Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 3 – 23 gennaio 2019

Scritto da
23 gennaio 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 3– mercoledì 23 gennaio 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

PROROGATA FINO A MERCOLEDI’ 24 APRILE 2019 LA DATA  PER PARTECIPARE ALLA V EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE “LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018. INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”
Per limitare i danni del caos in rete e della diffusione di notizie false molto può fare la cultura.   Per questo dalla Città che Apprende di Torino dello scorso ottobre, Auser ha lanciato un Bando di Concorso Nazionale con l’obiettivo di ampliare la rete delle iniziative a contrasto della disinformazione, delle bufale in rete e delle fake news.
Tutte le associazioni Auser possono partecipare al Concorso  organizzando iniziative locali (convegni, laboratori, corsi, moduli didattici etc.) aventi per oggetto le dinamiche dell’informazione e della disinformazione, finalizzate a diffondere maggiore conoscenza e consapevolezza. Scopo del Concorso è premiare quelle iniziative locali che più contribuiranno a migliorare la consapevolezza di soci e cittadini sui meccanismi della disinformazione, conoscerne i rischi e controllarne gli effetti.
Il Concorso si articola in due sezioni: Iniziative di breve durata, realizzate in una sola giornata e  Iniziative di lunga durata.  La data per partecipare al Concorso è stata prorogata al 24 aprile 2019.
La premiazione delle tre migliori iniziative si terrà in occasione della Conferenza di Organizzazione prevista a Roma nella mese di maggio del 2019.
Tutte le iniziative pervenute verranno  pubblicate sul sito www.auser.it
Il Bando di Concorso  e il materiale dei lavori della Città che apprende 2018 sono disponibili sul sito Auser a questo link

AVIGLIANO (PZ), ARRIVANO I NONNI SOCIALI
Lo scorso 17 gennaio presso il Chiostro di Palazzo di città di Avigliano è stato presentato il progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”, finanziato dall’impresa sociale “Con i bambini” con Auser Lombardia capofila. Un incontro aperto e costruttivo con i bambini, le famiglie, i nonni volontari dell’Auser, educatori e rappresentanti dell’Amministrazione comunale. Una vera e propria festa di comunità con giochi e laboratori che hanno coinvolto nonni e bambini.
Il progetto coinvolge quattro regioni: Lombardia, Umbria, Toscana e la Basilicata dove il 13 gennaio il progetto è stato presentato anche nel comune di Corleto Perticara alla presenza di nonni volontari e numerosi genitori.

NONNI DI COMUNITÀ IN UMBRIA: PARTONO I CENTRI GRATUITI PER BAMBINI DA 3 A 6 ANNI  IN QUATTRO CITTÀ
Spazi educativi e laboratoriali, per bambini dai 3 ai 6 anni, luoghi pensati come supporto delle famiglie, in cui i più piccoli possano ogni sabato mattina, dalle 8.30 alle 12.30, giocare, creare, raccontare e crescere con il supporto di educatori professionali e di “nonni volontari”. Il tutto  in maniera del tutto gratuita. Si è avviato il 19 gennaio a Città della Pieve, Castiglione del Lago e Norcia, e il 29 gennaio si avvia a Cascia, il progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante”, finanziato dall’impesa sociale “Con i bambini” con Auser Lombardia capofila. Il progetto coinvolge quattro regioni: Lombardia, Umbria, Toscana e Basilicata. In Umbria si attua  in collaborazione con la cooperativa Polis, con On Accenditori Sociali e con i Comuni delle città interessate dal progetto. Punta a creare una vera e propria rete di “Nonne e nonni di comunità” per dare supporto alle genitorialità fragili e valorizzare le risorse che i nonni volontari Auser possono offrire.
Per avere informazioni su iscrizioni e attività dei centri è possibile consultare il sito web www.auserumbria.it o la pagina facebook di Auser Umbria.

VENEZIA, AMBULATORIO PER STRANIERI SENZA SERVIZIO SANITARIO
Un progetto di solidarietà per dare a tutti il diritto alla salute: il prossimo marzo sarà inaugurato l’ambulatorio della Fratellanza in via Costa a Mestre per persone straniere prive di copertura del servizio sanitario nazionale. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Rotary Club Venezia e Mestre e l’Auser – che metterà a disposizione oltre una trentina di medici specialisti, tutti a titolo gratuito – voluta dall’allora presidente del Club, Alberto Monterosso. L’ambulatorio avrà sede negli spazi dei Cappuccini in via Costa e fornirà visite specialistiche a quanti, privi di copertura sanitaria, sono passati dal Pronto Soccorso. «Un progetto che sta molto a cuore al Rotary di Venezia e Mestre – commenta l’attuale presidente Claudio Scarpa – e che non abbiamo voluto abbandonare, anche in memoria di Monterosso». «L’ambulatorio è il risultato della volontà del Rotary, che lo ha promosso e ha finanziato i lavori, dei Cappuccini che hanno messo a disposizione lo spazio e dell’Auser, che prenderà in gestione il servizio in convenzione», ha commentato Giorgio Spadaro, ex dg dell’Usl 10, che negli ultimi mesi si è occupato del progetto. L’iniziativa era stata avviata oltre sei anni fa, ma aveva incontrato inizialmente l’ostilità del vicinato e dopo una lunga serie di impedimenti si era interrotta durante la malattia di Monterosso. Ci sono gli ultimi dettagli da definire in accordo con Comune e Usl 3, ma l’apertura è ormai vicina. Rispetto al progetto iniziale, il numero dei medici è aumentato considerevolmente: dagli 11 previsti – tra cui 9 ex primari – la struttura potrà contare infatti sull’operato di oltre 30 professionisti.
Fonte: Corriere del Veneto

FILOSOFIA E ARABO  E TANTO ALTRO ALL’UNIPOP AUSER DI CREMONA
Sono aperte le iscrizioni all’Unipop Auser di Cremona per il corso di Storia della filosofia antica  6 lezioni da 1 ora e mezza. Il corso è tenuto dalla Preside del Liceo Vida, Roberta Balzarini e prevede una sintetica presentazione della filosofia antica dal pensiero presocrativo all’indagine sull’uomo, analizzando il pensiero dei filosofi fondanti l’origine del pensiero occidentale (Socrate, Platone, Aristotele), arrivando alle filosofie ellenistiche, utilizzando anche la lettura di testi. Saranno inoltre affrontati alcuni percorsi tematici di tipo etico e politico. Dal 29 gennaio parte inoltre un corso base di lingua araba, 15 lezioni da 1 ora e mezza ciascuna. Fra i corsi di lingue straniere anche un corso base di russo. Gli appassionati di fotografia potranno iscriversi ad un corso di 12 lezioni di fotografia.
Per informazioni su corsi e iscrizioni contattare la segreteria che si è trasferita nella nuova sede in via Brescia, 207 e che ha dei nuovi orari di segreteria: lunedì/martedì/giovedì 10.00-13.00/14.00-18.00, mercoledì (orario continuato) 10.00-16.00 e venerdì 10.00-13.00, tel. 0372/448678, email: unipop.cremona@auser.lombardia.it.

TARANTO: LABORATORI, GINNASTICA, BALLO E TANTE INIZIATIVE PER SCONFIGGERE LA SOLITUDINE
Ricco calendario di appuntamenti fra gennaio e febbraio all’Auser di Taranto in via Rintone. Tante occasioni per stare insieme, seguire conferenze, imparare qualcosa di nuovo, sconfiggere la solitudine. Si potrà scegliere fra un laboratorio per imparare a fare a mano le orecchiette e i biscotti, giochi da tavolo, ballo, ginnastica, laboratori di allenamento della memoria, giochi di ruolo e tanti incontri culturali su argomenti diversi come la storia di Taranto, l’omeopatia, la prevenzione medica, il benessere psicofisico. Il 14 febbraio, aderendo l’Auser al Billion Rising contro la violenza sulle donne,  è inoltre in programma un flash mob alle ore 17.30.
Per info: Auser Taranto via Rintone 65, tel. 099/4777600.

VADO LIGURE (SV), AUSER E ANTEAS PER LA SALUTE DEGLI ANZIANI
L’amministrazione comunale di Vado Ligure (SV) ha confermato per il periodo 2019 – 2021 con determina di giunta, il progetto per “interventi integrativi socio – sanitari e piccola manutenzione nel Vadese”. Il progetto prevede una serie di servizi destinati ad anziani e fasce deboli della popolazione.
Tra questi ascolto e assistenza delle persone sole e in difficoltà, recapito di farmaci a domicilio, servizi infermieristici ambulatoriali e domiciliari, trasporto di anziani presso presidi della Asl 2 per varie terapie. I servizi vengono attualmente erogati in due siti di riferimento, ovvero l’ambulatorio della Valle di Vado in via Piave 202 e quello della frazione collinare di Segno, in via Peluffo.
Ad occuparsi del servizio saranno Auser e Anteas.
Fonte: La Stampa

“PESARO IN MINIATURA”: APERTA LA MOSTRA DIDATTICA
“La città bella: Pesaro in miniatura” è il titolo della mostra didattica con presentazione del plastico in legno, opera dell’artista Luciano Iacomucci, che riproduce in scala la città di Pesaro compresa entro le mura pentagonali roveresche inaugurata nei giorni scorsi nella Sala conferenze del IV Quartiere Villa Fastiggi in via della Concordia.  Con ingresso gratuito e con visite guidate, la mostra resterà aperta fino al 27 gennaio prossimo dalle 16 all 19, al mattino le visite saranno riservate alle scolaresche. L’organizzazione dell’evento è di Auser Volontariato di Villa Fastiggi, in collaborazione col IV Quartiere, con la partecipazione della Banca di Pesaro e dell’istituto comprensivo “Galilei”. La ricostruzione di Iacomucci ripercorre la storia civile e istituzionale della città ponendosi anche come efficace strumento didattico.
Fonte: Il Resto del Carlino

BENEVENTO, ALL’USELTE UNA RIFLESSIONE IN VISTA DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA
L’Auser Uselte di Benevento ha comunicato che, anticipando la riflessione e il ricordo della triste storia passata, la celebrazione della Giornata della Memoria avverrà giovedì 24 gennaio ore 17. Nella Sala Cesvob, al viale Mellusi 68, ci sarà la proiezione del film “Suite francese”.
Introduzione e commento del Prof. Biagio Osvaldo Severini Si ricorda inoltre che mercoledì 23 gennaio alle ore16:30 si effettuerà, a completamento della conversazione di Mario Pedicini sulla figura di Giuseppe Donatiello “ il signor Incas”, la visita guidata alla INCAS torrefazione sita in zona industriale Pezzapiana.
Infine il 27 gennaio, con partenza alle ore 14 dal bar 2000, si effettuerà la visita guidata alle seterie e al museo di san Leucio di Caserta. Viaggi Francibus.
Per info. 3342700679
Fonte: ilquaderno.it

FUSIGNANO (RA), AUSER DONA POLTRONE ORTOPEDICHE PER LA CASA DI RIPOSO
Un dono che gli ospiti hanno apprezzato moltissimo. I volontari del Circolo Auser volontariato di Fusignano (RA) hanno consegnato tre poltrone ortopediche alla Casa di Riposo Giovannardi e Vecchi. Già a luglio del 2017 erano state consegnate 4 poltrone dello stesso tipo, ma visto il mutare delle esigenze della struttura, è stato deciso di contribuire ad implementare la dotazione di queste sedute. Grazie a questo tipo di poltrone, che consentono una seduta corretta per le articolazioni e la postura negli anziani con problemi di mobilità e che sono reclinabili fino alla posizione orizzontale, gli ospiti con più difficoltà di movimento hanno la possibilità di riposare, il pomeriggio, senza dover necessariamente recarsi in camera ed essere messi a letto, operazione che, per certe persone, diventa se non traumatica, comunque disagevole. L’Auser di Fusignano mantiene l’impegno dei singoli volontari che sono presenti alla Giovanardi e Vecchi ogni giorno, sta già pensando a come, per il 2019, potrà contribuire, in base alle proprie possibilità, a migliorare ulteriormente le condizioni di vita degli ospiti.
Fonte: Il Resto del Carlino

PERGINE VALSUGANA (TN),CONTINUANO CON SUCCESSO GLI INCONTRI SULLA SALUTE
Con il nuovo anno il dottor Lino Beber ha ripreso gli apprezzati e partecipati “incontri salute”, nati alcuni anni fa per iniziativa dell’Auser di Pergine (TN) e continuati da alcuni anni con la collaborazione del Museo della scuola. Mercoledì scorso, nella sala esposizioni Raffaele Fanton, nell’interrato del teatro comunale, il dottor Beber ha parlato dei reni, entrando nel dettaglio di questo importante organo, illustrandone le funzioni di “Filtro dei reni e degli esami di laboratorio”. Sala affollata con oltre una settantina di persone presenti quando con l’aiuto di slide il medico ha introdotto il tema, con ulteriori puntualizzazioni e spiegazioni determinate dalle frequenti domande che sui vari aspetti dell’argomento venivano poste dal pubblico. Al termine, come ormai abitudine dell’oratore, è stata proiettata una sequenza di immagine scattate dal medico nei due recenti viaggi culturali organizzati dall’Acs Canale, del viaggio a Piacenza e al castello di Grazzano Visconti, e una seconda serie relativa alla visita agli edifici storici di Bologna, con l’esperienza pomeridiana al grande parco agroalimentare Fico.
Fonte: Il Trentino

RIMINI, LA “CASA MATTA” DELL’AUSER
Si chiama la “Casa Matta” il progetto di Auser Rimini e si trova in piazza Silvagni, a San Giovanni in Marignano. La Casa Matta presso l’ex sede comunale, è un luogo in cui è possibile portare e donare indumenti, oggetti e materiali non più utilizzati e trovarne altri a cui dare una nuova vita. Aperta dal 2013, è ben presto diventata un punto di incontro e aggregazione per tantissime persone che, con la loro presenza, animano il progetto diventandone automaticamente parte orgogliosamente attiva. Lo scopo sociale è  importante: devolvere quanto incassato alla realizzazione di progetti a carattere sociale o culturale nel Comune di San Giovanni in Marignano. Il progetto, realizzato con il patrocinio del Comune di San Giovanni in Marignano, a cura di Auser Rimini, è attivo grazie all’impegno ed  alla solidarietà di tante persone pronte a fare rete e ad aiutare. Con i proventi delle donazioni, ogni anno la Casa Matta sostiene delle cause importanti per il bene della comunità.

GALLARATE (VA), CORSO DI PROTOCOLLO POSTURALE
Sono ancora aperte le iscrizioni per il corso di Protocollo Posturale organizzate da Auser Gallarate. Due lezioni al mese con un esperto di ginnastica posturale per recuperare benessere e funzionalità. Prossimo appuntamento  Giovedì 31 gennaio 2019 alle ore 10,30,  presso il nostro Centro Auser Gallarate di via del Popolo, 3.
Per chi desidera iscriversi può farlo rivolgendosi direttamente alla Segreteria di Auser oppure telefonando ai seguenti numeri: 0331701069 o 0331771055.

CHIUSI SCALO (SI), NUOVO AUTOMEZZO GRAZIE ALLA GENEROSITA’ DI CITTADINI E IMPRENDITORI
L’Auser di Chiusi Scalo (SI) ha inaugurato un nuovo automezzo che sarà destinato all’attività sociale dell’associazione di volontariato. Il nuovo Fiat Doblò, completamente attrezzato per il trasporto anche di persone con difficoltà motorie grazie alla presenza di una pedana sollevatrice conforme alle ultime normative europee, è il frutto della generosità degli imprenditori, commercianti e professionisti locali che hanno partecipato alla realizzazione attraverso una sponsorizzazione diretta. Ad illustrare il progetto sono stati i responsabili dell’azienda Eventi Sociali una realtà imprenditoriale aretina che, ormai da anni, si pone come filtro tra le associazioni di volontariato di Toscana, Umbria e Lazio e il mondo dell’impresa con lo scopo di reperire le risorse necessarie all’acquisto di automezzi che permettano di incrementare i servizi sociosanitari nei territori. La vettura, colorata dai loghi di tutte le aziende sostenitrici, per l’Auser di Chiusi Scalo sarà completamente gratuita in quanto per i prossimi quattro anni tutta la gestione, comprendente bollo, assicurazione kasko, manutenzione ordinaria e straordinaria nonché il cambio gomme estate-inverno, sarà completamente a carico di Eventi Sociali.
Fonte: La Nazione

MACERATA: AL VIA IL BANDO DI CONCORSO PER “IL TEMPO LA STORIA E LE NOSTRE STORIE”
Si è aperto il bando di partecipazione alla 4° edizione del Concorso  “Il Tempo la Storia le nostre Storie” indetto dallo Spi Cgil, Auser e Anpi di Macerata. I lavori in concorso devono riguardare gli articoli 1,2,3 e 11 della Costituzione Italiana e contenere testimonianze  o esperienze, individuali o collettive, su come tali articoli abbiano cambiato la storia del nostro Paese e quindi “le nostre storie”. Si può partecipare individualmente o in gruppo con opere inedite, i lavori devono pervenire entro il 18 maggio 2019. La giornata finale si svolgerà a Tolentino, presumibilmente i primi di giugno. Come già avvenuto nelle precedenti edizioni, è previsto un coinvolgimento delle scuole del luogo che presenteranno i lori lavori.
Per informazioni: Spi Cgil di Macerata tel. 0733-245711 macerata.spi.org@marche.cgil.it

FELTRE (BL), TESSERA AUSER GRATIS AGLI ANZIANI PIU’ FRAGILI E SOLI
Il Circolo Auser al Castello di Feltre, anche per il 2019, grazie alla generosità di alcuni dirigenti e soci, regalerà la tessera Auser a degli anziani che vivono in solitudine e a persone che si trovano in precarie condizioni di reddito. Una iniziativa di solidarietà partita nel 2017 come azione di contrasto alla solitudine e aiuto alle persone più fragili.

AL VIA IL NUOVO ANNO DI ATTIVITÀ DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE AUSER DI RENDE (CS)
Una realtà di cultura e di solidarietà che sta diventando una riserva di energia e di risorse per tutta la comunità. In programma ci sono tante attività e anche tante sorprese come la pittura, il coro, il cinese, la chitarra, il teatro, oltre ai corsi e ai laboratori già in essere negli anni precedenti nelle diverse aree di interesse: quella della letteratura, dell’apprendimento linguistico, della storia e della cultura, dell’economia alternativa, delle attività del benessere del corpo e della mente, dei laboratori artigianali e delle escursioni culturali.  Un’altra novità importante che riguarda il programma, è quella dei seminari che saranno tenuti da esperti, per approfondire  e riflettere insieme su molti  temi sensibili che riguardano la società e il nostro vivere. Un’altra attenzione importante verrà posta alla cittadinanza attiva e al valore dei beni comuni, anche in considerazione che il Consiglio Comunale di Rende ha da pochi giorni adottato il Regolamento dei Beni Comuni che offre un quadro di regole certe e chiare per favorire la collaborazione tra Pubblica Amministrazione e Cittadini. Uno spazio innovativo verrà dedicato anche agli incontri tra generazioni e alla diffusione di conoscenza e consapevolezza rispetto le dinamiche dell’informazione che negli ultimi anni hanno subito profonde trasformazioni fino a creare confusioni e inganni.
“Continuare a conoscere per stare bene”: così recita la brochure con cui verranno presentate le nuove attività all’assemblea pubblica che si terrà il 23 gennaio alle ore 16,30 presso il Museo del Presente di Rende.

CARBONIA, SEMINARIO GRATUITO SULLA DISOSTRUZIONE DELLE VIE AEREE IN ETA’ PEDIATRICA
Il CSV Sardegna Solidale di Carbonia, l’Auser Carbonia con il patrocinio del Comune e la collaborazione delle emittenti Canale 40 e Radio Luna, organizzano un seminario gratuito sulla pratica di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica e prevenzione. L’appuntamento è per il 2 febbraio alle ore 16.00 presso la Sala Congressi dell’Auser in via Liguria 69 a Carbonia. Il seminario verrà tenuto da esperti soccorritori e si inserisce nel programma di iniziativa a salvaguardia della salute del bambino. IL seminario è gratuito ma si accettano solo 35 partecipanti.
Per info: auser.carbonia@tiscali.it

PALERMO: OLTRE 800 PARTECIPANTI ALLA NONA GIORNATA DEL VOLONTARIATO AUSER
L’Auser di Palermo ha tenuto nei giorni scorsi presso l’Hotel Costa di Cefalù, la nona edizione delle Giornata del Volontariato con la presenza di oltre 800 persone.  Un appuntamento diventato ormai una consuetudine atteso con entusiasmo da soci e volontari Auser, un momento di riflessione, di confronto e di socializzazione. Le due giornate si sono svolte con l’accoglienza dei soci, la presentazione delle due Giornate da parte dei 22 presidenti dei circoli e con l’esibizione dei gruppi e degli artisti volontari dei circoli, il torneo di burraco e con il ballo.  Dopo l’esibizione degli artisti, si è svolto un convegno sulle fake news e su come difendersi dalle false notizie in rete.  Premi fedeltà sono stati consegnati a 14 volontari Auser che si sono particolarmente distinti per l’impegno. “Gli ingredienti di un così grande successo – ha sottolineato Pippo Romancini presidente di Auser Palermo – sono l’orgoglio di fare cose utili, del bene, per se stessi e per gli altri, di fare parte di una grande associazione, una rete, un sistema, nazionale, regionale e provinciale, dove partecipazione, conoscenza, democrazia, trasparenza sono la cifra per l’impegno, l’unità, per fare solidarietà e combattere la solitudine”. Fra gli obiettivi che Auser Palermo si è dato, il raggiungimento di 4000 iscritti, circa il 15% in più rispetto al 2018.

CANTU’ (CO), BENEMERENZA CIVICA AD AUSER
L’Auser di Cantù è stata insignita della Benemerenza Civica del Comune come riconoscimento delle attività sociali e di solidarietà svolte  nel territorio e come ulteriore riconoscimento dell’impegno del compianto presidente Luciano Acquarone scomparso nei mesi scorsi. La cerimonia di consegna si terrà il 9 febbraio in occasione della festa patronale

PREGANZIOL (TV), AULE STUDIO APERTE DI SERA GRAZIE AI VOLONTARI AUSER
Aule studio aperte fino a tardi anche nel 2019. Proseguendo quanto iniziato nel 2018, anche quest’anno il Comune di Preganziol (TV), grazie alla collaborazione con Auser, mette a disposizione degli studenti le aule studio della biblioteca comunale che rimarranno aperte fino alle 22 di ogni martedì e giovedì. La convenzione per consentire l’apertura delle aule studio anche di sera, come affermato dall’assessore alle politiche giovanili, Fabio Di Lisi, scadeva a novembre ma è stata rinnovata per altri due anni. «Il servizio – spiega l’assessore – è partito l’anno scorso ed è andato molto bene. Il motivo per cui siamo partiti è che molti studenti di Preganziol andavano a studiare a Mogliano o a Treviso perché c’erano biblioteche che li accoglievano di sera mentre a Preganziol non c’era ancora questa possibilità». Oltre al wi-fi gratuito già presente, il nuovo anno ha in serbo alcune novità per gli studenti universitari residenti in città, a partire dalla nuova area caffè della biblioteca. «Stiamo cercando nuovi volontari – afferma Di Lisi – perché l’idea sarebbe quella di aumentare l’orario fino alle 23, organizzando dei turni. Questo perché durante i periodi lontani dalle sessioni d’esame, il numero di studenti che si fermano per studiare decresce un po’ e quando questi rimangono a studiare fino alle 20 e vanno a casa per mangiare, poi chiaramente non tornano a studiare solo per mezz’ora». Secondo Di Lisi, l’utilizzo degli ambienti di studio nella biblioteca segue all’incirca le sessioni dell’Università di Padova che fanno registrare il pienone proprio durante questi mesi, da fine novembre fino a febbraio, per riempirsi nuovamente nella sessione estiva da fine aprile a giugno e durante il mese di settembre con la sessione di riparazione.
Fonte: Il Gazzettino

COLOGNOLA AI COLLI (VR), AL VIA LE ISCRIZIONI PER IL CORSO DI ACQUERELLO
C’è tempo fino al 31 gennaio per iscriversi al corso di acquerello proposto dal circolo Auser di Colognola ai Colli (VR) con Arci L’isola che c’è: cinque lezioni nella sede di via Montanara il lunedì dalle 20.30 alle 22.30 a partire dall’11 febbraio.
Informazioni allo 045.6152465.
Fonte: L’Arena di Verona

COLLECCHIO (PR), 35MILA INTERVENTI
Tradizionale incontro di inizio anno per i volontari Auser di Collecchio, Sala Baganza, Felino e Calesstano. E’ stata questa l’occasione  per ringraziare i volontari dell’ impegno profuso nell’ effettuare i vari servizi utili ai cittadini, ma anche per fare il punto sull’ attività svolta durante lo scorso anno. Nei primi 11 mesi del 2018 i volontari Auser nei quattro comuni interessati hanno effettuato complessivamente 34.903 interventi suddivisi nei vari ambiti di azione. La maggior parte di questi ha riguardato Collecchio dove i volontari, coordinati da Lina Bettati, hanno effettuato 16.714 servizi (pari al 47,89 per cento del totale) di cui 5.080 in attività educative, 4.882 per il taxi sociale, 320 per il verde, 1.267 per le informazioni al pubblico, 1.848 per la vigilanza scolastica, 2.655 nel centro diurno, 138 nella casa di riposo e 524 per il coordinamento. «Un impegno notevole – ha detto Lina Bettati – l ‘ Auser è sempre alla ricerca di nuovi volontari, anche studenti universitari, per far fronte alle crescenti richieste specialmente per attività educative, vigilanza scolastica e trasporto sociale. Bastano poche ore del tempo libero per aiutare chi ha bisogno, per sentirsi utili, per stare meglio e fare stare meglio». Un cenno anche agli obiettivi dell’ Auser: sviluppare il volontariato, sostenere i servizi alle persone e migliorare la qualità della vita.
Fonte: La Gazzetta di Parma


Dal Sindacato

A BARI FINO AL 25 GENNAIO IL  XVIII CONGRESSO DELLA CGIL
In programma a Bari, presso la Fiera del Levante, dal 22 al 25 gennaio il  XVIII Congresso della Cgil ‘Il Lavoro è’. A precedere l’apertura dei lavori congressuali, lunedì 21 gennaio, la Conferenza internazionale ‘Il futuro del movimento sindacale europeo e internazionale. Crisi della democrazia e populismo, rivoluzione digitale e tendenze della globalizzazione’ che ha visto la partecipazione di numerose delegazioni straniere.
Gli eventi si possono seguire in diretta su RadioArticolo1 (www.radioarticolo1.it). Materiali, video, cronache e altre informazioni relative al XVIII Congresso sono disponibili sul sito della Cgil nazionale www.cgil.it, su www.rassegna.it e sugli account social della Cgil Twitter, Facebook e Instagram.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

CAPACIT’AZIONE: DA NORD A SUD PER FORMARE GLI ESPERTI DELLA RIFORMA DEL TERZO SETTORE
Sala gremita a Milano, nella sede delle Acli, per il primo modulo formativo del progetto “Capacit’Azione”, il programma di formazione nazionale sulla riforma del terzo settore realizzato dal Forum Terzo Settore Lazio in collaborazione con il Forum Nazionale del Terzo Settore e CSVnet e un’ampia rete di partner e collaboratori di sistema. L’iniziativa, realizzata con i fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, si è aperta con il modulo su “Contesto, senso e obiettivi generali della riforma”, per offrire un quadro complessivo della normativa, dei suoi nodi irrisolti e delle motivazioni che hanno spinto all’avvio di questo percorso nel lonta no 2014. Circa 200 moduli didattici su tutto il territorio nazionale rivolti a oltre 1.300 esperti che diventeranno, a loro volta, formatori per gli enti del terzo settore (Ets) di tutta Italia. Coinvolti, inoltre, più di 130 funzionari e dirigenti della pubblica amministrazione.
Una rete ampia, quella attivata da Capacit’Azione, che prevede la partnership di Anpas, Anteas, Arci, Auser e CdO-Opere sociali. Collaboratori di sistema sono Acli, Anci Lazio, Anffas, Pro Bono Italia, Coordinamento periferie, Legambiente, Leganet e Legautonomie.
Capacit’Azione è realizzato con i fondi del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in seguito all’Avviso per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 del Codice del terzo settore (decreto legislativo 117/2017).
Alla formazione si aggiunge la sfida di un progetto di informazione destinato a tutti coloro che sono interessati a comprendere le novità previste dalla nuova legislazione e seguirne passo dopo passo il percorso per renderla funzionante. Si tratta del sito web www.cantiereterzosettore.it, che diventerà presto un contenitore di approfondimenti, sintesi e aggiornamenti sulla riforma del terzo settore, per il cui completo funzionamento mancano ancora oltre 40 decreti attuativi.
Info: www.cantiereterzosettore.it  Segreteria: segreteria@capacitazione.it – 346/5167078
Ufficio stampa: capacitazione@cantiereterzosettore.it – 349/6333886.

UN ANNO DI LAVORO, QUATTRO GRANDI AREE: LA NUOVA PROGRAMMAZIONE DI CSVNET RICERCA, PROMOZIONE DEL VOLONTARIATO, ACCOMPAGNAMENTO DEI CSV, COMUNICAZIONE
Si possono raggruppare in quattro grandi aree le attività previste da CSVnet nel 2019, e approvate dall’assemblea nazionale svoltasi sabato 19 gennaio a Roma presso il Dnb House Hotel.
L’incontro, che ha visto la presenza di 99 delegati di 47 Csv (sui 62 soci), in gran parte è stato dedicato proprio alla corposa programmazione per l’anno in corso (e al relativo bilancio preventivo), illustrata dalla vice presidente di CSVnet Chiara Tommasini. Un documento, ha sottolineato, che raccoglie soprattutto le sollecitazioni emerse dalla conferenza annuale svoltasi lo scorso ottobre a Matera, appuntamento divenuto sempre più snodo cruciale per la verifica e il rilancio delle idee emergenti dalla rete dei centri di servizio per il volontariato.
Tanto che si sta già lavorando alla conferenza di quest’anno, prevista a Trento dal 3 al 6 ottobre, come ha annunciato il presidente di CSVnet Stefano Tabò anticipandone le linee generali. “Se quella del 2017 fu incentrata sugli aspetti tecnici imposti dal Codice del terzo settore appena approvato – ha detto Tabò – e in quella del 2018 abbiamo trattato alcuni dei nostri temi principali di intervento (dalla povertà all’immigrazione), al centro del programma di Trento metteremo la dimensione educativa e culturale dei Csv. La concomitanza del nostro incontro con la giornata nazionale del dono del 4 ottobre ci fornisce poi un’occasione preziosa per riflettere sulle idealità e gli obiettivi di fondo della nostra presenza sul territorio e in generale dell’azione del volontariato”.
Per info: uffIciostampa@csvnet.it  www.csvnet.it

“LA SOCIETA’ DELLA PSEUDOSCIENZA”: IN LIBRERIA IL VOLUME FIRMATO DAL PROF. GIUSEPPE TIPALDO
E’ uscito in libreria edito da Il Mulino  “la società della pseudoscienza” del prof. Giuseppe Tipaldo, ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università di Torino, fra i protagonisti dell’ultima edizione della Città che apprende dell’Auser svoltasi a Torino lo scorso ottobre. Come vengono promossi comportamenti antiadattivi che portano molti a rifiutare i vaccini o la chemioterapia e al contempo a dare credito a cure alternative prive di ogni fondamento scientifico? L’autore in modo chiaro e lucido analizza i motivi che portano molte persone a cedere al fascino di spiegazioni pseudoscientifiche e rappresenta una ottima guida per orientarsi nelle fake news e discernere fra buone e cattive spiegazioni.

TOSCANA: “I WILL!”, AL VIA IL CONCORSO PER IL MIGLIOR VIDEO SPOT DEDICATO AL VOLONTARIATO
Video spot di 30 secondi realizzati da artisti under 35 residenti in Toscana. Questa la formula di “I Will!”, il concorso per il miglior video dedicato al volontariato, alla solidarietà e all’altruismo, promosso da Fondazione Arezzo Wave Italia, con il contributo di Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e con la collaborazione di Cesvot. La partecipazione al concorso è gratuita. Le iscrizioni si sono aperte il 12 gennaio e sarà possibile iscriversi fino al 15 marzo. Per partecipare è necessario compilare sul sito www.arezzowave.com un modulo on line indicando il link del video caricato su Youtube o Vimeo. Il concorso è rivolto ad artisti digitali, gruppi di artisti e musicisti under 35, residenti in Toscana, che per sensibilizzare ai temi del volontariato e dell’impegno sociale potranno ricorrere alle forme artistiche a loro più congeniali, quali la musica, le immagini, la parola, il disegno, la pittura, il fumetto, la poesia, la canzone, la recitazione. L’importante è che il prodotto finale sia un video spot inedito di 30 secondi.
In palio 3mila euro che verranno consegnati al vincitore in occasione di un evento pubblico che si svolgerà nel mese di maggio a Firenze presso la sede regionale di Cesvot. Durante l’iniziativa verranno proiettati i 10 video-spot finalisti. Il premio al vincitore verrà consegnato da Erriquez, cantante e chitarrista leader della Bandabardò, testimonial del concorso.
Per info: Cristiana Guccinelli Responsabile Ufficio Stampa Cesvot 329 3709406, comunicazione@cesvot.it

SONO APERTE LE CANDIDATURE AL PREMIO MANI TESE PER IL GIORNALISMO INVESTIGATIVO E SOCIALE
L’iniziativa, promossa da Mani Tese, Ong che da oltre 50 anni si batte per la giustizia nel mondo, rientra nell’ambito del progetto “New Business for Good” realizzato con il contributo di Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS).
Il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente in Italia e/o nei Paesi terzi in cui si articolano le filiere globali di produzione.
Obiettivo del Premio è portare alla luce fatti e storie di interesse pubblico finora ancora poco noti e/o dibattuti, con un taglio sia di denuncia sia di proposta.
Il Premio consiste in un contributo monetario fino ad un massimo di 7.500 euro a copertura delle spese di realizzazione del servizio.
Il Premio è riservato a giornalisti indipendenti/freelance (singoli o in gruppo) di ogni età, nazionalità e genere. La partecipazione al premio è gratuita. La scelta del formato dell’inchiesta (articolo, fotoreportage, video, ecc.) è libera.
Per concorrere al Premio è necessario compilare il modulo di iscrizione on line nella pagina dedicata al premio sul sito di Mani Tese presentando il proprio progetto di inchiesta utilizzando il modulo di partecipazione scaricabile alla pagina stessa e allegando la biografia dei partecipanti.
Il termine di scadenza per l’invio dei progetti è il 28 febbraio 2019.
I risultati della selezione saranno annunciati entro il 3 maggio 2019. La giuria è composta da giornalisti ed esperti del settore con personaggi come Tiziana Ferrario e Gad Lerner.
È possibile visionare il regolamento completo del Premio alla pagina dedicata sul sito di Mani Tese. Per ricevere informazioni sul Premio è inoltre possibile scrivere all’indirizzo advocacy@manitese.it.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU