Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 20 numero 35 – 4 ottobre 2017

Scritto da
4 ottobre 2017
testata_agenzia

Agenzia settimanale – Anno 20 numero 35 – mercoledì 4 ottobre 2017
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 AuserInforma

TERREMOTO CENTRO ITALIA, AUSER FINANZIA UN CENTRO POLIFUNZIONALE AD ACCUMOLI (RI)
Una parte dei fondi che Auser ha raccolto all’indomani del terremoto che ha devastato il Centro Italia verranno destinati al completamento di un centro polifunzionale per eventi, attività aggregative, culturali e di volontariato ad Accumoli (RI) in prossimità dei nuovi moduli abitativi.
Il progetto, a cui Auser contribuisce con la cifra di 30mila euro, è finanziato da San Paolo di Torino e Acri e realizzato dal Politecnico di Torino. I fondi donati da Auser serviranno per attrezzare la cucina e per gli arredamenti, l’amplificazione e la videoproiezione.  Il centro polifunzionale è in avanzata fase di realizzazione ed è costruito in legno con tecniche all’avanguardia.
Intanto Auser Lazio e Auser Rieti hanno già fatto partire il servizio di accompagnamento leggero per gli anziani, grazie alla Fiat Panda donata da Auser Emilia Romagna lo scorso mese di marzo.
La raccolta fondi nazionale di Auser in favore delle regioni colpite dal sisma dell’agosto 2016 ha già finanziato la costruzione di una scuola nel comune di Pieve Torina (MC).

UN PROGETTO AUSER PER PALERMO CAPITALE DELLA CULTURA 2018
L’Auser Palermo lancia il suo progetto a sostegno di Palermo capitale italiana della cultura 2018. Una serie di percorsi  da svolgere nel corso del 2018, volti a far interagire anziani, giovani e immigrati nella città di Palermo e nell’area metropolitana.  Sette le azioni  previste, ma altre potrebbero aggiungersene in futuro. Si parte dalla conoscenza della millenaria storia Arabo Normanna con corsi, seminari ed escursioni guidate promosse dalle Università popolari Auser; la scoperta di Monreale e del suo territorio che non si esaurisce nel solo, bellissimo, Duomo. Un’azione del progetto è dedicata alla raffinata cultura enogastronomica palermitana, con percorsi che prevedono laboratori di cucina e la riscoperta di antiche ricette della tradizione popolare; un’altra punta su Bagheria Caput Mundi, con  le visite alle  sue ville storiche e ai monumenti antichi.  Un aspetto innovativo del progetto è dato dal sottolineare l’importanza della cultura della legalità e dell’inclusione. Ecco allora i corsi gratuiti di italiano per badanti e immigrati presso le università popolari e la collaborazione con le scuole con una formazione specifica per prevenire comportamenti sociali sbagliati. I giovani avranno la possibilità di svolgere campi di lavoro presso i tre beni confiscati e dati in gestione all’Auser a Corleone, Ficarazzi e Palermo. Potranno diventare dei “testimonial della legalità e di lotta alla mafia”.  Non poteva non mancare l’azione dedicata alla diffusione della cultura dell’Invecchiamento attivo con corsi di ballo, serate conviviali, camminate del benessere, escursioni, gite, visite guidate. Verranno inoltre avviati dei seminari di studio con l’Ordine degli Architetti per realizzare una nuova cultura dell’abitare urbano, promuovendo condomini solidali, progetti di cohousing, la realizzazione di case a misura di anziano.
Il progetto promosso da Auser Palermo è un’occasione unica per scoprire, riscoprire, vedere con occhi nuovi una delle città più belle d’Italia e d’Europa. Tutte le strutture Auser, tutti i soci, sono invitati a visitare la città e i suoi bellissimi dintorni, saranno accolti con amicizia dai volontari Auser. Sono previsti dei pacchetti di soggiorno brevi o lunghi, con la possibilità di partecipare direttamente alle azioni previste dal progetto.
Per info: auserprovinciapa@libero.it
Il progetto si può scaricare dal sito www.auser.it

MACERATA, UN AVVOCATO PER TE, CONSULENZA LEGALE GRATUITA PER I SOCI AUSER
L’Auser di Macerata ha messo in campo una nuova iniziativa: “Un Avvocato per Te”. Il servizio prevede che tutti coloro che sono iscritti all’Auser, muniti di tessera di iscrizione oppure di un attestato rilasciato dal circolo di appartenenza, abbiano diritto, durante il primo incontro, al servizio di una consulenza legale gratuita per ricevere un orientamento sulla tutela dei propri diritti, sia nei confronti dei privati sia nei confronti delle Istituzioni. Un avvocato sarà presente tutti i mercoledì, dalle 15:30 alle 18:30, presso i locali dell’Auser provinciale di via Garibaldi 77 di Macerata, a partire dal mese di ottobre. Le consulenze copriranno un campo molto ampio: dalle controversie di natura Penale e Civile a quelle di natura stragiudiziale, con una particolare attenzione al Diritto di Famiglia, alle Cessioni e Donazioni, ai ricorsi nei confronti dei provvedimenti INPS o INAIL, alla contrattualistica riguardante i consumatori e le locazioni. Non escludendo nemmeno consigli e indirizzi in merito alle pensioni, l’assistenza dei non-autosufficienti, licenziamenti e quant’altro.
L’iniziativa “un avvocato per te” dell’Auser maceratese, segue le altre già in corso: “l’orto che vorrei” progetto dedicato alla gestione degli orti per gli anziani e il progetto di raccolta di storie locali del periodo della Resistenza e della nascita della Repubblica.
Per info e appuntamento telefonare al numero 348-9544613.

LA FESTA DEI NONNI NEL VITERBESE, CENTINAIA DI PARTECIPANTI ALLE INIZIATIVE DELL’AUSER
L’Auser provinciale di Viterbo ha quest’anno ampliato le proprie iniziative per la giornata internazionale della non violenza e per la giornata dei nonni. Una grande festa sul territorio per celebrare tutti i nonni e le nonne con iniziative diversificate. A Viterbo nel pomeriggio di domenica 1 ottobre una festa in musica e una merenda presso l’istituto geriatrico Giovanni; nel comune di Corchiano una gara di dolci aperta a tutti e un pomeriggio “sociale” sabato 30 settembre con giochi, musica e merenda. Nella comune di Orte lunedì 2 ottobre di mattina l’incontro nonni-nipoti “nonno raccontami la pace” con i bambini delle scuole elementari  e il pomeriggio dedicato alla presentazione delle attività del nuovo anno sociale. A Fabrica di Roma una grande iniziativa la mattina del 2 ottobre, organizzata da Auser, Comune, istituto comprensivo San Giovanni Bosco e Centro Anziani. In un Teatro Tenda stracolmo, bambini e anziani hanno ripercorso insieme tradizioni del paese con scenette, canti, balli e dimostrazioni di antichi mestieri, come il cestaio e il maniscalco. I bambini hanno presentato il risultato di una ricerca svolta lo scorso anno scolastico sulle vecchie fontane e i lavatoi di Fabrica di Roma. Ne è venuto fuori uno spettacolo a più voci, divertente e interessante.

SAVONA, A SCUOLA SI VA A PIEDIBUS CON I VOLONTARI DELL’AUSER
Anche quest’anno  i bambini di Savona potranno andare a scuola a piedi con il servizio “Piedibus” garantito dai volontari Auser, dal Comune e dall’Accademia Tiberina. Il  progetto  prevede anche il trasporto protetto dei bambini tramite bus Tpl dalla zona del “Santuario”. I percorsi si svolgeranno in base agli itinerari in precedenza concordati e/o che saranno indicati prima dell’avvio scolastico. I bambini che usufruiranno del servizio si faranno trovare alla fermata per loro più comoda fra quelle indicate, all’orario previsto, inoltre dovranno indossare la pettorina che sarà loro fornita e avranno in dotazione anche una tessera di riconoscimento sulla quale sarà cura dell’utente apporre una fotografia in formato tessera e dovrà essere esibita al mattino ai volontari alla fermata richiesta. Il Piedibus presterà servizio rispettando il calendario scolastico, non sarà presente nei giorni in cui siano previsti scioperi o lezioni non garantite o ancora in particolari condizioni, previo avviso per tempo da parte dei responsabili del servizio.  Al momento sono circa una trentina i bambini che usufruiranno del servizio.

FABBRICO (RE), NASCE L’UNIVERSITA’ POPOLARE INTITOLATA ALLA PARTIGIANA LEDA COLOMBINI
E’ stata inaugurata nei giorni scorsi a Fabbrico (RE) la prima università popolare su suolo reggiano a firma Auser, grazie al supporto di Auser provinciale Reggio Emilia e dell’Amministrazione locale. Presente al primo appuntamento del ciclo di lezioni una nutrita schiera di iscritti: quasi 70. Ad aprire la lezione, il presidente di Auser Fabbrico Gabriele Bellesia, la volontaria Auser Maurizia Bolognesi, l’assessore Patrizia Scardovelli e la vicepresidente di Auser provinciale Reggio Emilia Vera Romiti.
«L’esperienza, che ha raccolto moltissime adesioni ed è partita proprio dalla richiesta dei cittadini stessi, mira a rendere il sapere fruibile ed accessibile a tutti, al di là del livello di istruzione e delle possibilità economiche di ciascun iscritto», hanno unitamente affermato Vera Romiti e Gabriele Bellesia. Il ciclo di lezioni prevede una serie di incontri che durerà fino alla primavera dell’anno prossimo ed avrà come oggetto differenti discipline umanistiche: storia, arte, letteratura, poesia, musica e altro ancora. L’università è stata intitolata a Leda Colombini, partigiana fabbricese ed ex sindacalista scomparsa nel 2011, che ha speso la vita a favore dei più deboli.
Fonte: Sassuolo 2000

PAOLA (CS), PARLIAMO DI ALZHEIMER
Mercoledì 11 ottobre alle ore 18, presso la Sala consiliare del Comune di Paola (Complesso Sant’Agostino), si terrà il convegno dal titolo ” Ricordati di me; La malattia di Alzheimer, conoscerla per affrontarla”, promosso da Auser e UniAuser di Paola. Interverranno il prof. Eugenio Barone dell’Università “La Sapienza”, la prof.ssa Patrizia Mecocci – Ordinario di geriatria presso l’Università di Perugia, la prof.ssa Amalia Cecilia Bruni – Direttore del Centro Regionale di Neurogenetica di Lamezia Terme e la prof.ssa Marzia Perluigi – Associato di Biochimica presso l’Università “La Sapienza”.

CAVRIAGO (RE), ASSAGGI DI INTERCULTURA
Parte in questi giorni a Cavriago (RE) un ciclo di incontri dal titolo “Assaggi di Intercultura”, volto a scoprire la cultura, gli usi e i costumi di vari Paesi del mondo. L’iniziativa, a cura dell’assessorato alle politiche sociali del Comune di Cavriago in collaborazione con la cooperativa sociale Dimora d’Abramo e Auser è nata per creare un momento di condivisione tra gli oltre quaranta gruppi etnici presenti nel paese. L’iniziativa si focalizzerà in particolare su Marocco, Cina e Sri-Lanka.
Primo appuntamento proprio con il paese africano: insieme ai mediatori culturali della Dimora d’Abramo e dei loro esperti, si getterà uno sguardo per sapere come sono vissuti la genitorialità, l’educazione e il ruolo delle donne in Marocco, al fine di comprendere i comportamenti, sviluppare la vicinanza e mantenere nel contempo una buona convivenza. Al termine dell’incontro un pranzo a buffet con pietanze e cibi del Marocco. Il ricavato andrà a sostegno del progetto “Educare: una questione di comunità”. I prossimi incontri si terranno al Multiplo sabato 14 ottobre alle 10,30 e domenica 5 novembre alle 10,30; il primo sarà dedicato alla Cina, il secondo allo Sri-Lanka.
Fonte: La Voce di Reggio Emilia

RUBIERA (RE), “PARKINSON E MOVIMENTO”
Un nuovo progetto per la città di Rubiera (RE) in tema di salute e servizi: si chiama “Parkinson e movimento” ed è stato presentato nei giorni scorsi nella sede Auser di via De Gasperi, 3.
L’iniziativa parte dal fatto che chi ha la malattia di Parkinson ha bisogno di un esercizio fisico «regolare e continuativo – spiegano i promotori – ma lieve e non estenuante, da fare in sicurezza e con programmi dedicati. In generale, un’attività fisica adeguata e costante è quanto ci chiede di fare il mondo della ricerca scientifica, per conservare la salute e le abilità. Questo vale per tutti anche, se non di più, per chi ha in parte perso la salute causa malattia o evento traumatico».
Gli effetti dell’esercizio fisico sono diversi: « miglioramento della performance fisica, aumento di endorfine e dunque miglioramento del tono dell’umore, minore isolamento, nuove conoscenze, nuove amicizie: questi sono i benefici dell’attività fisica per i parkinsoniani e in conseguenza per le loro famiglie».
Scopo del progetto è anche andare incontro, letteralmente, alle esigenze del territorio, «nella convinzione che i servizi vadano portati ai malati e non viceversa». Pertanto a Rubiera partiranno a breve dei corsi con insegnanti qualificati.
Per informazioni: 3466439897 –  info@hoinmentete.it
Fonte: Sassuolo 2000

“IO CHE CONOSCO IL TUO CUORE”: A LANCIANO (CH) IL LIBRO SU UNA STORIA PARTIGIANA
Venerdì 6 ottobre si terrà a Lanciano (CH) la presentazione del libro “Io che conosco il tuo cuore” – Edizioni Piemme – organizzata in collaborazione con Anpi e Auser. E’ la storia è  del padre partigiano Aldo Cervi, combattente per la libertà e la democrazia, che venne ucciso dai fascisti il 28 dicembre 1943 nel poligono di tiro di Reggio Emilia. L’autore è il figlio Adelmo. L’iniziativa si inserisce nel programma degli eventi per ricordare il 74° anniversario della rivolta lancianese contro il nazifascismo. Appuntamento alle 17,45 nell’ex Casa di conversazione.
il giorno prima, giovedì 5 alle ore 10.00  il libro verrà presentato presso la Cgil di Pescara con la presenza dei ragazzi delle scuole.
Fonte: Il Centro

“CAPACI DI RICORDARE”, A PETROSINO (TP) PER RENDERE OMAGGIO ALLE VITTIME DELLA MAFIA
Capaci… di ricordare” è il momento pubblico che si svolge a Petrosino (TP), nell’aula consiliare, il 4 ottobre alle ore 10. L’iniziativa, promossa dalla locale Auser, si colloca nell’ambito degli eventi che celebrano la Giornata del dono e vuol rendere omaggio alla memoria delle vittime della mafia. Per l’occasione, i volontari dell’Auser di Petrosino doneranno al Comune un quadro dell’artista Fabio Ingrassia, realizzato lo scorso 19 luglio 2017 in una performance artistica presentata alla cittadinanza in occasione del 25° anniversario della strage di Via D’Amelio. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Petrosino e il CeSVoP (Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo), prosegue nel pomeriggio nella sede dell’Auser Petrosino, in via Marsala 12. Dalle ore 16,30 è il momento dei bambini dei quartieri San Giuseppe e Gioberti a cui verranno donati materiali didattici e giocattoli.

SESTO FIORENTINO (FI), NONNI NELL’ORTO
E’ stato presentato il 2 ottobre, in occasione della festa dei nonni, il progetto “Nonni nell’orto al nido Rodari”, il progetto di orticoltura dell’asilo nido a cura dell’Auser di Sesto Fiorentino. “L’orto didattico dell’asilo nido Rodari è gestito da Auser volontariato che in collegamento con le educatrici del Comune organizzano esperienze e semplici attività di orticoltura didattica per bambini, – dicono il presidente dell’Auser di Sesto Fiorentino Andrea Petracchi e Marco Berretti che si occupa della gestione dell’orto – dopo lo sfalcio dell’erba a maggio e alla potatura delle piante arboree sono stati realizzate aiuole rialzate anche grazie alle ramaglie triturate con la cippatura e sono stati seminati i legumi. Sono stati piantati anche i bulbi di zafferano che stanno già crescendo”.
Fonte: Piana Notizie

PARMA, VOLONTARI AUSER NELLE PALESTRE COMUNALI
Con la ripresa degli impegni sportivi riaprono gli impianti del Comune di Parma e il vicesindaco Marco Bosi, assessore allo sport, ha voluto incontrare i volontari Auser attivi per il servizio di custodia delle palestre. All’incontro erano presenti il presidente Auser di Parma Arnaldo Ziveri, il vicepresidente Monica Davide, Rossella Guareschi coordinatrice dei volontari Auser e la responsabile servizio sport, S.O. convenzioni e impianti sportivi, Benedetta Squarcia. “Da tre anni abbiamo la vostra collaborazione all’interno delle strutture sportive, voi offrite alla città un vero servizio dando parte del vostro tempo – ha salutato cosi i presenti il vicesindaco -. Il vostro è un impegno importante che permette alle  nostre strutture di essere utilizzate e custodite essendo un bene comune. “
I volontari Auser attivi per questo servizio sono circa quaranta e sono impegnati principalmente dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 20.00 /22.00 ma vengono coinvolti anche nel week end per eventi sportivi.
Fonte: Parma Today

ARCADE (TV), DIECI ANNI DI UNIVERSITA’ POPOLARE
Inizia lunedì 9 ottobre il nuovo anno accademico dell’Università popolare Auser di Arcade (TV), con la presentazione in biblioteca comunale alle ore 15. Giunta al decimo anno di attività, l’Università diventato un punto di riferimento con i suoi appuntamenti culturali e informativi del lunedì pomeriggio nei locali della biblioteca o all’ex Macello. Alle tradizionali lezioni e tavole rotonde sarà organizzato quest’anno anche un corso pianificato per utilizzare il computer.
Fonte: La Tribuna di Treviso

PESCHIERA BORROMEO (MI), GLI APPUNTAMENTI DI OTTOBRE
Tanti e diversi gli appuntamenti in calendario per il mese di ottobre dell’Auser di Peschiera Borromeo. C’è il corso divulgativo di erboristeria con cinque appuntamenti a partire dal 2 ottobre; il corso per imparare ad usare lo smartphone e quello per il tablet; c’è una gita culturale e gastronomica nelle terre del tartufo d’Alba il 15 ottobre; un corso sulla figura della donna nel teatro greco. Per informazioni ed iscrizioni: Sede AUSER c/o Centro Polifunzionale “S. Pertini” – P.zza Paolo VI  Tel. 3297956538 www.auserpeschieraborromeo.weebly.com  auser.peschiera@hotmail.it

ANTRODOCO (RI), NOI E LA BANCA, UNA CONFERENZA PER SAPERNE DI PIU’
“Noi e la Banca” è il titolo della conferenza organizzata dall’Auser di Antrodoco per il prossimo 19 ottobre alle ore 16.00 presso il Centro Anziani di Antrodoco. Come leggere un estratto conto, cosa sapere quando si apre un conto, come difendersi, a cosa stare attenti. Tante le questioni che verranno affrontate dall’esperto Agenore Panunzi. L’incontro è libero e aperto alla cittadinanza.

MACERATA, FESTA DEL VOLONTARIATO
Auser di Macerata partecipa alla Festa del Volontariato del prossimo 14 ottobre. Una festa per dialogare con i cittadini e le istituzioni,  e rendere visibile le attività e i progetti che le associazioni portano avanti ogni giorno. L’appuntamento è fissato dalle ore 10 alle 19 presso la Biblioteca Comunale di Piazza Vittorio Veneto. L’iniziativa è promossa dal Csv Marche e dal Comune di Macerata.

PESARO – URBINO, MIGRANTI E VOLONTARI INSIEME CON IL PROGETTO F.R.E.E
Nella suggestiva cornice del Castello Brancaleoni di Piobbico è stato presentato mercoledì 20 settembre il progetto F.R.E.E., acronimo che sta per “Finalizziamo Risorse per Esperienze Etiche”. Si tratta di un importante accordo promosso nel territorio dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro per sviluppare progetti di integrazione dei migranti accolti nel territorio, favorire le esperienze di volontariato e la formazione professionale. Il progetto, nato dall’intuizione del Prefetto Luigi Pizzi, per la prima volta mette insieme Prefettura, Auser, Cooperativa sociale Labirinto, Provincia di Pesaro e Urbino, Unione Montana, Comuni, Direzione Provinciale del Lavoro, Ambito Territoriale Sociale 4, ASUR Area Vasta 1, Organizzazioni Sindacali, Marche Multiservizi, CSV Marche. Ha coordinato l’incontro Manuela Carloni, Presidente Auser Marche. Il Presidente di Auser Pesaro Urbino, insieme agli altri soggetti, ha presentato i punti di forza, le difficoltà incontrate, i risultati ottenuti e soprattutto la volontà di proseguire affinché la sperimentazione possa diventare attività strutturata e consolidata. In particolare ha raccontato il valore aggiunto che l’Auser ha apportato al progetto anche tramite due innovazioni inserite tramite l’iniziativa dei volontari: il gioco del calcio come attività proposta ai migranti che hanno accettato di svolgere lavori socialmente utili  e la realizzazione di una sezione staccata del CPIA di Urbino per l’apprendimento della lingua italiana in uno dei centri accoglienza, che ha favorito partecipazione e buoni risultati. Il presidente nazionale Enzo Costa, nel valorizzare questa esperienza unica in Italia, ha chiesto alle istituzioni di individuare soluzioni e strumenti per un sostegno concreto anche alle associazioni di volontariato che come AUSER Pesaro Urbino offrono questa importantissima disponibilità a collaborare per una effettiva inclusione.

IMPERIA, “CAMMINARE FA BENE”
Si terrà sabato 14 ottobre la consueta “Camminata Memorial Manfrin” 2017,  8° edizione. L’evento “Camminare fa bene” è organizzato dall’Auser di Imperia.
L’iniziativa era in programma per sabato 30 settembre sul tracciato del parco costiero ligure, poi è stata rinviata a causa di imprevisti e imprevedibili problemi organizzativi.
La registrazione è prevista per le 9 da Piazzale Dapporto a Sanremo, la partenza per le 10. All’arrivo ad Arma, presso Villa Boselli sarà offerto un buffet a tutti i partecipanti. Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato in giovedì 12 ottobre.


 Anziani e dintorni

PALERMO, LA VACCINAZIONE PER LA SALUTE DELL’ANZIANO
“La longevità si conquista, il contributo della vaccinazione per la salute dell’anziano” è il titolo dell’incontro promosso da Italia Longeva in collaborazione con Auser che si terrà a Palermo il prossimo 9 ottobre alle ore 16.00 al Teatro Massimo. Una vita lunga e in salute non è solo buona sorte, la prevenzione può essere una buona alleata. Vaccinarsi è il più semplice e potente strumento per un invecchiamento in salute, consentendo di contrastare le malattie infettive più temibili nella terza età: l’influenza, la polmonite pneumococcica e il fuoco di Sant’Antonio e i loro rischi correlati. Italia Longeva riunisce in questo incontro al Teatro Massimo di Palermo, cittadini, esperti, testimonial per un confronto su quanto sia più facile conquistare la longevità se si parte dalla prevenzione. Partecipa all’incontro anche il presidente nazionale Auser Enzo Costa.
Per info: www.italialongeva.it

ANZIANI E CASA DI ABITAZIONE, STUDIO DELLA FONDAZIONE CARIPLO
Anziani con abitazioni di valore e reddito basso. E’ questa una nuova contraddizione che si sta palesando nell’arcipelago della «disuguaglianza italiana»: sono circa 1,3 milioni i nuclei di anziani che dispongono di un reddito inferiore a 20 mila euro l’anno e però possiedono una casa che ne vale almeno 200 mila. Ancora più alta è la percentuale di anziani (21%) che abitano in casa di proprietà e hanno una capacità di risparmio basso o nullo. L’argomento è stato approfondito dal professor Luca Beltrametti che ha preparato un apposito studio («House rich, cash poor») per la Fondazione Cariplo con l’obiettivo di favorire una riflessione sulla ricchezza immobiliare (statica) degli anziani  e su come possa essere messa in circolo. Sia per sostenere il reddito e le spese sanitarie dei legittimi proprietari sia per favorire figli e nipoti al tempo giusto e non solamente dopo, ovvero sotto forma di eredità a seguito della scomparsa di genitori e progenitori. Lo studio  è stato  presentato a Milano  il 2 ottobre in occasione della festa dei nonni.
Per info: www.fondazionecariplo.it

OVER60 UNA PERSONA SU 5 NEL 2050: ECCO LE LINEE GUIDA SULL’ASSISTENZA
In occasione della Giornata internazionale della persona anziana, l’Oms ha chiesto un nuovo approccio per la fornitura di servizi sanitari per i più anziani, sottolineando il ruolo dell’assistenza primaria e il contributo della comunità che i professionisti sanitari possono dare per mantenere più anziani la salute più a lungo. L’Organizzazione, inoltre, ha parlato dell’importanza di integrare i servizi per condizioni diverse. ‘Entro il 2050, 1 su 5 persone al mondo sarà oltre i 60 anni’, ha affermato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms. ‘Il nostro obiettivo è garantire che tutte le persone anziane possano ottenere i servizi sanitari necessari, ovunque vivano’. Tuttavia, anche nei paesi più ricchi le persone anziane potrebbero non avere i servizi integrati necessari. In un sondaggio su 11 paesi ad alto reddito, fino al 41% degli adulti più anziani (età =65 anni) ha riferito problemi di coordinamento della cura negli ultimi due anni. Le nuove linee guida dell’Oms sulla cura integrata per le persone anziane suggeriscono che i servizi basati sulla comunità possono aiutare a prevenire, rallentare o invertire i declini delle capacità fisiche e mentali tra le persone anziane. Le linee guida invitano anche chi fornisce assistenza sanitaria e sociale a coordinare i servizi sulle esigenze degli anziani attraverso approcci come piani di valutazione e cura completi.
Fonte: Redattore Sociale

ROMA, “TAXI SENIOR DAY” PER SOSTENERE GLI ANZIANI
Torna la giornata di solidarietà che i tassisti romani di “Tutti Taxi per amore” dedica agli anziani della capitale. L’8 ottobre, pomeriggio di festa, consegna del materiale raccolto in questi giorni e una mattinata di piccoli lavori di manutenzione all’istituto Santa Margherita.
L’evento si chiama “Taxi Senior Day” e quest’anno è arrivato alla quarta edizione: un’edizione che, oltre al pomeriggio trascorso tra canti, balli e dolci fatti in casa, vedrà i tassisti al lavoro come falegnami e giardinieri. In programma ci sono piccoli lavori di manutenzione che l’associazione offre volontariamente, oltre alla consegna del materiale in raccolta in questi giorni: sedie a rotelle, letti ortopedici, stampelle, materiale sanitario, prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa, apparecchi Tv e decoder. Sul sito www.tuttitaxiperamore.it sono indicati i punti di raccolta.
Fonte: Redattore Sociale


 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

RIFORMA TERZO SETTORE.  FORUM E CSVNET LANCIANO LA RACCOLTA DI SEGNALAZIONI
La riforma del Terzo settore ha i suoi cinque decreti legislativi, ma perché entri davvero in vigore ci sarà da attendere almeno un anno, entro il quale dovrebbero essere varati circa 40 testi normativi dai ministeri competenti. Mentre in tutta Italia si susseguono già decine di convegni sulla riforma, i veri giochi si faranno nella imminente scrittura di quei testi, per i quali il governo sta coinvolgendo esponenti del non profit. È questo il motivo per cui il Forum del Terzo settore e CSVnet hanno lanciato una raccolta di segnalazioni, dubbi e problemi rilevati dalle associazioni e dai Centri di servizio. La richiesta è quella di compilare un modulo online con tali segnalazioni, che saranno poi sistematizzate al fine di “portare contributi alla elaborazione degli atti e dei decreti ministeriali attuativi della riforma, – scrivono in una lettera la portavoce del Forum, Claudia Fiaschi, e il presidente di CSVnet, Stefano Tabò – In tal modo vogliamo raccogliere anche le eventuali risposte già fornite da enti pubblici sulle problematiche oggetto delle segnalazioni”. L’invito è anche a diffondere questa opportunità “il più capillarmente possibile a tutte le organizzazioni di Terzo settore per consentire la massima partecipazione e ascolto”.
Per info: www.forumterzosettore.it    www.csvnet.it

ONLINE IL NUOVO SITO DI CSVNET
Sarà “al servizio del volontariato” – come dice lo slogan che appare sotto la testata – il nuovo sito di CSVnet on line da oggi. La “voce” ufficiale su web dell’associazione nazionale dei CSV si rinnova radicalmente seguendo le ultime indicazioni tecniche – grafica e struttura “responsive”, piena accessibilità da mobile – ma soprattutto accrescendo la propria matrice informativa. L’obiettivo primario è quello di portare sempre più alla luce l’enorme ricchezza di contenuti che ruota attorno alle attività dei Centri di servizio per il volontariato. Nasce “Il calendario del volontariato”, dove saranno raccolte le principali iniziative, anche di formazione, tra la miriade di quelle organizzate o promosse dai CSV. Prevista anche l’area dei “Contenuti extra” dove, in seguito a una registrazione gratuita, si potrà accedere ai documenti più importanti sul welfare e il terzo settore.Razionalizzata inoltre l’ampia parte delle pagine statiche, con tutti i riferimenti di organi sociali e staff, i documenti istituzionali e i bilanci (di esercizio e sociali) di tutti i CSV e della stessa CSVnet. Una sezione in inglese conterrà le attività e i progetti seguiti dall’Area Europa di CSVnet. Rinnovata infine la mappa dei 71 Centri di servizio, con una profonda revisione nella grafica, nella navigabilità e nei dettagli a disposizione. Il nuovo sito è stato presentato ufficialmente domenica 1 ottobre, a Roma ai 300 delegati dei CSV presenti nell’ultima giornata della conferenza annuale 2017 di CSVnet.


 Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777

ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU