Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 34 – 3 ottobre 2018

Scritto da
3 ottobre 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 34 – mercoledì 3 ottobre 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

MARCIA DELLA PACE PERUGIA ASSISI
Il prossimo 7 ottobre si terrà la marcia per la Pace Perugia e Assisi e Auser sarà presente con una delegazione numerosa. “Questa manifestazione – sottolinea il presidente Costa – da sempre rappresenta i valori fondamentali per la convivenza tra i popoli e per la coesione sociale, quest’anno sarà fortemente caratterizzata da un messaggio antirazzista e di rispetto della dignità di ogni essere umano, per queste ragioni sarà importante partecipare numerosi”.
L’Auser si ritroverà alle ore 11 presso il gazebo dello Spi Cgil a Santa Maria degli Angeli.

REGGIO EMILIA: ALIMENTAZIONE E SALUTE DELLE PERSONE ANZIANE: LA PAROLA A MEDICI E FARMACISTI. PRESENTAZIONE DELLA SECONDA PARTE DELLE RICERCA “PENSA A COSA MANGI”
Come si curano gli anziani? Quali farmaci usano maggiormente? Come mangiano? Quanto sono disponibili a cambiare abitudini? Quali sono gli “errori alimentari” più diffusi nella terza età? Se ne parlerà a Reggio Emilia il 5 ottobre durante la presentazione della seconda parte della ricerca “Pensa a cosa mangi”  realizzata dallo Spi Cgil insieme ad Auser e in collaborazione con la Fondazione Giuseppe Di Vittorio. Questa seconda parte dell’indagine ha interrogato oltre 1200  professionisti della cura e del benessere: medici di medicina generale, medici omeopati, farmacisti ed erboristi con l’obiettivo di capire come si curano gli anziani e di analizzare l’approccio dei professionisti nei confronti della terza età. Ma soprattutto sollecitare  la partecipazione a progetti condivisi e trovare insieme la soluzione ai problemi. La seconda parte della ricerca “Pensa a cosa mangi 2” verrà presentata a Reggio Emilia presso l’Auditorium del Centro Internazionale Loris Malaguzzi il 5 ottobre alle ore 10.00 durante un convegno nazionale che vedrà la partecipazione di grandi esperti di cibo e alimentazione.
Dopo i saluti da parte del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, introdurranno i lavori Mina Cilloni, Segretaria Nazionale Spi Cgil, ed Elisabetta Turri, Auser nazionale.
I risultati della ricerca saranno poi illustrati da Beppe De Sario della Fondazione Di Vittorio. A seguire la tavola rotonda cui parteciperà: prof. Riccardo Calvani  di Italia Longeva, la rete nazionale di ricerca sull’invecchiamento e la longevità attiva, Enzo Costa Presidente  Nazionale Auser, Andrea Filippi responsabile medici Fp Cgil, Umberto Nizzoli psicologo e psicoterapeuta, Paolo Pigozzi medico e nutrizionista, Ivan Pedretti Segretario Generale Spi Cgil. A coordinare i lavori  sarà Giorgio Nardinocchi,  direttore della rivista LiberEtà.
per info: www.auser.it

A TORINO IL 18 E 19 OTTOBRE LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018, “INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”
Si svolgerà a Torino l’edizione 2018 della Città che apprende, l’evento biennale dell’Auser dedicato all’educazione degli adulti. Tema di quest’anno “Chi dà retta alle sirene? Informazione e disinformazione nell’era del Web e dei Social”. L’evento si svolgerà presso l’Auditorium della Città Metropolitana di Torino in corso Inghilterra 7.
Viviamo in un mondo iperconnesso.  Navighiamo in Internet dal computer di casa, dal tablet, dagli smartphone, dialoghiamo con decine, centinaia di “amici” sui social, primo fra tutti Facebook. Nell’Isola Felice di Internet i cittadini si esprimono liberamente, partecipando alla vita comune: un’utopia realizzata, apparentemente. Ma non tutta l’isola è illuminata dal sole. Quanto siamo sicuri di non restare intrappolati  in qualche inganno? Sentiamo parlare di Fake News, di  bufale, ma come facciamo a riconoscerle e quanto ci danneggiano come cittadini? Come possiamo difenderci dalle notizie false  che girano in internet e sui social e che ci raccontano in malafede qualcosa che non  è? Questo è il tema, di grandissima attualità, scelto per l’edizione 2018 della Città che apprende. Due giorni molto intensi di dibattito durante i quali l’Auser ha chiamato a confrontarsi esperti del settore e rappresentanti del mondo dei media e dell’informazione.
Giovedì 18 è prevista una Lectio Magistralis del prof. Lorenzo Magnea dell’Università di Torino, docente di fisica teorica e allievo di Tullio Regge. E’ stato il primo in Italia a lanciare un corso universitario per sfatare le bufale della quotidianità, si chiama “la fisica dei  cittadini”. Un contributo civico  – sostiene Magnea – per fornire a tutti gli strumenti per capire se una notizia è una bufala o no.
Per info: www.auser.it

A PAVIA PARTITO IL PROGETTO “VALLONE SOCIAL CREW”
Si è avviato ufficialmente il 15 settembre il progetto “Vallone Social Crew”, finanziato da CSV, Comitato di Gestione del Fondo Speciale, Fondazione Cariplo e Regione Lombardia nell’ambito del Bando Volontariato 2018, che per un anno porterà al quartiere Vallone di Pavia laboratori, animazioni, incontri e tanta energia. Ente capofila del progetto è Auser Comprensoriale di Pavia, in rete con le associazioni Calypso, Le Torri, Ci Siamo Anche Noi e la cooperativa sociale L’Alternativa. La sfida è quella di creare legami fra gli abitanti e fra questi e il territorio, di stimolare forme di cittadinanza attiva e di coinvolgere i giovani mediante azioni e iniziative di vario tipo. Fra i soggetti di rete coinvolti ci saranno anche il Comune di Pavia, Agrimercato, l’APS Brusaioli, Fiab Pavia e Legambiente “Il Barcè”. Il primo appuntamento in calendario sarà sabato 6 ottobre 2018, alle ore 16.30, quando si terrà una passeggiata attraverso il Vallone, condotta da Associazione Calypso, che narrerà storie di luoghi e abitanti del quartiere, con partenza e arrivo in Piazzale Torino. A seguire,  un aperitivo di quartiere presso la sede di Spazio Q in Piazzale Torino 40, a cura dell’associazione Ci Siamo Anche Noi. Nel mese di ottobre a Spazio Q partiranno anche le prime attività previste dal progetto, tutte gratuite, fra cui un gruppo di lettura organizzato dall’associazione Calypso (prima data 20 ottobre, dalle 15.00 alle 17.00), un laboratorio di ciclofficina rivolto ai ragazzi (ogni lunedì dalle 14.30 alle 18.30) che forniranno agli abitanti del quartiere il servizio di riparazione biciclette (sempre ogni lunedì dalle 16.30 alle 18.30), a cura dell’associazione Le Torri.

BOLOGNA, 2032 IDEE PER LA LONGEVITA’
“2032: idee per la longevità” è questo il titolo del libro che verrà presentato martedì 9 ottobre alle ore 9,30 alla Sala Auditorium della regione Emilia Romagna in viale Aldo Moro 18 a Bologna.
La pubblicazione realizzata da Auser Emilia Romagna e Spi Cgil con il patrocinio della Regione è una raccolta di brevi saggi che riguardano il tema dell’invecchiamento della popolazione dovuto ai migliori stili di vita e a una medicina più efficace, un invecchiamento però che non deve essere vissuto solo come un’emergenza ma anche un’opportunità che apre nuovi scenari di vita collettiva.All’incontro, introdotto da Bruno Pizzica, segretario generale Spi Cgil Emilia Romagna e moderato da Mauro Sarti, giornalista, interverranno Lidia Ravera, scrittrice, Gianluca Bovini, demografo, Stefano Bonaccini presidente della regione Emilia Romagna e Enzo Costa presidente Auser nazionale. Nel 2032 le persone che adesso hanno circa 65 anni si troveranno ad avere 80 anni e vivranno in una società molto diversa da quella di oggi dove la vita media si è alzata e il numero delle persone anziane è aumentato enormemente. Ma questo invecchiamento, soprattutto se è attivo, non deve significare un impoverimento, “l’anziano attivo è un cittadino a tutto campo che vive la sua vita in piena autonomia – scrivono Fausto Viviani e Bruno Pizzica nella presentazione al libro –  l’anziano attivo produce valore sociale ma anche valore economico, un cittadino che consuma non solo beni primari, che viaggia, che entra nelle nuove tecnologie…”.
Ma è altrettanto vero che invecchiare significa diventare più fragili ed ecco allora l’importanza di nuovi servizi sociali, una maggiore accessibilità delle nostre città; “la vecchiaia va preparata” come scrive Flavia Franzoni di Iress nel suo saggio ed è questo il senso del libro e degli interventi: prepararci al futuro. Ecco l’elenco completo degli autori del libro: Gianluigi Bovini, Roberto Bernabei, Flavia Franzoni, Silvia Giannini, Lorenza Maluccelli, Claudia Ceccacci, Stefania Irti, Franco Di Giangirolamo, Don Giovanni Nicolini, Duccio Campagnoli, Angiolo Tavanti, Raffaella Morsia, Marco Marchetta, Linda Pampari, Cinzia Barbieri, Luigi Giove, Fabio Fecci e Stefano Bonaccini.
Per info: auseremiliaromagna.it

 “PRIMA GLI ULTIMI”: AD ORTE (VT) NASCE IL CENTRO DI SOLIDARIETA’ SOCIALE. AUSER TRA I PROMOTORI
Saper accogliere, ascoltare, orientare e accompagnare sono le quattro parole chiave che caratterizzeranno il centro di solidarietà sociale “Prima gli ultimi”. La struttura sarà inaugurata il 5 ottobre alle 17.00 in via Matteotti al numero 16 ad Orte (VT). I soggetti promotori del progetto sono Sulla Strada onlus, parrocchia SS. Giuseppe e Marco, parrocchia Santa Maria Assunta, il circolo Auser, tutti di Orte e la Caritas della diocesi di Civita Castellana. Gli obiettivi dell’iniziativa sono due in particolare: «il primo è quello di privilegiare, accompagnandoli e assistendoli con fedeltà e gratuità, innanzitutto gli ultimi della società, quelli che lo sono sia per condizioni economiche che sociali» spiega una nota degli organizzatori; il secondo invece «è quello di dare impulso alle relazioni di solidarietà tra le persone e di servire il prossimo, per allargare così, sempre più, gli spazi sociali resi vivi dallo spirito di fratellanza, come detta il primo articolo della dichiarazione universale dei diritti umani». Per raggiungere tali scopi l’iniziativa si concentrerà su tre fattori chiave: la comunità e la famiglia, come luogo di relazione, di inclusione e di presa in carico reciproca; la prevenzione, come capacità di stare vicini alle famiglie prima che i problemi diventino insostenibili ed infine, la fiducia, come capacità di trasferire ai bambini e ai ragazzi una visione di felicità e benessere del proprio futuro. All’interno del Centro sarà presente lo staff sia dei dipendenti sia dei volontari di “Sulla Strada onlus”, composto da Carlo Sansonetti, Lorella Pica, Giuliani Patrizia, Sabina Sauve e Barbara Sidoti; mentre la dott.ssa Rita Squarcetti, presidente del Circolo Auser di Orte, coordinerà le attività dell’ambulatorio solidale. Inoltre, ci saranno anche i volontari della Caritas di Orte scalo e di Orte centro. Il motto del Centro, spiegano i promotori è «Se vuoi arrivare primo, corri da solo. Se vuoi arrivare primo, corri da solo. Se vuoi arrivare lontano, camminiamo insieme». L’idea di fondo è quella che il Centro “Prima gli ultimi” possa rappresentare un primo punto di comunità sul territorio, propulsore e catalizzatore per l’attivazione degli altri punti in diversi quartieri del comune di Orte, per creare una mappa dei luoghi di presidio del territorio per la ricostruzione dei legami di fiducia e le pratiche di reciproco auto aiuto. Infatti, elemento importante è la territorialità e la complementarietà coi servizi del territorio.
Fonte: Avvenire

PIACENZA, RIPARTONO I CORSI DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE DELL’AUSER
Educazione permanente degli adulti, e non solo. Promozione sociale e scoperta degli accenti culturali e naturalistici del territorio. E’ previsto per mercoledì 3 ottobre alle ore 17:00 in via San Siro 74 il “taglio del nastro” per i corsi dell’Università Giuseppe Malverni di Auser Piacenza.
Alla conferenza stampa di presentazione sono stati invitati il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, dr Massimo Toscani, il presidente di Auser Emilia-Romagna, Fausto Viviani, il presidente di Auser Piacenza, Sergio Veneziani, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Piacenza, Federica Sgorbati, e il direttore dell’Uniauser Malverni di Piacenza, Marco Marchetta.

IMOLA (BO), QUATTRO INCONTRI PER CONOSCERE GIOCCHINO ROSSINI
Un ciclo di quattro incontri per conoscere Rossini, la sua musica e la sua vita, in occasione dei 150 anni della morte del musicista. “Rossiniana” è l’iniziativa promossa dall’Auser territoriale di Imola in collaborazione con LegaCoop, si comincia il 19 ottobre con la conferenza dal titolo “la maschera di Rossini”, si prosegue il 26 ottobre con “addio alle scene”, terzo appuntamento il 9 novembre, mentre l’ultima conferenza è fissato per il 26 novembre. Gli incontri si terranno alle ore 15.00 presso la Sala delle Stagioni in via Emilia 25.

IMOLA (BO), CORSO DI SCRITTURA CREATIVA
L’Auser volontariato di Imola organizza un corso di scrittura creativa a cura di Deangela Minardi. Il laboratorio si rivolge a tutti coloro che desiderano mettersi alla prova nella scrittura in un piccolo gruppo, anche senza possedere alcuna preparazione specifica. Storie, racconti, esperienze di vita, desideri, tutto da esprimere su una pagina bianca, senza ansia e in libertà. Un’attività di socializzazione, di creatività, di divertimento ma con un forte potere terapeutico.
Gli incontri si terranno di venerdì  alle ore 15.00 a partire dall’11 ottobre presso la sede di Auser Imola Primola in via Lippi 2. L’iscrizione è gratuita ed è rivolta ai soci auser.
Per info: tel 0542/24107.

VERONA, RIPARTE L’UNIVERSITA’ ITINERANTE DI BORGO VENEZIA
Il 3 ottobre al Centro Civico “Nicola Tommasoli” alle ore 15,30 ci sarà l’apertura del nuovo anno accademico 2018-2019 dell’Università itinerante popolare dell’Auser di Borgo Venezia a verona. Gli incontri saranno settimanali, da ottobre a maggio, della durata di circa due ore, il mercoledì. Docenti e relatori esperti promuoveranno occasioni di riflessione e di confronto su temi come la letteratura, la storia locale e nazionale, l’arte, la filosofia, il teatro, la musica, la legalità e la coesione sociale, il benessere, il tempo libero  Attraverso questi corsi l’Università Itinerante si propone di offrire agli iscritti Auser non solo conoscenze in un’ottica di apprendimento permanente, ma anche momenti di incontro e di svago. Un’iniziativa che vede una significativa partecipazione e che si avvale del sostegno della 6ª Circoscrizione. In occasione del primo appuntamento che avrà come tema “L’arte della danza : Perché tutte le culture danzano seppur in modo diverso”, tenuto dal prof. Oscar Crepaldi, cui seguirà un momento conviviale, sarà presentato il programma annuale delle lezioni e si apriranno le iscrizioni per l’anno 2019. Per informazioni generali è possibile rivolgersi alla sede del Circolo Auser “G. Vesentini” C/o Spi Cgil, Via Betteloni 54 /b. (tel 045. 534277).

LECCO, I NUOVI PROGRAMMI DELLE INIZIATIVE CULTURALI E UNA VOLTA AL MESE INCONTRI IN OSPEDALE E NELLA RSA
Geografia, arte e storia, visite guidate a mostre e musei, un ciclo di conferenze sulle leggi razziali, pomeriggi filosofici per discutere e confrontarsi sui grandi temi di attualità e guida all’ascolto di opere liriche.
Auser Insieme “T.U. progetto essere” di Lecco con il mese di ottobre ha ripreso le attività culturali e di socializzazione con un programma ricco e molto interessante. Fra le novità da segnalare la cadenza mensile degli incontri “avventure di viaggio” raccontate nel reparto cardiologia ospedale di Lecco e finalizzata alla riabilitazione psicologica degli infartuati e nella RSA Airoldi e Muzzi, la più grande del Lecchese.

SASSARI, LE ATTIVITA’ DELL’AUSER MONSERRATO-RIZZEDDU
Sono riprese dal primo ottobre le attività sociali e ricreative dell’Auser Monserrato Rizzeddu di via Parigi 11, edizione 2018/2019. Quest’anno ci sarà una interessante novità che riguarda l’insegnamento bilingue, spagnolo e catalano, a cura della insegnante madre lingua di spagnolo che da diversi anni collabora come volontaria presso l’Auser. Inoltre, per venire incontro alla richiesta sempre più pressanti di tanti “studenti” anziani che desiderano ritornare sui banchi di scuola per apprendere le lingue, oppure per prendere confidenza con le tastiere dei computer oppure cercare di non impazzire con il proprio smartphone, o partecipare a un corso di cucito, o magari approfittare dei corsi di ballo di gruppo per tenersi in forma fisica, oppure giocare a burraco per socializzare e fare nuove amicizie, divertirsi con il decoupage e il riciclo creativo apprendendo tecniche nuove, cimentarsi nel cabaret o nel teatro dialettale, i volontari Auser saranno a loro disposizione per coordinare i diversi corsi che si desidererà frequentare. Nel mese di ottobre prenderanno il via, nella sede di via Parigi 11, tutti i corsi gratuiti in programma. La frequenza, secondo il calendario che sarà concordato, sarà consentita esclusivamente ai soci già tesserati per l’anno 2018 e a tutti quelli che chiederanno di iscriversi per l’anno 2018/2019. Per informazioni sui corsi e per conoscere il calendario delle lezioni telefonare a Montserrat Nieto per Spagnolo e Catalano al 320 9338161, a Marco Cossu al 348 8578255 per corsi d’inglese 1° e 2° livello e computer, a Giusta Conzimu al 349 2524625 per il corso di cucito, ricamo e macramè, a Leonarda Becca al 328 6164765 per il corso di decoupage riciclo e nuove tecniche, a Ignazio Doro al 347 4601512 per il corso di ballo di gruppo, a Franca Toninelli al 345 8735748 per il burraco e a Rita Delogu 327 1228612 per il cabaret e teatro dialettale. Per le altre informazioni sui Giuseppe Losito 333 9727622.
Fonte: La Nuova Sardegna

VENTURINA TERME (LI), OVER-60 “MAI PIU’ SOLI”
Dopo la pausa estiva, il 3 ottobre riparte “Mai più soli”, il progetto Auser Venturina Terme (LI) per offrire momenti di incontro e iniziative ricreative alle persone oltre i 60 che, per vari motivi, sono sole. Il servizio, che ha il patrocinio del Comune di Campiglia Marittima, è partito in via sperimentale a febbraio registrando l’adesione di 30 persone. Uno stimolo, questo, per l’associazione a fare sempre di più, tant’è che quest’anno ci saranno alcune novità. «Il servizio sarà arricchito – spiegano Franco Fidanzi e Francesco Vanni, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Auser venturinese -, perché, oltre alle attività già avviate come i giochi di carte, letture e altri intrattenimenti, alcuni volontari insegneranno a giocare a burraco e a svolgere piccoli lavori di sartoria. E sotto le feste di Natale, verrà organizzata una tombolata con vari premi. Il nostro obiettivo è di migliorare sempre più il servizio per accogliere chi si sente solo o lo è per vari motivi. Da noi può trascorrere qualche ora in compagnia e divertirsi. Per chi volesse partecipare o venire a darci a mano, vi aspettiamo in sede, oppure chiamateci ai numeri O565 850618 o 3277678749». Le attività di “Mai più soli” si svolgeranno il mercoledì e il venerdì dalle ore 15,30 alle 18 nella sede Auser in via Cerrini 136.
Fonte: Il Tirreno

GALLARATE (VA), CORSO DI TAI-CHI
A partire da martedì 16 ottobre, nel  Centro Auser di via del Popolo, 3 a Gallarate si terrà un corso di Tai-Chi in collaborazione con la Società Sportiva “Fuji-Yama” di Gallarate e tenuto dal Maestro Armando S/-antambrogio. Il corso si svolgerà tutti i martedì dalle 10,30 alle 11,30 e avrà un costo di 30 euro mensili.
Per info: Tel. 0331.701069 / 0331.771055 auserinsiemedigallarate@gmail.com

BENEVENTO, ALL’USELTE ALLA SCOPERTA DI LUCIO BATTISTI
“La musica come recupero del tempo perduto e le emozioni nuove di ieri” è il titolo del nuovo incontro organizzato da USELTE, dedicato a Lucio Battisti e a “Il nostro caro Lucio” – Storia, canzoni e segreti di un gigante della musica italiana, il nuovo libro di Donato Zoppo pubblicato da Hoepli in occasione del ventennale della scomparsa di Battisti. Un volume che celebra il grande musicista attraverso curiosità, interviste e testimonianze di coloro che sono gli stati vicini.
Il testo dell’autore sannita è il primo titolo della nuova collana Hoepli Storia della canzone italiana – I protagonisti, curata da Ezio Guaitamacchi e dedicata ai grandi della nostra musica leggera. Modera l’incontro la prof.ssa Adriana Pedicini, partecipano: Mario La Monaca (Radio Città BN), la nuovissima formazione “Gli Uomini Celesti” che eseguirà alcuni classici battistiani. Sarà presente l’Autore.
L’appuntamento è per giovedì 4 ottobre, nella Sala Vergineo del Museo del Sannio, alle ore 17:30.
Fonte: Il Vaglio

ROMANS D’ISONZO (GO), RIPARTE L’ATTIVITA’ MOTORIA
La sezione Auser di Romans d’Isonzo (GO) ripropone da martedì il corso di attività motoria per la stagione 2018/19. Gli incontri si terranno con cadenza bisettimanale al martedì e venerdì dalle 14.30 alle 15.30 fino a maggio del prossimo anno, nella palestra comunale di via Atleti Azzurri d’Italia a Romans. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi all’Auser nella sede della Spi Cgil in via Roma a Romans dalle 16 alle 18, nella palestra stessa in occasione nei giorni di attività o telefonando al numero 348/7535058 (Marina). Per partecipare al corso bisogna essere iscritti all’Auser, indossare abbigliamento comodo, con scarpe da ginnastica e dotarsi di un tappetino.
Fonte: Il Piccolo

POGGIBONSI (SI), “NON SIAMO SOLI”, SFIDA ALL’ALZHEIMER
Poggibonsi (SI) e la Valdelsa all’avanguardia nella lotta all’Alzheimer. Si chiama «Non siamo soli» ed è il primo progetto in Toscana – almeno con certe caratteristiche – a supporto delle persone che soffrono di questa malattia e delle loro famiglie. Si tratta di laboratori settimanali completamente gratuiti in cui arginare questa patologia con varie attività creative: disegno, decorazione e altro. Il progetto, cofinanziato dalla Regione, è promosso dalla Società della Salute Alta Valdelsa con Auser, Fondazione Territori Sociali, Aima Siena e la partnership della sezione Soci Coop di Poggibonsi. «Si tratta di un ulteriore percorso che nasce dalla sinergia e dalla capacità di mettere insieme competenze, idee e servizi – spiega il sindaco David Bussagli – Il progressivo invecchiamento della popolazione sta sollecitando la costruzione di progetti nuovi che sappiano valorizzare le autonomie residue delle persone. Sul nostro territorio vi sono già esperienze e iniziative avviate, preludio a questo nuovo progetto. Includere significa consolidare servizi e reti di servizi già costruiti ma anche raccogliere nuove sfide in ambito sociale». La filosofia del progetto è quella di supportare la gestione dei malati di Alzheimer e le loro famiglie.
Per informazion: 339 4291142 – rsa.gandini@ftsa.it
Fonte: La Nazione

BRESCELLO (RE), MIGRANTI COINVOLTI IN LAVORI SOCIALMENTE UTILI
La giunta comunale di Brescello (RE) ha approvato una convenzione con Auser e coop Dimora d’Abramo per l’utilizzo di volontari in attività socialmente utili e attività di volontariato in progetti di inserimento sociale per i richiedenti protezione internazionale. Si tratta di servizi di trasporto di anziani e persone con disabilità, ma anche sorveglianza su autobus e vicino alle scuole. Per i richiedenti asilo previsti lavori di utilità pubblica.
Fonte: Il Resto del Carlino

SANTA GIUSTINA IN COLLE (PD), VOLONTARI E PROFUGHI INSIEME PER LA MANUTENZIONE DELLA PISTA CICLABILE
Una domenica dedicata alla pulizia della pista ciclabile di Santa Giustina in Colle (PD): è quella organizzata domenica scorsa dalla consigliera comunale Lucia Basso in collaborazione con le associazioni Logos conoscere per agire, l’Auser, la cooperativa Lunazzurra e i tre comuni coinvolti nell’iniziativa, le amministrazioni di Camposampiero, S.Giustina e San Giorgio delle Pertiche. L’idea di pulire la pista ciclopedonabile Ostiglia nel tratto che attraversa i territori dei tre comuni aderenti alla giornata ecologica per Lucia Basso ha la finalità di «favorire la cittadinanza attiva e la promozione della valorizzazione del nostro territorio lungo il corridoio ecologico della pista ciclo pedonale Ostiglia vincolata dalle norme che regolano l’ambiente ed il paesaggio». L’intervento di pulizia e di raccolta differenziata dei rifiuti, infatti, vedrà coinvolte oltre ai cittadini residenti nei comuni di Santa Giustina, Camposampiero e San Giorgio delle Pertiche, anche le 13 persone rifugiate e richiedenti asilo che sono ospitate a Santa Giustina. «Un altro obiettivo dell’iniziativa – spiega Basso – è quello di condividere amicizia e lavoro volontario, la difesa dell’ambiente e la valorizzazione dei nostri percorsi naturali più belli ma è anche quello di promuovere l’integrazione tra cittadini autoctoni e i ragazzi di altri paesi del mondo».
Fonte: Il Gazzettino

COLOGNOLA AI COLLI (VR), MARATONA DI LETTURA PER ADULTI E BAMBINI
Siè svolta nei giorni scorsi presso la sede Auser di Colognola ai Colli (VR) la «Maratona di lettura» realizzata in collaborazione con la biblioteca Gino Sandri e l’assessorato alla cultura di Colognola in occasione dell’iniziativa «Il Veneto legge». Lo scopo dell’incontro è promuovere la lettura sul tema «Leggere il paesaggio», favorendo contemporaneamente l’incontro intergenerazionale, che è una delle finalità previste dallo statuto dell’Auser. L’evento, a ingresso libero, prevede, quindi, al centro ricreativo l’arrivo di cittadini di tutte le età, intenti, ciascuno con le proprie conoscenze, caratteristiche e modalità, a promuovere la cultura condividendo la passione della parola scritta e letta in modo espressivo. L’incontro si è articolato in due momenti: letture ad alta voce dedicate ai bambini frequentanti la primaria (accompagnati da un adulto), e letture rivolte agli adulti.
Fonte: L’Arena di Verona

MANTOVA, PET THERAPY PER GLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO
A ottobre parte la seconda fase del progetto Pet therapy promosso da Auser Mantova. L’obiettivo? Formare volontari che portino l’amico a quattro zampe in case di riposo, centri diurni e residenze per disabili. Due i corsi base prossimi al via aperti per chi ha già seguito un corso propedeutico. Per responsabile di progetti di terapia assistita con animali e referente di intervento si parte il 13 ottobre. Il modulo termina a inizio aprile: 40 ore, iscrizioni aperte fino l’8 ottobre. Per diventare invece conduttore, le lezioni partono il 20 ottobre e terminano a maggio (56 ore, iscrizioni entro il 15 ottobre). Le lezioni si svolgeranno il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30 nella sede di Forma, in via Gandolfo.
Fonte: Gazzetta di Mantova

I CORSI DI YOGA DI AUSER CESENA
L’Associazione Auser di Cesena torna a proporre per il quarto anno consecutivo un corso di yoga, più precisamente di hata yoga. Basato su una serie di esercizi psico-fisici (asana), coadiuvati dal respiro (prana), lo hata yoga tende a migliorare l’elasticità e a raggiungere una maggiore consapevolezza del proprio corpo attraverso una pratica costante e regolare.
Il Corso, condotto dall’insegnante Cosetta Dattilo, viene riproposto a costi promozionali. La prima lezione (occorre portare un tappetino di gomma, una coperta leggera ed, eventualmente, un piccolo cuscino) si svolgerà giovedì 4 ottobre, alle ore 17,30, nella sala Oscar Alessandri (ex Primavera 3), presso la sede Auser (ingresso da corso Comandini 7 o da via Mura Valzania).
Il Corso proseguirà per la durata di sei mesi, in linea di massima ogni giovedì, dalle 17,30 alle 19 (una lezione a settimana della durata di 90 minuti). Il Corso verrà realizzato in presenza di un minimo di 12 e un massimo di 15 partecipanti. Per le iscrizioni e ulteriori informazioni occorre rivolgersi agli uffici Auser di corso Comandini 7, tel. 0547/612551 (dal lunedì al venerdì, 8,30-12).
Fonte: Corriere Cesenate

IN FORMA CON L’AUSER DI VOGHERA (PV)
L’Auser di Voghera (PV) organizza a partire dal 1° ottobre al centro sportivo San Vittore corsi di ginnastica dolce, posturale, di tonificazione, stretching, pilates e gag. Per informazioni e iscrizioni ci si può rivolgere all’Auser di Voghera al numero 0383212668 dal lunedì al venerdì orario 9/12 e 15/18.

MULAZZANO (LO), RIPRENDONO I “MARTEDI’ INSIEME”
Lavori a maglia, ricamo e cucito, ma anche corsi di cucina e giardinaggio. A Mulazzano (LO) riprendono “I martedì insieme” della consulta Auser: «Così combattiamo la solitudine». L’appuntamento è fissato per martedì nella sala Seven bar vicino alla consulta in via Leopardi 7: dalle 14.30 alle 16 il programma prevede lavori a maglia, cucito, ricamo e uncinetto, ma anche laboratori di cucina e giardinaggio. Il tutto completato da una serie di giochi a carte, tombola e dama: la giornata in compagnia si concluderà alle 17 con la classica merenda. Per partecipare basta segnalare il proprio nominativo ai volontari della consulta presentandosi in sede o telefonando allo 02/98875014.
«L’obiettivo è quello di stimolare la partecipazione degli over 65 per combattere il rischio solitudine, che purtroppo non risparmia neppure la realtà locale – afferma il presidente Mario Dovera -. I pomeriggi in compagnia rappresentano insomma un piacevole momento di dialogo e relazione».
Fonte: Il Cittadino di Lodi

GRADISCA D’ISONZO (GO), ATTIVITA’ MOTORIA E GINNASTICA DOLCE
L’Auser promuove a Gradisca d’Isonzo (GO) corsi di attività motoria dolce per adulti e anziani. L’attività si svolgerà al Palazzetto dello sport Ciro Zimolo di via San Michele: appuntamento ogni lunedì e giovedì dalle 10 alle 11 con un corso di attività motoria fisioterapica. Partenza lunedì 1 ottobre. Gli interessati possono rivolgersi nella sede Auser-Spi, alla Casa del popolo di piazza Unità da lunedì al venerdì dalle 9 alle 11, telefono 0481- 93377.
Fonte: Il Piccolo

MONTALCINO (SI), INCONTRO SULLE TRUFFE AGLI ANZIANI
L’Auser di Montalcino in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, oganizza un incontro pubblico per informare, sensibilizzare e fare prevenzione sul tema sempre attualissimo delle truffe agli anziani. Appuntamento mercoledì 3 ottobre alle ore 16.00 nell’atrio della biblioteca comunale.


Dal Sindacato

ANPI, ARCI, CGIL, ARTICOLO 21: “SOLIDARIETÀ A MIMMO LUCANO E ALLA COMUNITÀ DI RIACE”
Riace, un piccolissimo paese quasi spopolato della profonda Calabria, è diventato un simbolo nel mondo. Il modello Riace è semplicemente la straordinaria dimostrazione che si può costruire un efficace sistema di accoglienza diffusa, che l’integrazione rappresenta una importante occasione di sviluppo per il territorio, che costruire una società inclusiva ed accogliente è un vantaggio per tutti.
Un’utopia contro la quale negli ultimi mesi aveva fatto già balenare le sue accuse il Ministro dell’Interno: la colpa di Riace sarebbe quella di aver accolto troppo, anche oltre le decisioni delle commissioni prefettizie. Sta di fatto che i finanzieri  hanno arrestato, ai domiciliari, l’uomo-simbolo di quella esperienza, il sindaco Mimmo Lucano, con l’accusa – tra l’altro – di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Le inchieste della magistratura si rispettano sempre, ma questa ordinanza nei fatti blocca l’esperienza più significativa che dimostra come integrazione e accoglienza siano la chiave di volta per risollevare l’intero Paese. Restiamo in attesa di conoscere i dettagli del provvedimento, ma esprimiamo solidarietà al sindaco Mimmo Lucano e ci mobiliteremo per confermare tutta la nostra vicinanza alla comunità di Riace.

ROMA, IL 6 OTTOBRE ASSEMBLEA NAZIONALE DELLE DONNE CGIL
Per il lavoro e la salute delle donne, contro le molestie e le violenze, la Cgil dà appuntamento il 6 ottobre, ore 9.30, a Roma per l’Assemblea nazionale delle Donne dal titolo ‘Belle Ciao. Tutte insieme vogliamo tutto’. A fare da cornice all’evento, che sarà concluso dal segretario generale della Cgil Susanna Camusso, il Globe Theatre di villa Borghese (largo Aqua Felix, piazza di Siena). L’assemblea, che vedrà tra gli interventi quelli di delegate della Cgil, di donne del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport, sarà l’occasione per presentare le proposte della Confederazione volte a contrastare le molestie nei luoghi di lavoro e per superare le diseguaglianze di genere nella ricerca di occupazione, nel salario e nell’accesso alle cure mediche.
“Abbiamo bisogno – sottolineano le organizzatrici – di riscoprire cultura, memoria, storia per costruire, tutte insieme, un Paese a misura di donne. Per questo affrontiamo alcuni punti di azione e di intervento nella piattaforma rivendicativa, che intendiamo rendere concreta nella nostra attività di contrattazione e nel confronto con il Governo a partire dalla prossima legge di Bilancio”.
Per info: cgil.it


Anziani e dintorni

AL VIA IL PORTALE WWW.VIVAGLIANZIANI.IT DEDICATO INTERAMENTE ALLE PROBLEMATICHE DELLA TERZA E QUARTA ETÀ
In occasione della Festa dei Nonni 2018 che si è tenuta il 2 ottobre, la Comunità di Sant’Egidio ha presentato il sito www.vivaglianziani.it completamente rinnovato. Il portale si presenta con una nuova veste grafica e tante nuove sezioni tematiche di agevole consultazione dove trovare notizie utili e documentazione sugli anziani, la difesa dei diritti, la qualità della vita, il cohousing sociale. Uno spazio particolare è dedicato alla difesa dei diritti – con la possibilità di scaricare gratuitamente la guida “Come rimanere a casa da anziani” – e alla lotta alla solitudine, dove si può ricevere ma anche offrire il proprio aiuto a chi è anziano.


Associazionismo Volontariato Terso Settore

IL FORUM DEL TERZO SETTORE INCONTRA IL MINISTRO DI MAIO “CHIEDIAMO CERTEZZE AL GOVERNO”
“Siamo una delle colonne portanti di questo paese, contiamo quasi 340 mila realtà di volontariato, associazionismo, impresa sociale che, quotidianamente, impegnano oltre 5 milioni di cittadini e danno lavoro a quasi 800 mila persone. Un variegato mondo che ogni giorno fornisce risposte concrete alle diverse questioni sociali dell’Italia. siamo un pezzo imprescindibile del welfare di comunità. Per questo meritiamo attenzione, ma anche azioni concrete”. Così la portavoce del Forum del Terzo Settore, Claudia Fiaschi ha accolto il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, all’Assemblea nazionale svoltasi a Roma in programma fino a mercoledì.
“Una presenza voluta e assai gradita – spiega Fiaschi – perché testimonia l’importanza che il terzo settore si è costruita in questi anni”. “Che il ministro sia qui, oggi, ci conforta, è un bel segnale” aggiunge Fiaschi.  Al  ministro Di Maio del resto il Forum del Terzo Settore ha anche sottolineato l’importanza di un piano strutturale di contrasto alla povertà  e l’apertura di un tavolo di confronto nell’ambito di governo, per un approccio integrato al fenomeno delle migrazioni.

PULIAMO IL MONDO: IN AZIONE OLTRE 600MILA VOLONTARI,  35 ASSOCIAZIONI CATTOLICHE E LAICHE, TANTE SCUOLE, MIGRANTI E COMUNITÀ STRANIERE PER RIPULIRE STRADE, PERIFERIE E AREE VERDI DAL DEGRADO E DAI RIFIUTI E TESSERE RELAZIONI DI COMUNITÀ
Un mondo migliore passa da un impegno collettivo e da relazioni di comunità. È questo il motto che ha caratterizzato il grande week-end ambientalista della 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata da Legambiente, il 28, 29 e 30 settembre, in tutta Italia per ripulire strade, vie e periferie dai rifiuti e dal degrado. Ma anche una tre giorni per ribadire il proprio no ai pregiudizi e alle discriminazioni e per incentivare l’abbattimento di ogni tipo di barriera, sensibilizzando i cittadini ad una maggiore inclusione sociale. Perché si è cittadini dei luoghi, chi di quei territori si preoccupa a prescindere dalla nazionalità e dal passaporto. Quella di Puliamo il Mondo è una maratona ambientalista lungo la Penisola che ha visto impegnati anche quest’anno, a fianco di Legambiente, oltre 600mila volontari di tutte le età, etnie e religioni, tante scuole, amministrazioni locali e aziende, ma anche migranti, persone senza fissa dimora e ben 35 associazioni cattoliche e laiche fra cui l’Auser che hanno voluto costituire uno speciale comitato promotore di Puliamo il Mondo dai pregiudizi. Sono state poi ben 4mila le località e 1600 i comuni che sono stati coinvolti dal Nord al Sud della Penisola: da Milano a Roma, da Camerino, città ferita dal sisma del 2016, a Palermo; da Cagliari a Firenze passando poi da Policoro ad Alpignano (To) sono, infatti, tante le città dove i volontari si sono dati da fare nel week-end impegnandosi in prima persona, attraverso azioni di cittadinanza attiva, per fare qualcosa di concreto per l’ambiente.

MILANO, NASCE L’ACCADEMIA DELL’INNOVAZIONE SOCIALE
Nasce all’interno di MIND – Milano Innovation District la “Social Innovation Academy”, un nuovo centro promosso da Fondazione Triulza per sperimentare e sviluppare proposte formative e progettuali in tutti gli ambiti dell’innovazione sociale. L’Academy è aperta alla co-progettazione e alla collaborazione tra Terzo Settore ed Economia Civile, Università e Centri di Ricerca, Istituzioni Pubbliche e Aziende. In partnership con Fondazione Enaip Lombardia, Stripes coop. sociale Onlus, UBI Banca, Irecoop e Cesvip Lombardia, progetto BEEurope con Fondazione Cariplo.
Per info

IL VOLONTARIATO CERCA RIMEDI PER LA SOCIETÀ DELLO SCONTENTO, A MATERA CONFERENZA NAZIONALE DI CSVNET
Dall’immigrazione alla povertà; dalla riforma del terzo settore all’economia collaborativa; dal bilancio sociale al servizio civile; dalla gestione condivisa dei beni pubblici alla responsabilità sociale d’impresa. Sono solo alcuni dei temi che verranno affrontati nella conferenza 2018 di CSVnet, prevista al Palace Hotel di Matera dall’11 al 14 ottobre e intitolata: “Scegliere Provocare Connettersi. Le sfide del volontariato nella società dello scontento”.
Il tradizionale appuntamento organizzativo dell’associazione presenta quest’anno uno dei programmi più intensi di sempre. Gli oltre 300 iscritti da tutta Italia – delegati dai Centri di servizio per il volontariato e quasi tutti dirigenti a loro volta di organizzazioni non profit – ascolteranno una quarantina di relatori, assisteranno alla “prima” nazionale di uno spettacolo teatrale sul volontariato, faranno emergere da cinque macro gruppi di lavoro le migliori esperienze locali e le piste di lavoro che CSVnet dovrà seguire nell’immediato futuro.
Per info: Ufficio stampa  Clara Capponi Cell. 340 2113992 uffciostampa@csvnet.it
www.csvnet.it

BOLOGNA: PONTI DI PACE, DAL 14 AL 16 OTTOBRE L’INCONTRO INTERNAZIONALE DI SANT’EGIDIO
Dal 14 al 16 ottobre la Comunità di Sant’Egidio organizza l’incontro internazionale “ponti di pace”. Oltre 300 leader delle religioni, del mondo della cultura e delle istituzioni insieme a migliaia di partecipanti da tutta Europa, si confronteranno  “per ricostruire Ponti di Pace, in un momento difficile in cui vengono a cadere un po’ alla volta tante reti di convivenza nelle periferie delle grandi città e si innalzano muri non solo tra Europa e Africa, per difendersi dai migranti, ma anche tra Paesi europei”.
Assemblea inaugurale – il pomeriggio di domenica 14 alla Fiera di Bologna – con il grande imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb, il patriarca copto Theodoros II, il patriarca siro ortodosso Ignatius Aphrem e il rabbino capo di Francia Haim Korsia. Ma anche, durante il corso dell’incontro, il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani e l’ex presidente della Commissione europea, Romano Prodi. Sarà presente il viceministro degli Esteri Emanuela Del Re e sono stati invitati anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.
Tra le altre personalità di rilievo, che parteciperanno fino a martedì 16 ottobre alle tavole rotonde, c’è anche Bernice King, figlia di Martin Luther King, l’arcivescovo di Cotabato (Mindanao) nelle Filippine, cardinale Orlando Beltran Quevedo, insieme a padre Solalinde, che in Messico difende i migranti e strappa i giovani dalla rete dei narcotrafficanti e al medico Grégoire Ahongbonon, che si batte per la dignità e la cura dei malati di mente nell’Africa Occidentale. Numerosa la partecipazione di vescovi cattolici da tutti i continenti, di alto livello i rappresentanti della Chiesa russo ortodossa, come anche quelli dell’Islam, dell’ebraismo e delle religioni asiatiche.
Quest’anno l’incontro coincide con il cinquantesimo di Sant’Egidio, che da 32 anni promuove gli appuntamenti internazionali nello “spirito di Assisi”, e con quello del ’68, che verrà ricordato in un panel da alcuni dei suoi protagonisti. Leader e intellettuali, ma sempre tra la gente, per momenti di riflessione “non riservati agli specialisti o autoreferenziali”, ma aperti a tutti e accompagnati da una larga partecipazione popolare. Tra gli altri argomenti che saranno affrontati anche “l’Europa e la sua crisi”, la solidarietà tra le generazioni, il dialogo interreligioso, l’ambiente, il disarmo, il ruolo dei credenti di fronte alle guerre, la violenza diffusa in America Latina, il futuro dell’Africa.
Per approfondimenti www.santegidio.org


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU