Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 4 – 30 gennaio 2019

Scritto da
30 gennaio 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 4– mercoledì 30 gennaio 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

PROROGATA FINO A MERCOLEDI’ 24 APRILE 2019 LA DATA  PER PARTECIPARE ALLA V EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE “LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018. INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”
Per limitare i danni del caos in rete e della diffusione di notizie false molto può fare la cultura.   Per questo dalla Città che Apprende di Torino dello scorso ottobre, Auser ha lanciato un Bando di Concorso Nazionale con l’obiettivo di ampliare la rete delle iniziative a contrasto della disinformazione, delle bufale in rete e delle fake news.
Tutte le associazioni Auser possono partecipare al Concorso  organizzando iniziative locali (convegni, laboratori, corsi, moduli didattici etc.) aventi per oggetto le dinamiche dell’informazione e della disinformazione, finalizzate a diffondere maggiore conoscenza e consapevolezza. Scopo del Concorso è premiare quelle iniziative locali che più contribuiranno a migliorare la consapevolezza di soci e cittadini sui meccanismi della disinformazione, conoscerne i rischi e controllarne gli effetti.
Il Concorso si articola in due sezioni: Iniziative di breve durata, realizzate in una sola giornata e  Iniziative di lunga durata.  La data per partecipare al Concorso è stata prorogata al 24 aprile 2019.
La premiazione delle tre migliori iniziative si terrà in occasione della Conferenza di Organizzazione prevista a Roma nella mese di maggio del 2019.
Tutte le iniziative pervenute verranno  pubblicate sul sito www.auser.it
Il Bando di Concorso  e il materiale dei lavori della Città che apprende 2018 sono disponibili sul sito Auser a questo link

SIENA, VISITE GRATIS PER LE PERSONE IN DIFFICOLTA’
Presso la sede dell’Auser comunale di Siena partirà da febbraio un’iniziativa sociale che prevede uno studio medico specialistico che garantisca il diritto alla salute alle fasce deboli, grazie a un gruppo di medici che visiteranno e cureranno gratuitamente persone in difficoltà economiche, in povertà estrema, richiedenti asilo, bambini con problematiche anche sociali. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Siena, l’Azienda USL 7, la Società della Salute e la Caritas e prende lo spunto da altre già esistenti nel territorio nazionale.
Per informazioni: 3388844930
Fonte: radiosienatv.it

AUSER ABITARE SOLIDALE DI BOLOGNA AMPLIA LA SUA ATTIVITA’ E CERCA NUOVI VOLONTARI
Auser Abitare Solidale di Bologna allarga la sua attività e cerca nuovi volontari. Da quest’anno infatti favorisce percorsi di coabitazione solidale non solo in case private ma anche in alloggi pubblici che vengono messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Bologna. Nato a Firenze nel 2009 e dopo la felice sperimentazione in Toscana, dall’autunno del 2016 Abitare Solidale è presente anche a Bologna. “Con Abitare Solidale – sottolineano i responsabili della struttura bolognese – ci occupiamo di intercettare persone anziane ancora autosufficienti, ma in condizione di fragilità in quanto abitano da sole. Persone anziane che desiderano rimanere a vivere nella propria abitazione ma che da sole non riescono a farlo: con Abitare Solidale le mettiamo in contatto con persone selezionate che si trovano momentaneamente in difficoltà e che, in cambio di una stanza, sono disponibili a contribuire alle spese per le utenze domestiche, oppure a dare una mano all’anziano per la spesa o la preparazione dei pasti, o per alcune pulizie della casa, oppure semplicemente offrendogli la propria compagnia, il tutto nella sicurezza di un patto abitativo personalizzato e garantito dall’affidabilità di Auser”.
I volontari verranno coinvolti in diverse attività come potenziare la  comunicazione,  supportare l’accoglienza o il gruppo di coabitazione, punto di riferimento concreto e affidabile per chi si rivolge ad Abitare Solidale.
Per info: www.auserbologna.it/abitare-solidale/

FURNARI (ME), NASCE L’UNIVERSITA’ POPOLARE
L’amministrazione comunale di Furnari (ME) ha aderito al progetto Università per la Terza Età insieme all’associazione Auser Insieme di Milazzo. Con questo progetto l’amministrazione intende promuovere attività finalizzate all’arricchimento socio-culturale di chi è desideroso di ritornare sui banchi di scuola, di coltivare i propri hobby e i bisogni di relazione e di solidarietà sociale. Saranno organizzati corsi di studio e di aggiornamento in varie discipline, secondo programmi in corso di definizione e poi attività extra-didattiche e di intrattenimento, destinate non solo agli anziani residenti, ma anche a quelli del comprensorio. Il Comune metterà a disposizione dell’ Università delle Terza età alcuni locali dello storico settecentesco Palazzo Marziani, già sede di una fitta rete di iniziative culturali avviate negli ultimi mesi, nonché di quelle previste nel calendario di iniziative, progetti, manifestazioni ed eventi che si realizzeranno quest’anno.
Fonte: Gazzetta del Sud

“LA CITTADINANZA NON HA ETA’”: SI CONCLUDE IL PROGETTO DELLA RETE DELLE AUSER PROVINCIALI DELLA PUGLIA
Due anni di attività progettuali ne hanno dato la certezza: è fondamentale proseguire nelle azioni volte a ribaltare l’errata convinzione che gli anziani siano un costo sociale e investire nel processo di invecchiamento attivo.
Ha avuto compimento, infatti, il progetto finanziato da “Fondazione con il Sud” e intitolato “La cittadinanza non ha età”, che ha visto coinvolte importanti realtà del volontariato locale, tra cui l’Auser di Molfetta in qualità di soggetto responsabile e le Auser di Trani, Bisceglie, Terlizzi, Turi, Bari, insieme a Spi-Cgil provinciale di Bari.
Dal disegno al canto, dal laboratorio teatrale a quello sartoriale, dall’accompagnamento alla creazione di bijoux: sono state queste le attività che hanno visto coinvolti, secondo un calendario stabilito, i soci interessati, in maniera completamente gratuita, grazie a volontari che si sono impegnati a mettere in rete le loro competenze e le loro abilità.
L’idea vincente è quella di strappare gli anziani all’isolamento sociale e coinvolgerli in attività sempre diverse, settimana dopo settimana, per renderli protagonisti attivi della società e aumentare il loro benessere psicofisico, facilitando percorsi intergenerazionali e interculturali.
La conferenza stampa di chiusura del progetto si terrà giovedì 7 febbraio alle 16.30 a Terlizzi, presso il Centro culturale Muha.
Saranno presenti l’Assessore alla Cultura del Comune di Terlizzi, la Presidente del CSV San Nicola di Bari, Rosa Franco, la Presidente Regionale Auser, Lucia Scarafile, nonché tutti i presidenti delle Auser coinvolte e gli esperti dei laboratori.
Per l’occasione, sarà allestita una mostra fotografica e dei manufatti realizzati nel corso dei due anni del progetto.
A concludere la serata, un’esibizione del coro dell’Auser di Trani.
Fonte: bisceglielive.it

COMO,  VOLONTARI SENIOR CERCANSI: NASCE GENERAZIONI@COMUNITÀ, IL PROGETTO PER UNIRE ANZIANI E GIOVANI
Volontari senior cercansi: sono cinque le associazioni che, in partnership, vogliono raggiungere questo obiettivo promuovendo il progetto GenerAZIONI@Comunità: Anteas, Auser, Ancescao, Arci e Ada.
Grazie al Bando Volontariato di Regione Lombardia della scorsa estate in cinque Comuni del territorio dell’Olgiatese (Olgiate Comasco, Lurate Caccivio, Villa Guardia, Veniano e Albiolo) prendono il via diverse iniziative che vogliono mettere in connessione anziani e giovani. L’idea è quella di far lavorare insieme queste due generazioni con l’obiettivo di “sfruttarle” come una risorsa per il territorio. Si tratta di un progetto che mira ad attivare gli anziani rispetto ai bisogni della comunità, coinvolgendoli in forme di volontariato attivo e valorizzando le loro competenze e conoscenze. Il senso del progetto è quello di promuovere un ruolo sociale attivo delle associazioni anziani per ri-stimolare il territorio e rispondere alle nuove esigenze delle comunità; rimettere al centro persone anziani e giovani nel rivitalizzare le comunità. La collaborazione fra le associazioni favorisce nuove iniziative e nuove progettualità  intorno ad un fine comune. Spiega  Massimo Patrignani di Auser provinciale: “Abbiamo intercettato insieme il bando di Regione Lombardia dedicato al volontariato e all’associazionismo. Gli obiettivi principali sono: promuovere volontariato attivo per nuovi a-nziani ispirandoci al modello  dell’invecchiamento attivo proposto dall’Europa; aumentare il livello del coinvolgimento dei senior nelle comunità; sostenere dialogo e scambio intergenerazionali; fare in modo che gli associati siano sempre più capaci di leggere il territorio e di crescere in competenze.Qui ci siamo collegati al progetto ‘Trame di futuro in Lombardia’, in particolare al percorso formativo ‘Capacit’Azione’ proposto dal Forum del Terzo Settore Lombardia, con approfondimenti sulla riforma del terzo settore”.
Per coinvolgere gli anziani verranno organizzati laboratori di lettura ad alta voce e narrazione, laboratori di musica  e tanto altro ancora.
Per ulteriori informazioni generazionicomunitaecoinformazioni.home.blog
Fonte: Giornale di Como

GIOIA TAURO (RC): “NEL RECINTO DELL’INFERNO”, PER NON DIMENTICARE I LAGER DI IERI E DI OGGI
Si terrà  giovedì 31 gennaio a Gioia Tauro (RC) presso il Salone Cgil “Nino Gullo”  l’iniziativa “Nel recinto dell’inferno. Storia, memoria e testimonianza per non dimenticare i Lager di ieri… e di oggi”,  organizzata da Cgil e Auser di Gioia Tauro in collaborazione con l’Istituto per la Storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria “Ugo Arcuri” di Cittanova. L’incontro sarà incentrato sull’intervento dello storico e saggista Rocco Lentini, autore del libro “Nel recinto dell’inferno. I calabresi nei Lager nazisti. La storiografia sui campi di concentramento, ancora oggi piena di lacune, incertezze e omissioni inizia – con un colpevole ritardo ventennale degli storici italiani – a metà degli anni Sessanta. L’inesplorato contesto di provenienza dei deportati ha alimentato il pregiudizio che il Sud, la Calabria, e i Calabresi, sono estranei al dramma della deportazione e al movimento di liberazione in Italia. Sono invece 400 i calabresi deportati, di cui 115 non tornarono; trovarono la morte nell’inferno dei Lager dopo indicibili sofferenze. Il volume, frutto di un lungo e puntuale lavoro di ricerca dell’autore, colma quindi una lacuna, apre uno squarcio in quel muro di pregiudizio che tende, anche in questo caso, a relegare la Calabria e i calabresi ai margini delle più complesse e terribili vicende della storia contemporanea.
L’iniziativa organizzata da Cgil e Auser vuole essere, pertanto, un’occasione di approfondimento di una pagina cruenta della nostra Storia, e anche un momento di riflessione e di confronto sul ruolo e sull’importanza della memoria, quale chiave di lettura delle pagine altrettanto cruente che stiamo scrivendo in questi giorni; e per una nuova etica del ricordo.
Fonte: strettoweb.com

BOLOGNA, AUSER PROPONE UN ASSESSORE ALLA LONGEVITA’
Un assessorato alla longevità per il Comune di Bologna. E’ la provocazione lanciata  da Sergio Lodi, presidente dell’Auser di Bologna, in occasione della presentazione del libro “2032: idee per la longevità” che si è tenuta nei giorni scorsi. Sotto le Due Torri le persone con più di 65 anni sono già ora più di 20mila, 40mila se si considera l’intera area metropolitana e i numeri sono destinati ad aumentare arrivando nel 2042, secondo le previsione del demografo Gianluigi Bovini, a 19 milioni di anziani in Italia.
“La vecchiaia va preparata- continua Lodi- non nascosta come se fosse il peggio della vita, e per questo auspico che essa divenga un tema specifico della politica”.
Fonte: Bologna Today

BUSSETO (PR), I VOLONTARI AUSER PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI
Rinnovata, per il triennio 2019-2021, la convenzione tra il Comune di Busseto e l ‘ Auser Parma che fornisce volontari impegnati in attività socio-assistenziali a favore delle fasce deboli ed è impegnata in attività di valorizzazione e tutela del patrimonio ambientale, artistico e culturale del territorio. Sono oltre 15mila gli interventi che si registrano ogni anno grazie ai 57 volontari di Busseto. «Una convenzione fondamentale e preziosa – ha detto l ‘ assessore Elisa Guareschi in quanto i volontari di Auser prestano il loro servizio in diversi ambiti che spaziano dalla cultura al sociale e permettono la realizzazione di numerosi interventi sul territorio comunale». Da quest’ anno nella convenzione è previsto un nuovo ambito di intervento, quello del benessere animale: «Siamo il primo Comune della Provincia di Parma – rimarca la Guareschi – ad inserire nella convenzione Auser questo settore, con un ‘ attenzione particolare a chi si occupa delle colonie feline: lo riteniamo un doveroso riconoscimento verso chi si occupa di un tema importante anche dal punto di vista igienico-sanitario». Chi desidera iscriversi al servizio, può rivolgersi al settore servizi alla persona del comune di Busseto.
Fonte: La Gazzetta di Parma

ALTOPASCIO (LU), APERTO IL BANDO PER GLI ORTI URBANI
Si è aperto ufficialmente il bando del comune di Altopascio (LU) che darà la possibilità a 40 persone di aggiudicarsi uno degli appezzamenti di terra all’interno del complesso ‘La Paduletta’, di via Regione Emilia Romagna. Ogni orto ha una superficie di circa 40 metri quadrati, delimitati da appositi cordoli, tutti sono dotati di presa d’acqua per l’irrigazione e possono essere coltivati solo per uso familiare. Ai concessionari verrà chiesto soltanto un contributo iniziale di 13 euro annui, ovvero l’ammontare della sottoscrizione della tessera annuale dell’associazione Auser Verde e Soccorso Argento, cui il complesso di orti è affidato. «L’assegnazione degli orti – specifica il regolamento del bando – avverrà a partire dal giorno 11 marzo 2019 ed avrà durata di 3 anni» ma fino a giovedì 28 febbraio è possibile inoltrare la domanda per entrare nella graduatoria degli assegnatari. La documentazione per partecipare al bando è disponibile sul sito internet del comune di Altopascio e va presentata a mano nella sede dell’associazione Auser in piazza Ricasoli 39 (nei giorni di martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 11) o via mail all’indirizzo: auser.altopascio@hotmail.it. La graduatoria provvisoria sarà redatta entro il mese di marzo da una apposita commissione e sarà resa disponibile agli Sportelli dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, sul sito della Rete Civica e alla sede dell’Auser.
Fonte: La Nazione

TRANI, INCONTRO SULLE MOTIVAZIONI E SULLE SCELTE
Il Centro culturale dell’Auser Trani ha  organizzato un incontro sulle tematiche “della motivazione e della scelta”. Un utile approfondimento, molto sentito, soprattutto dai giovani.  Difficile dare risposte certe quando si è di fronte a delle scelte da fare. Nel corso dell’incontro si cercherà di capire in quale misura la motivazione influenzi la decisione e in che modo gestire l’ansia e le paure prima di compiere una scelta. A queste e a tante altre domande si è cercato di dare una risposta sabato 26 gennaio presso il Centro Polivalente Villa Guastamacchia. Hanno partecipato la scrittrice Claudia Venuti, autrice dei libri “Passi” e “Dove ti trovo”, la Psicologa Luigia Tatiana Porcelli, il responsabile del Centro Culturale Vincenzo Topputo, la responsabile dell’AuseRosa Francesca Carbone. Ha moderato l’incontro la giornalista Maria Maria Scoccimarro.

PORTO MANTOVANO (MN), MEDICINE A DOMICILIO CON “FARMA EXPRESS”
L’amministrazione di Porto Mantovano (MN) e l’Auser, con la collaborazione della farmacia Asep, uniscono forze ed obiettivi per dare vita al nuovo servizio Farma Express. L’avvio è previsto per l’11 febbraio e da quella data gli anziani che per motivi di salute non possono andare in farmacia potranno avere l’aiuto dei volontari che porteranno loro i farmaci a casa. L’iniziativa era tra le intenzioni della giunta e si è sposata con il progetto “Network family” dell’Auser Lombardia per la realizzazione di azioni di contrasto alla solitudine degli anziani fragili e con problemi di ridotta mobilità. Il Farma Express consisterà quindi nella consegna dei farmaci a domicilio sul territorio di Porto. È rivolto a residenti nel comune di età superiore ai 65 anni, a cittadini con disabilità o con impedimenti fisici temporanei. Il servizio deve essere richiesto telefonando alla farmacia Asep di piazza della Pace dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 allo 0376390990. L’utente, al momento della richiesta, dovrà essere in possesso della ricetta medica se necessaria e in corso di validità, che verrà ritirata dal volontario al domicilio indicato. La consegna delle medicine avverrà nei giorni di martedì e giovedì dalle 14 alle 17.
Fonte: Gazzetta di Mantova

CERVIGNANO DEL FRIULI (UD), VOLONTARI E BAMBINI INSIEME PER LA NATURA
A scuola in mezzo alla natura. I bimbi delle scuole dell’infanzia dell’istituto comprensivo di Cervignano (UD) saranno coinvolti in un progetto che prevede una serie di visite negli ambienti naturali presenti sul territorio comunale e nei giardini delle scuole, che saranno oggetto di una riqualificazione a misura di bimbo mediante piccoli interventi e materiali di facile applicazione.
Partner preziosi del progetto sono Auser e Agesci, che offrirà ai bambini e alle famiglie la possibilità di esplorare il parco scout (area interessata da ripristino ambientale). I bambini saranno coinvolti anche nella progettazione degli spazi esterni e i genitori avranno l’opportunità di prendere parte a una serie d’incontri informativi e di formazione. L’iniziativa è rivolta ai bambini delle scuole dell’infanzia. «Il progetto – spiega l’assessore all’istruzione Federica Maule – è stato articolato in due moduli e si concentra su tematiche significative per le quattro scuole dell’infanzia dell’istituto: la necessità di offrire ai bambini maggiori occasioni di vivere esperienze dirette a contatto con l’ambiente, l’esigenza di proporre maggiori opportunità d’incontro con i linguaggi artistici e letterari e trovare le strategie più opportune per coinvolgere e rendere partecipi i genitori, promuovendo l’inclusione delle famiglie straniere». Gli incontri si terranno nella giornata di sabato, dalle 9 alle 12, in orario extracurricolare. Gli esperti e i tutor previsti per ciascun modulo saranno supportati dal personale docente interno. «La scuola – conclude l’assessore all’istruzione – diventa prezioso luogo d’incontro e di scoperta per i più piccoli ma anche per i loro genitori. Come amministrazione saremo parte attiva attraverso la progettazione di preziosi angoli “natura” nel giardino della scuola dell’infanzia di via Ramazzotti».
Fonte: Messaggero Veneto

VIGNOLA (MO), DAI PROGETTI DEL CUORE UN MEZZO PER L’AUSER
Si è tenuta sabato scorso la cerimonia di inaugurazione del nuovo mezzo di trasporto per i cittadini di Vignola (MO). In tale occasione i “Progetti del Cuore” rendono disponibile da oggi un nuovo mezzo di trasporto per le persone anziane e disabili per garantire ai cittadini il servizio di trasporto sociale gratuito per una durata di quattro anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall’allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese (come ad esempio l’assicurazione compresa di copertura kasko).
Quest’anno a ricevere il mezzo sarà l’Auser locale, che avrà a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei cittadini diversamente abili e in stato di necessità.
“Il mezzo di trasporto verrà utilizzato nel comune di Vignola – spiega il referente dell’Auser territoriale Giuseppe Spinelli – Il mezzo di trasporto si occuperà per il trasporto disabili, ma anche di bambini e persone che soffrono comunque di difficoltà motorie che saranno quindi accompagnati presso i centri di cura, gli ospedali e quant’altro.”
Fonte: lapressa.it

MONTELUPO FIORENTINO (FI), CORSI E SOCIALIZZAZIONE
Proseguono, anche nel nuovo anno, corsi e attività di casa all’Auser di Montelupo Fiorentino (FI). Nel programma di iniziative spuntano corsi di informatica, pittura e scrittura, oltre a quelli di chitarra e di maglia. Per il tempo libero tutte le domeniche pomeriggio l’associazione organizza dalle 15 alle 19 il gioco tombola mentre il mercoledì alle 21.30 si tiene il torneo di burraco. «Neorealismo e commedia all’italiana» è invece il tema di ‘Cinema insieme’ con relatore Franco Benedetti: tre le date da segnare in agenda, venerdì 25 e 22 febbraio e ilprimo marzo. A metà febbraio, riprendono inoltre le attività di ‘Psicologia insieme’ con «I ricordi che curano» con lo psicologo Giorgio Stefanini. Primo appuntamento martedì 19 febbraio dalle 9.15 alle 11.30. Si prosegue poi alla stessa ora il 26 febbraio, il 5, 12, 19 e 26 marzo e il 2 aprile.
Per tutte le informazioni sulle attività, gratuite per i soci Auser, è possibile chiamare lo 0571.51161 oppure il 340.5347528.
Fonte: La Nazione

BENEVENTO, ALLA SCOPERTA DI PASOLINI A ROMA
Nuovo appuntamento per l’Auser-Uselte, Università Sannita dell’Età Libera e Terza Età di Benevento: giovedì 31 gennaio alle ore 17 nella Sala Cesvob al palazzo del Volontariato in viale Mellusi 68, il professor Enrico De Minico, già docente del Liceo Classico Virgilio di San Giorgio del Sannio converserà su “Pasolini a Roma tra Narrativa e Cinema”.

MESTRE (VE), TUTTO ESAURITO PER IL CORSO DI DIFESA PERSONALE FEMMINILE
Un diluvio di domande, senza nemmeno fare pubblicità se non con qualche locandina. Alcune trentenni, ma anche qualche sessantenne che vuole imparare a difendersi da possibili aggressioni. In pochi giorni, al Circolo Auser di Mestre (VE) e al Comitato del quartiere Pertini che stanno raccogliendo le adesioni, sono arrivate 70 domande di altrettante donne che vogliono partecipare al “Corso di difesa personale femminile” in programma da metà febbraio in via Gagliardi. Quasi il doppio dei posti disponibili, tanto che i promotori sono dovuti correre ai ripari organizzando subito un secondo corso per non lasciare fuori nessuno. Le dieci lezioni rientrano nelle iniziative di “Sicurezza partecipata” promosse dal Comune di Venezia, con due appuntamenti settimanali da un’ora e mezza ciascuno il martedì alle 18.30 e il sabato mattina dalle 9.30 alle 11, tenute da Massimo Querci della Rovere, sostituto commissario della Polizia di Stato in pensione dal dicembre scorso e istruttore di karate cintura nera 5° dan.
Fonte: Il Gazzettino

DUE CARRARE (PD), UN MONUMENTO PER CELEBRARE VENT’ANNI DI VOLONTARIATO
Il circolo Auser – Alasca (Associazione libere attività socio-culturali e di aiuto) ha festeggiato il ventennale del sodalizio, facendo realizzare un monumento al volontariato e alla solidarietà. La statua, in ferro, raffigura due mani che abbracciano un albero.
“Queste mani – afferma la presidente del circolo Bruna Zampieri spiegando l’opera – rappresentano le mani dei volontari che, con dedizione, tenacia e pazienza, a volte togliendo ore alla famiglia, riescono a portare avanti tutte le iniziative dell’associazione con l’obiettivo di dare serenità, benessere e allegria ai nostri soci e cittadini”.
La statua è stata posta nel cortile della Casa dei Carraresi, la struttura polivalente comunale. L’opera, fortemente promossa dall’ex presidente di Alasca Ottorino Colmo, è stata progettata dall’architetto Eginardo Bezze e realizzata da Francesco Tondello, gli stessi che hanno ideato e creato il monumento al donatore di sangue.
Fonte: lapiazzaweb.it

LUCCA, NONNI VOLONTARI VIGILANO DAVANTI ALLE SCUOLE
Entrata e uscita da scuola più sicure grazie ai volontari delle associazioni Anteas della Piana est e Auser. Muniti di palette e pettorine catarifrangenti, pensionati e alcuni giovani anche nel 2019 si occuperanno della vigilanza degli attraversamenti pedonali nei due momenti di maggiore afflusso della giornata. L’amministrazione Menesini e le due associazioni hanno infatti sottoscritto il rinnovo della convenzione.
“Si tratta di un importante servizio di supporto all’attività della polizia municipale la cui utilità è riconosciuta non solo dall’amministrazione comunale ma anche dai genitori, dagli insegnanti e dal personale degli istituti” ha affermato l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti. I volontari, oltre che contribuire alla sicurezza stradale vigilando gli attraversamenti pedonali e altri punti sensibili, possono inoltre fare segnalazioni alla polizia municipale. Hanno, in sostanza, un ruolo di “occhi” su tutto quello che accade attorno alla scuola. Oggetto del servizio svolto dalle due associazioni sono i plessi scolastici che si trovano vicino ad alcune delle strade più transitate: le scuole secondarie di primo grado di San Leonardo in Treponzio, Capannori e Camigliano e le scuole primarie di Guamo, Lammari, Lunata, Segromigno in Piano, Capannori e Camigliano.
Fonte: La Gazzetta di Lucca.

GAVORRANO (GR), 125 MILA CHILOMETRI IN UN ANNO
Un simpatico e molto partecipato convivio ha concluso l’attività del 2018 della sezione Auser di Gavorrano (GR) guidata da Vasco Sammicheli che, nel corso della serata, ha presentato i risultati dell’anno appena passato. Esiti centrati che pongono il sodalizio dell’ex centro minerario come uno dei più importanti della Toscana. Cinquantotto volontari che a bordo degli otto automezzi di proprietà dell’Auser hanno percorso in un anno ben 125mila chilometri trasportando per cure mediche o ambulatoriali ed in alcuni casi anche per altre problematiche, i soci del sodalizio non solo nei centri della provincia, ma anche ben oltre i confini regionali.
Fonte: La Nazione


 Dal Sindacato

MAURIZIO LANDINI  È IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE DELLA CGIL
Con il 92,7%  pari a 267 voti a favore, 18 contrari, 4 astenuti, l’Assemblea Generale della Cgil, riunita alla Fiera del Levante di Bari per il XVIII Congresso il ‘Lavoro è’, ha eletto il 24 gennaio Maurizio Landini segretario generale della Cgil che subentra a Susanna Camusso. Inoltre, con il 94,7%, pari a 271 sì, 15 no e nessun astenuto è stata eletta la nuova segreteria nazionale della Cgil che sarà così composta da due vice segretari Vincenzo Colla e Gianna Fracassi, da Nino Baseotto, Rossana Dettori, Roberto Ghiselli, Giuseppe Massafra, Tania Scacchetti, e due i nuovi ingressi quello di Ivana Galli, ex segretaria generale della Flai Cgil ed Emilio Miceli, ex segretario Filctem Cgil.
Maurizio Landini è nato a Castelnovo Ne’ Monti (Reggio Emilia) il 7 agosto 1961. Dopo aver cominciato a lavorare, quale apprendista saldatore, in un’azienda cooperativa attiva nel settore metalmeccanico, Landini è stato prima funzionario, e poi Segretario generale della Fiom di Reggio Emilia. Successivamente, è stato Segretario generale della Fiom dell’Emilia-Romagna e, quindi, di quella di Bologna. All’inizio del 2005 Landini è entrato a far parte dell’apparato politico della Fiom nazionale. Il 30 marzo dello stesso anno, è stato eletto nella Segreteria nazionale del sindacato dei metalmeccanici Cgil. Il primo giugno del 2010 è stato eletto segretario generale della Fiom-Cgil.
Nel luglio del 2017 lascia la segreteria generale della Fiom per entrare a far parte della segretaria nazionale della Cgil. Il 24 gennaio del 2019 viene eletto segretario generale della Cgil nel XVIII Congresso nazionale a Bari.

CGIL, CISL E UIL, IL 9 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA
Una grande manifestazione unitaria a Roma il prossimo 9 febbraio, è quanto deciso da Cgil, Cisl e Uil per sostenere la piattaforma unitaria che contiene le proposte per cambiare le scelte dell’Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito. “Cgil, Cisl, Uil valutano positivamente il percorso di mobilitazione svoltosi negli scorsi mesi a sostegno della piattaforma unitaria“, scrivono in una nota le tre confederazioni. “Il consenso delle decine di migliaia di lavoratori, pensionati e giovani alle proposte di Cgil, Cisl, Uil, emerso in occasione delle centinaia di assemblee organizzate su tutto il territorio nazionale, è stato pressoché unanime – spiegano – ed ha rappresentato un primo importante momento di confronto e discussione delle proposte sindacali con i lavoratori e i pensionati italiani sul documento consegnato nello scorso mese di dicembre al Presidente del Consiglio che si era impegnato a dare continuità al confronto, mai avvenuto, su alcuni capitoli indicati dal Sindacato”. Per Cgil, Cisl e Uil “la legge di bilancio, appena approvata, ha lasciato irrisolte molte questioni fondamentali per lo sviluppo del Paese, a partire dai temi del lavoro, delle pensioni, del fisco, degli investimenti per le infrastrutture, delle politiche per i giovani, per le donne e per il Mezzogiorno. Temi sui quali Cgil, Cisl e Uil hanno avanzato indicazioni e proposte credibili e realizzabili che non hanno trovato riscontro nella legge di stabilità avanzata dal Governo”. “Pertanto – concludono le tre confederazioni –  per sostenere le proposte unitarie contenute nella piattaforma sottoposta ai lavoratori da Cgil, Cisl, Uil, per cambiare le scelte dell’Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito, Cgil, Cisl, Uil organizzeranno una grande manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma sabato 9 febbraio“.


 

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

CONTRATTO DI SERVIZIO RAI. FORUM TERZO SETTORE E CSVNET: “IMPORTANTE ASSOLVERE AGLI OBBLIGHI SULLA COESIONE SOCIALE”
“All’inizio di marzo scadrà la proroga concessa dal ministro per lo Sviluppo economico per la presentazione del piano industriale e del progetto operativo Rai: ad un anno dall’approvazione del Contratto di servizio Rai 2018-2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 marzo 2018. Una delle annunciate novità fu quella di una ‘particolare attenzione alle offerte che favoriscano la coesione sociale”. Così Claudia Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo Settore e Stefano Tabò, presidente di CSVnet chiedono alla più grande azienda culturale italiana di mettere al centro la promozione della solidarietà.
“Nei principi generali del Contratto di servizio, all’articolo 2, – ricordano Fiaschi e Tabò –  si parla della necessità ‘di raggiungere le diverse componenti della società, prestando attenzione alla sua articolata composizione in termini di genere, generazioni, appartenenza etnica, culturale e religiosa, nonché alle minoranze e alle persone con disabilità, al fine di favorire lo sviluppo di una società inclusiva, equa, solidale e rispettosa delle diversità e di promuovere, mediante appositi programmi ed iniziative, la partecipazione alla vita democratica.’ È quindi fondamentale garantire l’impegno perché tutto questo venga effettivamente soddisfatto”.
“Come rappresentanti della stragrande maggioranza delle realtà del volontariato, dell’associazionismo e delle imprese sociali che quotidianamente operano per il benessere del nostro Paese, ci auguriamo quindi di essere ascoltati su questo strumento di analisi e monitoraggio. Auspichiamo inoltre la costituzione del Comitato previsto dall’art.23 del Contratto di Servizio, ‘quale sede permanente di confronto fra il Ministero e la Rai che con carattere consultivo esprime pareri e avanza proposte in ordine alla programmazione sociale e alle iniziative assunte dalla Rai’ nei confronti delle persone con disabilità”, concludono Claudia Fiaschi e Stefano Tabò.

MILANO: LA BABELE DELL’ASSISTENZA DOMICILIARE, INIZIATIVA DI ITALIA LONGEVA
La Babele dell’Assistenza Domiciliare in Italia: key player a confronto. Contesto, sfide, best practice e proposte di miglioramento organizzativo”  è l’iniziativa che Italia Longeva, con il patrocinio della Regione Lombardia, organizza a Milano il 12 marzo 2019 presso Palazzo Pirelli (Via F. Filzi, 22). L’iniziativa si propone come una nuova tappa del percorso sulla Long-Term Care di Italia Longeva e prende il via dalle Indagini di approfondimento dell’ADI che sono state realizzate nel 2017 e nel 2018 e che hanno analizzato nel dettaglio i modelli del servizio in 24 ASL su tutto il territorio nazionale evidenziando elementi comuni (pochi), criticità e punti di forza.
I principali referenti istituzionali a livello centrale, regionale e territoriale e gli attori coinvolti nella filiera dell’assistenza domiciliare si confronteranno sullo stato dell’arte e sulle sfide dettate dall’urgenza di pianificare modelli organizzativi che consentano di prendere in carico un numero sempre più elevato di pazienti sempre più complessi. Saranno presentati casi di best practice e si dibatterà di: accreditamento, integrazione socio-sanitaria, ruolo del privato, strumenti di VMD, processi di monitoraggio e di verifica della qualità del servizio, tecnoassistenza.
Long-Term Care FOUR – Gli Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine è fissato per il 3 e 4 luglio p.v. a Roma – presso il Ministero della Salute (Auditorium Viale Ribotta).
Per maggiori informazioni: info@italialongeva.it Tel. 06.30.15.58.82

FONDAZIONE TRIULZA,  CONCORSO SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE “A CITY IN MIND”
Fondazione Triulza, in collaborazione con Arexpo, Fondazione Human Technopole e Lendlease, promuove il Concorso di idee “A City in MIND: Immagina la tua Città del Futuro” per stimolare la creatività, la curiosità e la voglia di conoscenza dei ragazzi nell’immaginare gli spazi, le attività, le professioni, la vita, il lavoro e le persone che abiteranno la nuova città che sta nascendo nell’area che ha ospitato Expo Milano. I promotori dedicano la prima edizione del Concorso alle singole classi o interclassi delle scuole pubbliche e paritarie primarie e secondarie di Milano e dei 16 Comuni del Patto Nord Ovest Milano, comunità dei territori che circondano il sito MIND. Entro il 28 febbraio 2019 le scuole primarie potranno presentare creazioni artistiche, mentre le secondarie racconti, sceneggiature, fumetti o presentazioni multimediali.  Le classi possono inoltre valorizzare i progetti e i lavori inerenti al tema realizzati nell’ambito della propria programmazione didattica. Link al Bando.
Per info sul concorso:  02-39297777 – comunicazione@fondazionetriulza.org www.fondazionetrulza.org


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU