Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 18 – 9 maggio 2018

Scritto da
9 maggio 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 18 – mercoledì 9 maggio 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

“ACCUPOLI”, DAL PIEMONTE UNO SPAZIO POLIVALENTE PER ACCUMOLI. INAUGURAZIONE IL 27 MAGGIO  
Verrà presentato martedì 22 maggio a Torino, presso il Collegio Carlo Alberto, “Accupoli”, il primo edificio italiano in legno compensato autoportante che ospiterà un centro aggregativo per accogliere eventi e incontri per la collettività ad Accumoli, comune tra i più colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016.
Lo spazio, che verrà inaugurato domenica 27 maggio alle ore 11, ospiterà una sede dell’Auser.
Accupoli è la risposta concreta all’emergenza da parte di H.E.L.P. 6.5, acronimo di Housing in Emergency for Life and People, l’associazione fondata a luglio 2017 dall’architetto Alessio, ricercatrice al Politecnico di Torino, e da un pool di studenti ed ex studenti dell’ateneo stesso. Il nuovo edificio è stato  costruito su un terreno del Comune e donato all’amministrazione municipale.
Il progetto è stato reso possibile da una gara di solidarietà, a cui ha partecipato Auser con un fondo tratto dalla raccolta fondi per il terremoto, che ha permesso di raccogliere 300 mila euro grazie al contributo della Compagnia di San Paolo e di Acri e al sostegno dell’associazione di costruttori Aniem Piemonte, Associazione Nazionale Imprese Edili e Manifatturiere, di aziende piemontesi e non.
Il logo di Auser apparirà insieme a quello degli altri donatori che hanno reso possibile la realizzazione di questa struttura.
Il progetto è stato selezionato in Arcipelago Italia e sarà al Padiglione Italia della Biennale di Architettura di Venezia.

DALL’11 AL 13 MAGGIO, TORNA A LUCCA IL FESTIVAL ITALIANO DEL VOLONTARIATO TRE GIORNI DI EVENTI, 100 RELATORI E 25 CONVEGNI. SABATO 12 INTERVENTO DI AUSER ABITARE SOLIDALE
L’Italia delle comunità chiuse e rancorose ha ancora una speranza: arriva dalle “tribù aperte” quelle che non si uniscono contro nemici comuni, ma per il bene comune. Sono le realtà di volontariato, la spina dorsale dell’Italia. Verranno raccontate al Festival Italiano del Volontariato. L’appuntamento è a Lucca dall’11 al 13 maggio in Piazza Napoleone sotto una tensostruttura allestita per essere il cuore pulsante della città. L’ottava edizione -titolo “Mettiamoci scomodi”- dell’evento diventato ormai un punto di riferimento per il mondo della solidarietà in Italia è stata presentata a Roma lo scorso 3 maggio, a Palazzo Madama,nel corso di una conferenza stampa presieduta dal senatore Edoardo Patriarca, presidente del Centro Nazionale per il Volontariato, ente che organizza il Festival insieme alla Fondazione Volontariato e Partecipazione. Il Festival è realizzato con il sostegno, fra gli altri, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, del Cesvot e di Ubi Banca divenuta nel 2018 il main sponsor dell’iniziativa. Tanti gli appuntamenti che nei tre giorni del Festival comporranno il programma culturale, ma la Piazza sarà teatro Cento i relatori che animeranno i 25 convegni in programma.
Sabato 12 alle 11.30 durante il Festival italiano del volontariato sarà raccontata l’esperienza di Auser Abitare Solidale. Interverranno: Stefano Rosellini Presidente Auser territoriale di Lucca, Lucia Del Chiaro Assessore al Sociale Comune di Lucca, Simonetta Bessi Presidente Auser Toscana, Renato Campinoti Presidente Auser Abitare Solidale, Daniela Micheletti direttrice Fondazione Casa Lucca, Gabriele Danesi coordinatore Auser Abitare Solidale, Paola Garvin Direzione Welfare e Sport Regione Toscana, Enzo Costa Presidente Auser Nazionale.
Info e programma sul sito festivalvolontariato.it.

ROMA, SPI E AUSER PRESENTANO I NUOVI DATI DELLA RICERCA “PENSA A  COSA MANGI”
Il 16 maggio alle ore 14.30 presso la Sala Accademia del Centro Congressi Frentani, si terrà la presentazione dell’elaborazione dei dati del questionario sull’alimentazione – relativo alla ricerca “pensa a cosa mangi” – rivolto ai medici di base, ai medici omeopati, ai farmacisti ed erboristi. All’incontro saranno presenti Ivan Pedretti Segretario Generale dello Spi Cgil ed Enzo Costa presidente nazionale Auser, il dottor Paolo Pigozzi, Beppe De Sario della Fondazione Di Vittorio.

TERREMOTO CENTRO ITALIA,  AUSER DI CINISELLO BALSAMO E CORSICO (MI)  GEMELLATI CON I CIRCOLI LE TANTE PRIMAVERE DI CALDAROLA E TRIVIO DI RIPATRANSONE
3 e 4 maggio 2018 due giorni di solidarietà, due circoli Auser della provincia di Milano che decidono di gemellarsi con due circoli terremotati di Macerata e Ascoli Piceno per iniziare insieme un percorso di ricostruzione cogliendo l’appello “adotta un circolo”, lanciato dal presidente nazionale Enzo Costa.
“Un atto non solo simbolico che vuole ridare speranza alle popolazioni così provate mettendo i nostri circoli Auser nella condizione di continuare ad essere in punto di riferimento per la vita sociale ed aggregativa di questi luoghi” ha affermato la Presidente regionale Manuela Carloni “Un’azione concreta importante che arriva in un momento difficile in cui la ricostruzione dei nostri paesi lesionati sembra ancora lontana e mette a dura prova le popolazioni e i loro amministratori” afferma il sindaco di Caldarola Luca Giuseppetti. Nella tensostruttura e nei container in cui oggi anche il comune ha i suoi uffici, è avvenuta la cerimonia di gemellaggio tra il circolo Auser Le Tante Primavere ed i circolo di Cinisello Balsamo con lo scambio di una targa e di alcune pubblicazioni donate dal sindaco che ricordano le bellezze architettoniche ed artistiche di questa bella cittadina.  Il 4 maggio la manifestazione di gemellaggio tra il circolo Auser Trivio di Ripatransone e Auser Corsico “Noi non vi abbiamo abbandonato – ha affermato la presidente Rita  Chichiriccò- faremo insieme un progetto di ricostruzione perché questo meraviglioso circolo di donne che è il motore di questa comunità e che riesce a coinvolgere tutte le generazioni ed il territorio, deve poter riavere la propria sede oggi inagibile.”
Importanti la presenza e l’impegno assunto dalle istituzioni, il sindaco di Caldarola Luca Giuseppetti ed il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, di vicinanza e aiuto concreto ai nostri circoli Auser.

VITERBO, PRESENTAZIONE DEL LIBRO “UNA DONNA RIMASTA SCONOSCIUTA”
Il filo della memoria che lega le generazioni viene tenuto insieme e continuamente annodato dall’AUSER che a Viterbo nel 2016, insieme all’ARCI, allo SPI CGIL e all’ANPI, ha preso spunto dalla lapide di piazzale Gramsci per ripercorrere con gli studenti delle scuole superiori della provincia la Storia dei fatti che portarono l’8 giugno 1944 all’eccidio che la lapide ricorda. Quando la memoria si lega al presente e alle giovani generazioni, queste sono capaci di aiutarci a guardare oltre e vedere il filo che continua a srotolarsi verso il futuro. Il libro “Donna rimasta sconosciuta” che è stato presentato l’8 maggio 2018 nella sala della provincia in via Saffi è una antologia, frutto di due anni di lavoro degli studenti della provincia di Viterbo e delle donne immigrate del Lazio che seguono i corsi di Italiano presso le associazioni aderenti a Rete Scuole Migranti. La presentazione, condotta dalla giornalista RAI Giovanna Rossiello, ha visto l’intervento di Pietro Nocchi Presidente della Provincia di Viterbo, Miranda Perinelli Segretaria dello SPI CGIL Roma Nord Civitavecchia Viterbo, Marco Trulli Presidente dell’ARCI Viterbo e Enzo Costa Presidente nazionale dell’Auser. Ai partecipanti presenti è stata consegnata una copia del libro con dedica della presidente  di Auser Viterbo Giovanna Cavarocchi.
108 sono le opere letterarie e grafiche pervenute durante le due edizioni del concorso e che compongono questo libro.
I volontari di Auser Viterbo sono disponibili ad organizzare ulteriori presentazioni del libro (per il quale viene richiesto solo un contributo libero di partecipazione alle spese) presso i comuni della provincia. Un incontro è già fissato il 21 maggio prossimo alle ore 17,00 a Orte, presso la libreria Il Gorilla e L’Alligatore in via dei Calefati; un altro si terrà ad Acquapendente sabato 26 maggio.
Per info: Auser Viterbo tel.:0761-353230 info@auserviterbo.it

AUSCHWITZ E BIRKENAU, VIAGGIO DELLA MEMORIA NEI CAMPI DI STERMINIO
Cinquantatré persone provenienti da diverse zone della Lombardia – Como, Costa Volpino, Lodi, Lovere, Rescaldina – hanno partecipato, dal 21 al 24 aprile, al “viaggio della memoria” organizzato da Auser con la collaborazione tecnica di EtliSind. Un’esperienza che lascia il segno, senza la retorica delle commemorazioni ma per il rigore storico e la forza espressiva dei luoghi, delle pietre, degli oggetti, delle immagini. Per ricordare che c’è bisogno di resistenza. Ora e sempre.
“Un senso di angoscia pesante ti assale camminando lungo quei viali sterrati, entrando nei padiglioni, nelle celle, nelle baracche, nelle camere della morte – racconta Massimo Patrignani di Auser Como – L’enormità dello spazio gioca la sua parte. Avevo visto la Risiera di san Sabba, Fossoli, Mathausen, ma qui è diverso, qui riesci davvero a immaginare migliaia e migliaia di persone. Già Auschwitz è grande, ma Birkenau è immenso. Entri e non vedi la fine del campo. Hanno raso al suolo tutto prima dell’arrivo dell’Armata Rossa, resta pochissimo, un enorme sito archeologico della violenza. Ipadiglioni di Auschwitz sono un museo, Birkenau è una testimonianza a cielo aperto. Auschwitz ti dice tutto, ti fa vedere tutto. Uno stanzone pieno di montature di occhiali, un altro pieno di valige, un altro pieno di pentolame, un altro ancora pieno di protesi, ben due pieni di scarpe. Poi, i capelli: non puoi fotografarli, perché sono la sola cosa che rimane delle vittime, sono in camera stagna perché non si degradino. Le stanze degli esperimenti di Mengele, le celle punitive. La doppia protezione di filo spinato”. Patrignani conclude la sua riflessione con due considerazioni. La prima: c’erano davvero tanti visitatori, la maggior parte giovani. La seconda: “andateci.”

FORLI’, UNA NUOVA PRESIDENTE ALLA GUIDA DELL’AUSER
Il 27 aprile scorso l’Assemblea di Auser Forlì  ha eletto la nuova presidente Maria Luisa Bargossi. Succede ad Alide Lepretti che dopo due mandati lascia il suo incarico.
Gli 835 volontari Auser hanno garantito con Filo d’Argento servizi di trasporto e accompagnamento a circa 2100 anziani, iniziative con le scuole con l’adesione di 14 classi e 300 studenti con i loro insegnanti, corsi e conferenze promosse da Accademia Permanente con ricco programma di incontri e attività culturali, sportive, sanitarie e di sicurezza dedicate agli anziani del territorio.

CARDANO AL CAMPO (VA), SPORTELLO ANTIVIOLENZA NELLA BIBLIOTECA
È stato inaugurato il nuovo sportello-antenna all’ interno della biblioteca di Cardano al Campo (VA). «Questi spazi per noi sono importanti», spiega la presidente di Filo Rosa Auser Loredana Serraglia, «rappresentano il primo approccio con la donna che ha subito dei maltrattamenti ed è da qui che parte l ‘ attività di recupero». «Filo Rosa è una presenza importante sul nostro territorio che lavora per aiutare le donne vittime di violenza. Per questo – dichiara l’ assessore alle pari opportunità Elena Mazzuchelli – abbiamo deciso di destinare uno spazio all’ interno della biblioteca per trasformarlo in un luogo di accoglienza per chi si trova in difficoltà». Lo sportello resterà aperto il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17 ed è possibile prenotare un incontro telefonando al 3499489526 e, per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito filorosaauser.com o la pagina Facebook. «La violenza può essere fisica o psicologica e, soprattutto in quest’ultimo caso, dobbiamo essere in grado di garantire un adeguato sostegno», precisa la presidentessa. Ad oggi sono 24 le volontarie che si occupano dell’ associazione e di una prima accoglienza delle donne nel nuovo percorso, 6 sono le psicologhe che affiancano le vittime nel lungo e difficile percorso per uscire dal vortice della violenza e non mancano gli avvocati penalisti e civilisti pronti a intervenire in caso di necessità.
Fonte: La Prealpina

PADOVA, FIRMATA LA CONVENZIONE FRA IL CENTRO VENETO PROGETTI DONNA E LA CGIL PER IL CONTRASTO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE
E’ stata firmata nei giorni scorsi fra il Centro Veneto Progetti Donna e la CGIL la convenzione che stabilisce le modalità di collaborazione fra il sindacato e i Centri antiviolenza della Provincia di Padova per il contrasto alla violenza sulle donne. La convenzione vuole rappresentare un passo avanti nella costruzione di una collaborazione più puntuale per la prevenzione delle molestie sul lavoro, ma anche delle violenze nelle relazioni intime. Tra gli obiettivi, vi è la formazione e la sensibilizzazione di delegate e delegati che nei posti di lavoro possono diventare punto di riferimento per le donne in difficoltà, favorendo le richieste di aiuto.
Il Centro Veneto Progetti Donna Auser, dal 1990 supporta le donne attraverso i suoi quattro CAV, i suoi tre sportelli e le case di accoglienza, sparsi su tutto il territorio della Provincia. In questo contesto, il Centro è impegnato nella costruzione di una Rete territoriale che collabori attivamente e in modo coordinato per coprire il più possibile le enormi difficoltà che le donne si trovano a fronteggiare quando decidono di uscire dalla violenza. Da sempre la collaborazione con le Associazioni di categoria, e in particolare con la CGIL di Padova, costituisce un caposaldo sul fronte di questo impegno, sia per quanto riguarda le azioni di prevenzione che quelle di contrasto vero e proprio.
Le donne che si sono rivolte al Centro nel 2017 sono state 886. Di queste il 45% era disoccupata o inoccupata, mentre il 50% aveva un lavoro stabile.
Per info: Mariangela Zanni  ufficio Comunicazione Centro Veneto Progetti Donna- Auser
Via Tripoli, 3 35141 Padova t.0498721277 c.345 99 48 956 www.centrodonnapadova.it

GIUGLIANO (NA). INAUGURATO LO ‘‘SPAZIO ANZIANI’’
Dopo molti anni di attesa, finalmente le donne e gli uomini pensionati di Giugliano avranno un luogo di incontro per intessere rapporti di socializzazione, con attività culturali e ricreative estese alle altre più giovani generazioni. La gestione di un progetto di socializzazione culturale è stato affidato all’Auser Campania che, accogliendo le sollecitazioni del sindaco Poziello, ha manifestato l’intento di volersi avvalere della collaborazione delle tante associazioni territoriali che già operano proficuamente negli ambiti dei loro specifici interessi di carattere culturale, sportivo, ludico e ricreativo.

CAMPI BISENZIO (FI), INCONTRI CON LO PSICOLOGO
Un percorso per conoscere la figura dello psicologo-psicoterapeuta è stato avviato, per la prima volta, dall’Auser Volontariato di Campi Bisenzio (FI) che ha messo a punto alcuni incontri che si sono tenuti al Circolo Vivere il Rosi, al Circolo Rinascita di Campi Bisenzio e a Villa Montalvo. Agli incontri hanno partecipato dalle 20 alle 30 persone.  “Un numero – dice il presidente Ornella Mercuri – che possiamo considerare rilevante e di questo siamo soddisfatti”.
Gli ultimi incontri si svolgeranno mercoledì  9 e 16 maggio alle ore 16,30 alla limonaia di Villa Montalvo, ambedue a ingresso libero.
Il 9 maggio il tema sarà “Come allenare la mente per stare bene a lungo” e il 16 maggio le quattro psicologhe: Claudia Corti, Eloisa Mingione, Cipriana Mengozzi, Cristina Nunziati, che sono intervenute nei precedenti incontri, saranno a disposizione del pubblico.
“Auser di Campi Bisenzio invita ad intervenire – afferma Mercuri – tutti abbiamo bisogno di consigli, di affrontare i nostri dubbi, le paure, i problemi legati alla relazione con gli altri. Viviamo in una società che ogni giorno mostra criticità e conflittualità di ogni genere. Avere come riferimento la figura dello psicologo significa avere un professionista di fiducia che può guidarci a capire noi stessi, gli altri, ad orientarci a vivere meglio”.
Fonte: piananotizie.it

BORGOMANERO (NO), SI INAUGURA L’EMPORIO SOLIDALE
Si inaugura venerdì 11 maggio, alle 18, l’emporio Borgosolidale che è stato realizzato all’interno dell’ex stazione ferroviaria di Borgomanero (NO). All’emporio faranno capo tutte le associazioni del territorio che si occupano di solidarietà: qui, i volontari di Caritas, Auser, Croce Rossa, Nondisolopane, Compagni di volo ed Elios, verranno distribuiti i generi alimentari alle famiglie che hanno un reddito Isee inferiore ai 3000 euro, a seconda delle necessità, certificate dal Centro dei servizi sociali e dalle stesse associazioni. Inizialmente le famiglie bisognose riceveranno un buono settimanale da «spendere» nell’emporio, poi il controllo sarà elettronico, con una tessera che verrà costantemente aggiornata. Il progetto è costato circa 60 mila euro ed è stato finanziato dalla Fondazione Comunità del Novarese, dalla Diocesi con l’8 per mille e dai club di servizio del territorio, Rotary, Lions, Kiwanis e Soroptimist.
Fonte: La Stampa

SAN MARTINO DALL’ARGINE (MN), TRE INCONTRI PER UNO STILE DI VITA SANO
Ciclo di tre incontri promossi dall’Auser con la collaborazione del Comune di San Martino dall’Argine (MN), dedicato agli anziani per avvicinarli il più possibile ad uno stile di vita sano e dinamico. Si parte venerdì 11 maggio con un incontro dedicato alla buona pratica dell’attività fisica. Venerdì 25 sarà la volta dell’alimentazione. Ultimo appuntamento l’11 giugno sull’importanza di avere un animale domestico in casa. Gli incontri si terranno tutti al centro anziani in via Carrobbio, alle 16. La partecipazione è gratuita.
Fonte: Gazzetta di Mantova

TAVARNELLE E BARBERINO (FI), BILANCIO POSITIVO DI AUSER
Più di 18mila ore di volontariato e 46.200 chilometri percorsi per accompagnare gli anziani. Sono i numeri di Auser Volontariato Insieme di Tavarnelle V.P e Barberino V.E, presentati ai soci nel corso dell’assemblea dello scorso 28 aprile. I risultati gestionali e patrimoniali relativi al 2017 illustrati ai presenti sono positivi e danno un quadro di un’associazione in linea con le previsioni fatte l’anno precedente. Con l’avanzo di gestione sarà possibile acquistare una nuova auto destinata ai servizi di accompagnamento sempre molto richiesti dagli anziani. Gli interventi dei due Sindaci si sono focalizzati sugli ottimi risultati ottenuti e sul ruolo che l’Associazione svolge in favore della popolazione anziana, e non solo, dei Comuni di Tavarnelle V.P. e Barberino V.E.
La stessa considerazione da parte del Segretario di Lega Spi-Cgil, del Presidente della Sezione Soci Coop e della Presidente del Circolo Culturale “La Rampa” con il quale c’è una collaborazione continua e molto positiva. Per l’Auser era presente Renato Boni Presidente di Auser Territoriale Firenze.

PESARO, VOLONTARI AUSER CONTRO I RIFIUTI IN SPIAGGIA
Con l’avvio della stagione balneare, torna la campagna di pulizia delle spiagge promossa da Legambiente Marche e provinciale. Da Gabicce, Pesaro e Fano, partono così le azioni dedicate alla cura degli arenili e alla loro sensibilizzazione.
Nelle scorse settimane i volontari Auser nel ponte del 25 aprile e primo maggio, sono stati impegnati nella porzione di arenile libero di Baia Flaminia, dove sono stati raccolti circa 100 chili di rifiuti abbandonati, soprattutto plastica e materiale indifferenziato. Quasi la metà dei rifiuti raccolti è composta soprattutto da pezzi di materiale plastico, contenitori, nasse, reti da pesca e per molluschi, grossi tronchi di legno e altro materiale, fra cui resti di vecchi scafi e imbarcazioni per la piccola pesca.
Fonte: Corriere Adriatico

UN NUOVO AMBULATORIO INFERMIERISTICO AUSER A NONANTOLA (MO)
E’ già operativo il nuovo ambulatorio infermieristico Auser  di via Vittorio Veneto 69 a Nonantola, inaugurato lo scorso 5 maggio. E’ aperto  da lunedì a venerdì dalle ore 16 alle 17 e il sabato dalle ore 11 alle 11.30, gestito da personale infermieristico abilitato. Si eseguono terapie iniettive (presentando la richiesta del medico) e misurazione della pressione arteriosa. Si accede senza prenotazione.
Per informazioni cel.3487719589

MANTOVA, PARTE IL CORSO DI PET THERAPY
Parte con 55 partecipanti il corso di pet therapy dell’Auser di Mantova. Il percorso porterà gli allievi a diventare coadiutori, ossia conduttori, del cane negli interventi assistiti con gli animali o referenti dei progetti che vedono protagonista il cucciolo. Il corso sarà tenuto da For.Ma. Ente di formazione accreditato presso la Regione Lombardia in conformità alle Linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali
Fonte: Gazzetta di Mantova
Fonte: Il Messaggero

OLBIA (SS), “UN OGGETTO CHIAMATO LIBRO”
L’Auser di Olbia è sempre molto attiva anche nel campo della cultura. Adesso l’associazione presieduta da Daniela Selis punta a creare uno spazio dedicato alla scambio dei libri, nell’ambito del progetto «Un oggetto chiamato libro». Dunque si accettano libri di vario genere da mettere a disposizione della comunità e per qualsiasi informazione si può contattare l’associazione di volontariato. Lo spazio aprirà nel mese di giugno e sarà rivolto agli amanti della lettura, che potranno recarsi nella sede dell’Auser, in via Padova 14, per portare un loro libro e portarne via uno diverso. Nei mesi scorsi l’Auser olbiese ha organizzato la rassegna «Un oggetto chiamato libro», basata su diversi incontri nel salotto letterario della libreria Ubik di via Galvani.
Fonte: La Nuova Sardegna

TRIESTE, APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CORSO DI INFORMATICA
Il Circolo Auser di Trieste in via Pasteur 41/d comunica che sono aperte le iscrizioni ai corsi di informatica. Primo livello di base e per tutte le età e secondo livello internet: navigazione, posta elettronica, social network, acquistare online in sicurezza.
Per info: 347-7686820.
Fonte: Il Piccolo

SCARPERIA – SAN PIERO (FI), PIEDIBUS SPERIMENTALE FINO ALLA FINE DELL’ANNO SCOLASTICO
Inizia il Piedibus a Scarperia San Piero, opportuntià per gli alunni delle primarie che potranno recarsi a scuola accodandosi al colorato autobus umano “guidato” da un volontario e messo in  moto da tanti piccoli piedi. Un progetto in via sperimentale fino alla fine dell’anno scolastico, nato dalla volontà della consulta dei genitori con il sostegno del Comune  e la collaborazione dell’Auser. I volontari sono stati formati dalla polizia municipale. Due i percorsi attivati per recarsi a scuola a piedi. Se le sperimentazione darà esito positivo, il progetto verrà replicato e consolidato con il nuovo anno scolastico.

TORINO, AUSER FUORICASA AL SALONE DEL LIBRO
Due appuntamenti importanti al Salone Internazionale del libro, per il gruppo teatrale Auser FuoriCasa di Torino.  Giovedì 10 maggio alle ore 18.00 presso il Centro Incontri di Corso Casale 212, il gruppo Auser con Italia/Cuba e Spi Cgil, partecipa all’incontro sul Cinema cubano con l’autore Luigi Mezzacappa. Venerdì 11 maggio alle ore 17.00 “Donne tra musica storia e poesia”, incontro con le attrici Ivana Messina e Serena Bavo, le scrittrici Amazona Hajdaraj e Valeria Bianchi Mian presenteranno alcune loro opere. Mariangela Marengo di Auser Fuoricasa leggerà brani tratti da storie di vita. Coordina Luciana Polesenani. L’incontro si terrà presso  Arteat/SOMS De Amicis    Corso Casale, 134  Torino. L’iniziativa è promossa in collaborazione con Auser Fuoricasa, SOMS d’ambo i sessi E. De Amicis, Periferia Letteraria, SpiCgil (lega1), Tèkhnè

PROSEGUE IN EMILIA ROMAGNA LA RASSEGNA TELEVISIVA “AUSER INFORMA”
A maggio Auser Informa, la rassegna televisiva dell’Emilia Romagna dedicata alle attività di Auser, sarà a Bologna e Imola, per raccontare da vicino l’impegno dei volontari in altre due attività molto importanti per la comunità. La settima puntata, trasmessa a partire da mercoledì 2 maggio, ha parlato  dell’esperienza della Banca del latte materno, che vede coinvolta Auser Bologna. L’ottava puntata invece avrà per protagonista l’attività di turismo sociale svolta da Auser Imola e sarà messa in onda a partire da mercoledì 16 maggio. La rassegna televisiva proseguirà fino al mese di agosto, a cadenza quindicinale, e sarà trasmessa dalle principali reti televisive locali. In tutto saranno trasmetteranno 14 puntate dedicate ad altrettanti Centri Auser emiliano-romagnoli, portando nelle case, attraverso la televisione, i progetti svolti dall’Associazione che, troppo spesso, all’esterno sono poco conosciuti.

MACERATA, SCONTO 15% SULL’ACQUISTO DEI BIGLIETTI  DI MUSICULTURA FESTIVAL
Auser di Macerata comunica  che è attiva la convenzione che prevede lo sconto del 15%  per l’acquisto dei biglietti in occasione delle serate finali della XXIX edizione di Musicultura Festival,  il festival della canzona popolare e d’autore, che avranno luogo il 14, 15 e 17 giugno presso l’Arena Sferisterio di Macerata. Per acquistare il biglietto con lo sconto del 15% basta presentarsi  presso la biglietteria dei Teatri di Macerata,  in piazza Mazzini n.10, con la tessera d’appartenenza all’Auser.

SAN LUCA (RC), IN CAMPO PER IL FUTURO, ANCHE L’AUSER FA LA SUA PARTE 
Nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “San Luca-Bovalino”, si è svolta  il 4 maggio scorso, la manifestazione denominata “In campo per il futuro – un anno dopo”, un progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, in collaborazione con la Prefettura di Reggio Calabria, il Consiglio Superiore della Magistratura, il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche, il Comune di San Luca e il Coordinamento Regionale delle Consulte Provinciali degli Studenti. Dopo i saluti di rito, sono stati chiamati a portare la loro testimonianza, la volontaria del Circolo Auser Noi Ci Siamo di Bovalino, Mimma Pacifici che ha sottolineato l’instancabile operato dei volontari auser  che operano sul territorio Aspromontano e Paolo Graziano, presidente del circolo “Auser Noi ci siamo Bovalino”. Graziano  ha sottolineato la vicinanza dei volontari del proprio circolo ai cittadini Sanluchesi, soprattutto alle famiglie che vivono in condizioni di disagio e che hanno all’interno del proprio nucleo familiare una o più persone disabili.  “Dobbiamo star vicino alla gente a chi non ha voce, agli emarginati, ai più deboli – ha detto – la nostra speranza è rappresentata dalla volontà che deve scaturire dai cittadini stessi di San Luca, affinché dopo sei anni questo paese ritenuto altamente mafioso torni ad essere amministrato da un suo cittadino”. Le conclusioni sono state affidate a Maria Elena Boschi, sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. La giornata è terminata  con l’intitolazione dello Stadio comunale di San Luca allo scrittore Corrado Alvaro.

SAN LAZZARO DI SAVENA (BO). E CARE 2018, TANTE OCCASIONI PER CONDURRE UNA VITA SANA E RICCA DI STIMOLI
Prenderà il via nel mese di maggio a San Lazzaro di Savena (BO) il progetto E-Care 2018, con Laboratori creativi, lezioni di cucina, attività fisica e dialoghi con esperti su sicurezza e salute si dipaneranno per tutta la primavera e l’estate, da maggio ad agosto inclusi, per dare agli anziani e alle categorie più fragili del territorio tutti gli strumenti per condurre una vita sana, ricca di stimoli e di benessere. Tutti gli incontri e le attività sono organizzate dalla rete delle Associazioni che hanno partecipato al bando E-Care 2018 in collaborazione con i  Servizi Sociali del Comune di San Lazzaro, la Conferenza territoriale sociale e sanitaria di Bologna, l’Ausl e il Cup2000. Tra le Associazioni che hanno collaborato al progetto spiccano l’Associazione Onconauti, il circolo Arci San Lazzaro, il Centro Malpensa, il Centro la Terrazza, l’Auser, la Croce Rossa, Sport 2000 e Teatro dell’Argine.
Per info: auseremiliaromagna.it

MESTRE, PSICOLOGIA A SUPPORTO DEL MESTIERE DI GENITORE
Come mettersi in relazione con il proprio figlio che sta attraversando un periodo di disagio, come identificare le basi delle cause del disagio e lavorare insieme per ridurlo. Si parlerà di questo nell’incontro sul tema “psicologia a supporto del mestiere di genitore” organizzato dal circolo Auser del Rione Pertini di Mestre, Comitato di Quartiere ed altre organizzazioni. L’appuntamento è  per il 25 maggio alle ore 18.00 nella sala antistante le biblioteca di Mestre in via Gagliardi 27.

TERNI. APPUNTAMENTO CON LA SALUTE E L’AMBIENTE
Si parlerà di salute, alimentazione e sostenibilità ambientale, nell’incontro pubblico e rivolto a tutti i cittadini, organizzato dall’Auser di Terni per il prossimo 25 maggio alle ore 17.30 presso la Sala dell’Orologio-Caos. Fra i relatori la geriatra Maria Grazia Proietti, la biologa e nutrizionista Sonia Pimponi e la ricercatrice Daniela Pimponi. Introdurrà i lavori il presidente di Auser Terni Alessandro Rossi.

TREVISO, E…VENTO DI MAGGIO
Partecipa anche Auser Treviso a “e..vento di maggio” l’iniziativa giunta alla settima edizione che unisce le generazioni e anima la città. Si terrà sabato 19 maggio nel cortile della scuola Coletti Collodi a partire dalle ore 10.00. Giochi, incontri, animazione, stand delle associazioni.
L’ingresso è libero e aperto a tutta la cittadinanza.


Anziani e dintorni

“CORTI DI LUNGA VITA”, TORNA IL CONCORSO DI CORTOMETRAGGI DEDICATI ALL’ANZIANITÀ
Al via la seconda edizione di Corti di lunga vita, concorso internazionale di cortometraggi promosso dall’Associazione 50&Più che quest’anno avrà come tema la Gioia.
Con questo spirito l’Associazione 50&Più lancia la nuova edizione del concorso Corti di Lunga Vita, proponendo un “Viaggio all’origine della gioia”.
Dopo il successo della scorsa edizione che ha visto la partecipazione di oltre 50 opere provenienti dall’Italia e dall’estero, la 50&Più vuole dare nuovamente la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di cortometraggi originali, realizzati dopo il mese di luglio 2017.
La partecipazione è aperta a chiunque e prevede la presentazione degli audiovisivi – della durata massima di 7 minuti – entro il 13 ottobre 2018. La premiazione si svolgerà nel mese di dicembre a Roma, alla presenza dalla prestigiosa giuria tecnica presieduta dal Maestro Pupi Avati. Al cortometraggio vincitore andrà un premio di 2.000 euro, 1000 euro al secondo e 500 euro al terzo classificato.
Novità di quest’anno è il Premio 50&Più, sezione espressamente dedicata agli iscritti dell’Associazione e alle 50&Più provinciali: al cortometraggio primo classificato verrà assegnato un premio di 2.000 euro.
Per informazioni: Centro studi 50&Più Via Luigi Masi, 7 – 00153 Roma cortidilungavita@50epiu.it  Telefono: +39 06 5882587 – 5818626

PROSEGUE IN LIGURIA IL PROGETTO REGIONALE SULL’INVECCHIAMENTO ATTIVO E I CUSTODI DI QUARTIERE
La giunta della Regione Liguria, su iniziativa della vicepresidente e assessore alle politiche sociali Sonia Viale, ha stanziato 1,8 milioni di euro per la prosecuzione del progetto regionale “Interventi di Comunità per l’Invecchiamento Attivo” e del progetto sperimentale “Custodi di Quartiere”, accogliendo in questo modo la richiesta del Forum del terzo Settore di sostenere il progetto. Dall’inizio del progetto risultano coinvolti 1.756 anziani (1.011 dai custodi sociali e 745 dai volontari), dei quali l’80% con un’età superiore ai 75 anni e in maggioranza donne (77%).
Al progetto partecipano 15 cooperative sociali e 44 associazioni di volontariato/promozione sociale, di cui 36 nate dopo l’avvio dell’iniziativa. Capofila dell’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) è la Cooperativa Televita-Agapè.
Il rinnovo copre il periodo maggio 2018-aprile 2019. In questo modo viene data continuità anche al Numero Verde gratuito di Auser Filo d’Argento 800.99.59.88, che risponde tutti i giorni dalle 8 alle 20 ed è supportato da cinque punti di ascolto in ciascuna provincia e nel Tigullio.
Fonte: altraeta.it


 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

PARTE IL TOUR DI #IOSIAMO, PRIMO SPETTACOLO TEATRALE DEDICATO AI VOLONTARI
Inizia a Verona giovedì 10 maggio (Teatro Nuovo, ore 21) il viaggio di #IOSIAMO, primo spettacolo dedicato ai volontari di Tiziana Di Masi. Dopo il prologo del 1° ottobre 2017 nella Basilica di San Petronio a Bologna per la visita di papa Francesco e il predebutto di Milano al teatro Elfo Puccini, il nuovo lavoro dell’attrice già interprete di “Mafie in pentola” e di “Tutto quello che sto per dirvi è falso”, va in scena con il racconto e l’interpretazione delle “storie di chi sta cambiando l’Italia”.
Dopo i temi dell’antimafia quotidiana e dell’acquisto consapevole, si accendono dunque i riflettori sull’Italia che ha deciso di impegnarsi dedicando agli altri tempo e azioni solidali. #IOSIAMO – che ha anche il patrocinio di CSVnet – è il risultato di un viaggio in quest’Italia. Raccogliendo da nord a sud le testimonianze dei volontari impegnati su vari fronti, dalla lotta alla povertà alla tutela dei più deboli, fino alla difesa dell’ambiente, Tiziana Di Masi ricostruisce storie e racconta “l’unica svolta possibile per creare un vero valore, superando la logica dell’autoaffermazione. Quelli dei volontari, – afferma l’attrice, – sono gesti essenziali per la società, ma anche per coloro che li compiono, perché soltanto attraverso la svolta dall’io al noi si può comprendere il vero senso della vita e superare l ’infelicità”.
#IOSIAMO è uno spettacolo prodotto da Teatro Nuovo-Teatro Stabile di Verona, in collaborazione con la vicentina associazione culturale CikaleOperose. Tra i soggetti che hanno concesso il patrocinio ci sono anche il Centro di servizio per il volontariato (Csv) di Verona, l’Anci e Avviso Pubblico (Enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie).
Il costo del biglietto della prima del 10 maggio è di 10 euro intero, 5 euro ridotto per tutti i volontari delle associazioni di volontariato veronesi.
Per info: www.teatronuovoverona.it – federicasoranzio@gmail.com, tel. 347 4535322. www.tizianadimasi.it, www.cikaleoperose.it. Ufficio stampa: mafieinpentola@gmail.com.

ROMA, EVENTO DI DUE GIORNI SULLA SALUTE MENTALE
Nel quarantesimo anniversario della Legge 180, Unasam promuove con diverse organizzazioni fra le quali la Conferenza per la salute mentale nel mondo F. Basaglia, Fondazione Franca e Franco Basaglia, stop OPG, Psichiatria Democratica, Forum Salute Mentale, Fondazione Di Liegro, Cittadinanzattiva, Antigone, Gruppo Abele ed altri,  e con il Patrocinio di “Roma Presidenza Assemblea Capitolina”,  un incontro nazionale a Roma  l’11 e 12 maggio 2018. L’evento dal titolo “Diritti, Libertà, Servizi per la salute mentale” si terrà presso la Protomoteca del Campidoglio.
I promotori presentano un Appello che valuta lo stato di attuazione del diritto alla tutela della salute mentale in Italia, chiede a Parlamento, Governo, Conferenza delle Regioni e Anci sia organizzata una Conferenza nazionale sulla Salute mentale.
Per info: sossanita.org

NAPOLI, LE ITALIE DELLE DISUGUAGLIANZE, CONVEGNO DELLA FEDERCONSUMATORI
La Federconsumatori promuove per il prossimo  18 Maggio alle ore 10.00 al Convegno “Le Italie delle disuguaglianze”. L’iniziativa si terrà a Napoli, presso Domus Ars in Via Santa Chiara 10. Intervengono: Susanna Camusso Segretario Generale CGIL, Maurizio Franzini Docente di Politica Economica all’Università La Sapienza di Roma, Adriano Giannola Presidente Svimez  Associazione per lo Sviluppo dell’Industria del Mezzogiorno, Maria Cecilia Guerra Docente di Scienza delle Finanze presso la Facoltà di Economia “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, van Pedretti Segretario Generale SPI Cgil, Emilio Viafora Presidente Federconsumatori. Modera Marco Esposito giornalista de Il Mattino.
Per informazioni e per confermare la partecipazione: ufficiostampa@federconsumatori.it
 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU