Mirella Rossi.

GRASSANO (MT), INCONTRO SULLA SICUREZZA STRADALE
Venerdì 22 febbraio alle ore 17,30 presso la sede dell’Auser Grassano sia terrà un incontro sulla sicurezza stradale a cui parteciperà Francesco Pontillo sostituto commissario della polizia stradale. L’incontro si inserisce nel tema scelto quest’anno dall’Università dell’Età Libera “Cittadinanza attiva”. La finalità è quella di aprire un dialogo e un confronto con gli organi dello Stato che operano nel territorio, conoscerne il funzionamento e accrescere la cultura della legalità  Fra i prossimi appuntamenti un incontro con i Vigili del Fuoco e con la Magistratura.
Per info: ausergrassano@gmail.com

IMOLA (BO), NONNI E NIPOTI MANO NELLA MANO
“Mano nella mano” è il suggestivo titolo del concorso di prosa e poesia ideato da Auser Imola che ha coinvolto i ragazzi delle scuole secondarie che si sono cimentati nella scrittura ispirandosi alla figura dei nonni.  Lo scopo Il progetto è stato quello  di incentivare il rapporto intergenerazionale tra giovani e anziani, nello specifico tra nonni e nipoti. “La qualità della relazione tra bambini-ragazzi e nonni è importante nel determinare la percezione che i primi hanno da giovanissimi e poi da adulti nei confronti degli anziani. E’ di fondamentale importanza proporre con forza l’idea dell’età anziana e della vecchiaia quali occasioni di ulteriore crescita non solo per il singolo ma per l’intera comunità”, sottolineano i responsabile di Auser Imola.
La premiazione si è svolta  il 16 febbraio, i primi quattro vincitori selezionati hanno ricevuto  un notebook mentre gli altri sei segnalati dalla Giuria hanno ricevuto un buono libri.

TORRE S. SUSANNA (BR), INCONTRARSI, SOCIALIZZARE E SCONFIGGERE LA SOLITUDINE
Proseguono a pieno ritmo nel mese di febbraio le attività di socializzazione del Centro sociale polivalente Auser di Torre S. Susanna (Brindisi). Ogni giorno della settimana è in programma qualcosa: una gita, un evento, un corso, una conferenza. Ci sono i corsi per imparare ad usare il computer, sempre molto richiesti dagli anziani, lettura collettiva di libri e poesie, visione di film, conferenze sulla sana alimentazione, sul corretto uso dei farmaci, sulla prevenzione. E poi balli di gruppo, ginnastica dolce, merende e cene sociali, feste a tema.  I volontari garantiscono inoltre servizio di trasporto per tutti coloro che hanno problemi di mobilità.

CONSELVE (PD), UN  SPORTELLO ANTIVIOLENZA A TUTELA DELLE DONNE
Apre anche a Conselve lo “Sportello antiviolenza”, gestito in convenzione con il Comune dall’associazione Centro Veneto Progetti Donna – Auser” che già si occupa del servizio “DonneDeste” di Este.
Il punto di ascolto sarà attivo ogni martedì dalle 10 alle 13 in municipio nell’ufficio adibito al piano terra, previo appuntamento al numero 800 814681 o alla mail info@centrodonnapadova.it. «L’analisi dei dati e la lunga esperienza che il Centro ha maturato nei circa trent’anni di attività» spiega l’assessore alle Pari opportunità Mara Tosello «conferma che laddove esiste un servizio qualificato le donne hanno più facilità ad uscire dalla violenza e a chiedere aiuto. Nel 2017, le donne che vi si sono rivolte sono state 886, 907 quelle che lo hanno fatto nei primi dieci mesi del 2018»
Fonte: Il Mattino di Padova

TRANI, UN INCONTRO PER CONOSCERE LE MALATTIE REUMATOLOGICHE
L’Auser di Trani, in co-progettazione con l’Amministrazione Comunale e in collaborazione con Federanziani/ Fondazione Senior Italia, organizza per mercoledì 20 febbraio alle ore 18,00, presso il Centro Polivalente -Villa Guastamacchia  un incontro sul tema “Malattie Reumatologiche? No grazie”, con la partecipazione della dott.ssa Emanuela Praino, Specialista in reumatologia, U.O.S. reumatologia Ospedale Dimiccoli di Barletta –  U.O. reumatologia Policlinico di Bari.
L’obiettivo dell’incontro è quello di favorire la diffusione di una chiara ed ampia informazione sulla prevenzione delle patologie reumatiche in modo da sensibilizzare la popolazione senior, spesso disinformata e disorientata, sugli stili di vita e le scelte più corrette per preservare e perseguire una sana longevità.
Fonte: traninews.it

DIECI ANNI DI AUSER A GATTEO MARE (FC)
Domenica dalle 15 in poi festa del decimo compleanno del circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare in via Firenze 4 a Gatteo Mare (FC): musica, buffet e la torta del decennale. Fondato nel 2009, il circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare di Gatteo Mare conta circa 330 soci, dal 2016 presidente è Terzo Tosi. Organizza vari tornei di burraco, biliardino, scala 40 e poi tombole e lezioni di zumba e di computer, cene sociali con i soci chef Egisto Dall’Ara, Alessandra Baruzzi, Ornella Morigi, Francesca Farabegoli, Annamaria Gigliola Fabbri, Francesca Puleo e Ottorina Foschi. Il Giulio Cesare è l’unico circolo ricreativo e culturale che esiste a Gatteo Mare ed è aperto tutti i giorni dalle 12 fino a tarda sera. Commenta il presidente Terzo Tosi: «Fino al 2009 per gli adulti, gli anziani e, soprattutto le signore, da ottobre ad aprile era un problema dove potere passare una serata in compagnia. Ci sono i bar, ma quasi tutti alle 20 o 21 chiudono. Poi come centro ci serviva uno spazio grande, dove potere avere la possibilità di svolgere le varie attività. In via Firenze a Gatteo Mare c’erano i locali della ex scuola elementare, costruiti nel 1957 e chiusi da una quindicina d’anni. Grazie a dei contributi europei a fondo perduto siamo riusciti a ristrutturare l’ambiente esistente e creare un altro salone attiguo. In poco tempo siamo arrivati a oltre 330 soci, a dimostrazione che a Gatteo Mare un locale come il nostro era indispensabile».
Fonte: Il Resto del Carlino

ADRIA (RO), ORTOTERAPIA CON IL PROGETTO ELICRISO
L’associazione Auser Delta Adria (RO) ha firmato una convenzione con l’Ulss 5 per incrementare l’attività di volontariato che riguarda il progetto di ortoterapia “Elicriso” dell’unità operativa semplice disabilità del distretto 2 di Adria. D’accordo con l’Ulss, Auser mette a disposizione 5 volontari per svolgere attività assistenziali di trasporto dei partecipanti al progetto sia nel territorio sia che nelle uscite all’esterno, garantendo volontari, stipulando polizze assicurative contro gli infortuni e per danni a responsabilità civile. Secondo l’associazione veneta «Per quanto riguarda l’attività a sostegno delle problematiche nel settore della disabilità non dovrebbe mancare il contributo delle associazioni di volontariato per alleviare gli sforzi che l’ente pubblico svolge in maniera egregia ma che abbisogna del sostegno anche della popolazione».
Fonte: Il Resto del Carlino

TREIA (MC), UN 2019 RICCO DI EVENTI E NOVITA’
Si consolida e guarda al futuro l’Auser di Treia (MC) che lo scorso 14 febbraio ha tenuto l’assemblea dei soci. Tante le iniziative e gli eventi in programma per questo nuovo anno, a cominciare dall’incontro di coordinamento tra varie  associazioni di volontariato, previsto per il 7 marzo 2019, “Volontariato al servizio della comunità”, per promuovere assistenza di vario genere (comprese attività culturali e ludiche) verso le fasce sociali più deboli: anziani, malati, invalidi, giovani donne bisognose con prole, persone emarginate ecc.  In primavera,  alla Festa dei Precursori, dal 25 al 28 aprile 2019, sono previsti eventi a cura del Circolo di Auser Treia.  Per il Collettivo bioregionale Ecologista del Solstizio Estivo è prevista la presentazione di libri sulla salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Per l’Equinozio d’autunno  verrà presentato un progetto per la scuola “a Casa e nel Bosco”. C’è poi  il tradizionale appuntamento dell’8 dicembre con i prodotti locali per “La Fierucola delle Eccellenze Bioregionali”. Il presidente provinciale Antonio Marcucci ha concluso i lavori dell’assemblea dei soci, sottolineando tutte le novità e le sfide che l’associazione dovrà affrontare alla luce della legge di riforma del Terzo Settore.

MONZA, CONOSCERE ATTRAVERSO L’ARTE
Conoscere attraverso l’arte. È la metodologia del “Sindacato arte” dello Spi-Cgil di Monza e Brianza e da Auser Monza e Brianza per il quinto anno consecutivo. Con loro si ripercorreranno la storia dei movimenti operai e contadini e della nascita del sindacato e, con lezioni frontali e una visita guidata, i conosceranno le opere del Museo del Novecento di Milano. Quattro gli incontri: le prime due lezioni, sulla “Storia del sindacato”, di Bruno Ravasio, ex dirigente sindacale nazionale, il 20 e il 27 febbraio, dalle 14 alle 17, nella sala “Bruno Trentin” della Camera del Lavoro di Monza, in via Premuda, 17. La terza lezione di formazione, di Maddalena Orlando, responsabile del progetto “Sindacato arte” il 5 marzo, 14.30-17.30, nella sede della Cgil brianzola. La Orlando guiderà i corsisti alla scoperta delle opere d’arte tra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. La formazione è finalizzata alla visita guidata al Museo del Novecento il 14 marzo. «La storia della Cgil è strettamente intrecciata con la storia dei movimenti operai e contadini che crescono e si sviluppano a partire dalla seconda metà de XIX secolo» ha spiegato Bruno Ravasio. Incontri aperti a tutti e sconto sul biglietto del museo per gli iscritti alla Cgil.
Fonte: Il Cittadino di Monza e Brianza

CAMPI BISENZIO (FI), PROSEGUONO GLI INCONTRI DE “IL TEMPO RITROVATO”
Prosegue il ciclo di iniziative dell’Auser Campi Bisenzio (FI) “Il Tempo Ritrovato”. Mercoledì 20 febbraio alle ore 16 alla Limonaia di Villa Montalvo incontro su Campigiani famosi la poetica surreale di Marzio Cecchi in una testimonianza della sorella Pola Margherita Cecchi (Premio “Filo d’argento” 2017 Auser) con documentazione di alcune delle opere realizzate da Marzio dal suo esordio nel ’58 fino al ’90. L’ingresso è libero.
Sabato 23 febbraio mattina passeggiata per Campi Bisenzio alla scoperta delle
costruzioni progettate da Marzio Cecchi. La passeggiata sarà guidata dall’architetto Carla Pieraccini. Il ritrovo è alle ore 10 davanti al Circolo Rinascita.
Fonte: piananotizie.it

CIVITAVECCHIA (RM), UN CORSO PER I NUOVI VOLONTARI
L’Auser Civitavecchia a Cerveteri (RM) organizza un corso di formazione gratuito destinato ai soci volontari e a coloro che sono interessati e disponibili a dedicare qualche ora del proprio tempo per dare sostegno e compagnia alle persone anziane.
Il corso si svolgerà presso la scuola Salvo D’Acquisto nei giorni 7, 14, 20 e 28 marzo dalle ore 15,00 alle ore 17,00. Per le adesioni i contattare i numeri 3891389342 ufficio, 3393151348 Giulia e
+393479934073 Sissy.
Fonte: baraondanews.it

EMPOLI (FI), “PSICOLOGIA INSIEME” PER CONDIVIDERE LE EMOZIONI
All’Auser di Empoli il dialogo è una priorità. Lo dimostra anche il progetto “Psicologia insieme” al via nei giorni scorsi. Lo psicologo Giorgio Stefanini terrà una serie di incontri dedicati a «I ricordi che curano. Gli oggetti narranti». Appuntamento a ingresso libero dalle 9.15 alle 11.30. I partecipanti possono portare nel gruppo qualsiasi oggetto per raccontarne la storia e condividere le emozioni.
Fonte: La Nazione

BUSTO ARSIZIO (VA), VIAGGIO NEI RICORDI CON LA VISITA AL LABORATORIO DOCUMENTALE
Ti ricordi delle tue scuole elementari? Auser organizza una visita al laboratorio documentale dedicato alle vecchie scuole di Busto Arsizio (VA).
La visita racconta la scuola com’era: un viaggio nella vita scolastica a Busto Arsizio nel secolo scorso, un’occasione per ricordare maestri, compagni di classe e momenti di vita di chi allora era un bambino. La visita è guidata dalla professoressa Antonella Rabolini e dal professor Ernesto Speroni.
“Auser insieme -Busto Arsizio” la propone per martedì, 5 marzo a partire dalle 9, presso le scuole medie Bossi (ex-Facchinetti). La prenotazione è obbligatoria presso la sede Auser Busto di via Volta 5, 0331.320942/0331.1629011
Fonte: varesenews.it

SAN VINCENZO (LI), TUTTI UNITI CONTRO LE TRUFFE
Consigli preziosi per evitare di cadere nelle truffe, sempre più ingegnose. Tanti hanno partecipato all’iniziativa organizzata dall’Auser di San Vincenzo (LI). Il maresciallo Filippo Raciti, comandante la Stazione dei Carabinieri ha risposto a molte domande, per cercare di prevenire le truffe agli anziani (e non solo…). «Un lavoro in perfetta sintonia con la Polizia Municipale – ha spiegato il maresciallo – che ha permesso registrare un calo di reati malavitosi e, comunque, nel dettaglio esortava i presenti a non abbassare la guardia e soprattutto a non aprire mai la porta di casa agli sconosciuti. Gli enti pubblici non inviano personale in divisa a raccogliere soldi, a ritirare bollette o quant’altro. Se qualcuno suona alla porta chiedendo di verificare contatori o dati, è bene lasciarlo fuori ed è opportuno farsi dare un numero di telefono da chiamare per verificare l’effettivo invio della persona. In questo caso – diceva il maresciallo – la maggior parte di questi sedicenti controllori se ne andranno. Nel dubbio, la porta da rimanere sempre chiusa.
Fonte: La Nazione

LENTIAI (BL), DIFENDERSI DA TRUFFE E RAGGIRI
Nuova iniziativa del Circolo Auser “Il narciso” di Lentiai presieduto da Lorenzo Durante. E’ la volta di un argomento di sicuro interesse, quello delle truffe e dei raggiri a danno degli anziani.
Con il titolo “L’abito non fa il monaco né la divisa”, Guido Mattera, presidente Federconsumatori di Belluno, metterà in guardia e darà alcuni consigli su come difendersi da ladri cammuffati da tutori dell’ordine, venditori porta a porta e call center che propongono improbabili sconti e vantaggi. L’appuntamento è per venerdì 22 febbraio alle ore 15.00 a Lentiai, nella sede del circolo, in via Galileo Galilei 8. Verranno affrontate anche le problematiche inerenti la liberalizzazione del mercato energetico e telefonico.
Per info:  telefonare allo 333 9132480.

AREZZO, SOLIDARIETA’ CON AGO E FILO
La sartoria Auser della solidarietà “8 marzo” di Arezzo è protagonista del video realizzato da Oxfam Italia “Miracle sarà italiana” che racconta la storia di Beauty ragazza nigeriana di 25 anni e di sua figlia Miracle.
Una storia a lieto fine di integrazione, solidarietà e amicizia. Beauty sta imparando a cucire grazie a Patrizia Scarpetti ex operaia tessile e volontaria Auser della sartoria.

ALLEGHE (BL), UNA NUOVA AUTO PER IL TRASPORTO SOLIDALE
E’ stata presentata nei giorni scorsi la nuova auto dell’Auser destinata al trasporto solidale per l’Alto Cordevole. Nel corso della cerimonia il presidente dell’Auser “el Broi” di Agordo, Alvio Peratoner, ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso l’acquisto di questa nuova auto in sostituzione di quella perduta a causa dell’alluvione dello scorso ottobre. Il sindaco di Alleghe ha voluto ricordare l’importante ruolo dell’Auser e dei suoi volontari vicini alle esigenze degli anziani più fragili e soli.
Fonte: L’Amico del Popolo

ANCONA, NUOVA AREA FITNESS AL PARCO DELLA CITTADELLA. IL RISULTATO DEL PROGETTO ATTIVIAMOCI VINCITORE DEL BILANCIO PARTECIPATO
E’ stata inaugurata una nuova area fitness nel parco della Cittadella. Il fitness park, all’interno del frequentato parco pubblico cittadino, è il risultato del progetto Attiviamoci- In forma all’aria aperta, risultato vincitore della seconda edizione  del Bilancio partecipato e perciò è stato scelto dai cittadini di Ancona.
Il progetto consiste nell’installazione di attrezzature posizionate all’aperto e utilizzabili da giovani, adulti e anziani. Obiettivo: tenersi in forma, nella consapevolezza che uno stile di vita sano e attivo permette una qualità di vita migliore. Il Comune di Ancona – da anni attivo con iniziative volte a favorire il benessere psicofisico dei cittadini nell’ambito della Rete Città sane e in partnership con svariate istituzioni (tra tutte l’Inrca) e associazioni (Cai, Uisp, Avis, Auser) – viene incontro a questa esigenza proponendo percorsi vita diversificati, con attrezzi da ginnastica per esterno adeguati per un mantenimento e allenamento delle capacità motorie.
Fonte. Corriere Adriatico


 Anziani e dintorni

APERTE LE ISCRIZIONI AGLI STATI GENERALI DELL’ASSISTENZA A LUNGO TERMINE
Sono aperte le iscrizioni sul sito www.italialongeva.it agli Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine edizione 2019, che si terranno Roma il  3 e 4 luglio presso il Ministero della Salute – Viale Giorgio Ribotta 5.
L’appuntamento è giunto alla quarta edizione. “Qualcosa è cambiato sul fronte della LTC (Long Terme Care) in Italia – sottolinea in una nota il prof. Bernabei –  è stato varato e ha conosciuto sviluppo il Piano Nazionale per la Cronicità, e anche a livello regionale non sono mancate esperienze virtuose. Rimane l’antico problema: l’integrazione parziale – in alcuni casi del tutto mancata – fra interventi sanitari e interventi socioassistenziali, fra un setting di cura e l’altro, fra le prestazioni offerte dallo specialista di riferimento e tutti gli altri specialisti che si rendono indispensabili per gestire al meglio chi necessita di LTC”.
L’evento si propone come un’occasione di riflessione costruttiva su queste tematiche. Verranno messi a confronto Decision Maker e Key Player di riferimento, presentate esperienze internazionali e best practice italiane replicabili e saranno avanzate proposte migliorative.
Nel corso dell’evento sarà presentata l’indagine sulla continuità assistenziale nella LTC in Italia. Realizzata da Italia Longeva in condivisione con la Cabina di Regia del Ministero della Salute, l’Indagine 2019 si propone di individuare e presentare alcune delle buone pratiche nella gestione della continuità assistenziale e di analizzarne gli elementi regolatori, organizzativi e tecnologici che ne favoriscono la replicabilità.
Per informazioni: info@italialongeva.it – Tel. 0630155882

EURISPES, BOOM DI SPESA PER LE BADANTI
Secondo la rilevazione dell’Eurispes, a gennaio 2019 i consumi delle famiglie risultano stabili rispetto all’anno passato.
Gli Italiani hanno mantenuto le stesse spese per gli alimenti, i controlli medici, le automobili, la cura della persona e della casa. Una diminuzione delle spese viene registrata per viaggi, vacanze e attività sportive.
Un vero e proprio boom, invece, si registra per la voce di spesa dedicata alle badanti: dal 24,9% del 2018 all’attuale 42,2% degli italiani affermano di aver speso di più per questa voce; in particolare, a spendere di più, sono le persone che vivono sole.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

BOLOGNA, I TRE GIORNI DEL WELFARE
Raccontare la qualità del welfare, sociale, sanitario, educativo, abitativo e culturale, la sua storia e le prospettive. E’ questa l’idea di “Bologna si prende cura. I tre giorni del welfare”, la manifestazione che animerà la città dal 28 febbraio al 2 marzo. Tre giornate per toccare con mano i servizi, le buone prassi, i progetti, promossi dal Comune di Bologna in sinergia con le istituzioni e gli attori sociali del territorio.
In programma oltre 50 eventi tra convegni con ospiti internazionali, seminari e workshop, mostre, spettacoli, proiezioni, passeggiate di quartiere, laboratori con i cittadini.
“Bologna si prende cura – I tre giorni del welfare” sarà presente in città in diversi luoghi e tutti gli appuntamenti sono aperti alla cittadinanza, ai professionisti e a ingresso gratuito. Nell’aula magna di Santa Lucia dell’Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, nella sala dello Stabat Mater della biblioteca dell’Archiginnasio e a Palazzo d’Accursio sarà possibile partecipare a convegni di carattere scientifico e divulgativo sugli strumenti più evoluti per la pianificazione di politiche socio-sanitarie: dalle mappe di fragilità, all’epigenetica, ai modelli di welfare.
Apertura il 28 febbraio con un appuntamento di carattere internazionale nell’aula magna di Santa Lucia: l’epidemiologo Michael Marmot, il sociologo Mauro Magatti e l’economista Luigino Bruni ragioneranno, dai rispettivi punti di vista, sul tema della lotta alle diseguaglianze; nel pomeriggio alla sala Stabat Mater dell’Archiginnasio spazio agli amministratori che nelle città italiane si trovano ad affrontare la sfida di innovare il welfare. Si confronteranno gli assessori di cinque grandi città capoluogo di regione che sono anche Città Metropolitane: Bologna, Torino, Milano, Napoli e Cagliari.
Per informazioni: comune.bologna.it segreteria Organizzativa, itregiornidelwelfare@comune.bologna.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU