Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 21 numero 13 – 4 aprile 2018

Scritto da
4 aprile 2018
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 21 numero 13 – mercoledì 4 aprile 2018
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

“UNA STORIA NON FINITA: 1948 – 1968 – 2018”. IL 20 APRILE A PADOVA IL CONVEGNO DEDICATO AI CINQUANT’ANNI DAL’68 ED AI SETTANT’ANNI DALL’ENTRATA IN VIGORE DELLA COSTITUZIONE
Si terrà venerdì 20 aprile, dalle 9,30 alle 13,30 presso l’Hotel Crowne Plaza di Padova l’evento “Una storia non finita: 1948 – 1968 – 2018” organizzato dall’Osservatori Pari Opportunità e politiche di genere di Auser Nazionale sui cinquant’anni del 1968 e i settant’anni della Costituzione. Un filo rosso che lega la Costituzione Italiana, nata dalla Resistenza, alle donne Auser e alle lotte di emancipazione delle donne.
Parteciperanno Cristina Obber, scrittrice, giornalista e blogger, Liviana Gazzetta, Società Italiana delle Storiche, Lucia Rossi, responsabile Coordinamento donne segreteria Spi-Cgil, Susanna Camusso, Segretaria Generale Cgil.
Nel corso dell’evento sarà presentato e proiettato il cortometraggio “Una storia non finita – Le donne e il ‘68”, realizzato da Idea Comunicazione, con le testimonianze delle volontarie Auser.

AMBULATORIO AUSER DI VERCELLI, ATTIVO IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE
Sta entrando a regime il nuovo ambulatorio medico polispecialistico dell’Auser nel centro incontri del rione Isola di Vercelli in via Restano 19, dove alcuni medici volontari in pensione si sono messi al servizio della popolazione in difficoltà. Da poche settimane è attivo il servizio di prenotazione (0161.391975) per le visite specialistiche, che devono essere sempre passare da un appuntamento. Il servizio è destinato alle persone in difficoltà economica o sociale, segnalate dai servizi sociali del Comune di Vercelli, agli associati Auser e ai casi segnalati dai medici di famiglia. Per le protesi mobili occorre rivolgersi alle Politiche sociali di piazza Municipio, che fornirà le modalità di accesso alla prestazione.
Fonte: La Stampa

DUE NUOVI SPORTELLI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE A GALLARATE (VA) E CASTANO PRIMO (MI)
Sono in arrivo due nuovi sportelli di Auser Filo Rosa, a tutela delle donne e dei minori vittime di violenza e maltrattamenti. Il primo è attivo all’Auser Insieme di Gallarate (VA), in via del Popolo, 3, ogni lunedì e mercoledì dalle 16 alle 18 (tel. 348.3069895); il secondo è stati inaugurato nei giorni scorsi a Castano Primo (MI) in piazza Mazzini 43 e sarà aperto il martedì dalle 14 alle 17 e il giovedì dalle 9,30 alle 12,30 (392.6784436).
Fonte: Il Giorno

TERNI, APRE LA CASA DEI PAGLIACCI, UNO SPAZIO A MISURA DI TUTTI I BAMBINI. AUSER TRA I PARTNER
Una casa a misura di bambino, di tutti i bambini, anche di quelli con ridotta capacità motoria e sensoriale.
Uno spazio nel cuore del quartiere Città Giardino senza barriere architettoniche e mentali, dove tutti potranno trascorrere insieme, senza divisioni, momenti ludici, creativi e educativi. E’ la Casa dei Pagliacci, inaugurata nei giorni scorsi a Terni.
«E’ un sogno che si realizza dopo tanti sacrifici» dice Alessandro Rossi, che la Casa l’ha trasformata in realtà con le forze della sua onlus I Pagliacci, il sostegno della Fondazione Carit e, come partner, di Auser Terni, Rotaract, e Gruppo speleologico di Stroncone.
Per i bambini e le loro famiglie laboratori manuali ed espressivi, ludo musica, letture animate, piccolo teatro, magie e terapia del sorriso.  Il progetto nasce per attività inclusive e unirà bambini normodotati con bambini con disabilità, i loro familiari e gli operatori.
«Cresceranno insieme, sarà la chiave giusta per far conoscere le diversità di ognuno di noi. L’obiettivo è considerare il bambino con disabilità una parte del mondo e non un mondo a parte, affermandone il diritto all’integrazione sociale, alla dignità e allo sviluppo del potenziale creativo, artistico e intellettuale, che non va inteso solo a vantaggio del singolo, ma che piuttosto permette un generale arricchimento della società civile».
La Casa dei Pagliacci si rivolge anche alle famiglie dei bambini con disabilità, che, spesso abbandonate alle intemperie, potranno usufruire di un punto di ascolto dove trovare gratuitamente appoggio, comprensione e consiglio da parte di personale qualificato, quale psicologi, psichiatri, pediatri e operatori sanitari.
Fonte: Il Messaggero

AUSER BOLOGNA, IL NUOVO PRESIDENTE E’ SERGIO LODI
È Sergio Lodi il nuovo presidente dell’Auser di Bologna. Eletto senza contrari nel corso del comitato direttivo dello scorso 28 marzo, Sergio Lodi succede a Secondo Cavallari, che ha guidato l’associazione negli ultimi otto anni.
Cavallari consegna al nuovo presidente un mandato dal bilancio estremamente positivo, che ha portato alla crescita dell’associazione promuovendo il welfare e l’inclusione, contrastando solitudine ed emarginazione, e costruendo risposte per i diversi bisogni emergenti della comunità.
La sfida di essere sempre più vicini alle persone anziane e all’incontro intergenerazionale passa ora nelle mani di Lodi, già vice presidente di Auser Bologna da maggio 2016, volontario attivo e coordinatore nella zona di Sant’Agata Bolognese, con una lunga esperienza di dirigente nel mondo di aziende cooperative.

BRUNO TROVA E’ IL NUOVO PRESIDENTE DI AUSER CANTU’ (CO), NEL RICORDO DI LUCIANO ACQUARONE
Un nuovo presidente, per proseguire la strada aperta da quello vecchio. Lo scorso 29 marzo si è tenuta la riunione del Comitato direttivo di Auser Insieme Canturium onlus per il rinnovo delle cariche sociali, a seguito della scomparsa del compianto presidente Luciano Acquarone. Il comitato direttivo presieduto dal Presidente dell’Auser comprensoriale di Como Francesco De Luca ha nominato (all’unanimità): presidente e rappresentante legale Bruno Trova, vice presidente Romana Zanella, vice presidente esecutivo Armando Borghi.
“Romana, Armando ed io presteremo il massimo impegno per perseguire gli obiettivi della nostra associazione e continuare sulla strada tracciata dal nostro indimenticato Luciano”, chiosa il neo presidente Trova.

AGLIANA (PT), UN CICLO DI INCONTRI PER VALORIZZARE GLI ANZIANI
Anziani, come aiutali e come valorizzarli. Questo lo scopo di un ciclo di incontri organizzati dall’amministrazione comunale di Agliana (PT), in collaborazione con Auser e Spi-Cgil lega di Agliana Montale e Quarrata. «I temi sono stati scelti da Auser e Spi, in base ai bisogni più sentiti dagli anziani – riferisce l’assessore alle politiche sociali Luisa Tonioni -, hanno un taglio molto pratico, con scambio di esperienze e di esempi concreti e stanno riscuotendo interesse. Il primo incontro, con la presenza del vice questore aggiunto Paolo Cutolo, era dedicato alla campagna informativa «Io non ci casco», per difendersi da truffe, furti, raggiri e rapine. Il vice questore aggiunto Cutolo ha dato suggerimenti attraverso esempi molto pratici, recepiti con interesse dai presenti. Due le serate basate sul rapporto degli anziani in famiglia e nella società, guidati dalle dottoresse Arianna Mariotti e Alice Cangemi della cooperativa sociale Gli Altri, dedicati alla terza età come momento della vita prezioso nella famiglia e nel rapporto con i nipoti e l’importanza di un ruolo attivo nella società. L’incontro del 20 marzo ha messo a fuoco, attraverso esperienze dirette, l’importanza del rispetto dei ruoli. La prossima serata si terrà il 17 aprile, ore 21, al teatro Moderno di Agliana e tratterà delle difficoltà dei nonni, del loro ruolo nelle famiglie e dell’importanza di tramandare la memoria. «Gli anziani sono una risorsa fondamentale per la comunità – commenta l’assessore Tonioni -. Un patrimonio prezioso di conoscenza, esperienza e attività prestata nei confronti del proprio tessuto sociale. Lo scopo delle serate è affrontare questi argomenti in un ambito colloquiale, non accademico, che risulta molto gradito dagli anziani».
Fonte: La Nazione

COLOGNOLA AI COLLI (VR), I RAGAZZI DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO NEGLI STAND AUSER PER LA SAGRA DEI BISI
La Sagra dei Bisi, durante la quale ogni anno si servono oltre 23mila piatti a base delle «perle verdi» di Colognola ai Colli (VR), quest’anno coinvolgerà anche futuri chef e professionisti della ristorazione. Un’apposita è stata infatti siglata tra la dirigenza dell’Istituto alberghiero Angelo Berti e la presidenza del circolo Auser di Colognola; prevede la presenza di un gruppo di studenti delle sedi del Berti di Soave e Caldiero nelle cucine e negli stand dell’Auser, allestiti a Villa Aquadevita in occasione della sagra, che si terrà per due fine settimana: dal 18 al 21 e dal 25 al 28 maggio. A dare notizia dell’accordo, con una conferenza nella sede centrale dell’Istituto Berti a Chievo, sono stati il dirigente scolastico Domenico Luigi Bongiovanni, il professor Patrizio Del Prete, referente del progetto Alternanza Scuola Lavoro, in cui si colloca l’iniziativa, il presidente del circolo Auser di Colognola Pietro Carradore e il sindaco di Colognola Claudio Carcereri de Prati con la segretaria del circolo Manola Pellegrinotti e Rino Provolo, membro sia dell’Auser che della Pro loco.
Per i ragazzi si tratterà di un momento formativo professionale e di studio. Sarà un’occasione per far vedere loro come si opera e come ci si inserisce nel tessuto sociale, partecipando in maniera diretta del mondo in cui si preparano a entrare.  L’obiettivo è anche quello di promuovere l’inter-generazionalità per permettere anche ai ragazzi di conoscere il mondo dei non più giovani. L’iniziativa sarà illustrata nelle prossime settimane anche in paese, presentando proprio gli alunni coinvolti, i cui nomi saranno forniti dall’Istituto Berti entro il mese di marzo.
Fonte: L’Arena di Verona

VALDARNO INFERIORE, 63 QUINTALI DI PRODOTTI GRAZIE ALLA RACCOLTA ALIMENTARE
Grande successo e partecipazione alla raccolta alimentare che lo scorso sabato 17 marzo si è tenuta nei quattro punti vendita di Unicoop Firenze, nel territorio del Valdarno Inferiore: 63 i quintali di prodotti raccolti nei supermercati di Castelfranco Di Sotto, San Miniato, Santa Croce sull’Arno e Santa Maria a Monte. Cento volontari si sono alternati durante tutto l’orario di apertura, per la raccolta promossa dalla Fondazione Il Cuore si scioglie, in collaborazione con Unicoop Firenze, Auser, e altre associazioni del territorio. L’iniziativa si è svolta in oltre 90 punti vendita di Unicoop Firenze presenti in Toscana e, dallo scorso anno, ha registrato un risultato in crescita del 20%, con un totale di 220 tonnellate di prodotti destinati alla solidarietà.
Fonte: Pisa Today

CIOCCOLATA, ERBE SPONTANEE E CUCINA VEGETARIANA: A CREMONA I NUOVI CORSI DELL’UNIPOP
L’Auser Unipop Cremona è lieta di informare la cittadinanza che ha organizzato il corso “Cioccolato che passione!” che partirà mercoledì 04 aprile 2018 dalle ore 20.30 alle 22.00, per un totale di 3 lezioni a cadenza settimanale dal professore agrotecnico Ezio Casali, docente storico dell’Unipop e tratterà la storia di questo prodotto, della sua lavorazione e si procederà all’analisi organolettica di diverse tipologie di cioccolato con deliziosi assaggi. Durante il corso saranno date indicazioni anche sull’utilizzo in cucina del vero cioccolato.
Sono aperte inoltre le iscrizioni al corso di “Cogli e Mangia”: riconoscimento e utilizzo piante spontanee in partenza da giovedì 12 aprile 2018 dalle ore 18.00 alle 20.00, per un totale di 5 incontri. Il corso è tenuto dal professore agrotecnico Ezio Casali, docente storico dell’Unipop e si prefigge di raggiungere la conoscenza, mediante l’ausilio di sussidi visivi per facilitarne il riconoscimento delle diverse specie, delle più comuni piante spontanee adatte all’alimentazione con nozioni sulle corrette pratiche di raccolta, di conservazione e di utilizzazione gastronomica. Sara, poi, possibile partecipare a una raccolta guidata in campo con il docente.
Infine, è previsto il corso di “Cucina Leggera e Vegetariana”, che partirà giovedì 12 aprile 2018 dalle ore 18.30 alle 21.00, per un totale di 6 lezioni a cadenza settimanale. Il corso sarà tenuto dalla chef Silvia Biazzi e vedràla realizzazione di menu completi, ricette ricette ricche e facili da realizzare anche a casa, per tutti gli amanti della cucina vegetariana o per coloro che hanno voglia di approcciarsi a una nuova realtà alimentare.
Per informazioni:  0372/448678 –  unipop.cremona@auser.lombardia.it – www.auserunipopcremona.

BOLOGNA, TORNA IL LABORATORIO DI CUCITO
Torna il laboratorio di cucito dell’Auser di Bologna, per imparare attraverso esercitazioni pratiche a realizzare riparazioni sartoriali per uso domestico.
Il laboratorio, della durata di 6 incontri, è in programma tutti i martedì dalle 15 alle 17 a partire dal 10 aprile fino al 29 maggio presso la sede Auser di Borgo-Reno (in via Marco Celio 23, nella saletta della stazione).
Il corso è dedicato a chi ha poche competenze di cucito. I partecipanti impareranno a cucire a mano, attaccare bottoni, ma anche a fare orli, allargare, accorciare e stringere abiti utilizzando la macchina da cucire.
L’adesione al corso deve essere comunicata tramite email a m.leone@auserbologna.it o telefonicamente al numero 0516352911 o direttamente alla sede Auser di via Marco Celio 23 il lunedì mattina dalle 10 alle 12 o il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.

RIBERA (AG), RIPRENDONO GLI INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE DELLA TERZA ETÀ
Le lezioni dell’Università popolare della Terza età di Ribera (AG) riprendono martedì 10 aprile.
Ad aprire la serie degli incontri sarà l’ex sottosegretario alla sanità e ai lavori pubblici, già sindaco di Ribera, onorevole Nenè Mangiacavallo, medico, il quale intratterà i presenti sul tema delle malattie polmonari.
Seguiranno martedì 17 aprile alle 17,30 gli incontri con il biologo, già direttore dell’Archivio storico “Leonardo Sciascia” di Ribera, prof. Giuseppe Polizzi e martedì 24 alle ore 17.30 con la naturopata Antonella Ambrogio.
Le lezioni si terranno come di consueto presso la sede sociale dell’Auser Ribera sita in corso regina Margherita 266. Ingresso libero.
Fonte: scrivolibero.it

FORNACETTE (PI), A LEZIONE PER IMPARARE I SEGRETI DEL COMPUTER
L’Auser di Fornacette (PI) in soccorso di chi ha ancora difficoltà ad utilizzare il computer e a comprendere tutte le sue funzioni: le lezioni, tenute dall’esperto Maurizio Guidi, sono partite martedì 3 aprile con il nuovo corso di pc di primo livello, organizzato presso il Paas che si trova all’interno del Centro Educativo M. Montessori in via Morandi a Fornacette con il patrocinio del Comune di Calcinaia. Dieci incontri, due per settimana, che si protrarranno fino all’8 Maggio, per rendere autonomi nella gestione del pc i più inesperti. Le lezioni si terranno nei seguenti giorni: 3, 5, 10, 12, 17, 19, 24, 26 Aprile e 3 e 8 Maggio. Ma le opportunità non terminano qui. Sarà infatti possibile proseguire il percorso nella scoperta del computer e di tutti i suoi segreti con il corso di secondo livello, che avrà luogo successivamente, a partire da giovedì 10 maggio. Gli incontri saranno sempre dieci, con due appuntamenti per settimana. Le lezioni si terranno nei seguenti giorni: 10, 15, 17, 22, 24, 29, 31 Maggio e 5, 7, e 12 Giugno. Per frequentare i corsi sarà necessario solo un piccolo contributo di partecipazione per far fronte alle spese. Per informazioni e iscrizioni sono a disposizione lo Spi /Auser di Fornacette, in via Dell’Argine a questo numero 0587 422625, e lo Spi / Auser di Calcinaia, in via Vittorio Emaunele a questo numero 0587 488062.
Fonte: Comune di Calcinaia

LUCCA, UN CORSO DI MOTIVAZIONE AL BENESSERE
Giovedì 5 aprile alle 16 nella sede dell’Auser di Lucca, prende inizio il corso di motivazione al benessere del dottor Ferdinando Regina. Si tratta di quattro incontri nei giorni di giovedì 5, 12, 19 e 26 aprile. Il corso si avvale dei principi di base sul funzionamento della mente, che aiuterà a individuare gli obiettivi, a consapevolizzare i comportamenti e il proprio ruolo attivo nel realizzarli. Gli obiettivi del corso sono: acquisire un corretto atteggiamento mentale, apprendere il modo per rilassarsi, rafforzare la propria autostima, imparare a gestire le emozioni negative, controllare gli stati d’ansia e lo stress, imparare a fare delle scelte consapevoli e progettare il proprio futuro, controllare i pensieri disturbanti e le paure, imparare a liberarsi dalle abitudini non salutari, imparare a stare bene nella vita di tutti i giorni. Il corso è gratuito. Per informazioni: 0583.496026 – 320.0648518.
Fonte: luccaindiretta.it

OLTRE VENT’ANNI DI AUSER A SORDIO (LO), ALLA RICERCA DI NUOVI VOLONTARI
Il servizio del nonno vigile alla scuola elementare e quello di accompagnamento in pullman dei ragazzi diretti alle scuole medie di Tavazzano. Poi l’apertura dell’ambulatorio medico comunale e la consegna dei pacchi di alimentari della Caritas alle famiglie bisognose del paese. Poi ancora la gestione del circolino con il bar e l’organizzazione di attività ricreative. È così che si manifesta quotidianamente l’impegno dei volontari dell’Auser di Sordio (LO). Costituitosi nel ’96, il gruppo è sostenuto da numerosi soci (nel 2017 sono stati 103; il tesseramento 2018 è in corso), e conta sette volontari operativi.
«Durante la settimana – spiega uno dei volontari – quattro di noi si alternano nello svolgimento del servizio di nonno vigile davanti alle scuole elementari. E ogni giorno uno di noi accompagna sul pullman del comune i ragazzi che frequentano le medie a Tavazzano. Un altro nostro compito è quello di aprire il martedì mattina alle 7 l’ambulatorio medico comunale dove si effettuano i prelievi di sangue. E spetta sempre a noi la gestione del circolino annesso alla nostra sede: è aperto tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 14.30 alle 18 e ogni giorno accoglie in media venticinque persone che si ritrovano per giocare a carte e fare quattro chiacchiere in compagnia. Poi, tra i nostri impegni fissi, c’è anche quello che riguarda il ritiro e la consegna dei pacchi alimentari della Caritas: con una macchina del comune li andiamo a ritirare una volta al mese a San Zenone, poi li distribuiamo alle famiglie bisognose di Sordio». Non si esaurisce nei compiti istituzionali l’impegno dei volontari dell’Auser di Sordio. «L’8 marzo allestiamo un gazebo in via Papa Giovanni e diamo in omaggio alle signore dei vasetti di primule o violette: l’ultima volta ne abbiamo distribuiti circa trecento. In ottobre organizziamo all’oratorio la Festa dei Nonni: c’è un po’ di musica e c’è anche una buona merenda a base di pane e salame o salsiccia.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

FELTRE (BL), OLTRE 100MILA CHILOMETRI PERCORSI IN UN ANNO
Bilancio 2017 positivo per l’Auser Al Castello di Feltre (BL) che pensa già al 2019 in cui taglierà il traguardo dei 30 anni di presenza sul territorio. Un sodalizio, quello cittadino, molto attivo e presente per sostenere le necessità delle persone anziane o che versano in situazioni di difficoltà.
Nei giorni scorsi si è tenuta l’annuale assemblea dei soci del Circolo Auser Al Castello di Feltre, realtà molto importante che conta circa 600 soci. L’obiettivo dell’assemblea era quello di tracciare un bilancio di quelle che sono state le iniziative, sempre molto numerose, portate avanti nel corso dell’anno appena concluso. Da evidenziare un gesto particolare che è stato fatto quest’anno: su proposta dell’Auser Nazionale, alcuni soci del Circolo Auser di Feltre, con a loro carico il costo, hanno donato la tessera Auser 2018 ad altri anziani soli e fra questi anche alcuni in precarie condizioni economiche: «È stato un piccolo ma molto significativo gesto di solidarietà e vicinanza umana nei confronti di persone sfortunate», sottolinea la presidente Liliana Tomaselli.
Nel 2017 gli iscritti al circolo sono stati 630 iscritti, dato in crescita rispetto al 2016, che lo conferma come primo circolo, a livello numerico, della provincia di Belluno e uno dei primi del Veneto e d’Italia. Numerose sono le attività portate avanti dall’associazione: corsi di ginnastica, organizzazione di eventi e soggiorni, intrattenimenti musicali, vigilanza presso le scuole e al museo solo per fare qualche esempio. Uno degli impegni più onerosi, anche a livello di tempo, è certamente quello del trasporto sociale ossia l’accompagnamento di persone fragili e/o povere, con i tre automezzi attrezzati di proprietà del Circolo e a volte anche con le proprie autovetture. Tra i primi appuntamenti di quest’anno, il prossimo 8 aprile si incontreranno per il gemellaggio, in ricordo di Antonio Quadretti, le delegazioni dei Circoli Auser di Feltre e di Boara Pisani (Padova); per l’11 aprile, nella Saletta Bar Auser di Feltre, è in programma l’Incontro con l’autore, un evento culturale nell’ambito delle iniziative: W la bici viva, promosse dal Comune di Feltre.
Fonte: Il Gazzettino


 Dal Sindacato

ANCORA VIOLENZE SUGLI ANZIANI NELLE CASE DI RIPOSO. ADESSO BASTA!
Adesso basta! È il grido l’allarme che arriva dall’Emilia Romagna. A lanciarlo sono i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil che sono intervenuti immediatamente a seguito dell’ultimo episodio di violenza in una casa di riposo. È accaduto a Sant’Alberto, in provincia di Ravenna: in una casa famiglia i Carabinieri hanno trovato pazienti ultra novantenni maltrattati e vessati. Uno di loro legato al letto con una catena. E ancora, nella bassa Reggiana: in una struttura convenzionata e gestita da una cooperativa sociale sono stati arrestati, indagati e sospesi dal servizio diversi operatori.
Arriva forte e chiara la denuncia del sindacato. I pensionati di Cgil, Cisl e Uil chiedono a gran voce interventi urgenti. Ci sono persone che dovrebbero garantire assistenza, conforto, dignità ad anziani fragili o non autosufficienti ma che, al contrario, si trasformano in aguzzini con comportamenti di inaudita violenza.
I due casi si sommano ad altri già registrati in Emilia Romagna che dimostrano una volta di più, secondo i sindacati, la necessità urgente e assoluta di definire una regolamentazione chiara delle case famiglia, strutture totalmente deregolamentate che chiunque può aprire senza alcuna autorizzazione. Ma bisogna anche mettere in atto controlli efficaci anche sulle strutture accreditate.
“C’è una responsabilità diretta delle strutture, degli operatori, ma anche delle famiglie che devono vigilare attentamente sul modo in cui sono trattati i propri familiari. E una responsabilità altrettanto precisa sta in capo alle Aziende Sanitarie, ai Comuni, alla Regione”, dichiarano congiunti i sindacati in una nota congiunta.
Si tratta di tutelare tanti anziani che sono costretti a vivere in queste strutture perché bisognosi di assistenza. Bisogna garantire loro condizioni di vita dignitose e rispetto.
Per questo motivo i sindacati chiedono alla Giunta Regionale di attivare rapidamente un tavolo per definire regole chiare di riferimento per l’apertura e il funzionamento delle Case famiglia e per definire meccanismi di controllo continui ed efficaci. E si sono dichiarati pronti a costituirsi parte civile nei dibattimenti processuali che saranno eventualmente avviati.
Anche il segretario generale dei pensionati Cgil Ivan Pedretti ha commentato i fatti dalla sua bacheca facebook sottolineando la gravità degli ultimi episodi e la necessità di intensificare i controlli. E ha rimarcato la possibilità per i sindacati di agire in difesa dei maltrattati qualora i soggetti coinvolti dovessero andare a processo.
Fonte: Liberetà


 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

DAL 5 AL 7 APRILE PISA, RIMINI E URBINO DIVENTANO CITTADELLE DELLA LEGALITÀ
Studenti provenienti da Istituti d’Istruzione Superiore di tutta Italia alterneranno visite del territorio a momenti di workshop e incontri con organizzazioni che si sono distinte per l’impegno nella tutela della legalità.
Cittadella della Legalità è una manifestazione promossa da IGS s.r.l – Impresa Sociale, azienda leader nella gestione di percorsi formativi finalizzati a diffondere la cultura d’impresa e della legalità attraverso la metodologia del learning by doing. Per la durata dell’evento, gli studenti coinvolti si troveranno immersi in un microcosmo in cui sarà possibile sperimentare l’educazione alla legalità attraverso una serie di metodi che promuovono la partecipazione civica consapevole.
Le problematiche che si intende sottoporre ad analisi comprendono tutte le sfaccettature del concetto di legalità: contrasto alle dipendenze, lotta alla mafia, difesa dell’ambiente e del territorio, difesa dei cittadini, lotta al bullismo, sicurezza stradale, rispetto delle regole e delle leggi civili e altro ancora.
Per informazioni: www.cittadelladellalegalita.it – www.igsnet.it

TRASPORTO PUBBLICO E DISABILITÀ: LE ASSOCIAZIONI FIRMANO UN ACCORDO
I Presidenti di ASSTRA (Associazione maggiormente rappresentativa delle imprese di trasporto pubblico locale), di FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità) e di FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), hanno sottoscritto uno storico impegno di collaborazione.
L’accordo è improntato ad una concreta e sinergica collaborazione da attuare sia a livello nazionale che locale. L’obiettivo è al contempo civile e ambizioso: favorire la più ampia garanzia del diritto all’accessibilità, alla mobilità e al trasporto delle persone con disabilità. Lo richiedono, oltre che la volontà di migliorare sempre più la qualità dei servizi anche fondamentali atti internazionali, già recepiti dal nostro Paese, che vanno dalla Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità alla vigente regolamentazione europea in ambito di trasporto, mobilità e accesso non discriminatorio ai servizi pubblici.
In particolare l’accordo promuove la formazione finalizzata a supportare e informare le imprese di trasporto pubblico locale sui diritti dei viaggiatori con disabilità e sulle soluzioni per l’accessibilità dei servizi così fondamentali per milioni di cittadini e quindi anche per i cosiddetti Passeggeri a Ridotta Mobilità (PRM).
Ma oltre alla formazione, verranno costituiti Tavoli tecnici di consultazione e di audit per individuare, in modo condiviso, le migliori e preferibili soluzioni tecniche e organizzative per la fruibilità – da parte di tutti – dei mezzi, delle strutture e dei servizi.
Una sfida, anche questa, strategica ma ineludibile che consentirà di orientare al meglio la scelta dei mezzi, gli interventi per la rimozione delle barriere, la progettazione di nuove infrastrutture, l’adozione di coerenti soluzioni per il supporto ai passeggeri con disabilità o con mobilità ridotta.
Fonte: Forum Terzo Settore

FESTIVAL DEL VOLONTARIATO DI LUCCA, PRENDE FORMA IL PROGRAMMA
Prende forma il programma culturale dell’ottava edizione del Festival Italiano del Volontariato che si svolge a Lucca in Piazza Napoleone dall’11 al 13 maggio.
“L’indecenza di non esistere” è il titolo della prima giornata: nella mattinata inaugurale ci sarà la testimonianza di due preti scomodi che al Nord e al Sud del Paese portano avanti coraggiosamente progetti per l’inclusione dei “dimenticati“.
Una di queste sessioni è sviluppata in collaborazione con l’Istituto Italiano della Donazione (IID) che presenterà nell’occasione l’apertura delle candidature per partecipare al grande programma nazionale per il Giorno del Dono, il 4 ottobre 2018. Nel pomeriggio spazio ad un dibattito originale sulla riforma del terzo settore (Dentro o fuori?) e ad un inedito convegno su nuove forme di partecipazione volontaria che vedranno anche il racconto dei tutori volontari di minori migranti non accompagnati. Sempre nel pomeriggio di venerdì si svolgerà il “Processo alle Ong“: dopo gli scandali, o i presunti tali, degli ultimi mesi un dibattito insieme al mondo delle Ong per condividere idee e strategie per rilanciare un’idea di solidarietà a rischio estinzione. Contemporaneamente sarà lo sport ad essere di nuovo protagonista del Festival con una tavola rotonda sul valore inclusivo della pratica sportiva.
La seconda giornata, sabato 12 maggio, sarà dedicata alle pratiche inclusive e costruttive: la mattina con un convegno (Nessuno escluso) sulle forme di inclusione sociale più efficaci e un seminario per giornalisti sul giornalismo costruttivo. Nel pomeriggio una tavola rotonda sul nuovo ruolo del volontariato nella riforma della Protezione Civile e molti altri eventi promossi dalle associazioni nazionali, regionali e locali che partecipano al Festival.
La domenica Piazza Napoleone diventerà una grande palestra a cielo aperto di cittadinanza attiva con attività di animazione per tutta la giornata.
Fonte: Volontariato Oggi


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU