Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 20 numero 39 – 2 novembre 2017

Scritto da
2 novembre 2017
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 20 numero 39 – mercoledì 2 novembre 2017
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

CONVENZIONE FRA AUSER E EATALYWORLD, IL PIU’ GRANDE PARCO AGROALIMENTARE DEL MONDO. INAUGURAZIONE IL 15 NOVEMBRE A BOLOGNA
Eatalyworld, il più grande parco agroalimentare all’insegna della Biodiversità si inaugura a Bologna in via Paolo Canali il prossimo 15 novembre, alla cerimonia parteciperà Lella Brambilla della presidenza nazionale Auser.
Su 100mila metri quadrati di estensione saranno condensate le eccellenze della produzione enogastronomica italiana. Eatalyworld è un luogo dove le cose buone della terra si producono, si gustano e si possono acquistare. 40 fabbriche contadine; mercati e botteghe; 40 luoghi di ristoro ricchi di sapori diversi; sei giostre educative dedicate al fuoco, alla terra, agli animali, al mare, al vino e al futuro.  Eatalyworld ospita inoltre eventi, spettacoli teatrali a tema, spazi didattici e giochi per bambini,  speciali tour guidati dagli “Ambasciatori della Biodiversità” alla scoperta di storie e curiosità delle filiere agroalimentari italiane. Un grande centro congressi può accogliere fino a mille persone.
L’ingresso al parco è gratuito, ma i soci  Auser  lo potranno visitare con particolari agevolazioni grazie alla Convenzione sottoscritta con  Fico (Fabbrica italiana contadina) società partecipata da Eataly Srl. I soci Auser che singolarmente vorranno visitare le sei giostre educative potranno contare su uno sconto del 20%; riduzione del 10% per i percorsi con l’Ambasciatore della Biodiversità, inoltre potranno usufruire di uno sconto del 10% per l’iscrizione a corsi e laboratori.
Lo sconto è cumulativo per famigliari o amici. Condizioni favorevoli anche per i gruppi Auser, basterà segnalare il proprio arrivo e le proprie esigenze alla mail associazioni@eatalyworld.it
E’ possibile effettuare la  prenotazione  direttamente dal sito www.eatalyworld.it/it/plan  inserendo il codice sconto dedicato ad Auser:  AUSRFC01 – nell’apposita sezione e finalizzare l’acquisto. Oppure di persona  presso l’info-point, basta esibire la tessera associativa all’operatore e  scegliere l’esperienza che si vuole fare.

TURISMO SOCIALE, CONVENZIONE FRA AUSER NAZIONALE E FRENTANI VIAGGI
Auser Nazionale e Frentani Viaggi srl l’ Agenzia di viaggi costituita dalla CGIL Confederale e dal Sindacato dei Pensionati della CGIL, con la partecipazione di un socio privato, hanno stipulato una convenzione per promuovere ed organizzare,  attraverso le  Associazioni Auser ,  viaggi e soggiorni di gruppi che coinvolgano non solo  gli associati ma anche i non associati, i dipendenti delle Associazioni e le loro famiglie. Tutte le sedi Auser ed i singoli soci potranno effettuare direttamente le prenotazioni presso la Frentani Viaggi che emetterà biglietti aerei, ferroviari e marittimi applicando i diritti d’agenzia solo per la biglietteria aerea. Per i viaggi e la programmazione diretta della Frentani Viaggi lo sconto applicato ad Auser (associati, famigliari, dipendenti) è del 6%. Per i viaggi e soggiorni organizzati attraverso un Tour Operator, lo sconto applicato può variare da un minimo del 3% a un massimo del 5%.
Per info e prenotazioni: Frentani Viaggi Srl – Via dei Frentani 4/B Roma info@frentaniviaggi.it –
Tel. 06-77071866 www.frentaniviaggi.it

PROROGATA FINO AL 31 DICEMBRE 2017  “FACILE SMART”,  LA CONVENZIONE AUSER-SAIET  PER LO SMARTPHONE A MISURA DI ANZIANO
E’ valida fino al 31 dicembre 2017 la convenzione fra Auser e Saiet per l’acquisto a  prezzo scontato riservato ai soci Auser,  di “Facile Smart”, l’unico smartphone con tastiera telefonica dedicato ad un’utenza senior.
La convenzione prevede uno sconto di 10 euro sull’acquisto del telefono per tutti i tesserati che si recheranno presso un SaietPoint: un prezzo quindi di €129,00 anziché €139,00. La differenza verrà successivamente rimborsata al Rivenditore direttamente da Saiet o attraverso il Distributore Ufficiale.
Per informazioni: SAIET Telecomunicazioni  – Tel. 051.706711 – sales@saiet.it  – www.saiet.it

TOSCANA, RENATO CAMPINOTI ELETTO PRESIDENTE DI ABITARE SOLIDALE
Renato Campinoti, vice presidente di Auser Toscana  è il nuovo presidente dell’Associazione Auser Abitare Solidale. Abitare Solidale è un progetto nato nel 2008 da Auser come espressione di un approccio innovativo ai temi della domiciliati degli anziani, grazie a partner istituzionali tra cui il Comune di Firenze, Sesto Fiorentino, Bagno a Ripoli, Scandicci, Impruneta, Cascina, Monsummano Terme, San Giovanni Valdarno, Cecina, Rosignano, Donoratico e ad una rete di associazioni tra cui Artemisia. Tra i progetti avviati da Abitare Solidale ci sono le “coabitazioni” 289 nel territorio toscano di cui l’82% nella Città metropolitana di Firenze; 578 singoli o nuclei coinvolti per un totale di 613 persone beneficiate. Tra le coabitazioni c’è il Chiostro di San Francesco con 3 ospiti. Altro progetto è “La buona casa” con 4 ospiti soggetti con alta marginalità; i Condimini solidali 2 attivati a Firenze e Castelfranco di Sotto con 18 ospiti; 3 condomini in fase di attivazione (Empoli, Campi Bisenzio, Colle Val d’Elsa, Firenze) ospiti potenziali 54. La Stanza solidale che prevede 3 condivisioni abitative dove sono coinvolti 6 nuclei per un totale di 18 persone e LabHouse 3 condivisioni abitative per 5 nuclei coinvolti per un totale di 7 persone.
“Sono onorato di un incarico che rappresenta uno dei progetti di solidarietà più avanzati nel volontariato toscano – dichiara Renato Campinoti – Grazie a chi mi ha preceduto si sono fatti grandi passi soprattutto nell’area fiorentina e anche in qualche città fuori toscana. Ora, a cominciare dalla disponibilità del comune di Prato, intendiamo collaborare con l’assessorato al sociale della Regione Toscana per estendere questa buona pratica in tutta la regione. Rafforzando la collaborazione con tutti i soggetti, come Caritas, Misericordia Pubblica Assistenza, con cui abbiamo avviato importanti iniziative”.

BORGOMANERO (NO), PREMIO PER L’AMBULATORIO SOCIALE AUSER
Nell’ambito dei riconoscimenti cittadini per le personalità che a Borgomanero (NO) si sono distinte in iniziative di solidarietà, alla storica presidente Auser Maria Bonomi è stato consegnato il premio «Fervet Opus» per persone anche non residenti, ma che operano all’interno della collettività, per aiutarla. Il presidente della giuria Carlo Panizza ha ricordato che «grazie anche al suo stimolo è stato creato all’interno della sede dell’associazione un poliambulatorio dove una ventina di medici offrono gratuitamente la propria opera, coordinati dal dottor Sergio Cavallaro. E’ un ambulatorio che ogni giorno consente di effettuare visite specialistiche a persone che versano in condizioni economiche disagiate».
Fonte: La Stampa

AUSER TERNI HA UN NUOVO PRESIDENTE
Alessandro Rossi è il nuovo presidente dell’Auser di Terni, sostituisce Luciana Cordoni che – dice Rossi «mi lascia un’eredità molto importante perché in questi anni ha lavorato benissimo e si è prodigata per far crescere l’associazione». Tra i primi impegni del neo presidente dell’Auser, fondatore dell’associazione I Pagliacci e impegnato in prima linea nella residenza per anziani di Collerolletta, il potenziamento dell’attività del filo d’argento, che offre servizi e aiuti per gli anziani che chiamano il numero verde, e la telefonia sociale.

APRE IL PRIMO ALZHAUSER CAFÈ A VITERBO
A dicembre in via della Marrocca numero 70 (vicino piazza Dante) grazie al finanziamento concesso dalla Tavola Valdese con i fondi dell’8 per mille, apre  a Viterbo il primo Alzhauser Cafè. Un gruppo di volontari Auser appositamente preparati, saranno affiancati dall’attività di una psicologa e una psicoterapeuta ed animeranno le attività della struttura una volta alla settimana per tre ore. In un ambiente il più possibile vicino a quello domestico o di un caffè si offrirà al malato la possibilità di sentirsi  fra pari, continuando a fare, condividere, vivere. Sarà attivo anche uno sportello informativo per i familiari o i care givers  che offrirà ascolto e indicazioni sui servizi e le modalità di accesso. Laboratorio AlzhAuser Caffè, ha l’obiettivo di consentire uno spazio di libertà a coloro che assistono un familiare affetto da morbo di Alzheimer o demenza senile e di dare possibilità agli assistiti di ritrovare, al di fuori degli stretti legami familiari, rapporti personali autonomi che si esprimono in attività singole e di gruppo.

MARCIA A PIENO RITMO L’UNIVERSITA’ AUSER DI ALPAGO (BL)
A un mese dall’inizio, marcia a pieno ritmo l’Università Auser dell’Alpago. A confermarlo giungono i dati di ottobre, con 86 iscritti cui è già previsto se ne aggiungeranno altri, provenienti da tutto l’Alpago e con una presenza dell’80% alle lezioni. Altro indicatore confortante: la decina di nuovi iscritti, che manifestano curiosità e soddisfazione. Il programma predisposto è, come al solito, vario; è articolato in 24 incontri totali, quindi 4 al mese fino a marzo 2018, con la presenza di relatori d’alto livello di competenza, cui va un plauso particolare per la disponibilità pressoché gratuita. Molte lezioni riguardano la storia locale e l’ambiente per acquisire consapevolezza della nostra identità: Ladini e Cimbri, ingegni migranti, ritorno dei predatori, Val Imperina, palazzo dei Rettori e altro. Ma lo sguardo spazia anche sul resto del mondo: Usa con la grande Eclisse, Ghana e Ikonda (sui monti di Livingstone). Non mancheranno la storia dell’arte, il diritto costituzionale, la letteratura (italiana e straniera); l’incontro con altre associazioni (Pollicino) e con esperti di problemi quotidiani (pericoli in casa e vendita porta a porta…). Molto importante sarà l’incontro con il Comitato di Bioetica di Belluno, che informerà sulle sue funzioni e aiuterà a riflettere sulle cure: problema attuale e sentito. Gli incontri dell’Università popolare si svolgono ogni giovedì presso il palazzo “Placido Fabris” a Pieve d’Alpago dalle ore 15 alle ore 17, con il costo di iscrizione di euro 25.
Per info: 0437 478200 – 348 5180315.

FORLI’, “IL CIBO COME RACCONTO DI TRADIZIONI FAMILIARI”: UNA MOSTRA E UN LIBRETTO DI TUTTE LE RICETTE RACCOLTE
Nell’ambito del progetto Auser  “Incontro fra le Generazioni”, si è svolta nell’anno scolastico 2016-2017 la ricerca, rivolta alle classi primarie del territorio forlivese, sul tema “Il cibo come racconto di tradizioni familiari”.  La partecipazione è stata notevole e i risultati veramente pregevoli. Gli elaborati delle varie classi verranno esposti una mostra dal 3 al 7 novembre con inaugurazione il 3 novembre alla quale interverranno Davide Drei sindaco di Forlì, Alide Lepretti presidente Auser, Flavia Bugani e Giuseppina Carbonetti curatrici del progetto e dell’esposizione. Tutte le ricette raccolte dalle interviste dei bambini ai loro genitori e ai loro nonni, verranno raccolte in un libretto che sarà distribuito  durante i giorni della mostra. L’esposizione sarà anche l’occasione per presentare l’edizione 2017-2018 del progetto Auser “Incontro fra le generazioni”.
Fonte: forlìtoday.it

SAN DONA’ DI PIAVE (VE), CERCASI VOLONTARI PER IL PROGETTO SOLLIEVO
Volontari cercasi per un sostegno al progetto Sollievo. A lanciare l’appello è Carmelo Di Gesù presidente dell’Auser di San Donà di Piave (VE) che da quattro anni si occupa del progetto regionale Sollievo dedicato a 13 anziani affetti da demenza in collaborazione con l’Ulss 4. L’attività coordinata da Sandra Pasi si svolge ogni martedì e giovedì, dalle 8.30 alle 12, nello stabile del Comune in viale Libertà. «In queste sale confortevoli possiamo accogliere gli ospiti e tenerli occupati con attività motorie spiega Di Gesù ginnastica dolce a cura di un’esperta fisioterapista, seguite da un po’ di shiatsu a coppie in modalità leggera». Si tratta di momenti di contatto e di socialità utili per gli anziani che condividono assieme anche attività ludiche, culturali e di intrattenimento psicomanuale in base alle capacità di ciascuno. Tra le novità sabato 28 alle 12.30 è prevista una festa nella sede di via Turati, insieme alle famiglie e al gruppo dei volontari.
Per informazioni: circolo.sdona@auser.ve.it.
Fonte: Il Gazzettino

ANCHE A CARNATE (MB) IL PROGETTO AUSER “BASTA UN FILO” SARA’ A FIANCO DEGLI ANZIANI
L’obiettivo è quello di stare a fianco di chi spesso vive da solo e non ha un contatto e un supporto morale: grazie ai volontari Auser della Brianza, e in particolare ai nuovi volontari formatisi a Carnate, anche la popolazione del paese over 70 potrà contare su una voce amica. Ogni settimana un volontario chiamerà a casa la persona, per discutere della giornata e per segnalare eventuali problemi. A Carnate hanno aderito ad oggi 20 persone. La maggior parte di questi si trova nella zona del quartiere stazione. Oltre a portare loro un conforto morale, i volontari avviseranno i loro interlocutori dei progetti e delle iniziative che si svolgeranno a Carnate e nei paesi limitrofi.
Per qualsiasi informazione è possibile collegarsi al sito http://www.auser.lombardia.it/brianza/comp/CHI_SIAMO/6139

CECINA (LI), IL MOVIMENTO E’ SALUTE
Il movimento come stile di vita per anziani e persone con disabilità. È questa la filosofia che ispira il progetto di Auser Cecina Riparbella e della Fondazione Casa Cardiale Maffi. Si tratta della promozione di corsi di Attività fisica adattata (Afa) e di Otagono exercise program (Oep), con istruttori qualificati, in cui coinvolgere persone adulte e anziane in condizioni di fragilità. L’Afa è un’attività di mantenimento e prevenzione che viene svolta in gruppo, combatte la sedentarietà e favorisce la socializzazione. Mentre con l’acronimo Oep s’intende l’applicazione di una metodologia standardizzata di esercizi finalizzati al miglioramento di forza, flessibilità articolare ed equilibrio e rieducazione al cammino.
Le iscrizioni sono aperte alla sede Auser (telefono 0586632112). L’associazione s’impegna a garantire il trasporto dal domicilio alla palestra della Rsa di San Pietro in Palazzi. Per chi aderisce è previsto una tariffa di 2, 50 euro all’ora mentre per gli ospiti della Rsa la partecipazione è gratuita.
«Con questo progetto intendiamo avviare un nuovo percorso che possa facilitare l’adesione ai corsi di persone del territorio – dicono i promotori –, nella condizione di fragilità, garantendo loro, laddove necessario, anche l’accompagnamento con l’automezzo messo a disposizione dall’Auser e contemporaneamente è previsto anche il coinvolgimento di persone inserite nella Rsa favorendo così percorsi di inclusione sociale».
Fonte:  Il Tirreno

LUCCA, PRESENTATO IL NUOVO PROGRAMMA CULTURALE E FORMATIVO
Auser Lucca Insieme ha presentato in questi giorni la sua proposta culturale e formativa con un ricco calendario di eventi e attività previste per i prossimi mesi e il 2018. Conversazioni in lingua francese e inglese nella sede del cohousing in via del Moro, corsi di ginnastica dolce, di ballo liscio e di gruppo, completeranno il programma annuale che consisterà in un ciclo di conferenze sui più disparati argomenti oltre a un corso di base sull’utilizzo di pc e smartphone e i pomeriggi delle “Conversazioni all’ora del tè”. Il primo appuntamento è giovedì 9 novembre alle 16,30 al centro culturale Le Chiavi d’oro con la dottoressa Nannipieri sul tema “Come leggere un’etichetta alimentare”. Prevista anche una stagione di concerti in inverno e primavera.
Per info sul programma contattare: auserluccainsieme@auser.lucca.it

PERGINE VALSUGANA (TN), UN INCONTRO PER PARLARE DELLA MALATTIA DI PARKINSON
Si è svolto nei giorni scorsi a Pergine Valsugana (TN) un incontro di educazione sanitaria promosso dall’Auser sulla “Malattia di Parkinson”. Un centinaio le persone intervenute per ascoltare i relatori della serata, i dottori Lino Beber e Claudio Boninsegna specialista in neurologia. Il tema trattato, sollecitato da alcune famiglie con persone malate è stato introdotto dal dottor Beber, che dopo aver dato alcune informazioni generali sulla malattia, ha dato la parola al dottor Boninsegna. Quest’ultimo ha spiegato come si riconosce, quali sono i sintomi evidenti, e se è possibile qualche forma di prevenire e poi di cura. Altre indicazioni sono venute anche nell’intervento del presidente provinciale dell’associazione Parkinson, che ha informato i presenti sui servizi e sull’assistenza prestata sull’intero territorio provinciale. Al termine ci sono stati alcuni interventi e richieste del pubblico alle quali ha risposti il dottor Boninsegna. Il presidente Bernardi ha poi concluso l’incontro ricordando che l’Auser per quanto è di sua competenza, è sempre disponibile per dare informazioni e per i chiarimenti che si rendessero necessari.
Fonte: Il Trentino

LUZZARA (RE), NUOVA SEDE AUSER
E’ stata inaugurata nei giorni scorsi a Luzzara (RE) la nuova sede dell’Auser. I nuovi locali si trovano in un edificio di 800 mq che in passato ospitava i laboratori dell’istituto Lorenzini, nel cortile della casa di riposo. Nello stesso edificio si trovano, oltre alla sede Auser, anche uffici per il volontariato, cucina e lavanderia per l’organizzazione di pranzi, la sala civica, bar e una sala prove. Si completa il polo sociosanitario programmato attorno alla casa protetta.
Fonte: Il  Resto del Carlino

BASSO FELTRINO (BL) IL CIRCOLO AUSER AL CAMINETTO HA COMPIUTO 20 ANNI
Il Circolo Auser “Al Caminetto” di Alano e Quero Vas (BL) ha compiuto 20 anni ed ha festeggiato con una festa bella e partecipata fra tanti soci, amici, simpatizzanti. Era il  1997 quando  un gruppo di persone dava vita al primo Circolo Auser e a presiederlo fu chiamata una donna Italia Di Lorenzo. I soci oggi raggiungono quota 350, il circolo mette loro a disposizione una sede accogliente aperta tutti i pomeriggi, dove potersi incontrare e partecipare a tante diverse attività associative. Tutte le iniziative sono raccolte sotto il motto “stare bene assieme”. Fra i servizi più gettonati quello del trasporto sociale, che può avvalersi della disponibilità di due automezzi e sette volontari.
Fonte: Il Gazzettino di Belluno

CANTU (CO)’, CAMMINATE E CIASPOLATE INSIEME CON AUSER CANTURIUM
Il Castello dell’Innominato a Vercurago, il Rifugio Venini Crocione, l’abbazia di Vertemate, la Madonna della Neve di Eupili. Sono alcune delle mete previste dal programma Trekking di novembre di Auser Insieme Canturium. Sono percorsi facili alla portata di camminatori di tutte le età e non è richiesta un’attrezzatura particolare. L’attività Trekking di Auser Canturium  promuove il benessere fisico all’aria aperta, la compagnia e la solidarietà.
Per Info: cantu@auser.lombardia.it tel. 031-3515003.

BRA (CN), TORNA LA RASSEGNA DI CINEMA “GRAND’ETA’”
Torna anche quest’anno la rassegna cinematografica “Grand’Età” riservata agli over 60 del comune di Bra (CN). Ogni lunedì pomeriggio al cinema multisala Impero film a prezzi scontati dal 13 novembre al 14 dicembre. Il cartellone sarà arricchito dallo spettacolo teatrale “Effetti collaterali” proposto dall’Auser e a ingresso libero che si terrà il 2 dicembre all’Auditorium della Fondazione Cassa di risparmio di Bra.
Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 15.30; per accedere alle proiezioni è necessario acquistare la tessera (4 film 10 euro) in vendita in diversi punti della città.
Per informazioni: 0172.438234 – www.comune.bra.cn.it

CASTELFRANCO VENETO (TV), UNA SERATA PER RICORDARE LA PARTIGIANA OLGA BERNARDI
Giovedì 9 novembre a Castelfranco veneto (TV) si terrà una serata per ricordare Olga Bernardi, partigiana locale. L’appuntamento, organizzato dall’Auser, si terrà presso il  Teatro Accademico,  dove sarà proiettata un’intervista alla stessa Olga Bernardi di Lorenzo Capovilla, per la regia di Nino Porcelli. Nel corso della serata sono previsti i canti del Coro I…Canto dell’Università Popolare Auser di Treviso.

CORSO DI TRUCCO E BIJOUX PRESSO L’AUSER UNIPOP CREMONA
L’Auser Unipop Cremona  organizza un corso di corso di Trucco, la prima lezione è prevista per lunedì 6 novembre dalle  18.00 alle 20.00 per un totale di 6 incontri a cadenza settimanale.
Il corso è tenuto dalla make up artist Elisa Ceolin e ha l’obiettivo di insegnare le tecniche e gli elementi per valorizzare il proprio viso, la propria immagine attraverso la scelta adeguata del make-up quotidiano. Inoltre, sempre presso l’Auser Unipop Cremona, a partire da martedì 14 novembre, dalle 19.00 alle 20.30, per 3 lezioni, si terrà un corso base di creazione e montaggio di bigiotteria per realizzare con le proprie mani collane, braccialetti, orecchini.
Per informazioni dettagliate sui corsi e sulle modalità di iscrizione occorre contattare la segreteria Unipop aperta al pubblico il lunedì, martedì e giovedì dalle 14.00 alle 18.00, il mercoledì (orario continuato) dalle 10.00 alle 16.00 e il venerdì dalle 9.00 alle 12.00. Tel. 0372/448678,
email: unipop.cremona@auser.lombardia.it  o visitate il sito  www.auserunipopcremona.it

PALERMO, SALUTE E BENESSERE PER LA TERZA ETA’
Sabato 11 Novembre 2017 si potranno effettuare a titolo libero e gratuito un test di efficienza cardiovascolare e test posturali a cura di Massimiliano Squillace e dell’esperto argentino prof. Francisco M. Rozze. I test si terranno presso la palestra Gymnasyum di Palermo.  Il percorso è  aperto a tutta la cittadinanza con particolare riferimento alla terza età.I soci Auser avranno priorità di prenotazione. Con la ripresa delle attività culturali e formative presso l’ Università popolare Auser di Palermo sono ripartiti  tutti i corsi teorici e pratici di Salute e Benessere e le attività di consulenza Chinesiologica, di valutazione psicofisica e funzionale e di test aperti a gratuitamente a tutti gli iscritti.
Per info: Massimiliano Squillace- 3382116639

CESENA RENDE OMAGGIO ALL’ARTISTA GINO BARBIERI NEL CENTENARIO DELLA SCOMPARSA
A cent’anni dalla sua scomparsa, Cesena rende omaggio a Gino Barbieri, talentuoso artista scomparso all’età di 32 anni durante la Grande Guerra. In programma una mostra, curata da Orlando Piraccini ed allestita nella doppia sede espositiva della Biblioteca Malatestiana e della Cassa di Risparmio, che esporrà due importanti nuclei di opere dell’artista cesenate. A promuoverla Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena e Cassa di Risparmio Accanto ad essa, una serie di appuntamenti collaterali promossi da Auser Cesena in collaborazione con il Comune.
Fonte: Emilia Romagna News 24


 Dal Sindacato

ROMA, SEMINARIO DELLO SPI CGIL SUL FENOMENO MIGRATORIO
“Sfide e opportunità del fenomeno migratorio” è il titolo del seminario organizzato dallo Spi Cgil e da Alta Scuola Spi che si terrà a Roma il 6 e 7 novembre presso il Centro Congressi Frentani, Sala Accademia. I lavori cominceranno alle 14,30 di lunedì 6 novembre . Alle ore 20 è prevista la proiezione del film di Andrea Segre “l’ordine delle cose”. I lavori si concluderanno il 7 novembre alle ore 13.00 con l’intervento del segretario generale dello Spi Cgil Ivan Pedretti.


Anziani e dintorni

A VERONA VISITE DENTISTICHE GRATUITE AD ANZIANI NON ABBIENTI
Dieci mesi di attività, 102 accessi a cure dentistiche garantiti a 60 anziani non abbienti presenti sul territorio di Verona e provincia. Si è concluso con questi dati il quarto anno di intervento socio-sanitario a favore di gruppi in condizione di emarginazione sociale promosso dall’associazione Medici per la Pace Onlus, con il contributo di Banco BPM e la partnership del comune di Verona. Tra i destinatari delle cure gratuite, è stata riscontrata una maggioranza di uomini (66%) rispetto alle donne (34%). Si è trattato per il 70% di interventi conservativi con otturazioni, cure canalari e ricostruzioni, mentre il 30% sono stati interventi protesici in pazienti a cui mancavano elementi dentali. Oltre l’85% dei pazienti è stato informato sulle corrette modalità di igiene orale e di prevenzione delle più comuni patologie odontoiatriche. Inoltre, ove necessario, sono stati consegnati gli spazzolini per la pulizia delle protesi. A Verona circa 60.000 persone hanno un reddito inferiore agli ottomila euro all’anno. La situazione è più grave per la fascia di età degli over 65 che non beneficiano di pensioni minime. La povertà costituisce un ostacolo ai controlli periodici per la cura della salute orale che, in Italia, coinvolge una parte significativa di anziani con problemi di masticazione.
Per maggiori informazioni sul servizio di assistenza sanitaria chiamare allo 045/8401310 oppure visitare il sito www.mediciperlapace.org

ANZIANI, TROPPI RICOVERI PER ECCESSO DI FARMACI
Gli anziani prendono troppi farmaci, una pratica che porta a oltre un milione e mezzo di ricoveri ospedalieri ogni 12 mesi. A dirlo è la Simi, la Società italiana di Medicina Interna. Secondo gli esperti sono 5 milioni i ricoveri delle persone anziane che determinano un aumento da 5 a 7 dei farmaci da assumere ogni giorno. E questo a sua volta si traduce – nel giro di tre mesi – a un nuovo ricovero per eccesso di farmaci per un anziano su 5.  L’accesso a visite mediche e specialistiche, poi, è spesso dovuto proprio all’insorgenza di reazioni avverse da parte dei farmaci: due milioni di casi negli over 65. Per migliorare l’appropriatezza prescrittiva e ridurre il numero di farmaci la società ha lanciato il Progetto De-prescribing che coinvolgerà più di 300 camici bianchi fra medici di medicina generale, internisti e geriatri ospedalieri.
Fonte: salute24.ilsole24ore.com

FRANCIA,  CON IL PROGETTO  “VELLEIR SUR MES PARENTS” I POSTINI DIVENTANO BADANTI
Si può scegliere tra una, due, quattro o sei visite alla settimana: si parte da 19,90 euro e si può arrivare a una spesa massima di 139,90 euro al mese, con un credito d’imposta del 50%. È il nuovo servizio della Posta francese «Veiller sur mes parents», occuparsi dei miei genitori, che con un colpo di bacchetta trasforma i postini in assistenti familiari. Il programma, al quale a fine agosto avevano aderito 2.000 anziani, dopo una fase di sperimentazione è ora operativo su scala nazionale: ben 40mila portalettere su un totale di 73mila in servizio hanno seguito un corso di formazione online curato dal “Gérontopole des Pays de la Loire”. La Posta ha diffuso alcuni spot, in cui si vedono gioviali portalettere sorseggiare il caffè accanto ad anziani sorridenti o conversare con loro. Ma in realtà – e questo è un punto assai criticato dai sindacati dei postini francesi – le visite a domicilio secondo il regolamento devono durare 6 minuti, sono svolte nel normale orario di lavoro e non comportano un supplemento di paga… I postini-badanti poi, attraverso una app sul telefonino, fanno un resoconto ai figli su stato di salute e necessità. La visita a domicilio dei postini, pur essendo la parte più «mediatica» e pubblicizzata del progetto, ne è solo una parte: nel costo di «Veiller sur mes parents» c’è la fornitura dell’apparecchiatura per la teleassistenza 24 ore su 24, gestita da Europ Teléassistance, che comprende anche un servizio di pronto intervento per piccole riparazioni in casa.
Fonte: Avvenire


 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

UN NUMERO VERDE NAZIONALE CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO
Dal 2 ottobre è attivo il numero verde nazionale 800558822 per i problemi legati al gioco d’azzardo. Lo rende noto l’Istituto Superiore di Sanità insieme all’Agenzia Dogane e Monopoli. Il numero 800558822 coprirà tutta l’Italia e sarà attivo in via sperimentale fino al 31 marzo 2018. Servirà quindi a dare sostegno dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 16.00 alle persone in difficoltà con il gioco d’azzardo. L’iniziativa rientra nel piano di ricerca, formazione e informazione, dell’Agenzia Dogane e Monopoli e affidato nella sua realizzazione al Centro Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità. Nel 2018 si avranno i risultati della ricerca. Ricerca, formazione e informazione, sono alla base di questo servizio per conoscere meglio e fronteggiare le problematiche connesse e soprattutto per le ricadute sulla salute.
Il piano di ricerca prevede la realizzazione di due studi: l’uno dedicato alla popolazione adulta (anni 18 e più) e l’altro alla popolazione minorenne compresa tra i 14 e i 17 anni.
L’indagine nei maggiorenni sta interessando un campione di 12.000 cittadini rappresentativo della popolazione residente su tutto il territorio nazionale in 218 comuni italiani ed è stata avviata a luglio 2017.
L’indagine sui minorenni coinvolgerà, invece, 200 scuole superiori di secondo grado a livello nazionale, con la somministrazione di un questionario on-line a un campione di 15.000 studenti.
La pubblicazione dei risultati di queste ricerche è prevista per il mese di marzo 2018.
Fonte: regioni.it

 Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

 

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU