Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 22 – 13 giugno 2019

Scritto da
13 giugno 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 22– mercoledì 13 giugno 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

CUORE E PASSIONE, AUSER HA FESTEGGIATO A VICCHIO (FI) IL TRENTENNALE DI FONDAZIONE. UN SENTITO GRAZIE A TUTTI I VOLONTARI
Un compleanno da ricordare ricco di emozioni, passione, entusiasmo e spirito solidaristico. Sono gli ingredienti che hanno caratterizzato la giornata del 12 giugno a Vicchio nel cuore del Mugello e  città natale di Giotto, dove Auser ha scelto di festeggiare il Trentennale di fondazione.
Per l’occasione sono arrivate delegazioni da tutta Italia. Un pranzo sociale presso il Circolo di Vespignano con piatti tipici della tradizione locale preparati dalle volontarie e dai volontari del Circolo Auser, ha aperto i festeggiamenti. L’evento si è concluso nel Teatro Comunale di Vicchio dove si è tenuto nel pomeriggio uno spettacolo teatrale rappresentato dalla compagnia Indaco Teatro con l’Altro, costituita da ragazzi disabili, volontari Auser, ragazzi “normodotati”. Un progetto di coesione e condivisione, nato a Vicchio 28 anni fa grazie all’impegno di Tiziana Lorini, presidente di Auser Vicchio.
Dal parte del presidente nazionale Enzo Costa “un sentito ringraziamento a tutte le volontarie e i volontari Auser che hanno davvero reso indimenticabile questo compleanno e ai ragazzi della compagnia Indaco che ci hanno dato dimostrazione di cosa voglia dire affrontare la vita con il sorriso”.
Il Trentennale dell’Auser ha ottenuto la medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica.
Sul sito www.auser.it  la galleria d’immagini  della giornata, sarà presto disponibile un video racconto dell’evento.

ON LINE I REGALI INVIATI PER IL TRENTENNALE DELL’AUSER
Tutti i “regali” che singoli soci e volontari, circoli, gruppi di iscritti hanno voluto inviare per rendere veramente speciale il Trentennale dell’Auser, sono visibili in una apposita Galleria sull’home page del sito www.auser.it
La partecipazione alle due iniziative lanciate da Auser Nazionale per questo importante appuntamento: “uno scatto d’orgoglio” e “Un regalo per Auser”  è stata straordinaria e molto sentita. Fotografie, poesie, dediche, brani musicali, quadri, oggetti realizzati da una manualità creativa e ricca di fantasia, in tanti da ogni regione d’Italia hanno risposto inviando regali bellissimi. “I numerosi contributi che ci sono arrivati dimostrano ancora una volta il valore ineguagliabile del vostro impegno” ha sottolineato il presidente Enzo Costa in una lettera di ringraziamento
Per info: auser.it

PALERMO, LA TESSERA ONORARIA AUSER ALLA PROFESSORESSA DI PALERMO SOSPESA PER NON AVER VIGILATO SUI SUOI STUDENTI
Auser Palermo ha consegnato la tessera onoraria alla professoressa Rosellina Dell’Aria, la docente di lettere che era stata sospesa dal provveditorato con l’accusa di non aver vigilato sui propri studenti.
L’evento si è svolto in occasione della chiusura dell’Anno Accademico dell’Auser Ulite, università della libera età.
La professoressa di Italiano dell’Iti Vittorio Emanuele III Rosa Maria Dell’Aria era stata sospesa dal servizio per due settimane perché i suoi studenti in un power point avevano accostato le leggi razziali del 1938 al decreto sicurezza.

 “AGGIUNGI UN POSTO IN CASA”: ABITARE SOLIDALE ARRIVA A LUCCA
Un sostegno concreto a coloro che vivono soli e che, magari, hanno bisogno di un po’ di compagnia ma anche per coloro che hanno bisogno di un posto dove vivere. È questo, in estrema sintesi, lo spirito del progetto Aggiungi un posto in casa – Abitare solidale che, dopo le positive esperienze di Firenze e Prato, arriva anche a Lucca. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di mettere insieme persone che hanno una casa troppo grande per le loro reali esigenze con chi invece una casa non ce l’ha, andando quindi a risolvere in un colpo solo due tipi di problematiche: quelle legate al disagio sociale di persone che vivono sole e quelle legate al disagio economico. Il progetto è stato presentato questa mattina (11 giugno) in Comune, dov’è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra i vari enti coinvolti: Comune di Lucca, Auser Toscana, Auser Lucca e Fondazione Casa Lucca.
Fonte: luccaindiretta.it

SESTO SAN GIOVANNI (MI), BOLLE DI SAPONE E LETTURE ANIMATE PER BIMBI FINO A 6 ANNI, CON I NONNI DI COMUNITA’
Letture animate e un laboratorio di bolle sapone per bambini da 2 a 6 anni. E’ l’ultima iniziativa del progetto dei nonni di comunità a Sesto San Giovanni che vede Auser Lombardia capofila ed è  sostenuto dall’impesa sociale con i Bambini. Un progetto triennale dal titolo “I nonni come fattore di potenziamento delle comunità a sostegno delle  fragilità genitoriali”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile. Coinvolge bambini, le loro famiglie e nonni volontari Auser. Le letture animate si terranno il 19 giugno a partire dalle ore 16 nel giardino di via Tonale 40 e il 23 luglio dalle ore 11 nei giardinetti di Villa Zorn. Il “labollatorio”, un originale laboratorio di bolle di sapone con l’artista Linda Russo –Idà si terrà il 3 luglio dalle ore 16,15 in via Cesare da Sesto 113. Le iniziative sono del tutto gratuite.
Per info e prenotazioni. 338-7264698.

FRANCAVILLA FONTANA (BR), “MI CIBO DA MANI LIBERE”
Si terrà nel pomeriggio di giovedì 13 giugno, dalle 17.30, nell’atrio del Castello Imperiali di Francavilla Fontana (br) il prossimo appuntamento  del Programma regionale  “Mi cibo da mani libere, anziani per un’alimentazione etica e sana”, organizzato dallo Spi Cgil di Brindisi. Sarà l’occasione per un dibattito pubblico su alimenti essenziali della dieta mediterranea come olio latte e grano, che non dovrebbero mancare in una alimentazione equilibrata, utile per mantenersi in buona salute a qualsiasi età. Alimenti che, in molte zone della Puglia, sono prodotti in  aziende agricole e zootecniche locali con una vendita a “chilometro zero”, il modo più diretto per conoscere e salvaguardare qualità e tradizione, nel rispetto delle regole di una produzione sana e sostenibile.
L’incontro  sarà aperto dai saluti della segretaria generale Spi Cgil di Brindisi Michela Almiento e del presidente dell’Auser di Francavilla Fontana Angelo Lupo.  Al dibattito, coordinato dal giornalista di Studio 100 Filippo Melillo, parteciperanno il sindaco di Francavilla Fontana Antonello Denuzzo, la biologa Monica Ciracì, Il segretario generale della CGIL di Brindisi Antonio Macchia e il segretario regionale dello Spi Cgil Puglia Michele Tassiello. La serata proseguirà con il monologo comico dell’attrice Daniela Baldassarra “Il cibo e/è la nostra vita” e con la musica e i balli del gruppo “Addù sciamu sciamu”. Sarà inoltre possibile apprezzare l’esposizione di manufatti artigianali a cura dell’Auser cittadino e  la degustazione di prodotti locali.
Fonte: brindisireport.it

PIACENZA: CALDO, SOGGIORNI CLIMATIZZATI PER GLI ANZIANI
Nei pomeriggi estivi, da martedì 18 giugno sino al 29 agosto, in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio saranno allestiti anche quest’anno  a Piacenza alcuni luoghi di ritrovo climatizzati per la terza età, cui verranno dedicati momenti di intrattenimento con frequentazione libera e aperta a tutti i cittadini anziani interessati.
Ogni martedì e mercoledì, dalle 15 alle 17.30, l’appuntamento è presso il centro Auser con sede in via Musso 5 per iniziative ricreative e culturali, ma non mancherà la merenda in compagnia. Il giovedì, sempre dalle 15 alle 17.30, le attività e il momento conviviale della merenda, con la partecipazione dei volontari della Croce Rossa, si spostano al circolo “Il Tulipano” di via Cantarana 10. Qui saranno organizzate due feste con musica dal vivo, il 25 luglio e il 29 agosto. Per coloro che fossero impossibilitati a raggiungere autonomamente le strutture climatizzate è a disposizione, su prenotazione, un servizio di trasporto dedicato nei pomeriggi del martedì e giovedì, grazie all’impegno dei volontari di Croce Bianca e Auser.
Per prenotare il trasporto è necessario contattare il servizio InformaSociale al numero 0523-492731 dalle 9 alle 11, nel giorno precedente l’iniziativa, oppure recarsi direttamente presso uno dei due sportelli: in via Taverna 39 o in via XXIV Maggio 26/28.
Fonte: piacenzasera.it

FERRARA, SEDICI ANNI DI “UFFA CHE AFA”
Il progetto “Uffa che afa” del comune di Ferrara è già entrato nella fase operativa e proseguirà fino al 15 settembre 2019. Quest’anno “Uffa che afa” raggiunge il sedicesimo anno di attività.
Gli anziani e le persone in difficoltà a causa di ondate di calore potranno chiamare il numero verde 800 072110 per ricevere assistenza e pronto intervento di tipo sociale (il 118 rimane – come per tutti i cittadini- il numero da contattare per problematiche sanitarie).
Il numero verde è attivo da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 17 e sabato dalle 8.30 alle 13.
“Uffa che afa” – numero verde per assistenza e pronto intervento di tipo sociale”Uffa che afa” è promosso dal Comune di Ferrara – assessorato alla Salute e Servizi alla Persona: nodo centrale della rete che coinvolge l’Asp “Centro Servizi alla Persona”, l’Azienda Usl di Ferrara, l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna, la Protezione Civile del Comune, la Società Lepida (in cui è confluito il servizio di tele-assistenza e gestione del numero verde di Cup 2000).
La Prefettura, la Questura, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa partecipano al progetto che vede coinvolte le Associazioni: Auser, Anteas, Avulss, Nadiya, Ferrara Assistenza e ANCeSCAO, coordinate dalla Cooperativa “Integrazione Lavoro”per gli interventi operativi .
L’attenzione ai più deboli, attiva per tutto l’anno, si potenzia in vista delle possibili ondate di calore estive per affrontare gli effetti della combinazione fra temperature alte e umidità. Il perdurare del disagio per alcuni giorni può produrre problemi nella popolazione più fragile, a partire dagli anziani. Per questo il numero verde è a disposizione anche per informazioni e consigli specifici.
Contemporaneamente gli operatori telefonici di Lepida contatteranno preventivamente i cittadini già segnalati a rischio.

GEMELLAGGIO TRA AUSER FRANCAVILLA MARITTIMA (CS)  E AUSER PERUGIA
Il circolo Auser di Francavilla Marittima (CS) si è gemellato col circolo Auser Volontariato Perugia. Scopo della scelta: confrontarsi, scoprire i contesti locali in cui si opera, scambiare le esperienze e fissare linee comuni e sinergie per la crescita complessiva delle due associazioni; inoltre, coltivare amicizie, crescere come persone e come dirigenti, vivere le associazioni in modo solidale e fraterno, conoscere luoghi e culture tipiche di ogni territorio.
La delegazione di Auser Francavilla Marittima ha trovato una calorosa accoglienza da parte della delegazione perugina composta dai dirigenti: Franca Gasparri, Elsa Ciuccarelli, Marcello Mangialasche, Ranieri Cozzari.
Presso la sede di Auser di Colle Umberto, Franca Gasparri, presidente di Auser Volontariato Perugia, ha dato il benvenuto, offrendo una cena a base di prodotti tipici locali.
Dopo saluti e ringraziamenti, è stato suggellato il patto di gemellaggio tra le due associazioni, rimarcando gli obiettivi: condivisione di momenti di incontri al fine di favorire relazioni culturali, costruire legami e rapporti che promuovano iniziative di scambi e confronto sulle tradizioni dei luoghi e sui valori delle due comunità.
L’Associazione Auser di Francavilla, attraverso il suo presidente, Lorenzo Calcagno, alla presenza di Cataldo Muraca, presidente Territoriale Pollino-Sibaritide-Tirreno, Bruno Tassone, delegato alla Formazione e cultura di Auser Calabria, e Enzo Cordasco, presidente del circolo culturale “Mario De Gaudio” e di tutta la delegazione calabrese, ha ringraziato per l’ospitale accoglienza ricevuta e preso impegno di accogliere in Calabria la delegazione umbra con lo stesso spirito.

BENEVENTO, OVER 65 E SICUREZZA STRADALE
Venerdì 14 giugno dalle ore 16 alle 19 in collaborazione con Auser Uselte di Benevento, i funzionari del Ministero dei Trasporti daranno vita a un mini-convegno nella sala conferenze del Cesvob, viale Mellusi 68, per un importante progetto avente l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della sicurezza stradale gli over 65. Il motivo di tale campagna di sensibilizzazione è da rinvenire nei dati Istat degli ultimi 3 anni. Contrariamente a quanto l’opinione pubblica possa pensare, infatti, la maggior parte di utenti della strada coinvolti in incidenti stradali sono riconducibili ai cittadini over 65, e questi numeri sono destinati ad aumentare. La spiegazione di tale fenomeno è riconducibile sia a cause di natura psico-fisiche che al cambiamento di alcune norme. Gli aspetti relativi al cambiamento fisiologico delle capacità motorie, cognitive e percettive verranno affrontati da un medico dell’ASL della Regione Campania, gli altri aspetti verranno invece curati dagli esperti di sicurezza stradale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Al convegno parteciperanno: l’ing. Diana Ferrara – responsabile del progetto; il Funzionario Giuseppe Domenico Viscosi; la dott.ssa Anna Romano; il geriatra dott. Saverio Marino dell’ASL NA3 della Regione Campania.

AUSER FERMO HA UN NUOVO PRESIDENTE
Eletto martedì scorso da tutti gli organi del direttivo e dai circoli fermani, il nuovo presidente dell’Auser Provinciale fermana. Franco Menicali originario di Roma ma ormai da tempo stanziatosi nel capoluogo, subentra a Graziano Ferroni. L’Auser occupa ormai un ruolo di primaria importanza per quanto riguarda l’attività per e degli anziani nella nuova cittadinanza attiva del sociale. E fa sentire la presenza sul territorio con iniziative, incontri, progetti, volti a sensibilizzare e coinvolgere la popolazione. Soddisfazione è stata espressa  dalla presidente regionale Auser Marche, Manuela Carloni presente all’insediamento: “Siamo soddisfatti che a Fermo ci siano persone coraggiose e piene d’iniziativa che portano avanti il credo sempre attuale e vivo dell’Auser. Ringraziamo calorosamente Graziano Ferroni per il lavoro ottimamente svolto fin qui e auguriamo un’ulteriore crescita facendogli un grosso in bocca al lupo, al nuovo presidente Franco Menicali.”
Fonte: viverefermo.it

FELTRE (BL), PREMIATE LE STUDENTESSE VINCITRICI DEL CONCORSO SULLA FIGURA DI TINA MERLIN
Sabato 8 giugno 2019 presso la sede Auser di Feltre, sono stati consegnati premi e riconoscimenti agli studenti vincitori del concorso sulla figura di Tina Merlin promosso dal circolo Auser Al Castello e dal provinciale Auser Belluno.
La presidente regionale Maria Gallo insieme alle responsabili provinciale e di Feltre Verena Dall’Omo e  Liliana Tomaselli hanno ringraziato le vincitrici e premiato a pari merito,  le tre studentesse prime classificate: Giulia Biasion (Istituto Colotti di Feltre) – Jasmine Case (Istituto Negrelli di Feltre) – Alice Tassan (Istituto Leonardo da Vinci di Belluno).  Per lo sforzo nello scrivere i loro elaborati, hanno ricevuto l’attestato di partecipazione, un contributo economico e la tessera 2019 di Auser.
Al di là dei premi, l’obiettivo prefissato da Auser era ed è stato soprattutto quello di portare gli studenti, accompagnati e seguiti dai propri insegnanti, alla socializzazione, alla conoscenza, all’approfondimento e alla scrittura di elaborati, sulla autodidatta giornalista e scrittrice, nonché staffetta partigiana: Tina Merlin.   Valorizzandola per quello che è stata e per quello che ha fatto, in particolare per il bellunese, e ringraziandola, non solo per le sue denunce, purtroppo inascoltate, alle drammatiche vicende del Vajont, ma anche per le testimonianze, gli interventi e gli articoli: sui diritti delle donne,  sulle condizioni dei lavoratori,  sulla salvaguardia dell’ambiente, sui valori della libertà, della pace e della giustizia.

PADERNO (LC), FESTA PER LA DECIMA AUTO PER IL TRASPORTO SOCIALE
Auser Paderno  in festa nei giorni scorsi per l’inaugurazione del nuovo Doblò,  “Questa è la nostra decima auto – ha spiegato la presidente Betty Mapelli – servirà in particolare per accompagnare i ragazzi al Centro Diurno Disabili di Merate”. “Per Paderno – ha sottolineato il sindaco – l’Auser è un simbolo. Si occupa di fragilità, debolezze, e attenta alle persone. Sono impegni che caratterizzano da sempre anche la nostra amministrazione comunale. Offre momenti di incontro, Costruisce reti sociali. E ci fa capire come quello che, da volontari, doniamo, ci ritorna ben oltre quello che dai”.
Dalla sede, in piazza del municipio a Paderno d’Adda, da Cascina Maria, o da Airuno, l’Auser di Paderno d’Adda vede decine di volontari partire, ogni giorno,  per raggiungere ospedali, anche nel milanese. Per accompagnare anziani soli, o disabili nei centri diurni o nei laboratori. Nonchè accogliere, in sede, persone, che hanno bisogno di consigli. O telefonare a chi non ha nessuno con cui scambiare almeno qualche parola. Ben 128.664 chilometri percorsi in 7593 ore, tempo e distanza che i  volontari dell’Auser del Meratese hanno impegnato per portare a termine 9054 servizi di accompagnamento. Quasi 15mila invece il totale delle ore impegnate per le altre attività, telefonia, custodi sociali, uffici. Sembrano aridi numeri. Sono invece l’enorme mole di lavoro che i volontari Auser di piazza del municipio, centro storico di Paderno d’Adda, hanno messo in campo per aiutare chi soffre.
Fonte: merateonline.it

VENEZIA, ESTATE YOGA
La Rete Biblioteche Venezia, in collaborazione con Auser Lido organizza l’iniziativa “Estate Yoga” con Andrea Fant.  Gli incontri si terranno il lunedì e il mercoledì dal 17 giugno in orario 16.30 – 17.45.
per iscrizioni e informazioni : 3470405187- 0415268991
mail: biblioteca.lido@comune.venezia.it
Fonte: vicenzapiu.com

BUSTO ARSIZIO (VA), FESTA DEI FIORI
Domenica 16 giugno, nella Sala Gemella del Museo del Tessile di  Busto Arsizio (VA) si terrà “la festa dei fiori” organizzata da Auser, con il patrocinio della città di Busto Arsizio, per sostenere le attività sociali della Onlus.
La giornata prevede un pranzo e un pomeriggio danzante con musica dal vivo.
Fonte: varesenew.it

GRASSANO (MT), UN MESE RICCO DI APPUNTAMENTI
Per tutto il mese di giugno proseguono le attività dell’Auser Upel di Grassano. Un mese ricco di appuntamenti. Conferenze di carattere storico culturale, visite guidate a luoghi d’arte, gite ed escursioni, ginnastica dolce e laboratori di balli e canti popolari grassanesi, sono alcune delle iniziative in calendario. Ultimo appuntamento il 28 giugno con la festa di chiusura dell’anno accademico.
Per info: ausergrassano@gmail.com 331-9417490.

MONTALCINO (SI). L’AUSER CERCA UN NUOVO SPAZIO
“Lamentiamo la carenza di spazi funzionali per poter svolgere le nostre attività di aggregazione sociale”. L’appello arriva direttamente da Loriana Batignani, presidente della sezione Auser di Montalcino. L’Auser ha a disposizione un piccolo fondo in Via Mazzini, nel centro storico di Montalcino. Una decina di metri quadrati che iniziano ad essere decisamente stretti per una comunità che da quando ha aperto a Montalcino, nel giugno 2012, è passata in soli sette anni dagli 11 ai circa 170 soci.
L’associazione promuove incontri pubblici sul tema della sicurezza e della salute, garantisce lo studio assistito agli studenti, accompagna i bambini che necessitano di terapie ospedaliere e scorta i ragazzi dal pullman alla scuola e viceversa, aiuta nel disbrigo di pratiche burocratiche, organizza corsi di burraco, maglia e informatica, pianifica visite culturali (la prossima, a Matera, ha registrato subito il tutto esaurito con 57 partecipanti), garantisce assistenza e aiuto per le piccole incombenze domestiche, come la spesa o l’acquisto di medicine. E poi ci sono i pranzi domenicali, che stanno registrando sempre più successo (il prossimo sarà il 19 maggio a Ocra).
L’Auser, che non ha un proprio spazio funzionale, da un po’ di tempo però non può più disporre della sala della Parrocchia di Sant’Egidio ed è costretta ogni volta a prendere in affitto gli spazi di Ocra, nel Complesso di Sant’Agostino. Un onere non irrilevante per un’associazione di volontariato. Una mano, su questo punto, è arrivata dal Comune di Montalcino, che ha dato la propria disponibilità a coprire le spese di affitto in cambio di un servizio, da stabilire nei prossimi giorni. Ma il problema degli spazi funzionali resta, e la speranza è che l’appello lanciato dall’Auser non cada nel vuoto.


Anziani e dintorni

MILANO: MALTRATTAMENTI AGLI ANZIANI, GIORNATA DI RIFLESSIONE
Il prossimo 15 giugno in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sugli anziani indetta dall’Organizzazione mondiale della sanità, si terrà a Milano  presso la sala Convegni dell’Istituto Palazzolo una giornata di riflessione per confrontarsi su un fenomeno diffuso quanto silente. Titolo della giornata  promossa dalla Fondazione Don Gnocchi, “Le Rsa in Lombardia, il rischio di maltrattamenti nei servizi istituzionali”.  I lavori che si apriranno alle ore 9.00 , vedono la partecipazione di numerosi esperti. Si parlerà della dimensione del fenomeno e delle sue caratteristiche, si parlerà delle difficoltà dei famigliari e degli operatori, della consapevolezza del problema e delle possibili soluzioni. L’ingresso è libero. I lavori termineranno alle ore 13.00.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


PRESENTATA “EHI, FUTURA”,  LA CAMPAGNA DI CITTADINANZATTIVA SUI FARMACI BIOTECNOLOGICI. UN SITO WEB, INCONTRI DI PIAZZA E MATERIALE INFORMATIVO PER I CITTADINI
E’ stata presentata a Roma “Ehi, Futura”, la campagna di informazione sui farmaci biologici e biotecnologici promossa da Cittadinanzattiva, con il supporto non condizionato di Assobiotec.
I farmaci biotecnologici, a differenza dei tradizionali che derivano da sintesi chimica, sono prodotti da sorgenti biologiche, utilizzando organismi viventi attraverso processi di produzione biotecnologica molto complessi. Nel 1982 si cominciò a produrre il primo farmaco biotecnologico, l’insulina ricombinante, che ha rivoluzionato la cura di milioni di diabetici. Oggi questa tipologia di farmaci favorisce un maggiore accesso alle cure e offre nuove possibilità di trattamento per molte gravi malattie. Anche i vaccini sono da considerarsi farmaci biologici/biotecnologici.
Fra i principali strumenti della campagna, un sito web dedicato www.ehifutura.it e un leaflet di informazione ai cittadini da oggi disponibile, oltre che sul sito web della campagna, anche su www.cittadinanzattiva.it. In programma inoltre ad ottobre due incontri di piazza a Lamezia Terme e Ancona per fare informazione di prossimità ai cittadini, in un linguaggio semplice e diretto, attraverso la realizzazione di un micro-villaggio che prevede anche uno spazio ad hoc destinato ai bambini sul tema della scienza e della innovazione.
La campagna si svolge in collaborazione con numerose organizzazioni fra le quali Ail, Associazione salute donna, Diabete onlus, Fand,  Europa Donna Italia, fimmg, Società Italiana di Dermatologia (SIDeMaST), Società Italiana Farmacologia (SIF), Società Italiana Neurologia, Società Italiana di Reumatologia.

FONDAZIONE CARIPLO CON FILARETE SERVIZI LANCIA UNA CREW CALL PER COINVOLGERE IMPRESE, START UP, PARTNER SOCIALI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI IN UN GRANDE PROGETTO DI RICERCA E INNOVAZIONE RESPONSABILE
Fondazione Cariplo con Filarete Servizi e Fondazione UniMI ha aperto la CREW Call, per individuare e sostenere progetti finalizzati al miglioramento della qualità della vita di persone con disabilità e fragilità. L’allungamento della vita e le nuove tecnologie mediche portano all’aumento del numero di persone con una ridotta autonomia. È un dato positivo, ma è necessario continuare a lavorare per individuare prodotti, servizi, ausili che contrastino la perdita di autonomia, o ne facilitino l’acquisizione. In questa prospettiva, la ricerca e l’innovazione tecnologica possono avere un grande ruolo, ma in realtà questo potenziale non si è ancora liberato. Fondazione Cariplo interviene in questa situazione con un approccio che si rifà al concetto di Ricerca e Innovazione Responsabile, per favorire l’incontro del mondo della ricerca e delle imprese con enti, associazioni e partner sociali che possano rappresentare le esigenze del mercato.
Ecco chi può partecipare alla Call:  associazioni pazienti o fondazioni finalizzate alla ricerca e ai servizi di cura di persone affette da patologie cognitive, neurologiche, motorie o sensoriali che siano costituite e avviate da almeno 12 mesi; imprese costituite ed avviate da non oltre 24 mesi indipendentemente dalla loro forma giuridica (ad esempio società cooperative, srl, spa, imprese sociali, consorzi);  imprese costituite ed avviate da oltre 24 mesi al momento della scadenza del Bando indipendentemente dalla loro forma giuridica (ad esempio società cooperative, srl, spa, imprese sociali, consorzi) che intendano sviluppare e avviare sul mercato un nuovo prodotto o servizio, rispetto al business corrente, coerente con gli obiettivi della presente Call.
Le candidature devono essere finalizzate a sviluppare prodotti e servizi innovativi che possano arrivare al mercato con costi sostenibili e basati su tecnologie con TRL – livello di maturità tecnologica – uguale o maggiore di 3 (Proof of Concept o dimostrazione di fattibilità).
Premi in denaro per un totale di 65.000 euro per i primi quattro progetti selezionati e servizi per il business plan per i primi sei progetti (4 + 2). Un percorso di accelerazione e una giornata di networking per i primi 15 progetti selezionati.
Per informazioni: Filarete Servizi Antonella Bertolotti call@progettocrew.it
accreditamento@progettocrew.it Tel. 34589283340


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU