Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 32 – 19 settembre 2018

Scritto da
19 settembre 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 32 – mercoledì 19 settembre 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

L’AUSER ALLA MARCIA DELLA PACE PERUGIA ASSISI IL PROSSIMO 7 OTTOBRE
L’Auser  sarà presente alla prossima marcia Perugia Assisi il prossimo  7 ottobre 2018. “I temi della pace, della non violenza, del rispetto della dignità delle persone contro ogni forma di razzismo e xenofobia – sottolinea il presidente nazionale Enzo Costa –  sono valori fondanti del vivere civile e sono messi sempre di più a dura prova in questa contingente fase politica del nostro Paese”. “ Per la nostra associazione – prosegue – sono un impegno costante l’affermazione dei diritti universali, il rifiuto della guerra, il contrasto alla povertà, per un diverso modello di sviluppo e di crescita, basato sulla giustizia e sull’uguaglianza a partire dal valore sociale del lavoro, contro ogni forma di illegalità e contro tutte le mafie, in grado di rafforzare e consolidare la democrazia e partecipazione, attraverso la solidarietà nei confronti dei più fragili, ma anche la capacità di esercitare un’accoglienza, nella sicurezza di tutti, con uno sforzo corale di tutta l’Unione Europea,  nei confronti di  chi, proveniente da terre lontane, fugge dalle guerre, dalle persecuzioni, dalla fame, dalla disperazione senza nessuna alternativa possibile”.
Info: www.perlapace.it  www.perugiassisi.org

“PENSA A COSA MANGI”: IL 5 OTTOBRE CONVEGNO NAZIONALE A REGGIO EMILIA
Il prossimo 5 ottobre 2018 si terrà a Reggio Emilia il convegno nazionale sul risultato della seconda indagine sull’alimentazione “Pensa a cosa mangi” rivolta agli “esperti della cura”: medici di base, medici omeopati, farmacisti  ed  erboristi. Il convegno nazionale  è promosso dallo SPI Nazionale e  dall’Auser Nazionale, saranno analizzati i dati elaborati dei questionari dalla Fondazione Di Vittorio. L’iniziativa si terrà a Reggio Emilia presso il Centro Internazionale L.Malaguzzi.
Il programma dei lavori prevede, oltre ai saluti istituzionali del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, gli interventi introduttivi di Mina Cilloni, segretaria nazionale Spi-Cgil e di Elisabetta Turri di Auser Nazionale.
La ricerca sarà presentata da Beppe De Sario della Fondazione Di Vittorio; parteciperanno Paolo Pigozzi, medico e nutrizionista, Umberto Nizzoli, psicologo e psicoterapeuta, Italia Longeva, Enzo Costa, presidente nazionale Auser, Ivan Pedretti, segretario generale Spi-Cgil, Andrea Filippi, responsabile medici Fp-Cgil.
A moderare l’incontro sarà Giorgio Nardinocchi, direttore di Liberetà.
In occasione del Convegno sarà anche possibile effettuare delle visite guidate agli ateliers del Centro Malaguzzi e al Centro di Ricerca Tecnopolo.

SAVE THE DATE: A TORINO IL 18 E 19 OTTOBRE LA CITTÀ CHE APPRENDE 2018, “INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE NELL’ERA DEL WEB E DEI SOCIAL”
Si svolgerà a Torino l’edizione 2018 della Città che apprende, l’evento biennale dell’Auser dedicato all’educazione degli adulti. Tema di quest’anno “Chi dà retta alle sirene? Informazione e disinformazione nell’era del Web e dei Social”. L’evento si svolgerà presso l’Auditorium della Città Metropolitana di Torino in corso Inghilterra 7.

MASCHITO (PZ), VENTI VOLONTARI AUSER DIVENTANO NONNI SOCIALI
A Maschito, piccolo comune lucano in provincia di Potenza di poco più di 1600 abitanti, una ventina di  volontari dell’Auser sono diventati Nonni Sociali o per meglio dire “nonni di comunità” e sono pronti a dare una mano alle famiglie, soprattutto quelle più in difficoltà e ai loro bambini. Hanno seguito un primo  corso di formazione e per tutta l’estate hanno continuato nell’azione di sensibilizzazione nel territorio, sia con le istituzioni locali  sia con le famiglie.
Con l’avvio dell’anno scolastico  entra nel vivo in Basilicata il progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali” realizzato nell’ambito del bando per la prima infanzia affidato per la gestione da Fondazione con il Sud all’Impresa Sociale “Con i bambini” e che vede come associazione capofila Auser Lombardia.
Venerdì 21 settembre alle ore 9.30 presso la Sala Consigliare del Comune di Maschito  i Nonni Sociali incontreranno le famiglie, sarà l’occasione per presentare il piano delle attività e lo spazio ludico ricreativo per i bambini da 0 a 6 anni ed i servizi di accompagnamento e sostegno educativo previsto per le famiglie. Alle ore 12.00 l’appuntamento si sposta presso la Scuola di Maschito dove si terrà un laboratorio aperto che coinvolgerà tutti: bambini, maestre, genitori, nonni sociali ed educatori.
Il progetto coinvolge quattro regioni: Lombardia, Toscana, Umbria e Basilicata ,durerà tre anni e coinvolgerà complessivamente circa 300 nonni volontari e mille bambini.

FERRARA: MOSTRA DI COUBERT A PALAZZO DEI DIAMANTI, CON LA TESSERA AUSER BIGLIETTO SCONTATO
Per la prima volta dopo circa cinquant’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, Gustave Courbet torna in Italia con un’importante retrospettiva, dal 22 settembre al 6 gennaio 2019 a Palazzo dei Diamanti di Ferrara. La mostra “Courbet e la natura” racconterà la sua carriera approfondendo, in particolare, la sua ampia produzione di paesaggi e il suo singolare rapporto con la natura.
L’esposizione presenterà circa cinquanta tele provenienti dai più importanti musei internazionali e condurrà il visitatore in un percorso
emozionante: dalle vedute della natia Franca Contea dipinte in gioventù, alle spettacolari marine spesso scosse dalla tempesta, dalle misteriose grotte da cui scaturiscono sorgenti alle cavità carsiche che si spalancano nei torrenti, dai sensuali nudi immersi in una rigogliosa vegetazione alle suggestive scene di caccia, fino ai potenti capolavori realisti della maturità.
Per i soci Auser sono previste riduzioni sul prezzo del biglietto di ingresso (€ 7,00 anziché € 13,00), audioguida inclusa. La scontistica è valida sia per gruppi sia per singoli visitatori: i soci che visiteranno la rassegna individualmente o in piccoli gruppi (meno di 15 persone) potranno beneficiare della riduzione esibendo la tessera Auser 2018 al momento dell’acquisto, presso la biglietteria di Palazzo dei Diamanti, mentre i soci che intendono visitare l’esposizione in gruppo possono prenotare anticipatamente i loro biglietti d’ingresso, acquistandoli in prevendita tramite l’Ufficio Informazioni Mostre e Musei (Tel.
0532-244949; diamanti@comune.fe.it).

GATTATICO (RE), LA COSTITUZIONE E’ ANCHE DELLE DONNE
“La Costituzione è anche delle donne. Il ruolo delle donne nella scrittura e nei temi della Costituzione e nella prospettiva del dopo” è il titolo dell’iniziativa che si terrà il prossimo 13 ottobre 2018 alle ore 10.00 a Casa Cervi a Gattatico in via Fratelli Cervi 9.Un evento  dedicato alla madre dei setti fratelli Cervi e in occasione del 70° anniversario della Costituzione, promosso da Auser, Anpi, Istituto Cervi, Regione Emilia Romagna. Interverranno: Albertina Soliani presidente Istituto Alcide Cervi, Enzo Costa presidente nazionale Auser. Introduzione storica e contributi di studio di: Daniela Gagliani storica Università di Bologna, iara Meloni ricercatrice del CIF centro italiano femminile di Piacenza, Laura Orlandini ricercatrice istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e Provincia. Seguirà la testimonianza di Vilma Nicolini del dipartimento pari opportunità e politiche di genere di Auser Nazionale e gli interventi di Rosy Bindi, Livia Turco e Roberta Mori della Regione Emilia Romagna.
Per info: Istituto Alcide Cervi tel.0522-678356 info@istitutocervi.it www.istitutocervi.it

ALZHEIMER, ANNULLO FILATELICO PER L’INIZIATIVA DI AUSER SARONNO
Poste Italiane celebra la Giornata Mondiale dell’Alzheimer con un annullo dedicato, all’interno del convegno “Luci sull’Alzheimer” in programma il 21 settembre all’Auditorium Aldo Moro di Saronno. L’annullo celebrativo, nel formato tondo, sarà disponibile dalle 14.30 alle 20.00 nell’atrio dell’Auditorium Aldo Moro in viale Santuario e propone l’immagine di un manufatto realizzato dai frequentatori di Alzhauser Caffé, progetto saronnese di Auser nato nel 2007 per offrire gratuitamente supporto, vicinanza e sostegno a persone affette da varie forme di demenza ed ai loro familiari. Il progetto di Isa Borroni, una delle volontarie saronnesi, ha portato alla creazione di un grande aquilone (6 metri per 4) in maglia di lana e materiali da riciclo, che raffigura la metamorfosi da farfalla a pesce. Lo slogan “se non puoi volare, prova a nuotare” evoca uno degli obiettivi principali del progetto Alzhauser Caffé, ovvero valorizzare ogni residua capacità dei pazienti. La sezione saronnese di Auser  opera a Saronno dal 2003 grazie alla collaborazione di circa 60 volontari. Nei sessanta giorni successivi all’evento, l’annullo sarà depositato presso lo sportello filatelico di Saronno in via Varese 130 al fine di soddisfare le richieste dei collezionisti, per poi essere depositato presso il Museo Storico della Comunicazione di Roma.
Fonte: varesenews.it

LISSONE (MB), CAPIRE E GESTIRE LA MALATTIA CON ALZHEIMER CAFE’
In occasione della XXV Giornata mondiale di Lotta alla malattia di Alzheimer, sabato 29 settembre, dalle 9.30 alle 13.30, Palazzo Terragni a Lissone (MB) ospita l’inaugurazione del settimo ciclo “Alzheimer Cafè 2018-2019″: interverranno il sindaco  Concetta Monguzzi, autorità politiche, civili e religiose, la presidente di Aral Onlus Lissone Giovanna Frasca, e il presidente di Apa Confartigianato Lissone, Giovanni Mantegazza.
Nel corso della mattinata, si susseguiranno gli interventi di Roberto Dominici, presidente Fondazione Rsa Agostoni, che parlerà di “Prevenzione delle malattie legate all’invecchiamento: stili di vita, nutrizione e riduzione del rischio”; Maria Antonietta Volontà, presidente della Commissione Politiche sociali e Servizi alla Persona sul tema “Demenza o invecchiamento: il peso sulle spalle delle donne”, di Vincenzo Genna, Antonella Mundo, Guglielmo Nigro e Gabriella Ugo sul tema “Cosa rimane nella memoria di esperienze, emozioni, vissuti? Cosa faremo nel prossimo ciclo Alzheimer Cafè”. Ivana Lambrughi e Ilma Della Torre infine parleranno del “Ruolo del volontariato nel supporto costante alle famiglie”.
A Palazzo Terragni sarà inoltre allestita la mostra fotografica di Cathy Greenblat, fotografa e autrice del libro “Love, Loss and Laughter: seeing Alzheimer’s differently”. Mostra che sarà inaugurata venerdì 28 settembre, alle 17.
L’evento di sabato 29 è inserito nell’ambito del progetto “Lissone Comunità amica delle persone con demenza”.
Fonte: Il Cittadino di Monza e Brianza

LEGNAGO (VR), PROGETTO «SOLLIEVO» PER CONTRASTARE LA MALATTIA DI ALZHEIMER
Dopo la pausa estiva, sono ripresi nei giorni scorsi al Centro per le attività sociali di via XXIV Maggio a Legnago (VR), gli incontri bisettimanali del progetto regionale «Sollievo» a favore delle persone affette da Alzheimer (in stato iniziale-medio della malattia) e dei loro familiari. Un’iniziativa portata avanti dall’Auser Filo d’Argento, in collaborazione con l’associazione Alzheimer Italia di Verona. Anche quest’anno, gli appuntamenti si terranno il martedì, dalle 15 alle 17, con attività seguite dalla psicologa Caterina Bonfanti, ed il venerdì, nella stessa fascia oraria, con la musicoterapia. Gli iscritti per il momento sono sei, tra i 70 e gli 80 anni. «Per chi è impossibilitato a raggiungere il Centro per le attività sociali», spiega Guglielmina Ferrari, presidente di Filo d’Argento, «il sodalizio garantirà il trasporto, andata e ritorno, da e per il domicilio di ciascun partecipante al progetto che ne farà richiesta. Un servizio questo, che al pari dell’intera programmazione del Sollievo, riusciamo a portare avanti soprattutto grazie alla grande disponibilità di quattro volontari coordinati da Raffaella Portioli». Oltre al progetto «Sollievo», l’Auser Filo d’Argento ha organizzato anche un mini ciclo di incontri di approfondimento su un tema molto sentito e legato in particolare alla salute delle donne: le problematiche urinarie dell’adulto.
Fonte: L’Arena di Verona

“TI INCONTRO E TI ASCOLTO”: INAUGURATO A LARINO (CB) LO SPORTELLO AUSER CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE
Si chiama “Ti incontro e ti ascolto” il primo sportello regionale contro la violenza di genere a Larino, in Molise. Una iniziativa per il momento unica che è stata presentata alla cittadinanza nella sala Freda del municipio lo scorso venerdì. Un progetto voluto dall’Auser e patrocinato dal Comune per andare incontro a tutte quelle donne che potrebbero trovarsi in situazioni spiacevoli senza avere la forza di affrontarle. Lo sportello contro la violenza di genere sarà operativo all’interno della sede dell’Auser in Largo Pretorio. Le donne che vi si recheranno, troveranno ad ascoltarle due operatrici specializzate che saranno in grado di ascoltare ed eventualmente consigliare come uscire dalle situazioni più critiche. «Consiste – ha detto Graziella Vizzarri responsabile dello sportello “Ti ascolto e ti incontro” – nel creare un luogo dove le persone si possono recare ed incontrarsi per parlare con operatori specializzati e parlare. Ci tante dinamiche sul territorio, Larino era sprovvisto di questo servizio, lo sportello si dedicherà a tutte quelle persone che hanno bisogno che vivono situazioni di disagio e situazioni di violenza psicologica e fisica. Ci sono statistiche ma è ancora un mondo troppo sommerso. Ci sono tante persone che hanno bisogno ma c’è ancora tanta paura, c’è tanto silenzio. Le persone a volte si chiudono e non riescono ad interloquire». Tanti gli ospiti presenti alla presentazione dello sportello, c’era anche Vilma Nicolini, responsabile nazionale Auser che ha subito lodato l’iniziativa. «I dati ci dicono – ha detto Vilma Nicolini – che la violenza contro le donne e le discriminazioni sono terribilmente attuali e trasversali a tutte le classi sociali. Uno sportello di ascolto serve per indirizzare le donne verso I loro bisogni e per farle prendere coscienza del loro stato. Questi centri sono importanti perché viene sottovalutato il problema della discriminazione e sulle violenze sulle donne. Ci sono tanti tipi di violenze. Lo sportello può diventare un contenitore per i problemi delle donne, anche per sviluppare quei sentori che poi possono diventare violenze. Quasi tutte le donne con lo sportello di ascolto riescono a risolvere I propri problemi, a prendere coscienza delle loro situazioni. Gli sportelli non giudicano gli atteggiamenti di mariti e compagni, ma aiutano a camminare insieme cercando che la vita può essere migliore. Certe violenze e discriminazioni fino a qualche anno fa erano quasi normali, adesso non più. Ma ci sono gli strumenti giusti per far prendere consapevolezza ed affrontare quei problemi che si possono creare anche inconsapevolmente».
Fonte: Primo Piano Molise

LODI, RIPRENDONO LE ATTIVITA’ DELL’AUSER
«Servizi per gli anziani fragili ma anche attività ricreative per quelli attivi». Alessandro Manfredi, responsabile dell’Auser provinciale di Lodi, sottolinea come l’associazione abbia «operato anche ad agosto per il monitoraggio degli anziani rispetto al caldo, come da richiesta dell’Ats», ma presenta anche il ricco calendario di iniziative rivolto a tutti gli over, compresi i tesserati dell’Auser (circa 5mila nel Lodigiano, 300 a Lodi). «Da gennaio a oggi abbiamo effettuato circa 2.900 servizi di accompagnamento, grazie a una rete composta da una ventina di nostri volontari a Lodi, circa 500 in provincia – spiega insieme a Angela Allegri, responsabile del punto d’ascolto di Lodi -. Chi va in pensione e fa volontariato si sente utile alla collettività. I numeri sono in crescita: di recente hanno aderito un ex commerciante e un ex vigile». Comunque Auser offre poi attività ricreative per tutti. «Nei giorni scorsi ha ripreso la convenzione con il teatro alla Scala che ci dà la possibilità di assistere a quattro spettacoli – spiega Manfredi -. Abbonamento a quattro spettacoli a 80 euro anche col Piccolo teatro di Milano, da ottobre a maggio. Inoltre sono aperte le iscrizioni per un corso in 10 lezioni di archeologia che si terrà nella sala d’armi del castello di Somaglia, uno di tecniche pittoriche nel centro civico di Brembio, e uno di fotografia a palazzo Landi a Guardamiglio. Infine il nostro gruppo Libera età tiene al Bassi Lodi il corso di ginnastica dolce».
Fonte: Il Giorno

COLLESALVETTI (LI), I CORSI DELL’ACCADEMIA DELLA CULTURA COLLIGIANA
Dal cucito al ballo: all’Accademia della cultura Colligiana di Collesalvetti, gestita da Auser, corsi di inglese e spagnolo, uso del pc livello base, maglia e uncinetto cucito, disegno e pittura, pasticceria, corso di ballo Flamenco. Iscrizioni Auser in via Bixio 10 a Collesalvetti.
Info: 349 2322981
Fonte: Il Tirreno

IL NUOVO CORSO DI FOTOGRAFIA CON IL GRUPPO AUSER DI BORGO PANIGALE
Fotografare con Auser: prenderà il via lunedì 8 ottobre, e per cinque lunedì successivi, il corso di fotografia a cura del Gruppo Auser di Borgo Panigale. Gli incontri si terranno tutti dalle ore 15 alle 16.45 all’interno della stazione di Borgo Panigale di via Marco Celio 23. Sono previste anche due uscite fotografiche sul territorio in date da stabilire. Durante gli incontri si parlerà di ottiche fotografiche, di tempi, diaframmi, profondità, esposizione, di composizione delle immagini, di ritratti, paesaggi, reportage.
Per il corso è richiesto un contributo spese minimo di 5 euro a persona, e la tessera Auser. Il corso si attiverà con un minimo di 12 partecipanti e un massimo di 20. Per partecipare al corso occorre iscriversi  via e-mail all’indirizzo m.leone@auserbologna.it o telefonicamente al numero 051/6352911 o direttamente presso la sede Auser di via Marco Celio 23 il lunedì mattina dalle 10 alle 12 o il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.

MESAGNE (BR), QUADERNI, PENNE E MATITE PER I BAMBINI IN DIFFICOLTÀ
Si è rivelata un successo di partecipazione la giornata solidale organizzata dall’Auser di Mesagne (BR), in collaborazione con Auchan e Banco Alimentare, per raccogliere materiale scolastico da donare ai ragazzi indigenti. Al termine della giornata i volontari hanno riempito 11 cartoni di cancelleria donata dagli avventori del centro commerciale.
Una bella soddisfazione che permetterà lunedì a tanti alunni, in occasione del primo giorno di scuola, di iniziare il nuovo anno con una bella scorta di quaderni, penne, matite e quant’altro può servire per la didattica.
«Voglio ringraziare con immensa gratitudine – ha spiegato Vito Marchionna, presidente dell’Auser – tutti coloro che hanno voluto donare la cancelleria per i loro fratelli meno fortunati. Con il loro gesto hanno permesso a tante famiglie di non avere problemi a scuola e far sentire i propri figlioli al pari di tutti gli altri».
Fonte: Il Nuovo Quotidiano di Puglia

RAVENNA, UN AMBULATORIO PER LE INIEZIONI INTRAMUSCOLARI DEDICATO AGLI ANZIANI
E’ attivo da  lunedì 17 settembre, nella sede dell’ufficio decentrato di via Maggiore 120/122 di Ravenna, un ambulatorio per iniezioni intramuscolari. Il servizio, completamente gratuito, reso possibile grazie alla collaborazione con le associazioni Ada, Auser e Anteas, sarà in funzione dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 9.30, previa prenotazione allo 0544/482616, oppure presentandosi all’ufficio Pronto Farmaco, in via Maggiore 120/122 , aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 11,30.
Il servizio è rivolto a cittadini e cittadine over 60 e a chi si trova in condizioni di fragilità. E’ importante presentarsi muniti di copia di ricetta medica, farmaci prescritti e siringhe adeguate.
Fonte: ravennanotizie.it

BENEVENTO: ALL’AUSER-USELTE “CONTAMINAZIONI DI MEMORIE” IN MUSICA
L’Associazione Auser Uselte di Benevento invita al Concerto di apertura della programmazione autunnale giovedì 20 settembre, ore 17:30, nella sala Vergineo del Museo del Sannio. Si esibirà nel Concerto “Contaminazioni di memorie: viaggio attraverso la musica jazz, la melodia partenopea e la saudade argentina” il Duo composto da Maura Minicozzi ( Soprano, Cantante, Docente di canto lirico e moderno) e Saverio Coletta (organista e compositore). Ingresso libero.
Fonte: Il Vaglio

VIGNOLA (MO): CIN CIN CHAMPAGNE, UN CORSO PER CONOSCERLO E DEGUSTARLO
L’Università Popolare dell’Auser di Vignola intitolata a Natalia Ginzburg  organizza due incontri, lunedì 24 settembre e lunedì 1 ottobre, interamente dedicati alla scoperta della bevanda più nota: lo Champagne. Verranno degustati tre diversi tipi di Champagne sotto la guida di esperti e la docente di lingua francese Sophie Bardeau, guiderà i partecipanti alla scoperta della cultura e dei luoghi dove si produce il più raffinato e famoso dei vini.
Per informazioni sui corsi: Università Popolare N. Ginzburg Tel. 059 764199 e-mail: uniginzburgvignola@gmail.com

PAOLA (CS),  PROGETTO ANCHISE PER I VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE
L’Auser di Paola insieme al Comune hanno presentato “Progetto Anchise” rivolto ai ragazzi volontari del Servizio Civile. Il progetto prevede il coinvolgimento di 10 ragazzi tra i 18 e i 29 anni per la durata di 12 mesi al fine di promuovere lo scambio e il confronto fra generazioni e servizi di aiuto ai più fragili. Sono partner del progetto il Centro Servizi Volontariato di Cosenza, UNIAUSER “V. Padula”, Gli amici del cuore di Paola, Associazione medici volontari della Calabria,  la Società di salvamento Sezione di Paola, l’Associazione Artemisia Gentileschi, l’Associazone di volontariato SILVIA di Longobardi. Il circolo Auser e il Comune di Paola, unitamente a tutte le organizzazioni facenti parte del partenariato, da tempo perseguono l’obiettivo di rafforzare il ruolo del volontariato e dell’impegno sociale a vantaggio della collettività e della qualità dei servizi offerti. Tutta la documentazione necessaria è disponibile presso il sito internet dell’Associazione www.auserpaola.it e su quello dell’Ente comunale www.comune.paola.cs.it

A GALLARATE (VA) I PROGETTI DEL CUORE
Partono a Gallarate e zone limitrofe, i “Progetti del Cuore”, per garantire il servizio di trasporto sociale gratuito a ragazzi, ammalati in difficoltà e famiglie bisognose dei 18 comuni del comprensorio. A beneficiare dell’automezzo sarà l’Auser di Gallarate, per la quale è in programma la consegna di altri quattro veicoli, tutti attrezzati per il trasporto di coloro che si trovano in stato di necessità. Per questo  nuovo mezzo, oltre alle attività̀ del comune di Gallarate, saranno coinvolte anche quelle dei comuni di Lonate Pozzolo, Samarate, Ferno e Cardano al Campo. «Il mezzo di trasporto per disabili sarà utilizzato nell’ambito territoriale di Gallarate e di Somma Lombardo – spiega Renato Losio, presidente dell’Auser – le due aree territoriali di maggiore importanza all’interno di una zona che raccoglie ben 18 comuni. Il nuovo mezzo effettuerà servizi di accompagnamento, quindi sarà di supporto a persone che hanno problemi di salute e non hanno la possibilità di raggiungere i luoghi dove avvengono le cure. Trasportiamo anche persone affette da malattie oncologiche. Il nostro è un accompagnamento protetto: non siamo un ente di pronto soccorso, aiutiamo le persone nel fare la spesa, così come le portiamo a socializzare. Rispetto all’anno scorso c’è stato un incremento delle richieste di trasporto  del 20%. Attualmente non trasportiamo bambini, ma stiamo costruendo e verificando con alcuni comuni la possibilità di intervenire anche in quella fascia di età dove iniziano ad emergere esigenze concrete. Il nostro è un servizio completamente gratuito teso a integrare ciò che manca sul nostro territorio, allo scopo di migliorare le condizioni di vita e di salute de cittadini della nostra zona».

FELTRE (BL), INCONTRO FRA GENERAZIONI ALLA SCOPERTA DELLA STORIA LOCALE
Il Circolo Auser Al Castello di Feltre, in collaborazione con l’Istituto Canossiano organizzano per  mercoledì  30 settembre alle ore 10.00, un incontro letterario che si terrà presso la sede dell’Istituto in via Monte Grappa 1.Verrà presentato il libro di Francesco Jori “Feltre, visitata e raccontata”, oltre all’autore saranno presenti: Franco Sandon esperto della storia feltrina, Maurizio Rosada  responsabile della biblioteca di Battaglia Terme; Stefano Serafin: dirigente scolastico Istituto Canossiano; Alessandro Del Bianco: assessore alla cultura Città Feltre; Liliana Tomaselli: presidente Auser Feltre e Franco Piacentini presidenza Auser Feltre.


Anziani e dintorni

MONZA, IL PAESE RITROVATO PER I MALATI DI ALZHEIMER
Si chiama “Il paese ritrovato”  la nuova casa di cura, originale e innovativa, per malati di Alzheimer o altre forme di demenza.  Si trova a Monza e nei suoi 14 mila metri quadrati ci sono otto appartamenti che possono ospitare fino a otto persone, bar, market, pro loco, due negozi-laboratorio, un cineteatro, due palestre, l’orto e un grande giardino. I pazienti, che qui vengono chiamati “residenti”, sono liberi di girare e di scegliere dove stare e cosa fare. Nel “Paese ritrovato” c’è tutto quello che troverebbero nel quartiere o paese in cui vivevano prima della malattia. I residenti sono oggi 32  ma l’obiettivo è di arrivare a 64 ospiti. Al bancone del bar lavorano a turno gli operatori (dall’educatore alla psicologa alla fisioterapista) del “Paese ritrovato”. La vita al “Paese ritrovato” è scandita da un calendario di attività che variano di giorno in giorno: la mattina inizia sempre alle ore 9 in palestra per il “risveglio muscolare”, poi ci può essere la possibilità di fare cucito o di cimentarsi in piccoli lavori di falegnameria. Nel pomeriggio nel cineteatro vengono organizzati giochi a quiz oppure il circolo della lettura, o proiettato un film. In altri giorni il pomeriggio passa tra un corso di pittura nella bottega dei mestieri e un po’ di musica e ballo al bar. Verso le 16 chi vuole partecipa alla preghiera del Rosario con don Luca o alla Messa. Al market i “residenti” trovano bibite, snack, biscotti: possono fare insomma una piccola spesa. Market e bar sono gratuiti. I pasti invece vengono consumati negli appartamenti.  Per la costruzione del “Paese ritrovato” si sono mobilitati cittadini, imprenditori e le istituzioni di Monza. Si è arrivati a coprire il costo complessivo di 10 milioni di euro grazie al contributo di tanti monzesi, di tre storiche famiglie brianzole (Rovati, Fontana e Fumagalli), della Fondazione Cariplo, della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, Assolombarda e l’associazione Petri Cagnola.
Fonte: Redattore Sociale

NONNI ITALIANI PIÙ COINVOLTI NELLA VITA FAMILIARE RISPETTO AI COETANEI EUROPEI
In Italia la stragrande maggioranza degli anziani vive bene la sua età e giudica la sua vita fonte di piacere (73%), anche se questo sentimento è più basso della media  europea (74%). Ben tre anziani su quattro si sentono ancora utili (77%) e pongono l’accento sulla loro autonomia (35%) e sulla genitorialità (29%) come chiavi della loro felicità. Sono solo alcuni dei dati emersi dall’edizione 2018 del sondaggio “I Senior di oggi in Europa. Sentirsi utili per invecchiare bene”, condotto dalla società di ricerca Ipsos per la Fondazione Korian per l’invecchiamento di qualità (Institut du Bien Vieillir Korian). L’indagine, che ha messo a confronto i dati raccolti in Francia, Italia, Germania e Belgio attraverso le risposte di più di 8 mila intervistati, ha coinvolto un ampio campione di rispondenti di sesso maschile e femminile e di età compresa fra i 15 ed i 64 anni e di età superiore ai 64 anni. Gli anziani italiani sono molto più coinvolti dei coetanei europei nella vita famigliare. Dispensano consigli a figli e nipoti (44% contro la media europea del 27%), si tengono aggiornati sulle innovazioni (39% contro 42% europeo) e badano ai nipoti (35% contro 28%). E non finisce qui: aiutano nel disbrigo delle incombenze domestiche (25% contro il 15%), ospitano i familiari durante le vacanze (19% contro il 17%), propongono e organizzano le riunioni di famiglia (22% contro il 19%).
Fonte: Redattore Sociale

UNA RADIO PER I 50 E PIU’
E’ nata Radio 50&Più, il podcast di informazione, news e curiosità dal mondo over 50. Una breve rassegna stampa sulle notizie più interessanti e utili estratte dalla banca dati del Centro Studi 50&Più con i suoi oltre 15.500 articoli. Per ricevere le notifiche tramite sms o WhatApp, si può inviare un messaggio al numero 3346390205 con scritto “PODCAST”
Per ascoltare la puntata collegarsi al link


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

AUSER ADERISCE ALLA CAMPAGNA NAZIONALE “PULIAMO IL MONDO DAI PREGIUDIZI”
Auser ha aderito alla Campagna Nazionale “Puliamo il mondo dai pregiudizi” promossa da Legambiente e in programma dal 28 al 30 settembre 2018. Venerdì 28 settembre alle ore 11 a Roma, nei pressi di Porta Maggiore, è in programma la conferenza stampa all’aria aperta di “Puliamo il Mondo dai pregiudizi”. Hanno aderito all’edizione di quest’anno ben 30 associazioni, oltre ad Auser Acli, Arci, Agesci, Focsiv, Save the children,  Slow Food e tantissime altre.
Il tema è l’abbattimento delle “barriere” di ogni natura, prime fra tutte quelle culturali e sociali. L’obiettivo è quello di coinvolgere nella campagna i circoli locali e le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale insieme a scolaresche, gruppi scout, e non solo.
Puliamo il Mondo 2018 si terrà il 28, 29 e 30 settembre ma è possibile organizzare una iniziativa anche in altro periodo, purché entro il 30 novembre.
Per info: www.puliamoilmondo.it.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU