Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 20 numero 21 – 24 maggio 2017

Scritto da
24 maggio 2017
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 20 numero 21 – mercoledì 24 maggio 2017
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

VITERBO, PREMIAZIONE DEL CONCORSO “CENTO DONNE, CENTO STORIE: STORIE DI MIGRANTI RIMASTE SCONOSCIUTE”  
A Piazza Gramsci di Viterbo, una lapide di travertino ricorda un episodio della rappresaglia tedesca contro inermi cittadini. In quel luogo, l’8 giugno del 1944, vennero trucidate tre persone dai nazisti in fuga, due erano uomini, di loro la lapida riporta i nomi, la terza era una donna rimasta sconosciuta. Nessuno ha mai saputo chi fosse, nessuno l’ha pianta. Sulla lapide solo la frase “una donna rimasta sconosciuta”. Dalla storia di questa donna senza nome l’Auser di Viterbo ha lanciato un concorso  letterario, giunto alla seconda edizione, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori della provincia di Viterbo dal titolo “Cento donne, cento storie: storie di migranti rimaste sconosciute”. Un invito rivolto ai giovani a riflettere sulle storie di tante donne migranti che scappano dalle guerre e dalla fame le cui vite finiscono tragicamente nel Mediterraneo o lungo i sentieri della loro fuga. La premiazione dei vincitori del Concorso si terrà a Viterbo  il prossimo giovedì 1 giugno alle ore 9,30 nella sala della Provincia in via Saffi 49.Interviene il presidente nazionale Auser Enzo Costa. Hanno aderito e sostenuto il Concorso: Arci, Casa dei Diritti Sociali della Tuscia, Cgil Roma Nord, Associazione Sans Frontiere. Hanno concesso il patrocinio: Il Prefetto di Viterbo, il presidente della Regione Lazio, il Sindaco di Viterbo.
Per info: 0761-353230 info@auserviterbo.it  www.auserviterbo.it

GALLARATE (VA), DOPPIO FESTEGGIAMENTO PER AUSER INSIEME: NUOVA SEDE E VENTENNALE
Auser Insieme di Gallarate Onlus ha festeggiato lo scorso 20 maggio il proprio ventennale di attività con l’inaugurazione della rinnovata sede del Centro SocioCulturale “Figli del Lavoro” in via del Popolo.
“Con la riorganizzazione della struttura – spiega Rino Campioni, presidente di Auser Insieme di Gallarate Onlus – abbiamo raggiunto l’obiettivo di ampliare gli spazi disponibili e, di conseguenza, moltiplicare opportunità da condividere con diverse realtà associative e con tutta la comunità del Gallaratese. Tutto ciò è stato possibile grazie al prezioso contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, del Comune di Gallarate e della stessa Auser, attraverso il progetto “Luogo della Comunità”. Nel 2016 Auser Insieme di Gallarate Onlus ha ricevuto e preso in carico 7.172 richieste di aiuto da parte di 1.176 persone e/o famiglie del territorio. Ha coinvolto 16.908 persone nelle diverse attività sociali, impiegando 107 volontari per un totale di 62.165 ore di volontariato. Presenti all’inaugurazione le istituzioni locali, i partner del progetto, la Fondazione Comunitaria, le associazioni del gallaratese e tanti cittadini.
Per informazioni: Rino Campioni  (presidente Auser Insieme di Gallarate Onlus) 335/6391866

CIVITANOVA MARCHE (MC), PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO “IL TEMPO, LA STORIA, LE NOSTRE STORIE”
“Il tempo, la storia, le nostre storie” è il titolo dell’evento promosso da Auser Macerata, Anpi e Spi Cgil in programma a Civitanova Marche il prossimo 7 giugno alle ore 9 presso il teatro Cecchetti. Si terranno le premiazioni dei vincitori del concorso giunto alla seconda edizione. Fra gli interventi previsti: Manuela Carloni presidente di Auser Marche, Lorenzo Marconi presidente Anpi Marche, Daniel Taddei segretario generale Cgil Macerata, Stefano Tordini segretario provinciale Spi Cgil di Macerata. I lavori saranno conclusi da Lucia Rossi segretaria nazionale Spi Cgil e coordinatrice del settore Memoria.

“BRESCIA CITTÀ DEL NOI”: IL PROGETTO PROSEGUE
Il progetto Brescia Città del Noi, finanziato da Fondazione Cariplo con il bando welfare II edizione, di cui Auser Volontariato Brescia è partner a fianco del Comune di Brescia capofila, di Università Statale di Brescia, Università Cattolica di Brescia, Ass. Socialis, Coop. Colibrì, sta per concludere il primo anno di attività e si avvia verso la riprogettazione del secondo e terzo anno di sviluppo delle sue azioni. Brescia Città del Noi è un progetto che ha un obiettivo ambizioso che è quello di contribuire a trasformare e innovare il sistema dei Servizi Sociali della città al fine di costruire una visione ed una strategia comune di welfare comunitario, solidale, equo ed universalistico. Il racconto di quanto si sta facendo nel progetto lo potete trovare visitando il sito www.bresciacittadelnoi.it

VICENZA, CRESCONO I NONNI CONNESSI ALLA RETE
Cresce il numero di “nonni” connessi alla Rete. Lo dimostra un’indagine condotta dall’Auser di Vicenza sulla condizione sociale degli over 60 sulla base di dati Istat, secondo la quale tra nell’arco di 10 anni gli anziani che utilizzano il computer sono aumentati del 10% per la fascia 65-74 e del 2% dai 75 in su. Dunque gli over 65 si adeguano ai tempi che cambiano avvicinandosi alle nuove tecnologie, anche se in linea generale su questo terreno restano da compiere molti passi avanti per affrontare questa difficile sfida culturale. Molte le opportunità da cogliere, a cominciare da piccole agevolazioni alla vita quotidiana come saper fare un piccolo acquisto online, una prenotazione sanitaria su web o anche solo pagare una bolletta senza alzarsi dalla poltrona. Ma non solo: secondo un recente studio statunitense le persone anziane che frequentano con regolarità i siti di social networking hanno un terzo di probabilità in meno di soffrire di depressione, mentre un’altra ricerca dimostra che navigare nei siti web stimolerebbe l’attività delle cellule nervose e aumenterebbe il funzionamento del cervello nei più anziani; e ancora, il rischio di declino cognitivo sarebbe ridotto del 40% in quegli anziani che utilizzano il computer.
Fonte: Il Giornale di Vicenza

BAGNOLO (RE).  DIPLOMI ALLE DONNE STRANIERE CHE HANNO SEGUITO IL CORSO “PAROLIAMO”
Un gruppo di donne provenienti dall’India, dal Marocco, dal Senegal e da altri paesi hanno partecipato al corso “ParoliAmo”, nato dalla collaborazione tra il Comune, il centro giovani e l’Auser con l’intento di dare non solo le basi linguistiche ma soprattutto gli strumenti per rendere l’integrazione più facile.
Iniziato ad ottobre 2016  è terminato  la scorsa settimana con la consegna dei diplomi di frequenza alla presenza delle autorità cittadine, dei volontari  e di tanta gente. Partito con 35 iscritte, si è arrivati alla presenza costante di 10, a causa di gravidanze o vicissitudini familiari. L’obiettivo del corso è stato quello di insegnare le basi della lingua italiana permettendo loro di fare frasi complete grammaticalmente e di poterle aiutare nella gestione della quotidianità, partendo dalla spesa, le visite mediche e la scuola.
Fonte: La Voce di Reggio Emilia

CERVETERI (RM), SUCCESSO DELLE CONFERENZE AUSER
Si è chiuso a Cerveteri il ciclo di 19 conferenze organizzate dall’Auser, sempre molto partecipate da un pubblico vario e molto curioso. Tanti gli argomenti affrontati dalla storia all’archeologia, dall’arte all’astronomia, passando per medicina, cinema, natura e tanto altro ancora. “E’ il piacere di apprendere e di aggiornarsi che spinge tantissime persone a partecipare e il piacere di condividere le proprie conoscenze che spinge i relatori a mettersi a disposizione gratuitamente della nostra associazione”  dichiara Giulia Cannavò responsabile della sezione di Cerveteri di Auser Civitavecchia. Dopo la pausa estiva, le conferenze riprenderanno con la slancio di sempre.

CASTAGNETO CARDUCCI (LI), DALL’AUSER IL REGALO DEL NUOVO STEMMA
Nella sala dell’ abbazia di Montenero, dove sono esposti gli stemma dei comuni, quello che rappresentava il comune di Castagneto Carducci era piuttosto messo male per il logorio del tempo.  Il consiglio direttivo dell’Auser, con il suo presidente Elio Barsotti, ha accolto la proposta della sindaca per una sostituzione, dando l’incarico alla professoressa Rosanna Cateni di disegnarlo, con la collaborazione dei volontari dell’Auser, del Centro Restauro di Barbara Ales e farne addirittura due, uno in ceramica ed uno in legno di olivo, “espressione del territorio ” da offrire al Comune. A tutti coloro che hanno lavorato con impegno il ringraziamento della sindaca con la consegna di un attestato cartaceo.
Fonte: La Nazione Livorno

MASSA MARITTIMA (GR), L’AUSER SI DOTA DI UN DEFIBRILLATORE
Per migliorare il livello di sicurezza dei  numerosi frequentatori del Centro sociale Auser di Massa Marittima, è stato acquisto un defibrillatore di ultima generazione. E’ questa una delle ultime decisioni adottate dal consiglio direttivo per mettere la struttura di via Curiel in grado di poter garantire il ricorso ad un primo intervento di urgenza nella deprecabile ipotesi di un improvviso malore. Già individuato un gruppo di volontari che stanno ricevendo dal personale specializzato le istruzioni per un corretto e immediato utilizzo dell’ apparecchio sanitario
Fonte. La Nazione Grosseto

DORNO (PV), IL POMERIGGIO DELL’ARMONIA
Sabato 27 maggio  a Dorno  l’Auser organizza “Il pomeriggio dell’armonia”, dalle ore 15,30 alle 17,30 nella sala Filanda in via Riccardo Rossi. «Proporremo esercizi – spiegano gli organizzatori -, ma anche giochi, suoni con il tamburo e le campane tibetane, canti, momenti di condivisione e di rilassamento guidato». L’evento è aperto anche ai bambini, l’ingresso è a offerta e il ricavato verrà devoluta all’Auser di Dorno.
Per Info: 328.3727916.
Fonte: La Provincia Pavese

COLLEMARINO (AN). FESTA DELLA FABBRICA DEI CITTADINI
Donne, uomini e bambini di 14 nazionalità diverse si sono dati appuntamento all’Auser di Collemarino per  la Festa “ la fabbrica dei cittadini. Costruiamo la società del futuro” , progetto di integrazione sociale durato 6 mesi , con corsi di lingua, cucina, cucito, educazione civica ed educazione sociale. Il progetto arrivato alla settima edizione, era completamente gratuito ed interamente finanziato dall’Auser Volontariato Provinciale, Collemarino, Nuova Auser, Filo d’Argento dorico con i proventi del 5×1000. In questa edizione hanno partecipato 35 donne, naturalmente anche i loro bambini circa 60 ad ogni lezione che  venivano accuditi dai  volontari dell’Auser.

COSENZA, ALLA SCOPERTA DEL DIALETTO CALABRESE FRA LEZIONI SERIE E SEMISERIE
Si chiama “L’indialetto” la nuova iniziativa culturale di Seminaria Auser Cosenza. Dal 25 maggio fino a tutto giugno si terrà un ciclo di cinque incontri dedicati al dialetto calabrese. Lezioni “serie e semiserie” per conoscere meglio il dialetto locale, come si parla, come, la storia e il legame con il territorio. Le lezioni saranno tenute da John Trumper e Marta Maddalon.
Per info: seminaria.cs@gmail.com

PIEMONTE. FESTA DEI PONY 2017
Lunedì 12 giugno dalle ore 10 alle 17.00 a Cigliano presso la piscina Jolly si terrà la festa annuale dedicata ai giovani volontari che partecipano al progetto “pony della solidarietà” promosso da Auser Piemonte  con il sostegno della Compagnia di San Paolo. Un progetto che ha permesso in questi ultimi anni a centinaia di giovani studenti di vivere un’esperienza di volontariato accanto agli anziani, regalando loro un po’ del loro tempo libero per compagnia e piccoli aiuti a domicilio.
Partecipano all’evento: Gianni Pibiri presidente Auser Piemonte, Pier Massimo Pozzi segretario generale Cgil Piemonte, Augusto Ferrari assessore al Welfare della Regione, Mario Borgna segretario generale Spi Cgil Piemonte, Anita Reboldi della Compagnia di San Paolo. Conclude Enzo Costa presidente nazionale Auser.

 FUSIGNANO (RA). PRIMO PREMIO AUSER “PAROLE A COLORI”
Giovedì 25 maggio, nell’ambito dell’edizione 2017 de “La città dei bambini”, a Fusignano, saranno consegnati gli attestati di merito ai vincitori del Primo Premio Auser “Parole a colori”, concorso letterario-artistico promosso dal Circolo Auser Volontariato di Fusignano e dedicato alle seconde e terze classi della Scuola Secondaria di Primo grado Renato Emaldi.Il progetto ha visto la realizzazione, nel corso dell’anno scolastico, di elaborati letterari e artistici che avevano come tema “Auser per la scuola”. I lavori dei ragazzi sono stati valutati da una commissione.I criteri di valutazione sono stati l’originalità e la coerenza dei contenuti per quanto riguarda i temi, l’originalità degli slogan e l’impatto visivo per quanto riguarda gli elaborati grafici. 12 i premi assegnati (uno per categoria, per ognuna delle classi partecipanti) consistenti in altrettanti buoni, del valore di 150 Euro, spendibili presso la Cartolibreria Futura di Fusignano. In occasione della premiazione presso il Centro Culturale Il Granaio, in Piazza Corelli 16 a Fusignano è allestita una piccola mostra con i lavori dei vincitori.
Ufficio stampa – Deborah Ugolini +39 335 6934856 – press@auserravenna.it

A MONTESPERTOLI (FI) IL VOLONTARIATO S’IMPARA
Si è concluso positivamente il progetto “Associazioni nelle scuole” organizzato dall’amministrazione comunale di Montespertoli in  collaborazione con  il volontariato del territorio, fra cui l’Auser. I risultati ottenuti sono stati presentati nell’ambito della “Festa della Scuola” allestita dall’Istituto Comprensivo “Don Milani”. L’iniziativa era mirata alla sensibilizzazione dei più giovani sul tema del volontariato  ed ha coinvolto tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo – in particolare le classi seconda e quinta elementare e seconda e terza media – e le sette associazioni del tavolo permanente delle associazioni sociosanitarie del Comune: Avis, Pubblica Assistenza Croce D’oro, AvoEvi, Auser, Fratres, Caritas e Misericordia. “Associazione nelle scuole” prevedeva  20 incontri nelle scuole e 15 visite guidate nelle sedi delle singole associazioni.
L’obiettivo è di educare i più giovani al rispetto per se stessi e per gli altri, all’importanza delle relazioni col prossimo, ai valori della solidarietà e dell’altruismo e alla responsabilità del vivere civile.  Grazie alle insegnanti e al supporto della Caritas, per mostrare ai genitori i traguardi raggiunti dopo un intero anno di progetto, verranno allestite nelle scuole interessate alcune aule con tutti i disegni, i pensieri e i temi raccolti ed elaborati dai ragazzi.
I disegni e i pensieri dei ragazzi saranno presentati anche alla cittadinanza venerdì 16 giugno in piazza del Popolo, in occasione della cena di beneficienza organizzata in occasione di “Festa sotto le stelle”. Durante la cena di beneficenza infatti, i disegni e i pensieri dei ragazzi decoreranno la piazza.
Fonte: La Nazione Empoli

RAVENNA, ASSEMBLEA AUSER, ASSOCIAZIONE IN BUONA SALUTE
Si è tenuta nei giorni scorsi presso l’Hotel Cube di Ravenna, l’assemblea dei delegati di Auser Volontariato e Auser Territoriale Ravenna. Oltre ai vertici di Auser Ravenna erano presenti, per il Comune Gianandrea Baroncini, Assessore al volontariato e decentramento e per Auser Emilia Romagna il Presidente Fausto Viviani.
La Presidente di Auser Ravenna, Mirella Rossi, ha aperto l’assemblea anticipando come i dati positivi restituiscano l’immagine di un’associazione che gode di buona salute, ma allo stesso tempo ha espresso preoccupazione per il ritardo e la debolezza della politica nel riconoscere le nuove esigenze di una società dove crescono povertà e disoccupazione giovanile. Nel 2016 l’associazione ha sostenuto un investimento importante per dotarsi della nuova sede di Via Murri; i volontari di Auser Ravenna, negli 11 circoli di volontariato e nei 4 centri culturali ricreativi presenti nel territorio di Ravenna, Cervia e Bassa Romagna, hanno dato il loro contributo con 60.350 ore di volontariato dedicate ai servizi alla persona e 84.767 ore di volontariato dedicate ai servizi alla comunità; sono state 1.423 le persone accompagnate preso le diverse strutture sanitarie e 373.941 i chilometri percorsi; 40.035 le ore di attività di utilità sociale e 10.304 quelle a supporto di luoghi di cultura; sono stati moltissimi i progetti sul territorio dove l’associazione ha reinvestito i fondi raccolti grazie al 5×1000 e questo impegno sarà portato avanti anche in futuro per contribuire a migliorare la situazione sociale preoccupante che stiamo vivendo.
La rendicontazione delle attività del 2016 e i video dei principali interventi dell’assemblea saranno disponibili  sul sito di Auser Ravenna.
Ufficio stampa – Deborah Ugolini +39 335 6934856

PORTO SANT’ELPIDIO (FM): “INSIEME” PER L’INTEGRAZIONE E LA SOLIDARIETA’
La Lega dello Spi- Cgil  e L’Auser Volontariato Elpidiense di Porto Sant’ Elpidio (FM) organizzano il 28 maggio, a partire dalle ore 16.00, presso l’ Area Ex Orfeo Serafini, una iniziativa dal titolo “Insieme”.
La manifestazione, dopo i saluti delle autorità, prevede una gara di dolci ed intrattenimento musicale e danzante. Nel corso dell’evento andrà anche in scena la commedia dialettale dal titolo “Na famiglia de troppo” dell’associazione Teatro della solidarietà.
L’ obiettivo della manifestazione è quello  di inviare alla collettività un messaggio volto all’integrazione e alla solidarietà, in sintonia con quanto il Sindacato, in tutte le sue forme ed espressioni, già sviluppa, a partite dall’ erogazione dei servizi  fiscali, sociali e ricreativo-culturali. Particolare  attenzione, si vuole porre, in questa circostanza, alle condizioni giovanili, specie a quelle che aggravano lo stato di precarietà. L’iniziativa, dunque, si propone di informare sia quanti non sono a conoscenza delle attività svolte dal Sindacato sia anche quanti, pur usufruendo dei servizi, non hanno  avuto ancora la possibilità di conoscere gli interventi  sociali che, da qualche tempo vengono forniti ai cittadini. Ci si riferisce , in particolare, al servizio di assistenza domiciliare sociale rivolto a quanti hanno bisogno di trasporto e di accompagnamento presso gli uffici pubblici e i luoghi di cura. Tale  servizio è gestito dall’ Auser elpidiense, in collaborazione con l’ assessorato ai servizi sociali e gli assistenti sociali del comune di Porto Sant’Elpidio, comune capofila dell’ Ambito XX.
Fonte: informazionetv.it

BETTOLLE (SI) – CHIETI: IL GEMELLAGGIO AUSER NEL NOME DELLA SOLIDARIETA’
E’ stato stipulato un gemellaggio tra le associazioni Auser-Centostelle di Bettolle Sinalunga (SI) e l’Auser-Unitel di Chieti. Un accordo in nome della solidarietà e della socialità. In ordine di tempo questo è il quinto gemellaggio che stipula l’Auser di Bettolle con altre Auser del territorio nazionale: legami molto apprezzati dagli anziani che fanno parte di queste associazioni di volontariato e aggregazione che li fanno sentire meno soli con la possibilità di conoscere tanta gente e luoghi lontani con dialetti e usanze diverse che, forse per molti, non avrebbero mai immaginato. Il mese prossimo sarà una delegazione di Bettolle a raggiungere Chieti per consacrare il contratto di amicizia e scambi culturali con i loro nuovi soci.
Fonte: Corriere di Siena

BENEVENTO, NASCE L’AUSER DI TORRECUSO
Venerdì 19 maggio, presso la Sala Congressi del Comune di Torrecuso (BN),  è stata istituita a Torrecuso (BN) una sede dell’associazione nazionale Auser. Presenti alla cerimonia d’insediamento il presidente regionale dell’Auser Franco Buccino, il direttore regionale Giovanna Minichiello, la presidente Auser-Uselte Adriana Pedicini, la presidente Auser-Filo d’argento Lucia De Francesco. A fare gli onori di casa, in rappresentanza del Sindaco, assente poiché in visita alla comunità torrecusana in Australia, l’assessore alle politiche sociali Alessandra Limata. Nel dibattito moderato dalla giornalista Margherita Coletta, presidente dell’Associazione Culturale Taburno- Camposauro, il presidente provinciale Giuseppe Iodice e gli altri ospiti presenti hanno illustrato ai presenti le iniziative di questa associazione che vanta sostanziosi numeri nel campo dell’attivismo e della solidarietà sociale, 1545 sedi sul territorio nazionale, 44751 volontari, 1.636.501 interventi di aiuto alla persona, 301.381 iscritti. L’Auser è una delle principali realtà associazionistiche presenti in Italia e collabora con altre associazioni del territorio.
Fonte: Il Mattino

SIRACUSA, TORNA LA GIORNATA DEL SOLLIEVO
Torna, anche a Siracusa, il consueto appuntamento con la Giornata Nazionale del Sollievo, giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione. Si svolgerà infatti il 25 maggio dalle ore 16, a Palazzo Vermexio la manifestazione “L’Arte del Sollievo” organizzata dall’Associazione Amici dell’Hospice di Siracusa e patrocinata dal Comune di Siracusa, Asp di Siracusa e dal Forum provinciale del Terzo Settore. Parteciperanno all’evento anche Sapere Aude!, Auser Siracusa, Samot e Andaf Onlus, Ciao Onlus.
La Giornata del Sollievo è stata istituita nel 2001 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “per promuovere la cultura delle cure palliative e del sollievo dalla sofferenza fisica dei malati giunti al loro fine vita; allo stesso tempo, però, con il passare del tempo, è diventata un momento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul diritto a non soffrire. Nel corso degli anni, andando incontro ai bisogni reali dei cittadini, la mission della Giornata si è estesa alla diffusione della cultura del sollievo dalla sofferenza in tutte le condizioni di malattia ed esistenziali, pur mantenendo un posto di rilievo la fase terminale della vita“.
Ricco il programma della manifestazione con laboratori di pittura, spettacoli, tavole rotonde.
Sarà un momento di confronto, dibattito e riflessione su come l’arte, la musica e il canto, la letteratura, lo sport possano preservare l’equilibrio psicofisico della persona, migliorarne il benessere e aiutare mente e corpo a sollevarsi da limitazioni e condizionamenti.
Fonte: siracusanews.it


Dal Sindacato

TERREMOTO: 26 MAGGIO CONFERENZA STAMPA CGIL CON SUSANNA CAMUSSO  
A nove mesi dalla prima delle tre violenti scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia, la Cgil presenterà un Progetto di Sviluppo Economico e Sociale per le aree del cratere. Appuntamento venerdì 26 maggio, alle ore 11.30, a Roma, in Corso d’Italia 25 (sala Santi), per una conferenza stampa in cui interverrà il segretario generale della Cgil Susanna Camusso.
Quali sono le priorità e gli obiettivi per favorire il ripopolamento e il reinsediamento delle attività economiche nelle Regioni coinvolte dal terremoto e dagli eventi atmosferici e, più in generale, nelle aree interne del Paese? Dopo un lungo e minuzioso lavoro della Confederazione con le strutture regionali e territoriali, la Cgil illustrerà una strategia d’intervento di medio periodo.
Nel corso della conferenza stampa si alterneranno testimonianze di chi sta vivendo da vicino il dramma e i resoconti dei dirigenti sindacali dei territori interessati. Prenderà poi la parola per le conclusioni Susanna Camusso.
Per info: cgil.it


Anziani e dintorni

ARRIVA IL VADEMECUM ABI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI
Usare le carte di pagamento in piena sicurezza, evitare di cadere nelle frodi online, non correre rischi dopo aver prelevato denaro allo sportello automatico o in succursale. Arriva il vademecum dell’Abi per garantire maggiore sicurezza, in particolare agli anziani e a coloro i quali hanno minore educazione finanziaria. D’ora in poi, infatti, sarà a disposizione di tutte le Prefetture italiane la guida online messa a punto in formato elettronico dall’Associazione bancaria con i consigli utili per evitare truffe e inganni. Si tratta di pochi semplici accorgimenti e buone prassi, forniti con un linguaggio semplice e diretto per rafforzare la sicurezza riducendo i fattori di vulnerabilità e i comportamenti economicamente rischiosi.
La guida dell’Abi, si rivolge soprattutto alle fasce di popolazione più esposte al rischio di truffa e va ad affiancarsi agli strumenti e alle iniziative di formazione e informazione messe a punto dagli specifici Comitati di coordinamento, istituiti in questi mesi presso le Prefetture di tutto il Paese nell’ambito del protocollo firmato nel maggio del 2016 col Ministero dell’Interno. Obiettivo dell’accordo rafforzare la collaborazione tra banche e Forze dell’ordine per tutelare gli anziani e quanti hanno una scarsa educazione finanziaria, grazie ad una ancor più efficace azione di contrasto e prevenzione dei fenomeni criminali come truffe, frodi, furti.

PREMIO GIORNALISTICO ALZHEIMER: INFORMARE PER CONOSCERE
La Federazione Alzheimer Italia e l’Unamsi (unione nazionale medico scientifica di informazione) bandiscono la sesta edizione del premio giornalistico “Alzheimer: informare per conoscere, cura ricerca e assistenza”. Il premio è stato istituito il 21 settembre del 2011 Giornata Mondiale dedicata all’Alzheimer con l’intento di promuovere un’informazione più corretta, sensibile e completa sulla malattia che con la memoria si porta via un’intera esistenza. Ai primi cinque  vincitori verrà assegnato un premio di 2.500 euro. Possono partecipare al premio tutti i giornalisti inviando entro il 15 luglio 2017 alla mail info@alzheimer.it un massimo di tre articoli o dvd con servizio radiofonico o televisivo . La premiazione avrà luogo a Milano in occasione della Giornata Mondihttp://www.alzheimer.it
info sul bando: www.alzheimer.it tel. 02/809767.


 Associazionismo Volontariato Terzo Settore

I 50 ANNI DI TELEFONO AMICO. CONVEGNO A ROMA SU “IL VALORE DELLE HELP LINE NELL’ERA DIGITALE
Giovedì 25 maggio alle ore 15.00 presso il Centro Congressi Cavour si terrà il Convegno di Telefono Amico Italia “ Il valore delle help line nell’era digitale” che celebra i 50 anni di attività.  Il convegno vuole essere l’occasione per verificare, insieme alle principali help line italiane e a Facebook, la validità di questo servizio e quale sia il suo valore in un’era sempre più digitalizzata. Qual è oggi la modalità giusta per aiutare chi chiama le help line, chi ha bisogno di aiuto? Come può TAI interagire con le altre realtà per migliorare il proprio servizio? Quale il futuro delle help line nell’era digitale? Come conciliarlo con lo sviluppo dei social network? A queste domande proveranno a dare risposta i rappresentanti di TAI, Telefono Azzurro, Telefono Rosa, Auser Filo d’Argento e SPS – Servizio per la Prevenzione del Suicidio, insieme al sociologo Luigi Toiati, a un volontario di TAI e con la preziosa partecipazione di Facebook per il quale TAI è la help line di riferimento per la prevenzione del suicidio in età adulta. Al Convegno interviene l’On.Luigi Bobba Sottosegretario Ministero del Lavoro e delle  Politiche Sociali. Partecipano Emma Cavallaro, presidente della ConVol, Conferenza Permanente dei Presidenti delle Associazioni e Federazioni Nazionali di Volontariato, di cui TAI è socio fondatore. In chiusura si terrà la premiazione del concorso “Crea un video x Telefono Amico Italia” organizzato da TAI – Centro di Roma.
Partecipa al Convegno Marco Di Luccio di Auser Nazionale.
Per info e contatti: Telefono Amico Italia  –  Ufficio Stampa e Comunicazione Lodovica Vendemiati  – Cell. 327 4408639 Email: comunicazione@telefonoamico.it  – web: www.telefonoamico.it

SAVE THE DATE. A ROMA IL PRIMO GIUGNO SI PRESENTA LA SECONDA EDIZIONE DELLA CAMPAGNA “IO EQUIVALGO”
Il prossimo 1 giugno a Roma, presso l’hotel del Senato in piazza della Rotonda 73, Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato  presenta la seconda edizione di “Io Equivalgo”, campagna di informazione sui farmaci equivalenti a cui anche Auser partecipa.

TANTE “FACCE ILLUSTRI DA VOLONTARIATO” ALLO STAND CSV DEL SALONE DEL LIBRO
Una photo e una video-gallery che sarà difficile eguagliare. Sono quelle composte dalle decine e decine di personaggi più o meno noti che nei 5 giorni del Salone del libro di Torino si sono fermati, hanno detto la loro sul volontariato e si sono fatti fotografare all’interno dello stand dei CSV, allestito da Vol.To insieme a CSVnet. Molto più di una semplice photo-opportunity, tanto più che ognuno ha accettato di indossare pettorina e elmetto giallo da operaio/a, simboli del “cantiere aperto” che lo stand rappresentava e metafora del periodo storico di “ri-costruzione” che il volontariato e l’intero mondo non profit italiani stanno vivendo con la recente riforma del terzo settore. Anfitrioni dello stand il presidente di CSVnet Stefano Tabò e soprattutto il presidente del CSV torinese Silvio Magliano, che dal 18 al 22 maggio ha accolto tutti i “famosi” (e non) tra le impalcature, gli attrezzi e i tavolati dello stand-cantiere, dove si potevano anche consultare decine di pubblicazioni presentate da diversi CSV di tutta Italia.  Tantissime dunque le personalità che hanno scelto di passare allo stand del volontariato e che, come si dice, hanno messo la faccia sotto lo slogan “Come farei senza di te”. Tra questi, la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, la sindaca di Torino Chiara Appendino, il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino; il presidente del Salone Massimo Bray e l’ex direttore dello stesso, lo scrittore Ernesto Ferrero; l’ex magistrato Giancarlo Caselli, lo scienziato Giovanni Bignami. E poi scrittori, personaggi dello sporto e del mondo dello spettacolo, artisti e tanti altri ancora. Ciascuno è stato intervistato dai conduttori dell’emittente torinese Rete 7 e i video saranno a breve disponibili tutti sul sito della stessa tv e su Youtube. Intanto si possono vedere gran parte delle foto e clip delle interviste, curati dall’ufficio stampa di Vol.To, sulla pagina facebook.com/VolToCsv.
Per info: www.csvnet.it

“IL VOLONTARIATO PER LA COMUNITÀ”, ECCO I VINCITORI DEL BANDO CESVOT
Sono 73 i progetti vincitori della prima edizione del bando “Il volontariato per la comunità”, promosso da Cesvot, in collaborazione con Regione Toscana–Giovanisì e Dipartimento Nazionale della Gioventù, per sostenere lo sviluppo e il radicamento territoriale delle associazioni di volontariato toscane. Oltre 640mila euro le risorse messe a disposizione, a cui si devono aggiungere quasi 500mila euro di cofinanziamento da parte di associazioni ed enti. Complessivamente il bando mobilita risorse per oltre 1 milione di euro. I progetti presentati sono stati 105, 100 quelli dichiarati ammissibili. Come prevedeva il bando, tra i 73 progetti finanziati 27 sono dedicati ai giovani, 11 quelli promossi da associazioni regionali: Banco Alimentare, Voltonet, Acli, Arci, Anpas, Auser, Cnv, Cif, Avis e Vab (sul sito Cesvot l’elenco completo dei progetti vincitori). Favorire il radicamento territoriale delle associazioni, la loro organizzazione interna e le relazioni con le comunità locali, promuovere il ruolo dei giovani e il volontariato giovanile, questi gli scopi del bando e dei progetti selezionati.
Il Cesvot festeggerà le associazioni vincitrici domenica 25 giugno, ore 16.30, a Firenze presso il Teatro Verdi durante lo spettacolo “Buon Compleanno, Cesvot!”. Nell’occasione le associazioni potranno ritirare la documentazione e gli attestati di partecipazione al bando.
Per info: Cristiana Guccinelli Responsabile Ufficio stampa c.guccinelli@cesvot.it 329.3709406

APRE A PALERMO L’INFORMAGIOVANI
Apre a Palermo uno sportello InformaGiovani che offre anche il servizio in LIS – Lingua dei Segni Italiana, per i giovani sordi. Lo sportello aprirà le sue attività in via Sampolo 42, in un bene confiscato alla mafia, concesso per 10 anni dal Comune di Palermo all’associazione InformaGiovani.  Questo spazio rappresenterà il luogo dove i giovani potranno recarsi per avere informazioni su opportunità di mobilità all’estero, sul Servizio Volontario Europeo attraverso i volontari che ospitiamo, sui campi di volontariato, e su bandi e opportunità di lavoro. E naturalmente, sarà anche un luogo di incontro e condivisione.
A partire da giugno, l’apertura al pubblico avverrà nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 15:00 alle 18:30. Tramite collaborazioni con altre associazioni cittadine, progressivamente saranno attivati altri punti di sportello in diversi quartieri della città.
Per info:  393.9629434 dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00 e all’indirizzo info@informa-giovani.net
Lo sportello informativo sarà reso accessibile anche ai sordi attraverso un sistema di interpretariato online in tempo reale disponibile tutti i lunedì dalle 15:00 alle 18:30.

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU