Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 22 numero 19 – 22 maggio 2019

Scritto da
22 maggio 2019
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 22 numero 19– mercoledì 22 maggio 2019
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

CAMPAGNA 5XMILLE AUSER SU RASSEGNA E RADIO ARTICOLO 1
Dal 27 maggio al 21 giugno 2019 una campagna di comunicazione Auser sul 5xmille sarà diffusa sulla Radio della Cgil “Radio Articolo 1” e sul portale www.rassegna.it
Uno spot di 30 secondi  andrà in onda sulla radio  quattro volte al giorno: alle 09.55, 11.30, 15.30 e  17.30, mentre un banner che rimanda alla pagina web sulla campagna auser del 5permille sarà presente su tutte le pagine interne del portale.

AUSER ALLA MANIFESTAZIONE UNITARIA DEI PENSIONATI IL PROSSIMO 1 GIUGNO A ROMA IN PIAZZA SAN GIOVANNI
I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil scenderanno in piazza il prossimo primo giugno per una grande manifestazione che si terrà in piazza San Giovanni a Roma. Una mobilitazione unitaria dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei loro confronti da parte del governo.  L’Auser ha aderito a questa iniziativa e sarà presente con delegazioni da tutta Italia.
I pensionati faranno sentire alta la loro voce e le loro rivendicazioni: garantire la rivalutazione delle pensioni; un intervento legislativo sulla non autosufficienza e sull’invecchiamento attivo; la garanzia di una sanità universale in cui ognuno abbia la possibilità di curarsi; la riduzione delle tasse per pensionati e lavoratori.
Tutte le info: spi.cgil.it

SAVE THE DATE: A VICCHIO (FI) IL TRENTENNALE DELL’AUSER IL 12 GIUGNO
Si terrà a Vicchio (Firenze)  al teatro intitolato a Giotto, il prossimo 12 giugno 2019 alle ore 16.00 l’evento di  celebrazione del Trentennale dell’Auser. In questo paese toscano, patria del grande pittore, è da tempo attiva la compagnia teatrale Auser “Indaco Teatro con l’Altro” che con la sua attività ben rappresenta i valori dell’associazione di inclusione e solidarietà. Una compagnia teatrale costituita da ragazzi disabili e non, loro famigliari, volontari Auser.
Per quell’occasione verrà messa in scena la rappresentazione “oh che bel castello!”  L’evento che è patrocinato dal Comune, vedrà la partecipazione di delegazioni Auser provenienti da tutta Italia.
Lo spettacolo sarà preceduto dai saluti del sindaco di Vicchio Roberto Izzo; del presidente nazionale Auser Enzo Costa; della presidente di Auser Toscana Simonetta Bessi e della  presidente del Circolo Auser di Vicchio Tiziana Lorini.
“L’Auser ha scelto di celebrare il  Trentennale con un evento semplice, coinvolgente e molto rappresentativo della propria storia e dei propri valori – sottolinea il presidente nazionale Enzo Costa –  Dando spazio e voce ad  un’esperienza locale di solidarietà fra generazioni, sostegno, integrazione e aiuto reciproco”.

SAVE THE DATE: Il 6 GIUGNO A ROMA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “COLAZIONE DA RE”
Giovedì 6 giugno a Roma si terrà la presentazione del libro di Paolo Pigozzi “Colazione da Re” edito da Liberetà e frutto della collaborazione fra Auser e Spi Cgil sui temi dell’alimentazione. All’iniziativa saranno presenti oltre all’autore, Ivan Pedretti segretario generale Spi Cgil ed Enzo Costa presidente nazionale Auser.
Alla presentazione seguirà lo spettacolo teatrale “Saga Salsa” di Qui e ora Residenza Teatrale.
Attorno a un tavolo, fra una portata e l’altra, tre donne, tre generazioni diverse, una nonna, una mamma e una figlia, a parlare delle loro vite. Tre donne che mettono in tavola il passato e il presente in una cena da gustare, ma anche da vedere e ascoltare, una cena in cui tutti i sensi sono chiamati a partecipare e dove il pasto da consumarsi non è fatto solo di cibo ma anche di emozioni, sapori e storie.

I 25 ANNI DELL’AUSER BOLZANO
Il 22 maggio Auser Bolzano festeggia un compleanno molto speciale: i 25 anni di attività e per l’occasione ha organizzato un evento dove festa e momenti di riflessione si alterneranno. L’appuntamento è presso la Sala Polifunzionale Europa di Bolzano, si comincia alle ore 15.00 con un concerto di canzoni popolari della guerra e delle regioni italiane, alle 15,30 presentazione delle attività e della storia dell’auser; seguirà alle ore 16,15 una tavola rotonda sulla riforma del terzo settore; alle 17,30 verranno premiati i volontari Auser che da oltre vent’anni si sono impegnati nell’associazione. L’evento si conclude alle ore 19.00 con gli auguri di compleanno.

MILANO, ARRIVANO I DOCENTI PER UN GIORNO
Si chiama “Sali in cattedra! Docente per un giorno” ed è l’ultima iniziativa dell’università  della terza età Auser di Milano. Chi ha una grande passione, un interesse, chi si ritiene esperto di qualcosa può preparare una lezione di due ore e proporla alla Ute di Milano e provincia. Una iniziativa originale per arricchire ulteriormente di contenuti una offerta formativa già molto articolata.
Ci vuole un bel po’ a sfogliare il catalogo dei corsi 2019-2020 dell’università della Terza età Auser di Milano. Tanto è ricco di proposte di corsi, conferenze, laboratori, escursioni culturali e naturalistiche. Non poteva essere più giusto il nome che si è dato l’Università “Il dire e il fare”. Arte, benessere psico fisico, letteratura, scienze e ambiente, società, storia, mondo, sono alcune delle sezioni previste all’interno delle quali si può scegliere un’ampia gamma di corsi. Nella sezione “mondo”, per esempio si può andare alla scoperta delle spezie o degli ideogrammi cinesi. Per gli appassionati di scienza c’è un minicorso sulle acque minerali e sui vulcani.
In più attività di laboratorio e manualità, la possibilità di assistere a spettacoli teatrali e musicali ed un’ampia proposta di itinerari culturali alla scoperta della Milano più bella e nascosta. Un catalogo ricco ma facile da sfogliare con le novità ben in evidenza e l’elenco di tutti i docenti volontari coinvolti. L’Università popolare Auser di Milano ha ottenuto il bollino blu di certificazione di qualità dell’offerta formativa.
Per info: graziella.anomale@auser.lombardia.it Tel. 0226826320.

“TUTTI SUL PALCO”: A RIBOLLA (GR) LA COMPAGNIA TEATRALE SENZA ETA’
L’età media degli attori sul palco è decisamente più alta delle solite compagnie teatrali ma la passione è la stessa. A Ribolla (GR) da un paio d’anni, i volontari dell’Auser si cimentano in un progetto di invecchiamento attivo, che ha coinvolto tanti appartenenti al gruppo, un’ulteriore occasione per attrarre persone, facendo leva su un’attività ricreativa. Un modo originale per ribadire che mettersi in gioco e scherzare non è mai troppo tardi. È nata così la compagnia Tutti sul palco. Nei giorni scorsi, dopo “Le ciaccione” e “Bugie a gambe corte”, all’ex cinema-teatro Mori, è stato portato sul palco “Il cugino americano”, commedia scritta da Flavio Cultrera e diretta da Mary Ventimiglia . Cinque mesi di prove per mettere in scena un altro spettacolo divertente, dalla trama non scontata. Un bel successo di pubblico, che gli anziani di Ribolla sperano di ripetere in altri teatri della provincia.
Fonte: Il Tirreno

TOSCANA, AUSER E FEDERSANITA’ PER PROMUOVERE LA SALUTE DEGLI ANZIANI
Invecchiare in maniera sana e attiva si può. Una delibera proposta dall’assessore al diritto alla salute e al sociale nel corso dell’ultima seduta di giunta ha approvato un accordo di collaborazione tra Regione Toscana e Auser Toscana, Anci Toscana e Federsanità, che ha come scopo la realizzazione e la prosecuzione delle azioni a favore della promozione della salute e degli stili di vita salutari nella popolazione anziana toscana, in conformità ai contenuti. L’accordo fa seguito al precedente, di valenza triennale, approvato nel 2015. Ed è coerente con la scheda progettuale “Verso un invecchiamento attivo” del Piano Regionale della Prevenzione 2014-2019.
In base all’accordo, Auser si impegna, assieme alla rete dei partners, a favorire la promozione della salute e la prevenzione primaria nei riguardi della popolazione anziana toscana attraverso una serie di azioni che favoriscono l’empowerment a livello individuale e di comunità, oltre alla promozione di corretti stili di vita; questi obiettivi saranno raggiunti grazie ad un’appropriata divulgazione, attraverso la pubblicazione di periodici articoli ad hoc sulla Rivista “Auser-Informa”, dei principi dell’alimentazione salutare (basata sulla piramide alimentare toscana), la riduzione del consumo di sale e la promozione della vaccinazione anti-influenzale. Si facilita la promozione di stili di consumo intelligenti ed ecocompatibili, si cerca di prevenire l’isolamento a favore dell’inclusione sociale con scambi intergenerazionali che coinvolgano giovani e adulti (di tutte le età) e si diffonde la conoscenza del territorio toscano co me la via Francigena Toscana, le Terme, i Parchi.
Auser dovrà prevedere momenti speciali dedicati all’integrazione e alla socialità, utili per diffondere tematiche di salute e benessere anche attraverso la promozione della lettura come componente di un sano stile di vita. Tutto ciò è reso possibile grazie anche ad un’adeguata e rinnovata formazione dei referenti regionali e territoriali dell’Auser sui temi degli stili di vita, in collaborazione con le Aziende sanitarie.
Fonte: intoscana.it

CARRARA, UNA NUOVA AUTO PER L’AUSER
L’Auser di Carrara ha un’auto nuova. Il mezzo è stato assegnato all’associazione nell’ambito del progetto “Servizi mobilità garantita per il trasporto delle persone svantaggiate”. «Benedico questa auto per il servizio di volontariato che andrà a offrire – ha detto don Raffaello Piagentini -, nella speranza che la prossima volta che ci vedremo potrò benedire un pullman». Roberto Quadrelli, presidente provinciale ha lodato l’iniziativa: «Ringrazio tutti gli sponsor per averci sostenuto. Questa auto andrà in funzione subito. Con questo nuovo mezzo abbiamo due auto, le richieste di aiuto da parte degli anziani sono tante. Questa ci servirà per i trasporti più pratici, come portare l’anziano a fare una visita o una commissione».
Fonte: La Nazione

BAGNO A RIPOLI (FI): IN RICORDO DI EMANUELA LOI, UCCISA DALLA MAFIA
Il Largo comunale di via Fratelli Orsi da oggi porta il nome di Emanuela Loi, prima agente della Polizia di Stato a restare uccisa in servizio per mano della mafia nella Strage di via D’Amelio a Palermo, nella quale persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta.
L’iniziativa è stata promossa da Auser, Spi Cgil e Comune di Bagno a Ripoli. Presenti alla cerimonia il questore di Firenze Armando Nanei, il sindaco di Bagno a Ripoli, i rappresentanti dello Spi Cgil di Bagno a Ripoli e dell’Auser. All’iniziativa hanno partecipato anche gli alunni di alcune sezioni della scuola primaria Agnoletti, della scuola secondaria di primo grado Granacci e del Liceo Volta Gobetti.

ROVATO (BS), COME DIFENDERSI DALLE FAKE NEWS
Come difendersi dalla bufale in rete? E come districarsi in internet fra ciò che è vero e ciò che non lo è? Auser Rovato organizza per il prossimo venerdì 24 maggio alle ore 20,30 presso la Nuova Sala Civica di piazza Garibaldi, un incontro pubblico sulle Fake News in rete con Giuseppe Tipaldo, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università di Torino. Auser ha inoltre promosso un progetto laboratorio che partirà il prossimo anno scolastico,  coinvolgendo gli alunni del Liceo Gigli e la scuola secondaria. Verrà svolto da due cooperative e parteciperà ad un concorso nazionale. Il titolo di questo progetto è: …Ma è vero che la luna è fatta di formaggio? E’ previsto anche un laboratorio teatrale con il gruppo teatro di Auser Rovato.

MONZA, DUE SPORTELLI PER I SERVIZI SOCIOSANITARI E IL DISBRIGO PRATICHE
Un punto di ascolto per persone anziane o loro famigliari in cui avere la possibilità anche di reperire informazioni importanti su servizi sociosanitari e sul disbrigo di pratiche. Non solo. Il nuovo sportello di Auser Monza servirà anche a richiedere un passaggio in auto per visite, esami o per la spesa e offrirà dialogo alle persone sole, con una particolare attenzione alle persone affette da demenza.
Il servizio è attivo il lunedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 9 alle 13 in via Premuda 17 a Monza e  a Cesano Maderno in via San Martino 7, all’interno di sedi Auser già esistenti ed operative sul territorio. Il cittadino troverà pronto ad accoglierlo un volontario Auser, con il quale avrà la possibilità di avere un colloquio personale e riservato. L’operatore, adeguatamente formato, ascolterà le problematiche esposte e raccoglierà i bisogni dell’utente, a cui saprà fornire il supporto più adeguato.
Il presidente di Auser Monza Brianza Tosco Giannessi spiega: “Si tratta di un’opportunità che Auser Brianza vuole offrire a tutti i cittadini, con una particolare attenzione verso le persone più anziane, spesso più fragili”. Si tratta di una collaborazione nata in sinergia con la Ats Brianza. Come spiega il direttore sociosanitario Lorenzo Brugola: “La nostra Agenzia di Tutela della Salute della Brianza, tramite bando pubblico, ha finanziato le associazioni di volontariato Auser Lecco e Auser Monza Brianza in modo da aggiungere servizi dedicati alla popolazione anziana fragile presente sul nostro territorio. La presenza dei Punti d’ascolto è sicuramente innovativa e va ad arricchire un tessuto d’offerta sociale e sociosanitaria già ricco”.
Fonte: giornaledimonza.it

ASSEMBLEA ANNUALE DI AUSER VOLONTARIATO E AUSER TERRITORIALE RAVENNA
Si è tenuta martedì 21 maggio  a Ravenna, l’Assemblea annuale di bilancio consuntivo 2018 per ODV Auser Volontariato Ravenna e APS Auser Territoriale Ravenna, nel corso della quale dopo l’approvazione della relazione della Presidente Mirella Rossi, sono stati presentati e approvati i bilanci consuntivi di entrambe le associazioni.  Oltre alla rendicontazione economica è stato presentato e consegnato anche il documento relativo alla rendicontazione sulle attività svolte dalle due associazioni nel 2018. Fiore all’occhiello dell’associazione continua ad essere il servizio di accompagnamento, che dà visibilità e permette un contatto diretto e continuo con le persone: nel 2018 i 29 mezzi a disposizione hanno percorso 412.876 Km e 120 volontari sono stati attivi per 26.793 ore. 59.990 le ore totali di volontariato nelle attività di aiuto alla persona, 62.754 ore dedicate alle attività di volontariato. Ma l’incontro non è servito solo a fare il punto della situazione. L’assemblea infatti è stata chiamata a modificare lo statuto delle due associazioni ai fini dell’adeguamento alla riforma del terzo settore (D.Lgs 117 del 3 luglio 2017) definendo, come già è avvenuto a livello nazionale e regionale.

ALBINEA (RE): NONNI, GENITORI E INSEGNANTI AL LAVORO PER I NUOVI GIOCHI DEI BAMBINI
Due gruppi composti da genitori, nonni, insegnanti, atelieriste e volontari Auser hanno lavorato nei giorni scorsi ad Albinea (RE) per dotare i parchi del nido L’Aquilone e della scuola d’infanzia Il Frassino di nuovi giochi per bambini. In 36 si sono ritrovati durante l’anno, divisi in due “commissioni parco” al cui interno sono stati progettati gli interventi. Una volta completato il lavoro teorico, i partecipanti si sono ritrovati nei giardini delle strutture del polo infanzia e hanno lavorato gomito a gomito dando vita ad aree di gioco e zone dedicate alle nuove sperimentazioni nella natura per i bambini. Al parco del nido si è lavorato al ripristino dell’orto “aromatico”, all’allestimento di vasche ornamentali, alla creazione un tunnel con piante di vite americana, alla nascita di un’installazione sonora di bambù e conchiglie e alla realizzazione di un labirinto di siepi. Nell’area verde della scuola dell’infanzia il gruppo ha dato vita a capanne, casette per volatili, sedute circolari realizzate con sezioni di tronchi, sedie, cucina e pedana fatte con i pallet.
Fonte: La Voce di Reggio Emilia

PESCHIERA BORROMEO (MI), VIAGGIO TRA LE STELLE CON LE MERAVIGLIE DEL CIELO
Un viaggio tra le stelle, alla scoperta di miti, leggende e verità accompagnati dagli esperti appassioni del Gruppo Astrofili di Rozzano che per tre sere, e una notte, vestiranno i panni di guide per i curiosi che accoglieranno l’invito dell’Auser di Peschiera Borromeo (MI) che dedica proprio alle stelle l’ultimo corso del ciclo di lezioni 2018/2019. Primo dei tre appuntamenti è stato quello dedicato a “Dalla terra alla luna”, che si è svolto lunedì 20 maggio con un’interessante rilettura del romanzo di Jules Verne che, quasi profeticamente, aveva anticipato la conquista della luna con una serie di incredibili coincidenze. La seconda serata, mercoledì 22 maggio, sempre in sala Matteotti, al centro della lezione ci saranno le “Meraviglie e curiosità del cielo”, per scoprire, attraverso le spettacolari immagini catturate dal telescopio spaziale Hubble e dai maggiori osservatori mondiali, caratteristiche, particolarità e “magie” degli oggetti celesti che compongono l’universo. Nella terza e ultima serata, il 29 maggio, protagoniste saranno le comete, corpi celesti da sempre fonte di stupore, fascino e malia. Gli esperti astrofili condurranno i partecipanti alla scoperta dei “viaggiatori dell’universo”, delle diverse composizioni e comportamenti dei corpi celesti la cui lunga coda è da sempre oggetto di stupore. A chiudere il percorso di approfondimento avviato con il gruppo di Rozzano ci sarà poi, il 14 giugno, una serata speciale, i cui particolari sono ancora da definire, dedicata all’osservazione diretta di luna e pianeta. Orari e luoghi verranno comunicati a breve. La partecipazione al corso è ad iscrizione.
Per informazioni e quote, Auser Peschiera Borromeo, Centro Polifunzionale Sandro Pertini, piazza Paolo VI, 329 7956538, mail auser.peschiera@hotmail.it o sito web http://www.auserpeschieraborromeo.weebly.com
Fonte: Il Cittadino di Lodi

CAPANNORI (LU), INAUGURATA LA “CASA DEL LIBRO”. AUSER TRA I PARTNER
E’ stata inaugurata nei giorni scorsi nel parco del Museo Athena di Capannori (LU) la ‘Casa del libro’, una piccola biblioteca all’aperto dove i cittadini potranno prendere dei libri, leggerli e poi rimetterli al loro posto, oppure portarli in modo da condividere con gli altri letture che li hanno appassionati. A gestirla saranno il G.A.C. (Gruppo Archeologico Capannorese), l’associazione culturale Ponte e l’Istituto Storico Lucchese Auser Sesto Capannori in collaborazione con il Comune. Per l’occasione erano presenti la vice sindaca Silvia Amadei, Sebastiano Micheli dell’associazione culturale Ponte, Alessandra Nannini e Franco Verniani rispettivamente presidente e membro dell’Istituto Storico Lucchese Auser Sesto Capannori.
Fonte: La Gazzetta di Lucca

ABC DIGITALE, A PERUGIA L’EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO CHE PUNTA AD AVVICINARE GLI ANZIANI ALLE TECNOLOGIE
Avvicinare le persone over 65 alle nuove tecnologie, fornendo competenze digitali utili ad esempio a prendere autonomamente un appuntamento al CUP, a saper leggere i referti di analisi ed esami medici, a dialogare con l’Inps o altri istituti. Insomma, tutti quegli strumenti utili per vivere in modo attivo ed autonomo la propria quotidianità. È stato questo l’obiettivo del progetto  ABC digitale, partito nell’ottobre 2018 e concluso ora nel  2019, grazie alla partnership tra le cooperative sociali Nuova Dimensione, Asad e Polis, e Auser Umbria. Un percorso formativo che si è articolato in 5 mini corsi, a cadenza settimanale, che si sono svolti a Perugia (Ferro di Cavallo, Ponte San Giovanni, Casa del Diavolo), Città della Pieve, Marsciano e Bastia Umbra. L’evento conclusivo del progetto si è tenuto il 20 maggio a Perugia, nell’occasione sono stati consegnati ai partecipanti un tutorial guida per l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione.
Fonte: umbriadomani.it

DARFO BOARIO (BS), NUOVA SEDE APERTA AL DIALOGO FRA GENERAZIONI, NAZIONALITÀ E CULTURE DIVERSE
La solidarietà e l’animazione sociale e culturale per gli anziani targata Auser sono arrivate anche a Darfo Boario (BS). La nuova associazione «nasce per creare una rete con le altre Auser della Valcamonica – spiegano i promotori – e per mettersi al servizio del territorio». Quattordici i soci fondatori che hanno deciso di intitolare la sezione a Marco Facchinetti, storico direttore didattico di Darfo 2, «uomo giusto, impegnato nella società e nelle istituzioni, amante della cultura». Il nuovo gruppo «sarà aperto al dialogo fra generazioni, nazionalità e culture diverse. Un’associazione per la quale sono centrali i bisogni e i diritti della persona». Costituito a marzo è già attivo: «Abbiamo già iniziato a fare qualcosa di concreto. Da qualche settimana, grazie a un volontario, uno dei soci fondatori che si è messo subito a disposizione ha avviato un servizio di trasporto per gli anziani in difficoltà verso l’ospedale di Esine o altre strutture, o per altre esigenze». A breve poi verranno organizzati incontri culturali e divulgativi nella sede ricavata nella Casa delle Associazioni.
Tra le idee anche quella di istituire un ambulatorio di prossimità per le persone bisognose, tra cui anziani e stranieri. Si tratterebbe di un servizio unico sul territorio nella Valle Camonica.
Fonte: Brescia Oggi

L’AQUILA, “SI VA IN BIBLIOTECA – DONNE E SCRITTURA”
Nel salone del Centro Servizi Volontariato dell’Aquila, mercoledì 22 maggio  alle ore 17  si conclude il ciclo di incontri “Si va in biblioteca-Donne e Scrittura”, organizzato dal Club Soroptimist in collaborazione con l’Auser. Per l’occasione verrà presentato l’ultimo libro di poesie di Anna Maria Giancarli dal titolo: “A reazione poetica”, edito da Bertoni di Perugia.
La serata inizierà con una introduzione critica della professoressa Liliana Biondi , alla quale seguirà una lettura dei testi da parte dell’autrice. Gli interventi conclusivi saranno dell’artista Lea Contestabile, presidente del Club Soroptimist, e del presidente dell’Auser, Carlo Salustro. La raccolta poetica, presentata a febbraio a Villa Pirandello, a Roma, ha avuto significativi apprezzamenti critici ed è la dodicesima raccolta di poesie della scrittrice e poetessa aquilana di Anna Maria Giancarli.
Fonte: Il Centro

CANEGRATE (MI), CONTRO LA MAFIA “CENTO PASSI PER PARLARE”
Alcune associazioni del Comune di Canegrate (MI), tra cui Auser, organizzano per venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno la due giorni “Cento passi per parlare”in cui si analizzerà il tema delle mafie attraverso esperienze, ricordi, testimonianze e performance teatrali.
Il primo appuntamento,venerdì alle 21 in piazza Unità d’Italia coi ragazzi del Liceo Cavalleri di Parabiago che si esibiranno in una performance teatrale strutturata sul film “I Cento Passi” di Marco Tullio Giordana, basato sulla vita di Peppino Impastato.
Sabato dalle 16.00, il fratello di Peppino, Giovanni, sarà ospite della comunità Canegratese partecipando all’intitolazione della sede associativa di via Alberto da Giussano proprio a Peppino Impastato.
Sabato dalle 17.30 sarà la volta delle testimonianze dei ragazzi del Liceo Cavalleri (di ritorno dal viaggio d’istruzione organizzato con l’associazione Addio Pizzo), e le esperienze legate al tema mafia degli ospiti Giovanni Impastato e Carmelo Pecora.
Fonte: sempionenews.it

CINEFORUM A GALLARATE (VA)
Auser Insieme Gallarate e l’associazione Indivenire organizzano una serie di appuntamenti di cineforum sul tema “immagini e racconti di cura, inclusione, società”.  Si comincia venerdì 24 maggio con la proiezione di Si può fare di Giulio Manfredonia, l’introduzione sarà a cura degli operatori del centro psicosociale. Il 29 maggio è la volta Emotivi Anonimi di Jeanne Ameris con l’introduzione dell’associazione Indivenire; ultimo appuntamento il 7 giugno sempre alle 15.00 con la proiezione di Zootropolis di B.Howard e R. Moore, qui sarà l’Auser ad animare il dibattito.
L’iniziativa è promossa in collaborazione con i servizi territoriali per la salute mentale di Gallarate , gli eventi si terranno presso la sala  di Auser Insieme di Gallarate in via del Popolo 3.
Per info: auserinsiemegallarate@gmail.com

FORTE DEI MARMI (LU), L’AUSER HA UNA NUOVA SEDE
Auser Verde Soccorso Argento, dopo 22 anni di attività a Forte dei Marmi (LU), ha finalmente una sede: in via Trento, vicino all’asilo Madre Maria. All’inaugurazione erano presenti il sindaco Bruno Murzi, il vicesindaco Graziella Polacci, la delegata al sociale e salute Simona Seveso e il delegato alla sicurezza Luigi Trapasso. «L’Auser – commenta Simona Seveso – è sempre stata un’associazione molto attiva che, tramite un lavoro silenzioso e capillare, è riuscita negli anni ad arrivare a risultati incredibili. Adesso i volontari potranno, in collaborazione con l’amministrazione, utilizzare gli spazi anche per nuove iniziative di aggregazione». L’Auser è stata formata 22 anni fa da un gruppo di volontari, svolge da diverso tempo, in collaborazione con l’amministrazione comunale, una serie di attività benefiche: il banco alimentare che si occupa di distribuire cibo alle persone bisognose; ‘Ti porto io’, prestazione di accompagnamento per anziani e disabili, ma anche attività di intrattenimento nei periodi festivi.
Fonte: La Nazione

LODI, PRESENTATO IL LIBRO SULLA SEGREGAZIONE DELLE PERSONE CON DISABILITA’
“Segregazione” è un termine forte che evoca scenari di carcerazione e lo è ancora di più se applicato a persone disabili o anziani. Questo tema è stato al centro di un incontro che, dando spazio e facendosi portavoce di una fortissima istanza da parte del mondo della disabilità e delle famiglie di persone disabili in particolare, vuole portare all’attenzione dell’opinione pubblica questo fenomeno sottostimato e poco conosciuto. L’incontro è stato promosso dall’Auser Comprensorio di Lodi guidata da Alessandro Manfredi e dall’Auser Casalpusterlengo presieduta da Tea Valendino con la partecipazione di Giovanni Merlo autore del libro “La segregazione delle persone con disabilità” e direttore della Lega per i diritti delle persone con disabilità e dell’assessore ai servizi sociali Maria Grazia Parazzini alla casa delle Associazioni AlCubo di via Galilei a Casale nei giorni scorsi. «Sono passati quarant’anni – ha detto Merlo- da quando l’Italia decise di chiudere le classi differenziali e svuotare le scuole speciali. Un anno più tardi il nostro paese approvò la legge 180 che portò alla chiusura dei manicomi. Vere e proprie rivoluzioni che hanno segnato positivamente l’esistenza delle persone con disabilità migliorandone la qualità della vita». Da qui parte il libro di Merlo frutto di una ricerca promossa dalla Federazione italiana per il superamento dell’handicap. Capitolo dopo capitolo emerge che, nonostante tutto, nel nostro Paese vi sono ancora tanti manicomi nascosti dove migliaia di persone con disabilità vivono separate ed escluse dal resto della società.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

BUSTO ARSIZIO (VA), INTESA TRA AUSER E PULMINO AMICO
E’ stata presentata nei giorni scorsi a Busto Arsizio (VA) l’intesa tra Auser la Pulmino Amico Srl, che da una dozzina d’ anni offre un servizio di trasporto specializzato per disabili, finanziandosi con la pubblicità: «Diamo i nostri mezzi in comodato ad associazioni del terzo settore, sgravati di ogni costo, compresa parte del carburante. Reinvestiamo gli utili in opere di bene, regalando defibrillatori, altalene per disabili, ma anche macchine ad associazioni che ne abbiano bisogno, sempre nello spirito di un ‘ azienda sociale», riferisce Francesca Mussi, rappresentante del progetto il cui motto è “Trasformare pubblicità in solidarietà”. Con Pulmino Amico, Auser conta di riuscire a rispondere a tutte le richieste di accompagnamento familiare che riceve al telefono con il progetto Filo d ‘ Argento: «Solo lo scorso anno abbiamo contato 1.495 ore alla cornetta per raccogliere i bisogni degli anziani, che spesso chiamano senza sapere bene perché, solo per parlare e avere un po ‘ di compagnia. Abbiamo quindi erogato 651 servizi di accompagnamento percorrendo oltre 17mila chilometri».
Fonte: La Prealpina

CANTÙ E COMO IN FESTA CON “MONUMENTI APERTI”
Il patrimonio culturale raccontato da decine di volontari in un weekend di visite gratuite ai monumenti. Il progetto “Monumenti aperti per una città per tutti” si svolge a Milano, Cantù e Como, punti nodali dell’antica Via Francigena Renana.
Il progetto, che ha come capofila l’associazione comasca Iubilantes, costituisce l’esordio lombardo del progetto nazionale “Monumenti Aperti”, ormai ventennale, creato dalla onlus Imago Mundi. Media partner sono “Corriere di Como” ed Espansione Tv.
A Cantù, il 25 e 26 maggio con il coordinamento dell’Associazione Auser Insieme Canturium, i Licei Fermi e Melotti e volontari anziani della stessa Auser e di Iubilantes sono in programma visite guidate ai principali monumenti della città.
A Como, l’iniziativa, con l’aiuto dell’Unione dei Ciechi degli Ipovedenti di Como, ha individuato luoghi e monumenti di impatto sensoriale e soprattutto tattile. La scelta è caduta sulle Basiliche di Sant’Abbondio e di San Carpoforo, “prime pietre” del cristianesimo comense, entrambe legate a potenti e ricchi monasteri, e sorte sull’antico asse viario che da sempre collega Como e la sua Convalle a Nord con l’Oltralpe e la Valle del Reno e a Sud con Milano e Roma. Sarà valorizzato anche il Museo Archeologico “Giovio”.
L’inaugurazione dell’evento sarà il 31 maggio dalle 10 alle 13 nel cuore del colle fortificato del Baradello, in un sito strategico per la città, l’impianto, in caverna, di potabilizzazione dell’acquedotto cittadino, aperto per l’occasione da Acsm Agam. Nei giorni successivi proseguiranno le visite guidate ai monumenti comaschi.
Fonte: espansionetv.it


Dal Sindacato

CGIL,  AL VIA LA CAMPAGNA ‘PRIMA I DIRITTI UGUALI PER TUTTI’
Al via oggi la campagna nazionale di sensibilizzazione, promossa dalla Cgil, dal titolo ‘Prima i diritti uguali per tutti’. Una campagna per ribadire che: “I diritti sociali fondamentali, salute, istruzione, lavoro, mobilità, tutela dell’ambiente, devono essere garantiti a tutti, a prescindere dal territorio in cui si vive. Finché questi non verranno assicurati, con i livelli essenziali delle prestazioni, con le leggi di principio e con un adeguato sistema di perequazione delle risorse, il progetto di autonomia differenziata, così come delineato dal Governo, determinerà solo un aumento delle già insostenibili diseguaglianze sociali e territoriali, e la Cgil non può che dire no”.
“Il Paese è già diviso e diseguale – denuncia la Confederazione -, e la soluzione quindi non è riconoscere maggiore autonomia ad alcune regioni, ma riconoscere a tutti uguali diritti, come sancito dalla Costituzione”.
Purtroppo, le disparità regionali nel campo dei diritti sono oggi evidenti, così come riportato nei materiali della campagna nazionale. Ad esempio: Il diritto al tempo pieno nella scuola primaria è negato a 7 bambini su 10 in Veneto e nelle Marche, a 8 su 10 in Puglia; Ogni 100 bambini ci sono solo 17 posti negli asili nido in Toscana, 12 in Lombardia, e 2 in Campania; Ogni 1000 anziani ci sono solo 14 posti nelle strutture residenziali in Liguria, 10 in Umbria, 1 in Basilicata. Le disparità rischiano di aumentare ulteriormente se si consentono deroghe alle norme di tutela, a partire da quelle ambientali. Già oggi si registra un consumo di suolo del 12,99% Lombardia, 12,35% in Veneto, 10,36% in Campania, a fronte di una media nazionale del 7,65%.
“L’autonomia delle Regioni, così come immaginata, romperà il vincolo di solidarietà del Paese e aumenterà i divari esistenti. Non siamo contrari al decentramento, ma non ci può essere un Paese con cittadini di serie A e di serie B. Essere comunità significa – conclude la Cgil – condividere le risorse e garantire a tutti le stesse opportunità, quindi ‘Prima i diritti uguali per tutti’”.
Tutte le info e i materiali sulla campagna: cgil.it


 

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

SERVIZIO CIVILE, PRIMO FOCUS: RETE, POSTI E PROGETTI
La rete Asc- Arciserviziocivile ha presentato un primo interessante Focus sulle caratteristiche organizzative come struttura della rete, posti e progetti.
La rete di ASC offre ai volontari 2.054 posti di servizio civile per i quali sono state presentate 5.067 domande: circa 2,5 per ogni posto disponibile, segno che l’offerta progettuale è risultata interessante per i giovani tanto da spingerli a fare domanda.
La distribuzione geografica dei posti è equilibrata e distribuita su tutto il territorio nazionale: 38% nel Nord Italia, 23% nel Centro, 39% nel Sud e Isole.
In 295 su 7.915 Comuni italiani sono presenti volontari dei progetti della rete ASC.
La proposta della rete ASC privilegia in particolare il settore dell’Educazione e Promozione Culturale – sportelli informativi, educazione ai diritti del cittadino, animazione culturale verso i giovani – con il 57% dei posti. Ampia anche l’offerta di posti nell’ Assistenza – specie anziani e disabili – in cui opera il 26% dei volontari.
La presenza di ASC riguarda tutti i settori, con il 9% del Patrimonio Artistico e Culturale – specie cura e conservazione biblioteche, valorizzazione sistema museale – il 6% dell’Ambiente – specialmente salvaguardia e tutela di parchi e oasi naturalistiche – l’1% della Protezione Civile e l’1% dell’Estero.
In merito all’organizzazione della proposta sul territorio, il numero dei progetti attivi in tutta Italia è di 338 con una media di 6 volontari per progetto, adeguata anche alle situazioni più specifiche e sufficientemente varia da coinvolgere giovani con interessi diversi.
Nei progetti del bando 2018 sono impegnati 969 OLP, adulti esperti delle tematiche che vengono affrontate nelle attività, che supportano i giovani volontari nello svolgimento delle stesse. Nella realizzazione dei progetti 53 sono coinvolte sedi ASC in tutta Italia.
ASC – Arci Servizio Civile, associazione di promozione sociale, è la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al servizio civile cui aderiscono – relativamente al servizio civile – 5 associazioni nazionali (Arci, Arciragazzi, Auser, Legambiente, Uisp) decine e decine di organizzazioni locali.
Per info: www.arciserviziocivile.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU