Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 19 numero 38 – 12 ottobre 2016

Scritto da
12 ottobre 2016
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 19 numero 38 – mercoledì  12 ottobre 2016
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

ANZIANI: COMPORTAMENTI, ABITUDINI, BISOGNI FORMATIVI IN UNA SOCIETÀ CHE CAMBIA. IL 13 E 14 OTTOBRE A FIRENZE L’OTTAVA EDIZIONE DELLA CITTA’ CHE APPRENDE
Gli anziani si mantengono informati attraverso la televisione, l’86% la guarda tutti i giorni; 1 su 4 legge il giornale ogni giorno e il 27% ama la radio. Il 39% dichiara di aver bisogno di più informazione su temi come salute, attualità, cultura e il 30% è disponibile a partecipare ad iniziative per soddisfare il fabbisogno informativo.
Sono alcuni dei dati dell’indagine promossa da Auser Nazionale sui fabbisogni formativi degli over 65  che verranno presentati il giorno 13 ottobre nell’ambito dell’VIII edizione della Città che apprende che si terrà a Firenze il 13 e 14 ottobre 2016.
Nel suggestivo scenario del Salone Brunelleschi dell’Istituto degli Innocenti, in piazza SS. Annunziata 12,  l’Auser terrà  l’evento che a cadenza biennale dedica alla cultura ed alla educazione degli adulti come strumento di cittadinanza e di integrazione sociale.
Dopo gli appuntamenti di Roma, Bologna, Napoli, Milano, Venezia, Genova e Palermo, l’edizione di quest’anno dal titolo: “Conoscere insieme, vivere il cambiamento”, si concentra sui temi legati ai fabbisogni formativi in età adulta e anziana in una società che sempre più invecchia e sempre più velocemente cambia. Una seconda ricerca sull’alimentazione degli anziani  dal titolo “Pensa a cosa mangi”, verrà presentata il 14 ottobre.  L’Auser e  lo Spi Cgil   hanno deciso di mettere il naso nel piatto degli anziani ed esaminare cosa e come mangiano, quali sono le loro abitudini, quanto ha inciso la crisi economica nelle abitudini alimentari.

TERREMOTO CENTRO ITALIA, LA RACCOLTA FONDI DI AUSER SUPERA I 70 MILA EURO
La raccolta fondi di lanciata da Auser Nazionale per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato il Centro Italia ha superato quota 71.000 euro.
Tanti piccoli gesti di solidarietà da parte dei cittadini resi possibili dall’impegno delle associazioni sul territorio. A loro il sentito grazie di tutta l’associazione.
La raccolta prosegue, per donare ad Auser Nazionale:
IBAN IT 89 L 05018 03200 000000105900
causale: “raccolta fondi terremoto 2016 Centro Italia”.

MARCIA DELLA PACE PERUGIA ASSISI, GRANDE PARTECIPAZIONE DELLE DELEGAZIONI AUSER
Fra i centomila che  hanno percorso i 24 chilometri della marcia della Pace Perugia Assisi, si è fatta sentire e vedere la folta delegazione di volontari e soci  Auser provenienti da svariate regioni. I volontari dell’Umbria hanno fornito supporto logistico con un servizio di navetta da Perugia a Ponte San Giovanni, ed un punto ristoro con distribuzione di acqua e cioccolato è stato allestito a Bastia Umbra.
L’edizione di quest’anno della Marcia, ha avuto un importante significato per tutte le forze pacifiste d’Italia e d’Europa. Presente anche una delegazione di Solidar, rete europea che raggruppa diverse organizzazioni del terzo settore fra le quali l’Auser, con la partecipazione della presidente Francisca Sauquillo, figura storica in Spagna per l’impegno per la libertà e la giustizia sociale.

ADOZIONE RAVVICINATA, IL NUOVO PROGETTO DI AUSER COSENZA PER GIOVANI RICHIEDENTI ASILO
L’Auser di Cosenza  propone un progetto finalizzato all’inclusione di  migranti richiedenti asilo, giunti in Italia,  tendente a rafforzare il proprio percorso di inserimento sociale. Il progetto  denominato “adozione ravvicinata”, ha la finalità di costituire un fondo che alimenti borse di studio che permettano ai ragazzi beneficiari di affrontare un percorso scolastico e formativo senza dover necessariamente svolgere, nel migliore dei casi, mansioni umili volte a garantire la mera sussistenza in una spirale” lavoro/assenza di formazione/sfruttamento” che caratterizza i percorsi dei migranti richiedenti asilo. Il progetto nasce dalla convinzione che la presenza di richiedenti asilo nelle nostre città non è un fenomeno passeggero, ma oramai strutturale e sempre di più noi cittadini vivremo insieme ad uomini, donne, ragazzi che fuggono da situazioni di guerra e di miseria sperando di trovare da noi  vita e futuro.
Quello che propone il progetto è un percorso di formazione e professionalizzazione che permetta di agire concretamente rispetto all’inclusione di ragazze e ragazzi altrimenti destinati a restare nella marginalità, facile prede di sfruttatori e malavita e , contemporaneamente contribuisca  alla crescita democratica  della  comunità. A tale fine si cercherà di migliorare le condizioni di vita dei destinatari, cercando di avvicinare la realtà alle loro legittime aspirazioni di vita, alle loro attitudini e alle inclinazioni personali che emergeranno durante il percorso formativo.
Il fondo sarà alimentato dai cittadini che vorranno contribuire con una cifra ,detraibile dalla dichiarazione dei redditi, anche piccola , possibilmente costante nel tempo. I versamenti confluiranno in un conto dedicato ed ai sostenitori verrà inviato trimestralmente il resoconto della gestione.
Il progetto, rivolto ai cittadini, l’Associazione Auser di Cosenza lo propone anche  ad Associazioni, Enti, Istituzioni, Imprenditori,  che vorranno assumerlo.
Per maggiori informazioni sul progetto ed indicazioni sulla contribuzione, contattare tramite e-mail auserterritoriale.cs@gmail.com o telefonare  328 3444148 , Luigi Ferraro,  329 6766206 , Elena Hoo.
Per contribuzione, codice IBAN  IT04 N033 5901 6001 0000 0004 910    causale “Progetto Accoglienza”.

TURI (BA).CORSI PER TUTTE LE ETA’ ALL’AUSER
Presso la sede dell’Auser in via Pietro Carenza 12 a Turi, sono aperte le iscrizioni ai corsi per l’anno accademico 2016/2017. Tante le novità in programma: dall’informatica – che sempre di più appassiona gli anziani – alle lingue straniere inglese soprattutto, dalla pittura e disegno ai balli di gruppo e ginnastica dolce. Previsto anche un corso di pattinaggio ed uno di ricamo e sartoria. L’Auser di Turi ha inoltre avviato un corso di formazione per volontari del  Filo d’Argento, in grado di rispondere sempre al meglio ai bisogni degli anziani più soli.
Per info auserinsiemeturi@gmail.com 370-1249110

CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE CON L’AUSER POSTUMIA
L’Auser “Postumia” di Gazoldo degli Ippoliti (MN), in collaborazione con il Comune di Sabbioneta, organizza la seconda edizione del concorso di canto lirico internazionale “Premio Postumia”. L’evento ha il patrocinio di Auser Regionale Lombardia. Il Concorso si svolgerà nei giorni 18, 19 e 20 novembre 2016. La semifinale e la finale (che si terrà domenica 20 novembre alle ore 17) si svolgeranno presso il “Teatro all’Antica” di Sabbioneta (MN). Possono partecipare cantanti lirici italiani e stranieri, senza limitazioni d’età, iscrivendosi entro il 9 novembre 2016.
Il concorso si articolerà in tre prove e ciascun candidato dovrà presentare alla giuria quattro arie d’opera tratte dal repertorio dal ‘700 al ‘900, in tonalità originale. Prova eliminatoria: un’aria d’opera a scelta del candidato e un’eventuale aria a richiesta della giuria; prova semifinale (ammessi un massimo di 20 candidati): due arie all’interno del programma, esclusa quella o quelle già eseguite nella prima prova; prova finale (ammessi un massimo di 10 candidati): un’aria a scelta del candidato, da comunicare al termine della prova semifinale, e una a scelta della commissione, entrambe all’interno delle quattro previste nel programma. Borse di studio e concerti i premi previsti per i primi tre classificati. Una sezione del concorso è dedicata agli under 23.
Segreteria e informazioni logistiche: Associazione Postumia  via Marconi n. 113, Gazoldo degli Ippoliti (MN) La segreteria è aperta tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 18.
Referente: Nanni Rossi (nannirossi@alice.it ; tel. 0376/657211 – 339/8959081)
Direzione artistica: Alessandro Trebeschi (trealex@tin.it ; tel. 339/1548635)

 THIENE (VI): 1200 INTERVENTI SOCIALI
Sono 1.189 gli interventi svolti dai volontari del Filo d’Argento di Thiene (VI) registrati dal primo gennaio al 30 settembre di quest’anno, per offrire compagnia e aiuto concreto per affrontare meglio la vita di ogni giorno. Le richieste sono in costante aumento, a testimonianza del fatto che sono sempre di più le persone che sentono il bisogno di avere un amico con cui fare una chiacchierata, che prometta di andare a trovarli a casa per bere un caffè, per giocare una partita a carte o a scacchi o anche per fare una semplice passeggiata in compagnia.
Inoltre, molti dei servizi dell’Auser si rivolgono anche a giovani disabili, perché dove non arriva la famiglia, ci pensano i volontari. In nove mesi sono state 655 le richieste di trasporto protetto verso strutture mediche o sanitarie per visite o controlli. A questi dati si aggiungono 67 domande di aiuto per servizi scolastici; 17 per il sostegno nel disbrigo delle pratiche burocratiche, 325 per trasporti verso i luoghi di lavoro. E così con l’autovettura di proprietà dell’associazione, che ad oggi conta 598 iscritti, fino al 30 settembre sono stati percorsi 31.129 chilometri con l’impegno di 29 volontari per una durata complessiva dei servizi di 2.069 ore.
Per informazioni:  0445.381735
Fonte: Il Giornale di Vicenza

 ARCADE (TV): DIECI ANNI DI UNIVERSITA’ POPOLARE
Compie dieci anni e torna con un ricco programma di corsi l’Università popolare Auser di Arcade. A ospitare l’anno accademico 2016-2017 sarà la biblioteca comunale, in piazza Vittorio Emanuele III.  Il programma vedrà escursioni e incontri formativi tutti i lunedì del mese, fino a maggio. Storia, alimentazione, viaggi e riflessioni i temi che verranno sviluppati con il contributo di esperti. Lunedì 17 ottobre, alle 14.10, visita al Melma e al vecchio mulino con Fau bon; il 24 ottobre Giacomo Vendrame, segretario generale della Cgil Treviso, terrà un incontro sul tema del lavoro e del sindacato.
A novembre poi si parlerà di fisicità, benessere e terapie e di sicurezza stradale.
Fonte: La Tribuna di Treviso

DUE AUTO DONATE ALL’AUSER DI ARCISATE (VA)
Due auto sono state donate da famiglie del paese all’Auser di Arcisate (VA) e a breve ne sarà disponibile una terza, concessa in comodato d’uso. Sono mezzi che vanno ad aggiungersi a quelli di cui già dispone l’associazione e che servono principalmente per il trasporto di anziani e disabili negli ospedali e nelle case di cura per visite mediche, esami.
Fonte: La Prealpina

CAMPI DI BISENZIO (FI). IL TEMPO RITROVATO
Mercoledì 19 Ottobre alle ore 16,30 presso la Limonaia di Villa Montalvo a Campi Bisenzio, alla presenza del vicesindaco Monica Roso  si terrà la presentazione dell’edizione 2016/2017 de “Il tempo ritrovato” corsi, laboratori, conferenze promossi dall’Auser. Il Maestro Massimo Barsotti  presenterà: Giuseppe Verdi la colonna sonora del Risorgimento, a seguire un gustoso buffet. L’ingresso è  libero. I corsi previsti nella nuova edizione sono: inglese, spagnolo, letteratura, filosofia, guida all’ascolto della musica, laboratorio di pittura.
Per info: Auser  Volontariato Campi Bisenzio Via di Limite 15 – Villa Montalvo lunedì e giovedì 15.30 – 18.00 tel. 055/8979943 email.auser.campibisenzio@virgilio.it  http://ausercampibisenzio.blogspot.it/

SIRACUSA. STORIA DEL TERRITORIO, ENOGASTRONOMIA, LETTERATURA, LE TANTE PROPOSTE DI UNIAUSER CHE A NOVEMBRE RIAPRE I BATTENTI
Dopo l’esperienza positiva degli scorsi anni, l’UniAuser di Siracusa riavvia le sue attività di formazione all’insegna dell’educazione degli adulti lungo tutto l’arco della vita. Visto l’apprezzamento ricevuto per la precedente programmazione dei corsi, nel nuovo anno accademico non mancheranno gli incontri su: salute & benessere, enogastronomia, filosofia, comunicazione, ambiente e scrittura creativa. A queste discipline già sperimentate si affiancheranno nuovi percorsi di apprendimento: dalla storia delle religioni a quella delle tradizioni popolari, dai corsi di psicologia a quelli di letteratura. Previste anche attività di laboratorio: proseguirà il laboratorio di filosofia e quello di chimica, mentre nella sessione dedicata alla comunicazione gli allievi si cimenteranno nella creazione di un Giornale. Inoltre, per il 2017 è prevista una intera sessione di attività di UniAuser incentrata su: “Siracusa negli anni Sessanta”. Quest’ultima attività comporterà una prima fase di ricerca e di elaborazione di testimonianze relative ad un periodo particolarmente ricco di iniziative e di attività. UniAuser conta di raccogliere numerose collaborazioni esterne di quanti ricordano e/o sono stati protagonisti di quegli anni “straordinari”. Il risultato finale del progetto verrà restituito alla città, arricchito dal coinvolgimento di giovani appartenenti alle successive generazioni.
L’inizio dell’anno accademico di UniAuser è fissato per il prossimo mese di novembre.

LE ATTIVITA’ DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE DI TREVISO, TRA STORIA E CULTURA
Con trentacinque tra incontri e corsi, molte visite culturali e itinerari, riapre venerdì 14 ottobre il calendario delle attività dell’Università popolare dell’Auser di Treviso. Il tema conduttore, quest’anno, è il 150° anniversario dal plebiscito che votò l’annessione del Veneto all’Italia. Dedicate all’annessione sono due date di particolare interesse: martedì 22 ottobre (ore 16,30 spazi Bomben) il musicologo Gianni Ruffm terrà una conversazione dal titolo spiazzante “Wagner comunista” mentre domenica 27 a Santa Caterina (ore 17) Walter Vestidello è il protagonista di un concerto dedicato alla musica di Beethoven di cui ha firmato le trascrizioni per quintetto e fortepiano.  Nutrito il calendario del turismo culturale: Auser promuove da ottobre a dicembre tre uscite di studio a Venezia (mostra gli Ebrei e l’Europa), a Rovigo (I Nabis, Guagin e i pittori italiani d’avanguardia) e Ferrara (I cinquecento anni dell’Orlando Furioso).
Fonte: Il Gazzettino

ALL’AUSER DI CIVITAVECCHIA (RM) LA FORMAZIONE PER I VOLONTARI OSPEDALIERI
L’associazione volontari ospedalieri ha organizzato, come ogni anno, un corso di formazione per i volontari che inizierà sabato 15 ottobre alle 15 presso la sede dell’Auser in via Giusti 22.
Il corso è aperto a tutti gli adulti che intendono donare un po’ del loro tempo a coloro che, ricoverati all’ospedale San Paolo oppure alla Rsa “Madonna del Rosario”, necessitano di conforto, sostegno, aiuto ed un sorriso. L’iniziativa è aperta anche  agli studenti con più di 16 anni delle scuole superiori cittadine con lo scopo principale di avvicinare i giovani al mondo del volontariato oltre a quello di formare una nuova generazione di soci impegnati nel sociale.
Fonte: civonline.it

ANCONA. DI TUTTO UN PO’ INAUGURA L’ANNO CULTURALE DI AUSER
Una vera e propria  Kermesse teatrale dal titolo ” Di tutto un po’ ”   dell’Associazione Auser  I Giovani di Ieri è in programma mercoledì  12 ottobre alle ore 16:30 presso il teatro sperimentale di Ancona. Lo spettacolo ideato e diretto dalla Presidente Ornella Lippi apre l’anno Culturale 2016/2017 dell’Auser. L’ingresso è gratuito e si potrà fare una donazione a favore delle popolazioni colpite dal recente terremoto.

LE ESCURSIONI DI AUSER CASAL BORSETTI (RA)
Dopo quella di domenica scorsa alla Pineta San Vitale e alla Piallassa Baiona, il Centro Culturale Auser “Scuola Viva” di Casal Borsetti, sempre in collaborazione con Legambiente, ha già pronta la prossima escursione nei fantastici scenari offerti dal territorio circostante.Il prossimo appuntamento è per domenica 23 ottobre, sempre di pomeriggio e la meta sarà la Riva del Reno fino a Volta Scirocco.Come sempre ci si ritroverà in Piazza Marradi, a Casal Borsetti, l’appuntamento è per le 14.10; di lì si proseguirà in auto fino alla vecchia osteria di Primaro, dove è previsto l’arrivo per le 14.30; quì, una volta parcheggiati i propri mezzi, i partecipanti incontreranno la guida e si comincerà la camminata sull’argine del Reno, fino ad arrivare a Volta Scirocco. La particolarità di questa passeggiata è certamente la possibilità di svolgere attività di birdwatching sulle valli di Comacchio, da una posizione privilegiata, che permette di spaziare la vista per un’area decisamente importante. Alle 17.00 è previsto il ritorno all’osteria di Primaro, mentre il rientro in Piazza Marradi, a Casal Borsetti, sarà intorno alle 17.15.Anche per questa escursione è necessaria la prenotazione. Tutte le informazioni da Isella: 338 2734673

CORSO DI PITTURA AD OLIO DI AUSER BESOZZO INSIEME
L’Auser di Besozzo (VA) organizza il secondo corso di pittura ad olio, tenuto da Laura Sarugeri restauratrice e maestra d’arte. Ogni giovedì dal 20 ottobre fino al 26 maggio, presso la sede Auser di via Zangrilli, gli allievi muniti di pennelli, tela e cavalletto, esploreranno tutti i segreti della pittura ad olio.
Per info ed iscrizioni: auser.besozzo@libero.it

Anziani e dintorni

PRIMO PREMIO ARETÉ 2016 PER LA COMUNICAZIONE PUBBLICA ALLA FEDERAZIONE ALZHEIMER ITALIA PER IL PROGETTO “COMUNITÀ AMICA DELLE PERSONE CON DEMENZA” AD ABBIATEGRASSO
La Federazione Alzheimer Italia  vince il primo premio Areté 2016, assegnato da Confindustria nella categoria Comunicazione Pubblica, per il progetto pilota “Comunità Amica delle Persone con Demenza” ad Abbiategrasso. La cerimonia di consegna si è svolta martedì 4 ottobre all’interno dell’evento del Salone della CRS e dell’Innovazione Sociale. Ha ritirato il premio la presidente della Federazione Alzheimer Italia, Gabriella Salvini Porro. Il progetto, avviato dallo scorso luglio e intrapreso insieme al Comune di Abbiategrasso e altri partner (Fondazione di Ricerca Golgi Cenci, ASP Golgi Redaelli, Associazione Italiana di Psicogeriatria, ASST Ovest Milanese), è stato premiato in quanto rilevante esempio di comunicazione responsabile di cui il Premio Areté si fa da anni portavoce nel nostro Paese. Areté (dal greco “percorso virtuoso di pensiero, sentimento ed azione”) segnala infatti alla business community e all’opinione pubblica in generale i soggetti che si sono distinti a livello nazionale per l’efficacia della comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità.L’iniziativa si basa su un protocollo messo a punto in Gran Bretagna dall’Alzheimer’s Society, pioniera dell’organizzazione di Dementia Friendly Community in Europa, che ha scelto la Federazione Alzheimer Italia come interlocutore unico per il nostro Paese. Essere una comunità amica delle persone con demenza significa rendere partecipe tutta la popolazione, le istituzioni, le associazioni, le categorie professionali per creare una rete di cittadini consapevoli che sappiano come rapportarsi alla persona con demenza per farla sentire a proprio agio. Si prospetta quindi l’avvio di un processo di cambiamento sociale che potrà rendere la città, con i suoi spazi, le sue iniziative, le sue relazioni sociali pienamente fruibile senza escludere e isolare le persone con demenza e i loro familiari, permettendo loro di partecipare alla vita attiva della comunità e migliorare la loro qualità di vita.
Per info: ufficio stampa  Aragorn – Silvia Panzarin / Anna Tagliabue tel. 02 465 467 52/39 – 345 7434595 silviapanzarin@aragorn.it / annatagliabue@aragorn.it

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

È NATA L’APP DI RADIO FINESTRAPERTA, WEB RADIO ROMANA GESTITA DA GIOVANI CON DISABILITÀ
È nata l’App di Radio Finestraperta. Da oggi si può ascoltare la web radio della UILDM LAZIO onlus su smartphone e tablet, oltre che sul sito ufficiale FinestrAperta.it. La realizzazione dell’app è stata possibile grazie al contributo della Direzione Nazionale UILDM attraverso il progetto: “Disabilità neuromuscolare: diritto di parola, diritto di esistere!”. Si tratta del nuovo traguardo raggiunto dai redattori di FinestrAperta, testata giornalistica realizzata e animata da giovani con disabilità.
Radio Finestraperta nasce nel 2012 come laboratorio sociale e di aggregazione per persone con disabilità, fino a diventare, oggi, un organo di informazione indipendente che diffonde le proprie idee attraverso diversi strumenti: il sito internet, la web radio FinestrAperta e l’omonima rivista. I contenuti e le informazioni divulgate attraverso questi strumenti sono relativi al contrasto dei pregiudizi, alla critica del sensazionalismo e all’evidenziazione degli stereotipi con cui le persone con disabilità sono ancora oggi descritte dai grandi mezzi di comunicazione.
Radio Finestraperta trasmette tutti i giorni, 24 ore su 24, trattando diverse tematiche. A volte con ironia e altre con serietà, si parla di lavoro, di salute, di diritti e barriere architettoniche, di attualità e grandi fatti di cronaca e molto altro, trasmettendo musica, dalla più conosciuta e quella emergente. Gratuita, potente e affidabile, pensata per tutti i sistemi operativi (iOS, Android e Windows), la nuova App permette a tutti i dispositivi portatili di trasmettere la programmazione di Radio FinestrAperta, fino a poco tempo fa fruibile solo su pc desktop. Oltre all’ascolto su smartphone e tablet, l’App permette di contattare la redazione, navigare nel sito web e consultare i social network.
Per info: Ufficio Comunicazione e Immagine UILDM LAZIO onlus: comunicazione@uildmlazio.org finestra.aperta@uildmlazio.org

AD AREZZO I BAMBINI DIVENTANO ‘GIORNALISTI’ PER RACCONTARE IL MONDO DEL VOLONTARIATO
I bambini diventano “giornalisti per un giorno” per raccontare il mondo del volontariato e diventare i protagonisti della nuova campagna di sensibilizzazione promossa dalla delegazione Cesvot di Arezzo.
E ‘ l’iniziativa “Giornalisti per… I Bambini raccontano il volontariato” realizzata con la collaborazione del Comune di Arezzo e nata per diffondere la cultura della solidarietà promuovendo lo scambio tra scuola e associazioni. E’ cominciato il percorso degli alunni della scuola elementare di Giovi che diventeranno i futuri protagonisti di uno spot e di un documentario sul volontariato dopo alcuni incontri formativi e mirati con giornalisti professionisti e associazioni. Stamani si è tenuto il primo incontro fra gli operatori di Cesvot e i bambini coinvolti, per raccontare il progetto e prepararli agli appuntamenti con i media nelle redazioni in programma nelle prossime settimane. I giornalisti (hanno aderito le redazioni di La Nazione, Corriere di Arezzo, Tsd, Arezzo Tv, Arezzonotizie.it), spiegheranno loro come formulare le giuste domande che dovranno poi porre in occasione di una conferenza stampa con le associazioni di volontariato dove i bambini saranno i giornalisti. Tutti gli incontri, i laboratori in classe e la conferenza stampa saranno filmati per diventare oggetto di un breve documentario e di uno spot realizzati dai registi Maria Erica Pacileo e Fernando Maraghini con le  musiche originali del Maestro Ivan Collini che saranno  presentati in occasione dell’evento conclusivo organizzato da Cesvot a novembre presso il Teatro Pietro Aretino. Il documentario e  lo Spot saranno al centro della nuova campagna sul volontariato promossa da Cesvot per il 2017.

FERMA AL PALO LA LEGGE DI RIFORMA SULLA CITTADINANZA. LA PROTESTA DELLE ASSOCIAZIONI DELLA CAMPAGNA “L’ITALIA SONO ANCH’IO”
Un anno fa, il 13 ottobre 2015, la Camera licenziò in prima lettura la proposta di riforma della legge sulla cittadinanza n.91/92. Quel giorno le organizzazioni della campagna L’Italia sono anch’io, che tra il settembre 2011 e il marzo 2012 avevano raccolto più di 200mila firme su due proposte di legge di iniziativa popolare sulla riforma della cittadinanza e il riconoscimento del diritto di voto amministrativo dei cittadini stranieri, sperarono in una rapida discussione e approvazione definitiva della riforma da parte del Senato. Invece a un anno di distanza non solo la legge non è stata approvata, ma non è neanche iniziata la discussione nella competente Commissione Affari Costituzionali.  Le promesse fatte dalla relatrice Lo Moro (Pd) e dalla Presidente della Commissione Finocchiaro (PD) nel corso di un’audizione in Commissione di alcune delle associazioni promotrici della campagna svolta l’1 aprile 2016  risultano a tutt’oggi disattese. Allora la Presidente si impegnò ad avviare la discussione dopo le elezioni amministrative di giugno. Sono passati 4 mesi ma della discussione non si vede l’ombra.  Per questo la campagna L’Italia sono anch’io sostiene l’iniziativa promossa dai giovani del gruppo Italiani senza cittadinanza a Napoli, Padova, Palermo, Reggio Emilia e Roma per chiedere che il Senato calendarizzi subito la discussione della riforma. Manifesteranno il 13 ottobre con flash mob nel cuore delle città indossando un lenzuolo bianco esprimendo simbolicamente l’ingiustizia di una legislazione che condanna migliaia di giovani cresciuti e/o nati nel nostro paese all’invisibilità non riconoscendoli come cittadini. A Roma il flash mob si terrà alle ore 15.00 davanti al Pantheon. Le organizzazioni della campagna L’Italia sono anch’io saranno insieme a loro per chiedere al Presidente del Senato Pietro Grasso di attivarsi per calendarizzare al più presto la discussione della riforma. Se non ora, quando?
Info: Mariano Bottaccio – Responsabile Ufficio stampa e Comunicazione Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) tel. 06 44230395/44230403 – cell. 329 2928070 – email: ufficio.stampa@cnca.it  www.cnca.it

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU