Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 32 – 18 settembre 2019

Scritto da
18 settembre 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 32 – mercoledì 18 settembre 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

PULIAMO IL MONDO 2019, AUSER ADERISCE ALL’INIZIATIVA
Sono 38 le  associazioni – fra queste anche l’Auser –  che hanno aderito all’edizione 2019 di Puliamo il mondo, promossa da Legambiente e la Commissione Europea. Anche quest’anno, una parte delle iniziative di Puliamo il Mondo, sono dedicate all’abbattimento dei pregiudizi e delle tante discriminazioni sociali da cui sarebbe bello, sano e lungimirante ripulire città e territori del nostro Paese. Dal 20 al 22 settembre appuntamenti in tutta Italia con iniziative ambientaliste sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare, ma sarà anche un impegno all’insegna dell’ecologia umana, per l’inclusione sociale e la rimozione delle barriere culturali, contro le paure che ci impediscono di costruire relazioni di comunità. Sono state organizzate infatti numerose attività di pulizia con le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale, insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo.
hanno aderito: Acli, ActionAid Italia Onlus, Agesci – Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani, Amnesty International Italia, Anpi, Arci, Arci Servizio Civile, Articolo 21, Ascs- Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo, Auser, Azione Cattolica, Baobab Experience, Borghi Autentici, Centro Astalli, Cifa Ong, Cngei – Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani, Comuni Virtuosi, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Croce Rossa Italiana, Earth Day Italia, Erasmus Student Network Italia, Fairtrade Italia, Famiglie Arcobaleno, Focsiv, Gruppo Abele, Libera, Movimento Difesa dei Consumatori, Medici Senza Frontiere, Oxfam Italia, Refugees Welcome, Save the Children, Slow Food, Società Speleologica Italiana, Sos Mediterranee Italia, Touring Club Italiano, Uisp, Unpli – Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Alle associazioni si aggiunge la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
Per info: puliamoilmondo.it

LECCE, INCONTRO AUSER, SPI E CGIL SULL’INVECCHIAMENTO ATTIVO
Si terranno a Lecce dal 20 al 22 settembre le Giornate del Lavoro organizzate dalla Cgil, nell’ambito di questa iniziativa il giorno 20 alle ore 10 presso il Teatro Apollo,  incontro sul tema “Il Welfare da ripensare, necessità e opportunità in una società che invecchia”. Partecipano Enzo Costa presidente nazionale Auser, Ivan Pedretti segretario generale Spi Cgil, Maurizio Landini segretario generale Cgil e Maria Cecilia Guerra economista Università di Modena.

AUGUSTA (SR), TORNA IL PROGETTO “ALMA – EDUCARE ALLE DIFFERENZE”
Ritorna per il sesto anno ad Augusta (SR) il progetto “Alma – Educare alle differenze” rivolto agli alunni degli istituti secondari di primo grado  e ai loro genitori.
Il progetto vede in campo le sinergie di molte associazioni e realtà siciliane, tra cui il circolo Auser di Augusta. Obiettivo dell’iniziativa è quello di supportare il sistema scolastico e familiare rispetto alla valorizzazione delle differenze, al contrasto delle discriminazioni, dell’omofobia, del bullismo e della violenza sulle donne, coinvolgendo i ragazzi e i loro genitori.
Il progetto durerà per tutto l’anno scolastico.
Fonte: ragusaoggi.it

PER I 500 ANNI DI LEONARDO TRE MESI DI CONFERENZE, DEGUSTAZIONI E INCONTRI FRA MILANO, LECCO E COMO
Il Pio Albergo Trivulzio con il Museo Martinitt e Stelline e Auser Lombardia, nell’anno che celebra i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, hanno dato vita ad un percorso di incontri, conferenze, visite e degustazioni culinarie che vogliono approfondire gli aspetti della vita sociale delle terre lombarde del Quattrocento e del primo Cinquecento. Le conferenze, che toccheranno molti aspetti della vita dell’epoca (l’arte, la scienza, il cibo, la creazione di manufatti, l’inquisizione e le streghe), si terranno tra Milano, Como e Lecco dal 21  settembre al 22 novembre 2019.
Nella vastità e complessità delle celebrazioni leonardesche, il progetto si inserisce in un ambito territoriale preciso (Milano, Lecco e Como) coinvolgendo esperti e specialisti nelle varie discipline e rivolgendosi ad un pubblico particolarmente attento e interessato a percorsi di approfondimento culturale: questo è lo spirito che ha animato il Museo Martinitt e Stelline di Milano e Auser Lombardia, da anni impegnati in programmi di educazione permanente degli adulti che contano migliaia di aderenti in Lombardia. “La mission di Auser è valorizzare ciascuna persona – dichiara Lella Brambilla, Presidente di Auser Lombardia – e la promozione della cultura è per noi fondamentale a ogni età e in ogni condizione sociale: le nostre Università della Terza Età e tutte le nostre iniziative rispecchiano questo ideale e contribuiscono al benessere della persona, prevenendo inoltre il decadimento cognitivo. L’approccio originale di questo progetto è perfettamente in linea con questi princìpi, racconta e valorizza le persone comuni che hanno fatto da sfondo al genio e hanno caratterizzato il suo contesto di vita”.  Per info e prenotazioni: 02-43006520  www.auser.lombardia.it  

CASAL BORSETTI (RA), ALLA SCOPERTA DELLE PIANTE RARE DELLE DUNE
Per molto tempo sono state considerate solo come cumuli da oltrepassare, comodi schienali da cui osservare il mare, ostacoli da calpestare o su cui costruire. Tanti, negli anni, hanno guardato con occhio poco attento – quando non con disappunto – le dune. Ma di certo Isella Bartolotti, responsabile delle attività naturalistiche dell’Auser a Casal Borsetti (RA), le vede – e le mostra agli altri in visite guidate che si tengono nella prima domenica dei mesi da giugno a ottobre – in modo diverso. E dove tanti vedono solo sabbia, lei osserva ecosistemi fatti di piante e animali, anche rari: «A Casal Borsetti abbiamo tutti gli habitat possibili: le paludi con i canali, Punta Alberete, la foce del Lamone oltre al Reno e al canale Bellocchio, la pialassa Baiona – spiega -. Abbiamo tanti diversi tipi di flora e fauna e anche di habitat, con acqua salmastra o dolce». Tra le piante che si trovano sulle dune ci sono, ad esempio, la calcatreppola marina: «È una pianta che va scomparendo, ce ne sono pochissime – spiega Bartolotti – ed è veramente bella. «Casal Borsetti è stata costruita sulle dune – aggiunge Bartolotti – e l’80% è stato spianato, tra costruzioni e stabilimenti. In molti punti le case più vicine al mare sono più in alto delle altre proprio per questo: sono state costruite sulle dune. È molto positivo, ad esempio, che il Comune abbia protetto le dune a sud con la passerella: si vede già ora che se ne stanno formando di nuove nei punti dove l’uomo non può andare».
Fonte: Il Resto del Carlino

TAVARNELLE E BARBERINO (FI). PROSEGUE E…STATE INSIEME A NOI
Proseguono le iniziative di socializzazione e turismo sociale e culturale “E..state insieme a noi” promosse dall’Auser di Tavarnelle e Barberino (FI) in collaborazione con l’Unione Comunale del Chianti. Fino alla fine del mese di settembre, tante gite ed escursioni alla scoperta delle bellezze storiche artistiche e naturalistiche del territorio toscano: la Gerusalemme di san Vivaldo a Montaione, il museo Ghelli di San Casciano, la valle degli alpaca a Tignano.
Per info: 340-6083470 – 3339729130.

AUSER RAVENNA E FAENZA FESTEGGIANO I 30 ANNI E PENSANO A UNA “FUSIONE”
Una bellissima festa al Centro ricreativo “Campo Aperto” di Auser Faenza, per festeggiare insieme i 30 anni dell’associazione e contemporaneamente lanciare un segnale forte per un’avvicinamento che dovrebbe portare, a breve, a unire in un’unica realtà le due Auser di Ravenna e Faenza. La giornata di domenica  scorsa è iniziata al mattino con un racconto dei 30 anni di Auser nel territorio provinciale. Il presidente di Auser Faenza, Sauro Bacchi, ha aperto ufficialmente l’evento, Mirella Rossi, presidente di Auser Ravenna, si è occupata della relazione introduttiva. Sono intervenuti diversi ospiti tra i quali Ester Ricci, Assessora ai Servizi Sociali del Comune di Castel Bolognese, Angelo Antonellini in rappresentanza dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Claudia Gatta per i Comuni dell’Unione della Romagna Faentina, i consiglieri regionali Emanuela Rontini e Mirko Bagnari, Denise Camorani del CSV Per gli Altri di Ravenna. Hanno concluso la mattinata la Vicepresidente di Auser Emilia Romagna Magda Babini e il Presidente di Auser Nazionale Enzo Costa. Uno dei prossimi passi verso la “fusione”  sarà l’evento che le due Auser organizzeranno insieme per la presentazione del libro “2032 idee per la longevità”, la pubblicazione realizzata da Auser Emilia Romagna e Spi-Cgil con il patrocinio della Regione, citato anche da Magda Babini nel suo intervento, durante il quale ha ricordato l’importanza di costruire nuovi legami sociali e fisici, favorire la socialità e il buon vicinato, creare occasioni di scambio, tutte attività svolte da sempre da Auser e dai suoi volontari.
Fonte: ravennatoday.it

LEGNANO (MI), UN PREMIO AD AUSER FILO ROSA. NEL 2018  SONO STATE AIUTATE 168 DONNE VITTIME DI ABUSI
Sabato 21 settembre, nel corso di una cena conviviale a Villa Jucker verrà consegnato il Premio “Teresa Merlo. Una vita, un’attività per il prossimo” all’associazione “Filo Rosa Auser”. Il riconoscimento venne istituito nella seconda metà degli anni ’80 dalla Famiglia Legnanese grazie al sostegno dei famigliari di Teresa Merlo, importante figura del volontariato femminile impegnata nell’assistenza degli ammalati. L’assegnazione del Premio a Filo Rosa Auser Onlus tiene conto dell’importante attività svolta sul territorio da questa associazione  che si occupa dell’ascolto e dell’accompagnamento delle donne, italiane e straniere, che subiscono in famiglia maltrattamenti, molestie e violenze di tipo psicologico, fisico, economico, sessuale. L’associazione dispone di figure professionali (psicologhe, counselor, avvocate) e di volontarie competenti e formate per rendere un adeguato e concreto servizio, disponibili negli orari di ascolto. Offre uno spazio gratuito e di facile accesso a cui le donne possono rivolgersi per una prima tempestiva domanda di aiuto ed un conseguente intervento di sostegno e di orientamento. Tutti i servizi e gli interventi vengono concordati all’interno di un percorso condiviso con la donna vittima di violenza. La Presidente, Loredana Serraglia, osserva: “Nell’anno 2018 il CAV Filo Rosa Auser è stato contattato, presso la sede di Legnano, da 168 donne e per 108 di queste è stata fatta accoglienza e presa in carico. Inoltre è proseguito il sostegno per 39 donne accolte negli anni precedenti”. “L’Associazione nel corso dell’anno – spiega Silvana Mandelli, componente del Direttivo – ha provveduto a mantenere i servizi, garantendo l’apertura al pubblico 5 giorni su 7 a settimana”.
Fonte: sempionenews.it

INAUGURATO IL “PUNTO PRESTITO LIBRI” DI MESTRE
Martedì 17 settembre alla biblioteca Auser “Zorzetto” di via Gagliardi 27 al Quartiere Pertini di Mestre, grazie alla collaborazione tra la Biblioteca civica Vez e il Circolo Auser Aps-Ets “Insieme l’anziano con noi”,  è stato inaugurato il “Punto Prestito Libri” della Rete Biblioteche Venezia.
Si tratta di un nuovo servizio di prestito libri, film in dvd, cd musicali e audiolibri provenienti dalla Vez, ma consultabili direttamente nella Biblioteca del Pertini. I volontari dell’Auser saranno infatti a disposizione dei cittadini che lo desiderano, ogni martedì e venerdì dalle ore 10 alle 12, per fornire informazioni sul servizio, guidare gli utenti nelle ricerche a catalogo e fare arrivare in sede il materiale che si vuole consultare e prendere in prestito, senza doversi recare di persona alla Vez in piazzale Donatori di Sangue. All’inaugurazione sono intervenuti l’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, e il presidente di Auser, Sergio Tagliapietra. Sarà inoltre possibile, già dal giorno stesso di apertura del servizio, iscriversi (gratuitamente e con un documento di identità) alla Rete Biblioteche Venezia per accedere al prestito di libri, film, cd musicali e audiolibri direttamente sotto casa.
Fonte: veneziatoday.it

CASALFIUMANESE (BO), PANCHINE “COME NUOVE” GRAZIE AI VOLONTARI AUSER
Le ventitré panchine di parco Manusardi a Casalfiumanese (BO) sono tornate a ‘splendere’ grazie al prezioso lavoro di alcuni volontari dell’Auser. «Un lavoro importante, che sottolinea ancora una volta lo spirito di collaborazione e senso civico che a Casalfiumanese c’è – afferma il sindaco Beatrice Poli -. Il nostro territorio sarebbe certamente più «povero» senza i volontari che dedicano il loro tempo libero al proprio paese aiutando così l’Amministrazione in tutti quei piccoli, ma importanti lavoretti, che denotano grande amore e attenzione per i luoghi comuni. Come Amministrazione non possiamo che essere fieri della nostra realtà e ringraziarli a nome di tutta la comunità».
Fonte: Il Resto del Carlino

GAVORRANO (GR), “DONATE I LIBRI ALL’AUSER!”
«Non gettate via i libri, se proprio volete disfarvene portateli alla biblioteca dell’Auser così i nostri soci avranno un’opportunità in più per dedicarsi alla lettura». Questo l’appello lanciato l’altra sera da Vasco Sammicheli, il presidente della sezione Auser di Bagno di Gavorrano, durante un convivio con una settantina di volontari della stessa sezione, a conferma che anche un aspetto culturale fa parte del tessuto organizzativo di questa associazione. Una festa quella che ha visto tanti collaboratori: dagli autisti dei mezzi alle persone che si dedicano alla gestione dei locali della sede, a chi dedica gran parte del proprio tempo libero per rispondere al telefono alle richieste dei soci. Tutti hanno riempito il vasto salone trasformato, nell’occasione, in sala da pranzo. E proprio questo capitolo, l’elevato numero di adesioni che l’associazione vanta, fa della sezione di Bagno forse la più imponente della Toscana e, con certezza, una fra le più forti dell’Italia centrale.
Fonte: La Nazione

PARMA, VOLONTARI AUSER PER LA SICUREZZA DAVANTI ALLE SCUOLE
L’assessore alla Sicurezza e il comandante della Polizia Municipale di Parma hanno incontrato  il presidente di Auser Parma Arnaldo Ziveri insieme ad alcuni volontari: nei giorni scorsi è stata infatti firmata la convenzione tra il Comune di Parma e Auser per l’attuazione del progetto rivolto ai minori, di vigilanza degli alunni nelle aree vicine alle scuole per l’anno scolastico 2019/2020.
Fonte: La Gazzetta di Parma

GAMBETTOLA (FC), CON IL NUOVO ANNO SCOLASTICO TORNA IL SERVIZIO “PIEDIBUS”
Per il nuovo anno scolastico, è  stato confermato a Gambettola (FC) il servizio gratuito “Piedibus” : due gruppi di bambini andranno a scuola a piedi accompagnati da volontari Auser e un genitore.  «Il Piedibus, organizzato dalla amministrazione comunale per i bambini delle scuole elementari – spiega il sindaco Letizia Bisacchi – è reso possibile dall’impegno dei genitori volontari e dal personale Auser che accompagneranno i bambini dai due capolinea fino all’entrata della scuola, ed anche dagli sponsor che hanno messo a disposizione giubbotti ad alta visibilità e i carretti per il trasporto degli zaini». Il servizio è gratuito e sarà svolto ogni mattina dal lunedì al venerdì.
Fonte: Il Resto del Carlino

CITTA’ DI CASTELLO (PG), VOLONTARI AUSER PER LA CUSTODIA DEL PARCO
Il parco di Riosecco a Città di Castello (PG) tornerà ad avere un custode, grazie alla collaborazione tra Comune e Auser, che garantirà gratuitamente questo servizio e un usciere per la scuola comunale di musica Puccini. «Voglio ringraziare il grande senso civico dei 200 associati e degli 80 volontari dell’Auser – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini – che ci permetterà di coprire due necessità al di fuori della convenzione in essere e in completo spirito di solidarietà. Sempre più spesso il Comune rileva bisogni a cui dare risposte immediate in un regime di perenne scarsità di risorse: senza l’apporto della società civile più attiva e consapevole tali domande rimarrebbero inevase mentre la sinergia con le associazioni più volto ha permesso di sperimentare forme innovative e progetti pilota. E’ il caso del Pedibus e della guardiania carismatica di Matteo Mignolini ai Giardini del Cassero». «Ci occuperemo dell’area verde di Riosecco e dell’uscierato alla scuola di musica attingendo alle nostre risorse, similmente alle azioni con cui stiamo vicini alla Muzi Betti o alla Casa dei Girasoli, a Noi d’Userna o alle scuole per alcune esigenze – spiega Antonio Ciabucchi, presidente dell’Auser dell’Alto Tevere, insieme a Donatella Antonini e Sante Fiorucci, membri del direttivo. « Con Città di Castello in particolare abbiamo in convenzione il servizio di accompagnamento alle scuole materne e di accompagnamento per disabili alle scuole primarie, le gestione dei bagni pubblici del Loggiato Gildoni, il Pedibus e la custodia dei Giardini del Cassero. Stiamo lavorando anche per la scuole elementari di Promano e Trestina cercando di intercettare la domanda di servizi accessori o integrativi a quelli pubblici e di promuovere la persona umana in tutti i suoi aspetti».
Fonte: Il Messaggero

SAONARA (PD), NUOVO CENTRO SOLLIEVO. NEL PROGETTO ANCHE I  VOLONTARI AUSER
Si chiama “La rosa bianca” il nuovo Centro Sollievo, servizio rivolto a persone con diagnosi di demenza di grado lieve e medio, che ha aperto nei giorni scorsi a Saonara (PD). Totalmente gratuito e gestito dal gruppo saonarese “La Galassia”, promosso dall’amministrazione comunale con la consulenza scientifica dell’associazione “Con Amore e Con Rabbia” e in convenzione con l’Ulss6 Euganea, il servizio sarà aperto tutti i venerdì dalle 9 alle 12 in patronato a Villatora. Il progetto, coordinato sempre dall’Ulss 6, nasce per sostenere le famiglie che assistono persone con demenza. Malati e familiari saranno accolti da una psicologa, da un’educatrice e da un gruppo di volontari già formati e facenti parte di diverse associazioni di volontariato tra cui Auser Sant’Angelo. In un ambiente accogliente professionisti e volontari proporranno attività che stimolanti a livello cognitivo, emotivo e sociale; nel frattempo il familiare avrà a disposizione del tempo per riposare o per svolgere quelle attività che purtroppo l’assistenza di una persona con demenza spesso rende difficoltose.
Fonte: Il Mattino di Padova

AUSER PRATO CERCA NUOVI VOLONTARI
Una partita a carte, il latte in frigorifero o semplicemente un libro da leggere. L’Auser di Prato cerca nuovi volontari contro la solitudine degli anziani, volontari che si prendano cure degli ultrasettantenni soli e ‘fragili’. Negli ultimi anni le richieste di aiuto da parte di persone di una certa età è aumentata considerevolmente, così la sezione pratese dell’associazione, il cui presidente è Andrea Cambi, lancia questo appello: «Stiamo organizzando un servizio di compagnia a domicilio delle persone che vivono in solitudine, o che vivono in disagio psicologico e anche di povertà, portando loro conforto e ascolto. E in merito a questo apriamo una campagna di sensibilizzazione con richiesta e ricerca di volontari disponibili e sensibili, per creare un gruppo omogeneo e portare un supporto alle persone bisognose con varie iniziative al domicilio, come la compagnia, il dialogo e la lettura». L’obiettivo è quello di coltivare la solidarietà, l’inclusione sociale e il rapporto umano. Tra gli anziani che l’Auser si propone di raggiungere con questa campagna c’è anche chi ha problemi di disabilità e resta più emarginato con la costrizione di rimanere nella propria abitazione senza la possibilità di muoversi anche per la presenza di scale e barriere architettoniche. Alcune di queste persone vengono colpite di sindrome depressiva. I volontari, con disponibilità possibilmente settimanale faranno compagnia sia per piccole incombenze, sia per partecipare a gruppi di socializzazione.
Chi è interessato può contattare l’associazione direttamente nella sede di via Tintori 35 o telefonando al numero 0574.38826, oppure via mail auserprato9@gmail.com.
Fonte: La Nazione

BOLOGNA, SI RIPRENDE CON IL SALOTTO DELLA STAZIONE. CONFERENZE CON THE’ E PASTICCINI
Dopo la pausa estiva, riprendono le attività del “Salotto della Stazione”, le conferenze con the e pasticcini promosse dal Gruppo di Borgo Panigale – Reno di Auser Bologna. L’appuntamento è come sempre il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 nella saletta della stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23. Si ricomincia giovedì 19 settembre, con un incontro su Leonardo da vinci, a cinquecento anni dalla morte di un vero e proprio genio delle arti e delle scienze. A cura di Maria Rosa Bedini. Giovedì 26 si parlerà di come prendersi cura di corpo e mente, mentre il 3 ottobre di domotica. E inoltre storia locale, ambiente ed economia sostenibile e tanto altro ancora.
Per consultare tutto il programma degli incontri clicca qui

BOLOGNA: “IL RITORNO A CASA”, UN PROGETTO A SOSTEGNO DELLE PERSONE COLPITE DA ICTUS
Si chiama  “Il ritorno a casa”, il nuovo progetto realizzato dall’associazione Alice in collaborazione con Auser Bologna, che ha l’obiettivo di sostenere le persone colpite da ictus e le loro famiglie per il reinserimento psicosociale, una volta rientrate al proprio domicilio.
Il progetto prevede il coinvolgimento di psicologi per un supporto emotivo e informazioni pratiche su come gestire le problematiche cognitive, emotive e comportamentali conseguenti all’ictus; e il supporto di volontari per la compagnia e per l’accompagnamento ad attività di socializzazione.
I servizi nell’ambito del progetto sono gratuiti.
Per maggiori informazioni: 348-31.97.872 – info@bologna.aliceitalia.org - www.bologna.aliceitalia.orgwww.auserbologna.it

MONTELUPO FIORENTINO (FI), ANCHE AUSER ADERISCE A “FRIDAYS FOR FUTURE”
Un venerdì dedicato all’ambiente. Il 27 settembre torna Fridays for future, iniziativa mondiale di sensibilizzazione nei confronti della natura, e fa tappa anche a Montelupo Fiorentino (FI). L’associazione Auser dà il proprio contributo simbolico a sostegno di una maggiore coscienza ambientale con un evento al via alle 15 e fino alle 19 nella sede di via XX Settembre 34: distribuirà shopper per la spesa riutilizzabili e biodegradabili.
Fonte: La Nazione

VIGNOLA (MO), UN CORSO PER IMPARARE A SOSTENERE LA MEMORIA
Le associazioni “Per non sentirsi soli onlus”, “Magicamente liberi”, Università “Ginzburg”, Ferderfarma Modena e Auser hanno organizzato un corso di formazione dal titolo “Strategia per sostenere la memoria”, con incontri che si terranno dalle 18 alle 19,30 nella sala consiliare del municipio. Il prossimo incontro è previsto per il  24 settembre e il 1°, 8, 15, 22 e 29 ottobre. Il corso è gratuito. Per iscrizioni si può contattare l’Università “Ginzburg” allo 059 764199 o via mail all’indirizzo uniginzburgvignola@gmail.com.
Fonte: Gazzetta di Modena

COLLESALVETTI (LI), AL VIA I CORSI DELL’ACCADEMIA COLLIGIANA
Al via i corsi che sono promossi dall’Accademia della Cultura Colligiana, in collaborazione con Auser e Comune di Collesalvetti (LI). Le pre-iscrizioni vengono effettuate alla sede Auser di Collesalvetti (Via Bixio 10) dal 16 al 30 settembre dalle ore 9 alle ore 11.45. Per informazioni contattare 351.9430889 . Tra i corsi previsti quelli di lingua, cucito, ceramica,  uso dello smartphone e tablet, storia dell’arte, laboratorio di pasticceria, laboratorio di disegno e pittura livello base ed avanzato,  laboratorio di uncinetto, maglia e cucito, corso musicale di chitarra e coro, corso di danza  flamenco e ballo liscio,  corso di bridge. E poi ciclo di conferenze e seminari su argomenti vari (storia, letteratura, viaggi e fotografia). E infine conferenze itineranti a tema ed escursioni.
Fonte: Il Tirreno


 Dal Sindacato

ECCO LE RICHIESTE DEI PENSIONATI AL GOVERNO
La sanità, che deve tornare ad essere pubblica e universale. Il diritto a curarsi, sancito dalla Costituzione e che non può essere un privilegio per pochi.
La non autosufficienza, vera e propria emergenza nazionale che ricade tutta sulle famiglie e sulla quale non si può continuare a far finta di niente. Le tasse, che devono essere abbassate anche a chi è in pensione. Il Segretario generale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti mette in fila le richieste che i Sindacati avanzano al nuovo governo per migliorare la vita dei pensionati e degli anziani italiani.
“I pensionati sono un pezzo importante della nostra società – dice Pedretti in un video pubblicato su Facebook – e in questi anni si sono fatti carico delle proprie famiglie aiutandole come potevano. È arrivato il momento di restituire loro qualcosa”. “Ci aspettiamo – continua il Segretario generale dello Spi-Cgil nel video – che il nuovo governo si faccia carico di tutti questi problemi e che dia pienamente il senso di una svolta.  Per questo con Cisl e Uil abbiamo deciso di organizzare una manifestazione nazionale a Roma per la metà di novembre. Non si scende in piazza solo per protestare o contro qualcuno. Si scende in piazza anche per far sentire la propria voce e per chiedere delle soluzioni e questo è quello che intendiamo fare”.
Qui il video integrale


Anziani e dintorni

SANREMO (IM), CAMMINARE FA BENE
Sabato 28 settembre 2019 si svolgerà “Camminare fa bene – Memorial Manfrin“ giunto alla decima edizione. L’iniziativa rientra nel Progetto “Ogni stagione porta i suoi frutti“ finanziato dalla Regione Liguria con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
La camminata si snoderà sul tracciato del Parco costiero, quest’anno con una novità, all’inverso rispetto alle  altre edizioni, non più da Sanremo a Arma di Taggia, ma partirà da Villa Boselli ad Arma di Taggia, dove è fissato il raduno dei partecipanti alle ore 9,30, per poi partire alle ore 10,00  per raggiungere Villa Ormond a Sanremo.
All’arrivo, previsto per le 12,00/12,30, il buffet, con un piccolo contributo di euro. 5,00, accoglierà i partecipanti. Nel pomeriggio, alle ore 15,00, avrà luogo la premiazione dei vincitori delle Gare e dei Concorsi che come la Camminata rientrano nel citato Progetto “Ogni stagione porta i suoi frutti”. Il complesso musicale “Come una volta “allieterà la giornata.
Le iscrizioni alla Camminata si raccolgono, non oltre il 25 settembre presso le Associazioni della Rete Invecchiamento Attivo della Provincia di Imperia : Auser Imperia 0183 2971 48, Auser Sanremo 335 6988982, Auser Ventimiglia 333 9184805, Arcobaleno Imperia, 0183 299609 n,Anteas Imperia 329 2127011, Cupla 338 7850093, Ada 348 4120020, Uisp 347 9433259.

AOSTA,  UN VADEMECUM E UNA SERIE DI INCONTRI INFORMATIVI PER SENSIBILIZZARE GLI ANZIANI CONTRO LE TRUFFE
E’ partita lunedì 16 settembre ad Aosta la campagna ‘Più sicuri insieme’ promossa dal Ministero dell’Interno e realizzata in Valle d’Aosta dalle associazioni dei pensionati dei sindacati e delle organizzazioni datoriali, dalla Presidenza della Regione, in collaborazione con i carabinieri, la polizia e la guardi di finanza. Il primo appuntamento della campagna itinerante si è svolto nella sala Maria Ida Viglino del palazzo regionale.
Sono intervenuti tra gli altri il responsabile della sezione della polizia postale di Aosta, Antonio Genito, il comandante della Compagnia carabinieri di Aosta, Danilo D’Angelo, il dirigente della squadra mobile della Questura di Aosta, Eleonora Cognigni e il comandante del Gruppo guardia di finanza di Aosta, Francesco Caracciolo.
Fonte: Ansa

IL PROGETTO “ANZIANI BADANTI COMUNITÀ” PER UN WELFARE DI PROSSIMITÀ, ESITI DI UN PERCORSO POSITIVO
l progetto partecipativo “L’A.B.C. del vivere solidale: Anziani Badanti Comunità per un welfare di prossimità”, realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna ai sensi della L.R. 15/2018, ha rappresentato un’opportunità di approfodimento e di conoscenza di un fenomeno, come quello dell’assistenza domiciliare agli anziani, che assume particolare rilevanza per il territorio cervese.
Il percorso partecipativo, condotto con la collaborazione della Cooperativa sociale RicercAzione, si è sviluppato da gennaio a giugno 2019 e si è inserito attivamente nel contesto delle politiche di welfare già intraprese dal Comune di Cervia. Le attività realizzate, articolate in più fasi che hanno visto la partecipazione attiva dei vari stakeholders, si sono svolte con una serie di incontri tenutisi con il personale del Comune e del mondo del terzo settore coinvolti, con le assistenti familiari e le famiglie di anziani che ricevono assistenza domiciliare. Si è riusciti così a delineare il tema da più punti di vista, fornendo un quadro completo della situazione, individuando le criticità presenti ma sopratutto le proposte di miglioramento, emerse direttamente dai soggetti coinvolti in risposta a bisogni specifici.
La messa in scena in due giornate dello spettacolo teatrale “Prima o poi…si invecchia”, realizzato con la collaborazione della compagnia teatrale Theatro, è stato l’evento finale a chiusura del percorso. Le osservazioni e proposte raccolte sono state così formalizzate nel Documento di proposta partecipata, approvato dall’Amministrazione, che rappresenta lo strumento per orientare il processo decisionale e di programmazione del DUP in tema di Politiche di Welfare.
Fonte: ravennatoday.it


 

 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

4° GIRO DELL’ITALIA CHE DONA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE
Il 4 ottobre di ogni anno in Italia si celebra il Giorno del Dono, istituito per legge nel 2015 e promosso dall’Istituto Italiano della Donazione – IID al fine di fornire visibilità al tema del Dono e della Donazione in tutte le sue forme. Scuole, Comuni, Associazioni, Imprese e cittadini insieme per costruire la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà mettendo al centro la bellezza del Dono: nasce così il 4° Giro dell’Italia che Dona, rassegna nazionale che raccoglie tutte le iniziative realizzate dal 20 settembre al 13 ottobre. Giovedì 19 settembre si terrà a Roma presso la sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani alle ore 12 la Conferenza Stampa di presentazione. Partecipano fra gli altri: Stefano Tabò, Presidente IID; Edoardo Patriarca, Past President IID; Maria Costanza Cipullo, Referente per la Prevenzione e l’Educazione al MIUR; Cinzia Di Stasio, Segretario Generale IID. Modera
Annamaria Baccarelli, Caporedattrice Rai Parlamento.
Per info: tel. 02.87390788 – comunicazione@istitutoitalianodonazione.it – www.istitutoitalianodonazione.it www.donafuturo.it

DICIASSETTESIMA GIORNATA NAZIONALE PER L’ABBATTIMENTO DELLE  BARRIERE ARCHITETTONICHE
Giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 11.00 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio in via Santa Maria in Via, 37, si terrà la conferenza stampa di presentazione della “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche – FIABADAY”, giunto alla 17esima edizione. Il Presidente di FIABA Onlus Giuseppe Trieste illustrerà ai presenti le iniziative.
La “Giornata Nazionale FIABADAY per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche” si celebrerà il prossimo 6 ottobre 2019 a Roma a Palazzo Chigi  (Piazza Colonna, 370). Come nelle precedenti edizioni, dalle ore 9.00 alle 13.30, la sede del Governo italiano aprirà le porte alle visite guidate nelle sale interne del Palazzo a gruppi di persone con disabilità e loro eventuali accompagnatori, previa prenotazione delle visite attraverso l’indirizzo e-mail eventi@fiaba.org oppure telefonando al n. 06 43400800.  I visitatori saranno accolti dai funzionari di Palazzo Chigi e dallo staff di FIABA Onlus mentre a piazza Colonna, fino alle ore 19.00, si terranno spettacoli e dibattiti per grandi e bambini.
La campagna di sensibilizzazione e comunicazione di questa edizione, dal titolo “La città che vorrei”, si focalizza sulla città intesa come spazio fisico di progettazione e come luogo di relazioni, in quanto dal suo grado di accessibilità dipende la possibilità per tutti i cittadini di muoversi liberamente, accedendo ai servizi offerti e mantenendo una vita sociale attiva. Il FIABADAY proseguirà per tutto il mese di ottobre con eventi organizzati su tutto il territorio nazionale dai nostri partner sottoscrittori di Protocollo d’intesa e dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, attraverso i quali saranno effettuate visite in numerosi porti italiani.

FONDAZIONE CON IL SUD, LA CULTURA È CAPITALE
L’Ambasciatore di Spagna in Italia, Alfonso Dastis e il Presidente della Fondazione CON IL SUD, Carlo Borgomeo, hanno presentato a Roma, presso la sede dell’Ambasciata, il progetto “La Cultura è Capitale”, con la partecipazione del Vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, e del curatore del progetto Andrea Iezzi. Un ricco programma di mostre, dibattiti, performance e festival cinematografici che interessa quattro città italiane – Napoli, Matera, Messina e Roma – coinvolgendo numerosi intellettuali e artisti, italiani e spagnoli, di varie discipline. L’obiettivo è suscitare una riflessione sull’idea di Europa, sottolineando l’importanza della cultura come strumento di coesione sociale e sviluppo della società. La cultura come fondamento del progetto europeo si rivela nell’esistenza di una radice comune che l’Italia e la Spagna condividono in modo significativo, soprattutto nel Sud Italia, e che l’Ufficio culturale dell’Ambasciata e la Fondazione CON IL SUD insieme promuovono nel 2019.
Il programma di eventi, organizzato in occasione della nomina di Matera come Capitale culturale europea nel 2019, ha già fatto tappa a Napoli, con la firma di un accordo tra l’Ambasciata e la Fondazione Foqus, per collaborare a progetti culturali nei Quartieri spagnoli. Il prossimo 24 settembre a Matera sarà inaugurata la mostra La Cultura è capitale.
Il programma completo è disponibile online sul sito della Fondazione CON IL SUD.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU