Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 2 – 16 gennaio 2019

Scritto da
16 gennaio 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 2– mercoledì 16 gennaio 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

CLAUDIO LATINO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DI AUSER VALLE D’AOSTA
Sabato 12 gennaio si è insediato il nuovo direttivo di Auser regionale Valle d’Aosta ed è stato eletto il nuovo presidente  Claudio Latino, attuale presidente del Csv regionale. Ai lavori ha partecipato il presidente nazionale Auser Enzo Costa. Nella sede regionale della Cgil, hanno presenziato i nuovi Segretari regionali Cgil e Spi.

PROROGATA FINO A MERCOLEDI’ 24 APRILE 2019 LA DATA  PER PARTECIPARE ALLA V EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE “LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018. INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”
Per limitare i danni del caos in rete e della diffusione di notizie false molto può fare la cultura.   Per questo dalla Città che Apprende di Torino dello scorso ottobre, Auser ha lanciato un Bando di Concorso Nazionale con l’obiettivo di ampliare la rete delle iniziative a contrasto della disinformazione, delle bufale in rete e delle fake news.
Tutte le associazioni Auser possono partecipare al Concorso  organizzando iniziative locali (convegni, laboratori, corsi, moduli didattici etc.) aventi per oggetto le dinamiche dell’informazione e della disinformazione, finalizzate a diffondere maggiore conoscenza e consapevolezza. Scopo del Concorso è premiare quelle iniziative locali che più contribuiranno a migliorare la consapevolezza di soci e cittadini sui meccanismi della disinformazione, conoscerne i rischi e controllarne gli effetti.
Il Concorso si articola in due sezioni: Iniziative di breve durata, realizzate in una sola giornata e  Iniziative di lunga durata.  La data per partecipare al Concorso è stata prorogata al 24 aprile 2019.
La premiazione delle tre migliori iniziative si terrà in occasione della Conferenza di Organizzazione prevista a Roma nella mese di maggio del 2019.
Tutte le iniziative pervenute verranno  pubblicate sul sito www.auser.it
Il Bando di Concorso  e il materiale dei lavori della Città che apprende 2018 sono disponibili sul sito Auser a questo link

“INSIEME PER L’ALZHEIMER”: UNA SERIE DI EVENTI A CASTELFIORENTINO (FI)
Mercoledì 16 gennaio l’Auser di Castelfiorentino (FI) organizza l’incontro “Come mantenersi in forma” alle 15.30 in piazza Gramsci e il 23 gennaio al Teatro Ammirato di Montaione alle 21.30, sul tema della prevenzione attraverso l’adozione di un corretto stile di vita. Le reti di sostegno alle famiglie dei malati saranno temi affrontati al convegno al Ridotto del teatro del Popolo di Castelfiorentino giovedì 17 alle 9.30 con numerosi interventi da parte di studiosi, esperti e operatori.
Si tratta di iniziative all’interno del progetto “Insieme per l’Alzheimer”, promosso dalle sezioni Aima di Firenze e Empoli in collaborazione con i comuni di Castelfiorentino e Montaione e sostenuto dalla Regione Toscana. Quindici giorni di eventi con mostre, spettacoli, convegni e incontri con le famiglie, spazi espositivi e informativi che coinvolgono nei due comuni della Valdelsa anche la Rsa Villa Serena (dove si contano 24 posti per soggetti affetti da demenza convenzionati con l’Asl) e il museo Benozzo Gozzoli. Partendo dai luoghi più frequentati, come le aree verdi e giardini, verrà realizzato il percorso «Camminando nel cervello» segnato da pannelli informativi sui meccanismi della mente umana che rimarrà visibile al Parco Urbano di Castelfiorentino da domani fino al 25 gennaio e al Parco di Villa Serena di Montaione da domenica 27 gennaio in poi.
Fonte: La Nazione

SASSARI, NASCE LA PIAZZETTA DEL VOLONTARIATO
Il comitato di quartiere Rizzeddu Monserrato di Sassari, insieme all’Auser ha chiesto, e il Comune ha deliberato, di rinominare la piazzetta Fondazione Rockefeller in “piazzetta del Volontariato”. «Il mondo del volontariato è così tanto vasto – spiega il presidente Auser Giuseppe Losito, organizzatore dell’evento – e i volontari che prestano ha loro opera gratuitamente sono decine di migliaia anche in Sardegna e meritano di essere ricordati. La cerimonia dello scoprimento della targa, o delle targhe, nella ex piazzetta Rockefeller, ora ribattezzata “piazzetta del Volontariato”, pensiamo sia unica in Sardegna. Ed è un primato di cui siamo particolarmente orgogliosi perché è un piccolo ma significativo gesto di riconoscenza a un mondo che , grazie alla sua passione, riesce a risolvere tanti problemi altrimenti irrisolvibili». La cerimonia di intitolazione della piazza si terrà sabato 19 gennaio alle 10 con una messa, nella chiesa di San Giovanni Bosco in via Washington, in suffragio dei volontari scomparsi nell’adempimento del loro servizio. Saranno presenti alla cerimonia le rappresentanze delle associazioni di volontariato insieme alle autorità civili, militari e religiose. La Consulta del volontariato ha già provveduto a inviare l’invito a tutte le associazioni affinché siano presenti, almeno con una loro rappresentanza e con le loro bandiere, gonfaloni, stendardi. «A tutti – sottolinea ancora Losito – si chiede di farsi carico presso gli associati, oltre agli inviti, di indicare gli eventuali caduti in servizio perché saranno “chiamati” e ricordati nel corso della celebrazione della Santa Messa. Chi avesse nominativi di caduti in servizio può comunicarli al 3339727622.Al sindaco e agli assessori competenti si è chiesto di concordare con il comitato e l’Auser Monserrato Rizzeddu il posizionamento della targa nella piazzetta e inviare gli inviti alla partecipazione alle autorità civili, militari e religiose».Dopo messa delle 10 ci sarà, circa alle 11, nella Piazzetta ex Fondazione Rockefeller (a circa 100 metri dalla chiesa) lo scoprimento della Targa seguito da un breve intermezzo bandistico della Banda “Città di Sassari” e un trombettista provetto suonerà “il silenzio”. Un brindisi conclusivo, nella sede Auser in via Parigi 11, concluderà la mattinata.
Fonte: La Nuova Sardegna

TREVIGLIO (BG), “L’ARMADIO DEI PIGIAMI” PER AIUTARE I RICOVERATI BISOGNOSI
Si chiama “L’Armadio dei pigiami” il progetto di alcuni operatori dell’Ospedale di Treviglio (BG), accolta con favore dalla Consulta del Volontariato. L’idea è quella di creare una scorta di kit monouso di oggetti di prima necessità per pazienti indigenti ricoverati in ospedale (spazzolino, dentifricio, asciugamani, biancheria intima, t-shirt, calze, ciabatte, pigiama/tuta ecc) da poter fornire, su richiesta dei coordinatori infermieristici ai pazienti.
L’Auser di Treviglio ha fatto una donazione all’Armadio, fornendo pantofole monouso, spazzolini da denti e capi di biancheria intima. L’Auser ha a sua volta coinvolto in questa iniziativa il Comitato soci Coop Lombardia – zona di Treviglio: insieme, mercoledì 16 e sabato 19 gennaio allestiranno un banchetto di raccolta indumenti e prodotti utili all’Armadio dei pigiami.
Fonte: bergamonews.it

VILLAFRANCA (VR): AUSER, ANT E ROTARY CONTRO I TUMORI
E’ cominciata sabato 12 gennaio con la prima giornata per la prevenzione al tumore alla tiroide l’iniziativa in quattro tappe del Rotary club, dell’Ant e del circolo Auser di Villafranca (VR). Durante la giornata professionisti della Ant, associazione che supporta i malati oncologici e le loro famiglie, hanno effettuato delle visite gratuite su prenotazione al circolo Auser di via Rinaldo.
Lo specialista ha effettuato 30 visite con ecografia per valutare la presenza di noduli nel contesto della tiroide. Oltre agli spazi per le visite, l’Auser ha offerto il servizio di accompagnamento gratuito per le persone che avevano prenotato la visita. Dopo questa prima giornata, si proseguirà con tre date dedicate invece alla prevenzione del melanoma e dei tumori della pelle. Anche in questo caso opereranno professionisti di Ant che effettueranno visite dermatologiche con l’ausilio del videodermatoscopio a 90 persone. Le date sono il 19 e il 26 gennaio e il 9 febbraio, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, sempre al circolo Auser di via Rinaldo prenotando sempre al numero verde. La dermatoscopia è una metodica non invasiva che permette di esaminare le caratteristiche delle strutture pigmentate dell’epidermide, non visibili a occhio nudo. Anche per queste tre giornate i volontari dell’Auser forniranno il servizio di trasporto che dovrà essere richiesto al momento della prenotazione della visita. L’iniziativa è gratuita per chi ne beneficerà perché è sostenuta dai circoli Rotary veronesi in collaborazione con Ant. Le quattro tappe di Villafranca sono le prime di dieci giornate in programma per un totale di 300 visite: sono in calendario quattro date a Verona, una a San Bonifacio e una a Legnago tra febbraio e marzo.
Fonte: L’Arena di Verona

RAVENNA: DAL CONCERTO DI CAPODANNO LA RACCOLTA FONDI PER I BAMBINI DELLE SCUOLE
Grazie all’ impegno dei volontari delle associazioni aderenti al Tavolo solidarietà coordinato dall’assessorato ai Servizi sociali di Ravenna, durante il concerto di Capodanno al teatro Alighieri sono stati raccolti 930 euro  che verranno utilizzati a favore del progetto “Tutti i bambini e tutte le bambine vanno a scuola” per l’acquisto di materiale didattico.
Tra le associazioni che si sono impegnate nella raccolta fondi c’è Auser volontariato Ravenna, insieme ad Arci, associazione Genitori, Avvocato di Strada, Casa delle Donne, Centro di Ascolto Caritas, Croce Rossa Italiana, Comitato Cittadino Antidroga, R.C. Mistral Protezione Civile, Punto d’Incontro Francescano, Progetto Uomo, Rompere il Silenzio.
È possibile continuare ad effettuare donazioni a favore del progetto contattando l’assessorato ai Servizi sociali, in via D’Azeglio 2 – tel. 0544-482382.
Fonte: Il Resto del Carlino

AGORDO (BL), NUOVA AUTO DOPO L’ALLUVIONE
I volontari dell’Alto Cordevole del circolo Auser El Broi (BL) hanno ricevuto la nuova auto per svolgere il servizio di trasporto degli ammalati e degli anziani in zona. Lo comunica il presidente del sodalizio agordino, Alvio Peratoner. Una buona notizia, dunque, per il mondo del volontariato, anch’esso colpito dall’alluvione del 29 ottobre scorso. La vecchia auto, una Suzuki Ignis data in uso ai volontari di Alleghe, era finita allagata assieme ai garage sotterranei di Zunaia dove era parcheggiata e di fatto era risultata inutilizzabile. Si trattava di un mezzo importante per l’associazione con la quale gli anziani dell’alta Val Cordevole venivano accompagnati alle visite agli ospedali di Agordo o Belluno. In questi mesi il sodalizio è comunque riuscito a coprire il servizio grazie ai volontari stessi che hanno utilizzato la loro auto almeno per percorrere la strada fino ad Agordo. Venerdì scorso, però, la situazione si è finalmente risolta con la consegna agli alleghesi di una nuova Dacia Sandero. L’acquisto dell’auto è stato reso possibile grazie ai contributi del Pettirosso Agordino, del Comitato Palio dei Cento e del Gruppo isolano volontari Fevos di Isola della Scala. Terminato il 2018 con i danni dell’alluvione, il 2019 si apre dunque in maniera positiva per il circolo che festeggerà i 20 anni dalla fondazione promossa nel 1999 dal compianto Renzo Da Rif.
Fonte: Corriere delle Alpi

PAOLA (CS), 5000 LIBRI PER LA BIBLIOTECA
C’è una biblioteca celata nel cuore del centro storico di Paola (CS). E’ il frutto delle donazioni di letterati e di soci. Un patrimonio oggi di oltre 5mila testi che arricchisce il circolo Auser in via Cristoforo Colombo.
Un piccolo scrigno di cultura disposto in tre stanze con pareti tappezzate da autentici tesori. I dorsi colorati dei volumi, ordinatamente disposti sui ripiani, rendono accattivante l’ambiente e invitano gli ospiti, anche i più svogliati, fosse solo per pura curiosità, a cercare di decifrare da lontano i titoli scritti in verticale.
La composizione può definirsi generalista. Ma i volumi più numerosi trattano di letteratura, storia e filosofia. Sono in larga misura rappresentati da un ricco lascito, fatto anni addietro, dalla preside Gina Panaro acuta intellettuale, che di fatto ne ha inaugurato la fondazione.
A data recente però si sono aggiunti più di cinquecento volumi per la generosa donazione dei familiari di Renato Busatti, compianto socio dell’Auser. Si sono così uniti, a quelli già presenti, molti libri di pregio che spaziano tra scienza e filosofia, arte e poesia, cinema e teatro. A testimonianza della vastità degli interessi di Busatti, uomo di scienza e docente di fisica, ma anche eclettico lettore.
Fonte: Gazzetta del Sud

PIACENZA, “INVECCHIARE BENE SI PUO’”
“Invecchiare bene si può”. Se ne parlerà venerdì prossimo 18 gennaio in un incontro in programma alle 16.30 alla biblioteca Passerini – Landi a Piacenza.
L’appuntamento nasce dalla collaborazione tra Soroptimist Piacenza e Auser. “Molte persone – spiegano i promotori – raggiungono età anche molto avanzate avendo un buon funzionamento mentale e mantenendo la propria autonomia nella quotidianità̀. La genetica gioca un ruolo importante per invecchiare attivamente, ma altrettanto determinante è il nostro stile di vita, ovvero l’essere attivi e impegnati a livello intellettivo, sociale e fisco, fattori che possiamo direttamente scegliere e controllare”.
Relatrice sarà Erika Borella, professore associato in Psicologia Generale presso la Scuola di Psicologia, Università degli Studi di Padova e docente di Programmi di Potenziamento Cognitivo e Psicologia dell’Invecchiamento.
Insieme a lei interverrà il Dottor Fausto Viviani, Presidente Regionale AUSER, sul tema “2032: Idee per la longevità”.
Fonte: piacenzasera.it

LENDINARA (RO), “IL RISORGIMENTO AL CINEMA”
E’ partita lo scorso 12 gennaio a Lendinara (RO) la seconda edizione del cineforum” Il Risorgimento al cinema”, articolato in quattro appuntamenti che si terranno in altrettanti sabati fino 16 marzo alle 16 nella Biblioteca comunale.
A offrire la visione gratuita dei film è l’associazione Amici di Garibaldi col sostegno del Comune e la collaborazione dell’Università popolare Auser locale, della sezione lendinarese e polesana dell’Associazione nazionale Cacciatori delle Alpi, del Comitato provinciale dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, della Casa Museo Giacomo Matteotti di Fratta Polesine e dell’Isers B. Gidoni di Badia Polesine. Il presidente degli Amici di Garibaldi Marco Chinaglia spiega che quest’anno si è voluto arricchire la rassegna mirata a illustrare attraverso l’arte cinematografica il lungo cammino dell’Unità nazionale. «Ogni proiezione sarà introdotta da uno studioso espressione di diverse realtà culturali del territorio, per rinsaldare ancor di più i legami che uniscono le istituzioni che in Polesine si occupano della memoria storica del Risorgimento, con il museo cittadino dice – Inoltre, nell’ottica culturale e non retorica che vogliamo dare alle nostre attività, daremo spazio, accanto a ricostruzioni più benevole del Risorgimento, anche a film che presentano in maniera critica il processo di unificazione nazionale, con le sue luci e le sue ombre».
Fonte: Il Gazzettino

PESCHIERA BORROMEO (MI), ALLA SCOPERTA DI LEONARDO IN CINQUE LEZIONI
Per non farsi trovare impreparati in quello che sarà l’anno di Leonardo, a 500 anni dalla sua morte, meglio “rinfrescare” memoria e conoscenza. Auser Peschiera Borromeo (MI) propone incontri dedicati al grandissimo genio di Leonardo Da Vinci, pittore, scultore, inventore, ingegnere militare, anatomista, pensatore, uomo di scienza. Il suo genio creativo e la sua insaziabile curiosità rappresentano qualcosa di universale: da Auser Peschiera arriva l’invito ad approcciarsi alle tante mostre, manifestazioni, convegni ed iniziative con il mini-corso tenuto dal professor Carmine Picariello che nelle cinque serate in programma consentirà di iniziare a scoprire, o riscoprire, il genio Da Vinci. Il corso ha preso il via e prevede cinque lezioni di due ore ciascuna.
Per informazioni: 02.55305488
Fonte: il Cittadino di Lodi

SCANDICCI (FI), LA LIBERA UNIVERSITA’ PRESENTA I CORSI DI PRIMAVERA
Giovedì 17 gennaio alle 17 presso l’Aula Magna della Fabbrica dei Saperi di Scandicci (FI) si terrà la presentazione dei corsi di primavera della Libera Università di Scandicci, alla presenza dei doocenti che illustreranno le attività del secondo semestre. I titoli dei corsi sono “Uno zoo per immagini”, “Theatron: conversazioni di teatro”, “Fotografia di base”, “Maschere o identità? Alla scoperta delle nostre voci interiori”, “Firenze mi racconta, Scrittura di viaggio – Laboratorio di scrittura creativa”, “Caffè geopolitico”, “Disegno paesaggistico”, “A lezione di benessere”, “Le libere età del gioco”, “San Salvi e Castelpulci”, “Voci da una città dimenticata”, “Lo sport nel secolo breve”, “Alla scoperta dei segreti della natura”, “Lecturae Dantis: l’Inferno di Dante, il nostro Inferno”. Per questi corsi le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 28 gennaio 2019. Sede per le iscrizioni l’associazione Auser Scandicci, via IV Novembre, 13, (telefono 055.755188), di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 11, il mercoledì anche il pomeriggio dalle 16 alle 19 (accesso da piazza Piave accanto al Cinema Cabiria) oppure on line dal sito https://liberauniversitascandicci.it/ .
Fonte: met.provincia.fi.it

MANTOVA, GLI INCONTRI CULTURALI DI AUSER IN BIBLIOTECA
La biblioteca comunale di Te Brunetti di Mantova e Auser organizzano una serie di incontri dedicati a temi culturali con esperti. Il primo è per giovedì 17 gennaio alle 17 e si parlerà del testamento biologico con Andrea Caprini assessore comunale al welfare e la dottoressa Laura Rigotti, direttore di cure palliative del Poma. Il secondo appuntamento sarà giovedì 31 alle 16. Argomento trattato sarà “Luisa Levi, una bambina ebrea da Mantova ad Auschwitz”, in occasione della Giornata della memoria del 27 gennaio. Ospite Maria Bacchi, autrice del libro “Cercando Luisa”. Il terzo incontro sarà giovedì 14 febbraio alle 17. L’argomento affrontato: nuovo percorso di cura per i pazienti cronici. Interverrà Angela Bellani, direttore gestione delle fragilità del Poma. L’ultimo incontro è programmato per giovedì 28 febbraio alle 16 e tratterà della storia dei palazzi e delle case del ‘400 e del ‘500 a Mantova. A parlarne sarà la storica Marilena Dolci. Sono previsti intermezzi musicali a cura dei ragazzi dell’indirizzo musicale della scuola media Alberti del comprensivo Levi. La partecipazione è gratuita.
Fonte: Gazzetta di Mantova

LA SPEZIA, “MARI E POESIA”
Appuntamento per venerdì 18 gennaio all’Auser di La Spezia per l’evento “Mari e poesia”, uno spettacolo inscenato su un monologo lirico: la descrizione di un viaggio interiore nell’anima di un poeta. Il poeta è il lericino Marco Raiti, che ripercorre le tappe della sua vita accompagnato dalla poetessa Daniela Gremmo e dal musicista Daniele Nani.
Fonte: La Nazione

MONTELUPO FIORENTINO (FI), RIPARTONO I CORSI AUSER
Dopo le vacanze natalizie, a Montelupo Fiorentino (FI) sono ripartiti i corsi organizzati dall’associazione Auser. Informatica, pittura, scrittura, ma anche chitarra e lavoro a maglia: sono alcune delle “materie2 sulle quali è possibile prendere lezione. Appuntamento il mercoledì alle 16.30 nella sede dell’associazione in via XX Settembre.
Fonte: La Nazione

MODIGLIANA (FC), IL NATALE SOLIDALE CHE AIUTA L’AUSER
Il Natale a Modigliana (FC) si è tinto ancora una volta con i colori della solidarietà, grazie all’impegno del locale Conad, che ha devoluto 532 euro a sostegno della sezione Auser del territorio. La cifra deriva dalla donazione di 10 centesimi per ogni scontrino uscito dalle casse del supermercato nel periodo dal 24 al 31 dicembre. «Anche durante queste festività abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza alle realtà del nostro territorio – commentano i soci della rivendita -. Lo scorso anno ci impegnammo per contribuire al ritorno in Pinacoteca di una tela di Silvestro Lega, quest’anno la nostra attenzione si è rivolta a una realtà come Auser che opera a sostegno delle persone anziane e in difficoltà, con grande generosità e spirito di servizio verso la comunità. Ci riconosciamo in questi valori e da imprenditori del territorio li abbiamo voluti condividere, dando un aiuto che speriamo possa essere utile alle tante attività nelle quali quotidianamente l’associazione è impegnata da anni con i suoi volontari e il suo personale».
Fonte: Il Resto del Carlino

CIVITAVECCHIA (RM), UN CICLO DI CONFERENZE
E’ partito lo scorso 15 gennaio a Civitavecchia (RM) il ciclo “I martedì culturali dell’Auser”. Il primo appuntamento è stato condotto dall’archeologa Barbara Gianvincenzi sul tema ‘Antichi mestieri – il cavatore’.
Le conferenze, che si terranno di martedì alle 17, sono aperte a tutti. Il 22 gennaio Daniele Giulio e Francesco Cristini parleranno di Aquae Tauri, il 29 gennaio Massimo Sonno illustrerà le navi cisterna vinarie in epoca romana, il 5 febbraio Simone Gargiulli tratterà lo sviluppo urbanistico e gli impianti termali di Ostia, il 12 febbraio Barbara Gianvincenzi parlerà del mosaico, il 19 febbraio Maria Grazia Verzani racconterà la vita e le opere di Calamatta, Marina Ferrari il 26 febbraio tratterà di Civitavecchia all’interno del gran tour. Le conferenze si protrarranno fino a maggio.
Fonte: trcgiornale.it

PERGINE (TN), RIPRENDONO GLI INCONTRI DI EDUCAZIONE SANITARIA
Riprendono gli incontri di educazione sanitaria promossi dall’Auserdi Pergine Valsugana (TN), in collaborazione con il Museo della scuola, condotti dal dottor Lino Beber. Mercoledì 16 gennaio alle 15 in sala Fanton, nell’interrato del teatro comunale, il medico parlerà dei reni, entrando nel dettaglio di questo importante organo, illustrando le funzioni di “Filtro dei reni e degli esami di laboratorio”. Al termine è prevista la proiezione di una serie di immagini di viaggio.
Fonte: Il Trentino

CIVIDATE CAMUNO (BS), RIPARTONO I CORSI DELLA UNIVERSITA’ DELLA LIBERAETA’
Auser Insieme camuna Università della Liberaetà di Cividate Camuno (BS), inizia ufficialmente i propri corsi. Si parte con quello teorico pratico di pasticceria naturale «Crea il tuo dolce». Giovedì 17 sarà la volta del corso di livello intermedio «Conversation in english 2019» tenuto dalla madrelingua An Grainger. Si tratta di 10 lezioni che si terranno nella biblioteca civica dalle 17,30 alle 19.
Fonte: Brescia Oggi

MONTALCINO (SI) CORSO DI “SOPRAVVIVENZA INFORMATICA”
Partirà il 23 gennaio il corso di “sopravvivenza informatica” organizzato dall’Auser di Montalcino (SI) che si terrà ogni mercoledì   a partire dalle ore 15.30 nella sede dell’associazione. Il corso si pone come obiettivo quello di impartire i principi teorici e operativi in modo da poter gestire un computer e navigare in autonomia per sfruttare le singole potenzialità del mondo del web. Si tratta, quindi, di un corso dedicato non solo a chi ha avuto fino ad adesso poca dimestichezza con le nuove tecnologie ma anche per tutti coloro che vogliono rimanere al passo coi tempi e che sono curiosi di scoprire un mondo nuovo.
Fonte: La Nazione

COLOGNOLA AI COLLI (VR), SMARTPHONE E TABLET SENZA PIU’ SEGRETI
L’Auser di Colognola ai Colli (VR)organizza un corso di alfabetizzazione informatica per l’utilizzo di smartphone e tablet, articolato in 6 lezioni che si terranno il lunedì dalle 14.30 alle 16.30 dal 4 febbraio. Per le  iscrizioni  rivolgersi alla sede di via Montanara

CAPANNORI (LU), A SCUOLA PIU’ SICURI CON I VOLONTARI AUSER
Entrata e uscita da scuola più sicure grazie ai volontari di Auser e Anteas. Muniti di palette e pettorine catarifrangenti, pensionati e alcuni giovani anche nel 2019 si occuperanno della vigilanza degli attraversamenti pedonali nei due momenti di maggiore afflusso della giornata.
L’amministrazione e le due associazioni hanno infatti sottoscritto il rinnovo della convenzione. “Si tratta di un importante servizio di supporto all’attività della polizia municipale la cui utilità è riconosciuta non solo dall’amministrazione comunale ma anche dai genitori, dagli insegnanti e dal personale degli istituti – afferma l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti -. Fa piacere che coloro che sono in pensione abbiano deciso di mettersi a disposizione della comunità. Un valore aggiunto arriva inoltre dal particolare rapporto di fiducia che si instaura fra i volontari e le bambine e i bambini. Si comprende quindi come il servizio abbia risvolti anche sotto il profilo educativo. Un aspetto, questo, su cui l’amministrazione comunale punta particolarmente visti i progetti sulla sicurezza stradale che sta portando avanti coinvolgendo anche le nuove generazioni”.
I volontari, oltre che contribuire alla sicurezza stradale vigilando gli attraversamenti pedonali e altri punti sensibili, possono inoltre fare segnalazioni alla polizia municipale. Hanno, in sostanza, un ruolo di “occhi” su tutto quello che accade attorno alla scuola.
Fonte: Comune di Capannori


 

Dal Sindacato

“IL LAVORO E’”: DAL 22 GENNAIO A BARI IL XVIII CONGRESSO NAZIONALE CGIL
Si terrà dal 22 al 25 gennaio 2019  presso la Fiera del Levante di Bari il XVIII  Congresso della Cgil nazionale ‘Il Lavoro è’. Si conclude così il lungo percorso congressuale che ha impegnato la Confederazione a tutti i livelli con lo svolgimento di assemblee e congressi territoriali e di categoria. Attesi 866 delegate e delegati, 1500 invitati e un centinaio di ospiti internazionali provenienti da quaranta Paesi, per un totale di circa tremila presenze.
A precedere l’apertura dei lavori congressuali, lunedì 21 gennaio, sarà una Conferenza internazionale su ‘Il futuro del movimento sindacale europeo e internazionale. Crisi della democrazia e populismo, rivoluzione digitale e tendenze della globalizzazione’ che vedrà la partecipazione di numerose delegazioni straniere. L’appuntamento è alle ore 16 presso l’Archivio di Stato di Bari in Via Oreste Pietro 45.
I lavori del XVIII Congresso della Cgil prenderanno il via martedì 22 gennaio. Alle ore 11 è prevista la relazione del segretario generale della Cgil Susanna Camusso. A seguire il saluto di Carla Nespolo, presidente nazionale Anpi e gli interventi dei segretari generali di Cisl e Uil Anna Maria Furlan e Carmelo Barbagallo. Nel pomeriggio, ore 15.30, prenderanno la parola il presidente della Confederazione Europea dei Sindacati Rudy De Leeuw e il Presidente della Confederazione Sindacale Internazionale Ayuba Wabba.
Mercoledì 23 gennaio il dibattito congressuale sarà intervallato da due iniziative. Alle ore 12 sarà presentato il libro di Paolo Borrometi ‘Un morto ogni tanto’. Ne discuteranno, oltre all’autore, Rosy Bindi, Susanna Camusso e Michele Emiliano. Alle 17.30 si terrà la lectio magistrali di Rosy Bindi dal titolo ‘40’ anniversario della riforma sanitaria’.
Giovedì 24 gennaio verrà convocata l’Assemblea generale della Cgil che eleggerà il nuovo segretario generale.
I lavori si concluderanno venerdì 25 gennaio con il saluto della Cgil a Susanna Camusso, previsto per le ore 10, e con l’intervento di chiusura del neoeletto segretario generale in programma alle ore 12.
Fonte: cgil.it


 

Anziani e dintorni

GENOVA, UN CONVEGNO CONTRO LA SOLITUDINE DEGLI ANZIANI
Mercoledì 16 gennaio, a partire dalle ore 14.30, il salone di Rappresentanza di palazzo Tursi a Genova ospita il convegno Contro la solitudine degli anziani, organizzato dall’Associazione italiana di psicogeriatria che promuove una campagna di sensibilizzazione sulle possibilità di compiere scelte che riducano il rischio di solitudine delle persone anziane.
L’incontro pone l’accento sul concetto di “invecchiamento” come momento vitale e non un tempo di rinuncia e di chiusura. Verrà evidenziata anche l’importanza dell’“invecchiare bene”, non trascurando, nel tempo, di coltivare le diverse occasioni di reti relazionali che la vita offre e di esprimere la propria soggettività: richiamare l’attenzione sui rischi della solitudine in età avanzata diventa un importante strumento educativo rivolto alle persone di tutte le età, culture, sensibilità, con approcci personalizzati.
Un ulteriore obiettivo dell’impegno di AIP è indurre le comunità a modificarsi dall’interno, attraverso la continua costruzione di ponti tra le persone: l’esempio delle Alzheimer Friendly Community rappresenta un punto di riferimento importante, perché mira a creare una rete che accompagna la vita delle persone ammalate e delle loro famiglie principalmente per lenire la solitudine, dando risposte adeguate ai bisogni pratici e psicologici delle situazioni di fragilità.

NAPOLI, IL ROBOT CHE ASSISTE I MALATI DI ALZHEIMER: PARTE LA SPERIMENTAZIONE
Un robot per assistere i pazienti malati di Alzheimer. Per non perderli di vista, per interagire con loro e ricordargli di bere, o di prendere le medicine al momento giusto. Un robot dal comportamento amichevole e non standardizzato, ma adattato, di volta in volta, al paziente cui tiene compagnia.
Un robot che riesce ad essere simpatico e a superare la diffidenza verso le macchine di cui è imbevuta la cultura occidentale. Un progetto portato avanti dalla Federico II, che taglia il traguardo di una sperimentazione mai prima tentata: un umanoide con funzioni di badante da affiancare ai malati di Alzheimer. Non è fantascienza: da febbraio 40 pazienti del Policlinico della Federico II ospiteranno, a casa loro, il robot per due settimane. I robot impegnati nell’impresa sono 4 e sono l’evoluzione, la punta più avanzata di quell’umanoide Pepper che i giapponesi hanno già adottato nelle loro case. Due settimane, poi si cambia paziente. E prima di approdare in una nuova casa il badante del terzo millennio viene profilato sulla base delle esigenze del nuovo paziente. Esigenze sanitarie, ma non solo.
A ottobre prossimo, terminata la sperimentazione, si tireranno le somme, si analizzeranno i risultati, si capirà cosa e come modificare dell’intelligenza artificiale data in dote a questi robot, e, infine, come passare dalla sperimentazione alla diffusione del badante umanoide.
Fonte: La Repubblica


 

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

IL TERZO SETTORE ALLA PROVA DELLA RIFORMA CON IL PROGETTO CAPACIT’AZIONE
Il Terzo settore italiano prende in mano la “sua” riforma con un progetto di formazione che nel corso del 2019 interesserà tutto il territorio nazionale. Si chiama Capacit’Azione e prevede oltre 200 incontri formativi.
L’obiettivo è di offrire una chiave di lettura comune sulla legge 106 del 2016 e l’insieme di atti legislativi che riorganizzano il funzionamento e la struttura delle principali espressioni dell’impegno sociale senza scopo di lucro.
Capofila del progetto, il Forum Terzo Settore Lazio in collaborazione con il Forum nazionale del Terzo Settore e CSVnet e con la partnership di Anpas, Anteas, Arci, Auser e CdO-Opere sociali. Collaboratori di sistema sono Acli, Anci Lazio, Anffas, Associazione Pro Bono, Coordinamento periferie, Legambiente, Leganet e Legautonomie. Capacit’Azione è realizzato con i fondi del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in seguito all’Avviso per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 del Codice del Terzo settore (decreto legislativo 117/2017).
Un’iniziativa unica nel suo genere rivolta a oltre 1.300 operatori che sui territori già si occupano di non profit, e che a loro volta formeranno gli enti di Terzo settore (Ets) sulle novità previste dalla riforma, in continuo aggiornamento. Coinvolti anche più di 130 funzionari e dirigenti della pubblica amministrazione, figure strategiche per la corretta attuazione della normativa, grazie alla collaborazione dell’Anci, Leganet e Legautonomie. Un meccanismo a cascata per raggiungere tutti soggetti interessati agli adeguamenti previsti dalla nuova legge – circa il 70% del totale – e in particolare i circa 100 mila coinvolti nelle modifiche statutarie. La riforma, infatti, apre a nuove opportunità per un sistema che, come dimostrano i dati dell’ultimo censimento Istat dedicato al non profit in Italia, è in continua evoluzione: tra il 2011 e il 2016 le istituzioni non profit sono aumentate del 12,2 per cento, passando da 301 mila a 343 mila, di cui più di tre quarti con volontari al loro interno (+9,9 per cento) e con un aumento del 16,2 per cento del numero di dipendenti (da 680 mila a 812 mila).
Per informazioni: www.cantiereterzosettore.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU