Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 24 – 20 giugno 2018

Scritto da
20 giugno 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 24 – mercoledì 20 giugno 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Emergenza Estate

APERTI PER FERIE: AUSER IN CAMPO ANCHE QUEST’ANNO PER AIUTARE GLI ANZIANI AD AFFRONTARE I DISAGI DEL CALDO. “ABBIAMO BISOGNO DI VOLONTARI”.
Arriva l’estate e l’Auser è impegnata a tutto campo anche quest’anno per aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati a questo periodo. E’ infatti scattato il programma nazionale “Aperti per ferie” che resterà attivo fino a settembre.
Il Programma prevede una risposta articolata e diversificata che viene  incontro ad  esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione. Sul sito www.auser.it   per tutto il periodo estivo, sarà attiva  una sezione speciale  nella quale  trovare notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità l’estate.
Sul sito dell’associazione è possibile scaricare e sfogliare “Aperti per ferie. Auser resta sempre con te”, una  Guida all’Emergenza Estate di facile e rapida consultazione, realizzata dall’Auser,  a cui ha collaborato il geriatra Dott. Marco Ferretti dell’Unità di Geriatria Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena di Milano.  Raccoglie tutte quelle informazioni utili per affrontare una calda estate, sicuri e sereni. Si rivolge agli anziani e spiega cosa è un eccesso di calore, quali sintomi procura, come affrontarlo, ma soprattutto come prevenirlo attraverso semplici accorgimenti. Fornisce inoltre indicazione pratiche sulle corrette abitudini alimentari da tenere durante il gran caldo e l’elenco dei  numeri  da contattare in caso di bisogno.
In prima linea  il  servizio di telefonia sociale legato al Filo d’Argento Auser ed al suo numero verde totalmente gratuito. E’ definito giustamente “il telefono amico degli anziani”, perché dal contatto telefonico si apre la relazione con l’altro, l’ascolto e l’intervento di sostegno.   Con una semplice  telefonata al Numero Verde Nazionale  del Filo d’Argento 800-995988  gli anziani possono trovare una risposta concreta ai loro bisogni. Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana – festivi compresi-   dalle 8 alle 20, per tutto l’anno.
Direttamente dal sito dell’Auser www.auser.it  si potrà inoltre  consultare e scaricare l’elenco in ordine alfabetico,  costantemente aggiornato,  delle iniziative promosse dai comuni e dal volontariato. Il servizio già sperimentato con successo negli ultimi anni, si è rivelato di grandissima utilità. Presenta dal Nord al Sud Italia, le iniziative che le Amministrazioni locali e il  volontariato e le sue reti, realizzano per aiutare gli anziani ad affrontare i rischi legati alla  solitudine e agli effetti del caldo: call center, numeri verdi, monitoraggio degli anziani fragili, servizi a domicilio, attività  ricreative in centri climatizzati  e tanto altro ancora.
Il  presidente nazionale dell’Auser Enzo Costa ripropone anche quest’anno l’appello per dedicare qualche ora della settimana  a chi è  solo “perché aiutare gli altri fa bene”.
“L’estate è il periodo più difficile dell’anno soprattutto per gli anziani che vivono da soli –  sottolinea Costa- siamo vicini a loro con i nostri volontari e la nostra capillare rete sul territorio, ma la richieste che ci giungono sono tantissime e abbiamo bisogno di volontari per poter dare una risposta a tutti. Basta poco per dare serenità ad un anziano solo, una telefonata, una visita a casa, una passeggiata da fare insieme. Ecco perché ci appelliamo alle persone di ogni età, chiediamo  di dedicare un po’di  tempo per essere al nostro fianco e portare un sorriso a chi è solo e in difficoltà”.
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.auser.it

PIACENZA CONTRO L’ESTATE TORRIDA
Sino a venerdì 31 agosto saranno operativi i centri di ritrovo climatizzati che il Comune di Piacenza ha allestito per favorire, nel periodo estivo, occasioni di incontro e socializzazione rivolte alla terza età, in collaborazione con alcune associazioni di volontariato che proporranno attività d’intrattenimento. Le strutture, con ingresso libero per le persone anziane, saranno aperte dalle 15 alle 17.30, complessivamente per tre pomeriggi settimanali. Nelle giornate di lunedì e venerdì, il ritrovo sarà presso la sede di Auser in via Musso 5, dove verranno organizzate iniziative ricreative e culturali con merenda in compagnia. Il giovedì, i volontari della Croce Rossa animeranno invece il pomeriggio presso il circolo “Il Tulipano” di via Cantarana 10, organizzando inoltre due feste con musica dal vivo il 26 luglio e il 30 agosto; il Centro Cri presso Il Tulipano resterà chiuso nella sola giornata di giovedì 16 agosto. Per coloro che fossero impossibilitati a raggiungere autonomamente le strutture climatizzate è a disposizione, su prenotazione, un servizio di trasporto dedicato, organizzato grazie all’impegno dei volontari di Croce Bianca, Croce Rossa e Auser. Per le prenotazioni è necessario contattare gli operatori comunali di InformaSociale telefonando al numero 0523-492731 dalle 9 alle 11, oppure recandosi presso gli sportelli di via Taverna 39 (lunedì e giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 12.30) e via XXIV Maggio 28 (chiuso il martedì, aperto il lunedì e giovedì dalle 8.45 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30, il mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13). Per le persone che utilizzeranno il servizio di trasporto, potrebbe rendersi necessario anticipare di circa un quarto d’ora il rientro rispetto alle 17.30, orari di chiusura dei centri.
Fonte: La Libertà

VICENZA, “ESTATE SICURA”
Per il sedicesimo anno dal 15 giugno e fino al 31 agosto  Vicenza, le persone in difficoltà avranno a disposizione un call center da cui potranno ottenere una risposta tempestiva a inconvenienti o problemi di vario genere che possono verificarsi a causa delle criticità legate alle temperature elevate tipiche dell’estate o anche solo per far fronte alla sensazione di solitudine e scarsa protezione dovuta alla partenza per le vacanze di parenti ed amici. Al numero telefonico 0444221020, attivo dal 15 giugno e fino al 31 agosto, tutti i giorni compresi i festivi dalle 7 alle 22, risponderanno gli operatori della cooperativa di Solidarietà sociale promozione e lavoro.
Il servizio Estate sicura, a cui partecipa anche l’Auser, attiva una pluralità di servizi e partner. Tra i servizi gratuiti proposti vi sono l’ascolto e il supporto in situazioni di emergenza; l’assistenza domiciliare urgente con operatore; il ricovero notturno in albergo cittadino e nelle strutture d’emergenza dedicate; interventi socio-sanitari urgenti; la consegna a domicilio di farmaci urgenti con ricetta e in orario notturno e festivo (farmaci a pagamento); la consegna a domicilio farmaci con ricetta in orario diurno per anziani soli non deambulanti (farmaci a pagamento); il pronto intervento ai contatori per guasti nell’erogazione di acqua, luce e gas; l’accoglienza diurna in centri aggregativi per anziani con climatizzazione.
Possono però essere richiesti anche servizi a pagamento come la consegna a domicilio dei pasti e e l’effettuazione di piccoli interventi manutentivi.

VITERBO, AUSER APERTA PER FERIE. AD ACQUAPENDENTE I VOLONTARI CONSEGNANO LA SPESA
Per  tutti i mesi estivi i volontari Auser Viterbo, continueranno il servizio di compagnia domiciliare sia agli anziani soli che agli anziani ospiti del centro residenziale Giovanni XXIII. Il servizio viene svolto un giorno alla settimana per due ore di mattina. Prosegue inoltre a giugno, luglio e settembre l’Alzhauser Caffè di via della Marrocca 70 ( piazza Dante) dove i malati di Alzheimer si incontrano tutti i martedì pomeriggio dalle 15 alle 18 con una terapista occupazionale coadiuvata da volontari sotto il monitoraggio di una psicologa.
Infine è sempre attivo il filo d’argento al cui numero verde dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16 volontari di Auser Viterbo rispondono e danno informazioni.
Per tutta l’estate prosegue inoltre nel comune di Acquapendente il servizio di consegna spesa a domicilio. Si tratta di Ausilio per la Spesa che in collaborazione con la uni Coop Tirreno e con il comune di Acquapendente vede i volontari Auser impegnati una volta a settimana nell’acquisire la lista della spesa  e consegnarla al domicilio delle persone in stato di bisogno.
Per info: Auser Viterbo Via Saragat 8 Tel.:0761-353230

TRANI, UN’ESTATE DI CULTURA E TANTI EVENTI
Il Comitato di quartiere stadio, la Parrocchia San Magno, l’Anspi, Il Colore degli anni, Il Trenino del sorriso e l’Auser hanno programmato durante l’estate una rassegna culturale, spettacolare e ricreativa che si terrà presso villa  Guastamacchia. Il nuovo progetto che  vede coinvolto il quartiere Stadio si chiama “L’estate del quartiere Stadio 2018”. Un calendario ricco di eventi che vede serate di musica, teatro, presentazione di libri, giochi per bambini e con la collaborazione di Gabriele Pace visite guidate nei quartieri storici della città.

PARTE A LECCO IL SERVIZIO DI OSPITALITÀ ESTIVA PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI CHE  RESTANO SOLI IN CITTÀ
L’Associazione CasAmica Onlus, in collaborazione con Auser Leucum, avvia nella propria struttura di Lecco un servizio sperimentale di ospitalità temporanea dedicato alle persone anziane che rischiano di trovarsi sole o in difficoltà durante il periodo di vacanza dei figli e in generale dei care-giver. «Il servizio di ospitalità è riservato esclusivamente alle persone autosufficienti – spiega il responsabile CasAmica Lecco Alessio Inzaghi – offriamo camere accoglienti, una cucina ed un salotto comune, una lavanderia, una terrazza e, soprattutto, tanti volontari sempre pronti a fare compagnia agli ospiti e a prendere in carico le loro piccole esigenze quotidiane». L’associazione CasAmica onlus è attiva da oltre 30 anni – attraverso sei strutture aperte 365 l’anno e distribuite tra Milano, Roma e Lecco. Il nuovo servizio sperimentale avviato a Lecco estende il concetto di accoglienza familiare, molto caro alla onlus, anche agli anziani temporaneamente soli. La struttura di Lecco, inaugurata nel 2016, dispone di 18 camere con bagno ed è situata in via alla Rovinata 37. «L’Associazione Auser, che si occupa principalmente di compagnia telefonica e di trasporto protetto agli anziani, attraverso la propria rete raccoglie numerosi bisogni: il primo segnalato è proprio la solitudine degli anziani e la necessità di compagnia, soprattutto durante il periodo estivo», spiega la presidente Auser Leucum Luisa Ongaro. «Ci piace – conclude – poter essere presenti in questa iniziativa per promuovere informazione alle persone che incontriamo nella nostra opera di volontariato, affinché si possano trovare insieme delle soluzioni».
Per maggiori informazioni sul servizio di accoglienza estiva per anziani autosufficienti è possibile contattare CasAmica onlus al numero 0341255331, oppure scrivere all’indirizzo email alessio@casamica.it.
Fonte: Giornale di Lecco

FUCECCHIO (FI), LE INIZIATIVE PER L’ESTATE
Due mesi di iniziative per festeggiare l’estate tra mare e montagna. Sono le proposte promosse dall’Auser con il patrocinio del Comune di Fucecchio (FI) per luglio e agosto. Si tratta di gite di un giorno in varie località toscane. Si comincia il 3 luglio con l’Abetone, per proseguire il 12 a Tirrenia, il 17 a Santallago, il 24 a Lerici e infine il 31 in Garfagnana. Ad agosto si comincia il 7 con il tour nelle Terre senesi per proseguire il 23 agosto di nuovo a Tirrenia e il 28 agosto, ultima tappa, a Porretta. Senza dimenticare dal primo al 15 luglio con il ciclo di cure termali a Montecatini Terme. Per informazioni e iscrizioni basta chiamare lo 0571.21454 da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12 alla sede Auser di via primo Settembre 43/C.


 AuserInforma

ANCONA: SALUTE, DIRITTI, CONOSCENZA, LE DONNE EUROPEE E L’INVECCHIAMENTO ATTIVO. CONFERENZA INTERNAZIONALE
“Conoscenza, Diritti, partecipazione. L’approccio delle donne all’Invecchiamento attivo in Italia e in Europa”, è il titolo della Conferenza internazionale promossa da  Auser Nazionale e Auser Marche, in collaborazione con la Rete europea della Donne anziane, OWN Europee, con la partecipazione di AGE Platform Europe e con il patrocinio dell’Osservatorio Pari Opportunità della Regione Marche. L’evento si terrà il 20 giugno ad Ancona presso l’Hotel Europa Via Sentino 3, dalle ore 9.00 alle 16.30. Tratterà temi che riguardano l’apprendimento permanente e i diritti, la salute delle donne nel corso della vita, la partecipazione, l’approccio delle donne alla società ed il dialogo intergenerazionale e multiculturale. Sono tematiche trattate dall’Osservatorio Pari Opportunità e Politiche di Genere di Auser e che in alcuni territori sono già state approfondite, il Convegno sarà  l’occasione per avere un confronto con una visione europea sulla figura della “donna anziana”.
Prenderanno la parola, fra le altre, Manuela Carloni presidente Auser Marche, Daniela Barbaresi segretaria Cgil Marche, Aurora Ferraro Segretaria Spi Marche, Patrizia Mattioli Auser Nazionale, Meri Marziali, consigliera pari opportunità  Regione Marche, Marco Socci ricercatore Inrca di Ancona.  Nella seconda parte della mattinata alle ore 11,15 Maria Teresa Marziali di Auser Marche si confronterà con alcune rappresentati europee di Germania, Olanda, Ungheria e Gran Bretagna,  della Rete Own e Age Platform. I temi riguardanti la salute, i diritti e l’apprendimento permanente verranno affrontati in specifici laboratori. Conclusioni di Lella Brambilla, Presidenza Nazionale Auser.

ROMA, LA RICERCA AUSER SPI SULLA DOMICILIARITA’ SI PRESENTA AI GRUPPI DIRIGENTI
Il prossimo 10 luglio 2018 alle ore 9,30, presso lo Spi-Cgil, Sala delle Regioni, via dei Frentani 4/a, Roma, ci sarà la presentazione della ricerca “Problemi e prospettive della domiciliarità, il diritto d’invecchiare a casa propria”,  curata da Claudio Falasca e promossa da Spi-Cgil e Auser Nazionale. L’indagine  affronta il tema di fondo: in che misura il sistema italiano della domiciliarità, pilastro fondamentale del sistema di assistenza di lungo termine, nei prossimi anni sarà in grado di corrispondere alle conseguenze della crescente longevità della popolazione. Per cui è necessario impostare una diversa idea di vecchiaia da cui derivare un progetto sociale integrato ed innovativo capace di determinare mutamenti profondi nell’intera collettività.
La presentazione è riservata ai gruppi dirigenti delle due organizzazioni, mentre nella ripresa autunnale ci sarà una presentazione pubblica della ricerca stessa in sede istituzionale.

FERRARA, ACCOMPAGNAMENTI SOCIALI PER GLI ANZIANI FRAGILI E I DISABILI
Hanno due nomi difficili da dimenticare: “Giuseppina” e “MuoverSì”. Sono i progetti messi in piedi dal Comune di Ferrara, l’uno a favore delle persone “fragili” con più di 75 anni e bisognose di aiuto soprattutto in fatto di trasporti; l’altro, legato alle disabilità. Il Comune e le associazioni che partecipano al progetto mette a disposizione una rete di pulmini che coprono un territorio vasto come quello del Comune di Ferrara (con ben 40 frazioni). Gli accompagnamenti sociali  sono effettuati da associazioni di volontariato che mettono a disposizione il proprio tempo ed i propri mezzi in base alle risorse che hanno. Per chiedere un accompagnamento sociale occorre telefonare al numero 0532 – 903.994. Entro le 12 di ogni mercoledì si prenotano i trasporti che vanno dal lunedì al sabato della settimana successiva. Le associazioni più attive rispondono al nome di Ateda, Auser, Anteas e la cooperativa sociale Integrazione Lavoro.  Grazie ad un contributo economico della Regione e soprattutto al lavoro di tanti volontari, i progetti vanno di pari passo e rappresentano un fiore all’occhiello tra i servizi offerti dal “pubblico”. Sono duemila le persone ad oggi iscritte al servizio con modalità pressoché permanenti.
Fonte: La Nuova Ferrara

SERRADIFALCO (CL), PRESENTATO IL PROGETTO DELLA LIBERA UNIVERSITA’ SENZA ETA’
E’ stato presentato ufficialmente alla cittadinanza di Serradifalco (CL) il progetto della LUSE (Libera Università senza età).
L’iniziativa si rivolge appunto a tutte le età in un percorso di educazione e formazione permanente attraverso percorsi didattici diversificati.
Le iscrizioni alla LUSE sono aperte fino al 10 settembre  presso la sede della Pro loco di Serradifalco; le lezioni inizieranno dal 30 settembre.
Fonte: Il Fatto Nisseno

VILLAFRANCA TIRRENA (ME) IL BILANCIO DELLA LUTE
Si è svolta nell’ aula consiliare del Comune di Villafranca Tirrena (ME) la cerimonia conclusiva dell’ anno accademico 2018 della Lute, Libera università della terza. Altre sedi sono presenti a Milazzo, Torregrotta, Pace del Mela e S. Lucia del Mela. Iniziativa molto apprezzata quella della Lute nella cittadina villafranchese, che ha subito ottenuto grandi consensi e collaborazione da parte dell’ amministrazione comunale, che ha patrocinato il progetto firmando un protocollo d ‘ intesa con il presidente della Lute Milazzo, e da parte dell’ Istituto comprensivo di Villafranca, con un protocollo che ha permesso l ‘ uso di alcune aule della scuola media ” Leonardo Da Vinci ” per le lezioni universitarie. La sezione Lute di Villafranca Tirrena conta al momento 93 soci; ben 19 i docenti dei vari corsi, che hanno prestato il loro insegnamento con professionalità e dedizione in forma gratuita. I corsi, iniziati ufficialmente il 12 marzo, sono stati frequentati da 88 soci, che hanno ottenuto, durante la cerimonia, un attestato di frequenza.
Fonte: Gazzetta del Sud

CAMPI BISENZIO (FI), UN PREMIO PER ROBERTO CIAMPI
Una targa per l’impegno nell’attività di volontariato come presidente dell’Auser di Campi Bisenzio (FI) e quale riconoscimento per l’impegno dato alla crescita dell’Auser Toscana, è stata consegnata mercoledì scorso 13 giugno a Roberto Ciampi, per 10 anni presidente dell’associazione con sede a Villa Montalvo. La targa è stata consegnata nel corso della cerimonia del Premio Filo d’Argento che si è tenuta in Palazzo Vecchio a Firenze, un premio rivolto a quelle persone che anche con il passare degli anni continuano a svolgere la propria attività nel mondo della cultura, del volontariato e dell’imprenditoria.
“Senza l’impegno di uno straordinario gruppo di volontari – ha detto Ciampi – il sostegno dei soci e la partecipazione della cittadinanza, il progetto Auser,  declinato nella varie forme di solidarietà, dallo scambio dei saperi  nella sartoria de Le Bucacenci all’educazione permanente, dall’aiuto alle persone fragili all’attività nelle scuole, non avrebbe avuto quel successo che con questa onorificenza ci viene riconosciuto. Tutti insieme, con dedizione e aiutandoci vicendevolmente abbiamo costruito una splendida realtà. Adesso insieme alla presidente Ornella Mercuri occorre con più determinazione rafforzare il nostro impegno per raggiungere nuovi e più ambiziosi obiettivi, per recuperare le persone di tutte le età alla vita attiva e per contrastare ogni forma di solitudine e di esclusione sociale”.
Fonte: Piana Notizie

BORRELLO (CH), ALLA SCOPERTA DI ERBE E SPEZIE
“Natura, alimentazione,  benessere. La via delle erbe e delle spezie” è il titolo dell’iniziativa che si terrà il 24 giugno a Borrello (CH) promossa dall’Auser, dallo Spi Cgil, Slow Food e Alpaa con il patrocinio del Comune. Una giornata  all’aria aperta, ma non solo, con tanto di passeggiata botanica alla ricerca di piante commestibili, buone e nutrienti. Alle ore 13.00 tavolata intergenerazionale con nonni e nipoti e i piatti della tradizione locale. Il tutto sotto l’attenta guida del medico nutrizionista ed esperto di alimentazione Antonio Pacella.

CASAL BORSETTI (RA), LE PIANTE SPONTANEE DEL TERRITORIO IN UN OPUSCOLO FOTOGRAFICO
“Piante spontanee delle aree costiere del nostro territorio” è il titolo dell’opuscolo fotografico realizzato dal circolo culturale ricreativo Auser “Scuola Viva”  di Casal Borsetti (RA) presentato in un evento pubblico la sera di sabato 16 giugno. Durante la serata sono state proiettate le immagini delle piante più caratteristiche di dune e pineta ed è stata presentata  l’escursione del 23 giugno alle Dune di Casal Borsetti Sud, alla ricerca delle piante presenti nell’opuscolo. “Piante spontanee delle aree costiere del nostro territorio” vuole essere una guida al riconoscimento delle più caratteristiche piante fra le centinaia presenti nella  zona costiera. Per la sua realizzazione i volontari sono stati impegnati diversi mesi, in modo da poter documentare i diversi stadi della vita delle piante, fino alla completa fioritura e per poter dare conto anche di periodi di fioritura diversi.

VILLANOVA DEL GHEBBO (RO), AUSER IN PIAZZA PER IL CONTROLLO DELLA SALUTE
Nei giorni scorsi a Villanova del Ghebbo (RO) i volontari Auser hanno installato un gazebo davanti al municipio per controllare la pressione a chi ne avesse necessità. Il servizio è stato possibile grazie ai due corsi organizzati a fine marzo e fine maggio, che hanno insegnato ai volontari come misurare la pressione e come usare il defibrillatore, strumento ormai necessario che le amministrazioni collocano nei punti strategici, nella speranza che possano servire a salvare la vita a qualcuno.
Per informazioni sui corsi si può chiamare il numero 328/2038934. I corsi sono certificati dal Gruppo Mas di Porto Viro e alla fine rilasciano un attestato riconosciuto anche dalla Regione.
Fonte: Il Gazzettino


 Anziani e dintorni

TRUFFE, MANCANZA DI ASSISTENZA E CURE ADEGUATE, MALTRATTAMENTI: APPELLO DELLA COMUNITÀ DI SANT’EGIDIO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO GLI ABUSI
Sono oltre 809 milioni su 7 miliardi di abitanti gli anziani nel mondo e continuano a crescere: nella giornata mondiale dell’Oms contro gli abusi  che ricorre il 15 giugno,  la comunità di Sant’Egidio, attiva in oltre 70 paesi,  ha lanciato  un appello a tutela dei loro diritti. Sotto accusa le nostre società che “non sembrano capaci di vivere in modo positivo la presenza di tanti anziani, tanto che si è troppo diffusa una cultura che non accetta o non sa trattare la debolezza”. “È in questa mentalità – che si radicano gli abusi di cui spesso si legge nelle cronache:  sottolinea Sant’Egidio  – truffe, mancanza di assistenza e cure adeguate, maltrattamenti, che arrivano fino all’eliminazione fisica, come avviene in Africa contro gli anziani accusati ingiustamente di stregoneria”. Le risposte secondo l’organizzazione passano attraverso lo sviluppo di una rete delle relazioni sociali, “oggi fortemente frammentate in società dove vivere da soli sta diventando un modello dominante” e di forme di cohousing (anziani che scelgono di vivere insieme per combattere la solitudine e far fronte alle difficoltà economiche), “una risposta umana e praticabile all’istituzionalizzazione”. Non solo. Sant’Egidio invita a promuovere nuovi modelli di intervento, come il programma “Viva gli Anziani!”, “che fa della lotta all’isolamento sociale e del sostegno alla fragilità il cuore della propria azione. L’iniziativa, – ricorda – attiva da anni in varie città italiane con un monitoraggio della popolazione anziana, in particolare di chi vive da solo, “ha determinato una rilevante riduzione dei ricoveri in istituto e in ospedale, con benefici evidenti sia sul miglioramento della qualità della vita che sulla riduzione dei costi dell’assistenza a carico della collettività”.
Fonte: Redattore Sociale

CORTI DI LUNGA VITA, IL CONCORSO DI 50&PIU’
L’Associazione 50&Più  promuove la seconda edizione del concorso di cortometraggi Corti di Lunga Vita, che quest’anno avrà come titolo “Viaggio all’origine della gioia”. L’iniziativa intende incoraggiare e promuovere la realizzazione di audiovisivi riguardanti l’anzianità, sviluppando ogni anno un aspetto specifico. La partecipazione a Corti di Lunga Vita è aperta a tutti, il bando non prevede vincoli relativi a nazionalità, età o professione. Le opere proposte dovranno essere inedite oppure dovranno essere state realizzate e/o trasmesse dopo il 1 luglio 2017.
La scadenza per la partecipazione al concorso è fissata per venerdì 13 ottobre 2018. Il bando è reperibile sulle pagine del sito www.cortidilungavita.it dove, entro il 16 novembre 2018, verranno pubblicati i titoli dei cortometraggi selezionati. La premiazione si svolgerà nel mese di dicembre a Roma, alla presenza dalla prestigiosa giuria tecnica presieduta dal Maestro Pupi Avati. Al cortometraggio vincitore andrà un premio di 2.000 euro, il secondo riceverà un premio di 1000 euro e 500 euro andranno al terzo classificato.Tutte le opere che supereranno la pre-selezione saranno pubblicate sui canali del Centro Studi 50&Più, le opere finaliste verranno proiettate durante la cerimonia conclusiva del concorso Corti di Lunga Vita.

“BOLLINI ROSAARGENTO”, PRIMO OPEN DAY NELLE RESIDENZE SANITARIE ASSISTENZIALI GARANTITE DA UN BOLLINO DI QUALITÀ
Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere,  lo scorso 15 giugno, in occasione della giornata mondiale dell’Organizzazione mondiale della sanità sulla consapevolezza degli abusi sulle persone anziane, ha organizzato il 1° Open Day nelle Rsa del network Bollini RosaArgento, riconoscimento assegnato dal 2016 alle strutture pubbliche o private accreditate attente alla salute, al benessere e alla dignità dei propri ospiti, rappresentati soprattutto da donne. Una giornata a porte aperte dove le famiglie e i caregiver hanno avuto l’occasione di visitare i luoghi di cura, conoscerne i servizi offerti e le modalità di presa in carico degli ospiti, con l’obiettivo di scegliere in modo consapevole il luogo di cura per i loro cari. Sul sito www.bollinirosargento.it è disponibile un motore di ricerca per consultare i servizi offerti dalle strutture come visite guidate all’interno delle Rsa, iniziative, attività e eventi gratuiti. L’Open day è promosso da Onda col patrocinio di Associazione Italiana Psicogeriatria (AIP), Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI – ex IPASVI), Senior Italia Federanziani e Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG).  L’Oms calcola che 1 anziano su 6 nel mondo subisce abusi e le vittime passeranno dai 140 milioni di oggi a oltre 320 milioni nel 2050. Di qui l’importanza di sensibilizzare le famiglie sulla condizione di fragilità dell’anziano e metterle in condizione di selezionare in modo adeguato il luogo di ricovero più adatto.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ROMA: FORMAZIONI SOCIALI E CAPITALE SOCIALE, VALORE E RUOLO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE
Si tiene a Roma il 20 giugno, presso la Sala Convegni Ail in via Casilina 5 l’Assemblea Nazionale del Forum del Terzo Settore. Tema al centro della riflessione il  capitale sociale come uno dei fattori a fondamento di qualsiasi politica di sviluppo e il ruolo delle formazioni sociali nel generare coesione sociale. Prestare attenzione e sostegno alla loro manutenzione e sviluppo diventa quindi un impegno importante e necessario. Con questo incontro il Forum Nazionale Terzo settore intende evidenziare il valore sociale delle organizzazioni di Terzo settore. A portare il loro contributo alla riflessione ci saranno docenti e ricercatori universitari, l’Istat e il presidente del Censis, Giuseppe De Rita che, da oltre 50 anni racconta i cambiamenti sociali in Italia.
Per info: forum@forumterzosettore.it

NUOVO TRAGUARDO PER IL FORUM TERZO SETTORE: RICONOSCIUTA LA RAPPRESENTANZA REGIONALE
I Forum del Terzo Settore regionali sono stati riconosciuti come i soggetti maggiormente rappresentativi del Terzo Settore anche a livello regionale. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali lo ha reso noto negli scorsi giorni, a conclusione dell’avviso pubblico per l’attuazione dell’art. 65 del Codice del Terzo settore per le seguenti regioni e province autonome: Liguria; Lombardia; Emilia Romagna; Toscana; Calabria; Sardegna; Sicilia; Piemonte; Valle D’Aosta; Veneto; Friuli Venezia Giulia; Trento; Marche; Umbria; Lazio; Abruzzo; Puglia; Campania. “Dopo il riconoscimento nazionale – dichiara la Portavoce del Forum Claudia Fiaschi – abbiamo raggiunto un ulteriore traguardo che individua e accredita il Forum come principale interlocutore e soggetto di riferimento nei rapporti con le istituzioni a livello regionale e territoriale, in rappresentanza di tutto il Terzo settore, riconoscendone la piena e autonoma soggettività politica.” I Forum regionali, tra l’altro, sono chiamati a partecipare alla composizione degli Organismi territoriali di controllo (OTC) dei Centri di Servizio per Volontariato. “Siamo molto orgogliosi – prosegue la Portavoce – di questo risultato che conferma il ruolo di rappresentanza unitaria di tutto il Terzo Settore, e il rilievo dei Forum nei rapporti con le istituzioni regionali, con le rappresentanze locali e con le Fondazioni, rafforzando l’impegno che da oltre vent’anni il Forum mette per la costruzione di coesione e capitale sociale nel nostro Paese.”
Per info: Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore
diretto 06 88802906 Via del Corso 267 – 00186  Roma tel 06 68892460 stampa@forumterzosettore.it www.forumterzosettore.it

ROMA, PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO SUI RIFUGIATI NEL MONDO
Conferenza stampa il 20 giugno 2018 a Roma presso l’Associazione Stampa Estera per presentare il rapporto statistico dell’UNHCR Global Trends 2017, una mappatura globale dei flussi di uomini, donne e bambini in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani. A seguire una conversazione a cui sono invitati a partecipare rappresentanti delle comunità di rifugiati e delle istituzioni. Con la partecipazione straordinaria di Vanessa Redgrave, presentazione del documentario “Sea Sorrow – Il dolore del mare”  che segna il debutto alla regia di Vanessa Redgrave e rappresenta una riflessione molto personale sull’odierna situazione di crisi che vivono i rifugiati. Il film esce al cinema il 20 giugno.
Per maggiori informazioni: www.unhcr.it/withrefugees

GESTIRE LE CRISI NEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE, IL NUOVO QUADERNO DEL CESVOT
Come gestire una crisi all’interno di un ente non profit? In che modo un’associazione può prepararsi ad affrontare una situazione che ne minaccia reputazione, autorevolezza, credibilità e addirittura la sua stessa esistenza? Queste le domande al centro del volume di Stefano Martello, pubblicato da Cesvot nella collana “I Quaderni”, dal titolo “La gestione della crisi negli enti di terzo settore. Dinamiche ricorrenti e possibili soluzioni” (n. 78, aprile 2018, pp. 191). Un libro tutto dedicato a ciò che un’organizzazione non profit deve sapere e fare, soprattutto dal punto di vista comunicativo, per prevenire, gestire e rispondere ad una crisi, interna o esterna.
Nel libro l’autore, esperto di comunicazione, accompagna chi legge attraverso un percorso concreto e puntuale che va dalla fase di preparazione ad un’eventuale crisi prima ancora che si manifesti, alla sua gestione quando è in atto, fino alla risoluzione che, a certe condizioni, può addirittura diventare una opportunità di miglioramento per tutta l’organizzazione. Un tema quello della gestione delle crisi nell’ambito del terzo settore che proprio in questi ultimi tempi è diventato di grande attualità, basti pensare al caso Oxfam, alle crisi di reputazione che hanno investito il mondo della cooperazione sociale o ai recenti attacchi di cui sono state oggetto le Ong che soccorrono i migranti nel Mediterraneo.
Nel volume un importante capitolo è dedicato al tema delle “Litigation PR” che riguardano la gestione della reputazione di un singolo o di un’organizzazione nel momento in cui viene minacciata dal coinvolgimento in una controversia giudiziaria. In un processo di Litigation PR oltre all’avvocato, gioca un ruolo cruciale il comunicatore: l’utilità della sua presenza si concretizza nell’intercettare quello che è – scrive Martello – “il sentire altrui che alimenta e implementa la costruzione e il consolidamento di un modello reputazionale e rendendo il punto di vista della persona o dell’organizzazione rappresentata più accettabile e condiviso dall’opinione pubblica”. Un aspetto quest’ultimo senz’altro fondamentale anche per un ente del terzo settore. E’ possibile richiedere gratuitamente una copia cartacea del volume oppure scaricare la versione pdf visitando la pagina https://www.cesvot.it/node/1771

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU