Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 6 – 14 febbraio 2018

Scritto da
14 febbraio 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 6– mercoledì 14 febbraio 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

MAI PIU’ FASCISMI: L’AUSER ADERISCE E PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE A ROMA DEL 24 FEBBRAIO
L’Auser aderisce alla manifestazione “Mai più fascismi” proposta dall’Anpi per il prossimo 24 febbraio a Roma ed è impegnata, con tutte le sue strutture territoriali, a organizzare una grande e visibile partecipazione dei suoi associati. L’Auser condanna con fermezza il raid razzista accaduto a Macerata, esprime solidarietà alle sei persone ferite, e impegna in primo luogo le istituzioni e la politica perché vengano impedite tutte le forme di xenofobia e razzismo che fanno parte di una cultura fascista messa al bando anche dalla nostra costituzione.
“Parteciperemo convinti alla manifestazione per riaffermare la nostra contrarietà e condanna a tutti i fascismi e razzismi, che ogni giorno qualcuno tenta di far rivivere, riaffermando la nostra scelta per la democrazia, l’accoglienza e il rispetto della persona e dei suoi diritti” sottolinea il presidente nazionale Enzo Costa.

IL 14 FEBBRAIO TORNA IN ITALIA E NEL MONDO ONE BILLION RISING 2018. AUSER ADERISCE ALL’INIZIATIVA
Mercoledì 14 febbraio 2018 si rinnova l’appuntamento con ONE BILLION RISING, che come ogni anno coinvolge una moltitudine di persone in tutto il mondo per celebrare in modo gioioso, irriverente e libero, la volontà di fermare ogni forma di abuso e violenza sulle donne e sulle bambine. Quest’anno la campagna One Billion Rising si focalizza sulla Solidarietà. Solidarietà come arma contro ogni forma di sfruttamento e aggressione, solidarietà per tutte le donne che in Italia e nell’intero pianeta hanno la forza e la determinazione di denunciare gli abusi subiti in contesti familiari, nel  mondo del lavoro, dello spettacolo e della politica, squarciando il velo dell’omertà per sempre. L’appuntamento del 14 febbraio sarà nelle strade, nelle piazze e nelle scuole in Italia e nel mondo, per far sentire un’unica voce potente e gentile e per manifestare nelle tante forme di espressione artistica – dalla narrazione al teatro, dalla poesia alla musica, dalla danza al cinema – che caratterizzano lo spirito rivoluzionario di One Billion Rising, con le parole d’ordine Solidarietà, Creatività, Unione. Tra i tanti eventi previsti e in continuo aggiornamento, ricordiamo quelli a Roma in Piazza Montecitorio alle 15.00, realizzato con il patrocinio del Municipio Roma I Centro e in collaborazione con Differenza Donna, a Milano in collaborazione con la cooperativa sociale Cerchi d’Acqua e a Bologna alle 18.00 in piazza San Francesco insieme alla Casa delle donne per non subire violenza.
Aderiscono associazioni come Amnesty International, AMREF, AUSER, CGIL, Emergency, Telefono Azzurro , Se Non Ora Quando FACTORY, Terres des Hommes, UDI – Unione Donne Italiane, UIL e tantissimi altri.
Per info: http://www.onebillionrising.org/    https://www.facebook.com/obritalia

MONTEROTONDO MARITTIMO (GR): FLASH MOB AUSER IN OCCASIONE DI ONE BILLION RISING 2018
Anche quest’anno Auser Volontariato di Monterotondo Marittimo, aderisce a One Billion Rising coinvolgendo donne, ragazzi e bambini in un flash mob in strada il 14 febbraio in piazza San Bartolomeo.  One Billion Rising è una grande campagna di massa per denunciare la violenza contro le donne e le bambine. Attualmente, per One Billion Rising sono coinvolti 189 paesi nel mondo, oltre 70 città in Italia e 13mila organizzazioni femminili. Secondo le statistiche ogni anno in Italia circa 150 donne vengono uccise, a volte di fronte ai loro figli che subiscono un trauma che condizionerà tutta la loro vita.

FERRARA: SCONTI AI SOCI AUSER PER LA MOSTRA “STATI D’ANIMO. ARTE E PSICHE TRA PREVIATI E BOCCIONI”
Dal 3 marzo al 10 giugno il Palazzo dei Diamanti di Ferrara ospita i protagonisti della scena artistica tra Otto e Novecento, dai maestri del simbolismo e divisionismo, come Segantini, Previati, Pellizza, a quelli dell’avanguardia futurista, Balla, Carrà e Boccioni, per raccontare un affascinante viaggio nei territori dell’anima fin de siècle nella mostra “Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni“.
Per i soci Auser sono previste riduzioni sul prezzo del biglietto di ingresso (€ 7,00 anziché € 13,00), audioguida inclusa.
La scontistica riservata agli iscritti Auser è valida sia per gruppi sia per singoli visitatori.
I soci che visiteranno la rassegna individualmente o in piccoli gruppi (meno di 15 persone) potranno beneficiare della riduzione esibendo la tessera Auser 2018 al momento dell’acquisto, presso la biglietteria di Palazzo dei Diamanti, mentre i soci che intendono visitare l’esposizione in gruppo possono prenotare anticipatamente i loro biglietti d’ingresso, acquistandoli in prevendita tramite l’Ufficio Informazioni Mostre e Musei (Tel. 0532-244949; diamanti@comune.fe.it).
La mostra Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni pone al centro del discorso critico la nascita e lo sviluppo della poetica degli stati d’animo. Attraverso un racconto tematico, scandito dal susseguirsi di sezioni dedicate ai differenti stati d’animo, dipinti, sculture, opere su carta e fotografie di autori italiani dialogheranno con alcuni capolavori del simbolismo europeo e con testimonianze della temperie scientifica e culturale degli anni a cavallo tra i due secoli, per evidenziare uno dei più significativi apporti degli italiani all’arte moderna.
Informazioni e prenotazioni:  tel. 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it

SESTO FIORENTINO (FI): IL PROGETTO CONOSCERSI A TAVOLA ARRIVA IN TOSCANA
Lunedì 26 febbraio a partire dalle ore 9,30 si terrà presso la sede dell’Auser Regionale Toscana la presentazione del progetto “Conoscersi a Tavola”. La Toscana è una delle 8 regioni coinvolte nel progetto, finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che mira a coinvolgere, attraverso l’interesse per l’alimentazione e il benessere,  un ampio numero di persone anziane a rischio di solitudine ed emarginazione. In Toscana saranno parte attiva del progetto i territori di Siena, Valdarno, Lucca ed Empoli. Parteciperanno al seminario di presentazione: Simonetta Bessi, Presidente Auser Toscana;  Renato Campinoti, Vicepresidente Auser Toscana; Cesare Antonio Colombo illustrazione materiale da diffondere. Interverranno i  rappresentanti delle Associazioni Auser di base coinvolti nel progetto. Concluderà i lavori Elisabetta Turri, Responsabile Ricerca Auser nazionale. Sono inoltre previsti gli interventi di Alessandro Martini, Direttore Caritas Firenze; Loredana Polidori, Spi- Cgil Toscana.

A EMPOLI (FI) SI FA LA SPESA E SI MANGIA IN COMPAGNIA CON IL PROGETTO AUSER “A PRANZO INSIEME”
Si trovano ogni giorno a tavola, tutti insieme. Sono anziani, qualcuno ha qualche acciacco, e tutti sono soli. Fanno la spesa la mattina e dopo mangiano allo stesso tavolo, grazie ai cuochi volontari dell’Auser di Empoli. Accade ogni giorno al “ristorante” Auser nella sede delle Pubbliche Assistenze Riunite a Empoli con il progetto “Pranzo Insieme”. Pagando una modesta cifra, 3,50 euro, i commensali hanno diritto ad un pranzo completo, con ingredienti freschi comprati la mattina stessa.  I cuochi volontari sono cinque e fanno i turni, Il cuoco storico si chiama Alessandro Bicchierai ed ha 86 anni, al  suo fianco Rosanna, Iolanda, Vincenza tutte pensionate e brave in cucina. La presidente dell’Auser di Empoli è invece una giovane di 32 anni si chiama Camilla Cerbone “Questo è un progetto importante – dice – per chi è solo, che si aggiunge ad altri: ci sono i lunedì culturali nella sede di via Lavagnini, le tombolate dopo il pranzo, la ginnastica dolce,il ballo, le gite”. Ma non finisce qui, dalla cucina solidale escono anche i pasti che vengono consegnati alle persone o alle famiglie che hanno bisogno.

BENEVENTO, ACCORDO AUSER, ASL E CLUB ALPINO ITALIANO CONTRO LA VITA SEDENTARIA E SOVRAPPESO
Ci voleva una scossa per il 30% dei sedentari sanniti e per il 23% dei bambini sovrappeso o obesi. Sono partiti da questi dati allarmanti l’Auser, la Asl e il Cai  ed hanno dato vita ad un vero patto per la salute. “Una migliore qualità della vita” e “Alla scoperta della bellezza dei nostri territori promuovendo l’attività fisica”. Sono i due progetti messi in campo dall’Asl di Benevento con l’Auser Filo d’Argento e il Club Alpino Italiano, firmati nei giorni scorsi dal direttore generale Franklin Picker. Due iniziative – si legge negli atti – volte a promuovere interventi che facilitino le scelte salutari da parte dei cittadini, promuovendo l’invecchiamento attivo, ma anche valorizzare l’attività motoria nelle scuole e nell’intera comunità con veri e propri percorsi di formazione.
L’azienda sanitaria locale e l’Auser Filo d’Argento hanno così firmato un protocollo d’intesa, della durata di 3 anni, con l’obiettivo di valorizzare interventi formativi e informativi diretti al target della terza età attraverso laboratori esperienziali. Per quanto riguarda l’accordo con il CAI, invece, si punterà sull’escursionismo: sono previste, infatti, uscite sui sentieri di montagna e su percorsi facilitanti per anziani e bambini delle scuole sannite. Il Club Alpino si impegnerà a organizzare gite che abbiano come contenuto didattico aspetti scientifici, geografici e storico-antropologici del territorio sannita.
Fonte: ntr24.tv

CAMPI BISENZIO (FI), INAUGURATO IL PRIMO CONDOMINIO SOLIDALE DELLA TOSCANA
Taglio del nastro per il primo condominio solidale della Toscana: “Casa Diletta al Palagio”. All’interno del cinquecentesco complesso Il Palagio di via del Paradiso a Campi, è stato inaugurato nei giorni scorsi un innovativo e sperimentale progetto di housing sociale  frutto della collaborazione tra la Confraternita di Misericordia di Campi Bisenzio, l’associazione Auser Abitare Solidale e la Società della Salute dell’Area Fiorentina Nord Ovest. Si tratta di una nuova forma di risposta alla vulnerabilità abitativa, realizzata con il contributo della Regione Toscana.
A Casa Diletta – su segnalazione dei Servizi sociali della SdS – potranno essere ospitati donne sole con figli, giovani con disagio lavorativo, vittime di violenza di genere, madri o padri separati in una situazione di emergenza abitativa ma anche anziani per un numero complessivo, tra singoli e famiglie, di 16 persone e per un periodo temporaneo tra i 6 e 12 mesi. Un periodo più lungo potrà essere riservato alle persone anziane. La Villa offre diverse tipologie di unità abitative: bilocali, monolocali e stanze singole dotate di bagno. Per facilitare momenti di socializzazione e vita comune e offrire servizi necessari alla quotidianità, il condominio solidale dispone di alcuni spazi comuni come un salone, una cucina condivisa e uno spazio adibito a lavanderia con lavatrici e asciugatrice. Il grande parco che circonda la villa è sempre a disposizione degli ospiti con la possibilità di curare piccoli orti urbani.

OSIMO (AN), FAMIGLIA AL CENTRO
Si chiama “Famiglia al centro” il progetto di innovazione sociale, di cui fa parte anche il Comune di Osimo (AN) nato con l’obiettivo di aiutare la popolazione anziana a restare autonoma il più a lungo possibile nelle proprie case e i familiari che quotidianamente si prendono cura dei loro cari. Oggi è possibile con l’attivazione di servizi e interventi nei comuni di Camerano, Castelfidardo, Loreto, Numana, Offagna, Osimo e Sirolo. Al progetto partecipa Auser Osimo insieme al Csv Marche, Ambito territoriale sociale 13, Università Politecnica delle Marche, Fondazione Nino Masera, Anteas Marche e comitato locale della Croce Rossa con il sostegno economico di Cariverona. «Crediamo che nell’ambito del sociale serva un lavoro attento e in sinergia con i sindaci per cogliere le esigenze del territorio», ha dichiarato il presidente della Grimani Buttari Fabio Cecconi. I destinatari del progetto potranno beneficiare di consulenza infermieristica, fisioterapia, supporto psicologico, consegna pasti a domicilio, formazione dei familiari, servizi ambulatoriali e affido familiare.
Fonte: Il Resto del Carlino

ROGLIANO (CS), LABORATORIO TEATRALE PER ITALIANI E STRANIERI
Il teatro, luogo della comunicazione per eccellenza, può essere un valido strumento per stabilire un canale di scambio e di comprensione reciproca. Alle persone straniere, soprattutto ai ragazzi, offre l’opportunità di raccontare le loro storie di viaggio, di sopravvivenza, di fuga dalla guerra e dalla miseria e di speranze. Agli italiani, offre un’esperienza unica: la possibilità di imparare a vedere l’altro non più come un fantasma , ma come essere umano . l’Associazione Culturale Il Teatro Invisibile lavora con le metodologie del Teatro dell’Oppresso e del Forum Theatre che offrono anche ai non attori l’opportunità di partecipare ad un percorso di training teatrale “Il teatro che improvvisa la vita” e la messa in scena di una performance diversa dagli spettacoli tradizionali e dove gli spettatori partecipano in prima persona.
Il training intensivo, suddiviso in tre weekend, prenderà il via il 17 febbraio 2018.
Vi parteciperanno ragazzi migranti ospiti del Centro d’Accoglienza di Rogliano, studenti dell’Istituto Superiore “Guarasci” di Rogliano e Volontari Auser.
Nel corso del laboratorio si preparerà una rappresentazione che verrà portata in scena nelle scuole e nelle piazze di Cosenza e di Rogliano.
Per info: auserterritoriale.cs@gmail.com

LABORATORIO DIDATTICO SULL’ENERGIA E IL RISPARMIO ENERGETICO NELLA SCUOLA PRIMARIA DI CARBONATE (CO)
Il 6 febbraio scorso, Auser Insieme del Seprio,  ha promosso una giornata di educazione al risparmio energetico per gli alunni della Scuola Primaria di Carbonate, una scuola virtuosa al riguardo perché provvista di pannelli solari. Dopo aver sviluppato il tema della raccolta differenziata nel 2015 e aver esplorato alcuni ambienti naturali del paese nel 2016 in collaborazione con Legambiente di Tradate, quest’anno Auser Insieme del Seprio ha scelto di proporre ai bambini dei laboratori, da tenersi a scuola, sull’energia e il risparmio energetico: un tema complesso per i piccoli destinatari, ma fondamentale per una loro corretta educazione alla responsabilità nell’uso consapevole delle risorse energetiche, a tutela del già troppo compromesso equilibrio ambientale.
I laboratori sono stati organizzati e condotti  da tre giovani animatrici del Gruppo Animondo di Caritas Ambrosiana, invitate da Auser, che con competenza e abilità didattica hanno guidato i bambini alla scoperta di conoscenze sull’energia e alla riflessione sui comportamenti scorretti e adeguati rispetto alla necessità del risparmio di questa fondamentale risorsa. Al termine dei laboratori, Auser ha consegnato ad ogni bambino un “decalogo” di alcuni comportamenti personali virtuosi da mettere in pratica sia a casa che a scuola.  Ha poi offerto a tutti una merenda sostenibile a base di frutta di stagione, pane e marmellata e tè.

TREVIGLIO (BG), “SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO”
“Siamo quello che mangiamo”. E’ questo il tema dell’incontro di antropologia alimentare proposto da Slow Food, che si terrà lunedì 19 febbraio a Treviglio nella sede Auser in Largo Lamarmora 2 (Ex Foro Boario) in collaborazione con Auser e Associazione MensCorpore con il patrocinio del Comune di Treviglio. La serata sarà incentrata sui problemi del rapporto tra cibo e salute.
A parlare sarà l’esperto Paolo Paganelli, biologo nutrizionista. Nel corso della serata verrà presentato anche il programma “Marzo di gran gusto”, un ciclo di eventi che Slow Food, Auser e MensCorpore propongono per conoscere e gustare quattro pilastri fondamentali del nostro piacere gastronomico: il pane, il caffè, il cioccolato e il vino. Per maggiori informazioni visitare il sito di Slow Food

CREMONA, VINO, LETTERATURA GRECA E TEATRO ANTICO
L’Auser Unipop Cremona presenta due interessanti corsi in partenza in questi giorni.
Letteratura Greca e il teatro antico in partenza mercoledì 14 febbraio. Il corso è tenuto da Gianluca Mete, archeologo, ed è un percorso letterario e per immagini, volto ad approfondire la storia del teatro greco, attraverso la lettura e la presentazione delle grandi opere teatrali e dei suoi protagonisti, da Euripide a Sofocle, da Eschine ad Aristofane.
Degustator DiVino: visto il grande successo della prima edizione, l’Auser ripropone il corso in collaborazione con il Bar – Enoteca Vigno, in partenza da giovedì 15 febbraio, dalle 20.00 alle 22.00 per un totale di 6 lezioni a cadenza settimanale. Il corso sarà tenuto dal Prof. Ezio Casali e sarà un percorso degustativo e olfattivo con lo scopo di avvicinare i partecipanti al mondo del vino, tenendo presente che il vino è piacere e salute, se gustato con sobrietà.

RUOTI (PT), VOLONTARI AUSER NELLA CASA DI RIPOSO, COINVOLTO L’INTERO PAESE E I BAMBINI DELLE SCUOLE
Una giornata all’insegna della solidarietà e del sociale quella che ha contraddistinto l’ultima domenica di Carnevale a Ruoti. L’associazione Auser Volontariato di Ruoti – ha voluto trasformare il tradizionale pranzo di Carnevale in un pranzo solidale trascorrendo la domenica insieme agli ospiti della casa di riposo “Il sorriso” al cui tavolo  hanno partecipato anche il Sindaco Anna Maria Scalise e la sua famiglia. Insieme ai gestori e ai dipendenti della struttura si è voluta rispettare la tradizione anche nella realizzazione del menù: fusilli conditi con sugo agli involtini di cotica, patate al forno con salsiccia grassa, insalata e vari tipi di dolci preparati dai soci e dai dipendenti della casa di riposo.
Questa giornata è stata l’inizio di una futura collaborazione. L’Auser organizzerà laboratori di manualità e incontri periodici  che coinvolgeranno gli ospiti della struttura, gli abitanti del paese  e i bambini delle scuole.

A CASTELFIORENTINO (FI) PER SCORPIRE LE ARTI DI FIRENZE
L’Auser di Castelfiorentino (FI) propone una serie di appuntamenti serali, alle ore 21, dedicati ad un pubblico vasto. La vita delle Corporazioni delle Arti e dei Mestieri è il tramite per conoscere più intimamente Firenze, con lo sviluppo dei suoi monumenti, la sua Storia, i suoi personaggi e gli aneddoti più curiosi ed interessanti. Gli eventi, dal titolo Le Arti di Firenze, toccheranno il racconto di 58 luoghi fiorentini dei più rappresentativi e si terranno di martedì. Prossimi appuntamenti 20 e 27 febbraio.
Per informazioni e appuntamenti: 0571.64351

BUSSETO (PR), 18 MILA INTERVENTI IN UN ANNO
Tempo di bilanci per l’Auser di Auser di Busseto e Polesine Zibello (PR).  Nel Comune di Busseto gli interventi nel 2017 sono stati circa 18 mila di cui 3235 di assistenza al centro diurno «Mondo piccolo», 2522 di attività educativa, 439 per vigilanza scolastica, 3027 per trasporto sociale, 993 del filo d’argento, 3613 di cura del verde e 3772 tra informazioni al pubblico e accoglienza teatrale. A Polesine Zibello sono stati quasi 16 mila, di cui 119 in case protette, 1514 di attività educativa, 190 per vigilanza scolastica, 2410 per trasporto sociale, 3996 di cura del verde, 4541 di informazioni al pubblico, 2785 di servizi in biblioteche e musei. I servizi Auser sono: i nonni vigili; il taxi sociale per pasti agli anziani a domicilio e visite mediche; il filo d ‘ argento per aiutare gli anziani soli; e gli operatori del centro diurno. I volontari Auser curano il verde pubblico e le stazioni ecologiche; nel teatro Verdi di Busseto partecipano all’accoglienza degli spettatori e a Zibello alla gestione dell’ufficio turistico.
Fonte: La Gazzetta di Parma

 A VILLAFRANCA TIRRENA (ME) UNA SEDE DELLA LUTE AUSER, SI AMPLIA L’OFFERTA FORMATIVA PER GLI ADULTI
E’ stato siglato nei giorni scorsi un Protocollo di intesa  tra il Sindaco Matteo De Marco  e il Presidente della LUTE Claudio Graziano per la costituzione a Villafranca Tirrena di una sezione della Libera Università della Terza Età Auser. La firma dell’accordo segue quella della scorsa settimana con la Dirigente Ester Elide Lemmo che ha concesso alcune aule dell’Istituto Comprensivo di Villafranca per tenere le attività dell’Associazione. Con la Sezione di Villafranca, il cui coordinamento è stato affidato a Pippo Papalia, si completa la prima parte del progetto di sensibilizzazione e sollecitazione culturale e sociale per  l’inserimento della LUTE nella fascia tirrenica della provincia di Messina e nel distretto socio culturale dei Peloritani. Con l’apertura della Sezione di  Villafranca la LUTE conta di arrivare ben presto ai 1500 iscritti proponendo al territorio un’offerta culturale veramente unica e coinvolgendo nel progetto la popolazione di un ampio territorio. Sono ormai più di 200 i docenti che gratuitamente svolgono i loro corsi costituendo la base solida su cui poggiano tutte le iniziative dell’Associazione. A loro si uniscono altri 100 volontari che alternandosi nella presenza nelle varie sezioni di Milazzo, Santa Lucia del Mela, Pace del Mela, Spadafora, Torregrotta e Villafranca quotidianamente assicurano e coordinano lo svolgimento delle attività. Il traguardo conseguito viene considerato dal gruppo dirigente della LUTE come ulteriore sprone ad allargare la propria iniziativa e a rendere possibile in ogni comune la realizzazione di un punto di aggregazione e di socializzazione che aiuti le persone  anziane ad evitare l’isolamento  e a proseguire un gratificante  percorso di apprendimento permanente. Alla Lute si rivolgono tantissimi cittadini, non solo anziani, anche tanti giovani che in attesa del posto di lavoro intendono approfondire e migliorare le loro conoscenze. Un terzo degli iscritti della LUTE  ha meno di 40 anni a dimostrazione che l’obiettivo dell’integrazione tra giovani ed anziani è stato pienamente raggiunto e costituisce un elemento importante per l’Associazione.

VINCI (FI), CONCORSO DI POESIA E RACCONTI BREVI DEDICATI ALLA BELLEZZA
Il circolo Culturale La Piazza di Sovigliana A Vinci (FI) organizza il concorso di poesia e racconto breve ‘Leonardo’, dedicato a giovani e meno giovani. Il contest, ormai di caratura nazionale, è giunto alla sesta edizione ed è indetto dal circolo, aderente all’Auser, con il patrocinio del Comune di Vinci e la collaborazione di Spi Cgil. Il tema per il 2018 è la bellezza e c’è tempo fino al 31 marzo per partecipare. Il 2 giugno 2018 in piazza della Pace a Sovigliana si terrà la presentazione. Il concorso si articola in due sezioni, una dedicata alla poesia e una al racconto breve. Possono partecipare tutti, ma ci sono due categorie: la prima è per gli alunni della scuola media inferiore, la seconda è più ampia e rivolta alla scuola media superiore e agli adulti, senza età massima. qualcosa di stimolante.
Gli elaborati del concorso e la scheda di partecipazione dovranno essere consegnati in busta chiusa al circolo La Piazza. Si possono pure spedire al seguente indirizzo: Circolo Culturale La Piazza Premio Letterario Leonardo c/o Auser Volontariato Territoriale, via Spartaco Lavagnini 51/53 – 50053 Empoli (Fi). Sulla busta deve essere riportata la scritta ‘Concorso di poesia e racconto breve’. Sul retro deve essere riportato il nominativo, così come l’indirizzo del concorrente e la sezione o le sezioni alle quali si vuole partecipare.

IMPERIA, UNA CERIMONIA PER RICORDARE MIMMO VENTRE
Si svolgerà sabato 17 febbraio presso l’Auser Filo d’Argento di Imperia la commemorazione per la scomparsa dell’ex Presidente Domenico (Mimmo) Ventre. La cerimonia è prevista, su richiesta della famiglia, per le 15,30. Mimmo è stata una colonna portante per lo sviluppo dell’associazione. La presidenza invita tutti soci ed amici a partecipare alla mesta cerimonia.
Fonte: Sanremo News

AUSER VALPERGA (TO)  HA UNA NUOVA SEDE
Un ambizioso progetto ha preso ufficialmente il largo nel pomeriggio di domenica, 4 febbraio 2018: si è, infatti, tenuta l’inaugurazione della nuova Sede Auser, “Centro Servizi per Tutti”, presso i locali della ex Società Operaia, in via Pierino Grosso, 23. Il gruppo, già attivo sul territorio da circa un anno, potrà d’ora in poi godere di questi spazi. «Grazie a specifici contributi elargiti dal Comune per lo svolgimento di attività all’interno dell’associazione, rimettendo dunque in sesto questo bellissimo stabile, il quale darà importanza al paese», ha sottolineato  Walter Sandretto, Responsabile Auser Valperga. Ha poi preso la parola l’Assessore alle Politiche Sociali Giovanni Antonio Milani: «Qui possiamo davvero toccare con mano un risultato concreto di cosa vuol dire mettere insieme diverse componenti e diverse energie del paese». I locali sono aperti tutti i pomeriggi della settimana dalle 14 alle 19.


Anziani e dintorni

FONDO NON AUTOSUFFICIENZA: DECRETO PUBBLICATO, MA “MANCA IL PIANO NAZIONALE”
l Fondo non autosufficienza è in Gazzetta Ufficiale: il decreto di riparto (Dpcm 27 novembre 2017) è stato infatti pubblicato il 9 febbraio scorso. Prevede la ricostituzione del Fondo a 500 milioni e l’aumento, rispetto all’annualità precedente, dal 40 al 50% della quota vincolata alle disabilità gravissime, come Sla e demenze gravi. E per questo “siamo soddisfatti”, commenta Roberto Speziale, coordinatore della Consulta disabilità e non autosufficienza del Forum Terzo Settore. Che/ però evidenzia subito le criticità ancora irrisolte. Due, in particolare: primo, “siamo ancora in attesa, infatti, del piano triennale 2017-2019 per le non autosufficienze, espressamente previsto dal decreto di riparto del 26 settembre 2016”. Secondo, “è ancora irrisoria la quota destinata al Fondo per la vita indipendente. Come Forum Terzo Settore auspichiamo una progressione graduale del Fondo – conclude Speziale – che garantisca interventi strutturali e livelli essenziali delle prestazioni assistenziali su tutto il territorio nazionale”.
Fonte: redattoresociale.it

ISTAT, ITALIA SEMPRE PIU’ ANZIANA CON CENTOMILA RESIDENTI IN MENO
Al 1° gennaio 2018 la popolazione italiana era pari a 60 milioni 494 mila residenti, quasi 100 mila in meno sull’anno precedente (-1,6 per mille). E’ il dato più eclatante degli ultimi rilevamenti Istat sulla popolazione. Le nascite del 2017  sono il 2% in meno rispetto all’anno precedente, i decessi sono stati 647mila, 31mila in più del 2016 (+5,1%).  Aumentano le immigrazioni, pari a 337 mila (+12%) mentre diminuiscono le emigrazioni, 153 mila (-2,6%). Le iscrizioni dall’estero di individui di nazionalità straniera sono 292 mila (+10,9% sul 2016) mentre i rientri in patria di italiani sono 45 mila (+19,9%). Non si rilevano variazioni significative sulla speranza di vita alla nascita: 80,6 anni per gli uomini e 84,9 anni per le donne. Il gap di sopravvivenza tra donne e uomini scende a 4,3 anni. Al 1 gennaio 2018, il 22,6% della popolazione ha età compiuta superiore o uguale ai 65 anni, il 64,1% ha eta’ compresa tra 15 e 64 anni mentre solo il 13,4% ha meno di 15 anni. Rispetto a 10 anni fa le distanze tra le classi di età più rappresentative si sono ulteriormente allungate.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ELEZIONI, IL FORUM TERZO SETTORE SCRIVE ALLE FORZE POLITICHE: “QUESTE SIANO LE PRIORITÀ”
La piena realizzazione della Riforma del Terzo settore, un nuovo Piano di non autosufficienza in grado di tutelare concretamente chi è più vulnerabile, una politica dell’accoglienza capace realmente di inglobare i processi migratori nello sviluppo del Paese.Sono alcune delle priorità inserite all’interno della lettera aperta “valorizzare la partecipazione dei cittadini per il bene dell’Italia” che il Forum Nazionale del Terzo settore ha indirizzato a tutte le forze politiche candidate alle elezioni del prossimo 4 marzo. Nel documento, il Forum evidenzia gli aspetti fondamentali per costruire un modello di sviluppo sostenibile che ridia fiducia ai cittadini ed alle famiglie, che guardi alla tutela delle persone più fragili e che superi le gravi contraddizioni e le forti disuguaglianze ancora oggi presenti.
Il primo punto su cui il Forum intende richiamare l’attenzione è quello della riforma del Terzo settore. Altri punti sui quali il Forum richiede un impegno delle future forze politiche sono la riaffermazione della centralità di tutti i diritti; la garanzia di un welfare universalistico, in grado di promuovere e proteggere le persone anche quando diventano vulnerabili e fragili, attraverso un piano sulla non autosufficienza e sulla vita indipendente; la promozione della salute, del benessere e della qualità della vita per tutti, assicurando la cura della crescita del capitale umano per tutto l’arco della vita; la definizione di politiche di accoglienza capaci di inglobare i processi migratori all’interno dei più complessivi processi di sviluppo; la salvaguardia di natura, cultura e qualità degli ambienti di vita delle comunità umane; la ricerca di modelli di sviluppo economico inclusivi e sostenibili; l’aspirazione alla Pace e alla solidarietà internazionale.
La lettera aperta si può scaricare dal sito www.forumterzosettore.it

ELETTO IL NUOVO CONSIGLIO DI CSVNET: STEFANO TABÒ CONFERMATO PRESIDENTE
Con la partecipazione di circa 130 delegati da tutti i 64 CSV soci (su 65 attivi in Italia), nell’assemblea nazionale svoltasi sabato 10 febbraio a Roma CSVnet ha eletto i nuovi organi sociali che governeranno l’associazione nei prossimi tre anni.
Stefano Tabò è stato confermato presidente per il terzo mandato consecutivo. Al suo fianco, come vicepresidenti, ci saranno Luciano Squillaci (riconfermato) e Chiara Tommasini.
L’assemblea è stata aperta con la presentazione dei dati relativi al Report sulle attività dei Centri di Servizio per il volontariato. L’indagine, relativa al 2016, conferma sempre di più i CSV come “case diffuse del volontariato” con quasi 400 punti di servizio sul territorio nazionale e una mole di attività che si attesta su circa 226mila servizi (+8% rispetto all’anno precedente).
Durante l’assemblea è stata anche illustrata la programmazione delle attività messe in campo da CSVnet per il 2018. Tra queste il varo del già citato “Sistema informativo”: orientato all’efficienza nella raccolta dei dati e alla massima trasparenza, è costituito da un software di rilevazione dei servizi erogati dai Centri, da una anagrafica degli enti del Terzo settore coerente con la riforma, da strumenti per il monitoraggio e la gestione della vita associativa.
Sul piano della comunicazione è stata prevista per i primi mesi dell’anno la pubblicazione del Reportage sui 20 anni dei CSV (1997-2017) che sarà presentata con un evento nazionale. Rispetto alla formazione, diverse sono le iniziative in programma per il supporto e l’accompagnamento dei CSV all’interpretazione delle nuove norme del Codice del Terzo settore e per lo sviluppo della progettazione europea sui territori. Confermato infine lo spirito di apertura al lavoro di rete, anche sostanziato dal rafforzamento delle partnership già avviate.
Per info: www.csvnet.it

ROMA, LA SALUTE E’ UGUALE PER TUTTI, CITTADINANZATTIVA PRESENTA LA CAMPAGNA NAZIONALE
Il prossimo 24 febbraio a Roma  dalle 10,30 alle 13.00  presso la sala Igea dell’ istituto dell’Enciclopedia italiana, piazza della Enciclopedia italiana 4, si terrà l’evento “La salute è uguale per tutti”, la presentazione della campagna di Cittadinanzattiva per affermare e rilanciare il diritto dei cittadini alla salute, che ad oggi appare tutelato in misura differente nelle varie aree del nostro Paese.
All’evento parteciperanno associazioni mediche e di pazienti, associazioni civiche, testimonial, costituzionalisti e interlocutori istituzionali a diverso titolo impegnati nella promozione di questo importante diritto.

NOI DONNE, ONLINE  L’ARCHIVIO STORICO
In un sito completamente rinnovato www.noidonne.org è consultabile online l’Archivio storico della rivista Noi Donne. Attraverso un certosino lavoro di ricerca, riordino e digitalizzazione, per la prima volta sono a disposizione in rete l’insieme delle edizioni clandestine di Noi Donne pubblicate nel 1944 e 1945, nelle regioni e nelle città dove si combatteva la Lotta di Liberazione contro il nazifascismo. Il progetto di digitalizzazione e realizzazione della piattaforma, si è potuto realizzare grazie al sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Fondazione Unipolis.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU