Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 20 numero 14 – 5 aprile 2017

Scritto da
5 aprile 2017
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 20 numero 14– mercoledì 5 aprile 2017
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

UN PATTO SOCIALE PER DARE SLANCIO AL PAESE. A SALERNO DAL 5 AL 7 APRILE IX CONGRESSO NAZIONALE AUSER
“Insieme, ancora più forti – La cittadinanza non ha età”. E’ questo il titolo del IX Congresso Nazionale dell’Auser che  si tiene a Salerno a partire da oggi 5 aprile fino a venerdì, presso il Grand Hotel Salerno in via Lungomare Clemente Tafuri 1.
Parteciperanno al Congresso Auser oltre 400 fra delegati e invitati provenienti da tutta Italia, un Congresso importante durante il quale l’associazione definirà linee e strategie politiche e organizzative per i prossimi quattro anni.
L’Auser che ha raggiunto i 28 anni di attività, è presente oggi in tutta Italia con 1543 sedi, gli iscritti superano i 300mila, i volontari sono 44.753.
I dati del Bilancio Sociale che verrà presentato al Congresso parlano di 7.411.597 ore di volontariato e di quasi 625mila persone che partecipano alle attività associative.
L’Auser è diventata una grande “casa ” della solidarietà diffusa in tutto il Paese, un’associazione rivolta soprattutto agli anziani, ma sempre più aperta ai giovani e alla contaminazione con altre culture. Un’associazione dove i cittadini di tutte le età possono trovare  opportunità per esprimersi, conoscersi, partecipare, praticare la solidarietà, apprendere cose nuove, vivere in modo pieno la propria esistenza.
Un’associazione sempre più “al femminile” con una diffusa presenza di donne sia fra i volontari che nei ruoli dirigenziali,  oggi ben 10 presidenti regionali sono donne.
Per info sul programma dei lavori: www.auser.it  Il Congresso sarà raccontato  in diretta su   Twitter e Facebook attraverso l’hashtag  #congressoauser

BLU E VERDE, I BOLLINI DI QUALITA’ DELLE UNIVERSITA’ E DEI CIRCOLI CULTURALI AUSER
8 Bollini Blu e 10 Verdi fra rinnovi e prime assegnazioni, verranno consegnati in occasione del IX Congresso Nazionale Auser il giorno 6 aprile a Salerno. Una iniziativa che si ripete ormai da qualche anno e che premia la qualità della proposta formativa dei circoli  culturali e delle università popolari dell’Auser. Ricevono l’attestato Bollino Blu: l’università delle libere età di Trieste, l’Auser Insieme Università Popolare delle Liberetà (Scuola di Pace) di Cremona, l’Università Popolare Banca del Tempo – Circolo Auser di Altavilla Vicentina (VI), l’Università Popolare Auser Insieme di  Rovato (BS), l’Università della Terza Età e del Tempo Libero di Gioia del Colle (BA), l’Università Popolare di Belluno, l’Università Popolare Leonardo Da Vinci di Palermo, ll’Università Popolare di Como.
I dieci Bollini Verdi sono invece stati assegnati a: al Circolo Culturale Turismo Cultura Solidarietà di Montelupo Fiorentino (FI), al Circolo Culturale Auser Filo d’Argento  di Signa (FI), al Circolo Culturale Percorsi Solidali di Trieste, al Circolo Culturale Auser Volontariato Campi Bisenzio (FI), al Circolo Culturale Auser Volontariato di  Sesto Fiorentino (FI), al Circolo Culturale Auser Volontariato di Scandicci (FI), al Circolo Culturale Auser di Pontassieve (FI), al Circolo Culturale Auser Verde Argento di Bagno a Ripoli (FI), al Circolo Culturale Auser di Fornacette (PI),  al Circolo Culturale Gruppo Arti Visive di Sesto Fiorentino (FI).

FIRENZE, FOCUS SUL SOCIAL HOUSING. CONVEGNO NAZIONALE
L’associazione Auser Abitare Solidale in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze,  e con il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Firenze e ANCI organizza a Firenze il prossimo 27 aprile 2017 presso l’Auditorium S.Apollonia (dalle ore 9.30 alle 18.00),  un evento dedicato alla diffusione di esperienze di abitare solidale a livello nazionale ed internazionale.
Il contrasto alla precarietà abitativa rappresenta una delle sfide più difficili che Enti Pubblici e soggetti privati si trovano a dover affrontare. Per questo si sta sempre più diffondendo un nuovo lessico dell’abitare e il ricorso a pratiche innovative che vengono definite di housing sociale. Ma in cosa consistono i progetti raccolti in questa così ampia definizione? Di quale governance e forme di gestione hanno bisogno? E, ancora, su quali misure di finanziamento possono contare?
“Zoom in: focus on Social Housing” è un’occasione di confronto partecipativo tra esperienze nazionali ed internazionali che spaziano dalla rigenerazione urbana a modelli di abitare condiviso e collaborativo.
Il convegno vede il coinvolgimento delle principali esperienze dell’abitare: da Casa Acmos di Torino al Network di Housing First, dall’esperienza di Cenni di Cambiamento di Milano alle buone pratiche europee di Barcellona e Stoccolma.
Durante il convegno sarà presentato il Bando sul tema dell’Housing Sociale, promosso dalla Fondazione CR Firenze e volto a sollecitare l’associazionismo locale a presentare sperimentazioni di abitare sociale.
Per partecipare è necessario registrarsi al sito https://www.eventbrite.it/e/biglietti-zoom-in-focus-on-social-housing-33333133299

L’AUSER DI OPPIDO MAMERTINA (RC) AVVIA I CORSI DI ALFABETIZZAZIONE PER STRANIERI MIGRANTI
Lo scorso 20 marzo, il circolo di Oppido ha avviato un corso di alfabetizzazione di lingua italiana per stranieri adulti, presso la sede della Casa canonica di Tresilico. Al corso – tenuto tutti i martedì e i venerdì, dalle 19.00 alle 20.00, da quattro volontarie con competenze nell’insegnamento e in materie psico-pedagogiche e conoscenza delle lingue inglese e francese – hanno già aderito dodici migranti africani, alcuni ospiti della Caritas Diocesana di Taurianova (ma di stanza a Oppido) richiedenti asilo politico, altri provenienti autonomamente dal Burkina Faso.
A breve, analogo corso verrà realizzato per i bambini stranieri che frequentano le scuole dell’obbligo.
Il circolo di Oppido Mamertina, attivo dallo scorso mese di febbraio, ha già avviato una serie di attività rivolte, in primo luogo, ai soggetti più deboli e svantaggiati. Solidarietà, inclusione sociale, partecipazione sono, infatti, i termini che caratterizzano l’impegno dell’Auser nel territorio della Piana di Gioia Tauro, dove operano circa duecento volontari, coordinati dalla presidente Mimma Sprizzi, nei circoli di Taurianova, San Pietro di Caridà, Delianuova, Maropati – a cui si aggiunge il gruppo di quaranta volontari di Oppido Mamertina, guidato dal presidente Giuseppe Paiano.
Il circolo di Oppido Mamertina punterà, nei prossimi mesi, a concentrare le proprie risorse ed energie per la creazione di uno sportello informativo aperto a tutti, allo scopo di favorire l’accesso ai diritti, e di un ambulatorio amico per le piccole prestazioni sanitarie.

SI IMPARA A CUCINARE AL CENTRO POLIVALENTE AUSER DI TORRE S. SUSANNA (BR)
Martedì 4 aprile alle ore 18.00, presso il Centro Auser di Torre S. Susanna in via Lincoln 12, prende avvio un corso di cucina dedicato soprattutto alle giovani che hanno poca o scarsa dimestichezza con i fornelli. Il corso è gratuito per tutte le ragazze che si sono sposate nel 2016 e che pensano di accasarsi nel 2017. Si imparerà l’A B C della cucina ma sarà anche l’occasione per riscoprire le ricette della tradizione, tramandate di generazione in generazione e che sono entrate a far parte della cultura locale. Durante le lezioni verranno utilizzati solo prodotti tipici.
L’obiettivo del corso, spiega il docente Prof. Vincenzo Mustich,” è quello di valorizzare lo sviluppo delle capacità operative alla ricerca di tecniche opportune per la preparazione, la cottura e il servizio degli alimenti. Inoltre valorizzare lo sviluppo delle capacità percettive, gustative, olfattive dei sapori di un tempo. Sensazioni da tramandare insieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali. I partecipanti al corso impareranno a preparare  una serie di antipasti, primi piatti dessert per occasioni davvero speciali”.

LANCIANO (CH), CONVEGNO “ESSERE ANZIANI OGGI”
Il circolo Auser di Lanciano, nell’ambito delle iniziative che si terranno in città per tutto il mese di aprile, inserite nel programma del mese della resistenza, organizza per il 22 aprile a partire dalle ore 18.00 un  incontro dibattito con la cittadinanza, le  autorità locali, i sindacati,  sul tema “Essere anziani oggi”. Si parlerà di donne sole pensionate, unico sostegno per figli e nipoti, di donne e uomini resistenti alle difficoltà e ai problemi della vita quotidiana: povertà, malattie, difficoltà burocratiche, violenze nei luoghi di vita, solitudine, truffe…..
Interverranno: Enzo Costa presidente nazionale Auser, Carlo Salustro presidente Auser Abruzzo. Introduce i lavori Antonio Ucci presidente di Auser Lanciano. Presiederà i lavori Anna Maria Di Biase responsabile area apprendimento permanente e pari opportunità Auser Abruzzo.
L’incontro, a ingresso libero, si terrà presso la sala convegni del Polo Museale di Lanciano in via Santo Spirito.

PESCARA, TRE APPUNTAMENTI DEDICATI AL PRIMO SOCCORSO
Cosa fare in caso di emergenza? Come comportarsi di fronte ad una persona che ha perso conoscenza? a questi e tanti altri interrogativi cercherà di rispondere il corso sulla prima emergenza organizzato dall’ Auser insieme Pescara. Tre incontri  duranti i quali si potranno apprendere tante regole di comportamento che se ben applicate possono salvare una vita.  Gli appuntamenti a cura del comitato istruttori volontari della Croce Rossa Italiana, si terranno alle ore 17,39 il 3 aprile e il 10 aprile presso la sede in piazza Alcione 1 a Pescara.
Tullio De Piscopo e gli Alzheimer Rock Band in un concerto di solidarietà per Auser Bologna e Cucine Popolari
Una serata di musica e solidarietà per sostenere il progetto delle Cucine Popolari, la mensa solidale di via del Battiferro a Bologna, che accoglie ogni giorno oltre 50 persone in condizione di fragilità sociale ed economica.
L’appuntamento è per giovedì 27 aprile a partire dalle ore 20 presso l’Estragon di Bologna (via Stalingrado 83, Bologna), che per l’occasione ha messo a disposizione gratuitamente i propri spazi. Sul palco  la Tullio de Piscopo Band con musiche dal jazz al blues… con Andamento lento. A  precederli, in apertura, gli ARB – Alzheimer Rock Band, band fondata da alcuni membri degli Skiantos.
Il prezzo del biglietto è di 15 euro (intero); 10 euro per i soci Auser e CiviBO.
L’intero ricavato sarà destinato  a CiviBO Onlus, associazione promotrice delle Cucine Popolari, e ad Auser Volontariato Bologna, che sin dagli esordi sostiene le Cucine Popolari mettendo a disposizione i propri volontari e i propri automezzi, nella raccolta e redistribuzione dei beni invenduti o donati dalle aziende e supermercati del territorio e nelle attività di cucina e distribuzione pasti.
Biglietti e informazioni: www.auserbologna.it/v16/?q=news/tullio-de-piscopo-e-gli-alzheimer-rock-band-un-concerto-di-solidariet%C3%A0-auser-bologna-e-cucine

TORNA “GOLOSANDO”, LA GARA DI TORTE DOLCI E SALATE DI AUSER BOLOGNA
Dopo il successo della prima edizione, torna “Golosando”, la grande gara di torte rivolta tutti gli iscritti Auser, che desiderano cimentarsi nella realizzazione di una torta, questa volta sia dolce che salata, secondo le ricette della tradizione culinaria.
La gara, che rientra nell’ambito delle iniziative del “Salotto della stazione” di Auser Bologna, è in programma giovedì 13 aprile dalle 15 alle 17 nella sede Auser di Borgo Reno, in via Marco Celio 23 (nella sala della stazioncina di Borgo Panigale).
Verranno premiate la miglior torta dolce e la miglior torta salata. Al termine della premiazione un brindisi con tutti i partecipanti e la degustazione delle torte.
Informazioni e regolamento: www.auserbologna.it/v16/?q=news/torna-golosando-la-gara-di-torte-dolci-e-salate-dei-soci-auser

LUCCA, LA CUCINA CHE FA BENE
Giovedì 6 aprile  alle ore 16 presso la sede del cohousing di via del Moro, Auser Lucca Insieme Circolo Culturale Onlus propone un appuntamento su La Cucina che fa bene. Condurranno l’incontro Riccardo Simonetti, biologo nutrizionista e dietista con esperienza nelle cucine di ristoranti e una passione per il cibo, e Amelia De Francesco, esperta di comunicazione per l’enogastronomia e amante della buona tavola. Una chiacchierata sulle pratiche alimentari, sfatando luoghi comuni errati, suggerendo un percorso salutare e al tempo stesso gustoso, durante un vero e proprio show cooking, che prevederà la preparazione di una ricetta e l’assaggio per tutto il pubblico presente. Alla riscoperta del gusto e del piacere di mangiare bene (e insieme). Ingresso gratuito.
Per informazioni: auserluccainsieme@auser.toscana.it.

AUSER RAVENNA, UOVA DI PASQUA SOLIDALI PER I BAMBINI SAHARAWI
In occasione della Pasqua 2017 in tutti gli 11 circoli di volontariato e i 4 centri ricreativi culturali di Auser Ravenna, sarà possibile acquistare le uova di pasqua solidali per i bambini saharawi.
Il progetto fa parte dell’impegno che Auser Ravenna ha assunto, a partire dalla scorsa estate, collaborando attivamente al soggiorno, a Lido Adriano, di 12 piccoli saharawi insieme alle associazioni Kabara Lagdaf di Modena, Volontari Protezione Civile R.C., Mistral, Caritas e Comitato cittadino antidroga. I bambini sono stati ospitati per 10 giorni presso il centro sportivo dell’A.S.D. Calcio di Lido Adriano nell’ambito della Campagna nazionale di accoglienza dei bambini saharawi, a conclusione del loro soggiorno in Italia. Nell’estate 2017 i “piccoli ambasciatori di pace” ritorneranno in Romagna e saranno nuovamente accolti a braccia aperte dai volontari, in collaborazione con tutte le associazioni che partecipano al progetto. I fondi raccolti grazie a questa iniziativa serviranno a garantire la possibilità di soggiorno per i ragazzi, ma soprattutto a coprire il costo degli spostamenti verso i presidi ospedalieri per chi, tra loro, necessiti di cure particolari. Molti bambini saharawi, infatti, sono affetti da malattie, disabilità e malformazioni di vario genere, dalla celiachia all’asma, alla calcolosi renale, fino a malformazioni più marcate come la palatoschisi o labbro leporino. Le uova potranno essere acquistate al costo di 6,00 Euro presso tutte le sedi territoriali Auser Ravenna. Per informazioni contattare la propria sede territoriale di riferimento oppure la sede amministrativa tutti i riferimenti su www.auserravenna.it/contatti-ravenna

PIETRA LIGURE (SV), LA MOBILITAZIONE DELL’AUSER CONTRO LE LUNGHE LISTE D’ATTESA DELL’OSPEDALE SANTA CORONA
Esami specialistici e tempi di attesa biblici all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. La denuncia arriva dall’Auser che ha iniziato una forte mobilitazione sulla grave situazione nel nosocomio pietrese: “Ci sono ritardi inaccettabili per visite importanti e noi che come associazione abbiamo a che fare con molte persone anziane ci rendiamo conto dei problemi e delle lunghe attese per prenotare una ecografia, una risonanza o altri accertamenti specialistici” afferma il coordinatore Auser Osvaldo Baccino. “A nome di tutti i soci, a Pietra Ligure siamo in circa 200, vogliamo avviare una petizione con raccolta firme per denunciare tempi di attesa ormai insostenibili e che spesso mettono a rischio la salute dei cittadini”.
Fonte:ivg.it

MARSALA (TP), COMMEDIA DIALETTALE IN SCENA
Lo scorso 19 marzo presso il teatro comunale  “Eliodoro Sollima”, di Marsala, i “Giovani dell’Auser”  hanno messo in scena la commedia dialettale, in due atti, di Calogero Mauceri, dal titolo: “Bedda di fora e fracida di dintra”, in memoria della socia-attrice Genovese Katia, prematuramente scomparsa. Lo spettacolo ha riscosso ampio successo da parte del numeroso pubblico presente in sala.

“FUSIGNANO (RA), “RESISTENZA AL FASCISMO E LOTTA DI LIBERAZIONE”. PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALBERTO PIRAZZOLI
Raggiunge finalmente il traguardo della stampa il volume che Alberto Pirazzoli (scomparso nel 1999) aveva proposto per la pubblicazione già dal 1985 e che raccoglie le testimonianze di 15 partigiani fusignanesi sul periodo della Resistenza. È stato proprio Giovanni Guerrini, responsabile del circolo Auser volontariato di Fusignano, nel corso delle sue ricerche per un altro volume molto importante sulla storia del paese, uscito lo scorso anno (“Fusignano 1943-1945 Racconti e immagini”), a riscoprire il plico contenente la bozza del libro. ANPI Fusignano si è fatta carico della pubblicazione, Auser Fusignano, Auser Ravenna e SPI-Cgil Provincia di Ravenna hanno contribuito alle spese. Il volume sarà presentato il prossimo lunedì 10 aprile, a partire dalle 20.30, presso il centro culturale “Il Granaio”, in Piazza Corelli 16 a Fusignano. Saranno presenti, oltre agli sponsor (ANPI, Auser, SPI-Cgil) anche i rappresentanti dell’amministrazione comunale.La serata è aperta al pubblico ad ingresso libero e sarà presentata dal Direttore del Museo della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Alfonsine, Giuseppe Masetti. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
Per info: Deborah Ugolini +39 335 6934856 – press@auserravenna.it

TAVARNELLE E BARBERINO (FI). PRIMAVERA INSIEME A NOI 2017
Riprendono le iniziative culturali e di socializzazione promosse dall’Auser Volontariato Insieme di Tavarnelle e Barberino (Firenze) in collaborazione con l’Unione Comunale del Chianti Fiorentino. Si comincia con il 5 aprile con la visita a palazzo Brancadoro Majnoni Guicciardini di Vico d’Elsa, il mercoledì successivo è la volta della visita all’orto botanico  sempre di  Vico d’Elsa, mentre il 19 aprile presso il circolo culturale La Rampa a Tavarnelle si terrà un incontro dedicato alla Festa della Liberazione e al suo significato storico.
Per info: 340-6083470.


 

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

DALL’ANCI TOSCANA RIPARE IL CONCORSO #BUONEPRATICHENETWORK
E’ stato pubblicato il bando per partecipare alla seconda edizione di #BuonePraticheNetwork, il concorso indetto da Anci Toscana per diffondere le buone pratiche amministrative nei Comuni della regione. Il concorso è nato nel 2016 per arricchire e promuovere una nuova iniziativa di Anci Toscana, che è appunto la raccolta delle migliori esperienze realizzate dai Comuni, selezionate e pubblicate sul sito dell’Associazione perché anche altre amministrazioni possano trarne spunto. Nella sua prima edizione il concorso ha avuto un ottimo riscontro: hanno partecipato 66 amministrazioni con 46 progetti. Un successo che ha indotto l’Associazione a replicare: anche quest’anno ogni Comune potrà candidarsi per la presentazione di esperienze su sette diverse aree tematiche: Ambiente e Agricoltura, Cultura e Turismo, Innovazione, Protezione Civile, Sanità e Welfare, Scuola e Politiche Giovanili, Mobilità e Rigenerazione Urbana. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 30 novembre 2017 mediante la compilazione dell’apposito format on line pubblicato sul sito di Anci Toscana, nella pagina dedicata. Nella pagina, curata da un gruppo di lavoro formato da giovani amministratori, sarà possibile caricare la propria ‘buona pratica’ e condividerla.  Tutti possono votare online la buona pratica preferita. La valutazione finale è affidata a una apposita commissione, (che avrà un peso pari al 70% della valutazione finale), a cui andrà aggiunto il voto espresso dagli utenti on line e il numero di visualizzazioni avute per ogni buona pratica (che avranno un peso pari al 30% della valutazione finale). Alla fine dell’anno, in un evento previsto il 15 dicembre, saranno premiate le sette migliori buone pratiche presentate; i vincitori potranno partecipare a 4 corsi di formazione per due persone organizzati dalla Scuola di Formazione di Anci Toscana.
Per info  http://www.ancitoscana.it/buonepratichenetwork.

COOKING 4 AUTISM: CON LA PASTICCERIA I RAGAZZI CON AUTISMO DIVENTANO PIU’ AUTONOMI
Sconfiggere la solitudine dei ragazzi con autismo e aiutarli a diventare adulti sempre più autonomi e inseriti nel tessuto sociale. È questo l’obiettivo della Fondazione Oltre il Labirinto, Onlus formata da genitori con figli con autismo, che lavora per offrire una risposta concreta ai bisogni dei ragazzi e delle famiglie coinvolti in questa disabilità. Per farlo nel 2010 ha dato vita in provincia di Treviso al Villaggio “Godega 4Autism”, esempio di cohousing per autismo e modello di sostegno e partecipazione che integra le strutture residenziali a quelle lavorative e di produzione artigianale. Un progetto che fino all’11 aprile è possibile sostenere donando 2 o 5 euro con SMS e chiamate da rete fissa al numero solidale 45520.
Il ricavato contribuirà nello specifico a sostenere il programma “Cooking 4Autism” che prevede l’avviamento di 20 ragazzi con autismo, di età compresa tra i 12 e i 21 anni, a percorsi di lavoro nei laboratori di cucina e pasticceria del Villaggio e delle strutture partner sul territorio. I ragazzi, divisi in gruppi e turni settimanali e sotto la stretta supervisione di un maestro pasticcere e di personale qualificato, apprenderanno le diverse fasi produttive, dalla spesa al confezionamento, degli Zaèti, biscotti della tradizione veneta, di creme, marmellate e gelato. Tra zucchero, uova e farina, i ragazzi con autismo impareranno così a mettere in pratica le proprie abilità, a credere in se stessi, a comunicare, a diventare grandi.

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU