Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 3 – 24 gennaio 2018

Scritto da
24 gennaio 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 3 – mercoledì 24 gennaio 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

GIORNATA DELLA MEMORIA: IL 27 GENNAIO COOP ALLEANZA 3.0 LANCIA  “MEMORIE”. AUSER PARTNER  DELL’INIZIATIVA
Il Diario di Anna Frank, Se questo è un uomo, l’amico ritrovato, il bambino con il pigiama a righe. Sono solo alcuni dei titoli dei libri che andranno a costituire la “piccola biblioteca delle memorie” da regalare a scuole, biblioteche, istituzioni del territorio. Autori come Nicola Lagioia, Sandro Veronesi, Marco Belpoliti e tanti altri hanno suggerito i titoli.
E’ il senso dell’iniziativa “Memorie” promossa da Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con Librerie.coop e Doppiozero in occasione del 27 gennaio 2018,  Giornata della Memoria.
Partner dell’iniziativa Auser,  insieme ad Anpi, Arci, Libera, Unione comunità ebraiche italiane.
Il  27 gennaio in oltre 60 negozi della Cooperativa – dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia –  e in tutte le Librerie.coop sarà possibile per i soci e i consumatori scegliere di acquistare uno o più testi,  consegnarli ai volontari al banco presidiato dei negozi in cui è attiva l’iniziativa. I libri raccolti saranno e donati alle scuole, biblioteche ed istituzioni individuate sul territorio per costruire una piccola “biblioteca della memoria”.
Sul sito www.coopalleanza3-0.it  si può scaricare l’elenco dei negozi in cui saranno presenti i volontari per la raccolta dei libri. La consegna dei libri sarà a cura dei volontari coop e delle associazioni partner del progetto.
“I temi della memoria, dell’accoglienza e l’inclusione sono assolutamente centrali e di grande attualità – sottolinea in una nota il presidente Auser Enzo Costa –  Per questi motivi condividiamo e sosteniamo gli obiettivi  dell’’iniziativa del prossimo 27 gennaio 2018”.
Per informazioni:
Ufficio stampa Coop Alleanza 3.0 – ufficio.stampa@alleanza3-0.coop.it; 335 1226703

8 MILIONI DI EURO PER PROGETTI SULLA FAMIGLIA. INVECCHIAMENTO ATTIVO E SOLIDARIETA’ FRA LE GENERAZIONI FRA LE LINEE D’INTERVENTO, C’E’ TEMPO FINO AL 28 FEBBRAIO
E’ stato pubblicato sul sito www.politichefamiglia.it un Avviso pubblico per il finanziamento dei progetti afferenti le politiche per la famiglia. L’Avviso prevede uno stanziamento complessivo pari a 8 milioni di euro. L’azione proposta dall’Avviso risponde ad alcune delle primarie esigenze della famiglia, così come emerse  all’esito della Terza Conferenza Nazionale sulla Famiglia del 28 e 29 settembre 2017, allo scopo di potenziare le capacità d’intervento degli attori pubblici e del privato sociale nel far fronte a situazioni di fragilità e alla complessità delle famiglie. L’Avviso prevede il finanziamento di progetti di carattere innovativo nelle seguenti linee di intervento: conciliazione dei tempi di vita tra famiglia e lavoro, invecchiamento attivo e solidarietà fra le generazioni, intergenerazionalità, sostegno alle famiglie in condizioni di fragilità, promozione di contesti sociali ed economici family friendly, inclusione sociale dei minori e dei giovani, sostegno ai minori vittime di violenza, agli orfani di crimini domestici e alle famiglie affidatarie.
La richiesta di finanziamento per ciascuna iniziativa progettuale, della durata di 18 mesi , deve essere compresa entro il limite massimo di 250mila euro. Il finanziamento messo a disposizione dal Dipartimento per ciascuna iniziativa progettuale  garantirà l’intero costo della proposta.
C’è tempo fino al 28 febbraio per presentare i progetti. Tutte le info del bando, gli allegati e la modulistica sul sito www.politichefamiglia.it  nella sezione bandi e avvisi.

AUSER HA ADERITO ALL’APPELLO “MAI PIU’ FASCISMI”. PARTITA LA RACCOLTA DI FIRME
L’Auser Nazionale ha aderito con profonda convinzione all’appello Mai più fascismi . L’appello è stato lanciato lo scorso 3 gennaio da associazioni, sindacati, partiti e movimenti democratici e sta facendo il giro d’Italia raccogliendo l’adesione di tantissimi cittadini.
“La nostra associazione – scrive il presidente Costa in una nota –  da sempre impegnata nel lavoro di prossimità a sostegno delle fragilità, per la promozione, la coesione ed inclusione sociale, fonda la propria missione sui valori e i dettati della Costituzione Repubblicana”. L’Auser Nazionale invita tutta le strutture ad attivarsi per diffonfere l’appello e a  raccogliere le firme di adesione.

ROMA, VERSO UN PIANO NAZIONALE DI “GARANZIA DELLE COMPETENZE” DELLA POPOLAZIONE ADULTA
Il 24 gennaio a Roma presso il Ministero dell’Istruzione si terrà la conferenza  nazionale “Le Reti territoriali per l’apprendimento permanente: verso un Piano nazionale di “garanzia delle competenze” della popolazione adulta”. Prevista la partecipazione della Ministra Valeria Fedeli. La giornata sarà articolata in relazioni e tavoli tematici.

OSIMO (AN), SI PRESENTA AUSER ABITARE SOLIDALE MARCHE
“Welfare di comunità: un nuovo modo solidale di vivere le relazioni e abitare la casa”. Questo il titolo dell’evento di presentazione del progetto “Auser Abitare solidale nelle Marche” che si terrà il 26 gennaio a Osimo, al Teatrino Campana di via Pompeiana, dalle ore 9.00 alle 13.30. Partecipano ai lavori della tavola rotonda, dopo i saluti del Sindaco, Manuela Carloni presidente Auser Marche, Gabriele Danesi Auser Abitare Solidale, Giuseppe Ambrosio Unicredit Foundation, Daniele Bernardini assessore ai servizi sociali del Comune di Osimo, Silvia Giuliani coordinatrice del progetto Auser Abitare solidale Marche, Marco Di Luccio presidenza nazionale Auser, Francesco Maggio economista e giornalista.
Il progetto marchigiano di Abitare Solidale Auser è promosso da Auser Marche, Abitare solidale Firenze, in collaborazione con Unicredit Foundation attraverso le risorse del bando vinto nel 2016, Auser Osimo, Comune di Osimo, Caritas, Avulss, Donne e Giustizia, Il Campanile, Casa di riposo Buttari.

ASTI, ALL’AUSER IL PRESTIGIOSO ORDINE DI SAN SECONDO, RICONOSCIMENTO PER  IL RUOLO SOCIALE A FAVORE DELLA COMUNITA’
Importante riconoscimento all’Auser Asti. In una solenne cerimonia, lo scorso giovedì 18 gennaio, è stato consegnato l’Ordine di San Secondo.  Lo speciale riconoscimento consiste in una piccola riproduzione in metallo prezioso del Santo Patrono di Asti e in una pergamena riportante l’immagine del Patrono, lo stemma del Comune, il nome dell’insignito e la motivazione e viene tradizionalmente attribuito a persone o enti che si sono particolarmente messi in luce con attività, azioni ed iniziative a favore della comunità astigiana.  Franca Penna presidente di Auser Asti ha ritirato il premio.
Gli altri insigniti sono stati: Sergio De Grandi, primo maresciallo alpino e volontario scout; Gianni Maldonese, fondatore della cooperativa Il Faro; Maddalena Spessa, sarta del Palio ed ex rettrice del borgo Don Bosco; Soroptimist Club di Asti presieduto da Daniela Timon; Laurana Lajolo, storica, scrittrice e docente.

REGGIO EMILIA, AUSER, SPI E FEDERCONSUMATORI CONTRO L’ANALFABETISMO FINANZIARIO
Lezioni anti-truffa. Sono quelle che prevedono la scuola di formazione finanziaria messa in piedi da Federconsumatori, Auser e Spi Cgil a Reggio Emilia. Una serie di corsi gratuiti che si terranno in tutta la provincia di Reggio rivolti a qualsiasi cittadino. «Ci siamo resi conto in questi anni che c’è molto analfabetismo in materia di finanza – ha annunciato Giovanni Trisolini, presidente di Federconsumatori – Così abbiamo voluto organizzare quest’iniziativa per fornire ai cittadini gli strumenti per capire cosa gli viene proposto loro quando vanno in banca oppure in un’agenzia assicurativa, senza correre il rischio di essere raggirati. Oggi le banche sono cambiate, non sono più quelle di una volta perché non hanno liquidità e se ne inventano di ogni. Il futuro passa attraverso la conoscenza, non si può sempre andare a bussare alle associazioni di tutela quando la frittata è già stata fatta…».
Nella serie di lezioni, ci sarà anche Antonello Cattani, consulente finanziario indipendente che collabora con Federconsumatori, nella cui sede reggiana apre uno sportello ogni lunedì dalle 15 alle 18.
Un’iniziativa che è rivolta soprattutto alle categorie più deboli come pensionati e disabili che spesso finiscono nel mirino di venditori senza scrupoli. «I pensionati sono coloro che dispongono di quantità di denaro importanti – spiega Barbara Vigilante della Spi Cgil – tra risparmi di una vita e Tfr. Dunque bisogna guidarli agli investimenti». Gli fa eco anche Sandro Morandi, presidente Auser: «Ho visto persone con disabilità essere consigliate ad investimenti fuori di testa. Ecco perché riteniamo fondamentale la formazione».
Fonte: Il Resto del Carlino

GIORNATA DELLA MEMORIA, A BENEVENTO LA PROIEZIONE DEL FILM “L’UOMO CHE VERRÀ”
Nell’ambito delle celebrazioni della giornata della memoria Auser Uselte, Università popolare dell’età libera e della terza età, comunica che giovedì 25 gennaio alle ore 17, al piano terra del Palazzo del Volontariato- Viale Mellusi 68, a Benevento, sarà proiettato il film L’uomo che verrà. Introduce il prof. Biagio Osvaldo Severini.

PALERMO, IL PROGRAMMA DI PREVENZIONE “UN’IDEA DI SALUTE ATTIVA” PROSEGUE E SI ESTENDE
Il programma di Prevenzione ” Un’idea di Salute Attiva “continua in Sicilia esteso al territorio Provinciale. Nei recenti incontri presso gli Auser di Marineo e Misilmeri (PA), sono stati effettuati in modo libero e gratuito per gli associati test motori e funzionali per verificare lo stato di salute psicofisico generale della popolazione adulta. Si sono tenute conferenze e dibattiti finalizzati al miglioramento della qualità della vita e del benessere. Il tema centrale affrontato è stato “La salute di Mente e corpo ad Ogni età “.  Un incontro  si è tenuto il 22 gennaio  presso l’Auser “Danilo Dolci” di Partinico (Pa),  un altro è programmato per il  25 gennaio  presso l’Auser di S. Cipirello (Pa), e il  31 gennaio all’Auser di Bagheria (PA).
Per info: M.Squillace 3382116639 squil@libero.it

PADOVA, SPIEGARE LA SANITA’ AI PAZIENTI ANZIANI
Saranno settanta e verranno distribuiti lungo tutto il 2018 gli incontri organizzati da Ulss 6 Euganea, Auser e Centro servizio per il volontariato per spiegare la Sanità ai pazienti anziani a Padova. Veri e propri seminari, con cui avvicinare la Sanità pubblica ai pazienti, con linguaggio semplice, confrontarsi su stili di vita più salutari e prevenire le malattie. «Alla base del volontariato c’è il principio del dono – ha spiegato il direttore generale dell’Ulss Euganea Domenico Scibetta – Queste sono iniziative d’eccellenza, che da quest’anno intendiamo estendere a tutta la provincia». Nel 2016, quando gli incontri avevano preso il via nel territorio dell’ex Ulss 15 Alta Padovana, erano stati duemila gli anziani che avevano partecipato, tremila nel 2017. Ora il ciclo di incontri si allargherà alle altre due ex Ulss che compongono l’Euganea, ovvero all’area della Bassa padovana e di Padova e cintura urbana. Gli incontri, rivolti a tutti i cittadini con particolare attenzione a quelli anziani, coinvolgeranno decine di associazioni e gruppi affiliati all’Auser (già venticinque su 56 ne hanno fatto richiesta) dislocati in provincia, e avranno tra i docenti alcuni medici volontari individuati dall’Ulss 6, che inserisce l’attività nelle azioni di empowerment volte allo sviluppo delle conoscenze e competenze sia personali che collettive, di tutela della salute, previste tra le priorità anche nel documento Salute 2020 dell’Organizzazione mondiale della sanità. Per l’Auser e il Csv Padova gli incontri servono a «promuovere un invecchiamento attivo e in salute e a favorire l’incontro e la socializzazione tra persone oltre i 60 anni».
Fonte: Il Gazzettino

GIOIA TAURO (RC), FEDERICA LEGATO E’ LA NUOVA PRESIDENTE
Passaggio di testimone all’Auser del comprensorio di Gioia Tauro (RC): Federica Legato è la nuova presidente. A seguito della scadenza naturale del mandato di Mimma Sprizzi alla guida dei circoli della Piana, si è riunito infatti il direttivo che ha eletto all’unanimità il nuovo presidente.
Federica Legato, volontaria Auser dal 2007 – che ha ricoperto la carica di vicepresidente territoriale dal 2013 – in continuità con l’importante impegno profuso per otto anni da Mimma Sprizzi, coordinerà il lavoro dei circoli di Taurianova, San Pietro di Caridà, Delianuova, Maropati e Oppido Mamertina. Il mandato della Sprizzi è stato, infatti, caratterizzato da innumerevoli progetti, attività e iniziative nell’ambito dei servizi di aiuto alla persona, di accesso ai diritti, di promozione culturale e sociale attraverso un ampio ventaglio di manifestazioni volte alla sensibilizzazione, alla informazione, al confronto su tematiche importanti, come l’immigrazione, la violenza sulle donne, la tutela dell’ambiente, il consumo critico, il diritto alla salute.
Fonte: cn24.tv

DONGO (CO), UN DOBLÒ IN PIÙ PER L’AUSER ARRIVA IL GRAZIE DEI VOLONTARI
Sabato 20 gennaio 2018, in piazza Matteri a Dongo, attorno al nuovo veicolo donato all’Auser, c’erano il presidente della Comunità montana, Mauro Robba, la presidente locale dell’associazione, Daniela Vezzolo, quello provinciale, Francesco De Luca, numerosi volontari e cittadini altolariani. L’arciprete don Romano Trabucchi, ha benedetto il mezzo riconoscendo il prezioso lavoro dei volontari. Il fiammante Fiat Doblò, dotato di pedana elettrica per far salire in tutta sicurezza anche persone sulla sedia a rotelle, è stato donato da sponsor locali, con la Comunità montana che ha patrocinato il progetto. Nel salone della Banca Popolare di Sondrio si sono succeduti gli interventi, con De Luca e Robba che hanno ricordato i servizi per gli anziani soli e i bisognosi. La presidente Vezzolo ha quindi ringraziato chi ha contribuito all’acquisto del mezzo, consegnando a ciascuno sponsor una pergamena di riconoscenza.
Fonte: La Provincia

SOLIDARIETA’, CULTURA, SOCIALITA’, CRESCONO I NUMERI DEL CIRCOLO AUSER IL SOLE DI MEL (BL)
Con l’inizio dell’anno la presidente Verena Dall’Omo ha incontrato i soci e presentato dati e attività del Circolo Auser “Il Sole”. Crescono gli iscritti che sfiorano i 600 e si moltiplicano le iniziative nel territorio. 82 i volontari impegnati in 9700 ore complessive di attività.
Un’ attività sociale multiforme, anche in collaborazione con le istituzioni pubbliche quali la casa di riposo con la gestione del bar che ha devoluto gli introiti per l’acquisto di un letto attrezzato; o con il Comune per l’apertura e la custodia di musei e ufficio informazioni turistiche piuttosto che per la manifestazione “MeleaMel” e la presenza dei Nonni Vigile a Carve. Si consolidano i momenti di aggregazione: 12 le feste con pranzi o cene nella varie frazioni del territorio comunale; la mensile festa dei compleanni; 5 le gite di uno o più giorni; il corso di lavoro a maglia ed il partecipato concerto d’organo di beneficienza offerto alla cittadinanza nella chiesa parrocchiale di Mel. Resta di assoluta valenza sociale il servizio di trasporto solidale  con 25000  chilometri percorsi dagli automezzi attrezzati, cui si aggiungono i 1000 con auto proprie dagli autisti volontari. Primo impegno nel 2018 per il Circolo “Il Sole”, sarà dotarsi di un nuovo automezzo attrezzato per il trasporto dei disabili.

MONTECHIARUGOLO (PR), CONTINUA L’IMPEGNO DEI VOLONTARI AUSER
La convenzione tra l’ Auser di Montechiarugolo (PR) il Comune e l ‘ Azienda Pedemontana sociale è stato rinnovata anche per il 2018. I volontari dell’ Auser sono in prima linea nel mondo della scuola: fin dalle prime ore del mattino e a dispetto del maltempo o delle temperature rigide, sono impegnati con il pre-scuola e la vigilanza stradale, ovvero tengono sotto controllo i bambini mentre attraversano le strade nei pressi delle scuole. Gli interventi effettuati nel 2017 sono stati 10.449 così suddivisi: attività educative 2.695, vigilanza scolastica 1.182, biblioteche, ludoteche e mostre 524, informazioni al pubblico 327, manutenzione del verde pubblico 4.716, trasporto e assistenza sociale 346, trasporto attività alimentare 108, coordinamento 551. Ogni giorno l’Auser mette in campo quarantadue volontari attivi, di cui ventiquattro uomini e diciotto donne. Nei mesi scorsi, il sindaco di Montechiarugolo Luigi Buriola ha consegnato una pergamena di riconoscimento Maria Boschesi e Cesare Visconti, volontari Auser Montechiarugolo da ben 22 anni.
Fonte: La Gazzetta di Parma

RONCADELLE (BS), I RICHIEDENTI ASILO AIUTANO I NONNI VIGILI
Due nuove «palette» per aiutare i bimbi ad arrivare sani e salvi a scuola. Sono quelle che lunedì sono state consegnate a Lassana, malese di 23 anni, e, Ismaila, 20enne originario del Gambia, i giovani richiedenti asilo che da poco più di una settimana si sono uniti alle file dei volontari l’Auser. Pronti a mettersi in gioco, i due ragazzi si stanno  quindi impegnando ad aiutare i nonni vigile a gestire l’attraversamento degli studenti delle scuole.
L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto Sprar, che a Roncadelle (BS) ha infatti il profumo dell’integrazione e dell’inserimento non passivo sul territorio. Una decisione ben accolta e appoggiata dall’Amministrazione comunale, che ha così confermato la sua volontà, da sempre ribadita, di coinvolgere i richiedenti asilo che arrivano in città in attività di cittadinanza attiva e utilità sociale.
Fonte: bresciasettegiorni.it

LUCCA, CORSI BASE E AVANZATI PER L’USO DI INTERNET E DEL COMPUTER PER OVER 50
Il computer, i tablet e gli smartphone sono ormai diventati strumenti insostituibili della nostra vita quotidiana, sia in ambito lavorativo che in quello delle relazioni pubbliche e sociali. Nell’ambito di queste esigenze l’Auser Insieme Lucca propone una serie di corsi di informatica per over 50 presso i locali della Scuola Media Leonardo Da Vinci di San Concordio. Gli incontri saranno dodici per ogni livello e si terranno a partire da giovedì 25 gennaio 2018, organizzati per livelli,  dalle 14.30 sino alle 19.00.
Il corso di alfabetizzazione informatica di base è un primo livello pensato per quella fascia di popolazione che per età, formazione, cultura, esperienze, non ha mai avuto la possibilità di avvicinarsi all’informatica e per chi ha una conoscenza approssimativa, ma che non possiede ancora una certa autonomia di lavoro. Il corso avanzato – o di secondo livello – è rivolto a chi ha svolto il primo percorso, a chi ha già frequentato corsi di base e da chi è già in possesso di alcune strumenti minimi e desidera consolidare ulteriormente la propria conoscenza informatica.
C’è poi un corso di terzo livello rivolto a chi ha già partecipato ad altri corsi consolidando la pratica informatica.
Per informazioni ed iscrizione telefonare ad Andrea Ariani al 328-4919352 oppure contattare per email andreaariani@gmail.com

“ASSIEME IN EMILIA ROMAGNA”, CONSULENZA E FORMAZIONE PER LE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE
Parte il progetto “Assieme in Emilia Romagna”, per offrire gratuitamente consulenza e formazione ai gruppi nascenti e alle Associazioni di Promozione Sociale, iscritte o meno al Registro. Il progetto nasce per rispondere alle questioni sulla gestione dell’associazione, le attività organizzate, le normative fiscali, contabili e tributarie che si andranno a modificare con la Riforma del Terzo Settore. “Assieme in Emilia Romagna” è finanziato dalla Regione Emilia Romagna e realizzato da Acli, Ancescao, Arci, Auser, UISP e dal Forum Regionale del Terzo Settore con la collaborazione di Aics, Endas, MCL, CittadinanzaAttiva e i Centri di Servizio per il Volontariato.
Il progetto è un’importante opportunità gratuita per l’associazionismo del territorio, e offre diverse tipologie di servizio: Consulenza telefonica per quesiti risolvibili semplicemente, Sportello di consulenza per bisogni e problematiche approfondite, Corsi di formazione specifici sulla Riforma del Terzo Settore e l’ambito associativo e un Sito internet dedicato, con materiale specifico (www.assieme-er.it).
I Corsi di formazione sono visualizzabili sul sito www.assieme-er.it, dove si possono trovare news, scadenze, occasioni di formazione, approfondimenti tematici e novità sulla Riforma del Terzo Settore.
Per maggiori informazioni: www.assieme-er.it

LODI, CONVENZIONE CON IL TEATRO DELLA SCALA
Un 2018 ricco di iniziative culturali per l’Auser Lodigiano, che ha presentato nella propria sede due opportunità: «Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno abbiamo aderito nuovamente alla convenzione stipulata tra l’Auser regionale e il Teatro alla Scala che consente agli iscritti di assistere a spettacoli d’opera o di balletto a un terzo del prezzo ordinario – ha spiegato il presidente della onlus, Alessandro Manfredi -. Il programma, che va dal 4 febbraio al 25 marzo, comprende l’opera Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi, che vedrà la partecipazione del baritono Leo Nucci.
Mercoledì 24 gennaio alle 18.30 in Sala Granata invece si terrà l’incontro inaugurale di un percorso di collaborazione con Auser Unipop Cremona, una conferenza sul Tempio dell’Incoronata assieme alla dottoressa Elisa Cella e ai docenti di Unipop Angelo Garioni, presidente dell’associazione Civitas Laus, e Gianluca Mete, curatore del Museo Archeologico di Lodi Vecchio». Il presidente di Auser Unipop Giorgio Toscani ha illustrato l’importanza della collaborazione, analoga all’esperienza portata avanti da Auser con la Libera Università del Basso Lodigiano: «Proponiamo circa 80 corsi sulle materie più varie a prezzi popolari a 845 corsisti dai 18 ai 90 anni. Abbiamo pensato di portare un’esperienza analoga nel Lodigiano».
Fonte: Il Giorno

POGGIARDO VASTE (LE), CORSO DI TAMBURELLO
Le tradizioni grazie ad Auser vivono e si tramandano. Un divertente  corso di tamburello  si sta svolgendo presso la sede Auser di Poggiardo Vaste, giunto  alla seconda fase. L’entusiasmo è palpabile ed ha coinvolto anche le generazioni più giovani, numerose le richieste di iscrizione tanto che si sta già pensando ad una nuova edizione.

CIVITAVECCHIA (RM), UN INCONTRO “ALLA CONQUISTA DEL COSMO”
Si è tenuta martedì 23 gennaio presso l’Auser di Civitavecchia (RM), in collaborazione con l’Associazione astrofili civitavecchiese, la conferenza “La conquista del cosmo” tenuta da Stefano De Fazi  di cui è stato appena stato pubblicato il libro “Frammenti siderei”. L’iniziativa rientra nell’ambito dei “Martedì culturali dell’Auser” così come l’incontro con il matematico ingegnere Marco Sebastiani sulla “Successione di Fibonacci” della settimana scorsa.
Fonte: centumcellae.it

CESENA, LA PASSIONE PER I BALLI DI UNA VOLTA
Grande successo all’Auser Territoriale Cesena per i corsi di ballo popolare.  Anziani, giovani, stranieri, tutti appassionati di balli folkloristici della tradizione italiana e internazionale frequentano assiduamente il Gruppo di balli popolari Auser Cesena. Si divertono, socializzano e si esibiscono in occasioni di feste e sagre.  “L’esperienza è molto aggregante, inclusiva e culturalmente stimolante, ricca di varie potenzialità non solo culturali” sostiene Barbara Lucchi coordinatrice delle attività di ballo popolare.

TRANI, PARTE IL CORSO DI GINNASTICA DOLCE
E’ partito nei giorni scorsi a Trani il  corso di ginnastica dolce, dedicato a uomini e donne over sessanta che concluderà una prima fase a fine luglio.  Il corso, di durata di circa due ore, si terrà dal lunedì al sabato per tre giorni di mattina e tre di pomeriggio. Come per tutte le altre attività dell’associazione, come l’orto sociale e la sartoria sociale, anche questo corso è completamente gratuito.
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: 0883582221 – 3663639682 – ausertrani@libero.it.

MACERATA, CONFERENZA SULLA MEDICINA DI GENERE
“La medicina di genere. La prevenzione, la cura e la riabilitazione che rispettano le differenze” è il titolo della Conferenza che si svolgerà il 19 febbraio 2018 alle ore 09.30 a Macerata  presso la biblioteca d’Ateneo. L’evento è promosso da Auser, Spi-Cgil, Anpi, Consiglio delle Donne Comune di Macerata, Coordinamento donne Spi-Cgil. Alle ore 11 tavola rotonda alla quale parteciperanno, fra gli altri, Manuela Carloni presidente Auser Marche, Daniela Barbaresi segretario generale Cgil Marche, Lorenzo Marconi coordinatore Anpi Marche. Concluderà i lavori Lucia Rossi segretaria nazionale Spi Cgil


Anziani e dintorni

45549 A SOSTEGNO DI PRONTO ALZHEIMER PER AIUTARE I MALATI E LE LORO FAMIGLIE
02-809767 è il numero di Pronto Alzheimer, la prima linea telefonica in Italia di orientamento e assistenza alle persone con demenza e ai loro familiari. Nato nel 1993, viene gestito ininterrottamente da 24 anni dalla Federazione Alzheimer Italia, la maggiore non profit nazionale dedicata al sostegno dei malati e di chi vive loro accanto.  45549 è il numero solidale a cui si può inviare un sms (per donare 2 euro) o effettuare una chiamata da rete fissa (per donare 5 o 10 euro) dal 21 gennaio al 10 febbraio 2018 per sostenere Pronto Alzheimer che ogni giorno fornisce gratuitamente consulenze attraverso la disponibilità e la competenza di operatori specializzati e di volontari.
Nei suoi 24 anni di attività Pronto Alzheimer ha risposto e gestito oltre 150mila richieste.
Solo nell’ultimo anno si contano 4808 contatti (dati dal 1° gennaio al 20 dicembre 2017) – giunti attraverso telefonate ma anche mail e lettere – a cui è stato fornito un consiglio relativo alla gestione del malato in casa e in situazioni specifiche, un’indicazione sulle strutture sul territorio a cui rivolgersi, una risposta di carattere legale o previdenziale, un aiuto psicologico.
Un numero sempre crescente di persone chiede inoltre un appuntamento presso lo sportello di Pronto Alzheimer, per poter avere un contatto diretto con gli operatori, anche alla presenza del proprio familiare con demenza.
Provenienti da tutta Italia, le richieste di aiuto si concentrano in particolare in Lombardia, dove si contano 2.098 contatti (di cui 1.431 solo a Milano, dove ha sede principale la Federazione Alzheimer Italia). Segue il Lazio con 255 contatti, principalmente localizzati nella capitale. Emergono infine Piemonte (208), Emilia Romagna (172), Veneto (162).
www.alzheimer.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

AUMENTANO LE DISEGUAGLIANZE. LA DENUNCIA DI OXFAM
In occasione del Forum Economico Mondiale di Davos, Oxfam denuncia  “le mancanze del sistema economico attuale che consente solo a una ristretta élite di accumulare enormi fortune, mentre centinaia di milioni di persone lottano per la sopravvivenza con salari da fame. Chiediamo ai governi e ai candidati alle prossime elezioni nazionali di prendere impegni concreti contro la disuguaglianza”. Oxfam (Oxford committee for Famine Relief) è il movimento globale impegnato ad eliminare le diseguaglianze. I dati pubblicati in questi giorni  denunciano che l’82% dell’incremento di ricchezza globale registrato l’anno scorso è finito nelle casseforti dell’1% più ricca della popolazione, mentre la metà più povera del mondo (3,7 miliardi di persone) ha avuto lo 0%.
In Italia a metà 2017, il 20% più ricco degli italiani deteneva oltre il 66% della ricchezza nazionale netta.Nel periodo 2006-2016, il reddito nazionale disponibile lordo del 10% più povero degli italiani è diminuito del 23,1%.
Per info: oxfamitalia.org

#CONIBAMBINI FA TAPPA A MILANO PER INCONTRARE I  GIOVANI E PARLARE DI SCUOLA E PERIFERIE
Lunedì 29 gennaio a Milano farà tappa la manifestazione nazionale itinerante #ConiBambini- Tutta un’altra storia incontrando i ragazzi delle scuole milanesi e le organizzazioni del Terzo settore lombarde per discutere di povertà educativa e periferie, condividendo esperienze e buone pratiche avviate a Milano e in Italia. L’evento, organizzato dall’impresa sociale Con i Bambini e Fondazione Cariplo rientra nelle iniziative promosse dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che, grazie all’accordo tra Fondazioni di orine bancaria e Governo, mette a disposizione 360 milioni di euro per tre anni per contrastare concretamente il fenomeno nel Paese.
L’appuntamento è alle 10 all’Auditorium Fondazione Cariplo in Largo Gustav Mahler. Dopo gli interventi in apertura di Giuseppe Guzzetti, presidente Fondazione Cariplo e Acri e di Carlo Borgomeo presidente Con i Bambini e Fondazione CON IL SUD, sarà presentato “Aspettando il tempo che passa”, la pièce teatrale scritta con i ragazzi detenuti nel carcere minorile di Airola, in provincia di Benevento. Lo spettacolo, prodotto da The Co2 Crisis opportunità Onlus con Nest nell’ambito del progetto Il palcoscenico della legalità, ha dato voce ai minori costretti al regime carcerario per un percorso di rinnovamento etico, analizzando responsabilità individuali e collettive, per un nuovo futuro possibile.
Quella di Milano è la terza tappa della manifestazione nazionale promossa dall’impresa sociale Con i Bambini, soggetto attuatore del Fondo, che sta attraversando il paese da Nord a Sud incontrando i ragazzi e le comunità educanti dei territori (scuola, famiglia, fondazioni, terzo settore, università, ecc), per ascoltarle e condividere con loro idee e buone pratiche di alleanze educative e di contrasto alla povertà educativa minorile.
Dopo gli eventi di Torino, Reggio Emilia e Milano, la manifestazione farà tappa a febbraio a Napoli, a marzo a Brindisi, in aprile a Catania e si concluderà a maggio a Roma.
Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo.
Per info: www.conibambini.org   comunicazione@conibambini.org  stampaconibambini@gmail.com www.conibambini.org

ROMA, PRIMA CONFERENZA NAZIONALE SULLA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO
Il 24 e 25 gennaio si svolgerà a Roma la prima Conferenza nazionale sulla cooperazione allo sviluppo dopo la riforma del settore introdotta nel 2014. Il Forum del Terzo Settore sarà presente attraverso il contributo di tanti dei suoi associati, che in questi mesi hanno partecipato direttamente all’organizzazione di questo importante appuntamento.
“La Conferenza della cooperazione – ricorda la Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore Claudia Fiaschi – è l’occasione per condividere con l’intero Paese quale sia il contributo degli italiani in termini di solidarietà internazionale. Un appuntamento oggi più che mai importante per rispondere concretamente a chi alimenta, per acquisire un facile consenso, le paure più irrazionali, agitando lo spettro del razzismo”. La Conferenza della cooperazione sarà anche un momento di verifica sullo stato di salute della cooperazione italiana. Uno sviluppo sostenibile e duraturo nel tempo riconosce l’intreccio delle dimensioni economica, sociale e ambientale. Il Forum del Terzo Settore, anche in questa circostanza, vuole ribadire l’idea che la cooperazione allo sviluppo non può essere piegata agli interessi di breve termine dei Paesi ricchi, ma deve essere considerata come una opportunità per costruire partenariati che trovano fondamento nel principio della condivisione.
Per info: Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Tel. 06 88802906 Via del Corso 267  Roma. stampa@forumterzosettore.it  www.forumterzosettore.it

MILANO, STATI GENERALI DELLA CAMPAGNA METTIAMOCI IN GIOCO PER IL CONTRASTO AL GIOCO D’AZZARDO
Cresce in Italia il gioco d’azzardo e dilaga il rischio delle dipendenze. Il Coordinamento lombardo della Campagna “mettiamoci in gioco” di cui Auser è partner, organizza la terza edizione degli stati generali per il contrasto al gioco d’azzardo. L’evento si terrà a Milano lunedì 29 gennaio dalle ore 9.00 alle 14.00 presso la Sala Convegni di Anci Lombardia in via Rovello 2 (M1 Cardusio). “Vogliamo manifestare la volontà forte di tutti contro la corruzione, l’illegalità e le mafie nel gioco d’azzardo, e a favore della prevenzione e della cura” si legge in una nota della Campagna. Durante l’incontro verranno presentate le ragioni degli Stati Generali e  la situazione a livello metropolitano e nazionale. I lavori proseguiranno con due tavoli di discussione: il primo su “Corruzione, illegalità, mafie e gioco d’azzardo” e l’altro sul tema “Prevenzione e cura: dal Piano regionale ai progetti e servizi territoriali”. Interverranno: Virginio Brivio, Sindaco di Lecco, Presidente Anci Lombardia; Arianna Censi, Vice Sindaca Città Metropolitana di Milano; Don Virginio Colmegna Segreteria del Coordinamento lombardo e Presidente Casa della Carità; Angela Fioroni, Legautonomie Lombardia. Gruppo di lavoro regionale prevenzione e trattamento GAP; Giulio Gallera, Assessore al Welfare di Regione Lombardia; Riccardo Gatti, Responsabile del Dipartimento dipendenze ASST Santi Paolo e Carlo; David Gentili, Presidente Commissione comunale antimafia di Milano. Avviso Pubblico; Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, Conferenza Unificata Stato Regioni; Cristina Perilli, AUPI – Associazione Unitaria Psicologi Italiani; Stefano Rizzi, Ceal – Coordinamento Enti accreditati delle dipendenze della Lombardia; Stefano Vaccari, Senatore, Commissione inchiesta sul fenomeno delle mafie e delle altre associazioni criminali; Don Armando Zappolini , Referente nazionale Campagna “Mettiamoci in gioco”, Presidente CNCA.
Per info e iscrizioni: eventi@anci.lombardia.it

ROMA, LE RELAZIONI FAMILIARI NELL’ERA DELLE RETI DIGITALI. PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO CISF 2017
Il 25 gennaio a Roma presso la sede dell’AGCOM in via Isonzo 21, si terrà la presentazione del nuovo Rapporto Cisf – centro internazionale studi famiglia – su “relazioni familiari nell’era delle reti digitali”. Il  Nuovo Rapporto Cisf 2017 parte da una domanda decisiva: le tecnologie digitali di comunicazione rafforzano o indeboliscono le famiglie? Per rispondere a questo interrogativo è stata realizzata un’approfondita indagine empirica (3.708 interviste su un campione statisticamente rappresentativo delle famiglie italiane), dedicata alle modalità con cui le Information & Communication Technologies (ICT) vengono utilizzate dalle famiglie e ne influenzano la vita quotidiana. In particolare l’analisi descrive il modo in cui le interazioni virtuali entrano nelle famiglie e modificano sia le relazioni interne tra i familiari che quelle di ciascuno di essi con l’ambiente esterno. Dal Rapporto Cisf 2017 emergono profonde differenziazioni tra le famiglie italiane. Una sintetica tipologia di differenti modalità di “ibridazione delle relazioni familiari” tra reale e digitale individua quattro gruppi:
1) famiglie marginali e/o escluse (il 28,6% del campione); ne fanno parte soprattutto anziani soli o al massimo in coppia, che usano poco o nulla le ICT;
2) famiglie mature moderatamente in rete (13,4%): sono prevalentemente adulti di età matura, con figli grandi, nel web in maniera moderata e con una certa selettività;
3) famiglie più giovani decisamente in rete (23,8%): gli appartenenti a questo gruppo sono in gran parte un po’ più giovani delle precedenti (in media due figli, tutti minori di 18 anni), con una maggiore propensione all’utilizzo delle ICT e maggiori contatti via web;
4) single giovani e coppie di giovani (gli “ibridati” veri e propri, 34,2%): in prevalenza single e coppie più giovani (molti conviventi non sposati), assai più istruiti degli altri gruppi di famiglie, molto più immersi nel mondo delle tecnologie, più disponibili ai contatti, più abili nello stare sul web.
Per informazioni: e-mail: cisf@stpauls.it  Tel 02 480 727 10  –  02 480 727 03 – Mobile: 340 195 91 68.

CURA I TUOI SOLDI.  STRUMENTI PER CHI È IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA
La Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio organizza un incontro che si terrà il 30 gennaio 2018 dalle 9:30 alle 17:00 nella doppia sede di Roma, Via delle Botteghe Oscure 4 e Milano, via Olona 2.  Durante l’incontro  saranno presentati i principali strumenti per sostenere le persone in difficoltà economica da parte degli esperti delle associazioni dei consumatori che hanno collaborato con la Fondazione per renderli facilmente consultabili all’interno del portale di educazione finanziaria www.curaituoisoldi.it a vantaggio di operatori e cittadini. L’incontro intende inoltre rappresentare un’occasione concreta di confronto tra le realtà del mondo consumerista e le associazioni del terzo settore più impegnate sul terreno dell’inclusione sociale, chiamate, in questa occasione, a mettere a fattor comune competenze, esperienze, tematiche, anche alla luce della recente introduzione in Italia del Reddito d’inclusione sociale (REI), entrato in vigore dal 1 gennaio 2018, rende il tema ancora più di attualità. L’incontro prevede, in mattinata, una serie di interventi introduttivi, utili a inquadrare l’educazione finanziaria come strumento di inclusione economica e sociale anche in ottica di lotta alle disuguaglianze e rispetto agli obiettivi dell’Agenda 2030, e, a seguire, una tavola rotonda con la partecipazione di diversi esponenti del mondo del terzo settore e consumerista che illustreranno i principali strumenti di sostegno alle famiglie in difficoltà economica quali conto di base, fondi di prevenzione dell’usura e di agevolazione, bonus energetico, social card, bonus cultura e acquisto libri, detrazioni fiscali, gestione utenze, meccanismi di risoluzione delle controversie bancarie e finanziarie.
Nel pomeriggio si svolgeranno invece tavoli operativi su questi stessi argomenti, per approfondirne l’ambito di applicazione, le modalità e le specifiche tecniche.
Per info: www.feduf.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU